Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 didattica su ufo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 12 ... 20  Seguente
AutoreMessaggio
seasparrow



Messaggi : 1120
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: didattica su ufo    Dom Lug 31, 2016 11:54 pm

Promemoria primo messaggio :

se per caso uno studente domanda di un libro serio sugli ufo gli si puo' suggerire questo

ufo dossier italiani

http://www.ibs.it/code/9788842553885/petrilli-lao/ufo-dossier-italiani.html

sono raccontati incontri molto ravvicinati che hanno posto a dura prova anche il coraggio di piloti militari
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 7:27 pm

Giuliainvisita ha scritto:



Sta scritto nel contratto che per camminare nelle aule delle scuole si usa mettere un piede davanti ad un altro?

camminare? si deve correre e in gruppo si deve marciare.
Tornare in alto Andare in basso
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 7:29 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Giuliainvisita ha scritto:
Sì. Mi capita di fare gaffes. E' un po' parte di me. Chi mi conosce si è abituato. Chi non mi conosce rimane un po' spiazzato. So cosa pensa: "questa qui è un'ignorante!"
A chi lo dici ! Le persone che non mi conoscono leggendomi a volte si fanno l'idea che io sia presuntuoso !

Sì. Oggi a leggere tanti commenti mi sento molto ma molto presuntuosa anche io. Visto le risposte che danno certi colleghi che non capiscono nulla di didattica pretendendo di frequentare un forum, appunto, di didattica! :))

E più mi attaccano e più capisco il perchè mi sento superiore a loro.
Io almeno so che non sto seguendo le regole della competenza relazionale in questo forum, ma loro non sanno neanche cosa è competenza per cui...
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 7:30 pm

Giuliainvisita ha scritto:


Tanti progetti di Leonardo da Vinci erano impossibili ai suoi tempi: gli mancava un materiale importante! Il leggero ma resistente alluminio.

allora, me la spieghi questa frase? vediamo se hai tu le competenze per spiegarmi sta cosa?
Tornare in alto Andare in basso
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 7:35 pm

C080 ha scritto:
Giuliainvisita ha scritto:

la favoletta gliela racconti tu. Dimostri ancora di non aver capito nulla.

Lucetta parlava di cialtroni. Ma guarda unn po'.

e spiegaci questa didattica sugli ufo..sentiamo...
io insegno a diventare uomini, le cazzate e favolette le lascio a quelli come te che devono passare la mattinata.

Tu insegni a diventare uomini?
Specifica che gli alunni che escono dalle tue grinfie diventano quaquaraquà senza spirito critico.

Prima di avere insegnato da me cosa è didattica vai a studiare cosa è competenza che neanche lo sai al punto che ti appelli al contratto.

Scusa. Il contratto prevede che tu in quanto docente sappia leggere e scrivere? :))
Tornare in alto Andare in basso
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 7:39 pm

C080 ha scritto:
Giuliainvisita ha scritto:


Tanti progetti di Leonardo da Vinci erano impossibili ai suoi tempi: gli mancava un materiale importante! Il leggero ma resistente alluminio.

allora, me la spieghi questa frase? vediamo se hai tu le competenze per spiegarmi sta cosa?

Dimostrami che hai studiato cosa sono le competenze (e quali sono) ed io ti spiegherò il nesso degli esempi che ho portato.

Ma sono sicura che dopo che avrai STUDIATO cosa sono le competenze non avrai più bisogno delle mie spiegazioni perchè capirai da te gli esempi che ho portato.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 7:43 pm

Giuliainvisita ha scritto:


Dimostrami che hai studiato cosa sono le competenze (e quali sono) ed io ti spiegherò il nesso degli esempi che ho portato.

Ma sono sicura che dopo che avrai STUDIATO cosa sono le competenze non avrai più bisogno delle mie spiegazioni perchè capirai da te gli esempi che ho portato.

basta dire che non ne hai idea e che l'hai buttata li....a me del tuo giudizio non frega nulla, non devo dimostrare niente a nessuno.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 7:45 pm

Giuliainvisita ha scritto:


Tu insegni a diventare uomini?
Specifica che gli alunni che escono dalle tue grinfie diventano quaquaraquà senza spirito critico.

Prima di avere insegnato da me cosa è didattica vai a studiare cosa è competenza che neanche lo sai al punto che  ti appelli al contratto.

Scusa. Il contratto prevede che tu in quanto docente sappia leggere e scrivere? :))

spirito critico? non è previsto. loro devono imparare ad eseguire le procedure. punto.
ti ripeto, le medie sono una cosa (inutile); alle superiori insegniamo a vivere.
Tornare in alto Andare in basso
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 7:58 pm

C080 ha scritto:
Giuliainvisita ha scritto:


Dimostrami che hai studiato cosa sono le competenze (e quali sono) ed io ti spiegherò il nesso degli esempi che ho portato.

Ma sono sicura che dopo che avrai STUDIATO cosa sono le competenze non avrai più bisogno delle mie spiegazioni perchè capirai da te gli esempi che ho portato.

basta dire che non ne hai idea e che l'hai buttata li....a me del tuo giudizio non frega nulla, non devo dimostrare niente a nessuno.

Io so di cosa parlo. Non butto mai nulla a caso.
Se ti mostrassi meno aggressivo mi piacerebbe ripetere e spiegare. Ma se vengo attaccata senza motivo non mi sento disponibile a spiegare alcunchè perchè capisco che all'altro non frega nulla dei miei discorsi, ma si comporta in un certo modo solo per demolire e passare il tempo. E in tal modo non è un buon collega e neanche un buon docente, ma un perditempo che se ne viene qui nel forum a trolleggiare. E comunque se non capisci di cosa parlo (LE COMPETENZE) nè tu nè altri possono seguire il mio discorso che è prettamente didattico.

Come spiegare la didattica che utilizza qualsiasi buon interesse e passione personale dell'alunno (e mi risulta che l'argomento ufo è innocuo a differenza di altri che mai farei prendere) basta che a partire da esso SI POSSONO COSTRUIRE nello studente LE COMPETENZE???

Più chiara di così non posso essere.

Devo essere ancora attaccata da te e da altri?

Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 8:04 pm

Giuliainvisita ha scritto:


Io so di cosa parlo.  Non butto mai nulla a caso.
Se ti mostrassi meno aggressivo mi piacerebbe ripetere e spiegare. Ma se vengo attaccata senza motivo non mi sento disponibile a spiegare alcunchè perchè capisco che all'altro non frega nulla dei miei discorsi, ma si comporta in un certo modo solo per demolire e passare il tempo. E in tal modo non è un buon collega e neanche un buon docente, ma un perditempo che se ne viene qui nel forum a trolleggiare.  E comunque se non capisci di cosa parlo (LE COMPETENZE) nè tu nè altri possono seguire il mio discorso che è prettamente didattico.

Come spiegare  la didattica che utilizza qualsiasi buon interesse e passione personale dell'alunno (e mi risulta che l'argomento ufo è innocuo a differenza di altri che mai farei prendere)  basta che a partire da esso SI POSSONO COSTRUIRE nello studente LE COMPETENZE???

Più chiara di così non posso essere.

Devo essere ancora attaccata da te e da altri?


personalmente non mi frega nulla di essere giudicata da te, non mi incavolo, quindi puoi smetterla col giochino del buon docente, buon collega, gli alunni tuoi sono bravi i miei deficienti.

ho già espresso la mia opinione sugli ufo, ho spiegato cosa siano e cosa significhi l'acronimo. a te (come hai scritto sopra) non interessa e vuoi credere agli alieni. Problema tuo.

dopo questa premessa, ti chiedo: puoi argomentare la frase da me più volte riportata? cosa c'entra l'alluminio con le macchine volanti di Leonardo?
grazie
Tornare in alto Andare in basso
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 8:46 pm

C80 riporto l'intero post in questione

Giuliainvisita ha scritto:
Balanzone, ti sei dimenticato di Ipazia che in uno studio sugli equinozi aveva intuito anche lei l'eliocentrismo del nostro sistema solare  (i cosiddetti "due soli" in una ellisse).

Com'è questa storia che gli ufologi non usano il metodo scientifico? In che senso? Come operano nelle loro ricerche?
Interessante come affermazione.

Hai contezza di aver visto qualcuno di loro operare senza il metodo scientifico oppure affermi quello che affermi solo per sentito dire?


Ah! A proposito! Einstein aveva ipotizzato la presenza delle onde gravitazionali. Solo con gli strumenti di oggi si è potuto capire che aveva ragione. Quindi ai suoi tempi poteva essere trattato come gli ufologi di oggi. Idem Ipazia, Galileo e altri scienziati i quali non possedevano ai loro tempi gli strumenti di oggi per dimostrare le loro ipotesi.

Tanti progetti di Leonardo da Vinci erano impossibili ai suoi tempi: gli mancava un materiale importante! Il leggero ma resistente alluminio.

Balanzone affermava che gli ufologi NON USANO METODO SCIENTIFICO. Ora il metodo scientifico come tutti sappiamo procede con delle tappe specifiche, tra cui quello della VERIFICA, tramite L'ESPERIMENTO oppure l'utilizzo di certi strumenti per verificare la presenza di un fenomeno. Io con gli esempi di Ipazia, Galileo e Einstein e Leonardo da Vinci volevo far notare che ANCHE questi esimi scienziati, per certe cose, potevano essere trattati AI LORO TEMPI come gli ufologi di oggi in quanto per la Teoria delle onde gravitazionali ad Einstein mancavano gli strumenti idonei (che oggi abbiamo) e allo stesso modo a Leonardo da Vinci l'alluminio per costruire tanti suoi progetti.

Poi nei successivi post ho dimostrato che anche per la tappa della VERIFICA (del metodo scientifico) il materiale gli ufologi lo avevano in abbondanza (e quindi il metodo scientifico lo potevano usare) ed era rappresentato da tutti quei documenti come i testi sacri delle grandi e piccole religioni del mondo (dalla Bibbia al Corano,al Rāmāyaṇa) a quello dei miti greci e maya ed anche i fenomeni attuali cosiddetti Mistici come le apparizioni delle varie madonne in tanti luoghi, i miracoli precisamente di Fatima, Lourdes e Medjugorie.

Successivamente, siccome il treadh si riferisce alla "Didattica su ufo" ho raccontato la mia esperienza positiva su di me e su una classe in cui insegno. Una mia alunna fan di Mauro Biglino ha dato pepe a tutta la classe perlo lo studio non solo della geografia, ma anche della storia nel senso che a partire dall'argomento "ufo" si è arrivati a far amare lo studio non solo delle mie materie, ma anche di quelle dei colleghi (tecnologia, scienza, matematica, inglese, francese). Anche grazie a questo argomento si sono costruite le COMPETENZE di saper raccogliere dati (ricerche su libri e fumetti, internet, in "campo" osservando la mappa stellare con le app astronomiche e guardando il cielo con i binocoli), analizzarli, arrivare ad una sintesi.Queste competenze adesso i miei alunni le sanno trasferirle altrove per studiare e far ricerca per qualsiasi argomento e in qualsiasi disciplina.
Avere alunni CHE SANNO COME FARE ricerche e che POSSEGGONO INFORMAZIONI su tanti argomenti utilizzando tutti gli strumenti cognitivi e fisici delle varie discipline SIGNIFICA avere avuto successo professionale come docenti.

Così come per FAR IMPARARE A NUOTARE l'istruttore può utilizzare sia il MARE che LA PISCINA (e poi lo studente può nuotare dappertutto senza problemi), allo stesso modo il docente può utilizzare qualsiasi argomento COME SCUSA per far apprendere a STUDIARE e a FAR RICERCA, volentieri e con piacere.

Non so qual è la tua disciplina, C80, ma anche tu (come me) insegni ai tuoi alunni ad avere competenze. Nel momento in cui dici che ESEGUONO qualcosa vuol dire che stai non solo loro insegnando COME FARE QUALCOSA, ma GLI FAI FARE DELLE ESERCITAZIONI.
Allo stesso modo anche io insegno loro ATTRAVERSO DELLE ESERCITAZIONI iniziali con argomenti che a loro piacciono e di cui hanno passione (tipo gli ufo, ma posso utilizzare anche tutt'altro) per arrivare A COSTRUIRE IN LORO le competenze del metodo di studio e della ricerca. Nel momento che hanno imparato con quello che a loro piace successivamente li conduco ad utilizzare lo stesso metodo per altri argomenti di programma.


Ultima modifica di Giuliainvisita il Ven Ago 05, 2016 8:56 pm, modificato 4 volte
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 8:50 pm

Giuliainvisita ha scritto:
Appunto! Me lo sto chiedendo anche io su tanti colleghi di forum come si fa ad affidare i ragazzi a certi cialtroni a cui si indica la luna (didattica) e invece restano a guardare il DITO (ufo) e... NON SANNO NEANCHE COSA è UNA COMPETENZA! :))
Le competenze le puoi sviluppare partendo da un problema con una soluzione o anche da un problema senza soluzione, tuttavia poichè i problemi con soluzione sono molti e diversissimi, è perverso svilupparle partendo dagli altri.

Il buco nell'ozono (ad esempio) c'è, perchè non sviluppare competenze a partire da quello ? Gli UFO (dischi volanti) non ci sono, perchè svilupparle partendo da quelli ? Perchè sei perversa ?
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 8:57 pm

Giuliainvisita ha scritto:


Ah! A proposito! Einstein aveva ipotizzato la presenza delle onde gravitazionali. Solo con gli strumenti di oggi si è potuto capire che aveva ragione. Quindi ai suoi tempi poteva essere trattato come gli ufologi di oggi. Idem Ipazia, Galileo e altri scienziati i quali non possedevano ai loro tempi gli strumenti di oggi per dimostrare le loro ipotesi.

Tanti progetti di Leonardo da Vinci erano impossibili ai suoi tempi: gli mancava un materiale importante! Il leggero ma resistente alluminio.

Balanzone affermava che gli ufologi NON USANO METODO SCIENTIFICO. Ora il metodo scientifico come tutti sappiamo procede con delle tappe specifiche, tra cui quello della VERIFICA, tramite L'ESPERIMENTO oppure l'utilizzo di certi strumenti per verificare la presenza di un fenomeno. Io con gli esempi di Ipazia, Galileo e Einstein e Leonardo da Vinci volevo far notare che ANCHE  a questi esimi e riconosciuti scienziati per certe cose potevano essere trattati come gli ufologi  AI LORO TEMPI in quanto per la Teoria delle onde gravitazionali ad Einstein mancavano gli strumenti idonei (che oggi abbiamo) e allo stesso modo a Leonardo da Vinci l'alluminio per costruire tanti suoi progetti.

[/quote]

a parte non aver risposto alla domanda: cosa c'entra l'alluminio che è un elemento presente in natura sin dalla creazione della terra, con i disegni di Leonardo; ma cosa c'entrano tutte queste cose che hai detto, messe li come un'accozzaglia?

ma davvero sei convinta che questo sia insegnare? ora capisco perchè sembrano tutti dei cretini quando arrivano a scuola dalle medie!
Tornare in alto Andare in basso
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 9:12 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Giuliainvisita ha scritto:
Appunto! Me lo sto chiedendo anche io su tanti colleghi di forum come si fa ad affidare i ragazzi a certi cialtroni a cui si indica la luna (didattica) e invece restano a guardare il DITO (ufo) e... NON SANNO NEANCHE COSA è UNA COMPETENZA! :))
Le competenze le puoi sviluppare partendo da un problema con una soluzione o anche da un problema senza soluzione, tuttavia poichè i problemi con soluzione sono molti e diversissimi, è perverso svilupparle partendo dagli altri.

Il buco nell'ozono (ad esempio) c'è, perchè non sviluppare competenze a partire da quello ? Gli UFO (dischi volanti) non ci sono, perchè svilupparle partendo da quelli ? Perchè sei perversa ?

Avido, NON SONO IO A SCEGLIERE ALCUNI ARGOMENTI come ufo o altri, MA SE MI SI PONE LA CONDIZIONE FORTUNATA, LA LASCIO SCEGLIERE AGLI ALUNNI.
In didattica l'occasione per far facilmente il tuo mestiere di insegnante te lo danno ( come ho detto se si è fortunati) in certe occasioni i tuoi stessi studenti. Io sono pratica. Che importanza ha l'UFO o IL BUCO DELL'OZONO o LA STORIA DEL TITANIC se puoi insegnare loro le competenze di COME STUDIARE, di COME FAR RICERCA, di COME SBRIGARSELA CON I COMPITI?

L'importante è da una parte lasciarli contenti (motivazione) utilizzando un argomento (es. UFO) che a loro piace e che ti propongono loro (nel frattempo che porti avanti lo stesso il tuo programma) per far fare ricerca insieme (leggere libri, romanzi, ricerche in internet TUTTO RIGOROSAMENTE FATTO DA LORO A CASA mentre i risultati si portavano a scuola e si discutevano un'ora alla settimana), dall'altra riuscire a migliorare il clima della classe rendendola più disponibile a studiare.

Perversa?  Non credo.
Il docente perverso è quello che non dà nulla e procede stancamente alla solita maniera spesso inconcludende DI IMPORRE E BASTA e che (come dice C80) non insegna a diventare uomini ossia (per me) a conoscere tante cose, a saper fare le cose e a conoscere come farle.
Studiare deve essere un piacere per gli alunni. Se riusciamo a creare le condizioni oltre che fortunati saremo bravi.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 9:20 pm

Giuliainvisita ha scritto:


Avido, NON SONO IO A SCEGLIERE ALCUNI ARGOMENTI come ufo o altri, MA SE MI SI PONE LA CONDIZIONE FORTUNATA, LA LASCIO SCEGLIERE AGLI ALUNNI.
In didattica l'occasione per far facilmente il tuo mestiere di insegnante te lo danno ( come ho detto se si è fortunati) in certe occasioni i tuoi stessi studenti. Io sono pratica. Che importanza ha l'UFO o IL BUCO DELL'OZONO o LA STORIA DEL TITANIC se puoi insegnare loro le competenze di COME STUDIARE, di COME FAR RICERCA, di COME SBRIGARSELA CON I COMPITI?

L'importante è da una parte lasciarli contenti (motivazione) utilizzando un argomento (es. UFO) che a loro piace e che ti propongono loro (nel frattempo che porti avanti lo stesso il tuo programma) per far fare ricerca insieme (leggere libri, romanzi, ricerche in internet TUTTO RIGOROSAMENTE FATTO DA LORO A CASA mentre i risultati si portavano a scuola e si discutevano un'ora alla settimana), dall'altra riuscire a migliorare il clima della classe rendendola più disponibile a studiare.

Perversa?  Non credo.
Il docente perverso è quello che non dà nulla e procede stancamente alla solita maniera spesso inconcludende DI IMPORRE E BASTA e che (come dice C80) non insegna a diventare uomini ossia (per me) a conoscere tante cose, a saper fare le cose e a conoscere come farle.
Studiare deve essere un piacere per gli alunni. Se riusciamo a creare le condizioni oltre che fortunati saremo bravi.

adesso è ancora più chiaro il livello...continua a farti i bagni così non fai danni...
Tornare in alto Andare in basso
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 9:23 pm

C080 ha scritto:

a parte non aver risposto alla domanda: cosa c'entra l'alluminio che è un elemento presente in natura sin dalla creazione della terra, con i disegni di Leonardo; ma cosa c'entrano tutte queste cose che hai detto, messe li come un'accozzaglia?

ma davvero sei convinta che questo sia insegnare? ora capisco perchè sembrano tutti dei cretini quando arrivano a scuola dalle medie!

Ma che materia insegni?
Sarai uno che insegna una materia meccanica.
Ad un robot non posso spiegare nulla: non capisce.
Non perdo più tempo con te.

So di tanti alunni che diventano cogl.ioni alle superiori e poi restano disoccupati a vita. Ora capisco perchè.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 9:27 pm

Giuliainvisita ha scritto:


Ma che materia insegni?
Sarai uno che insegna una materia meccanica.
Ad un robot non posso spiegare nulla: non capisce.
Non perdo più tempo con te.

So di tanti alunni che diventano cogl.ioni alle superiori e poi restano disoccupati a vita. Ora capisco perchè.
fai lo stesso con i tuoi alunni? non sai le cose e ribalti la cosa: che non possono capire?

vero! sai quanti ne vedo? sono quelli convinti di essere ancora alle medie!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 9:41 pm

Giuliainvisita ha scritto:


Ah! A proposito! Einstein aveva ipotizzato la presenza delle onde gravitazionali. Solo con gli strumenti di oggi si è potuto capire che aveva ragione. Quindi ai suoi tempi poteva essere trattato come gli ufologi di oggi. Idem Ipazia, Galileo e altri scienziati i quali non possedevano ai loro tempi gli strumenti di oggi per dimostrare le loro ipotesi.

Accostare l'ipotesi degli alieni a una previsione basata sulla teoria della relatività generale e ottenuta attraverso calcoli laboriosi è impresa da triplo salto mortale. Spero solo che tu non insegni materie scientifiche.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Ven Ago 05, 2016 10:39 pm

..che palle... dura ancora tanto sto post?
Tornare in alto Andare in basso
Dulcamara



Messaggi : 1765
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Sab Ago 06, 2016 12:17 am

Giuliainvisita ha scritto:
Dulcamara, che tipo di errore farei?
Con la scusa di una passione dei ragazzi ( degli ufo, ma potrebbe essere lo sport, le esplorazioni, la curiosità per delle vicende storiche tipo la storia del Titanic) li possiamo indurre a fare ricerca, a leggere libri, a discutere appassionatamente, a confrontarsi, ad utilizzare multidisciplinariamente dati, strumenti fisici e cognitivi.
Ad utilizzare il metodo scientifico per indagare e farsi da sè una propria opinione.
A rimettere in gioco proprie opinioni e altrui passate e presenti per vedere se sono vere oppure no.
Insomma, con la scusa delle  passioni che i ragazzi offrono spontaneamente si possono guidare a SVILUPPARE LE COMPETENZE.
Credo che che un bell'aggiornamento sulla motivazione possa servire un po' a tutti e ho trovato la Erickson più corrispondente alle mie esigenze.
Ci vuole tanto a capirmi?
Come mai dei docenti che partecipano ad un forum di didattica non riescono a comprendere cosa significa "DIDATTICA su ufo"?
Sono gli ufo che interessano oppure l'OCCASIONE didattica che è celata dietro la passione per essi dei ragazzi?

Un ragazzo motivato da una passione non va frustrato, ma a partire da essa gli si forniscono tutti i metodi, gli strumenti e le informazioni delle varie discipline. Successivamente il ragazzo sarà in grado di utilizzare lo stesso metodo e le stesse conoscenze per altri argomenti che a noi interessano e che fanno parte dei NOSTRI PROGRAMMI DISCIPLINARI. Studierà con più passione TUTTO dopo averlo fatto per un suo interesse. Poi TUTTO sarà di suo interesse.
Non so se mi sono adesso fatta capire.
Mi aspettavo dei discorsi di supporto alla didattica e dei suggerimenti (indipendentemente dall'argomento trattato) piuttosto che critiche, lazzi e prese in giro.
A che serve, se no, uno spazio del forum dedicato alla didattica? A stronzeggiare e basta?

Vi sono molte parti discutibili sulle teorie pedagogiche/didattiche in oggetto. Ricorda che non tutti trovano valide la didattica per competenze, la captatio motivationis e la centralità dei discenti, pur conoscendole benissimo. Io sono una di costoro.

Non c'è alcun automatismo che garantisca che gli studenti se apprendono qualcosa mentre cercano gli ufo lo applichino ad altro. L'argomento trattato non è neutrale all'apprendimento ed è potenzialmente dannoso e portatore di fraintendimenti logici e metodologici gravi. Mi spiace per voi sociocostruttivisti, ma la cultura, il sapere, hanno una loro valenza profonda, non sono banali informazioni, oltre ad un certo livello RICHIEDONO competenze più che farle sviluppare.

Una valida motivazione non è l'accontentare gli studenti inseguendoli, bensì riuscire a fargli comprendere che è bene studino e coltivino anche ciò che loro meno interessa, arrivati ad un certo livello nella cultura generale potranno coltivare ciò che vogliono, meglio e con maggior discernimento.

Che poi sia utile fargli scoprire cose da soli non c'è dubbio, soprattutto se non ne hanno l'indole entro lo stesso studio e ciò in effetti è raro, ma non può esservi solo questo, se no torneremo sempre a far re-imparare dall'età della pietra, molto, anzi la gran parte, va trasmesso, bisogna farne comprendere la ragione e far comprendere come vi si è giunti, se possibile, ma comunque è necessario.

Replicare la condizione del buon selvaggio è ridicolo e serve solo al docente per darsi ragione nelle sue personalissime opinioni pedagogiche, negando la realtà delle cose e facendo danni inenarrabili al discente, come vediamo nella larghissima parte degli studenti che arrivano all'università e poi nel mondo del lavoro: una massa di palloni gonfiati ignoranti e pieni di sé, fondamentalmente insicuri, incapaci di autocritica e di rispetto. E ne ho visti tanti proprio perché, prima di lavorare a scuola, ho lavorato all'Università, dove ho fatto anche un po' di insegnamento, oltre alla ricerca, e come R&D per diverse industrie. A mio parere dovrebbe essere un prerequisito per lavorare a scuola, aver lavorato fuori dalla scuola, non si dovrebbe poter insegnare prima dei trentanni. Pedagogisti e loro seguaci sono del tutto autoreferenziali, non hanno mai fatto altro e considerano come esperienza utile all'insegnante i loro insulsi corsetti e lavoretti rigorosamente di gruppo, tutti uguali, tutti inutili al 90%, lontani dalla realtà al 100%, negando tutto il resto, per interesse o per semplice stupidità.

La scienza non deve basarsi sulle Auctorictates, come Galileo ci insegna, ma neppure disprezzarle, vanno assolutamente rispettate e comprese nei loro limiti e nelle loro scoperte. Passare per tali figure di dubbia credibilità che si danno il patentino di rivoluzionari solo perché spacciano amenità come verità rivelate negate da immaginari gruppi di potere è negare la metodologia scientifica su tutti i fronti: si riesuma il meccanismo delle Auctorictates prendendo per tali coloro che neppure sono riconosciute come tali e proprio per questo, per paradosso, lo diventano.

Se vuoi miei consigli didattici in merito io te li ho già dati, anche se non li hai colti: inquadrare il fenomeno anche da un punto di vista antropologico e della mitopoiesi, nonché dare voce al CICAP ed ai debunker che presenteranno argomentazioni meno suggestive ma assai più ragionevoli. Le fonti che hai presentato, tratte o meno dalle ricerche dei tuoi alunni, mostrano che tu sei tutt'altro che neutrale in merito, prima di criticare gli altri guarda nel tuo orticello.


Ultima modifica di Dulcamara il Sab Ago 06, 2016 1:00 am, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Dulcamara



Messaggi : 1765
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Sab Ago 06, 2016 12:34 am

Da storica della scienza, lo fui in dottorato, posso anche dire che stai confondendo i reali risultati di Ipazia, di cui si sa pochissimo, rispetto a quanto propagandato dal film, molto bello ed altrettanto romanzato. E' certo che studiasse le coniche ed avesse commentato in merito, nonché avesse un atteggiamento non sacralizzante nei confronti del sistema tolemaico, da questo ad attribuirle le osservazioni, esperimenti e deduzioni di di Galileo, Copernico e Keplero più di mille anni dopo, ce ne vuole.

Anche qui, hai creato un'Auctorictas, (o meglio ne hai gonfiata una), solo perché ha una biografia suggestiva, eroica nella narrazione romanzata, ed apparentemente antisistema. Il '68 è passato, ha portato buone cose ed altre pessime, ma è passato, fatevene una ragione.
Tornare in alto Andare in basso
Giuliainvisita



Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 05.05.15

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Sab Ago 06, 2016 2:10 am

Dulcamara, finalmente qualcuno che parla di didattica.
Si può essere cognitivisti o costruttivisti o altro a seconda della propria preparazione, indole e anche esperienza vissuta e mi farà piacere parlare con te in altre occasioni, ma nella discussione di questo treadh penso, ormai, di avere individuato il problema qual è. Ci ho proprio riflettuto. Non è affatto relativo alla didattica, bensì all'argomento (quello di andare a legittimare la possibilità che sì gli alieni probabilmente esistono nella storia dell'uomo, nel passato ( con vicende narrate da libri cosiddetti sacri e dai miti di tutti i popoli) e nel presente (le cosiddette apparizioni e i miracoli in diversi luoghi del mondo occidentale e non solo).

Senti un po': secondo te se come argomento di questo treadh ci fosse stato tutt'altro ma non la questione della didattica su ufo, ci sarebbe stato l'alzarsi degli scudi e gli attacchi feroci che abbiamo visto?

La questione di discutere sugli ufo in modo che non ci si focalizzi su quattro foto sfuocate (in modo da dire che è una fola e basta) è vista così pericolosa e destabilizzante da parte di adulti come i docenti con un sistema di vita e di credenze ben definito?
Penso di sì. Immagino che per tanti docenti, in quanto adulti, è meglio avere a che fare con una didattica che prevede una ricerca sulle cause dell'ateismo, sul buco dell'ozono, sulla verità o meno delle teorie razziste piuttosto che su qualcosa che destabilizzerebbe completamente il sistema non solo valoriale ma proprio di credenze di come ognuno di noi pensiamo sia fatto il mondo e magari l'aldilà.

La reazione che ho visto è stata troppo fobica.

In un film su Galileo vi era raccontata la reazione veramente esagerata nei confronti dello scienziato (a cui si negava di esserlo perchè non seguiva quanto prescriveva Aristotele) durante una lezione e in occasione di un invito a guardare attraverso il cannocchiale  per spiegare  di come la luna "non era affatto uno specchio perfettissimo" e che le macchie che si intravedevano "erano montagne e non nuvole che adombravano il suddetto specchio perfettissimo".

Io ho capito benissimo il messaggio cifrato di tanti colleghi che mi hanno attaccato: "Stai zitta, ci fai paura PER CUI quello che dici non è vero. Non è vero che sia possibile fare didattica con alunni e ricerca scientifica su un argomento come gli ufo. E se fosse possibile io lo rimuovo dalla mia coscienza e ti attacco perchè ho paura. E per i ragazzi consentirgli (e non bloccarli sul nascere) di andare a fare ricerca scientifica su questo argomento è pericoloso perchè ci saranno altri adulti come noi che avranno paura e ti attaccheranno perchè permetti che si sconvolga il loro sistema di credenze che vogliono consegnare anche ai figli."

Ma, tranquilli, non sono stata affatto attaccata. E l'argomento è diventato motivo di discussione pacifica anche fra gli alunni e il collega di religione. Possibile? Sì se si ha a che fare con persone intelligenti che non hanno paura di mettersi a confronto.

E comunque anche se si fosse detto di no gli alunni avrebbero lo stesso fatto le proprie ricerche e si sarebbe creata una situazione di tensione.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Sab Ago 06, 2016 9:30 am

Giuliainvisita ha scritto:


Io ho capito benissimo il messaggio cifrato di tanti colleghi che mi hanno attaccato: "Stai zitta, ci fai paura PER CUI quello che dici non è vero. Non è vero che sia possibile fare didattica con alunni e ricerca scientifica su un argomento come gli ufo. E se fosse possibile io lo rimuovo dalla mia coscienza e ti attacco perchè ho paura. E per i ragazzi consentirgli (e non bloccarli sul nascere) di andare a fare ricerca scientifica su questo argomento è pericoloso perchè ci saranno altri adulti come noi che avranno paura e ti attaccheranno perchè permetti che si  sconvolga il loro sistema di credenze che vogliono consegnare anche ai figli."


AHAHAHAH davvero sei così piena di te che pensi sta cosa? AHAHAHA
io non lo dico tra le righe, te lo dico in chiaro: a me preoccupa che una persona così stupida insegni a dei bambini che possono fare la ricerca "scientifica" su una cosa che non esiste.
Perchè no anche su babbo natale e la befana?

Guarda, ripeto, tu hai a che fare con dei bambini, io no.
Tu pensi che ogni volta che un mio alunno si mette a guardare youporn sul tablet io dovrei lasciarglielo fare e parlare di sesso? magari commentando le varie categorie di video?
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Sab Ago 06, 2016 9:31 am

mac67 ha scritto:

Accostare l'ipotesi degli alieni a una previsione basata sulla teoria della relatività generale e ottenuta attraverso calcoli laboriosi è impresa da triplo salto mortale. Spero solo che tu non insegni materie scientifiche.

sei fuori! sei un pessimo insegnante...ahahahah
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Sab Ago 06, 2016 11:01 am

mi chiedo: ma se invece che scientifico, l'interesse dell'alunno per gli alieni fosse letterario?

Non lo aiutereste a coltivare la sua passione sfruttandola per insegnargli ad imparare?

You porn spesso utilizza materiale proveniente dallo sfruttamento di esseri umani, non è certo la stessa cosa dell'ufologia.

In ogni caso, se un alunno guarda you porn anche questo può essere utilizzato: senza arrivare alle immagini e ai video puoi sempre chiedere agli alunni, che come dici non sono bambini, di fare una ricerca sul mondo della pornografia.. magari se comprendono cosa c'è dietro qualcuno smette di pagarla.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: didattica su ufo    Sab Ago 06, 2016 12:33 pm

Ire ha scritto:
mi chiedo:  ma se invece che scientifico, l'interesse dell'alunno per gli alieni fosse letterario?

Non lo aiutereste a coltivare la sua passione sfruttandola per insegnargli ad imparare?

You porn spesso utilizza materiale proveniente dallo sfruttamento di esseri umani, non è certo la stessa cosa dell'ufologia.

In ogni caso, se un alunno guarda you porn anche questo può essere utilizzato:  senza arrivare alle immagini e ai video puoi sempre chiedere agli alunni, che come dici non sono bambini, di fare una ricerca sul mondo della pornografia.. magari se comprendono cosa c'è dietro qualcuno smette di pagarla.
Ora spiegami come si possa fare una ricerca su youporn senza vedere un'immagine esplicità.
Tornare in alto Andare in basso
 
didattica su ufo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 20Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 12 ... 20  Seguente
 Argomenti simili
-
» assegnazione provvisoria per continuità didattica
» Corso Americanails Accademy
» Didattica di più religioni
» un preside può interrogare e valutare?
» ADHD NELLA DIDATTICA

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: