Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
gianniesposit

avatar

Messaggi : 1191
Data d'iscrizione : 26.03.16

MessaggioOggetto: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Sab Ago 27, 2016 9:11 am

Promemoria primo messaggio :

Gentile Giovanna Onnis, vorrei porti il quesito seguente: supponiamo che nella stessa scuola vi siano due cattedre per due docenti, uno titolare su scuola e uno titolare su ambito; in caso di perdita di una delle due cattedre chi dei due docenti andrebbe via da quella scuola?
Grazie in anticipo per la risposta.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
mcricri



Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 13.02.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Sab Ago 27, 2016 6:45 pm

marcob ha scritto:
Sei stata trasferita in fase A, quindi sei titolare su scuola. A nulla rileva che tu occupi un posto in organico di diritto o in organico di potenziamento: in caso di contrazione di ore, il perdente posto verrà comunque determinato dalla graduatoria interna di istituto. In altre parole, se tu sarai in una posizione più alta della collega nella graduatoria interna di istituto, sarà lei ad essere dichiarata perdente posto, e non tu, indipendentemente dal fatto che tu occupi un posto di potenziamento. Chiaramente, se la collega diventa perdente posto, finirà titolare su ambito. Presumibilmente, il posto in organico di diritto verrebbe quindi assegnato a te.
L'unico parametro per stabilire il perdente posto, nella tua situazione,è la graduatoria interna di istituto.

Grazie. Ma per il primo anno sono comunque in fondo alla graduatoria interna, se non erro.
E se si perde la cattedra in OD, il docente che conserva il posto passerebbe sulla cattedra in OP?
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Sab Ago 27, 2016 7:50 pm

Non ne ho idea. Presumibilmente farà una parte di ore in classe, una parte di potenziamento. Ma sono supposizioni.
Tornare in alto Andare in basso
gianniesposit

avatar

Messaggi : 1191
Data d'iscrizione : 26.03.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Sab Ago 27, 2016 7:51 pm

marcob ha scritto:
gianniesposit ha scritto:
E questo è anche vero ma tra un anno tutti andranno su ambito, come ho detto sopra.
Perché? Chi non fa domanda di mobilità, non resta titolare sulla scuola in cui è?
Evidentemente non hai letto ciò che dicevo. Ovvio se non fai domanda di trasferimento e nella tua scuola ci sono le cattedre, non perdi nulla e resti titolare nella scuola in cui sei. Tuttavia, nel caso ipotetico in cui venissero a mancare le cattedre, perderai comunque il posto e andrai anche tu negli ambiti. Il titolare su scuola sembrerebbe più penalizzato in quanto, in caso di contrazione di organico/cattedre nella sua scuola, perderebbe il posto subito anzichè dopo tre anni come invece avverrebbe per i titolari su ambito.


Ultima modifica di gianniesposit il Sab Ago 27, 2016 8:01 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mcricri



Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 13.02.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Sab Ago 27, 2016 7:58 pm

marcob ha scritto:
Non ne ho idea. Presumibilmente farà una parte di ore in classe, una parte di potenziamento. Ma sono supposizioni.

Non credo, almeno stando a quanto avviene in questa scuola quest'anno: in organico c'è una COI e 4 ore residue che sono state assegnate come completamento ad un'altra scuola. A me invece è stata assegnata una cattedra intera di 18 ore su OP
Tornare in alto Andare in basso
gianniesposit

avatar

Messaggi : 1191
Data d'iscrizione : 26.03.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Sab Ago 27, 2016 8:03 pm

Questa distinzione tra organico di diritto e organico di potenziamento non sussiste più in quanto c'è un unico organico dell'autonomia che assorbe entrambi.
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Sab Ago 27, 2016 8:36 pm

Ringrazio tutti per le risposte, in particolare Giovanna per aver postato il suo articolo.

Credo che tu abbia messo in risalto le differenze fra il pre ed il post 107 e soprattutto le molte ombre che questa malefica legge ha introdotto.

Temo, tuttavia, che le conseguenze saranno peggiori delle più fosche previsioni.
Spero di sbagliarmi.
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Sab Ago 27, 2016 9:56 pm

gianniesposit ha scritto:
Il titolare su scuola sembrerebbe più penalizzato in quanto, in caso di contrazione di organico/cattedre nella sua scuola, perderebbe il posto subito anzichè dopo tre anni come invece avverrebbe per i titolari su ambito.

Quindi sarebbe più vantaggioso essere su ambito? In questo caso il titolare su ambito resta e il titolare su scuola deve andare? Queste leggi sembrano scritte coi piedi proprio per alimentare i ricorsi
Tornare in alto Andare in basso
new_newton



Messaggi : 54
Data d'iscrizione : 28.07.14

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Sab Ago 27, 2016 10:05 pm

Pensa poi che il perdente posto potrebbe essere diverso (quello titolare su sede o quello su ambito) a seconda che si tratti del primo, del secondo o del terzo anno del triennio di validità del PTOF.
Sarebbe una vera ingiustizia!
Tornare in alto Andare in basso
miky73



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 19.08.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Sab Ago 27, 2016 10:08 pm

mcricri ha scritto:
marcob ha scritto:
Sei stata trasferita in fase A, quindi sei titolare su scuola. A nulla rileva che tu occupi un posto in organico di diritto o in organico di potenziamento: in caso di contrazione di ore, il perdente posto verrà comunque determinato dalla graduatoria interna di istituto. In altre parole, se tu sarai in una posizione più alta della collega nella graduatoria interna di istituto, sarà lei ad essere dichiarata perdente posto, e non tu, indipendentemente dal fatto che tu occupi un posto di potenziamento. Chiaramente, se la collega diventa perdente posto, finirà titolare su ambito. Presumibilmente, il posto in organico di diritto verrebbe quindi assegnato a te.
L'unico parametro per stabilire il perdente posto, nella tua situazione,è la graduatoria interna di istituto.

Grazie. Ma per il primo anno sono comunque in fondo alla graduatoria interna, se non erro.
E se si perde la cattedra in OD, il docente che conserva il posto passerebbe sulla cattedra in OP?

Dubito fortemente che il criterio precedente delle graduatorie interne d'istituto trovi applicazione a chi ha ricevuto da titolare di ambito incarico triennale su sede e questo per diversi validi motivi:

1) la legge 107 non prevede possibilità d'incarico inferiore al trienno ne possibili riduzioni della durata dello stesso
2) il DS da incarico per un trienno e firma 'un contratto a tempo determinato' questo incarico vincola entrambe le parti, inoltre data la brevità del rapporto ed i principi che hanno generato l'incarico la cessazione prima del suo termine naturale non è possibile.
3) la normativa per i titolari su scuola non si applica ai titolari dell'ambito, non ritengo pertinente formulare graduatorie d'istituto per persone che non sono titolari d'istituto, le graduatorie sono solo per persone che nel bene e nel male sottoposte alla precedente normativa appunto titolari sull'istituto specifico, io da titolare di ambito ricevo una sede nell'abito con diritto alla stabilità sulla stessa per un trienno, stabilità precaria ma concessa dalla legge, non ho titolarità sulla scuola di servizio e pertanto non parteciperò ad alcuna graduatoria interna per l'istituto in comune con i titolari su scuola.

Non confodiamo la "sede di servizio" e la "titolarità" sono cose ben distinte. Io sono e sarò fino ad assegnazione differente titolare di Lazio 02 con sede di servizio "scuola ZZ" per il trienno 1-3.
La graduatoria dei perdenti posto interna d'istituto a me non si applicherà mai perchè semplicemente non sono titolare dell'istituto. Del resto il mio posto non potrà mai essere preso da un titolare d'istituto fino a quando quest'ultimo non divenga lui steso un titolare dell'ambito e concorra con me nell'assegnazione di sede sullo specifico ambito.
Interpretazioni differenti le vedo molto difficili e tirate per i capelli.
Inoltre in questo modo il legislatore ha anche accelarato la migrazione di chi soggetto è alla precedente normativa alla nuova.
Tornare in alto Andare in basso
gianniesposit

avatar

Messaggi : 1191
Data d'iscrizione : 26.03.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Sab Ago 27, 2016 11:28 pm

D'accordo sulla non applicabilità delle graduatorie d'istituto per i titolari su ambito. Per questi ultimi è auspicabile che vi sia quanto prima un incontro tra governo e sindacati per la creazione di graduatorie di ambito basate però esclusivamente sui punteggi dei docenti e non sugli attuali criteri arbitrari di scelta dei ds! Quindi no al curriculum e no alla chiamata diretta ma sì all'attribuzione di sede direttamente dall'Usp in base al punteggio nelle graduatorie di ambito.
Tornare in alto Andare in basso
miky73



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 19.08.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Sab Ago 27, 2016 11:31 pm

ma non può essere fatto senza una modifica alla legge.
Tornare in alto Andare in basso
gianniesposit

avatar

Messaggi : 1191
Data d'iscrizione : 26.03.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Lun Ago 29, 2016 9:27 am

E' un aspetto che entro quest'anno scolastico si spera vada normato.
Tornare in alto Andare in basso
miky73



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 19.08.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Lun Ago 29, 2016 11:40 am

Non penso che cambieranno la 107 presto, questo sia che il governo attuale resista al referendum o meno, magari tra qualche anno ed un nuovo governo.
A questo governo piace così tanto il concetto di preside industrialotto
Tornare in alto Andare in basso
creon79



Messaggi : 357
Data d'iscrizione : 21.10.12

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Lun Ago 29, 2016 1:38 pm

Salve,
sono entrato in fase B3 e vengo da anni di lavoro nel privato, per cui in ambito scolastico ho pochi punti. Leggendo i vostri interventi, mi chiedevo: premesso che mi pare chiaro sia tutto ancora nebuloso a livello di normative (non esiste una graduatoria di ambito, né si sa su quali criteri si possa basare), cosa accadrà se tra 3 anni si è in esubero su ambito? Si potrebbe anche essere trasferiti in altro ambito? Io avevo capito che la 107 prevedesse una titolarità su ambito certa, a meno di trasferimento volontario del docente.
Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
miky73



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 19.08.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Lun Ago 29, 2016 1:53 pm

creon79 ha scritto:
Salve,
sono entrato in fase B3 e vengo da anni di lavoro nel privato, per cui in ambito scolastico ho pochi punti. Leggendo i vostri interventi, mi chiedevo: premesso che mi pare chiaro sia tutto ancora nebuloso a livello di normative (non esiste una graduatoria di ambito, né si sa su quali criteri si possa basare), cosa accadrà se tra 3 anni si è in esubero su ambito? Si potrebbe anche essere trasferiti in altro ambito? Io avevo capito che la 107 prevedesse una titolarità su ambito certa, a meno di trasferimento volontario del docente.
Grazie.

di certo c'è solo una cosa ; )
Se sarai è in esubero sull'ambito andrai in mobilità nuovamente, con le regole del contratto di mobilità del momento.
Tornare in alto Andare in basso
avvocatodeldiavolo



Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 22.01.12

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Lun Ago 29, 2016 3:10 pm

Scusate un attimo:
Prendiamo una scuola, l'IStituto COmprensivo "Pinco Pallo"

In questa scuola ci sono 2 cattedre di lettere: o meglio, 36 ore tra cattedra e potenziamento. Andranno quindi a ricoprire queste ore 2 docenti, uno titolare sulla scuola e uno proveniente da chiamata diretta perché è passato su ambito a seguito di mobilità VOLONTARIA provinciale.

Ora, per perdere queste cattedre ci dovrebbero essere 2 condizioni: o cambia il PTOF per cui spariscono 18 ore destinate al potenziamento (mica può cambiare eliminando direttamente la materia curricolare), oppure per "normale" contrazione si perdono delle ore. Chi va via?
Secondo me chi ha punteggio minore, che sia dell'ambito o della scuola, il fatto dei tre anni non c'entra nulla, l'incarico è per tre anni al perdurare di determinate condizioni, se queste condizioni cadono dovrebbe decadere anche l'incarico.
Tornare in alto Andare in basso
Online
gianniesposit

avatar

Messaggi : 1191
Data d'iscrizione : 26.03.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Mar Ago 30, 2016 10:02 pm

avvocatodeldiavolo ha scritto:
Scusate un attimo:
Prendiamo una scuola, l'IStituto COmprensivo "Pinco Pallo"
In questa scuola ci sono 2 cattedre di lettere: o meglio, 36 ore tra cattedra e potenziamento. Andranno quindi a ricoprire queste ore 2 docenti, uno titolare sulla scuola e uno proveniente da chiamata diretta perché è passato su ambito a seguito di mobilità VOLONTARIA provinciale.
Ora, per perdere queste cattedre ci dovrebbero essere 2 condizioni: o cambia il PTOF per cui spariscono 18 ore destinate al potenziamento (mica può cambiare eliminando direttamente la materia curricolare), oppure per "normale" contrazione si perdono delle ore. Chi va via?
Secondo me chi ha punteggio minore, che sia dell'ambito o della scuola, il fatto dei tre anni non c'entra nulla, l'incarico è per tre anni al perdurare di determinate condizioni, se queste condizioni cadono dovrebbe decadere anche l'incarico.
Speriamo che sia così: andrebbe via chi ha meno punti a prescindere dal fatto che sia titolare su scuola o su ambito!
Tornare in alto Andare in basso
miky73



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 19.08.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Gio Set 01, 2016 6:27 am

avvocatodeldiavolo ha scritto:
Scusate un attimo:
Prendiamo una scuola, l'IStituto COmprensivo "Pinco Pallo"

In questa scuola ci sono 2 cattedre di lettere: o meglio, 36 ore tra cattedra e potenziamento. Andranno quindi a ricoprire queste ore 2 docenti, uno titolare sulla scuola e uno proveniente da chiamata diretta perché è passato su ambito a seguito di mobilità VOLONTARIA provinciale.

Ora, per perdere queste cattedre ci dovrebbero essere 2 condizioni: o cambia il PTOF per cui spariscono 18 ore destinate al potenziamento (mica può cambiare eliminando direttamente la materia curricolare), oppure per "normale" contrazione si perdono delle ore. Chi va via?
Secondo me chi ha punteggio minore, che sia dell'ambito o della scuola, il fatto dei tre anni non c'entra nulla, l'incarico è per tre anni al perdurare di determinate condizioni, se queste condizioni cadono dovrebbe decadere anche l'incarico.
tu poni la domanda nel modo sbagliato : )

per capire che fine farà chi ha la sede su scuola, o meglio in assenza di un cambio della normativa, devi partire dai fatti.
I fatti sono che chi ha ricevuto un incaricato di sede da ambito, ha una sede che può essere messa in discussione solo ogni 3 anni (inoltre come può essere messa in discussione non è ancora ben chiaro, perché l'incarico è rinnovato in automatico almeno che non cambi il piano dell'offerta). Questo è un fatto stabilito dalla legge e non da una contrattazione sindacale e non è neanche lasciato alla discrezione del ministero come delega.
Quindi chi riceve incarico da titolare di ambito per 3 anni su una sede non parteciparà alle graduatorie d'istituto con i titolari di scuola.
Il resto lo puoi dedurre da solo.
Tornare in alto Andare in basso
avvocatodeldiavolo



Messaggi : 1005
Data d'iscrizione : 22.01.12

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Gio Set 01, 2016 1:05 pm

Allora secondo te sarebbe megio essere titolari su ambito invece che su scuola?
Tornare in alto Andare in basso
Online
miky73



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 19.08.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Gio Set 01, 2016 1:16 pm

Dipende non c'è una risposta che vale per tutti e dipende anche da dove si vuole insegnare.
Per me è indifferente ad esempio in questo specifico momento essere di ambito e non su scuola, o meglio è molto meglio essere su ambito e non poter essere messo in discussione prima di 3 anni almeno, ma vivo in una grande città metropolitana e sono abilitato su CDC che ci sono oggi e ci saranno sempre. La cosa più brutta che mi potrebbe capitare? Che mi debba spostare di quartiere e farmi 20-30 minuti di strada in più. Però se vivessi in un ambito con poche scuole e fossi abilitato su una CDC in via di estinzione sarebbe altra storia non trovi ?
Una cosa è certa, la legge attuale è scritta per far transitare tutti con una certa rapidità al nuovo sistema.
Vedremo nei prossimi mesi cosa accadrà, qualche aggiustamento alla normativa ritengo lo dovranno fare.
Tornare in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 27076
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Gio Set 01, 2016 1:21 pm

miky73 ha scritto:

I fatti sono che chi ha ricevuto un incaricato di sede da ambito, ha una sede che può essere messa in discussione solo ogni 3 anni (inoltre come può essere messa in discussione non è ancora ben chiaro, perché l'incarico è rinnovato in automatico almeno che non cambi il piano dell'offerta). Questo è un fatto stabilito dalla legge e non da una contrattazione sindacale e non è neanche lasciato alla discrezione del ministero come delega.
Quindi chi riceve incarico da titolare di ambito per 3 anni su una sede non parteciparà alle graduatorie d'istituto con i titolari di scuola.
Il resto lo puoi dedurre da solo.


Appunto questa fase va normata, vista che la 107 pare inchiodare a vita un docente ad una scuola.
Da come scrivi sicuramente a te sarà andata bene, per cui vorrai rimanere sempre in quella scuola.
Ad altri può essere andata malissimo e quindi va normato un loro diritto a concorre, anche all'interno del triennio, a spostarsi su nuove cattedre dell'ambito o su diverso ambito se lo vogliono.
Obbligandoli a stare nella medesima scuola per 3 anni gli si impedisce di cambiare scuola, provincia, classe di concorso e, passati i 3 anni per strani incastri di altre persone che con molto meno punti si sono presi i posti migliori, rischia di non trovare ancora nulla e ritrovarsi ancora in quella scuola. In pratica un incubo mentre chi è entrato in ruolo dopo sarà in scuole da sogno.
Tornare in alto Andare in basso
miky73



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 19.08.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Gio Set 01, 2016 1:29 pm

gugu ha scritto:
miky73 ha scritto:

I fatti sono che chi ha ricevuto un incaricato di sede da ambito, ha una sede che può essere messa in discussione solo ogni 3 anni (inoltre come può essere messa in discussione non è ancora ben chiaro, perché l'incarico è rinnovato in automatico almeno che non cambi il piano dell'offerta). Questo è un fatto stabilito dalla legge e non da una contrattazione sindacale e non è neanche lasciato alla discrezione del ministero come delega.
Quindi chi riceve incarico da titolare di ambito per 3 anni su una sede non parteciparà alle graduatorie d'istituto con i titolari di scuola.
Il resto lo puoi dedurre da solo.


Appunto questa fase va normata, vista che la 107 pare inchiodare a vita un docente ad una scuola.
Da come scrivi sicuramente a te sarà andata bene, per cui vorrai rimanere sempre in quella scuola.
Ad altri può essere andata malissimo e quindi va normato un loro diritto a concorre, anche all'interno del triennio, a spostarsi su nuove cattedre dell'ambito o su diverso ambito se lo vogliono.
Obbligandoli a stare nella medesima scuola per 3 anni gli si impedisce di cambiare scuola, provincia, classe di concorso e, passati i 3 anni per strani incastri di altre persone che con molto meno punti si sono presi i posti migliori, rischia di non trovare ancora nulla e ritrovarsi ancora in quella scuola. In pratica un incubo mentre chi è entrato in ruolo dopo sarà in scuole da sogno.

Si va normata, e deve essere fatto con una legge, non può essere sistemato con disposizioni ministeriali, se non si vuole passare la vita a discutere in tribunale, la legge come scrivi per 3 anni mi garantisce una titolarità certa.
A me è andata così così ho un ambito a 35-45 minuti di auto da casa, la mia 7 scelta, quindi poteva anche adarmi molto meglio ed avere l'ambito del mio quartiere. Cosa che probabilmente potrò avere in 1-2 o 3 giri di mobilità.
Quello che scrivi tu come commento ricade nel politco, questi hanno voluto il dirigente potente  Se si vuole il dirigente potente le graduatorie ed i punti sono piuttosto ostativi.
Tornare in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 27076
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Gio Set 01, 2016 1:37 pm

Il problema che io pongo è l'opposto.
Non sto mettendo in dubbio che uno sia certo per 3 anni della titolarità ma del fatto che, a seguito di posti liberati da nuovi pensionamenti e trasferimenti, il docente non possa liberamente scegliere di ritornare nell'ambito lasciando la scuola prima dei 3 anni e partecipare ad una nuova assegnazione tramite CV sui posti liberati.
D'altra parte il blocco triennale non dà nessuna certezza alla scuola visto che già quest'anno quasi 100.000 docenti hanno richieste assegnazione provvisoria pur di non restare in quella scuola dove il DS o l'USR hanno deciso che dovrai stare per 3 anni. Quindi la continuità didattica non c'entra niente.
Tra avere un docente scontento per 3 anni che cercherà ogni anno di sfuggire a quella scuole anche cambiandone 3 diverse in AP e permettere a quel docente di cercare una scuola più desiderata prima dei 3 anni (soprattutto a livello provinciale) come è sempre stato mi pare più ragionevole la seconda opzione.
Tornare in alto Andare in basso
miky73



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 19.08.16

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Gio Set 01, 2016 1:44 pm

gugu ha scritto:
Il problema che io pongo è l'opposto.
Non sto mettendo in dubbio che uno sia certo per 3 anni della titolarità ma del fatto che, a seguito di posti liberati da nuovi pensionamenti e trasferimenti, il docente non possa liberamente scegliere di ritornare nell'ambito lasciando la scuola prima dei 3 anni e partecipare ad una nuova assegnazione tramite CV sui posti liberati.
D'altra parte il blocco triennale non dà nessuna certezza alla scuola visto che già quest'anno quasi 100.000 docenti hanno richieste assegnazione provvisoria pur di non restare in quella scuola dove il DS o l'USR hanno deciso che dovrai stare per 3 anni. Quindi la continuità didattica non c'entra niente.
Tra avere un docente scontento per 3 anni che cercherà ogni anno di sfuggire a quella scuole anche cambiandone 3 diverse in AP e permettere a quel docente di cercare una scuola più desiderata prima dei 3 anni (soprattutto a livello provinciale) come è sempre stato mi pare più ragionevole la seconda opzione.
Concordo il blocco nel bene e nel male è in uscita e anche in entrata.
Se non si può avere un distacco, l'assegnazione provvisoria o partecipare ad un giro di mobilità su altro ambito si rimane nella scuola di assegnazione.
Condivido che permettere di partecipare ogni anno alla selezione interna all'ambito non sarebbe male e permetterebbe ai docenti di concorrere per gli istituti più ambiti.
Però presenta un problema questa apertura, un problema di pianificazione delle disponibilità, pertanto non credo sarà fattibile facilmente.
Tornare in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 27076
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?   Gio Set 01, 2016 1:47 pm

miky73 ha scritto:

Però presenta un problema questa apertura, un problema di pianificazione delle disponibilità, pertanto non credo sarà fattibile facilmente.


E come potrebbe cambiare le disponibilità un movimento all'interno dalla stessa provincia. Il docente che si trasferisce si sdoppia e occupa due posti?
Tornare in alto Andare in basso
 
X Giovanna Onnis: in caso di perdita di cattedra va via il titolare su scuola o quello su ambito?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Il caso Cesare Battisti
» perdita di sangue al 10 pt
» Perdita rosa :(
» Il caso e la necessità - Jacques Monod
» Il caso non esiste.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Mobilità, utilizzazioni, assegnazioni provvisorie, graduatoria interna istituto-
Andare verso: