Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
franco1



Messaggi : 140
Data d'iscrizione : 08.06.14

MessaggioOggetto: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Ven Ago 19, 2016 6:16 pm

Vorrei chiedere ai più esperti qual è la differenza tra Ptof e curricolo di una scuola.
Ho cercato su internet ma non c'è nulla di esplicito. Sono andato sui siti web di alcune scuole ma...niente. Addirittura sul PTOF di una scuola ho trovato scritto "Il PTOF, (...), dovrà contenere i curricoli" ma poi questi curricoli non ci sono.
Grazie a tutti.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Ven Ago 19, 2016 9:21 pm

Mai sentito parlare di curricolo della scuola, del resto curricolo significa percorso; l'espressione percorso della scuola ha senso ?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Ven Ago 19, 2016 9:49 pm

I curricola non c'entrano nulla con il PTOF, che è in sostanza la carta dei servizi di una scuola, o meglio lo completano.
Sono articolati per disciplina e contengono gli obiettivi/traguardi educativi e didattici stabiliti dai singoli istituti. Sono verticali negli IC e partono dalle Indicazioni Nazionali, che ritagliano a seconda delle esigenze della suola.
Sono allegati al POF (e ora PTOF), se non li hai trovati significa che le scuole in cui li hai cercati non se ne sono ancora dotati, il che è considerato peccato mortale per il RAV.

http://www.icpagnacco.gov.it/offerta-formativa/curricola-distituto/
Il primo risultato su Google per curricola di istituto
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Ven Ago 19, 2016 10:21 pm

lucetta10 ha scritto:
I curricola non c'entrano nulla con il PTOF, che è in sostanza la carta dei servizi di una scuola, o meglio lo completano.
Sono articolati per disciplina e contengono gli obiettivi/traguardi educativi e didattici stabiliti dai singoli istituti. Sono verticali negli IC e partono dalle Indicazioni Nazionali, che ritagliano a seconda delle esigenze della suola.
Sono allegati al POF (e ora PTOF), se non li hai trovati significa che le scuole in cui li hai cercati non se ne sono ancora dotati, il che è considerato peccato mortale per il RAV.

http://www.icpagnacco.gov.it/offerta-formativa/curricola-distituto/
Il primo risultato su Google per curricola di istituto
In principio era "le indicazioni nazionali per il curricolo" ovvero l'elenco completo di quel che si spera uno studente arrivi ad apprendere; sono indicazioni perchè esiste la libertà di insegnamento e perchè si sa che non c'è tempo per tutto.

A volte i dipartimenti si intromettono ed operano una selezione su quelle indicazioni, ma comunque rimane la libertà d'insegnamento che consente al singolo insegnante di compiere (lecite) deviazioni.

Che queste indicazioni riviste vengano allegate al PTOF aggiungendo una cinquantina di pagine che nessuno leggerà mai è la prima volta che lo sento.



Attenzione lucetta, curricula è il plurale latino di curriculum che non ha nulla a che vedere con il curricolo (l'etimologia sarà la stessa); il curriculum è l'elenco delle cose che hai fatto, il curricolo il percorso che farai.

Il plurale stesso di curriculum pare non sia curricula ma curriculum stesso, perchè noi parliamo italiano, non latino, e le parole di derivazione non italiana non si rendono al plurale; curricula era il plurale di chi parlava latino.

Curricola non può essere il plurale di curricolo; io direi curricoli (e non sono l'unico).

Comunque curricolo è un neologismo del didattichese.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Sab Ago 20, 2016 1:44 pm

avidodinformazioni ha scritto:

Attenzione lucetta, curricula è il plurale latino di curriculum che non ha nulla a che vedere con il curricolo (l'etimologia sarà la stessa); il curriculum è l'elenco delle cose che hai fatto, il curricolo il percorso che farai.

Il plurale stesso di curriculum pare non sia curricula ma curriculum stesso, perchè noi parliamo italiano, non latino, e le parole di derivazione non italiana non si rendono al plurale; curricula era il plurale di chi parlava latino.

Curricola non può essere il plurale di curricolo; io direi curricoli (e non sono l'unico).

Comunque curricolo è un neologismo del didattichese.


http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/plurale-curriculum
"Si può quindi scegliere tra la parola italianizzata curricolo con plurale curricoli o la forma originaria latina curriculum con il suo plurale curricula".
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Sab Ago 20, 2016 1:49 pm

I curricola/coli/cula non hanno nulla a che vedere con la libertà di insegnamento, ma sono argini al delirio di chi volesse intendere questo alto principio come "entro in classe ed io quello che mi passa in testa: ufo, revisionismi, unobianche, campagne di arruolamento".
Che poi nessuno li legga, che siano vergati con la mano sinistra da dipartimenti in cui lavora uno su 20, che siano di fatto resi inutili nel calderone delle mille idiozie burocratiche, non ci piove.
Ma potrebbero anche essere usati meglio, senza troppi danni. D'altra parte c'è chi si lamenta che non esistano più i programmi nazionali, e non approfitta del curricolo
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Sab Ago 20, 2016 1:50 pm

lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

Attenzione lucetta, curricula è il plurale latino di curriculum che non ha nulla a che vedere con il curricolo (l'etimologia sarà la stessa); il curriculum è l'elenco delle cose che hai fatto, il curricolo il percorso che farai.

Il plurale stesso di curriculum pare non sia curricula ma curriculum stesso, perchè noi parliamo italiano, non latino, e le parole di derivazione non italiana non si rendono al plurale; curricula era il plurale di chi parlava latino.

Curricola non può essere il plurale di curricolo; io direi curricoli (e non sono l'unico).

Comunque curricolo è un neologismo del didattichese.


http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/plurale-curriculum
"Si può quindi scegliere tra la parola italianizzata curricolo con plurale curricoli o la forma originaria latina curriculum con il suo plurale curricula".
Stesso articolo più in basso

"Nota di aggiornamento
Possiamo ulteriormente precisare, anche alla luce di quanto riportano alcuni importanti vocabolari dell’uso dell’ultimo decennio (in particolare Gradit, Vocabolario Treccani online, Zingarelli), che il ventaglio delle scelte possibili per il plurale continua a prevedere anche la forma invariabile curriculum. In questo caso la parola latina viene trattata come un qualsiasi forestierismo ormai radicato nella nostra lingua che ha perso, quindi, la sua originaria forma plurale (come avviene anche per latinismi “moderni” come, ad esempio, referendum)."

In ogni caso il termine curricolo in ambito didattico ha un significato preciso che NON è quello comune di "traduzione" della parola curriculum (pur avendone la stessa origine).
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Sab Ago 20, 2016 1:52 pm

Come disse (se ricordo bene) Gian, "oggi analizzerò un curriculum ... anzi li analizzerò tutti".
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Sab Ago 20, 2016 2:13 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

Attenzione lucetta, curricula è il plurale latino di curriculum che non ha nulla a che vedere con il curricolo (l'etimologia sarà la stessa); il curriculum è l'elenco delle cose che hai fatto, il curricolo il percorso che farai.

Il plurale stesso di curriculum pare non sia curricula ma curriculum stesso, perchè noi parliamo italiano, non latino, e le parole di derivazione non italiana non si rendono al plurale; curricula era il plurale di chi parlava latino.

Curricola non può essere il plurale di curricolo; io direi curricoli (e non sono l'unico).

Comunque curricolo è un neologismo del didattichese.


http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/plurale-curriculum
"Si può quindi scegliere tra la parola italianizzata curricolo con plurale curricoli o la forma originaria latina curriculum con il suo plurale curricula".
Stesso articolo più in basso

"Nota di aggiornamento
Possiamo ulteriormente precisare, anche alla luce di quanto riportano alcuni importanti vocabolari dell’uso dell’ultimo decennio (in particolare Gradit, Vocabolario Treccani online, Zingarelli), che il ventaglio delle scelte possibili per il plurale continua a prevedere anche la forma invariabile curriculum. In questo caso la parola latina viene trattata come un qualsiasi forestierismo ormai radicato nella nostra lingua che ha perso, quindi, la sua originaria forma plurale (come avviene anche per latinismi “moderni” come, ad esempio, referendum)."

In ogni caso il termine curricolo in ambito didattico ha un significato preciso che NON è quello comune di "traduzione" della parola curriculum (pur avendone la stessa origine).


Non mi pare che nessuno abbia sovrapposto i due significati e non ho mai contestato la forma invariabile curriculum, plausibile come curricola... Dubito che qualcuno si aspetti di trovare in un curricolo di scuola media le pubblicazioni dell'insegnante di arte...
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Sab Ago 20, 2016 5:10 pm

curricola nun se po' sentì, come non si dice "prendi i computers": in generale le parole straniere non seguono il plurale della lingua di origine, è proprio una questione di educazione. In ogni caso curricolo è una parola molto polisenso molto misteriosa e molto paracula inventata dai soliti geni inglesi e americani che vuol dire poco e quel poco che vuol dire non assomiglia affatto al significato di curriculum.

Il curricolo della scuola è un documento teoricamente fondamentale, ma generalmente inutile perché troppo prolisso e poco incisivo che non viene né letto né rispettato da nessuno. In parole povere dovrebbe essere la declinazione delle indicazioni nazionali nella realtà specifica della scuola, con obiettivi chiari e specifici per le particolari esigenze dell'istituto o del territorio: una sorta di "programma" che i docenti della scuola sarebbero tenuti a rispettare. In pratica diventa un cumulo di buone intenzioni scritto nel solito italiano involuto e incomprensibile degli amanti del didattichese.

Le cose peggiorano quando si parla di curricolo verticale degli istituti comprensivi, che dovrebbe raggiungere il compito impossibile di creare una continuità metodologica, didattica e di obiettivi tra elementari e medie della stessa scuola: questo presupporrebbe un dialogo e una disponinilià tra i due ordine di scuoel che nel 90% dei casi non c'è.
Tornare in alto Andare in basso
franco1



Messaggi : 140
Data d'iscrizione : 08.06.14

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Dom Ago 21, 2016 3:18 pm

Lucetta il link che mi segnali non si apre :-(
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Lun Ago 22, 2016 2:40 pm

ushikawa ha scritto:
curricola nun se po' sentì, come non si dice "prendi i computers": in generale le parole straniere non seguono il plurale della lingua di origine, è proprio una questione di educazione. In ogni caso curricolo è una parola molto polisenso molto misteriosa e molto paracula inventata dai soliti geni inglesi e americani che vuol dire poco e quel poco che vuol dire non assomiglia affatto al significato di curriculum.

Il curricolo della scuola è un documento teoricamente fondamentale, ma generalmente inutile perché troppo prolisso e poco incisivo che non viene né letto né rispettato da nessuno. In parole povere dovrebbe essere la declinazione delle indicazioni nazionali nella realtà specifica della scuola, con obiettivi chiari e specifici per le particolari esigenze dell'istituto o del territorio: una sorta di "programma" che i docenti della scuola sarebbero tenuti a rispettare. In pratica diventa un cumulo di buone intenzioni scritto nel solito italiano involuto e incomprensibile degli amanti del didattichese.

Le cose peggiorano quando si parla di curricolo verticale degli istituti comprensivi, che dovrebbe raggiungere il compito impossibile di creare una continuità metodologica, didattica e di obiettivi tra elementari e medie della stessa scuola: questo presupporrebbe un dialogo e una disponinilià tra i due ordine di scuoel che nel 90% dei casi non c'è.


veramente in genere i curricolA sono fin troppo esili a mio avviso, con traguardi che più generici non si potrebbe, il difetto è semmai questo, non la prolissità, che in definitiva sarebbe una virtù dal momento che dalle indicazioni del curricolo dovrebbe scaturire la programmazione individuale e, se fossero stringati (e non generici) avremmo tutti la stessa programmazione... e sai i pianti per la libertà di insegnamento!

Non c'è nulla da rispettare, attenzione. Il curricolo dovrebbe contenere diverse possibilità tali da essere poi declinato a suo modo dal singolo docente, non stiamo mica obbligando gli insegnanti di un dipartimento a fare tutti la stessa didattica, ma a condividere una rosa. Per questo meglio prolisso.

Detto questo, ho già detto che si tratta di un documento largamente inefficace, sciattamente bistrattato, ergo inutile allo stato dei fatti. Ma personalmente, lavorandoci seriamente, ci vedo un potenziale e una filosofia di fondo condivisibile: quella che le esigenze formative delle scuole non sono le stesse e che quindi la scuola si dà delle priorità per colmare un gap, potenziare o quello che vi pare
Tornare in alto Andare in basso
miranda



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Lun Ago 22, 2016 6:36 pm

Dalla pubblicazione delle Indicazioni Nazionali 2012 il MIUR ha finanziato progetti per scuole in rete per creare curricoli locali in piena aderenza con i traguardi delle Indicazioni. Sono stata per tre anni scuola capofila di uno di questi progetti nel mio distretto e sono stati preparati curricoli di 7 discipline con lavori pregevoli. Una parte del lavoro è stato dedicato agli strumenti di passaggio e alle classi ponte e tutti i docenti li hanno ritenuti utili per loro e per i ragazzi. Aggiunto a cioè ci sono stati anche convegni nazionali in cui le scuole capofila si confrontavano sui lavori svolti e sulle esperienze più significative. Il curricolo di una scuola non è un lavoro inutile, anzi, è una parte fondamentale del Ptof e del Piano di Miglioramento. Fissando punti fermi di competenze e criteri di valutazione il più possibile condivisi si evita che la cosiddetta libertà di insegnamento (che è solo libertà di metodo e di scelta dei contenuti per arrivare ai traguardi di competenza) si trasformi in arbitrio.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Lun Ago 22, 2016 6:41 pm

miranda ha scritto:
Dalla pubblicazione delle Indicazioni Nazionali 2012 il MIUR ha finanziato progetti per scuole in rete per creare curricoli locali in piena aderenza con i traguardi delle Indicazioni. Sono stata per tre anni scuola capofila di uno di questi progetti nel mio distretto e sono stati preparati curricoli di 7 discipline con lavori pregevoli. Una parte del lavoro è stato dedicato agli strumenti di passaggio e alle classi ponte e tutti i docenti li hanno ritenuti utili per loro e per i ragazzi. Aggiunto a cioè ci sono stati anche convegni nazionali in cui le scuole capofila si confrontavano sui lavori svolti e sulle esperienze più significative. Il curricolo di una scuola non è un lavoro inutile, anzi, è una parte fondamentale del Ptof e del Piano di Miglioramento. Fissando punti fermi di competenze e criteri di valutazione il più possibile condivisi si evita che la cosiddetta libertà di insegnamento (che è solo libertà di metodo e di scelta dei contenuti per arrivare ai traguardi di competenza) si trasformi in arbitrio.
Ci faresti un esempio pratico di competenza/abilità/conoscenza che c'era nelle IN e che hanno sforbiciato o che non c'era e che hanno aggiunto ?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Lun Ago 22, 2016 10:01 pm

miranda ha scritto:
Dalla pubblicazione delle Indicazioni Nazionali 2012 il MIUR ha finanziato progetti per scuole in rete per creare curricoli locali in piena aderenza con i traguardi delle Indicazioni. Sono stata per tre anni scuola capofila di uno di questi progetti nel mio distretto e sono stati preparati curricoli di 7 discipline con lavori pregevoli. Una parte del lavoro è stato dedicato agli strumenti di passaggio e alle classi ponte e tutti i docenti li hanno ritenuti utili per loro e per i ragazzi. Aggiunto a cioè ci sono stati anche convegni nazionali in cui le scuole capofila si confrontavano sui lavori svolti e sulle esperienze più significative. Il curricolo di una scuola non è un lavoro inutile, anzi, è una parte fondamentale del Ptof e del Piano di Miglioramento. Fissando punti fermi di competenze e criteri di valutazione il più possibile condivisi si evita che la cosiddetta libertà di insegnamento (che è solo libertà di metodo e di scelta dei contenuti per arrivare ai traguardi di competenza) si trasformi in arbitrio.


sono assolutamente d'accordo, verissimo
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Lun Ago 22, 2016 10:02 pm

avidodinformazioni ha scritto:
miranda ha scritto:
Dalla pubblicazione delle Indicazioni Nazionali 2012 il MIUR ha finanziato progetti per scuole in rete per creare curricoli locali in piena aderenza con i traguardi delle Indicazioni. Sono stata per tre anni scuola capofila di uno di questi progetti nel mio distretto e sono stati preparati curricoli di 7 discipline con lavori pregevoli. Una parte del lavoro è stato dedicato agli strumenti di passaggio e alle classi ponte e tutti i docenti li hanno ritenuti utili per loro e per i ragazzi. Aggiunto a cioè ci sono stati anche convegni nazionali in cui le scuole capofila si confrontavano sui lavori svolti e sulle esperienze più significative. Il curricolo di una scuola non è un lavoro inutile, anzi, è una parte fondamentale del Ptof e del Piano di Miglioramento. Fissando punti fermi di competenze e criteri di valutazione il più possibile condivisi si evita che la cosiddetta libertà di insegnamento (che è solo libertà di metodo e di scelta dei contenuti per arrivare ai traguardi di competenza) si trasformi in arbitrio.
Ci faresti un esempio pratico di competenza/abilità/conoscenza che c'era nelle IN e che hanno sforbiciato o che non c'era e che hanno aggiunto ?


la domanda è scorretta: il curricolo non può prescindere dalla valutazione dei bisogni dell'utenza, altrimenti li facciamo nazionali
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Mar Ago 23, 2016 1:05 am

Sì e quindi dovrebbero essere tarati sulla classe; tuttavia Miranda ha detto che li hanno elaborati per la rete di scuole e volevo capire quale fosse il grado di elaborazione.
Gli ho chiesto di presentare un ritaglio rappresentativo di quello specifico lavoro; non tutto perchè essendo centrato sugli ordini inferiori di scuola finirei per non capirlo; solo qualcosa che lei ritiene utile alla comprensione e che possa invogliarci ad emularli.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Mar Ago 23, 2016 8:01 am

lucetta10 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
curricola nun se po' sentì, come non si dice "prendi i computers": in generale le parole straniere non seguono il plurale della lingua di origine, è proprio una questione di educazione. In ogni caso curricolo è una parola molto polisenso molto misteriosa e molto paracula inventata dai soliti geni inglesi e americani che vuol dire poco e quel poco che vuol dire non assomiglia affatto al significato di curriculum.

Il curricolo della scuola è un documento teoricamente fondamentale, ma generalmente inutile perché troppo prolisso e poco incisivo che non viene né letto né rispettato da nessuno. In parole povere dovrebbe essere la declinazione delle indicazioni nazionali nella realtà specifica della scuola, con obiettivi chiari e specifici per le particolari esigenze dell'istituto o del territorio: una sorta di "programma" che i docenti della scuola sarebbero tenuti a rispettare. In pratica diventa un cumulo di buone intenzioni scritto nel solito italiano involuto e incomprensibile degli amanti del didattichese.

Le cose peggiorano quando si parla di curricolo verticale degli istituti comprensivi, che dovrebbe raggiungere il compito impossibile di creare una continuità metodologica, didattica e di obiettivi tra elementari e medie della stessa scuola: questo presupporrebbe un dialogo e una disponinilià tra i due ordine di scuoel che nel 90% dei casi non c'è.


veramente in genere i curricolA sono fin troppo esili a mio avviso, con traguardi che più generici non si potrebbe, il difetto è semmai questo, non la prolissità, che in definitiva sarebbe una virtù dal momento che dalle indicazioni del curricolo dovrebbe scaturire la programmazione individuale e, se fossero stringati (e non generici) avremmo tutti la stessa programmazione... e sai i pianti per la libertà di insegnamento!

Non c'è nulla da rispettare, attenzione. Il curricolo dovrebbe contenere diverse possibilità tali da essere poi declinato a suo modo dal singolo docente, non stiamo mica obbligando gli insegnanti di un dipartimento a fare tutti la stessa didattica, ma a condividere una rosa. Per questo meglio prolisso.

Detto questo, ho già detto che si tratta di un documento largamente inefficace, sciattamente bistrattato, ergo inutile allo stato dei fatti. Ma personalmente, lavorandoci seriamente, ci vedo un potenziale e una filosofia di fondo condivisibile: quella che le esigenze formative delle scuole non sono le stesse e che quindi la scuola si dà delle priorità per colmare un gap, potenziare o quello che vi pare

Scusa non ti leggo in tutto il tuo intervento... troppo pedante, avrai fatto un corsetto e ti atteggi a esperta... con il solito vizietto di usare uno stile denigratorio, non nei miei confronti m verso là categoria in generale...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Mar Ago 23, 2016 1:55 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Sì e quindi dovrebbero essere tarati sulla classe; tuttavia Miranda ha detto che li hanno elaborati per la rete di scuole e volevo capire quale fosse il grado di elaborazione.
Gli ho chiesto di presentare un ritaglio rappresentativo di quello specifico lavoro; non tutto perchè essendo centrato sugli ordini inferiori di scuola finirei per non capirlo; solo qualcosa che lei ritiene utile alla comprensione e che possa invogliarci ad emularli.


no, non stai capendo. il curricolo è di istituto, è il docente, a partire da quello di istituto, tararlo per la classe. Lo stesso avviene per la rete di scuole, che sono comunque espressione di un territorio
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Mar Ago 23, 2016 1:58 pm

ushikawa ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
ushikawa ha scritto:
curricola nun se po' sentì, come non si dice "prendi i computers": in generale le parole straniere non seguono il plurale della lingua di origine, è proprio una questione di educazione. In ogni caso curricolo è una parola molto polisenso molto misteriosa e molto paracula inventata dai soliti geni inglesi e americani che vuol dire poco e quel poco che vuol dire non assomiglia affatto al significato di curriculum.

Il curricolo della scuola è un documento teoricamente fondamentale, ma generalmente inutile perché troppo prolisso e poco incisivo che non viene né letto né rispettato da nessuno. In parole povere dovrebbe essere la declinazione delle indicazioni nazionali nella realtà specifica della scuola, con obiettivi chiari e specifici per le particolari esigenze dell'istituto o del territorio: una sorta di "programma" che i docenti della scuola sarebbero tenuti a rispettare. In pratica diventa un cumulo di buone intenzioni scritto nel solito italiano involuto e incomprensibile degli amanti del didattichese.

Le cose peggiorano quando si parla di curricolo verticale degli istituti comprensivi, che dovrebbe raggiungere il compito impossibile di creare una continuità metodologica, didattica e di obiettivi tra elementari e medie della stessa scuola: questo presupporrebbe un dialogo e una disponinilià tra i due ordine di scuoel che nel 90% dei casi non c'è.


veramente in genere i curricolA sono fin troppo esili a mio avviso, con traguardi che più generici non si potrebbe, il difetto è semmai questo, non la prolissità, che in definitiva sarebbe una virtù dal momento che dalle indicazioni del curricolo dovrebbe scaturire la programmazione individuale e, se fossero stringati (e non generici) avremmo tutti la stessa programmazione... e sai i pianti per la libertà di insegnamento!

Non c'è nulla da rispettare, attenzione. Il curricolo dovrebbe contenere diverse possibilità tali da essere poi declinato a suo modo dal singolo docente, non stiamo mica obbligando gli insegnanti di un dipartimento a fare tutti la stessa didattica, ma a condividere una rosa. Per questo meglio prolisso.

Detto questo, ho già detto che si tratta di un documento largamente inefficace, sciattamente bistrattato, ergo inutile allo stato dei fatti. Ma personalmente, lavorandoci seriamente, ci vedo un potenziale e una filosofia di fondo condivisibile: quella che le esigenze formative delle scuole non sono le stesse e che quindi la scuola si dà delle priorità per colmare un gap, potenziare o quello che vi pare

Scusa non ti leggo in tutto il tuo intervento... troppo pedante, avrai fatto un corsetto e ti atteggi a esperta... con il solito vizietto di usare uno stile denigratorio, non nei miei confronti m verso là categoria in generale...


La mia autostima ne è veramente colpita, non lo faccio più mamma, da domani vesto l'abito della modestia per non incorrere nella tua censura, prometto.
Pensa che eravamo perfino (in parte) d'accordo!
Tornare in alto Andare in basso
miranda



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Mar Ago 23, 2016 6:02 pm

Quello che è stato scritto nelle Indicazioni Nazionali non è nulla di nuovo, solo più organizzato. Faccio un esempio per le lingue straniere, che sono la mia materia: il profilo di competenze alla fine del primo ciclo parla di competenza comunicativa al livello A2 per inglese, A1 per la seconda lingua, secondo il quadro comune europeo delle lingue straniere. Nei due progetti ci siamo posti il problema di quali conoscenze e abilità sviluppare partendo dalla scuola dell'infanzia fino alla 3^ media per raggiungere questa competenza comunicativa in inglese. Gli insegnanti hanno preparato unità di apprendimento partendo dalla comunicazione orale all'infanzia fino allo sviluppo di tutte le abilità nelle medie più la correttezza ortografica e grammaticale. Molto rilievo è stato dato anche a rubriche valutative e autovalutative per gli alunni. Sono stati esplicitati traguardi di conoscenza sia linguistica che grammaticale alla fine della 5^ primaria e preparate prove d'ingresso condivise tra i due ordini di scuola.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Mar Ago 23, 2016 10:19 pm

Preparare unità di apprendimento non rientra tra le decisioni inerenti il curricolo da seguire ma nell'operatività per seguirlo, quantomeno se poi non le si rende pubbliche e non ci si riferisce a quelle nel curricolo stesso ("presentare la lezione tal dei tali entro il 3° anno ...).

Anche le rubriche di valutazione mi sembrano più buone pratiche metodologiche che curricolo in sè.

Corretto invece specificare i traguardi entro la fine della quinta e legarvisi poi con i test d'ingresso; rilancio, perchè non di uscita ? A volte potrebbe venir fuori che qualcuno non può ancora uscire !
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)   Mer Ago 24, 2016 11:34 am

avidodinformazioni ha scritto:
Preparare unità di apprendimento non rientra tra le decisioni inerenti il curricolo da seguire ma nell'operatività per seguirlo, quantomeno se poi non le si rende pubbliche e non ci si riferisce a quelle nel curricolo stesso ("presentare la lezione tal dei tali entro il 3° anno ...).

Anche le rubriche di valutazione mi sembrano più buone pratiche metodologiche che curricolo in sè.

Corretto invece specificare i traguardi entro la fine della quinta e legarvisi poi con i test d'ingresso; rilancio, perchè non di uscita ? A volte potrebbe venir fuori che qualcuno non può ancora uscire !


perché in uscita in genere si valutano le prove Invalsi
Tornare in alto Andare in basso
 
Differenza tra PTOF e Curricolo della scuola (se c'è)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Contratti sul sito della scuola
» richiesta 3 giorni di vacanza a discrezione della scuola
» colloqui individuali con i genitori
» nomina coatta alla gestione del sitoweb della scuola
» LA BCE ORDINA LA PRIVATIZZAZIONE DELLA SCUOLA

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: