Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Rifiuto incarico di coordinatore

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11, 12  Seguente
AutoreMessaggio
iaiataf



Messaggi : 721
Data d'iscrizione : 27.04.14

MessaggioOggetto: Rifiuto incarico di coordinatore   Ven Ago 26, 2016 5:03 pm

Promemoria primo messaggio :

Vorrei sapere se tra voi colleghi del forum c'è qualcuno nella mia situazione e come si sta comportando. Insegno italiano alle medie, anno di prova superato, fase 0, sto per andare nella sede definitiva assegnatami d'ufficio (sono sempre fortinata). Per una situazione personale che definire complicata è poco, dovro' rifiutare di fare il coordinatore quest'anno. Voi come vi comportate, lo fate presente in sede di collegio davanti a tutti i colleghi, al momento in cui al 100% mi affibbieranno l'odiato onere, oppure andate direttamente di modello scritto al ds? Consigliatemi!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
tellina



Messaggi : 7494
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 3:10 pm

lucetta10 ha scritto:
tellina ha scritto:
Se giochiamo a non capirsi... io passo.
Se non hai nemmeno letto l'elenco  di incombenze da svolgere in classe e solo lì,  ben spiegato da aquilone... io passo.
Se non capisci la differenza tra lo svolgere una materia in due ore a settimana e tra l'organizzare  geo/storia/lettere/grammi in dieci ore spostando quindi all'occasione,  incrociando le materie se serve,  saltando una settimana grammatica perché  comunque con dieci  ore la potrai recuperare la settimana successiva.. .
Se non capisci e non riusciamo evidentemente a farti capire l'importanza di poter gestire con elasticità  del monte ore in classe. .. Io passo.


Le incombenze NON si svolgono in classe. aquilone lo fa e la sua didattica ne risentirà SICURAMENTE.
Ma ti pare normale o esigibile gestire elasticamente il programma di storia per le cretinate? Puoi anche spostare ma le ore mica aumentano a furia di girarle, alla fine ne avrai sempre sacrificare qualcosa. Chi lo fa presta un servizio così virtuoso da doverne diffondere la pratica?
Se è così necessario, e non lo è, non è meglio che ne perdiamo tutti un pochino?
Ok aquilone... Segnatela questa: siam fesse e masochiste a volerci impunture a far cretinate in classe.
Che siano obbligatorie, per legge, che lo siano a livello di istituto, che lo siano a livello regionale... Ma che ci frega...

Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7494
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 3:12 pm

lucetta10 ha scritto:
tellina ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
signora.aquilone ha scritto:
Mac67
-ai genitori viene comunicato ogni singolo sciopero in cui almeno un docente della classe in servizio quel giorno abbia firmato solo la "presa visione"
-riunioni e assemblee dei genitori per presentare vari progetti o percorsi (orientamento, sessualità, problematiche adolescenziali emerse nella classe attraverso laboratori condotti da esterni, CLIL...)
-feste  di Natale e fine anno
-distribuzione schede di valutazione
-uscite in mattinata
-visita d'istruzione in giornata
-giochi sportivi studenteschi
-comunicazioni relative ad andamento didattico-educativo scarso
-inviti e comunicazioni del comitato genitori
-corsi e laboratori extracurricolari in orario pomeridiano
-corsi di recupero e potenziamento
-corsi e progetti distrettuali per alunni con DSA (comunicazioni ovviamente consegnate a un ristretto gruppo di alunni, ma la trafila è la stessa)
-liberatoria fotografie e. Immagini
-comunicazione su libri di testo ( per ottenere i rimborsi degli stessi)
-ricevimento generale dei genitori
-ricevimento settimanale
-assemblea dei genitori per elezione rappresentanti
-comunicazione relativa alla somministrazione di farmaci a scuola

Così, le prime che mi sono venute in mente...

Paniscus: cos'è un custode? Perché noi abbiamo splo una bidella alla volta, che dovrebbe fare quotidianamente il giro di 10 classi e, contestualmente, rispondere al telefono, prendere la carta igienica (perché in bagno non c'è), fare le fotocopie, effettuare eventuali spostamenti di materiali e mobilio, nella nostra scuola aiutare insegnanti di sostegno a cambiare l'alunno disabile, ecc.

Nella mia scuola ho abituato i colleghi a non cobtate su di me per questioni loro, non per cattiveria ma perché davvero non riesco a tenere dietro a tutto. Vi assicuro però che non è stato facile.


moltissime di queste cose non le ho MAI fatte né sentite: nemmeno so se qualcuno abbia il rimborso dei libr, e sono comunque dati sensibili che la segreteria gestisce con le famiglie interessate, come per i farmaci.
Le comunicazioni vengono diffuse col registro elettronico, oppure dal docente in classe al momento in cui passa la circolare (se ogni circolare fosse diffusa dal coordinatore impiegherebbero anni a passare in tutta la scuola). Sul registro di classe si scrive che è stata diffusa e chi entra alla prima ora controlla le firme
Miiiiiiiiiiiiiiiii
Quel caxxo di registro elettronico non c'è  ovunque.
Lo volete capire e mettere in conto?!
Io vedo che anche il discorso libri e farmaci non son compiti delle segreterie!
E come potrebbero  esserlo del resto?
Son stata anche in scuole medie dove a sei Sei plessi distanti anche mezz'ora o più  corrispondeva una sola segreteria!
No ma davvero.. . Su questo non si può  passare oltre.. .
L'Italia  è  grande  e le scuole in piccoli centri  son diverse,  soprattutto  per gestione e problematiche,  da quelle di scuole di grandi centri...mentre i soldi,  temo,  sono uguali... Sempre pochi.


e quindi dove non c'è (non diciamo la maggioranza!) il coordinatore diffonde e controlla ogni comunicazione??? Ma scherzate a voler far credere che questa sia la regola? Ma ti rendi conto quanto tempo ci vuole per far passare a tutti i coordinatori il libro delle circolari?
E invece io lo dico.
Sono la maggioranza  qui.  Prendine  atto  e fattene una ragione.
E sì... ci vuole un sacco di tempo.
Almeno  a questo siamo arrivate.. . Lo hai capito pure tu...


Ultima modifica di tellina il Mar Ago 30, 2016 3:13 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 3:13 pm

tellina ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
tellina ha scritto:
Se giochiamo a non capirsi... io passo.
Se non hai nemmeno letto l'elenco  di incombenze da svolgere in classe e solo lì,  ben spiegato da aquilone... io passo.
Se non capisci la differenza tra lo svolgere una materia in due ore a settimana e tra l'organizzare  geo/storia/lettere/grammi in dieci ore spostando quindi all'occasione,  incrociando le materie se serve,  saltando una settimana grammatica perché  comunque con dieci  ore la potrai recuperare la settimana successiva.. .
Se non capisci e non riusciamo evidentemente a farti capire l'importanza di poter gestire con elasticità  del monte ore in classe. .. Io passo.


Le incombenze NON si svolgono in classe. aquilone lo fa e la sua didattica ne risentirà SICURAMENTE.
Ma ti pare normale o esigibile gestire elasticamente il programma di storia per le cretinate? Puoi anche spostare ma le ore mica aumentano a furia di girarle, alla fine ne avrai sempre sacrificare qualcosa. Chi lo fa presta un servizio così virtuoso da doverne diffondere la pratica?
Se è così necessario, e non lo è, non è meglio che ne perdiamo tutti un pochino?
Ok aquilone... Segnatela  questa: siam fesse e masochiste  a volerci impunture a far cretinate in classe.
Che siano obbligatorie,  per legge,  che lo siano a livello di istituto,  che lo siano a livello regionale... Ma che ci frega...


confondi quello che è obbligatorio per la scuola, la segreteria, la ASL, il MIUR con quello che è obbligatorio per il coordinatore (che, faccio notare, nemmeno esiste)
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 3:16 pm

tellina ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
tellina ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
signora.aquilone ha scritto:
Mac67
-ai genitori viene comunicato ogni singolo sciopero in cui almeno un docente della classe in servizio quel giorno abbia firmato solo la "presa visione"
-riunioni e assemblee dei genitori per presentare vari progetti o percorsi (orientamento, sessualità, problematiche adolescenziali emerse nella classe attraverso laboratori condotti da esterni, CLIL...)
-feste  di Natale e fine anno
-distribuzione schede di valutazione
-uscite in mattinata
-visita d'istruzione in giornata
-giochi sportivi studenteschi
-comunicazioni relative ad andamento didattico-educativo scarso
-inviti e comunicazioni del comitato genitori
-corsi e laboratori extracurricolari in orario pomeridiano
-corsi di recupero e potenziamento
-corsi e progetti distrettuali per alunni con DSA (comunicazioni ovviamente consegnate a un ristretto gruppo di alunni, ma la trafila è la stessa)
-liberatoria fotografie e. Immagini
-comunicazione su libri di testo ( per ottenere i rimborsi degli stessi)
-ricevimento generale dei genitori
-ricevimento settimanale
-assemblea dei genitori per elezione rappresentanti
-comunicazione relativa alla somministrazione di farmaci a scuola

Così, le prime che mi sono venute in mente...

Paniscus: cos'è un custode? Perché noi abbiamo splo una bidella alla volta, che dovrebbe fare quotidianamente il giro di 10 classi e, contestualmente, rispondere al telefono, prendere la carta igienica (perché in bagno non c'è), fare le fotocopie, effettuare eventuali spostamenti di materiali e mobilio, nella nostra scuola aiutare insegnanti di sostegno a cambiare l'alunno disabile, ecc.

Nella mia scuola ho abituato i colleghi a non cobtate su di me per questioni loro, non per cattiveria ma perché davvero non riesco a tenere dietro a tutto. Vi assicuro però che non è stato facile.


moltissime di queste cose non le ho MAI fatte né sentite: nemmeno so se qualcuno abbia il rimborso dei libr, e sono comunque dati sensibili che la segreteria gestisce con le famiglie interessate, come per i farmaci.
Le comunicazioni vengono diffuse col registro elettronico, oppure dal docente in classe al momento in cui passa la circolare (se ogni circolare fosse diffusa dal coordinatore impiegherebbero anni a passare in tutta la scuola). Sul registro di classe si scrive che è stata diffusa e chi entra alla prima ora controlla le firme
Miiiiiiiiiiiiiiiii
Quel caxxo di registro elettronico non c'è  ovunque.
Lo volete capire e mettere in conto?!
Io vedo che anche il discorso libri e farmaci non son compiti delle segreterie!
E come potrebbero  esserlo del resto?
Son stata anche in scuole medie dove a sei Sei plessi distanti anche mezz'ora o più  corrispondeva una sola segreteria!
No ma davvero.. . Su questo non si può  passare oltre.. .
L'Italia  è  grande  e le scuole in piccoli centri  son diverse,  soprattutto  per gestione e problematiche,  da quelle di scuole di grandi centri...mentre i soldi,  temo,  sono uguali... Sempre pochi.


e quindi dove non c'è (non diciamo la maggioranza!) il coordinatore diffonde e controlla ogni comunicazione??? Ma scherzate a voler far credere che questa sia la regola? Ma ti rendi conto quanto tempo ci vuole per far passare a tutti i coordinatori il libro delle circolari?
E invece io lo dico.
Sono la maggioranza  qui.  Prendine  atto  e fattene una ragione.
E sì... ci vuole un sacco di tempo.
Almeno  a questo siamo arrivate.. . Lo hai capito pure tu...

Praticamente il coordinatore sarebbe un postino.
Leggo che quest'anno la mia scuola ha prodotto 70 circolari per gli alunni, aggiungiamo le gite di tutti e moltiplichiamo per un media di 22 alunni: ma ti rendi conto di quanti "sacrifici" e "elasticità" dell'orario staremmo parlando?
Se fosse vero capirei perché nessuno sa più scrivere né fare di conto! Mi convinco ancora di più che per un anno potremmo anche sacrificare il disegno o la pallavolo
Tornare in alto Andare in basso
ma79



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 17.03.15

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 3:30 pm

io confermo quanto detto in precedenza e potrei anche allungare l'elenco degli impegni
e per di più sono due anni che lo faccio completamente gratis
neanche i miseri 58€ di altri
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 3:47 pm

ma79 ha scritto:
io confermo quanto detto in precedenza e potrei anche allungare l'elenco degli impegni
e per di più sono due anni che lo faccio completamente gratis
neanche i miseri 58€ di altri


Nessuno nega gli impegni (a parte quelli da braccio lungo della segreteria), che sono ben più complicati di quelli di cui si sta discutendo, come le programmazioni e la relazione del CdC, né l'utilità della figura.
La discussione è se questi impegni siano tali per cui possa svolgerli SOLO l'insegnante che sta di più in classe (italiano/matematica) visto che sarebbero per la maggior parte da svolgere per forza IN CLASSE, e che questo valga solo per il coordinamento delle scuole medie.
Non vedo nessuna ragione convincente a questo, se non "inventare" la stringente necessità di dettare e controllare le circolari e le varie comunicazioni alla famiglia: a questo punto però non diciamo che coordina il CdC!
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 3:51 pm

lucetta10 ha scritto:
mi spieghi come fai a giustificare che lo facciano sempre gli stessi?

io ho cercato di spiegartelo più volte.

mad ha scritto:
di solito l'incarico di coordinatore è proposto ai docenti di lettere o matematica, in casi eccezionali a volte pure sostegno o inglese, solamente perché rispetto agli altri colleghi hanno meno ore di consigli di classe e perché  hanno la certezza di essere sempre presenti ai consigli della classe in questione: a che pro incaricare il prof di francese o delle educazioni se è certo che potrà essere esonerato oppure occupato nel cdc di un' altra classe che si sta svolgendo in contemporanea?

mad ha scritto:

Dove sta scritto che il docente di sostegno non può fare il coordinatore? Negli anni ne ho avuti  tre e nessuno si è scomposto. è raro perchè non è usanza, ma nulla lo impedisce.

Perché il fatto di avere più classi è una motivazione (il)logica per non essere coordinatore?
Ti sembra così strano preferire proporre questo incarico a chi fa meno pomeriggi di riunioni perché non arriva alle 40 ore come i colleghi che hanno 9 classi? E a parità di stipendio, aggiungo... (
Se da voi i docenti di lettere o matematica fanno 40 ore di consigli di classe beh..datevi una calmata, siete esagerati :-)))

(...)

Infine: l'incarico di coordinatore è proposto, non imposto.  Non deve uccidere nessuno. Basta rispondere no, grazie.
Molti non lo fanno perché credono sia un obbligo, oppure hanno paura del DS che ai loro occhi tutto può. Diciamo le cose come stanno: la maggior parte accetta perchè è contento di questo ruolo.

Ora dimmi tu dove sbaglio: non sono motivazioni sufficienti? perché?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 3:57 pm

Ma esistono davvero scuole in cui le circolari vengono distribuite direttamente ai coordinatori , e la loro comunicazione alle classi spetta ai coordinatori?

Scusate, ma veramente trasecolo, io giuro che non l'ho mai sentita!

Le circolari destinate solo ai docenti vengono comunicate individualmente a ogni singolo docente... nel senso che, nelle scuole in cui c'è il registro elettronico e l'email istituzionale, vengono inviate appunto in email, mentre nelle scuole in cui si fa tutto cartaceo vengono affisse in un bel librone in sala insegnanti con richiesta di firma, e se qualcuno non firma viene ricontattato d persona per sapere se l'ha vsta o no.

Le circolari destinate anche agli studenti vengono distribuite NELLE CLASSI, e la persona che si trova in classe in quel momento le legge, eventualmente le spiega agli alunni se sono complicate, firma (anzi fa DUE firme, una per attestare la presa visione personale e una per attestare che è stata comunicata alla classe) e poi segna sul registro (cartaceo o elettronico non ha importanza, basta che lo segni lo stesso) che la circolare è stata effettivamente comunicata in classe. Che sia coordinatore o meno, non cambia nulla.

Se la circolare è una normale comunicazione che non ha nessun bisogno di ricevuta di ritorno, finisce tutto lì, chi non c'è non c'è, pazienza; altrimenti, se invece è una circolare che richiede di essere portata a casa, firmata dai genitori e riconsegnata, allora vuol dire che le fotocopie portate in classe sono già contate esattamente, e che quindi se c'è qualche assente i fogli rimasti verranno rispediti in segreteria con i nomi di chi non c'era, e magari ridistribuite il giorno dopo. le famiglie di chi non c'era, o di chi non ha riconsegnato il foglio con la firma, saranno contattate personalmente solo in casi di scadenza veramente urgente, e comunque sempre dalla segreteria, e non certo dal coordinatore...


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Mar Ago 30, 2016 10:51 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 4:04 pm

lucetta10 ha scritto:

Nessuno nega gli impegni (a parte quelli da braccio lungo della segreteria), che sono ben più complicati di quelli di cui si sta discutendo, come le programmazioni e la relazione del CdC, né l'utilità della figura.
La discussione è se questi impegni siano tali per cui possa svolgerli SOLO l'insegnante che sta di più in classe (italiano/matematica) visto che sarebbero per la maggior parte da svolgere per forza IN CLASSE, e che questo valga solo per il coordinamento delle scuole medie.

te l'ho spiegato io e te lo ha spiegato Tellina: perchè noi (seconda lingua comunitaria, educazioni, religione) entriamo in classe solo una o due volte a settimana

E ti ripeto che non è questione di perdere tempo, perchè gli avvisi li detto anche io nelle mie misere due ore, consegno
le circolari pure io, quando serve faccio il cazziatone alla classe,  cambio i posti degli alunni come voglio che stiano durante le mie due ore e poi tornano dove li ha piazzati il coordinatore...


lucetta10 ha scritto:
Non vedo nessuna ragione convincente a questo, se non "inventare" la stringente necessità di dettare e controllare le circolari le varie comunicazioni alla famiglia: a questo punto però non diciamo che coordina il CdC!

e come potrei essere il coordinatore del CDC della 1A se mentre si svolge tale consiglio io sto partecipando a quello della 1B o una della altre otto classi, che sono mie e ai consigli delle quali devo e voglio presenziare ogni tanto?

dovrebbero calendarizzare i CDC in base al mio essere coordinatore? con nove CDC? e con coordinatori anche i colleghi di educazione  fisica o arte, ad esempio? ma siamo seri, per cortesia....
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 4:18 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma esistono davvero scuole in cui le circolari vengono distribuite dirrettamente ai coordinatori , e la loro comunicazione alle classi spetta ai coordinatori?

Scusate, ma veramente trasecolo, io giuro che non l'ho mai sentita!

Le circolari destinate solo ai docenti vengono comunicate individualmente a ogni singolo docente... nel senso che, nelle scuole in cui c'è il registro elettronico e l'email istituzionale, vengono inviate appunto in email, mentre nelle scuole in cui si fa tutto cartaceo vengono affisse in un bel librone in sala insegnanti con richiesta di firma, e se qualcuno non firma viene ricontattato d persona per sapere se l'ha vsta o no.

Le circolari destinate anche agli studenti vengono distribuite NELLE CLASSI, e la persona che si trova in classe in quel momento le legge, eventualmente le spiega agli alunni se sono complicate, firma (anzi fa DUE firme, una per attestare la presa visione personale e una per attestare che è stata comunicata alla classe) e poi segna sul registro (cartaceo o elettronico non ha importanza, basta che lo segni lo stesso) che la circolare è stata effettivamente comunicata in classe. Che sia coordinatore o meno, non cambia nulla.

Se la circolare è una normale comunicazione che non ha nessun bisogno di ricevuta di ritorno, finisce tutto lì, chi non c'è non c'è, pazienza; altrimenti, se invece è una circolare che richiede di essere portata a casa, firmata dai genitori e riconsegnata, allora vuol dire che le fotocopie portate in classe sono già contate esattamente, e che quindi se c'è qualche assente i fogli rimasti verranno rispediti in segreteria con i nomi di chi non c'era, e magari ridistribuite il giorno dopo. le famiglie di chi non c'era, o di chi non ha riconsegnato il foglio con la firma, saranno contattate personalmente solo in casi di scadenza veramente urgente, e comunque sempre dalla segreteria, e non certo dal coordinatore...


Per fortuna io e te parliamo la stessa lingua ;-)  Lavoriamo in isole felici? Chi lo sa, spero di no...

Comunque se mi trovassi in una delle scuole dove i coordinatori devono fare tutte quelle assurdità - e non dubito che esistano perché se lo scrivono significa che è così- col piffero che farei il coordinatore!! Anche se in quelle classi ci passassi 10 ore a settimana o addiittura 18! Fessi i colleghi che accettano l'incarico. Se lo fanno, delle due l'una: o sono idioti, oppure in realtà ne sono ben felici. Una terza opzione non riesco ad immaginarmela.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7494
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 4:25 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma esistono davvero scuole in cui le circolari vengono distribuite dirrettamente ai coordinatori , e la loro comunicazione alle classi spetta ai coordinatori?

Scusate, ma veramente trasecolo, io giuro che non l'ho mai sentita!

Le circolari destinate solo ai docenti vengono comunicate individualmente a ogni singolo docente... nel senso che, nelle scuole in cui c'è il registro elettronico e l'email istituzionale, vengono inviate appunto in email, mentre nelle scuole in cui si fa tutto cartaceo vengono affisse in un bel librone in sala insegnanti con richiesta di firma, e se qualcuno non firma viene ricontattato d persona per sapere se l'ha vsta o no.

Le circolari destinate anche agli studenti vengono distribuite NELLE CLASSI, e la persona che si trova in classe in quel momento le legge, eventualmente le spiega agli alunni se sono complicate, firma (anzi fa DUE firme, una per attestare la presa visione personale e una per attestare che è stata comunicata alla classe) e poi segna sul registro (cartaceo o elettronico non ha importanza, basta che lo segni lo stesso) che la circolare è stata effettivamente comunicata in classe. Che sia coordinatore o meno, non cambia nulla.

Se la circolare è una normale comunicazione che non ha nessun bisogno di ricevuta di ritorno, finisce tutto lì, chi non c'è non c'è, pazienza; altrimenti, se invece è una circolare che richiede di essere portata a casa, firmata dai genitori e riconsegnata, allora vuol dire che le fotocopie portate in classe sono già contate esattamente, e che quindi se c'è qualche assente i fogli rimasti verranno rispediti in segreteria con i nomi di chi non c'era, e magari ridistribuite il giorno dopo. le famiglie di chi non c'era, o di chi non ha riconsegnato il foglio con la firma, saranno contattate personalmente solo in casi di scadenza veramente urgente, e comunque sempre dalla segreteria, e non certo dal coordinatore...

Certo che esistono. Anzi... Tutte le scuole medie dove ho lavorato erano organizzate così.
Sai che esistono anche scuole senza aula docenti? Non vi dico il delirio per riporre i registri, cartacei ovviamente...
Rispedire in segreteria i fogli non consegnati?! Ma scherzi vero? Una segreteria per un i. C. Composto in media da 4, 5 plessi... Contiamo solo le due elementari e la media, che è l'abbinamento più comune, si parla di, minimo, 5 sezioni per ogni elementare, almeno altrettante sezioni medie, numero medio di alunni per classe sui 28...ma hai idea di quante circolari dovrebbe recuperare quella segreteria?!
Viviamo in realtà parallele, questo ormai è palese e ben chiarito.
Io forse dotata di maggior.... Fantasia. .. Riesco ad immaginare le vostre scuole piccole o medio piccole, meno alunni per classe, più bidelli per ogni sede, meno sedi accorpate, distanze tra sedi differenti, meno problematiche all'interno di ogni classe (parlo di alunni stranieri, certificati gravi, gravissimi e di media gravità, non certificati messi pure peggio ecc...)
Io riesco ad immaginare le vostre scuole forse perché sarebbero il mio sogno.
Voi evidentemente non riuscite proprio ad immaginarvi le nostre realtà perché sarebbero il vostro incubo...
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7494
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 4:27 pm

mad ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Ma esistono davvero scuole in cui le circolari vengono distribuite dirrettamente ai coordinatori , e la loro comunicazione alle classi spetta ai coordinatori?

Scusate, ma veramente trasecolo, io giuro che non l'ho mai sentita!

Le circolari destinate solo ai docenti vengono comunicate individualmente a ogni singolo docente... nel senso che, nelle scuole in cui c'è il registro elettronico e l'email istituzionale, vengono inviate appunto in email, mentre nelle scuole in cui si fa tutto cartaceo vengono affisse in un bel librone in sala insegnanti con richiesta di firma, e se qualcuno non firma viene ricontattato d persona per sapere se l'ha vsta o no.

Le circolari destinate anche agli studenti vengono distribuite NELLE CLASSI, e la persona che si trova in classe in quel momento le legge, eventualmente le spiega agli alunni se sono complicate, firma (anzi fa DUE firme, una per attestare la presa visione personale e una per attestare che è stata comunicata alla classe) e poi segna sul registro (cartaceo o elettronico non ha importanza, basta che lo segni lo stesso) che la circolare è stata effettivamente comunicata in classe. Che sia coordinatore o meno, non cambia nulla.

Se la circolare è una normale comunicazione che non ha nessun bisogno di ricevuta di ritorno, finisce tutto lì, chi non c'è non c'è, pazienza; altrimenti, se invece è una circolare che richiede di essere portata a casa, firmata dai genitori e riconsegnata, allora vuol dire che le fotocopie portate in classe sono già contate esattamente, e che quindi se c'è qualche assente i fogli rimasti verranno rispediti in segreteria con i nomi di chi non c'era, e magari ridistribuite il giorno dopo. le famiglie di chi non c'era, o di chi non ha riconsegnato il foglio con la firma, saranno contattate personalmente solo in casi di scadenza veramente urgente, e comunque sempre dalla segreteria, e non certo dal coordinatore...


Per fortuna io e te parliamo la stessa lingua ;-)  Lavoriamo in isole felici? Chi lo sa, spero di no...

Comunque se mi trovassi in una delle scuole dove i coordinatori devono fare tutte quelle assurdità - e non dubito che esistano perché se lo scrivono significa che è così- col piffero che farei il coordinatore!! Anche se in quelle classi ci passassi 10 ore a settimana o addiittura 18! Fessi i colleghi che accettano l'incarico. Se lo fanno, delle due l'una: o sono idioti, oppure in realtà ne sono ben felici. Una terza opzione non riesco ad immaginarmela.
Terza opzione: la rassegnata disperazione.
Qualcuno dovrà pur farlo... Si tira un respiro profondo.. Apnea e via.
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 4:33 pm

tellina ha scritto:
mad ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Ma esistono davvero scuole in cui le circolari vengono distribuite dirrettamente ai coordinatori , e la loro comunicazione alle classi spetta ai coordinatori?

Scusate, ma veramente trasecolo, io giuro che non l'ho mai sentita!

Le circolari destinate solo ai docenti vengono comunicate individualmente a ogni singolo docente... nel senso che, nelle scuole in cui c'è il registro elettronico e l'email istituzionale, vengono inviate appunto in email, mentre nelle scuole in cui si fa tutto cartaceo vengono affisse in un bel librone in sala insegnanti con richiesta di firma, e se qualcuno non firma viene ricontattato d persona per sapere se l'ha vsta o no.

Le circolari destinate anche agli studenti vengono distribuite NELLE CLASSI, e la persona che si trova in classe in quel momento le legge, eventualmente le spiega agli alunni se sono complicate, firma (anzi fa DUE firme, una per attestare la presa visione personale e una per attestare che è stata comunicata alla classe) e poi segna sul registro (cartaceo o elettronico non ha importanza, basta che lo segni lo stesso) che la circolare è stata effettivamente comunicata in classe. Che sia coordinatore o meno, non cambia nulla.

Se la circolare è una normale comunicazione che non ha nessun bisogno di ricevuta di ritorno, finisce tutto lì, chi non c'è non c'è, pazienza; altrimenti, se invece è una circolare che richiede di essere portata a casa, firmata dai genitori e riconsegnata, allora vuol dire che le fotocopie portate in classe sono già contate esattamente, e che quindi se c'è qualche assente i fogli rimasti verranno rispediti in segreteria con i nomi di chi non c'era, e magari ridistribuite il giorno dopo. le famiglie di chi non c'era, o di chi non ha riconsegnato il foglio con la firma, saranno contattate personalmente solo in casi di scadenza veramente urgente, e comunque sempre dalla segreteria, e non certo dal coordinatore...


Per fortuna io e te parliamo la stessa lingua ;-)  Lavoriamo in isole felici? Chi lo sa, spero di no...

Comunque se mi trovassi in una delle scuole dove i coordinatori devono fare tutte quelle assurdità - e non dubito che esistano perché se lo scrivono significa che è così- col piffero che farei il coordinatore!! Anche se in quelle classi ci passassi 10 ore a settimana o addiittura 18! Fessi i colleghi che accettano l'incarico. Se lo fanno, delle due l'una: o sono idioti, oppure in realtà ne sono ben felici. Una terza opzione non riesco ad immaginarmela.
Terza opzione: la rassegnata disperazione.
Qualcuno dovrà  pur farlo... Si tira un respiro profondo.. Apnea e via.

Non è vero neppure questo: come ho avuto modo di scrivere in un altro intervento, in una classe nessuno ha accettato di fare il coordinatore. Siamo rimasti senza, ci siamo alternati nel presiedere i CDC (anche se in relatà il DS era quasi sempre presente) e ci siamo ditribuiti i compiti.
Siamo sopravvissuti. anzi, lo renderei obbligatorio.
Tornare in alto Andare in basso
signora.aquilone



Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 27.08.16

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 4:34 pm

Ovviamente e circolari relative alla somministrazione di farmaci e al rimborso dei libri contengono le informazioni relative alle procedure per richiederli, e vanno firmate.
Tra le varie circolari elencate, ho dimenticato l'autorizzazione per le uscite a piedi sul territorio.

Concludo dicendo che fare il coordinatore è un lavoro di merda. È una rottura di coglioni senza eguali per tutta una serie di motivi e retribuita, si fa per dire, con tre lire che non valgono minimamente lo sforzo. Da noi sono previsti anche incontri pomeridiani dei soli coordinatori con il DS, per dire. In dieci anni di insegnamento non ho mai conosciuto nessuno contento e desideroso di fare il coordinatore (e il contenuto del post di apertura lo dimostra: si ha timore nel rifiutare perché trovare qualcun altro chw lo voglia fare è un problema).
Non capisco cosa verrebbe in tasca a me nel dire balle su questo forum inventandomi circolari che in realtà non distribuisco, ma siccome ho capito, in buona sostanza, dove si vuole arrivare, anche io mi fermo qui.
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 4:41 pm

tellina ha scritto:

Certo  che esistono.  Anzi... Tutte le scuole medie dove ho lavorato erano organizzate così.
Sai che esistono anche scuole senza aula docenti?  Non vi dico il delirio per riporre i registri,  cartacei ovviamente...
Rispedire in segreteria i fogli non consegnati?! Ma scherzi vero? Una segreteria  per un i. C.  Composto in media da 4, 5 plessi... Contiamo solo le due elementari e la media,  che è  l'abbinamento più  comune,  si parla di,  minimo,  5 sezioni per ogni elementare,  almeno altrettante sezioni medie,  numero medio di alunni per classe sui 28...ma hai idea di quante circolari dovrebbe recuperare quella segreteria?!
Viviamo in realtà  parallele,  questo ormai è  palese e ben chiarito.
Io forse dotata di maggior.... Fantasia. .. Riesco ad immaginare le vostre scuole piccole o medio piccole,  meno alunni per classe,  più  bidelli per ogni sede,  meno sedi accorpate,  distanze tra sedi differenti,  meno problematiche all'interno di ogni classe (parlo di alunni stranieri,  certificati gravi,  gravissimi e di media gravità,  non certificati messi pure peggio  ecc...)
Io riesco ad immaginare le vostre scuole forse  perché  sarebbero il mio sogno.
Voi evidentemente non riuscite proprio ad immaginarvi le nostre realtà  perché  sarebbero il vostro incubo...

Ci sono, eccome se ci sono.... isola più felice (o meno disperata) di altre sì, ma non siamo concittadini di Peter pan ;-)))
Del tuo elenco tolgo gli alunni stranieri, quelli ammetto che sono pochissimi, preferiscono stabilirsi in città o in altre zone della provincia con maggiori possibilità di impiego o con comunità di connazionali più numerose e/o meglio radicate sul territorio.

@Tellina: il mio collega di Arte è prossimo alla pensione ;-))))
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 4:52 pm

mad ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Nessuno nega gli impegni (a parte quelli da braccio lungo della segreteria), che sono ben più complicati di quelli di cui si sta discutendo, come le programmazioni e la relazione del CdC, né l'utilità della figura.
La discussione è se questi impegni siano tali per cui possa svolgerli SOLO l'insegnante che sta di più in classe (italiano/matematica) visto che sarebbero per la maggior parte da svolgere per forza IN CLASSE, e che questo valga solo per il coordinamento delle scuole medie.

te l'ho spiegato io e te lo ha spiegato Tellina: perchè noi (seconda lingua comunitaria, educazioni, religione) entriamo in classe solo una o due volte a settimana

Quello che si stava appunto obiettando è: allora come si spiega che esistano anche scuole in cui l'incarico di coordinatore lo può svolgere tranquillamente ANCHE chi entra in classe solo una o due volte alla settimana?????

Perché in un liceo scientifico lo può fare anche l'insegnante di storia dell'arte (che oltre ad avere solo due ore, e quindi nove classi, ha anche una materia che non è considerata fondamentale per l'indirizzo), mentre alle medie è inammissibile che lo faccia quello di seconda lingua straniera o di tecnologia, che non saranno "materie di indirizzo" perchè alle medie le materie di indirizzo non esistono?

Lasciando perdere quelli di religione, ai quali secondo me non dovrebbe essere consentito di fare i coordinatori, proprio perché gli studenti della classe non li hanno TUTTI, e alcuni di loro, tecnicamente, non li conoscono nemmeno!

Boh!


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Mar Ago 30, 2016 10:53 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Online
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 4:53 pm

signora.aquilone ha scritto:
Ovviamente e circolari relative alla somministrazione di farmaci e al rimborso dei libri contengono le informazioni relative alle procedure per richiederli, e vanno firmate.
Tra le varie circolari elencate, ho dimenticato l'autorizzazione per le uscite a piedi sul territorio.

Concludo dicendo che fare il coordinatore è un lavoro di merda. È una rottura di coglioni senza eguali per tutta una serie di motivi e retribuita, si fa per dire, con tre lire che non valgono minimamente lo sforzo. Da noi sono previsti anche incontri pomeridiani dei soli coordinatori con il DS, per dire. In dieci anni di insegnamento non ho mai conosciuto nessuno contento e desideroso di fare il coordinatore (e il contenuto del post di apertura lo dimostra: si ha timore nel rifiutare perché trovare qualcun altro chw lo voglia fare è un problema).
Non capisco cosa verrebbe in tasca a me nel dire balle su questo forum inventandomi circolari che in realtà non distribuisco, ma siccome ho capito, in buona sostanza, dove si vuole arrivare, anche io mi fermo qui.

io invece non ho capito dove si vuole arrivare, sono ingenua.
Come gli altri colleghi che si sono espressi io ti credo, perché dovrei mai dubitare delle tue parole? Magari ci si meraviglia, tutto lì...
Sono pienamente consapevole che è una rottura di cXXXXXi e sonoaltrettanto consapevole che in alcune / molte realtà si esagera nel deresponsabilizzare i docenti (e poi ci si meraviglia se i ragazzini non assumono le loro, di responsabilità...).

Rifiutatevi di fare il coordinatore! è un diritto dire no.

E sono idealista, lo so, ma non potrebbe essere che un ammutinamento in massa all'incarico potrebbe far aprire gli occhi e ridimensionare le mansioni?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 5:02 pm

Citazione :
Concludo dicendo che fare il coordinatore è un lavoro di merda. È una rottura di coglioni senza eguali per tutta una serie di motivi e retribuita, si fa per dire, con tre lire che non valgono minimamente lo sforzo. Da noi sono previsti anche incontri pomeridiani dei soli coordinatori con il DS, per dire. In dieci anni di insegnamento non ho mai conosciuto nessuno contento e desideroso di fare il coordinatore (e il contenuto del post di apertura lo dimostra: si ha timore nel rifiutare perché trovare qualcun altro chw lo voglia fare è un problema).

Ecco, io invece concludo dicendo che esistono anche scuole (per fortuna, NON quella in cui lavoro adesso, ma altre scuole che ho visto personalmente sì, eccome) in cui fare il coordinatore è una sorta di "status-symbol" che vorrebbero fare tutti, indipendentemente da quanto sia pagato o che non sia pagato affatto, proprio perché ha un significato di favore feudale.

Se per due o tre anni di seguito non te lo fanno fare, significa che il DS e gli accoliti del DS "non si fidano di te" o che "non gli piaci"...
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 5:06 pm

tellina ha scritto:
Viviamo in realtà  parallele,  questo ormai è  palese e ben chiarito.
Io forse dotata di maggior.... Fantasia. .. Riesco ad immaginare le vostre scuole piccole o medio piccole,  meno alunni per classe,  più  bidelli per ogni sede,  meno sedi accorpate,  distanze tra sedi differenti,  meno problematiche all'interno di ogni classe

Boh... scuole piccole? Due sedi non collegate particolarmente bene tra loro, circa 50 classi in tutto.
Tornare in alto Andare in basso
Online
tellina



Messaggi : 7494
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 5:36 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
tellina ha scritto:
Viviamo in realtà  parallele,  questo ormai è  palese e ben chiarito.
Io forse dotata di maggior.... Fantasia. .. Riesco ad immaginare le vostre scuole piccole o medio piccole,  meno alunni per classe,  più  bidelli per ogni sede,  meno sedi accorpate,  distanze tra sedi differenti,  meno problematiche all'interno di ogni classe

Boh... scuole piccole? Due sedi non collegate particolarmente bene tra loro, circa 50 classi in tutto.
Appunto. Scuola piccola.
Solo alle medie 27 classi, due elementari abbinate con totale sulle 40 classi e non conto infanzia abbinata (in un caso oltre a queste sedi dovevi aggiungere anche la sede speciale, in altro caso il ctp...). Il massimo un stato il comprensivo con sette, 7 sedi. .. Lì manco riuscivo a fare i conti di alunni e docenti...
Quando parlo dei nostri collegi docenti con amica che insegna altrove.. Fa certe facce.. . E quando parlo di alunni certificati parlo di una ventina di insegnanti di sostegno... In un solo plesso!
Fatemi un favore. .. Baciate i vostri gomiti anche a nome mio.. . ehehe
Un cdc senza coordinatore ammetto di non averlo mai visto.
Si sopravvive? Immagino di sì.. . tagliando tutte e ribadisco tutte quelle cose che vanno oltre la didattica di classe.
E anche qui non son convinta sia sbagliato eh.. . Anzi... Certo però sarebbero scelte da fare a livello di istituto. .. Non certo tipo. .. Che so... Tutte le classi fanno x, y, z tranne questa classe perché non avendo coordinatore nessuno è riuscito ad occuparsi della burocrazia...
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 6:04 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
mad ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Nessuno nega gli impegni (a parte quelli da braccio lungo della segreteria), che sono ben più complicati di quelli di cui si sta discutendo, come le programmazioni e la relazione del CdC, né l'utilità della figura.
La discussione è se questi impegni siano tali per cui possa svolgerli SOLO l'insegnante che sta di più in classe (italiano/matematica) visto che sarebbero per la maggior parte da svolgere per forza IN CLASSE, e che questo valga solo per il coordinamento delle scuole medie.

te l'ho spiegato io e te lo ha spiegato Tellina: perchè noi (seconda lingua comunitaria, educazioni, religione) entriamo in classe solo una o due volte a settimana

Quello che si stava appunto obiettando è: allora come si spiega che esistano anche scuole in cui l'incarico di coordinatore lo può volgere tranquillamente ANCHE chi entra in classe solo una o due volte alla settimana?????

Perché in un liceo scientifico lo può fare anche l'insegnante di storia dell'arte (che oltre ad avere solo due ore, e quindi nove classi, ha anche una materia che non è considerata fondamentale per l'indirizzo), mentre alle medie è inammissibile che lo faccia quello di seconda lingua straniera o di tecnologia, che non saranno "materie di indirizzo" perchè alle medie le materie di indirizzo non esistono?

Lasciando perdere quelli di religione, ai quali secondo me non dovrebbe essere consentito di fare i coordinatori, proprio perché gli studenti della classe non li hanno TUTTI, e alcuni di loro, tecnicamente, non li conoscono nemmeno!

Boh!

Io posso spiegarti il perché nella mia scuola.

4 sezioni: io ho la A, la B e la C come  tecnologia. Educazione fisica ha la A, la C e la D. Ed. Artistica ha la B, la C el a D. Musica ha la B, la C e la D.
Nelle sezioni che non sono "nostre" insegnano docenti che completano in altri istituti comprensivi e la calendarizzazione dei CDC deve conciliarsi con le loro.
I Cdc sono convocati simultaneamente per due sezioni il cui abbinamento cambia A-B e C-D per una tornata, A-D e B-C per la successiva, e via dicendo. L'abbinamento è fatto per permettere un congruo numero di presenze degli insegnanti a scavalco e lo stesso numero di presenze per classe a noi che siamo su una sola sede.
L'organizzazione non è semplice, il collaboratore del DS che se ne occupa ha tutta la mia ammirazione.
Ora, tutto questo per dirti che io sono sicuramente assente almeno per uno dei CDC della classe, a volte per due. Lo stesso dicasi per i colleghi delle educazioni. Il DS pensa che il coordinatore debba essere sempre presente: Lettere, Matematica, Inglese.
In un'altra scuola con una organizzazione simile è capitato che il coordinatore fosse il docente di sostegno, l'ho già scritto: una volta Lettere  avrebbe dovuto coordinare due classi, in un altro caso un collega non ha accettato per motivi di famiglia...

In un'altra realtà in cui ho lavorato le sezioni erano suddivise in tre plessi diversi, con quasi tutti i docenti su due o più sedi. impossibile svolgere i CDC in comtemporanea, quindi per non sforare le 40 ore noi con nove classi eravamo esonerati da qualche incontro. In queste scuole non solo il docente con due ore entra in classe una o due volte a settimana, ma si reca nel plesso una o due volte a settimana. Capisci che non può essere coordinatore?
Un anno, come ho già raccontato, una classe è stata senza coordinatore perché i docenti di Lettere e di Matematica non hanno accettato di coordinare la terza classe del plesso. Era loro diritto e hanno fatto bene. Altri colleghi invece hanno accettato senza fare una piega, significa che la mansione non era poi così gravosa.

Ecco: questo è il tipo di realtà che conosco io. Non ti so spiegare, Paniscus, il motivo delle altre scuole.

Ora ti dico perchè io non lo voglio fare e perchè non accetterei neppure se il migliore degli organizzatori garantisse la mia presenza a tutti i CDC della classe che dovrei seguire:
Io devo fare tutte le 40 ore di cdc previste dal contratto, a volte -spesso- sforo pure, per via di CDC straordinari che richiedono la presenza di tutti e che non possono essere recuperati saltando altri CDC perché se mancassimo noi cinque con le nove classi non si raggiungerebbe il numero legale.
I colleghi di Lettere  arrivano a fare una quindicina di ore di CDC l'anno circa. Matematica una ventina.  Sostegno ancora meno di tutti.
Sono molte ore,e anche pomeriggi, di differenza.
A parità di stipendio mio e degli altri colleghi con nove classi.
Finché questa disparità non sarà riconosciuta anche economicamente mi pare giusto che venga "equilibrata" con le faccende extraclasse che il ruolo di coordinatore prevede. Mi pare il minimo, Se poi si aggiunge che i coordinatori sono pure pagati (poco o tantissimo, non mi interessa)....va beh, lasciamo perdere...

Come vedi, non mi baso sul numero di ore che il docente passa in classe, ma sulle disparità dell'extraclasse. Disparità che emergono anche e soprattutto sugli impegni in presenza agli esami di terza, ma è un altro discorso, quindi ...
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 6:16 pm

tellina ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
tellina ha scritto:
Viviamo in realtà  parallele,  questo ormai è  palese e ben chiarito.
Io forse dotata di maggior.... Fantasia. .. Riesco ad immaginare le vostre scuole piccole o medio piccole,  meno alunni per classe,  più  bidelli per ogni sede,  meno sedi accorpate,  distanze tra sedi differenti,  meno problematiche all'interno di ogni classe

Boh... scuole piccole? Due sedi non collegate particolarmente bene tra loro, circa 50 classi in tutto.
Appunto.  Scuola piccola.
Solo alle medie 27 classi,  due elementari abbinate con totale sulle 40 classi e non conto infanzia abbinata (in un caso oltre a queste sedi dovevi aggiungere anche la sede speciale,  in altro caso il ctp...). Il massimo un stato il comprensivo con sette,  7 sedi. .. Lì  manco riuscivo a fare i conti di alunni e docenti...  
Quando parlo dei nostri collegi docenti con amica che insegna altrove.. Fa certe facce.. . E quando parlo di alunni certificati parlo di una ventina di insegnanti di sostegno... In un solo plesso!
Fatemi un  favore. .. Baciate i vostri gomiti anche a nome mio.. . ehehe
Un cdc senza coordinatore ammetto di non averlo mai visto.
Si sopravvive?  Immagino di sì.. . tagliando tutte e ribadisco tutte quelle cose che vanno oltre la didattica di classe.
E anche qui non son convinta sia sbagliato eh.. . Anzi...  Certo però  sarebbero scelte da fare a livello di istituto. .. Non certo tipo. .. Che so... Tutte le classi fanno x, y, z tranne questa classe perché  non avendo coordinatore nessuno è  riuscito ad occuparsi della burocrazia...

mammamia Telliina, brrrrrividi..... preferisco la mia scuola piccina picciò, che con le sue 4 sezioni dalle mie parti è considerata- pensa un po' - medio-grande ( l'I.C. ha circa settecento alunni, con i plessi di primaria ee infanzia)

Comunque, nel CDC senza coordinatore l'extraclasse non era eliminato, ma distribuito tra tutti i docenti: oggi presiedo io, la prossima volta tu..a turno si verbalizza... lettere va in neuropsichiatria perché vede il ragazzino più ore, matematica sistema la programmazione di classe, Inglese sistema i PDP, gli avvisi sono dettati e/o distribuiti da chi è in classe e controlla / ritira chi il giorno successivo ha la prima ora, gite gli accompagnatori...
non era una terza, quindi ci siamo risparmiati la relazione finale ;-)))))
La DS ad inizio anno era un po' scettica, poi si è rasserenata e a giugno ha tirato un sospiro di sollievo perché era andato tutto bene :-))))
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mar Ago 30, 2016 11:06 pm

mad ha scritto:
 Io devo fare tutte le 40 ore di cdc previste dal contratto, a volte -spesso- sforo pure, per via di CDC straordinari che richiedono la presenza di tutti e che non possono essere recuperati saltando altri CDC perché se mancassimo noi cinque con le nove classi non si raggiungerebbe il numero legale.

Scusa se rispondo solo a questo (ma ho letto anche tutto il resto): a quanto mi consta, NON ESISTE il concetto di "numero legale" per un consiglio di classe.

Solo se si tratta di una seduta che comporta anche uno scrutinio e un'attribuzione di voti, allora bisogna essere tutti (non solo "la maggioranza", ma TUTTI), e se qualcuno è assente deve essere sostitutito in maniera formale.

Ma in tutto il resto delle sedute ordinarie senza scrutini, non mi risulta che il consiglio di classe sia "valido o no" in base al numero dei presenti.

Se poi la normativa è cambiata in tempi recenti, e io non lo sapevo, allora mi cospargo il capo di cenere... ma di sicuro fino a tutto l'anno scorso non esisteva niente del genere!
Tornare in alto Andare in basso
Online
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mer Ago 31, 2016 8:17 am

paniscus_2.0 ha scritto:
a quanto mi consta, NON ESISTE il concetto di "numero legale" per un consiglio di classe.

Solo se si tratta di una seduta che comporta anche uno scrutinio e un'attribuzione di voti, allora bisogna essere tutti (non solo "la maggioranza", ma TUTTI), e se qualcuno è assente deve essere sostitutito in maniera formale.

Ma in tutto il resto delle sedute ordinarie senza scrutini, non mi risulta che il consiglio di classe sia "valido o no" in base al numero dei presenti.

Se poi la normativa è cambiata in tempi recenti, e io non lo sapevo, allora mi cospargo il capo di cenere... ma di sicuro fino a tutto l'anno scorso non esisteva niente del genere!

Guarda, sinceramente non lo so... Mi sa che la cenere sul capo tocca a me...Ti ringrazio per avermi fatto venire il dubbio. Mi fai pensare che sia un altro caso di consuetudine elevata a norma. Non ho mai approfondito perché davo per scontato che fosse normale, anche perché un cdc con solo tre persone....

Esoneri e presenze sono organizzati in modo che ai CDC "meno affollati" ci siano almeno la metà più uno dei docenti o, se non è possibile, la metà..
Un pomeriggio è capitato, ad esempio, che un docente inizialmente previsito in una sezione fosse spostato in un altra a causa di due colleghi assenti per malattia, in modo da raggiungere il numero...

Una spiegazione che mi viene adesso è che probabilmente serve perché anche in questi CDC si delibera: modifica dei PDP, cambio della distribuzione delle ore di sostegno (per intenderci, ci si accorge che la presenza del docente non è indispensabile nell'ora di inglese e viene spostato su matematica, dove i problemi sono maggiori), adesione a concorsi banditi dopo il CDC preposto alla programmazione di classe, proposte di interventi esterni, uscite sul territorio per eventi culturali organizzati in corso d'anno... Sono tutte cose verbalizzate con la formula "il CDC approva" o "il CDC non approva".

Ai CDC straordinari  per le sospensioni abbiamo dovuto esserci tutti perchè devono essere perfetti (docenti, genitori rappresentanti, DS).

Mi informerò, Poi magari vado lo stesso ai CDC anche se sono la mia 43esima ora, ma almeno lo faccio sapendo che è una mia scelta e non un obbligo :-))))
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Rifiuto incarico di coordinatore   Mer Ago 31, 2016 10:01 am

mad ha scritto:
e come potrei essere il coordinatore del CDC della 1A se mentre si svolge tale consiglio io sto partecipando a quello della 1B o una della altre otto classi, che sono mie e ai consigli delle quali devo e voglio presenziare ogni tanto?

dovrebbero calendarizzare i CDC in base al mio essere coordinatore? con nove CDC? e con coordinatori anche i colleghi di educazione  fisica o arte, ad esempio? ma siamo seri, per cortesia....

Boh, a me pare abbastanza normale che si cerchi di calendarizzare i cdc apposta per limitare al minimo le sovrapposizioni, indipendentemente da chi sia il coordinatore. Ovviamente non ci si riesce SEMPRE, ma ci si prova... e infatti, nella mia scuola, ogni singola tornata di consigli di classe ha sempre un ordine diverso, non c'è una scansione fissa prevedibile. Per cui, può benissimo capitare che chi ha poche classi debba farsele comunque tutte in giorni diversi, mentre chi ne ha tante se ne ritrova quasi sempre due o tre nello stesso giorno, è vero che il numero totale di ore è più pesante, ma il numero di pomeriggi impegnati cambia poco. Le sovrapposizioni sono limitate, certo è impossibile eliminarle del tutto per chi ha nove classi, ma magari basta che si cerchi di evitarle proprio per la classe in cui è coordinatore...

Se quello di storia dell'arte che ha nove classi fa il coordinatore in 3B, non gli si metterà una sovrapposizione proprio in quell'orario, e si farà in pace la sua riunione in cui ha anche i compiti da coordinatore, ma se il giorno dopo ha in contemporanea la 1B e la 1A, in cui non è coordinatore, farà come sempre e parteciperà parzialmente alla seduta per entrambe, andando un po' qua e un po' là, e chiedendo di essere richiamato se c'è da votare qualcosa di importante, mentre sta nell'altra classe.  

Certo che se invece il criterio è che a Pina non deve essere toccato il giorno libero o che Gina pretende di avere le sue tre classi tutte nello stesso giorno per farsi un pomeriggio solo, i pasticci sono inevitabili...

Poi, può anche darsi che alle medie ogni singola riunione del consiglio di classe sia di per sé più lunga e più impegnativa che alle superiori, questo non posso saperlo. Nella mia scuola, in generale, non è considerato così importante essere sempre presenti tutti, chi non può venire si limita a lasciare qualche riga scritta sulle osservazioni che ha da fare sull'andamento didattico che verranno lette dai colleghi, e chi sfora le 40 ore obbligatorie è davvero libero di non farle tutte, senza farsi particolari sensi di colpa. Poi, le discussioni sono sempre piuttosto sbrigative, e gli interventi dei genitori sono quasi inesistenti (anzi, a volte non vengono proprio, o ne viene uno solo, ma quando vengono si limitano a prendere atto delle comunicazioni ricevute, senza aggiungere molto alla discussione), forse è anche questo a fare un po' di differenza.

E inoltre, come ho detto altrove, alle superiori è più facile che le sezioni non siano tutte complete in verticale (perché il numero di classi che si formano varia di anno in anno) e che quindi la composizione dei consigli di classe sia molto frammentata tra una sezione e l'altra. Quindi, per preparare il calendario, non c'è nessun bisogno di mettere tutta una sezione nello stesso giorno perchè la maggior parte degli insegnanti sono gli stessi, dato che questo non è vero!
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Rifiuto incarico di coordinatore
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 9 di 12Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11, 12  Seguente
 Argomenti simili
-
» Info retribuzione vice coordinatore di classe
» Conseguenze Rifiuto Supplenza da GI
» un ateo può rifiutare di giurare sulla bibbia??

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: