Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Notizia gravissima  - Pagina 10 Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 Notizia gravissima

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1 ... 6 ... 9, 10, 11 ... 16  Seguente
AutoreMessaggio
Fantaman



Messaggi : 1333
Data d'iscrizione : 30.08.12

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyVen Ago 19, 2016 2:16 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.orizzontescuola.it/news/chiamata-diretta-dirigente-chiede-prova-concorsuale-lettera-referenze-e-costituisce-commissione

Ecco i magnifici effetti della 107 e della chiamata diretta, vero nucleo fondante della scellerata legge.

Per un caso eclatante che verrà segnalato e forse sanzionato, ve ne saranno migliaia analoghi che passeranno in sordina... umiliando docenti che magari sono finiti a 800km da casa.
Qua si sta legittimando un vero e proprio "feudalesimo" delle istituzione scolastiche dove il DS diventa il "raiss" insieme ai suoi giannizzeri...

Mi vergogno di vivere in Italia e spero che la classe politica che ha voluto tutto questo venga presto spazzata via da un sussulto di libertà e giustizia.
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
causaeffetto



Messaggi : 322
Data d'iscrizione : 23.06.16

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMar Ago 23, 2016 8:43 pm

i dirigenti stanno anche chiedendo ai docenti se hanno intenzione di sposarsi o di chiedere il part-time.... per non parlare delle donne in gravidanza....

BENVENUTI NELLA GIUNGLA DELL' AZIENDALISMO SELVAGGIO !!

e alcuni ne sono anche felici!!

NAUSEA!!

Torna in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMar Ago 23, 2016 9:05 pm

[quote:1d3c="bourbaki"] Iniziamo col dire che il ds in oggetto ha violato la procedura prevista dalla 107, quindi comunque è indifendibile[/quote]

su questo non ci piove. Mi pareva però che la discussione si fosse evoluta. Comunque ti do ragione: la legge 107 non consente ai DS di selezionare gli insegnanti in quel modo, è decisamente più garantista verso i docenti, in effetti.

[quote:1d3c="bourbaki"]poi se puoi portarmi un concorso si asl in cui si chiede ad un ortopedico di leggere una radiografia o a ungi ecologo di esaminare una puerpera davanti ad una commissione, accresceresti la mia cultura e te ne sarei grato. [/quote]

Le asl si regolano da una vita come le università: concorso per titoli ed esami bandito a copertura di specifici posti e rivolto a specifici profili. Concorso per titoli ed esami significa che una commissione valuta i tuoi crediti formativi E le prove (di solito uno o due scritti e un colloquio orale), altro che leggere una radiografia. Tieni presente che per accedere a un bando di concorso di questo tipo è indispensabile avere precedentemente ottenuto, ancora tramite un esame, il titolo di abilitazione nazionale alla professione medica. Guardando bene dentro tutto ciò io ci vedo una serie di analogie abbastanza lampanti con il sistema della chiamata diretta messo in atto dalla 107, ma ci vedo anche un paio di grosse differenze: nessun "paracadute" (leggasi "nomina d'ufficio") per chi viene respinto al concorso bandito dalla singola asl; nessuna possibilità di mobilità annuale (leggasi "assegnazione provvisoria") per chi dovesse a trovarsi assegnato a una sede che ritiene scomoda.
Ma soprattutto non esiste nel mondo delle professioni sanitarie del SSN nulla di paragonabile alle GAE.

[quote:1d3c="bourbaki"]Sono nella scuola dal 2002 come docente, e l'autonomia scolastica all'epoca era vista esclusivamente dai più come mezzo per integrare lo stipendio tramite progetti ed incarichi vari, io ho sempre temuto che lo sbocco finale fosse qualcosa simile a quello a cui siamo arrivati, ma ho sempre creduto che la logica "o mangi la minestra o..." fosse qualcosa da combattere a prescindere e le battaglie preferisco farle dall'interno, quindi l'autonomia semmai ha accresciuto il mio desiderio di essere un insegnante per non lasciare la scuola in balia della stupidità dilagante. [/quote]

L'autonomia scolastica è giunta nelle scuole come tutte le riforme vi giungono: detestata da qualcuno, benedetta da qualcun altro, ignorata dai più. Morale: si è diffuso esattamente l'atteggiamento che hai descritto tu, ovvero la convinzione che si trattasse di una serie di fumisterie tutto sommato innocue. Peccato però che la legge fosse lì, per chi voleva leggerla e che, ripeto, fosse da mettere in conto già nel 1997 un intervento sul reclutamento del personale che fosse in linea con la nuova fisionomia delle scuole: se per legge stabilisco che i dirigenti scolastici sono responsabili dei risultati della loro scuola, posso davvero pretendere che quei risultati li raggiungano servendosi di un corpo docente sul quale non hanno altro potere che quello di decidere se tizio sta nella sezione A o nella sezione B? Posso continuare a lasciare completamente nelle mani del corpo docente la loro collocazione in questa o in quella scuola? Pensare di "combattere dall'interno" la legge sull'autonomia delle scuole, cioè una legge quadro che ha cancellato con un tratto di penna la scuola che abbiamo frequentato noi e ne ha letteralmente costruita un'altra, nel 2002, equivaleva a farsi assumere al McDonald's con la speranza di trasformarlo in un ristorante vegano.

[quote:1d3c="bourbaki"]Per concludere, io credo che la scuola non sia un servizio rivolto né ai docenti né agli alunni ma un servizio che la comunità nazionale, ovvero lo stato rivolge a se stesso per formare ed istruire le giovani generazioni in modo che possano essere i cittadini che garantiranno, se adeguatamente istruiti e formati, il progresso e lo sviluppo del paese.[/quote]

e queste sono esattamente le premesse in base alle quali è stata scritta la legge sull'autonomia...
Torna in alto Andare in basso
Dulcamara

Dulcamara

Messaggi : 1767
Data d'iscrizione : 20.03.12

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMar Ago 23, 2016 11:58 pm

[quote:2bd0="Filosofo80"]"Ridicolo e miseramente ingenuo poi pensare che la procedura cervellotica messa in atto tuteli in qualche modo contro le clientele. Si può aggirare in maniera banalissima: il DS vuole prendere l'amante Margherita Pizza? Si sentono durante l'estate per sapere qual'è in dettaglio il CV della suddetta, il DS le dice, aggiungi magari se riesci il diplomino X, il DS compila i requisiti ad hoc e il gioco è fatto. Nel caso fortuito qualche altro candidato avesse gli stessi requisiti il colloquio risolve."

@dulcamara quindi per te che sei a favore della chiamata "direttissima" da parte dei dirigenti la situazione descritta sopra andrebbe bene giusto? O forse sei veramente convinta che "si arrangerà l'istituzione preposta"? Tanto basta solo un pò di elasticità mentale alla fine...scusami se non capisco, ma ho bisogno di sostegno.
[/quote]

Siete veramente così ideologizzati dal giustizialismo più volgare da non vedere al di là del vostro naso... Gli illeciti, perché di questo si tratta, neppure di reati nel caso in esame, ci saranno sempre, con qualsivoglia sistema di reclutamento: fatta la legge trovato l'inganno. Meglio avere un sistema più facile, veloce e meno burocratizzato, anche se più arbitrario.  Gli aspetti positivi in efficienza supererebbero di gran lunga la maggior facilità di compiere illeciti. Inoltre in un sistema meno ingessato sarebbero anche più facili da individuare, con metodi più complessi sono più difficili da operare, ma si nascondono molto meglio in mille procedure e codicilli. La legalità va certo considerata, ma non è l'unica cosa da considerare ne l'unica da tutelare, siamo logici e pratici, non idealisti a tutti i costi please.

Anche perché la maggior parte dei presidi sono onesti, li dipingete come corrotti mostri orrendi solo allo scopo di rinforzare e giustificare le vostre deboli argomentazioni con attacchi ad hominem, il che non è un buon modo di ragionare e di discutere, sono artifici di grande impatto e bassa retorica.

Tornando all'esempio del preside in oggetto comprendi che il peccato è veniale se lo ha fatto con buone intenzioni, (trovare il migliore insegnante), mentre è più grave se lo ha fatto per favorire qualcuno, magari anche meno capace?

Tu lo licenzieresti in tronco o peggio, magari perché no lapidiamolo vista la brutalità di voi selvaggi forcaioli, (ho volutamente esagerato, ma dovreste rileggere i vostri toni ogni tanto), per una roba del genere anche lo avesse fatto in buona fede, mentre un'altra preside che magari segue tutte le procedure e riesce ad assumere un suo protetto incapace con mezzucci come quelli che ho esposto non riceverebbe nessuna critica fermandosi al giudizio sommario per meri formalismi.

I vostri sono processi alle intenzioni, è gravissimo! Cercate di valutare secondo le garanzie di uno stato di diritto.


Ultima modifica di Dulcamara il Mer Ago 24, 2016 12:26 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Dulcamara

Dulcamara

Messaggi : 1767
Data d'iscrizione : 20.03.12

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 12:10 am

[quote:040b="causaeffetto"]i dirigenti stanno anche chiedendo ai docenti se hanno intenzione di sposarsi o di chiedere il part-time.... per non parlare delle donne in gravidanza....
BENVENUTI NELLA GIUNGLA DELL' AZIENDALISMO SELVAGGIO !!
e alcuni ne sono anche felici!!
NAUSEA!!
[/quote]

Stai facendo di tutta l'erba un fascio... Questi sono illeciti gravi, anzi credo reati! Non una valutazione delle capacità di un docente diretta ed approfondita. Chiunque voglia sposarsi, avere bambini o chiedere il part time si porti un registratore e denunci il preside che fa domande del genere.
Torna in alto Andare in basso
Dulcamara

Dulcamara

Messaggi : 1767
Data d'iscrizione : 20.03.12

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 12:18 am

[quote:3897="mordekayn"]
La mia posizione invece è di cacciare gli incompetenti (ben presenti nell'organigramma del miur) e di seguire le stesse procedure che ci sono in Francia/Germania, dove vige la chiamata per graduatoria e le procedure concorsuali (senza presumo la barzelletta di avere regioni che bocciano nell'80% e di regioni che promuovo con la medesima percentuale).[/quote]

Mi andrebbe bene anche questo, purché nell'organigramma del miur cui ti riferisci tu comprenda anche i docenti, addirittura mantenendo le graduatorie, maggiore facilità del licenziamento/esclusione temporanea o permanente dalle graduatorie stesse. Scorrerebbero sicuramente più veloci e selezionerebbero meglio. Il problema è che anche in questo caso non vi sarebbe maggiore tutela in merito ad illeciti e reati, (non assunta perché in gravidanza o licenziata perché in gravidanza cambia poco). Come per la chiamata direttissima (concorsi gestiti dalle singole scuole come piacerebbe a me) anche in questo caso avresti una migliore efficienza, ma meno garanzie contro gli illeciti.
Torna in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 12:29 am

[quote:bcca="Dulcamara"][quote:bcca="causaeffetto"]i dirigenti stanno anche chiedendo ai docenti se hanno intenzione di sposarsi o di chiedere il part-time.... per non parlare delle donne in gravidanza....
BENVENUTI NELLA GIUNGLA DELL' AZIENDALISMO SELVAGGIO !!
e alcuni ne sono anche felici!!
NAUSEA!!
[/quote]

Stai facendo di tutta l'erba un fascio... Questi sono illeciti gravi, anzi credo reati! Non una valutazione delle capacità di un docente diretta ed approfondita. Chiunque voglia sposarsi, avere bambini o chiedere il part time si porti un registratore e denunci il preside che fa domande del genere.[/quote]

appunto per non fare di tutta l'erba un fascio, e tanto per ricordare a qualche leone da tastiera l'ABC normativo della sua stessa professione mi pare il caso di ricordare che il lavoro a tempo parziale viene - da sempre - concesso proprio dal dirigente scolastico Non esiste obbligo da parte dell'amministrazione, appunto rappresentata dal DS, di concessione di questa articolazione dell'orario di lavoro, anzi un DS ha più di un appiglio normativo per negarlo.

Chiedere a un possibile futuro insegnante della propria scuola se intende/ha bisogno/ha voglia di chiedere il part time - e magari informarlo preventivamente di un probabile diniego - è tutt'altro che illecito o addirittura criminale, al contrario si può anche interpretare come una dimostrazione di chiarezza e trasparenza circa le condizioni professionali della scuola (non dimentichiamo che, a seguito dell'eventuale colloquio, il docente è libero di non accettare la proposta del DS presso la cui scuola si è autocandidato).

Naturalmente invece il DS che chiedesse se un docente ha intenzione di metter su famiglia a breve - sempre ammesso che esista davvero qualcuno che abbia mai fatto una domanda del genere (come prova di ciò personalmente non mi faccio bastare le sparate da forum col capslock bloccato) - si esporrebbe più al ridicolo che all'illecito, per tutta una serie di ragioni che davvero mi astengo dall'analizzare per non offendere l'intelligenza degli altri utenti.
Torna in alto Andare in basso
Dulcamara

Dulcamara

Messaggi : 1767
Data d'iscrizione : 20.03.12

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 12:53 am

[quote:4d65="silver76"]
appunto per non fare di tutta l'erba un fascio, e tanto per ricordare a qualche leone da tastiera l'ABC normativo della sua stessa professione mi pare il caso di ricordare che il lavoro a tempo parziale viene - da sempre - concesso proprio dal dirigente scolastico Non esiste obbligo da parte dell'amministrazione, appunto rappresentata dal DS, di concessione di questa articolazione dell'orario di lavoro, anzi un DS ha più di un appiglio normativo per negarlo.

Chiedere a un possibile futuro insegnante della propria scuola se intende/ha bisogno/ha voglia di chiedere il part time - e magari informarlo preventivamente di un probabile diniego - è tutt'altro che illecito o addirittura criminale, al contrario si può anche interpretare come una dimostrazione di chiarezza e trasparenza circa le condizioni professionali della scuola (non dimentichiamo che, a seguito dell'eventuale colloquio, il docente è libero di non accettare la proposta del DS presso la cui scuola si è autocandidato).

Naturalmente invece il DS che chiedesse se un docente ha intenzione di metter su famiglia a breve - sempre ammesso che esista davvero qualcuno che abbia mai fatto una domanda del genere (come prova di ciò personalmente non mi faccio bastare le sparate da forum col capslock bloccato) - si esporrebbe più al ridicolo che all'illecito, per tutta una serie di ragioni che davvero mi astengo dall'analizzare per non offendere l'intelligenza degli altri utenti.[/quote]

Silver, siamo perfettamente d'accordo, anzi ti ringrazio riguardo ai chiarimenti in merito al part time, che non conoscevo non avendone mai avuto bisogno, per questo lo ho citato insieme al resto.
Torna in alto Andare in basso
bourbaki



Messaggi : 154
Data d'iscrizione : 26.07.14

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 1:20 am

[quote:eda8="silver76"][quote:eda8="bourbaki"] Iniziamo col dire che il ds in oggetto ha violato la procedura prevista dalla 107, quindi comunque è indifendibile[/quote]

su questo non ci piove. Mi pareva però che la discussione si fosse evoluta. Comunque ti do ragione: la legge 107 non consente ai DS di selezionare gli insegnanti in quel modo, è decisamente più garantista verso i docenti, in effetti.

[quote:eda8="bourbaki"]poi se puoi portarmi un concorso si asl in cui si chiede ad un ortopedico di leggere una radiografia o a ungi ecologo di esaminare una puerpera davanti ad una commissione, accresceresti la mia cultura e te ne sarei grato. [/quote]

Le asl si regolano da una vita come le università: concorso per titoli ed esami bandito a copertura di specifici posti e rivolto a specifici profili. Concorso per titoli ed esami significa che una commissione valuta i tuoi crediti formativi E le prove (di solito uno o due scritti e un colloquio orale), altro che leggere una radiografia. Tieni presente che per accedere a un bando di concorso di questo tipo è indispensabile avere precedentemente ottenuto, ancora tramite un esame, il titolo di abilitazione nazionale alla professione medica. Guardando bene dentro tutto ciò io ci vedo una serie di analogie abbastanza lampanti con il sistema della chiamata diretta messo in atto dalla 107, ma ci vedo anche un paio di grosse differenze: nessun "paracadute" (leggasi "nomina d'ufficio") per chi viene respinto al concorso bandito dalla singola asl; nessuna possibilità di mobilità annuale (leggasi "assegnazione provvisoria") per chi dovesse a trovarsi assegnato a una sede che ritiene scomoda.
Ma soprattutto non esiste nel mondo delle professioni sanitarie del SSN nulla di paragonabile alle GAE.

[quote:eda8="bourbaki"]Sono nella scuola dal 2002 come docente, e l'autonomia scolastica all'epoca era vista esclusivamente dai più come mezzo per integrare lo stipendio tramite progetti ed incarichi vari, io ho sempre temuto che lo sbocco finale fosse qualcosa simile a quello a cui siamo arrivati, ma ho sempre creduto che la logica "o mangi la minestra o..." fosse qualcosa da combattere a prescindere e le battaglie preferisco farle dall'interno, quindi l'autonomia semmai ha accresciuto il mio desiderio di essere un insegnante per non lasciare la scuola in balia della stupidità dilagante. [/quote]

L'autonomia scolastica è giunta nelle scuole come tutte le riforme vi giungono: detestata da qualcuno, benedetta da qualcun altro, ignorata dai più. Morale: si è diffuso esattamente l'atteggiamento che hai descritto tu, ovvero la convinzione che si trattasse di una serie di fumisterie tutto sommato innocue. Peccato però che la legge fosse lì, per chi voleva leggerla e che, ripeto, fosse da mettere in conto già nel 1997 un intervento sul reclutamento del personale che fosse in linea con la nuova fisionomia delle scuole: se per legge stabilisco che i dirigenti scolastici sono responsabili dei risultati della loro scuola, posso davvero pretendere che quei risultati li raggiungano servendosi di un corpo docente sul quale non hanno altro potere che quello di decidere se tizio sta nella sezione A o nella sezione B? Posso continuare a lasciare completamente nelle mani del corpo docente la loro collocazione in questa o in quella scuola? Pensare di "combattere dall'interno" la legge sull'autonomia delle scuole, cioè una legge quadro che ha cancellato con un tratto di penna la scuola che abbiamo frequentato noi e ne ha letteralmente costruita un'altra, nel 2002, equivaleva a farsi assumere al McDonald's con la speranza di trasformarlo in un ristorante vegano.

[quote:eda8="bourbaki"]Per concludere, io credo che la scuola non sia un servizio rivolto né ai docenti né agli alunni ma un servizio che la comunità nazionale, ovvero lo stato rivolge a se stesso per formare ed istruire le giovani generazioni in modo che possano essere i cittadini che garantiranno, se adeguatamente istruiti e formati, il progresso e lo sviluppo del paese.[/quote]

e queste sono esattamente le premesse in base alle quali è stata scritta la legge sull'autonomia...[/quote]

Risponderò in maniera cumulativa:
1. Il ds di cui in oggetto richiedeva una simulazione di intervento didattico di fronte ad una commissione, da qui il riferimento alla radiografia.
2. I concorsi delle asl sono indetti da singole istituzioni indipendenti per posti specifici in strutture specifiche, il concorso per docenti è indetto dal ministero a livello nazionale per classi di concorso, e quando un candidato lo affronta non ha idea di quale posto o in quale istituzione andrà ad operare, in pratica il medico o l'infermiere viene assunto da una specifica struttura sanitaria, e lo sa prima di concorrere, il docente viene assunto dallo stato italiano, e concorre semplicemente per una classe di concorso, in questo è un caso analogo a chi concorre per un posto nel comparto sicurezza o le forze armate, mentre per le professioni sanitarie è più simile si concorsi degli enti locali. Quindi sarà stato errato il mio paragone iniziale con le professioni sanitarie, ma la sostanza del ragionamento non cambia.
3. Il fatto che la nebulosa autonomia scolastica si è evoluta in un certo senso era prevedibile, ma non certo scontato, e non è certo finita, in nessun senso. Una mobilitazione ed una presa di coscienza comune per tempo del corpo docente avrebbe potuto, e credo ancora possa, cambiare le cose, deve essere chiaro che tutte le storture di questa e di altre leggi potranno avere campo libero solo con il collaborazionismo dei docenti, quindi per me ogni occasione sarà buona per difendere l'integrità professionale mia e la dignità della categoria,con ogni mezzo necessario.
4. La stragrande maggioranza dei ds non hanno le capacità, le competenze, o la volontà di giudicare il lavoro dei propri docenti, tranne che per l'aspetto della disponibilità a collaborare o per la quantità di grattacapi legittimi o meno che possono procurare, senza contare che la stragrande maggioranza dei ds non ha alcuna formazione di tipo manageriale ma è entrata nel ruolo tramite concorsi non dissimili da quelli svolti dai docenti.
5. Permettimi di dubitare infine che l'autonomia scolastica abbia come fine quello di formare cittadini consapevoli, culturalmente maturi, e capaci di poter affrontare il futuro proprio e della comunità. Questo era vero prima, quando le scuole davvero si distinguevano per il livello di istruzione impartito, l'autonomia ha trasformato le scuole in supermarket in cui si vende, letteralmente, di tutto e di più e l'unica stella polare è accaparrarsi più alunni e fondi possibile, e ha trasformato i dirigenti in imbonitori da televendita ed i docenti in galoppini di salumiere.
Torna in alto Andare in basso
magnons



Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 11.08.15
Località : Firenze

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 9:03 am

[quote:ba39="precario.acciaio"]
Ne stiamo parlando da 2 anni, non è che la gravità si scopre oggi. Vediamo di agire concretamente e di votare NO al referendum e soprattutto di non rivotarli la prossima volta. Chi li ha votati? Io no di certo. Molti che si stanno indignando li hanno votati.[/quote]

magari così torna la Gelmini e ci pensa lei a sistemare le cose...
Torna in alto Andare in basso
Dulcamara

Dulcamara

Messaggi : 1767
Data d'iscrizione : 20.03.12

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 10:20 am

bourbaki, la questione è semplice, a molti e a me piacerebbe che le scuole si regolassero come le asl e l'università, che sono enti pubblici e indicono concorsi pubblici. La vostra critica in merito al fatto che così la scuola si privatizza o si distrugga la scuola pubblica etc etc è semplicemente ridicola. E' semplicemente un modello alternativo a quello attuale o del recente passato e sarebbe ora di provarne altri, visti gli splendidi risultati ottenuti finora...
Torna in alto Andare in basso
Dulcamara

Dulcamara

Messaggi : 1767
Data d'iscrizione : 20.03.12

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 10:27 am

[quote:8af7="magnons"]
magari così torna la Gelmini e ci pensa lei a sistemare le cose...[/quote]

Prego?! L'unica cosa utile che ha fatto è stato iniziare a demolire le gae, senza di fatto riuscirci. Per il resto ha tolto fondi, detto una marea di stupidaggini e creato quella inutile mostruosità del TFA, poteva lasciare tranquillamente le SISS con un terzo delle ore e la doppia o tripla abilitazione.
Torna in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 10:52 am

[quote:0e0c="bourbaki"]
2. I concorsi delle asl sono indetti da singole istituzioni indipendenti per posti specifici in strutture specifiche, il concorso per docenti è indetto dal ministero a livello nazionale per classi di concorso, e quando un candidato lo affronta non ha idea di quale posto o in quale istituzione andrà ad operare, in pratica il medico o l'infermiere viene assunto da una specifica struttura sanitaria, e lo sa prima di concorrere, il docente viene assunto dallo stato italiano, e concorre semplicemente per una classe di concorso, in questo è un caso analogo a chi concorre per un posto nel comparto sicurezza o le forze armate, mentre per le professioni sanitarie è più simile si concorsi degli enti locali. Quindi sarà stato errato il mio paragone iniziale con le professioni sanitarie, ma la sostanza del ragionamento non cambia..[/quote]

Hai centrato il punto: la scuola è - da vent'anni non da giovedì scorso - una istituzione molto più simile alle asl che alle forze armate, che non sono organizzazioni autonome ma gestite secondo uno schema fortemente centralistico. Va da sé che non fosse perfettamente coerente con la struttura generale delle scuole autonome un sistema di reclutamento del personale pensato per una struttura differente.

Ribadisco: le scuole autonome hanno obiettivi, spazi di ricerca, modalità applicative scelti appunto in autonomia (e pubblicate in un documento ufficiale che ha valore legale di contratto con il territorio e con l'utenza), è normale che debbano cercare di dare corso a tutto ciò sperando che gli arrivino i docenti giusti, senza avere voce in capitolo nella loro selezione?

[quote:0e0c="bourbaki"]3. Il fatto che la nebulosa autonomia scolastica si è evoluta in un certo senso era prevedibile, ma non certo scontato, e non è certo finita, in nessun senso. Una mobilitazione ed una presa di coscienza comune per tempo del corpo docente avrebbe potuto, e credo ancora possa, cambiare le cose, deve essere chiaro che tutte le storture di questa e di altre leggi potranno avere campo libero solo con il collaborazionismo dei docenti, quindi per me ogni occasione sarà buona per difendere l'integrità professionale mia e la dignità della categoria,con ogni mezzo necessario.[/quote]

Perdonami: faccio davvero fatica a credere che il "collaborazionismo" fra docenti, cioè fra persone che all'80% (per essere buoni) non conoscono nemmeno le basi del proprio contratto di lavoro, non parliamo delle leggi strutturali che sostengono l'impalcatura della scuola come istituzione, possa arrivare a cancellare una legge quadro in vigore da vent'anni e riportare la scuola italiana nel suo complesso a una non meglio precisata età dell'oro. Attualmente, in ogni caso, non vedo seriamente a rischio né la tua integrità professionale né la dignità della categoria, anzi teoricamente la chiamata diretta - quella vera però, non quella azzoppata dal salvagente della "nomina d'ufficio" - dovrebbe aiutare ciascun docente a inserirsi nella scuola che meglio si adatta al suo profilo culturale e al suo percorso formativo.

[quote:0e0c="bourbaki"]4. La stragrande maggioranza dei ds non hanno le capacità, le competenze, o la volontà di giudicare il lavoro dei propri docenti, tranne che per l'aspetto della disponibilità a collaborare o per la quantità di grattacapi legittimi o meno che possono procurare, senza contare che la stragrande maggioranza dei ds non ha alcuna formazione di tipo manageriale ma è entrata nel ruolo tramite concorsi non dissimili da quelli svolti dai docenti.[/quote]

Questo lo dici tu. A parte il fatto che in qualsiasi ramo della pubblica amministrazione si arriva a posizioni dirigenziali attraverso concorsi interni, a parte il fatto che affermare che il concorso per dirigenti non è "dissimile da quello svolto dai docenti" significa dire una cosa non vera, noto che non ti estranei dalla massa che, appena se ne presenta l'occasione, strilla che il lavoro dei docenti non lo può giudicare nessuno  - né i professori universitari di SSIS e TFA, né le commissioni dei concorsi ordinari, né i dirigenti scolastici, né l'utenza... nessuno -, col bel risultato che l'operato di chiunque nella scuola gode di una difesa d'ufficio preventiva proprio da parte dei colleghi (oltre che naturalmente dei sindacati) che così facendo hanno trasformato la scuola in un ammortizzatore sociale dei più efficaci.

[quote:0e0c="bourbaki"]5. Permettimi di dubitare infine che l'autonomia scolastica abbia come fine quello di formare cittadini consapevoli, culturalmente maturi, e capaci di poter affrontare il futuro proprio e della comunità. Questo era vero prima, quando le scuole davvero si distinguevano per il livello di istruzione impartito, l'autonomia ha trasformato le scuole in supermarket in cui si vende, letteralmente, di tutto e di più e l'unica stella polare è accaparrarsi più alunni e fondi possibile, e ha trasformato i dirigenti in imbonitori da televendita ed i docenti in galoppini di salumiere.[/quote]

ecco, queste sono le classiche affermazioni, infarcite copiosamente dal prontuario del mugugno da sala insegnanti alle quali è difficile rispondere senza semplicemente chiedervi: ma chi ve lo fa fare? perché restate imbullonati a un posto che non fa per voi, che vi fa schifo?
Torna in alto Andare in basso
magnons



Messaggi : 441
Data d'iscrizione : 11.08.15
Località : Firenze

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 11:10 am

[quote:cb1e="Dulcamara"][quote:cb1e="magnons"]
magari così torna la Gelmini e ci pensa lei a sistemare le cose...[/quote]

Prego?! L'unica cosa utile che ha fatto è stato iniziare a demolire le gae, senza di fatto riuscirci. Per il resto ha tolto fondi, detto una marea di stupidaggini e creato quella inutile mostruosità del TFA, poteva lasciare tranquillamente le SISS con un terzo delle ore e la doppia o tripla abilitazione.[/quote]

Infatti scherzavo... a me sembra che ci sia una critica a 360° sulla riforma senza valutare le cose positive che ha introdotto (assunzioni, per esempio, ma per me anche altro) e senza confrontarla con le riforme che si sono succedute negli ultimi anni, basate esclusivamente su un deciso taglio di risorse e personale. Ha ragione Renzi quando afferma che la riforma non è stata spiegata bene (e la Giannini probabilmente non è stata una scelta fortunata). Tra l'altro, la mia sensazione è che l'organico di potenziamento possa essere a forte rischio con un altro governo.
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

Filosofo80

Messaggi : 1167
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 11:11 am

@dulcamara io non faccio processi alle intenzioni (e comunque magari quelle di questi DS fossero solo intenzioni)! Quello che sostengo io è che il sistema della graduatorie (con quegli aggiustamenti che dicevo) sia il migliore dei sistemi esistenti possibili, proprio perchè il punteggio è stabilito da criteri oggettivi e certificati (è su quelli semmai che bisogna intervenire). Non capisci che così siamo passati dalla padella alla brace? Non capisci che questi DS alla fine di tutto (pur essendo andati contro la legge..e non lo dico io ma anche siti specializzati come orizzontescuola) non saranno sanzionati? Volere una sanzione per chi va contro la legge è giustizialismo?
Alla fine quello che vuoi tu è sacrificare la legalità per una maggiore efficienza, posso essere contrario? E sinceramente, dei buonisti come te ("poverino quel DS, magari lo ha fatto in buona fede") ne ho piene le scatole.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 12:28 pm

[quote:e8d8="silver76"]
Ribadisco: le scuole autonome hanno obiettivi, spazi di ricerca, modalità applicative scelti appunto in autonomia (e pubblicate in un documento ufficiale che ha valore legale di contratto con il territorio e con l'utenza), è normale che debbano cercare di dare corso a tutto ciò sperando che gli arrivino i docenti giusti, senza avere voce in capitolo nella loro selezione?
[/quote]

Se fosse così, mi aspetterei che i bandi di selezione delle diverse scuole, tanto autonome e tanto caratterizzate da obiettivi differenti, fossero abbastanza diversi l'uno dall'altro. E invece, da quello che viene citato e pubblicato qui (ma anche altrove), sembra che siano praticamente tutti uguali nella sostanza, con differeze limitate a qualche singolo dettaglio secondario.

Le UNICHE cose che vengono effettivamente richieste, o come requisiti indispensabili o comunque come titoli preferenziali, sono esperienza in materia di BES, di didattiche personalizzate, di progetti di inclusività, oppure di amenità alternative sulla didattica digitale, sulla flipped classroom, sulle classi aperte e sull'organizzazione delle aule a rotazione. Anzi, non è che si chiede "esperienza", si chiede di aver seguito dei corsi e aver conseguito degli attestati su quei temi, ma sempre solo su quelli. Tutte le scuole vogliono solo certificazioni di quel tipo.

CE NE FOSSE MAI UNA, ma dico UNA, che richieda la certificazione di titoli di specializzazione superiore sulla propria stessa materia, o di aggiornamento sulla didattica della medesima. Oppure, che richieda anni di esperienza consolidata nellì'insegnamento della disciplina in determinati contesti, o organizzazione di progetti di approfondimento per le eccellenze. L'unica cosa che conta è essere abituati a gestire i BES, i tablet e la fuffa multimediale.

Alla faccia dell'autonomia e della grande libertà di differenziazione tra una scuola e l'altra...
Torna in alto Andare in basso
bourbaki



Messaggi : 154
Data d'iscrizione : 26.07.14

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 12:34 pm

[quote:5375="Dulcamara"]bourbaki, la questione è semplice, a molti e a me piacerebbe che le scuole si regolassero come le asl e l'università, che sono enti pubblici e indicono concorsi pubblici. La vostra critica in merito al fatto che così la scuola si privatizza o si distrugga la scuola pubblica etc etc è semplicemente ridicola. E' semplicemente un modello alternativo a quello attuale o del recente passato e sarebbe ora di provarne altri, visti gli splendidi risultati ottenuti finora...[/quote]

Infatti si sono visti i magnifici risultati ottenuti dalla sanità e dalle università italiane con questi metodi, inoltre, ed è un fatto ormai assodato le privatizzazioni in tutti gli ambiti hanno portato diminuzione della qualità dei servizi e disagi per l'utenza, e gli esempi si sprecano. Le storture che negli anni sono intervenute sono dovute ad interventi scriteriati, quanto estemporanei dei governanti di turno, i cambiamenti effettuati con la collaborazione dei docenti e con un'adeguata fase di sperimentazione e ricerca, come quello intervenuto nella scuola primaria nel passaggio dal maestro unico al team di insegnanti hanno prodotto ottimi risultati, tanto è vero che qualche governante ha cercato recentemente di sabotarlo. La scuola e l'istruzione sono cose serie, molto serie, e la logica del cambiare tanto per, onestamente non lo è per nulla.
Torna in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 12:57 pm

@paniscus_2.0
Concordo.
C'è stato un appiattimento generale nelle richieste di requisiti, che non so se imputare alla tempistica ristretta con cui questi bandi sono stati richiesti alle scuole e quindi scritti, a precise indicazioni interne da parte del MIUR che abbiano invitato le scuole a "restare sul vago" in modo da non precludere a un numero eccessivo di docenti una possibile autocandidatura, oppure al fatto che i DS vivono con particolare apprensione il trattamento di DSA, BES et similia.

Faccio però notare sommessamente che in quei pochi casi in cui si è richiesto qualcosa in più o di diverso (certificazioni linguistiche, ECDL o comprovate competenze informatiche, certificazioni CLIL, particolari corsi di formazione, tanto per fare qualche esempio), qui sul forum si sono levate altissime grida di sdegno contro bandi "palesemente cuciti su misura per questo o quel candidato".
Torna in alto Andare in basso
bourbaki



Messaggi : 154
Data d'iscrizione : 26.07.14

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 12:59 pm

[quote:c8bf="silver76"][quote:c8bf="bourbaki"]
2. I concorsi delle asl sono indetti da singole istituzioni indipendenti per posti specifici in strutture specifiche, il concorso per docenti è indetto dal ministero a livello nazionale per classi di concorso, e quando un candidato lo affronta non ha idea di quale posto o in quale istituzione andrà ad operare, in pratica il medico o l'infermiere viene assunto da una specifica struttura sanitaria, e lo sa prima di concorrere, il docente viene assunto dallo stato italiano, e concorre semplicemente per una classe di concorso, in questo è un caso analogo a chi concorre per un posto nel comparto sicurezza o le forze armate, mentre per le professioni sanitarie è più simile si concorsi degli enti locali. Quindi sarà stato errato il mio paragone iniziale con le professioni sanitarie, ma la sostanza del ragionamento non cambia..[/quote]

Hai centrato il punto: la scuola è - da vent'anni non da giovedì scorso - una istituzione molto più simile alle asl che alle forze armate, che non sono organizzazioni autonome ma gestite secondo uno schema fortemente centralistico. Va da sé che non fosse perfettamente coerente con la struttura generale delle scuole autonome un sistema di reclutamento del personale pensato per una struttura differente.

Ribadisco: le scuole autonome hanno obiettivi, spazi di ricerca, modalità applicative scelti appunto in autonomia (e pubblicate in un documento ufficiale che ha valore legale di contratto con il territorio e con l'utenza), è normale che debbano cercare di dare corso a tutto ciò sperando che gli arrivino i docenti giusti, senza avere voce in capitolo nella loro selezione?

[quote:c8bf="bourbaki"]3. Il fatto che la nebulosa autonomia scolastica si è evoluta in un certo senso era prevedibile, ma non certo scontato, e non è certo finita, in nessun senso. Una mobilitazione ed una presa di coscienza comune per tempo del corpo docente avrebbe potuto, e credo ancora possa, cambiare le cose, deve essere chiaro che tutte le storture di questa e di altre leggi potranno avere campo libero solo con il collaborazionismo dei docenti, quindi per me ogni occasione sarà buona per difendere l'integrità professionale mia e la dignità della categoria,con ogni mezzo necessario.[/quote]

Perdonami: faccio davvero fatica a credere che il "collaborazionismo" fra docenti, cioè fra persone che all'80% (per essere buoni) non conoscono nemmeno le basi del proprio contratto di lavoro, non parliamo delle leggi strutturali che sostengono l'impalcatura della scuola come istituzione, possa arrivare a cancellare una legge quadro in vigore da vent'anni e riportare la scuola italiana nel suo complesso a una non meglio precisata età dell'oro. Attualmente, in ogni caso, non vedo seriamente a rischio né la tua integrità professionale né la dignità della categoria, anzi teoricamente la chiamata diretta - quella vera però, non quella azzoppata dal salvagente della "nomina d'ufficio" - dovrebbe aiutare ciascun docente a inserirsi nella scuola che meglio si adatta al suo profilo culturale e al suo percorso formativo.

[quote:c8bf="bourbaki"]4. La stragrande maggioranza dei ds non hanno le capacità, le competenze, o la volontà di giudicare il lavoro dei propri docenti, tranne che per l'aspetto della disponibilità a collaborare o per la quantità di grattacapi legittimi o meno che possono procurare, senza contare che la stragrande maggioranza dei ds non ha alcuna formazione di tipo manageriale ma è entrata nel ruolo tramite concorsi non dissimili da quelli svolti dai docenti.[/quote]

Questo lo dici tu. A parte il fatto che in qualsiasi ramo della pubblica amministrazione si arriva a posizioni dirigenziali attraverso concorsi interni, a parte il fatto che affermare che il concorso per dirigenti non è "dissimile da quello svolto dai docenti" significa dire una cosa non vera, noto che non ti estranei dalla massa che, appena se ne presenta l'occasione, strilla che il lavoro dei docenti non lo può giudicare nessuno  - né i professori universitari di SSIS e TFA, né le commissioni dei concorsi ordinari, né i dirigenti scolastici, né l'utenza... nessuno -, col bel risultato che l'operato di chiunque nella scuola gode di una difesa d'ufficio preventiva proprio da parte dei colleghi (oltre che naturalmente dei sindacati) che così facendo hanno trasformato la scuola in un ammortizzatore sociale dei più efficaci.

[quote:c8bf="bourbaki"]5. Permettimi di dubitare infine che l'autonomia scolastica abbia come fine quello di formare cittadini consapevoli, culturalmente maturi, e capaci di poter affrontare il futuro proprio e della comunità. Questo era vero prima, quando le scuole davvero si distinguevano per il livello di istruzione impartito, l'autonomia ha trasformato le scuole in supermarket in cui si vende, letteralmente, di tutto e di più e l'unica stella polare è accaparrarsi più alunni e fondi possibile, e ha trasformato i dirigenti in imbonitori da televendita ed i docenti in galoppini di salumiere.[/quote]

ecco, queste sono le classiche affermazioni, infarcite copiosamente dal prontuario del mugugno da sala insegnanti alle quali è difficile rispondere senza semplicemente chiedervi: ma chi ve lo fa fare? perché restate imbullonati a un posto che non fa per voi, che vi fa schifo?[/quote]

Mi associo all'utente che ha risposto prima di me, nel l'affermare che in realtà la 107, e la chiamata diretta in particolare lungi dall'essere il compimento di una vera autonomia, sono esattamente l'opposto, ovvero un mezzo per uniformare e massificare la classe docente. In merito al resto, invidio la tua esperienza idilliaca con l'autonomia applicata all'istruzione, con gli spazi di ricerca, gli obiettivi, e tutte le altre belle cose che hai descritto, temo che nella maggioranza dei casi la realtà sia più vicina alla mia percezione da gufo come direbbe qualcuno che conosciamo. Poi, il collaborazionismo di cui parlo, non è la collaborazione fra docenti, ma il supporto che ogni tipo di riforma deve avere da parte dei docenti per funzionare. Inoltre io voglio essere valutato, e voglio essere valutato non solo per dei titoli che si comprano in tanto al chilo, ma voglio essere valutato costantemente nella mia azione didattica e nella mia preparazione, ovviamente da chi ha titoli e competenze per farlo, e non è certo il ds, la cui preparazione, se va bene si limita a conoscere la legislazione scolastica e magari la materia che insegnava prima; si abbia il coraggio di formare un corpo ispettivo adeguato e sono pronto a confontarmi h24 con un ispettore, che mi valuti, ma deve essere una persona con cui possa confontarmi realmente su problematiche e questioni didattiche, di contenuti e metodi. Per concludere io amo la scuola e amo il mio lavoro, è proprio per questo soffro a vederlo degradare da troppo tempo da personaggi discutibili, quindi non mollerò e non mi rassegnerò all'ineluttabile di consegnare, per il pochissimo che posso, la scuola e parte importante del futuro del paese nelle mani di una Giannini o di un Faraone o chi per loro.
Torna in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 1:03 pm

[quote:fc89="bourbaki"][

le privatizzazioni in tutti gli ambiti hanno portato diminuzione della qualità dei servizi e disagi per l'utenza, e gli esempi si sprecano.
[/quote]

cosa c'entrano le privatizzazioni?
privatizzare significa affidare a gestione privatistica un determinato segmento del servizio pubblico, di solito per abbattere la spesa corrente a carico del bilancio dello stato. Non mi pare proprio che la 107 vada in questa direzione, anzi a dire la verità la spesa a favore del settore dell'istruzione non può che essere aumentata, a causa dell'introduzione dell'organico dell'autonomia, coi relativi potenziamenti, e in generale delle immissioni in ruolo di massa...
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4985
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 1:10 pm

Si ma devi vedere la tendenza di lungo periodo.
Arriviamo da una situazione  in cui nel nostro comparto han segato ben 8 mld di euro. Solo il mio settore (amministrativo) ha perso circa il 20% della pianta organica. Il potenziamento è un recupero parziale (e pasticciato) dell'organico pre-Gelmini/Tremonti.
La buona (per modo di dire, visto che si tratta di una pessima riforma) scuola stanzia circa 4 mld..quindi il bilancio è negativo, infatti la spesa per istruzione è sotto la media dei paesi ocse.

Poi abbiamo anche il problema del rinnovo dei contratti.
Il governo ha messo nel piatto appena 300 milioni..peccato che solo per il settore scuola ci vorrebbero 3 mld di euro.

Peraltro non basta stanziare più fondi per fare una buona riforma, come è evidente nel caso dell'ultima (l'ennesima) riforma scolastica.
Torna in alto Andare in basso
bourbaki



Messaggi : 154
Data d'iscrizione : 26.07.14

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 1:15 pm

Va bene confrontare i diversi punti di vista, ma la propaganda no, per favore, le immissioni in ruolo non sono un merito della 107, ma conseguenza delle sentenze della corte di giustizia europea prima e della corte costituzionale dopo, la 107 ha solamente cercato di ridurre i danni a livello di erario, cogliendo l'occasione per attuare in un sol colpo tutte le intenzioni dei precedenti ministeri, dalla Moratti a Profumo.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4985
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 1:23 pm

[quote:2b1a="silver76"]@paniscus_2.0
Concordo.
C'è stato un appiattimento generale nelle richieste di requisiti, che non so se imputare alla tempistica ristretta con cui questi bandi sono stati richiesti alle scuole e quindi scritti, a precise indicazioni interne da parte del MIUR che abbiano invitato le scuole a "restare sul vago" in modo da non precludere a un numero eccessivo di docenti una possibile autocandidatura, oppure al fatto che i DS vivono con particolare apprensione il trattamento di DSA, BES et similia.

Faccio però notare sommessamente che in quei pochi casi in cui si è richiesto qualcosa in più o di diverso (certificazioni linguistiche, ECDL o comprovate competenze informatiche, certificazioni CLIL, particolari corsi di formazione, tanto per fare qualche esempio), qui sul forum si sono levate altissime grida di sdegno contro bandi "palesemente cuciti su misura per questo o quel candidato".[/quote]

La chiamata diretta è stata un flop.
E' arrivata molto in ritardo, la procedura è stata avviata in piena estate e l'ulteriore fase in più per il reclutamento del personale docente dagli ambiti concorrerà a rendere ancora più difficoltoso l'avvio dell'anno scolastico, demandato poi agli USP per le nomine residue. Noi e le scuole che abbiamo contattato abbiamo delle voragini..13 posti comuni e 14 di sostegno..senza parlare poi della situazione della secondaria di primo grado.

Oggi tanto per dirne una ci hanno contattato due docenti (attualmente residenti fuori regione) che ci han detto che l'USP le ha piazzate nel nostro istituto con incarico triennale con una mail arrivata all'1 di notte.
Entrambe aspettano (e presumo sperano)  di aver notizie positive sull'assegnazione provvisoria.
Intanto dovranno cmq presentarsi il primo settembre, salvo malattie/aspettative,etc,etc

Invece di far piani faraonici, la più grande riforma sarebbe quella di far partire ORDINATAMENTE l'anno scolastico, di avere ENTRO l'inizio dell'anno scolastico tutti i docenti su ORGANICO DI DIRITTO  (+ potenziamento), se possibile anche minimizzando il fenomeno delle assenze opportunistiche (con i frazionamenti strategici).
Non sarebbe neanche male riuscire a pagare tempestivamente i brevi e saltuari, far funzionare sempre il sidi, avere il rilascio delle funzioni in tempo utile, ridurre gli adempimenti burocratici obbligatori (con l'aggravante di continui tagli nel settore amm.vo) ma assolutamente non necessari.
Invece no..dobbiamo sempre subire grandissime e bellissime megariforme, per poi avere SEMPRE gli stessi identici problemi.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4985
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 1:33 pm

[quote:077d="bourbaki"]Va bene confrontare i diversi punti di vista, ma la propaganda no, per favore, le immissioni in ruolo non sono un merito della 107, ma conseguenza delle sentenze della corte di giustizia europea prima e della corte costituzionale dopo, la 107 ha solamente cercato di ridurre i danni a livello di erario, cogliendo l'occasione per attuare in un sol colpo tutte le intenzioni dei precedenti ministeri, dalla Moratti a Profumo.[/quote]

Le immissioni "obbligate" erano quelle in fase O e A (circa 20k docenti) per quanto concerne il personale docente e le future 10k immissioni in ruolo sul personale ATA volto a coprire i posti vacanti e disponibili (dopo il blocco causa mobilità intercompartimentale dei provinciali), anche per ridurre per quanto possibile le richieste di risarcimento danni per reiterazione illegittima dei contratti oltre 36 mesi.
Le altre sono state fatte per scelta politica, con la scelta di privilegiare esclusivamente coloro i quali si trovavano nelle gae (anche senza avere 36 mesi di servizio su posto vacante e disponibile).


Ultima modifica di mordekayn il Mer Ago 24, 2016 1:35 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 1:35 pm

[quote:6da1="bourbaki"]
Mi associo all'utente che ha risposto prima di me, nel l'affermare che in realtà la 107, e la chiamata diretta in particolare lungi dall'essere il compimento di una vera autonomia, sono esattamente l'opposto, ovvero un mezzo per uniformare e massificare la classe docente. [/quote]

Davvero?
Massifica più la chiamata diretta che il sistema delle GAE, cioè un sistema che attribuisce a chiunque lavori per un anno nella scuola gli stessi 12 punti, a prescindere dalla qualità della sua azione di insegnamento? un sistema che a parità di punteggio dà precedenza a chi ha un numero maggiore di figli? un sistema che attribuisce a chi ha una seconda laurea gli stessi 3 punti di chi acquista comodamente da casa un titolo di master di II livello?

Massifica di più la chiamata diretta che il sistema precedente di mobilità, quello per cui ancora una volta il punteggio era determinato praticamente solo dall'anzianità di servizio e dalla figliolanza?

non mi hai convinto.

[quote:6da1="bourbaki"]In merito al resto, invidio la tua esperienza idilliaca con l'autonomia applicata all'istruzione, con gli spazi di ricerca, gli obiettivi, e tutte le altre belle cose che hai descritto, temo che nella maggioranza dei casi la realtà sia più vicina alla mia percezione da gufo come direbbe qualcuno che conosciamo. [/quote]

Devo essermi espresso male. Io non ho nessuna "esperienza idilliaca con l'autonomia applicata all'istruzione" da vantare; anzi sono il primo a dire che tutta la legislazione sull'autonomia fin qui è praticamente rimasta lettera morta, come dimostra una veloce analisi dei POF prodotti dalle scuole in questi anni, che dell'autonomia di sperimentazione e ricerca avrebbero dovuto essere la carta d'identità. D'altra parte come agire diversamente, quando una scuola deve supinamente accettare che il suo organico sia determinato esclusivamente dalla mobilità volontaria degli insegnanti, cioè un sistema per cui accedere a una cattedra di greco al liceo classico per un insegnante è più facile se quest'ultimo ha insegnato 10 anni alla primaria come docente di ruolo piuttosto che appunto al classico come precario? Di quali risultati può davvero essere responsabilizzato un DS di un liceo scientifico nel quale convergono per domanda volontaria e scorrimento di graduatorie (di mobilità o GAE) basate su tutto tranne che sulla qualità degli insegnanti, i peggiori docenti di matematica della provincia?

[quote:6da1="bourbaki"]Inoltre io voglio essere valutato, e voglio essere valutato non solo per dei titoli che si comprano in tanto al chilo, ma voglio essere valutato costantemente nella mia azione didattica e nella mia preparazione, ovviamente da chi ha titoli e competenze per farlo, e non è certo il ds, la cui preparazione, se va bene si limita a conoscere la legislazione scolastica e magari la materia che insegnava prima; si abbia il coraggio di formare un corpo ispettivo adeguato e sono pronto a confontarmi h24 con un ispettore, che mi valuti, ma deve essere una persona con cui possa confontarmi realmente su problematiche e questioni didattiche, di contenuti e metodi.[/quote]

Guarda io voglio crederti, davvero, voglio credere che tu desideri ardentemente che il tuo lavoro venga valutato eccetera eccetera. E' quello che diciamo tutti. Poi però appena all'orizzonte si intravede una possibilità che qualcuno da fuori metta bocca su quello che combiniamo in classe e sui risultati che otteniamo oppure - peggio ancora - sulle nostre competenze disciplinari, apriti cielo! Piovono i distinguo, i se, i ma e soprattutto le urla contro lo stato fascista che vuole distruggere la scuola pubblica. La verità è che la grande maggioranza di noi, appena mette in tasca il pezzo di carta con sopra scritto "abilitazione" insieme alla copia del contratto a tempo indeterminato, si sente intoccabile per tutta la vita. Anzi, la spocchia da Lord col seggio a vita in parlamento comincia anche prima: quando si è trattato di sostenere l'esame per entrare alle SSIS e poi per accedere ai TFA, quando esce il bando di un concorso ordinario, è tutto un gridare alla luna che noi siamo già straselezionati dall'università e da anni di onorato servizio precario a scuola.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 EmptyMer Ago 24, 2016 1:39 pm

[quote:a955="silver76"]@paniscus_2.0
Concordo.
C'è stato un appiattimento generale nelle richieste di requisiti, che non so se imputare alla tempistica ristretta con cui questi bandi sono stati richiesti alle scuole e quindi scritti, a precise indicazioni interne da parte del MIUR che abbiano invitato le scuole a [b]"restare sul vago" in modo da non precludere a un numero eccessivo di docenti una possibile autocandidatura[/b], oppure al fatto che i DS vivono con particolare apprensione il trattamento di DSA, BES et similia.[/quote]

Ma è mai possibile che tali prescrzioni siano considerate "sul vago", ossia abbordabili a quasi tutti senza precludere l'accesso a troppa gente, mentre i titoli relativi a espreienze specifiche di insegnamento o a specializzazioni sulla materia, siano considerati rarissimi?

Cioè, considerando che la normativa sui bes esiste solo da tre o quattro anni, e che la maggior parte delle altre amenità sulla flipped classroom o sulla prevenzione del cyberbullismo sono altrettanto recenti (e oggettivamente parecchio marginali)... come è possibile che si pensi VERAMENTE di trovare più gente che abbia fior di certificazioni in questi ambiti, piuttosto che titoli culturali più "tradizionali"?????
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty
MessaggioTitolo: Re: Notizia gravissima    Notizia gravissima  - Pagina 10 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Notizia gravissima
Torna in alto 
Pagina 10 di 16Vai alla pagina : Precedente  1 ... 6 ... 9, 10, 11 ... 16  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: