Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
mary_sempre_mary



Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 19.01.15

MessaggioOggetto: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Mer Ago 17, 2016 10:31 am

Promemoria primo messaggio :

ciao a tutti,
ho ottenuto il passaggio di ruolo dalle medie alle superiori e il famigerato algoritmo mi ha assegnata ad un istituto secondario che non avrei mai auspicato come prima esperienza: un professionale (un IPSIA, precisamente).
ripeto, è la mia prima esperienza: insegno italiano (da a043 a a050) e sono attanagliata da 1000 dubbi e paure...
insomma: passati i 45 anni e quasi 20 anni di insegnamento alle medie, non fa certo male riscoprirsi insicuri e/o spaventati ma allo stesso tempo sono felice di aver ravvivato la carriera ma adesso è il momento di chiedervi consigli e pareri da chi insegna in queste scuole!!!
altrimenti scoppio e il mio maritino già dice che non mi sopporta più !!!!
cosa devo aspettarmi??
IN PARTICOLARE: cosa dovrò dire e/o fare il primo giorno di scuola ?? ... ok se mi danno una prima posso considerarli ancora ragazzini di terza media... ma poi ??

grazie a coloro avranno voglia di aiutarmi e di raccontare la loro esperienza!!!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
balanzoneXXI



Messaggi : 673
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Mer Ago 17, 2016 3:03 pm

Sottoscrivo l' ultimo periodo dell' Avido.Secondo me finire al professionale dopo 20 anni alle medie non e' un gran miglioramento.,ma la collega avra' avuto i suoi motivi per fare questa scelta..

Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Mer Ago 17, 2016 3:26 pm

sconcertato_1 ha scritto:
Se la memoria non mi inganna anche tu hai insegnato nei professionali. Non condividi?

Eccetto quache caso specifico, io ho un bel ricordo.
Erano quasi tutti ragazzi che fuori dalla scuola potevano essere piacevoli, avrebbero potuto essere degli splendidi figli di amici di famiglia; a scuola erano quasi tutti dei pessimi studenti, sotto ogni punto di vista.

Da come era impostato il discorso sembrava che al liceo trovi ragazzi che soddisfano scolasticamente ma odiosi umanamente ed all'IPSIA l'esatto contrario; se fosse così sarebbe demoralizzante; se invece all'IPSIA trovi bravi ragazzi che cazzeggiano ed al liceo trovi bravi ragazzi che studiano, allora è evidente che il liceo è meglio senza se e senza ma.

Mio figlio ha fatto il liceo (S.A.) in un istituto di medio blasone, sono soddisfatto di lui ed ho apprezzato anche i suoi compagni/amici; certo ho la vista annebbiata dall'amore paterno, il mio giudizio non conta, ma non avendone altri su cui basarmi .....

Quest'anno insegnerò nella sua scuola, vedrò cosa succederà.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 03.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Mer Ago 17, 2016 3:40 pm

Chi non studia c'è in ogni ordine e grado di scuola...ma ho buone speranze che a qualcuno arrivi col tempo. Il classico all'epoca lo ho fatto mal volentieri, la passione è arrivata dopo all'università anche grazie a professori appassionati, tanto che dalle tante insufficienze al liceo sono passato al prendere due lauree. È un caso strano, lo so, ma magari a qualche altro capiterà...
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 1137
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 7:09 am

mary_sempre_mary ha scritto:
seasparrow ha scritto:
guarda io il primo anno che ho insegnato al professionale ho pensato di essere in un carcere minorile psichiatrico poi con anni di esperienza ho imparato che possono esserci anche vantaggi e soddisfazioni

....

non urlare assolutamente: piu' urli e piu' si divertono
ti registrano e si vantano con gli amici di averti fatto impazzire

AHHHHHHH !!! allora urlo adesso !!
no, sono in zona mare del centro-nord... tu invece in che zona sei, se posso chiedertelo?
provincia di venezia e' anche indicato sul profilo
quando un anno ho lavorato al prof marinaro sull'isola di san giorgio un mio studente ha fatto volare una sedia dalla classe direttamente in laguna uno dei migliori fai conto te ora e' di ruolo in guardia costiera non sto scherzando per fortuna non ha centrato qualche barca di passaggio altrimenti nasceva qualche problema
Tornare in alto Andare in basso
precario.acciaio



Messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 7:54 am

Dopo 7 anni di professionali questi sono i miei consigli:
1) Sii dura. Non esiste altro approccio iniziale che la durezza; non urlare come giustamente ti hanno suggerito ma dimostra sempre determinazione e prontezza a rispondere duramente.
2) Dopo 4 mesi di questo approccio inizia gradatamente a lasciare degli spazi, ma preparati a riprenderteli subito.
3) Cerca di far capire che sei lì per loro e che all'occorrenza saprai anche ascoltarli ed essere di più che un impiegato statale messo alle loro costole per farli sospendere.
4) Sii guardinga e attenta, tuttavia di solito le strategie oppositive ai professionali sono parecchio intuitive (alzare la voce, arrabbiarsi), a differenza di quelle di alcuni liceali che sono sottili e più pericolose.

Cerca di voler loro bene nonostante tutto. Se ne accorgeranno.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 10:45 am

Soprattutto, non è il caso di illudersi di questo:

Citazione :
IN PARTICOLARE: cosa dovrò dire e/o fare il primo giorno di scuola ?? ... ok se mi danno una prima posso considerarli ancora ragazzini di terza media...

L'età anagrafica media di una classe prima di un professionale è nettamente più alta rispetto alla normalità di "ragazzini appena usciti dalla terza media", con i loro 14 anni appena compiuti o ancora da compiere.

Nelle prime dei professionali c'è un'altissima percentuale di ragazzi che avevano già provato a iscriversi prima ad altre scuole e che hanno cambiato corso dopo essere stati bocciati (e magari nemmeno una volta sola), oppure che erano già bocciati anche alle medie (è vero che questi sono pochissimi, ma quei pochi vanno quasi tutti al professionale), a cui si aggiungono i ripetenti dell'anno precedente in quella stessa scuola, che non sono pochi, e poi tutti gli stranieri che spesso sono indietro di un anno perché hanno iniziato il percorso scolastico in Italia più tardi.

Per cui, aspettati che, anche in una prima, la maggioranza dei ragazzi abbia un anno o due di più di quelli che dovrebbero avere secondo il percorso scolastico ordinario; nelle classi successive anche di più, perché esistono anche le bocciature in corso d'opera. Nei professionali, avere un numero elevato di ragazzi che sono ancora in prima a 16 anni e che, se arrivano al diploma, ci arrivano a 22 o 23, è abbastanza normale. Questo implica atteggiamenti psicologici, abitudini di vita, libertà personali ed esperienza concreta del mondo, molto diverse da quelle che ci si aspetterebbero da un ragazzino che è appena agli inizi dell'adolescenza.

Per cui dubito che una prima "tipica" di un IPSIA possa essere agevolmente trattata quasi come se fosse una terza media...


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Gio Ago 18, 2016 4:55 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 03.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 11:34 am

Un'analisi corretta e condivisibile quella di Paniscus, mi permetto un'osservazione forse OT, è davvero demoralizzante sapere che si abbassi sempre più il livello di una scuola nata anche da concetti nobili, voglio dire che analizzandone il nome "industria e artigianato" sono concetti nobili e gli artigiani quelli veri stanno scomparendo, non so di chi sia colpa se una scuola nata per insegnare una professione nobile stia diventando uno zoo, forse anche del livello di insegnamento chissà.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 12:03 pm

Alevar8 ha scritto:
Un'analisi corretta e condivisibile quella di Paniscus, mi permetto un'osservazione forse OT, è davvero demoralizzante sapere che si abbassi sempre più il livello di una scuola nata anche da concetti nobili, voglio dire che analizzandone il nome "industria e artigianato" sono concetti nobili e gli artigiani quelli veri stanno scomparendo, non so di chi sia colpa se una scuola nata per insegnare una professione nobile stia diventando uno zoo, forse anche del livello di insegnamento chissà.
Gli animali esistono, o li sopprimi o li trovi da qualche parte; in questo secondo caso o li distribuisci ovunque o li concentri in un recinto.

Con la scuola si è decisa questa terza strada, ovvero inserire i ragazzi "bestiali" nel recinto IPSIA.

L'alternativa sarebbe stata sopprimerli ovvero escluderli dall'istruzione obbligatoria oppure distribuirli ovvero mandarne un bel po' al liceo (senza per questo trasformarli in ragazzi studiosi ed educati).

Tu quale delle tre scelte avresti fatto ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 03.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 6:00 pm

Premetto di non avere la soluzione in tasca, ma creare una sorta di "scuola per disadattati & animali " mi pare assurdo, poi se si è deciso di mandare lì le "capre" vuole anche dire che lì il livello di insegnamento è un livello per capre...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 6:04 pm

Ma non è mica vero che i professionali, in origine, fossero stati inventati apposta come scuole per capre! Lo sono diventate gradualmente in seguito...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 7:03 pm

Non lo erano perché chi si iscriveva lo faceva per la necessità di trovare un mestiere.oggi quella necessità non c è più, m oltisdimi ragazzi hanno mamma e papà che foraggia e possono permettersi di farsi mantenere. A scuola ci vanno per socializzare, trovare la ragazza e divertirsi
Tornare in alto Andare in basso
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 03.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 8:21 pm

Esatto!
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 8:36 pm

Inserire i ragazzi bestiali nel recinto ipsia..

Avido, mi fai morì..dovresti fare lo scrittore.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 9:01 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Alevar8 ha scritto:
Un'analisi corretta e condivisibile quella di Paniscus,
Gli animali esistono, o li sopprimi o li trovi da qualche parte; in questo secondo caso o li distribuisci ovunque o li concentri in un recinto.

Con la scuola si è decisa questa terza strada, ovvero inserire i ragazzi "bestiali" nel recinto IPSIA.

Comunque il mio discorso iniziale non era riferito alle prospettive di teppismo, di bestialità o di irrecuperabilità culturale (almeno, non direttamente), ma solo a quelle sull'età anagrafica e sul diverso livello di maturità biologica di quei ragazzi.

Poi è chiaro che in una classe con alta percentuale di pluriripetenti si presenteranno anche dei problemi di arretratezza culturale o di marginalità sociale in misura maggiore che altrove, ma io inizialmente volevo solo far notare il fatto specifico dell'età anagrafica.

Il che vuol dire non solo età anagrafica media più alta del normale, ma vuol dire anche grande differenza di età all'interno della stessa classe, considerando che una percentuale notevole di quei ragazzi non arriveranno direttamente dalla scuola media, ma saranno ripetenti o ritirati da altre scuole, o con altri percorsi scolastici complicati alle spalle.

Una classe iniziale in cui i ripetenti o i ritardatari sono pochissimi, e quasi tutti hanno 14 anni e qualcuno ne ha addirittura 13, può anche essere trattata in maniera molto simile a una terza media.

Ma una classe iniziale in cui una decina di ragazzi hanno 14 anni, altrettanti ne hanno 15, e i restanti sette o otto ne hanno ancora di più, con fluttuazioni di età che arrivano anche a 4 anni di differenza tra il più giovane e il più vecchio all'interno della stessa classe, NON PUO' essere trattata "come se assomigliasse a una terza media", perché appunto non ci assomiglia per niente.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 9:41 pm

19 anni in prima ITES, ecco il mio record.

Poi 3 o 4 diciottenni in prima IPSIA
Tornare in alto Andare in basso
Online
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 03.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 11:41 pm

Oggi (o meglio ormai ieri) parlando di scuola con un ragazzo frequentante un IPSSAR le uniche cose che mi ha detto sono state "quando la prof di potenziamento è rimasta da sola in classe e si è girata per scrivere alla lavagna le abbiamo tirato il cancellino dritto sul culo" oppure " da noi all'alberghiero si può tutto" o ancora meglio " io ho scelto accoglienza turistica ma di inglese e tedesco non so un cazzo" io nemmeno gli ho risposto mi sono limitato ad ascoltare una discussione tra ragazzi e il povero amico dello scientifico non ha potuto fare "di meglio" quindi si è limitato di dare a qualche prof del "frocio" o del "terrone", non sapevano stessi ascoltando erano convinti parlassi con gli altri genitori ma ho "l'orecchio lungo" quindi la testimonianza la prendo per buona...ma non sono del tutto sicuro sia solo ed esclusivamente colpa loro...
Tornare in alto Andare in basso
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 03.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Gio Ago 18, 2016 11:43 pm

Scusate la confusione tra il "mi ha detto" e il fatto che non parlasse con me direttamente, ma è l'una del mattino, meglio vada a riposare!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Ven Ago 19, 2016 8:47 am

Alevar8 ha scritto:
Oggi (o meglio ormai ieri) parlando di scuola con un ragazzo frequentante un IPSSAR le uniche cose che mi ha detto sono state "quando la prof di potenziamento è rimasta da sola in classe e si è girata per scrivere alla lavagna le abbiamo tirato il cancellino dritto sul culo" oppure " da noi all'alberghiero si può tutto" o ancora meglio " io ho scelto accoglienza turistica ma di inglese e tedesco non so un cazzo" io nemmeno gli ho risposto mi sono limitato ad ascoltare una discussione tra ragazzi e il povero amico dello scientifico non ha potuto fare "di meglio" quindi si è limitato di dare a qualche prof del "frocio" o del "terrone", non sapevano stessi ascoltando erano convinti parlassi con gli altri genitori ma ho "l'orecchio lungo" quindi la testimonianza la prendo per buona...ma non sono del tutto sicuro sia solo ed esclusivamente colpa loro...
Certo che non è colpa loro, loro hanno quel livello di educazione perchè i genitori non hanno saputo dargliene un'altra e perchè a noi docenti non hanno dato gli strumenti per surrogarli (il che è anche normale).

Questo non toglie che sia giusto che alla fine ne paghino le conseguenze; l'impronta del cacellino sul culo va via con un po' d'acqua, l'inettitudine rimane addosso allo studente per tutta la vita e gli procurerà danni inestimabili.
Tornare in alto Andare in basso
Online
mary_sempre_mary



Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 19.01.15

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Ven Ago 19, 2016 9:51 am

grazie a tutti, scusate l'assenza ma ho avuto problemi di connessione qui..

Tornare in alto Andare in basso
mary_sempre_mary



Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 19.01.15

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Ven Ago 19, 2016 10:00 am

seasparrow ha scritto:


provincia di venezia e' anche indicato sul profilo
quando un anno ho lavorato al prof marinaro sull'isola di san giorgio un mio studente ha fatto volare una sedia dalla classe direttamente in laguna uno dei migliori fai conto te ora e' di ruolo in guardia costiera non sto scherzando per fortuna non ha centrato qualche barca di passaggio altrimenti nasceva qualche problema  

è vero, non lo avevo notato.
il lancio della sedia in laguna è fantastico...
Tornare in alto Andare in basso
mary_sempre_mary



Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 19.01.15

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Ven Ago 19, 2016 10:01 am

precario.acciaio ha scritto:
Dopo 7 anni di professionali questi sono i miei consigli:
1) Sii dura. Non esiste altro approccio iniziale che la durezza; non urlare come giustamente ti hanno suggerito ma dimostra sempre determinazione e prontezza a rispondere duramente.
2) Dopo 4 mesi di questo approccio inizia gradatamente a lasciare degli spazi, ma preparati a riprenderteli subito.
3) Cerca di far capire che sei lì per loro e che all'occorrenza saprai anche ascoltarli ed essere di più che un impiegato statale messo alle loro costole per farli sospendere.
4) Sii guardinga e attenta, tuttavia di solito le strategie oppositive ai professionali sono parecchio intuitive (alzare la voce, arrabbiarsi), a differenza di quelle di alcuni liceali che sono sottili e più pericolose.

Cerca di voler loro bene nonostante tutto. Se ne accorgeranno.

grazie , questi li imparerò a memoria e ne farò tesoro.
certo che la situazione è più sconcertante di quanto avessi immaginato !
Tornare in alto Andare in basso
mary_sempre_mary



Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 19.01.15

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Ven Ago 19, 2016 10:04 am

balanzoneXXI ha scritto:
Sottoscrivo l' ultimo periodo dell' Avido.Secondo me finire al professionale dopo 20 anni alle medie non e' un  gran miglioramento.,ma la collega avra' avuto i suoi motivi per fare questa scelta..


non trovo il periodo dell'avido cui fai riferimento.
il passaggio è stato richiesto per ottenere le possibilità di ottenere il trasferimento in zone limitrofe a quelle dove è stato già trasferito mio marito (pena il licenziamento, lavora nel privato)
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Ven Ago 19, 2016 10:13 am

Non si può avere tutto..posto comodo e compatibile con la famiglia. Ma soddisfazioni professionali scarse. Il tuo nick mi fa venire in mente il film con Placido insegnante nel carcere di Palermo. ."analizza sta minchia professore democratico!"..pensa a lui e consolati.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 673
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Ven Ago 19, 2016 11:02 am

Come ipotizzavo, hai avuto i tuoi buoni motivi per finire in quella Cajenna che e' diventato (che hanno fatto diventare ) il professionale.Nell' ultima parte del suo primo post Avidodinformazioni scrive: " fa' cio' che puoi , fa' cio' che devi ......."
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?    Ven Ago 19, 2016 12:52 pm

Felipeto ha scritto:
Non si può avere tutto..posto comodo e compatibile con la famiglia. Ma soddisfazioni  professionali scarse. Il tuo nick mi fa venire in mente il film con Placido insegnante nel carcere di Palermo. ."analizza sta minchia professore democratico!"..pensa a lui e consolati.

A me ricorda questo

https://it.wikipedia.org/wiki/Mery_per_sempre

Ragazzi bestiali
https://www.youtube.com/watch?v=ncKEmxTRb7A
Tornare in alto Andare in basso
 
Ottenuto passaggio di ruolo in un professionale: e adesso cosa mi attende?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» disponibilità cattedre per passaggio di ruolo
» Trasferimento e passaggio di ruolo
» PASSAGGIO DI RUOLO E ASSEGNAZIONE PROVVISORIA
» Passaggio di ruolo per due anni consecutivi... Si può?
» Mi presento

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: