Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Potenziamento agli impotenti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 10:19 am

http://www.orizzontescuola.it/news/dirigente-punirmi-mi-toglier-cattedra-mettermi-nel-potenziato-perch-ho-preso-giorni-congedo-non

"Sono stata oggetto di diffamazione da parte della mia dirigente per essermi assentata (a suo dire) a spezzoni per congedo biennale datomi per mia figlia minorenne con disabilità al 100% e L.104. Ora dice che mi toglierà la classe per mettermi sul potenziamento perché avrei danneggiato la scuola e ora ne pago le conseguenze. L’avvocato dice che ci sono gli estremi per la denuncia penale per calunnia visto che la dirigente ha motivato la mia "rimozione" dalla classe dicendo che avevo creato un danno ai bambini e alla scuola. "

Chiamatemi cinico se volete (il lato B del pragmatismo) ma non posso astenermi da fare il seguente commento:

1) Il potenziamento qualcuno lo deve fare, ritenere che lo debbano fare gli altri perchè noi siamo sempre sempre stati in classe è da "borghese piccolo piccolo".

2) Assentarsi a spezzoni in alcuni casi è diritto sacrosanto e non ho motivo di ritenere che in questo caso ci siano stati abusi, questo non toglie che si crei danno ai bambini ed anche alla scuola.

3) Comprensione per chi è sottoposto a pressioni trentennali sul lavoro e decennali in famiglia, che comprensibilmente perde lucidità e senso critico, ma da quello che si espone nella lettera non vedo estremi per parlare di diffamazione.

4) Avere una classe richiede continuità lavorativa, per sua natura il potenziamento è invece molto più versatile; chi non può garantire la continuità (non potere significa essere impotenti, da cui il titolo) non dovrebbe egli o ella per primo richiedere di esservi assegnato ?


Non crocifiggiamo i DS anche quando non lo meritano.
Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1367
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 10:24 am

Beh, credo che sia un diritto per una docente in quella situazione prendere i congedi.
Il DS può scegliere a sua totale discrezione chi mettere in classe a fare lezione e chi mettere a fare potenziamento, quindi...
La cosa che mi lascia perplessa sono le affermazioni dell'avvocato: io penso che per ricorrere alla giustizia sia indispensabile avere delle valide motivazioni, intsare i tribunali per le bischerate è da incoscienti.
Tornare in alto Andare in basso
Dulcamara



Messaggi : 1769
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 10:47 am

Avido, dipende da come si è comportata la dirigente in tal senso. Se ha giustificato la cosa in senso utilitaristico sono perfettamente d'accordo, se è andata sul personale ha ragione la docente.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 10:52 am

Il problema è nella motivazione della rimozione, non il passaggio dall'insegnamento curricolare al potenziamento, pertanto, se ci sono testimoni di queste affermazioni, che sviliscono la dignità del docente accusandolo ingiustamente di aver danneggiato la scuola, magari condite anche da giudizi "poco lusinghieri", sulle qualità del docente, ben venga la tutela giudiziaria per il ristoro del pregiudizio subito.
Ad ogni modo bisogna considerare la qualità delle affermazioni, il contesto nel quale sono state espresse, la dinamica della situazione e l'effettiva incidenza nella sfera personale e morale del docente.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 11:25 am

Ma che palle questa discriminazione verso il potenziamento!!!! Dopo un anno scolastico intero si pensa ancora sia un umiliante attribuzione che costringe a non far nulla.
I potenziatori che non hanno fatto nulla HANNO VOLUTO COSI. La colpa è della loro inerzia non del ruolo di per sé..
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 11:49 am

Francesca4 ha scritto:
Il problema è nella motivazione della rimozione, non il passaggio dall'insegnamento curricolare al potenziamento, pertanto, se ci sono testimoni di queste affermazioni, che sviliscono la dignità del docente accusandolo ingiustamente di aver danneggiato la scuola, magari condite anche da giudizi "poco lusinghieri", sulle qualità del docente, ben venga la tutela giudiziaria per il ristoro del pregiudizio subito.
Ad ogni modo bisogna considerare la qualità delle affermazioni, il contesto nel quale sono state espresse, la dinamica della situazione e l'effettiva incidenza nella sfera personale e morale del docente.
la dignità è offesa se si paventa l'abuso della 104, se la DS non ha paventato nessun abuso ma ha detto cose tipo: "mi dispiace che tu debba assentarti così spesso, lo capisco che non puoi farne a meno, anch'io lo farei se fossi al tuo posto, ma il ruolo di DS mi impone di tutelare (nei limiti della normativa) l'interesse dei ragazzi e l'interesse e l'immagine della scuola, quindi ti sposto sul potenziamento dove le tue assenze creeranno meno problemi", allora non ha svilito nessuno.

Il danno ai ragazzi c'è stato ed alla scuola pure; se tu abitassi alla stessa distanza da due scuole ma in una hai sentito di "quella maestra che sta sempre a casa per problemi personali" dove iscrivi tuo figlio ?
Tornare in alto Andare in basso
Dulcamara



Messaggi : 1769
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 1:03 pm

avidodinformazioni ha scritto:

Il danno ai ragazzi c'è stato ed alla scuola pure; se tu abitassi alla stessa distanza da due scuole ma in una hai sentito di "quella maestra che sta sempre a casa per problemi personali" dove iscrivi tuo figlio ?

Hai colto un punto interessante. Nessuno più ha pazienza o capacità di adattamento, tutti pretendono chissà che cosa. I genitori si trovano i figli in una classe in cui un docente ha problemi? Sfiga. Si cerchi di compensare la cosa in altri modi, il preside in particolare dovrebbe attivarsi tutelando il più possibile tutti quanti, senza cercare colpevoli, o meglio capri espiatori ed in tal senso è colpevole... A volte sembra di essere dei Malausséne. La mia preside, su una classe che ha iniziato il programma di seconda a GENNAIO, sono subentrata a Dicembre, a causa delle assenze del collega l'anno precedente, ha fatto ricadere la responsabilità del non rispetto del programma di quest'anno, (cosa peraltro falsa, ho fatto praticamente recuperare alla classe quasi tutto il possibile, chiaramente sugli ultimi argomenti siamo andati un po' in fretta, ed infatti sono andati bene nella prova finale di istituto), sulla mia inesperienza visto che è il primo anno che insegnavo.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 2:03 pm

insomma il DS ha sbagliato a dire la motivazione.
Meglio se usa i suoi poteri senza dare troppe spiegazioni, tanto può farlo, giusto?
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 2:13 pm

probabilmente il ds ha preso la decisione migliore.
Comunicandone le motivazioni nel modo peggiore.
lo posso dire? un bel pixla di ds se ha usato quelle parole...SE.
io mica ero presente...magari la collega ha letto, male, tra le righe...
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 3:45 pm

Non chiedere ad un docente-impiegato statale di cambiare una virgola di cosa fa ripetitivamente da 20 anni..va in paranoia!
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 1002
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 6:21 pm

Felipeto ha scritto:
Non chiedere ad un docente-impiegato statale di cambiare una virgola di cosa fa ripetitivamente da 20 anni..va in paranoia!
Non dire sciocchezze, negli ultimi 10 anni non ho mai avuto 2 anni di seguito le stesse classi.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 6:25 pm

noi @melia...noi precari girovaghi siamo abituati davvero a tutto.
ma durante i nostri giri ne abbiam visti di colleghi, anche bravissimi, ma un po'....immobili.
noi invece...noi che con cambio scuola, zona, utenza, classi ogni anno..cambio quindi di percorsi di insegnamento, adesione a progetti non da noi progettati, concorsi ai quali non ci siam mai iscritti...
noi, almeno fino ad ora, non siamo mai stati docenti impiegati immobilizzati e fossilizzati.
inizio a credere che non lo saremo mai...anche nel mio caso, dopo diciassette anni di vita raminga mi "sento" precaria dentro...e chissà...in qualche caso son certa possa essere davvero un valore aggiunto.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 1002
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 6:43 pm

Io ho fatto pochissima "vita da precaria", appena 4 anni, poi per 24 sono stata in una scuola e adesso da 5 sono in un'altra più vicina a casa.
Appena entrata in ruolo ho fatto qualche anno di assestamento, ma poi a fare sempre le stesse cose mi pareva un incubo. Quindi ho iniziato a fare delle variazioni sul tema, soprattutto in quinta dove il programma era immenso, ma terminava con la dicitura: dopo aver trattato gli integrali il docente sviluppi gli argomenti che ritiene più adatti alla classe. E io, ogni anno, facevo gli integrali e poi variavo gli argomenti, sviluppandone 2 tra la ventina di argomenti proposti. Ma anche nelle altre classi ho iniziato a sviluppare moduli diversi, a lavorare con docenti di altre discipline per produrre attività interdisciplinari, ...
Da 5 anni sono in un Liceo, con 5 indirizzi diversi. Il DS adotta il criterio di spostarci continuamente di sezione, e anche di indirizzo, secondo me perché pensa così di evitare che ci si possa coalizzare contro di lui: ci vuole un bel po' di tempo perché un consiglio di classe diventi coeso. Secondo me questo è altamente improduttivo, per poter fare attività interdisciplinari serie bisogna conoscersi un po', con questo giochino lo rende impossibile.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 6:50 pm

un ds...astutisssssimo...nulla da ridire. argh
Tornare in alto Andare in basso
donadoni



Messaggi : 402
Data d'iscrizione : 21.04.16

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 7:06 pm

concordo perfettamente con avido, ricordo che per assistere i figli in stato di 104 ( e la collega ha dichiarato che la figlia ha un'inabilità del 100%) si può prendere l'aspettativa x 2 anni pagata x interooooo..è che spesso ci sentiniamo indispensabili ...senza capire che tutti siamo utili ma non indispensabili, soprattutto quando le nostre condizioni fisiche e mentali non ce lo permettono....poteva accettare il potenziamento...poteva prendere l'aspettativa pagata ...poteva andare in malattia personale x esaurimento.....in questo caso il DS ha fatto il suo dovere
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 7:08 pm

Ma il potenziamento non era la grande risorsa, fiore all'occhiello della "Buona" scuola?
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 7:45 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
Il problema è nella motivazione della rimozione, non il passaggio dall'insegnamento curricolare al potenziamento, pertanto, se ci sono testimoni di queste affermazioni, che sviliscono la dignità del docente accusandolo ingiustamente di aver danneggiato la scuola, magari condite anche da giudizi "poco lusinghieri", sulle qualità del docente, ben venga la tutela giudiziaria per il ristoro del pregiudizio subito.
Ad ogni modo bisogna considerare la qualità delle affermazioni, il contesto nel quale sono state espresse, la dinamica della situazione e l'effettiva incidenza nella sfera personale e morale del docente.
la dignità è offesa se si paventa l'abuso della 104, se la DS non ha paventato nessun abuso ma ha detto cose tipo: "mi dispiace che tu debba assentarti così spesso, lo capisco che non puoi farne a meno, anch'io lo farei se fossi al tuo posto, ma il ruolo di DS mi impone di tutelare (nei limiti della normativa) l'interesse dei ragazzi e l'interesse e l'immagine della scuola, quindi ti sposto sul potenziamento dove le tue assenze creeranno meno problemi", allora non ha svilito nessuno.

Il danno ai ragazzi c'è stato ed alla scuola pure; se tu abitassi alla stessa distanza da due scuole ma in una hai sentito di "quella maestra che sta sempre a casa per problemi personali" dove iscrivi tuo figlio ?

Avido, non possiamo sapere con certezza cosa il D.S. abbia effettivamente affermato, quali siano e se ci siano testimoni e soprattutto cosa possa essere provato in dibattimento: mi riferisco alla verità processuale. La giurisprudenza non è matematica, e poi dovresti provare il nesso di causalità tra il calo di iscrizioni ed il comportamento della docente che starebbe sempre a casa, e la cosa mi sembra alquanto problematica. In altre parole il pregiudizio per la scuola non può essere ipotizzato, deve fondarsi su riscontri obiettivi.
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 7:55 pm

Quando si viene convocati dal DS o si va a parlare di questioni potenzialmente delicate, non è una cattiva idea registrare la conversazione. Si tratta di un'operazione che risulta molto semplice con un qualsiasi smartphone e il cui risultato, eventualmente, può essere fatto valere in giudizio.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 7:57 pm

MWM ha scritto:
Quando si viene convocati dal DS o si va a parlare di questioni potenzialmente delicate, non è una cattiva idea registrare la conversazione. Si tratta di un'operazione che risulta molto semplice con un qualsiasi smartphone e il cui risultato, eventualmente, può essere fatto valere in giudizio.

E bravo MWM!
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 8:34 pm

MWM ha scritto:
Quando si viene convocati dal DS o si va a parlare di questioni potenzialmente delicate, non è una cattiva idea registrare la conversazione. Si tratta di un'operazione che risulta molto semplice con un qualsiasi smartphone e il cui risultato, eventualmente, può essere fatto valere in giudizio.

quindi se un tuo alunno registra la lezione (e lo fanno) e diffonde il video o l'audio tu non ti incavoli...giusto?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 9:17 pm

C080 ha scritto:
MWM ha scritto:
Quando si viene convocati dal DS o si va a parlare di questioni potenzialmente delicate, non è una cattiva idea registrare la conversazione. Si tratta di un'operazione che risulta molto semplice con un qualsiasi smartphone e il cui risultato, eventualmente, può essere fatto valere in giudizio.

quindi se un tuo alunno registra la lezione (e lo fanno) e diffonde il video o l'audio tu non ti incavoli...giusto?

Non è la stessa cosa.

Puoi registrare qualsiasi cosa a cui sei presente, ma non divulgarlo. Puoi usarlo in tribunale per difesa, non per offesa.
Tornare in alto Andare in basso
BlueSkies



Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 12.08.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mar Ago 02, 2016 10:42 pm

tellina ha scritto:
noi @melia...noi precari girovaghi siamo abituati davvero a tutto.
ma durante i nostri giri ne abbiam visti di colleghi, anche bravissimi, ma un po'....immobili.
noi invece...noi che con cambio scuola, zona, utenza, classi ogni anno..cambio quindi di percorsi di insegnamento, adesione a progetti non da noi progettati, concorsi ai quali non ci siam mai iscritti...
noi, almeno fino ad ora, non siamo mai stati docenti impiegati immobilizzati e fossilizzati.
inizio a credere che non lo saremo mai...anche nel mio caso, dopo diciassette anni di vita raminga mi "sento" precaria dentro...e chissà...in qualche caso son certa possa essere davvero un valore aggiunto.
Sante parole, Tellina, concordo in pieno! Dopo dieci anni raminghi però mi piacerebbe trovare un po' di stabilità nel senso di poter portare una classe dalla prima alla terza (secondaria di primo drago ; ). Ma penso che alla fine, come dici tu, mi sentirò  sempre precaria dentro... Ritengo che sia utile per cercare di migliorarsi continuamente! : )
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mer Ago 03, 2016 11:10 am

mac67 ha scritto:
C080 ha scritto:
MWM ha scritto:
Quando si viene convocati dal DS o si va a parlare di questioni potenzialmente delicate, non è una cattiva idea registrare la conversazione. Si tratta di un'operazione che risulta molto semplice con un qualsiasi smartphone e il cui risultato, eventualmente, può essere fatto valere in giudizio.

quindi se un tuo alunno registra la lezione (e lo fanno) e diffonde il video o l'audio tu non ti incavoli...giusto?

Non è la stessa cosa.

Puoi registrare qualsiasi cosa a cui sei presente, ma non divulgarlo. Puoi usarlo in tribunale per difesa, non per offesa.

Esatto. E' lecito registrare (anche di nascosto) una conversazione a cui si è presenti. Non è lecito divulgarla senza permesso! Il tipo di registrazione di cui mwm parla serve solo, in caso di necessità, a dare valore alla propria testimonianza, ed è perfettamente legittimo.
Le registrazioni fatte dagli alunni poi, visto che è comunque vietato usare lo smartphone durante la lezione, non sarebbero legittime nemmeno a tale scopo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento agli impotenti   Mer Ago 03, 2016 11:59 am

Paolo Santaniello ha scritto:
Le registrazioni fatte dagli alunni poi, visto che è comunque vietato usare lo smartphone durante la lezione, non sarebbero legittime nemmeno a tale scopo.
Per un alunno usare il cellulare non è illegale, è solo contrario al regolamento d'istituto (che non è legge) ed alle circolari MIUR (che non lo riguardano); usarlo lo stesso non invalida la prova, lo espone a sanzioni disciplinari (nota o sospensione breve).
Tornare in alto Andare in basso
 
Potenziamento agli impotenti
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Agli occhi di Dio sono tutti uguali.
» Affidare la Chiesa agli Atei
» Scherzi agli sposi!
» non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te
» Scuola, il governo chiede indietro i soldi agli insegnanti.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: