Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 PTOF: il guanto della sfida

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15791
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: PTOF: il guanto della sfida   Lun Ago 08, 2016 9:13 am

http://www.orizzontescuola.it/news/chiamata-diretta-deve-essere-coerente-al-ptof-e-agli-obiettivi-formativi-non-alla-libera-fantas

"Si vuole insomma sottolineare che il dirigente scolastico non deve scegliere avendo presente l’idea di docente che porta narcisisticamente in sé, a volte anche fuorviata dalle mode didattiche e metodologiche innovative, ma considerando le reali esigenze formative della sua scuola, come scaturenti dal PTOF e dal Piano di Miglioramento."

Io sono convinto che i PTOF di tutte le scuole d'Italia siano raccolte di insulse amenità, siano la fiera dell'ovvietà; siano la dimostrazione che l'autonomia scolastica sia basata sul nulla.

Ad esempio nei PTOF troveremo frasi tipo "nella nostra scuola inseguiamo alti obiettivi formativi" o "abbiamo attenzione verso i diversamente abili", come se potessero esistere scuole che seguono bassi obiettivi formativi o che se ne strafottono degli handicapati (dichiarandolo a 4 venti).

Eppure è proprio sul PTOF che si basa tutta la 107.

VI SFIDO: CHI DI VOI HA NEL PTOF DELLA PROPRIA SCUOLA FRASI IMPORTANTI, UTILI ED ORIGINALI CHE AIUTINO IL DS AD INDIVIDUARE UN DOCENTE, CONSENTENDOGLI DI DIRE "QUESTO SI' E QUESTO NO"; ATTENZIONE VOGLIO TUTTI E TRE I REQUISITI (IMPORTANZA, UTILITA' ED ORIGINALITA') ED OVVIAMENTE VOGLIO UN LINK.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 394
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Lun Ago 08, 2016 10:14 am

Semplicemente non esiste. Sono tutti uguali.
Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 832
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Lun Ago 08, 2016 10:31 am

Ovviamente non troverai una beata mazza di niente in nessun PTOF.
E questo però è un dato di fatto che dà ragione a rondolino a proposito del livello medio degli insegnanti, perchè il PTOF lo elaborano i collegi docenti. se l'autonomia scolastica si basa sul nulla, come dici, stavolta la responsabilità non va cercata nel MIUR...
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 394
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Lun Ago 08, 2016 10:43 am

silver76 ha scritto:
Ovviamente non troverai una beata mazza di niente in nessun PTOF.
E questo però è un dato di fatto che dà ragione a rondolino a proposito del livello medio degli insegnanti, perchè il PTOF lo elaborano i collegi docenti. se l'autonomia scolastica si basa sul nulla, come dici, stavolta la responsabilità non va cercata nel MIUR...

Seguendo le linee guida dettate dal DS. Diamo a Cesare quel che è di Cesare.


Ultima modifica di sconcertato_1 il Lun Ago 08, 2016 10:44 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15791
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Lun Ago 08, 2016 10:43 am

silver76 ha scritto:
Ovviamente non troverai una beata mazza di niente in nessun PTOF.
E questo però è un dato di fatto che dà ragione a rondolino a proposito del livello medio degli insegnanti, perchè il PTOF lo elaborano i collegi docenti. se l'autonomia scolastica si basa sul nulla, come dici, stavolta la responsabilità non va cercata nel MIUR...
Non andrebbe cercata nel MIUR se il MIUR avesse proposto qualcosa di sensato.

Se il MIUR autorizza ad allevare asini volanti e nessuna scuola alleva asini volanti il motivo non può essere cercato nell'incapacità delle scuole ma nell'equilibrio mentale del MIUR.

Pensi veramente che un ITIS per elettronica inserito in un contesto produttivo dove ci sono tante aziende di elettromedicali possa impostare la sua didattica su quei prodotti ?
Dovrebbe sempre insegnare l'elettronica di base (a studenti di serie B, perchè quelli di serie A vanno al liceo), dovrebbe poi insegnare ampi scorci di elettronica avanzata di tutti i generi, perchè non può precludere agli studenti la possibilità di muoversi nel mondo e finirebbe col dedicare agli elettromedicali un paio di unità didattiche.

I licei che per propria natura non hanno specializzazione, in cosa dovrebbero specializzarsi in un contesto economico come quello del parmigiano reggiano ?

Le scuole elementari in cosa dovrebbero specializzarsi ?

Quale scuola può non dedicare alcuna attenzione a BES, DSA ed H ?

Quale scuola rifiuta le eccellenze ?
Tornare in alto Andare in basso
Bequadro



Messaggi : 216
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Lun Ago 08, 2016 11:40 am

Fino a quando la scuola sarà obbligata a produrre queste cose, invece di dedicarsi all'insegnamento i docenti saranno spinti/forzati a far parte di commissioni che, facendo lunghe riunioni malretribuite e facendo acquisire ai membri alti meriti (!) nella gestione scolastica, stilano capolavori di copia-incolla lunghi anche trecento pagine e per forza di cose tutti uguali.
E l'ulteriore problema è che i membri di queste commissioni, invece di considerare la produzione di tali cose un male necessario da sbrigare nel minor tempo possibile, credono di contribuire alle "magnifiche sorti e progressive" di importanti centri culturali.

A scanso di equivoci preciso che il punto esclamativo dopo "meriti" ha valore sarcastico.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Lun Ago 08, 2016 1:29 pm

Qualche differenza ci sarà.

Qualche scuola vorrà fare potenziamento di musica, altri di lingue o di diritto.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15791
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Lun Ago 08, 2016 1:44 pm

mac67 ha scritto:
Qualche differenza ci sarà.

Qualche scuola vorrà fare potenziamento di musica, altri di lingue o di diritto.
Musica ? Alle medie si chiama "indirizzo musicale", non è una scelta; alle superiori ....... AAA cercasi ITG per geometri con potenziamento in musica; astenersi perditempo.
Tornare in alto Andare in basso
bourbaki



Messaggi : 119
Data d'iscrizione : 26.07.14

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Lun Ago 08, 2016 2:02 pm

Sarebbe anche ora però di smetterla di fare i finti tonti, le premesse dello sfacelo attuale erano tutte nell'introduzione dell'autonomia scolastica di D'Onofrio e Berlinguer, ma troppi fra docenti dirigenti e sindacalisti in questi vent'anni si sono goduti la scuola azienda spartendosi fondi pubblici, incarichi e favori.
Tornare in alto Andare in basso
Online
miranda



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Gio Ago 11, 2016 4:50 pm

Nella mia scuola una parte importante del PTOF si basa proprio sulle lingue straniere, tra l'altro siamo capofila di un progetto CLIL per il primo ciclo, quindi si chiede almeno un docente di inglese e la certificazione B2 per la primaria. Circa il 90% dei docenti ha una buona conoscenza di almeno una lingua straniera a partire dall'infanzia. Inoltre abbiamo chiesto musica per mantenere i laboratori pomeridiani di coro (verticale sui vari ordini) e teatro, uno dei punti di forza dell'istituto.
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 1118
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Gio Ago 11, 2016 5:17 pm

avidodinformazioni ha scritto:
dovrebbe sempre insegnare l'elettronica di base a studenti di serie B, perche' quelli di serie A vanno al liceo
io sullo stesso ITIS stessa sezione ho avuto una 3a di serie A e una 4a di serie C con uno studente di serie A+ sulla 4a di serie C
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15791
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Gio Ago 11, 2016 5:46 pm

miranda ha scritto:
Nella mia scuola una parte importante del PTOF si basa proprio sulle lingue straniere, tra l'altro siamo capofila di un progetto CLIL per il primo ciclo, quindi si chiede almeno un docente di inglese e la certificazione B2 per la primaria. Circa il 90% dei docenti ha una buona conoscenza di almeno una lingua straniera a partire dall'infanzia. Inoltre abbiamo chiesto musica per mantenere i laboratori pomeridiani di coro (verticale sui vari ordini) e teatro, uno dei punti di forza dell'istituto.
Mi sembra di capire che dirigi un "istituto comprensivo"; se nella tua scuola "esponete" i bambini alla lingua inglese più di quanto non facciano nelle altre scuole non posso che gioirne; certo che per selezionare nuovi docenti farai benissimo a porre tra i criteri la conoscenza linguistica, solo mi incuriosiscono due cose:

1) i ragazzini di terza media sono già abbastanza bravi da seguire lezioni in inglese ad esempio di storia ?

2) come si sono concentrati così tanti docenti "eteroglotti" se non hai mai avuto la possibilità di selezionarli ?
Tornare in alto Andare in basso
miranda



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Dom Ago 14, 2016 12:12 pm

Rispondo alle domande solo oggi perchè da 3 giorni non guardo il computer. La chiamata diretta, aggiunta ad una appendicite di un figlio e a un ricorso al TAR per bocciatura totalmente motivata mi stanno schiantando!! Ho ancora 34 giorni di ferie!
Finite le lamentele:
1. Gran parte dei ragazzini di 3^ media è in grado di seguire argomenti di altre materie in inglese, visto che sono 8 anni che lo fanno + qualche spunto all'Infanzia. Prova ne è che tutti gli anno tutti quelli con 8 il primo quadrimestre in inglese vengono preparati per l'esame KET (A2), passano tutti, anzi il 70% circa ottiene "with merit" o "with distinction" equivalente a B1.
2. In Emilia e Romagna le lingue sono curate da quasi tutte le scuole e i docenti sono veramente interessati a conoscere decentemente almeno una lingua straniera bene. Prova di ciò è il fatto che anche nelle due Primarie non ho mai dovuto chiedere ore di inglese perchè quasi tutti i docenti hanno il titolo o sono iscritti al 3^ anno di formazione dei corsi ministeriali. Per quanto riguarda le medie sono fortunata: ho docenti di lingue che hanno effettuato soggiorni anche prolungati all'estero. Quest anno siamo scuola capofila del progetto ministeriale CLIL - primo ciclo.
Ultimo: io sono laureata in lingue, parlo inglese bene e decentemente francese e tedesco. Quando le maestre dell'Infanzia tre anni fa mi hanno chiesto come potevano studiare o ripassare inglese ho organizzato (gratuitamente) un piccolo corso che tengo io chiamato "survival English course". Ci divertiamo molto e devo dire che sta dando frutti insperati. Partecipano circa 10-12 docenti + due assistenti amministrative.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15791
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Dom Ago 14, 2016 12:22 pm

Sono senza parole, e non succede spesso, complimenti a te ed alla tua scuola.
Tornare in alto Andare in basso
miranda



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Dom Ago 14, 2016 12:45 pm

Grazie, ma ti assicuro che faccio solo il mio lavoro, come lo facevo da insegnante. Sono cresciuta a pane e scuola perchè mio padre è stato uno dei fondatori della media unica e un grande formatore per le Scienze. Comunque se dura questo governo, non duro io e andrò in pensione!!
Tornare in alto Andare in basso
MLucia



Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 01.04.14

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Dom Ago 14, 2016 4:07 pm

avidodinformazioni ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/news/chiamata-diretta-deve-essere-coerente-al-ptof-e-agli-obiettivi-formativi-non-alla-libera-fantas

"Si vuole insomma sottolineare che il dirigente scolastico non deve scegliere avendo presente l’idea di docente che porta narcisisticamente in sé, a volte anche fuorviata dalle mode didattiche e metodologiche innovative, ma considerando le reali esigenze formative della sua scuola, come scaturenti dal PTOF e dal Piano di Miglioramento."

Io sono convinto che i PTOF di tutte le scuole d'Italia siano raccolte di insulse amenità, siano la fiera dell'ovvietà; siano la dimostrazione che l'autonomia scolastica sia basata sul nulla.


K.


perfectly agree
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 394
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: PTOF: il guanto della sfida   Dom Ago 14, 2016 4:32 pm

Bisogna anche considerare un altro aspetto.

Per quanto riguarda il capitolo "potenziamento" molti ptof risultano carta straccia visto che quanto previsto non trova corrispondenza con le risorse disponibili.
Tornare in alto Andare in basso
 
PTOF: il guanto della sfida
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» La settimana della passione (parlamentare)
» Armonia della Perfezione
» non so trovare un titolo a questo capitolo della mia vita

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: