Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Modulo dei desiderata per orario scolastico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
Disillusa



Messaggi : 7470
Data d'iscrizione : 01.05.11

MessaggioOggetto: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Sab Ago 27, 2016 6:08 pm

Promemoria primo messaggio :

Ho sempre saputo che a settembre i docenti compilano un foglio con delle indicazioni sul giorno libero che vorrebbero e su esigenze particolari (preferenze prime ore piuttosto che ultime). E' una pratica che si fa solo in Lombardia o dappertutto? una collega mi ha guardato male quando le ho parlato dei desiderata
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
gugu



Messaggi : 25632
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Dom Ago 28, 2016 10:11 pm

Scusami, ma il dirigente di una grossa azienda...cosa ci fa a scuola? o_o
Tornare in alto Andare in basso
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 04.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Dom Ago 28, 2016 10:19 pm

La passione, certo non riesco a esserci 18 h ma ho un part time di 8h che concilia col lavoro!
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7538
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Dom Ago 28, 2016 10:32 pm

Urk
Non conosco dirigenti d'azienda che riuscirebbero anche a fare otto ore di insegnamento.
Complimenti.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 8:04 am

1) l'orario scolastico permette una certa flessibilità e non vedo proprio cosa ci sia di male ad usarla

2) dobbiamo smetterla di fare paragoni tra docenza e altri lavori: io ho provato tutte e due le cose e posso dire tranquillamente che fare bene l'insegnante non è meno faticoso di impegnarsi in un'altra professione.

2) è chiaro che vengono prima le esigenze didattiche, ma se vengono tenute in considerazione piccole preferenze orarie personali si lavora meglio e, cosa non trascurabile, ci si sente considerati. Teniamo anche conto che in genere si chiedono aggiustamenti per motivi familiari o di salute.

3) sinceramente non ne posso più di leggere le filippiche savonarolalesche di precario del tipo "vergognatevi! Avete chiesto di entrare alla seconda ora il mercoledì! E alle esigenze dei ragazzi, prima, ci avete pensato???"

4) non ne posso più neanche di leggere cose del tipo che le "ore buche", sicuramente sgradevoli, sarebbero ore in qualche modo non dovute e ingiustamente non retribuite. Leggetevi il contratto e ricordatevi che siamo professionisti e non dipendenti del comune.

5) con i programmi di elaborazione (usati cum grano salis) dell'orario benefit e penalità di orario si riescono distribuire con una certa equità tra i docenti, in modo che tutti siano sostanzialmente contenti tranne che per qualche dettaglio;

6) in questa prospettiva trovo sensato il modulo di preferenze orarie, purché si abbia l'intelligenza di capire che i desiderata non sono diritti e che l'orario su misura per uno può voler dire anche grossi problemi per un altro. Fare l'orario vuol dire dare un colpo al cerchio e uno alla botte.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 8:35 am

non vedo dove sia la vergogna nell'usufruire di un orario di lavoro che rispetti le esigenze private.

Il lavoro deve essere così: svolto quando tutto ciò che è importante è sistemato. Solo in questo modo ci si può dedicare con passione e mente libera all'attività professionale.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
precario_acciaio.



Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 10:17 am

ushikawa ha scritto:
1) l'orario scolastico permette una certa flessibilità e non vedo proprio cosa ci sia di male ad usarla

2) dobbiamo smetterla di fare paragoni tra docenza e altri lavori: io ho provato tutte e due le cose e posso dire tranquillamente che fare bene l'insegnante non è meno faticoso di impegnarsi in un'altra professione.

2) è chiaro che vengono prima le esigenze didattiche, ma se vengono tenute in considerazione piccole preferenze orarie personali si lavora meglio e, cosa non trascurabile, ci si sente considerati. Teniamo anche conto che in genere si chiedono aggiustamenti per motivi familiari o di salute.

3) sinceramente non ne posso più di leggere le filippiche savonarolalesche di precario del tipo "vergognatevi! Avete chiesto di entrare alla seconda ora il mercoledì! E alle esigenze dei ragazzi, prima, ci avete pensato???"

4) non ne posso più neanche di leggere cose del tipo che le "ore buche", sicuramente sgradevoli, sarebbero ore in qualche modo non dovute e ingiustamente non retribuite. Leggetevi il contratto e ricordatevi che siamo professionisti e non dipendenti del comune.

5) con i programmi di elaborazione (usati cum grano salis) dell'orario benefit e penalità di orario si riescono distribuire con una certa equità tra i docenti, in modo che tutti siano sostanzialmente contenti tranne che per qualche dettaglio;

6) in questa prospettiva trovo sensato il modulo di preferenze orarie, purché si abbia l'intelligenza di capire che i desiderata non sono diritti e che l'orario su misura per uno può voler dire anche grossi problemi per un altro. Fare l'orario vuol dire dare un colpo al cerchio e uno alla botte.

3) Il tuo piacere personale e le tue esigenze non sono rilevanti all'interno dell'istituzione, devi svolgere il lavoro con totale dedizione e professionalità in ogni caso.
Tornare in alto Andare in basso
Online
precario_acciaio.



Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 10:20 am

Ire ha scritto:
non vedo dove sia la vergogna nell'usufruire di un orario di lavoro che rispetti le esigenze private.

Il lavoro deve essere così:  svolto quando tutto ciò che è importante è sistemato.  Solo in questo modo ci si può dedicare con passione e mente libera all'attività professionale.


non vedo dove sia la vergogna nell'usufruire di un orario di shopping che rispetti le esigenze private. Capisci la differenza tra lavoro e piacere? Nel LAVORO il lavoratore si deve adeguare all'istituzione dando il 100% in ogni caso e non viceversa. Poi, ripeto: non devo convincere nessuno, il mio modulo di desiderata è nel pattume, ognuno faccia come vuole.

Per quel che mi riguarda chiudo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 10:26 am

Ma l'Istituzione non è un Ente autogenerato padrone del cittadino. E' esattamente il contrario: i cittadini creano l'Istituzione per perseguire determinate finalità e ne sono padroni.


Ti devi dedicare al lavoro con professionalità e dedizione sempre ma puoi farlo solo se sei tranquillo sul resto della tua vita. Si dovrebbe arrivare a questo punto ovunque, quando ci si è non vedo perchè non usufruirne.

Il lavoro non è la vita. Il lavoro serve alla vita.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
tellina



Messaggi : 7538
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 10:30 am

Ire ha scritto:
non vedo dove sia la vergogna nell'usufruire di un orario di lavoro che rispetti le esigenze private.

Il lavoro deve essere così:  svolto quando tutto ciò che è importante è sistemato.  Solo in questo modo ci si può dedicare con passione e mente libera all'attività professionale.

Certo ire. ..
Se come professione ti occupi delle apparizioni a Lourdes... (nel senso che decidi proprio luoghi e orari eheheh)
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 10:42 am

Che sia così per tutti ancora no, ma è la tendenza nelle aziende più all'avanguardia.

Deve essere la tendenda per tutti.

io ho avuto la fortuna (comincio anche a credere che la fortuna sia aiutata da un certo modo di essere) di lavorare per parecchi anni in una azienda piccola, una quindicina di persone, dove non esistevano nemmeno i cartellini. Orario assolutamente libero. Non ci crederai ma c'erano tantissimi vantaggi in questo:

ci sentivamo considerati persone
collaboravamo con piacere con i colleghi
il lavoro era sempre fatto molto bene e sempre finito in tempo
moltissime erano le ore di straordinario spesso non pagato perchè non rilevato ma che noi facevamo con passione perchè il lavoro doveva essere finito ed era il momento di rfarlo
tante volte in ufficio c'era gente il sabato e la domenica a lavorare, non a cazzeggiare.

Lo so, sembra una favola, eppure........
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
comp_xt



Messaggi : 930
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 10:53 am

Alevar8 ha scritto:
Beh, io sono dirigente in una grossa azienda, e ti assicuro che se un impiegato lavora come hai descritto tu, può anche fare a meno di presentarsi la settimana successiva. Ad ogni modo perché dovrebbero pagarci le ore di buco? Non stiamo lavorando o sbaglio? Le due attività se svolte con professionalità sono alla pari, io l'anno scorso avevo un giovane collega di lettere neo immesso in ruolo che durante la lezione giocava a clash of clans (si scriveva così?) durante la lezione...

Il problema infatti non è pagare le ore buco ma garantire, nei limiti del possibile, parità di trattamento fra personale avente lo stesso profilo professionale.
Se un docente ha 8 ore buco e un altro nessuna, è chiaro che si è di fronte ad una palese discriminazione.
Tornare in alto Andare in basso
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 04.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 11:21 am

discriminazione? Ma stai scherzando? In una scuola con 60/70 insegnanti non si può rispettare le esigenze di tutti un anno sarà così per te l'anno successivo sarà così per un altro collega. A parità di stipendio tra un insegnante e un farmacista come la mettiamo? , o tra un preside e un medico ospedaliero?
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 930
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 11:33 am

Alevar8 ha scritto:
discriminazione? Ma stai scherzando? In una scuola con 60/70 insegnanti non si può rispettare le esigenze di tutti un anno sarà così per te l'anno successivo sarà così per un altro collega. A parità di stipendio tra un insegnante e un farmacista come la mettiamo? , o tra un preside e un medico ospedaliero?

Ho scritto nei limiti del possibile.
Se un docente ha 0 buchi e uno ne ha 7 stai pur tranquillo che non è perché l'orario è venuto fuori così.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 997
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 11:36 am

@ precario_acciaio
Non mi vergogno di chiedere di entrare un giorno alle 10. Ho una patologia cronica e devo fare le analisi del sangue ogni 2 o 3 mesi, entrare un giorno alle 10 mi permette di fare i miei controlli regolarmente senza chiedere permessi e poi, l'età avanza, riesco a correggere bene i compiti solo di mattina, perché non sfruttare anche un infrasettimanale?
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 11:44 am

precario_acciaio. ha scritto:
ushikawa ha scritto:

3) sinceramente non ne posso più di leggere le filippiche savonarolalesche di precario del tipo "vergognatevi! Avete chiesto di entrare alla seconda ora il mercoledì! E alle esigenze dei ragazzi, prima, ci avete pensato???"

3) Il tuo piacere personale e le tue esigenze non sono rilevanti all'interno dell'istituzione, devi svolgere il lavoro con totale dedizione e professionalità in ogni caso.

ma santo cielo, stabilito che il docente debba svolgere il lavoro con dedizione e professionalità, da come scrivi tu sembra un delitto che possa anche solo chiedere di entrare alla seconda ora un giorno che deve accompagnare i figli a scuola o un genitore alla terapia oppure che possa uscire prima per lo stesso motivo...
io quest'anno farò l'orario e so che posso fare o un orario che scontenta tutti oppure un orario che vada incontro alle esigenze di ciascuno almeno in parte, cercando di essere equo; quello che non posso fare è un orario che accontenta tutti. E' per questo che i docenti mi esprimono le loro preferenze: hanno priorità le esigenze didattiche, poi vengono quelle familiari o di salute, poi le altre...

Chi fa l'orario ti può mettere un orario persecutorio oppure uno su misura per te, oppure, più realisticamente, può farti un orario che, una volta fatte salve le esigenze didattiche, possa tenere insieme alcuni dei tuoi bisogni con quelli degli altri. Chi ha 7 ore buche stia pur certo che gliele hanno apparecchiate apposta, sicuramente per toglierle a qualcun altro, e che non è un caso.

Teniamo conto che fare l'insegnante non è un lavoro così semplice, che le nostre 18 ore in classe frontali e le altrettante ore a casa di correzioni e preparazione lezioni, più tutte le attività collegiali, i colloqui, la tenuta dei registri ecc., sono pesanti e non le facciamo per spirito missionario, ma per previsione contrattuale e per lo stipendio, cercando di svolgere il lavoro con la massima professionalità.

Che a questo debba essere aggiunta qualche scomodità ulteriore, perché nessuno si deve lamentare, perché in altri posti di lavoro funziona diversamente (nei vantaggi e negli svantaggi, però), perché ai precari fanno sempre orari di merda io lo trovo inaccettabile: dobbiamo rivendicare più diritti per tutti, non pretendere che gli altri lavorino inutilmente scomodi.

Chi lavora bene, magari con la scuola sotto casa e orari a lui consoni, lavora meglio e ne risentiranno positivamente anche i suoi alunni; non deve essere visto con invidia, ma al contrario con un "beato lui, speriamo ci arrivi anche io". Chi lavora lontano da casa, in orari scomodi, con colleghi impossibili e DS vessatori lavorerà peggio, anche in classe. Le divisioni e le invidie tra gli insegnanti, unite al loro proverbiale spirito missionario, hanno preparato il terreno a tutte le riforme capestro che abbiamo subito, ultima la 107.

In ogni caso vedo in alcuni, anche su posizioni opposte a quelle di precario, uno spirito di sfiducia nei colleghi che a mio avviso è il primo fattore per peggiorare la scuola nel suo complesso, compreso l'insegnamento e l'apprendimento, e le condizioni lavorative dei singoli.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 11:52 am

ma anche se un docente vuole fare shopping tutti i mercoledì alla prima ora e nell'orario generale questo desiderio può essere rispettato non vedo il problema.

Vi punite da soli invece di cercare di stare meglio?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 04.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 11:56 am

Posso anche concordare con te su ciò che hai appena scritto, ma il discorso sulle 18 ore è sballato tutto compreso è una mole di lavoro giusta e non eccessiva, io parlo SEMPRE per esperienza personale e mia madre che è farmacista a parità di stipendio con me lavora oggettivamente più ore a contatto con gente mai vista io con alunni che imparo a conoscere. O mia moglie è dirigente medico in una UO di chirurgia generale a parità di stipendio con un DS lavora oggettivamente di più. Senza alcuna polemica davvero. Aggiungo che se entra un cesareo d'urgenza mia moglie anche se non viene rispettato il suo orario e dovrà cenare alle 23.00, non ci metterà di certo meno professionalità nell'opera re un paziente.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 930
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 12:25 pm

Alevar8 ha scritto:
Posso anche concordare con te su ciò che hai appena scritto, ma il discorso sulle 18 ore è sballato tutto compreso è una mole di lavoro giusta e non eccessiva, io parlo SEMPRE per esperienza personale e mia madre che è farmacista a parità di stipendio con me lavora oggettivamente più ore a contatto con gente mai vista io con alunni che imparo a conoscere. O mia moglie è dirigente medico in una UO di chirurgia generale a parità di stipendio con un DS lavora oggettivamente di più. Senza alcuna polemica davvero. Aggiungo che se entra un cesareo d'urgenza mia moglie anche se non viene rispettato il suo orario e dovrà cenare alle 23.00, non ci metterà di certo meno professionalità nell'opera re un paziente.

Non credo che abbia senso confrontare gli impegni lavorativi di professioni diverse.

Quale è l'unità di misura che permette di comprendere chi lavora di più e chi lavora di meno?

Ora, è chiaro che se il pomeriggio sto correggendo dei compiti o sto preparando delle lezioni e devo andare a fare la spesa, sono libero di interrompere il tutto, andare al supermercato e riprendere dopo.
Tua madre non può farlo perché la farmacia ha ovviamente degli orari rigidi.
Non credo però che " l'avere a che fare con la gente" di tua madre sia identico a quello di un docente.
Molti clienti si limitano a consegnare la ricetta medica e a pagare, qualcuno magari chiederà dei consigli, qualcun altro potrebbe essere anche un po' rompiscatole - avere a che fare con una classe però è un'altra cosa.

Insomma, che senso ha confrontare gli impegni lavorativi di professioni differenti, ciascuna con i propri pro e contro?

Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 12:29 pm

Ire ha scritto:
ma anche se un docente vuole fare shopping tutti i mercoledì alla prima ora e nell'orario generale questo desiderio può essere rispettato non vedo il problema.

Vi punite da soli invece di cercare di stare meglio?

d'accordo
Tornare in alto Andare in basso
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 04.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 12:39 pm

@ushikawa, certamente ma siccome ti sei lamentata/o dei compiti da correggere e delle 18 ore svolte in classe (magari ho interpretato male io e se è così chiedo venia) ho raffrontato professioni con pari stipendio ma con diversi numero di ore lavorative tutti qui.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 12:44 pm

a parità di stipendio nel pubblico si lavora molto meno (lo so per esperienza personale) e nel privato si lavora più o meno per lo stesso tempo e con la stessa intensità, ma con maggiore rigidità oraria (lo so per esperienza personale), solo che nel privato non hai minimamente lo stesso coinvolgimento personale e quando sei a casa stacchi la testa dal lavoro, mentre a scuola non è altrettanto facile.
Mai lamentato dei compiti da correggere. Sono maschio.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25632
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 12:49 pm

Alevar8 ha scritto:
Posso anche concordare con te su ciò che hai appena scritto, ma il discorso sulle 18 ore è sballato tutto compreso è una mole di lavoro giusta e non eccessiva, io parlo SEMPRE per esperienza personale e mia madre che è farmacista a parità di stipendio con me lavora oggettivamente più ore a contatto con gente mai vista io con alunni che imparo a conoscere. O mia moglie è dirigente medico in una UO di chirurgia generale a parità di stipendio con un DS lavora oggettivamente di più. Senza alcuna polemica davvero. Aggiungo che se entra un cesareo d'urgenza mia moglie anche se non viene rispettato il suo orario e dovrà cenare alle 23.00, non ci metterà di certo meno professionalità nell'opera re un paziente.


Con la differenza che se voi tre foste insegnanti avreste un'entrata totale mensile di 4.200 euro.
Con i vostri lavori avete un'entrata mensile di almeno 4 volte tanto.
E non è la stessa cosa.
Scusami la battuta, ma immagino che con lo stipendio delle 8 ore tu ti prenda un nuovo paio di scarpe al mese.
Tornare in alto Andare in basso
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 04.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 1:01 pm

Infatti ho sempre sottolineato che questo mestiere non lo faccio di certo per lo stipendio...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6160
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 1:14 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Nel LAVORO il lavoratore si deve adeguare all'istituzione dando il 100% in ogni caso e non viceversa. Poi, ripeto: non devo convincere nessuno, il mio modulo di desiderata è nel pattume, ognuno faccia come vuole.

Ma se è l'istituzione stessa che ti offre la possibilità di esprimere una preferenza, anche non garantendoti che sarà rispettata sempre, vuol dire che all'istituzione va bene così... quindi cosa ci sarebbe di sbagliato nell'esprimerla? Se ritieni che il modulo dei desiderata sia una cosa immorale, prenditela con le scuole che lo offrono, non con chi lo riempie dopo essere stato esplicitamente invitato dalla scuola a farlo!
Tornare in alto Andare in basso
Online
disorientata71



Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 14.01.14

MessaggioOggetto: Re: Modulo dei desiderata per orario scolastico   Lun Ago 29, 2016 1:15 pm

Io veramente sobbalzo quando sento colleghi che si sentono in errore a chiedere (ribadisco, chiedere) un particolare giorno libero o un particolare orario di entrata per un giorno. Qual è il problema? Peraltro si tratta di richieste e non di pretese; a scuola da me il modulo c'è, e tutti gli anni chi si occupa dell'orario, dopo avere distribuito il suddetto modulo, si preoccupa di chiarire che non sarà probabilmente possibile accontentare tutti, ma che si proverà ad andare incontro alle richieste dei colleghi. Ovvio che il sabato libero è un desiderio quasi utopistico, e tutti ce ne siamo fatti una ragione, ma non è escluso che prima o poi, COMPATIBILMENTE CON LE ESIGENZE DIDATTICHE, il sabato tocchi a tutti. Prima o poi. E se per esigenze famigliari a una persona è comodo il mercoledì, perchè, che ne so, deve andare a dare il cambio alla badante della mamma, perchè non provare a chiederlo? Che poi non significa mica che quel giorno lì si diventi uccel di bosco: le riunioni ci sono comunque, i Cdc pure e a nessuno è concesso stare assenti, giustamente.
E comunque, se i desiderata non vengono rispettati, bisogna prendere la questione come un'opportunità che spesso per motivi logistici non è stato possibile darci, e andare avanti, senza rimuginare e senza farne questioni di stato.
Questa cosa mi ricorda un po' una collega molto livorosa che un giorno in sala insegnanti aveva da borbottare contro il proprio orario, e contro quello degli altri, e a ridire che lei non aveva mai avuto il sabato libero. Io intervenni e le chiesi se lo avesse mai chiesto. Mi rispose, adducendo confuse spiegazioni "etiche", che lei non lo aveva mai chiesto in tanti anni di servizio... Il risultato è che era arrabbiata con tutti e con tutto. Magari se lo avesse legittimamente chiesto, forse almeno un anno lo avrebbe avuto, chissà, e avrebbe vissuto tutta la storia dell'orario con un po' più di serenità.

Poi Sono d'accordo anch'io che a scuola si sentono lamentele che fanno salire il nervoso: "Non posso pranzare mai con i miei ragazzi, è intollerabile", "mio marito deve sempre pranzare solo", sono cose che nemmeno io posso sentire....
Tornare in alto Andare in basso
 
Modulo dei desiderata per orario scolastico
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Dubbi su completamento di orario tra scuola statale e scuola paritaria
» art.7 coll.scolastico
» controllo endometrio
» non ho rispettato l'orario-sono stupida
» Moduli per ispettorato online??

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: