Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
seasparrow



Messaggi : 1134
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Sab Ago 06, 2016 10:02 pm

tipicamente gli studenti durante le prove di evacuazione ridono
secondo me sarebbe il caso di ricordare loro un poco di storia

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Strage_di_Gorla

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Strage_dell'Istituto_Salvemini

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Massacro_della_Columbine_High_School

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Strage_di_Beslan

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Scontri_di_Soweto

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Attentati_del_22_luglio_2011_in_Norvegia
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 1134
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Sab Ago 06, 2016 10:08 pm

http://www.avvenire.it/Commenti/Pagine/la-strage-di-studenti-del-kenya-indifferenza-occidente.aspx
Tornare in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 693
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 45

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Sab Ago 06, 2016 10:29 pm

Bella e commovente l'idea di ricordare bambine/i, ragazze/i, docenti e personale, morti in uno dei luoghi che dovrebbe essere tra i più tutelati. Mi hai fatto ricordare della strage di Casalecchio di Reno, avvenuto l'anno della mia maturità (nella sentenza finale la ragion di stato ha prevalso come al solito). Non sapevo della strage di Gorla, che purtroppo in altri contesti di guerra oggi riviviamo nella dizione di "effetti collaterali delle bombe intelligenti", la tragedia è sempre la stessa. Mi permetto di aggiungere che nel Nostro Bel Paese, per ragazzi/e sarebbe importante conoscere, per una migliore coscienza civile, le stragi civili in generale. E' appena trascorso il 36° anniversario della strage di Bologna, quanti studenti, tra gli altri, ne sono stati vittime.
Tornare in alto Andare in basso
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 04.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Sab Ago 06, 2016 10:36 pm

D'accordossimo per quanto riguarda il disastro del Salvemini...ma le stragi dovute a pazzi che aprono il fuoco nelle scuole mi sembrano inappropriate per una sensibilizzazione sull'importanza delle esercitazioni di evacuazione, ad ogni modo ci sono molte altre storie (anche accadute in Italia non troppo tempo fa) che dimostrano come l'impreparazione sull'argomento sia costato la vita a docenti e studenti. Il responsabile della sicurezza di una scuola in cui sono stato riuniva tutti i ragazzi in aula magna e raccontava loro questi avvenimenti!! Un saluto
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Sab Ago 06, 2016 10:51 pm

La strage del Salvemini di 26 anni fa fu una tremenda fatalità. Non ci fu scampo per quella classe che si vede arrivare l aereo addosso.nessuna misura di sicurezza l avrebbe evitato.direi come.il tsunami o la strage di Viareggio. Nessuna colpa o mancanza evidente. Giochi atroci del destino. Vedendo un lato.positivo, fu un banco di.prova valido per Bologna soccorso che di lì a poco sarebbe diventata la prima centrale 118 in Italia..
Tornare in alto Andare in basso
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 04.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Sab Ago 06, 2016 10:56 pm

Sicuramente e da lì ci siamo evoluti... La presenza di una scala esterna d'emergenza (ora d'obbligo negli edifici pubblici) avrebbe magari evitato che parecchie persone si gettassero dalle finestre
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15845
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Dom Ago 07, 2016 12:33 am

seasparrow ha scritto:
tipicamente gli studenti durante le prove di evacuazione ridono
secondo me sarebbe il caso di ricordare loro un poco di storia

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Strage_di_Gorla

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Strage_dell'Istituto_Salvemini

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Massacro_della_Columbine_High_School

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Strage_di_Beslan

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Scontri_di_Soweto

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Attentati_del_22_luglio_2011_in_Norvegia
Anche con un buon piano d'evacuazione in nessuna di queste stragi si sarebbe salvata una vita; il piano d'evacuazione serve sostanzialmente per gli incendi.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 1002
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Dom Ago 07, 2016 9:00 am

avidodinformazioni ha scritto:

... il piano d'evacuazione serve sostanzialmente per gli incendi.
Un buon piano di evacuazione va bene anche in caso di terremoto, soprattutto in luoghi come la mia regione, dove, nei terremoti, il pericolo viene dall'alto: cornicioni, plafoniere, intonaco.
E il piano terremoti va bene anche in caso di tornado, come quello che ha sfiorato la scuola nel luglio dell'anno scorso
http://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2015/07/09/news/tornado-in-riviera-del-brenta-un-morto-e-30-feriti-1.11747772#gallery-slider=undefined
Nella foto 21 del secondo slideshow si vede la scuola in alto a destra, a meno di 500 m dal disastro.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Dom Ago 07, 2016 9:24 am

nella scuola di gorla ancora oggi quelle morti vengon ricordate con cerimonia pubblica o con opere teatrali a tema (son professionisti che girano per le scuole di zona mettendo in scena una performance teatrale delicatissima, seppur drammatica, che nonostante tutto riesce anche a strappar sorrisi e lacrime).
qualche sopravvissuto, ormai anziano, con l'associazione dei sopravvissuti di gorla va ancora nelle scuole a raccontare quel dramma in prima persona...e vi assicuro che in quelle occasioni...non vola una mosca.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 04.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Dom Ago 07, 2016 12:49 pm

Indubbiamente serve a ricordare vittime giovanissime (e non) che in quella circostanza la vita non dovevano perderla ma con una bomba che squarcia un edificio (come ben si può vedere dalle foto) il piano d'evaquazione serve a poco per non dire a niente.
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 678
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Dom Ago 07, 2016 6:06 pm

Questo invece è un caso in cui di fatalità c'è ben poco:
https://it.wikipedia.org/wiki/Terremoto_del_Molise_del_2002#La_scuola_di_San_Giuliano_di_Puglia

"Mancanza dei calcoli necessari, mancanza dei collaudi, mancato rispetto delle norme e mancato adeguamento alla riclassificazione sismica del 1998: queste, secondo l'accusa, furono le vere cause della morte dei bambini e della loro maestra."
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15845
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 12:20 am

@melia ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

... il piano d'evacuazione serve sostanzialmente per gli incendi.
Un buon piano di evacuazione va bene anche in caso di terremoto, soprattutto in luoghi come la mia regione, dove, nei terremoti, il pericolo viene dall'alto: cornicioni, plafoniere, intonaco.
E il piano terremoti va bene anche in caso di tornado, come quello che ha sfiorato la scuola nel luglio dell'anno scorso
http://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2015/07/09/news/tornado-in-riviera-del-brenta-un-morto-e-30-feriti-1.11747772#gallery-slider=undefined
Nella foto 21 del secondo slideshow si vede la scuola in alto a destra, a meno di 500 m dal disastro.
Non credo che il terremoto dia il tempo di uscire ordinatamente e senza correre come prevedono i piani di evacuazione.

Durante un tornado esci fuori ?
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 12:47 am

Un terremoto di magnitudo in grado di abbattere degli edifici riesce a far crollare una costruzione dopo una decina di secondi dall inizio della scossa.quindi non c è tempo di evacuare nessuno.la speranza è che regga, ma per come dono svolti i lavori di edilizia in Italia soprattutto pubblica, siamo nella merda
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 1002
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 8:47 am

avidodinformazioni ha scritto:

Non credo che il terremoto dia il tempo di uscire ordinatamente e senza correre come prevedono i piani di evacuazione.
Durante un tornado esci fuori ?

Non esco con il terremoto, se non dopo la scossa, nè con il tornado. Ma le informazioni che vengono date anche agli studenti durante i corsi sulla sicurezza sono utili per per poter rimanere all'interno con un po' di sicurezza. Informazioni che si sono rivelate utili anche a tutti coloro che abitano sulla scia del tornado: addossarsi ai muri portanti protetteggendo la testa con un tavolo (o un banco), stare il più lontano possibile dalle finestre, ...
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 1002
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 8:49 am

Felipeto ha scritto:
Un terremoto di magnitudo in grado di abbattere degli edifici riesce a far crollare una costruzione dopo una decina di secondi dall inizio della scossa.quindi non c è tempo di evacuare nessuno.la speranza è che regga, ma per come dono svolti i lavori di edilizia in Italia soprattutto pubblica, siamo nella merda
Forse hai bisogno che lo ripeta.
In caso di terremoto, soprattutto in luoghi come la mia regione dove i terremoti non sono devastanti, il pericolo viene dall'alto: cornicioni, plafoniere, intonaco.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15845
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 9:22 am

@melia ha scritto:
Felipeto ha scritto:
Un terremoto di magnitudo in grado di abbattere degli edifici riesce a far crollare una costruzione dopo una decina di secondi dall inizio della scossa.quindi non c è tempo di evacuare nessuno.la speranza è che regga, ma per come dono svolti i lavori di edilizia in Italia soprattutto pubblica, siamo nella merda
Forse hai bisogno che lo ripeta.
In caso di terremoto, soprattutto in luoghi come la mia regione dove i terremoti non sono devastanti, il pericolo viene dall'alto: cornicioni, plafoniere, intonaco.
Quindi nel tuo piano d'evacuazione c'è scritto di non evacuare ma di infilarsi sotto il tavolo e di aspettare (il che sarebbe pure corretto).
Tornare in alto Andare in basso
Bequadro



Messaggi : 216
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 9:28 am

Nei piani di evacuazione delle zone sismiche c'è (correttamente) scritto di infilarsi sotto banchi e tavoli e aspettare il segnale di fine scossa per poi mettersi in fila secondo le regole ed uscire convergendo nel punto di raccolta, dove si fa l'appello eccetera.

Diverso è il caso dell'incendio, segnalato da sirena diversa; in questo caso ci si mette in fila e si esce subito.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15845
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 9:41 am

Bequadro ha scritto:
Nei piani di evacuazione delle zone sismiche c'è (correttamente) scritto di infilarsi sotto banchi e tavoli e aspettare il segnale di fine scossa per poi mettersi in fila secondo le regole ed uscire convergendo nel punto di raccolta, dove si fa l'appello eccetera.

Diverso è il caso dell'incendio, segnalato da sirena diversa; in questo caso ci si mette in fila e si esce subito.
Diciamo che la scossa non ha bisogno di essere segnalata, nè all'inizio nè alla fine; uscire alla fine ha una sola utilità: non rientrare più per almeno un giorno in quanto potrebbe arrivare una seconda scossa più forte e distruttiva; dopo una scossa di media entità mandereste a casa gli studenti ?
Tornare in alto Andare in basso
Bequadro



Messaggi : 216
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 11:24 am

Io lavoro in Friuli, dove la maggior parte delle scuole - se non tutte - nella zona del terremoto sono state ricostruite con criteri antisismici o comunque in modo da non essere a rischio crolli.
Dopo l'evacuazione si attenderebbe quindi all'aperto un'eventuale seconda scossa rovinosa. Se ci fosse, sarebbe sicuramente più sicuro tenere i bambini insieme a scuola; se non ci fosse, il rischio rientrando in aula sarebbe comunque abbastanza contenuto.
Nelle zone a sismicità medio-bassa non so come funzionino le cose.

Del resto, quando ci fu il terremoto del 76 io mi trovavo in un edificio storico, non troppo vicino all'epicentro, ma con fondamenta poggianti sull'acqua; resistette benissimo, e il ricordo più terribile che ho, insieme alla reazione tremenda della gente, che fuggendo peggio di una mandria impazzita calpestava piccoli e lenti, è quello di un gigantesco lampadario di vetro che ondeggiava a pendolo sbattendo contro il soffitto e facendo volare intorno le gocce di vetro come proiettili pericolosissimi.
La scossa me la ricorderò finché campo.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 5:15 pm

Fondamenta poggianti sulla acqua? Era una scuola o una zattera? Addossarsi ai muri portanti? Da 60 anni le strutture civili hanno uno scheletro a travi e pilastri in c.a. non ci sono più muri portanti! E chi , tra docenti e alunni, conosce la struttura della propria scuola e sa dove si troverebbero le travi portanti sotto cui sistemarsi? Leggo discorsi da bar. Gentilmente, si parli se competenti, o si taccia. In caso di terremoto la cosa più importante è sperare che l impresa che ha costruito o ristrutturato la scuola non abbia risparmiato troppo sui materiali,e che il terremoto non sia troppo violento. Mettersi sotto i banchi funziona, si prega meglio. Il resto sono stronzate.
Tornare in alto Andare in basso
pulsar



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 21.07.12

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 5:26 pm

Io sono dell'Aquila e ancora ringrazio Dio per la tragica scossa notturna e non diurna.Non so se avrei rivisto mia figlia viva.Piani sicuri in scuole già di per sé sicure.
Anche casa mia ha resistito egregiamente:piccole lesioni ai tramezzi,distaccamenti di stipiti,ma nemmeno un bicchiere rotto.Non voglio ricordare di più...
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 1002
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 8:31 pm

Felipeto ha scritto:
Fondamenta poggianti sulla acqua? Era una scuola o una zattera? Addossarsi ai muri portanti? Da 60 anni le strutture civili hanno uno scheletro a travi e pilastri in c.a. non ci sono più muri portanti! E chi , tra docenti e alunni, conosce la struttura della propria scuola e sa dove si troverebbero le travi portanti sotto cui sistemarsi? Leggo discorsi da bar. Gentilmente,  si parli se competenti, o si taccia.  In caso di terremoto la cosa più importante è sperare che l impresa che ha costruito o ristrutturato la scuola non abbia  risparmiato troppo sui materiali,e che il terremoto non sia troppo violento. Mettersi sotto i banchi funziona, si prega meglio. Il resto sono stronzate.
Si vede che nelle scuole dove insegni non fanno i corsi sulla sicurezza alle classi, noi sì da almeno 20 anni e sappiamo quali sono le zone in cui ci si può rifugiare in caso di terremoto. Non so cosa dirti, forse insegnamo in nazioni diverse.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 8:41 pm

avidodinformazioni ha scritto:

Diciamo che la scossa non ha bisogno di essere segnalata, nè all'inizio nè alla fine; uscire alla fine ha una sola utilità: non rientrare più per almeno un giorno in quanto potrebbe arrivare una seconda scossa più forte e distruttiva; dopo una scossa di media entità mandereste a casa gli studenti ?

io sono fatalista, se deve succedere succede...non vale la pena affannarsi a correre e aumentare il rischio.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 10:01 pm

AmeLia, tu sai se il PROGETTO della tua scuola rispetta la normativa antisismica?
Secondo: problema tipico italiano,sai se la COSTRUZIONE E REALIZZAZIONE della tua scuola ha rispettato il progetto o se gli inciuci della politichetta locale hanno permesso alla impresa di raddoppiare i costi di costruzione e dimezzare la qualità costruttiva? Sai quante grandi opere negli ultimi cento anni in Italia non hanno resistito alle sollecitazioni per le quali A PROGETTO dovevano resistere,con centinaia o migliaia di morti?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15845
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale   Lun Ago 08, 2016 10:13 pm

C080 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

Diciamo che la scossa non ha bisogno di essere segnalata, nè all'inizio nè alla fine; uscire alla fine ha una sola utilità: non rientrare più per almeno un giorno in quanto potrebbe arrivare una seconda scossa più forte e distruttiva; dopo una scossa di media entità mandereste a casa gli studenti ?

io sono fatalista, se deve succedere succede...non vale la pena affannarsi a correre e aumentare il rischio.
Se deve succedere succede, quindi se uno ha voglia di farsi un paio di birre con gli amici perchè rinunciare ? Solo perchè deve guidare ?
Tornare in alto Andare in basso
 
didattica delle stragi di studenti e anche insegnanti e personale
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)
» Genesi delle leggi e influenze culturali
» la repubblica delle banane
» ciao stesteeeee!!!!!passa delle belle vacanze!!!!
» 03 - Codice Penale del Regno delle Due Sicilie

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: