Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Rossella



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 02.09.16

MessaggioTitolo: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Ven Set 02, 2016 7:39 pm

Buonasera, sono un'insegnante di scuola media di I grado; nella mia scuola c'è una cattedra di 18 ore della quale sono titolare, più uno spezzone di 12 ore assegnate ad un altro docente. Nella scuola è stato nominato un "potenziatore" (che rimarrà 3 anni, da quanto mi par di capire) della mia materia; durante il collegio docenti di ieri, la Dirigente ha espresso la volontà di assegnare alcune delle mie ore al "potenziatore", così mi troverei a completare il mio orario con altre attività scolastiche (compresenze, progetti...almeno così ho capito). E' possibile ciò senza il mio consenso? Rientra nell'autonomia scolastica o nel potere del Dirigente? Grazie a chi mi risponderà
Tornare in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 31030
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Ven Set 02, 2016 7:43 pm

Sì, è possibile. Tutto l'organico, senza alcuna distinzione di poste, è gestito dal DS. Quindi anche la suddivisione oraria tra classe e altri progetti. Ovviamente si spera che la divisione sia ben accetta da tutti.
Tu come mai non vorresti avere compresenze o progetti? C'è una motivazione pratica?
Tornare in alto Andare in basso
spillo16



Messaggi : 1141
Data d'iscrizione : 27.06.15

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Ven Set 02, 2016 7:44 pm

Si è così, non esiste più il "potenziatore" ma ore di potenziamento da redistribuire tra tutti i docenti della scuola
Tornare in alto Andare in basso
Stefania Biancani



Messaggi : 3308
Data d'iscrizione : 01.07.16

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Ven Set 02, 2016 7:54 pm

Infatti non esiste più la distinzione tra organico di diritto ed organico di potenziamento, esiste solo l'organico dell'autonomia. A chi e come assegnare le ore di potenziamento è scelta del dirigente.
Tornare in alto Andare in basso
Rossella



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 02.09.16

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Ven Set 02, 2016 8:48 pm

Grazie tutti per le risposte
Tornare in alto Andare in basso
Rossella



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 02.09.16

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Ven Set 02, 2016 8:49 pm

A tutti
Tornare in alto Andare in basso
Luett1



Messaggi : 436
Data d'iscrizione : 09.04.16

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Ven Set 02, 2016 10:01 pm

Il Dirigente della scuola dove ho avuto passaggio di ruolo ha detto che anche noi dobbiamo stare in classe. Toglie ore ai titolari e le darà a noi. Dice che tutti devono stare in classe e potenziare. Dopo un'iniziale smarrimento anche i titolari si sono adeguati. Parlo di secondaria II grado. Felicità!
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 10251
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 9:50 am

Luett1 ha scritto:
Il Dirigente della scuola dove ho avuto passaggio di ruolo ha detto che anche noi dobbiamo stare in classe. Toglie ore ai titolari e le darà a noi. Dice che tutti devono stare in classe e potenziare. Dopo un'iniziale smarrimento anche i titolari si sono adeguati. Parlo di secondaria II grado. Felicità!
A mio avviso è uno dei modi migliore di gestire il potenziamento.
Per diversi motivi:

- si evita che i "potenziatori" (o meglio: i docenti a cui si affida incarico di potenziamento) siano visti come docenti di serie B, dato che lo fanno tutti
- si permette anche ad evetnuali neo assunti, o comunque docenti senza troppa esperienza, di fare un po' di didattica "classica"

Mi rendo conto che per chi insegna da tanti anni è un cambiamento non da poco, ma ritengo ne valga la pena.
Tornare in alto Andare in basso
Online
spillo16



Messaggi : 1141
Data d'iscrizione : 27.06.15

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 10:32 am

arrubiu ha scritto:
Luett1 ha scritto:
Il Dirigente della scuola dove ho avuto passaggio di ruolo ha detto che anche noi dobbiamo stare in classe. Toglie ore ai titolari e le darà a noi. Dice che tutti devono stare in classe e potenziare. Dopo un'iniziale smarrimento anche i titolari si sono adeguati. Parlo di secondaria II grado. Felicità!
A mio avviso è uno dei modi migliore di gestire il potenziamento.
Per diversi motivi:

- si evita che i "potenziatori" (o meglio: i docenti a cui si affida incarico di potenziamento) siano visti come docenti di serie B, dato che lo fanno tutti
- si permette anche ad evetnuali neo assunti, o comunque docenti senza troppa esperienza, di fare un po' di didattica "classica"

Mi rendo conto che per chi insegna da tanti anni è un cambiamento non da poco, ma ritengo ne valga la pena.

che poi diciamo pure che fa bene alla salute interrompere le lezioni in classe e dedicarsi a progetti o altre attività, ci sono numerose malattie professionali legate allo sgolarsi in classe....Ma ci sono insegnanti che devono trovare in tutti i modi elementi per considerarsi superiori agli altri, molto patetici come sempre...
Una proveniente solo da scuole private ha chiesto di avere solo classi alla preside (presunzione pura non ha neanche concluso anno di prova tanto per dire...) vedremo dopo la guerra nelle aule di I e II come sarà ridotta, non vedo l'ora.....
Tornare in alto Andare in basso
Stefania Biancani



Messaggi : 3308
Data d'iscrizione : 01.07.16

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 10:46 am

arrubiu ha scritto:
Luett1 ha scritto:
Il Dirigente della scuola dove ho avuto passaggio di ruolo ha detto che anche noi dobbiamo stare in classe. Toglie ore ai titolari e le darà a noi. Dice che tutti devono stare in classe e potenziare. Dopo un'iniziale smarrimento anche i titolari si sono adeguati. Parlo di secondaria II grado. Felicità!
A mio avviso è uno dei modi migliore di gestire il potenziamento.
Per diversi motivi:

- si evita che i "potenziatori" (o meglio: i docenti a cui si affida incarico di potenziamento) siano visti come docenti di serie B, dato che lo fanno tutti
- si permette anche ad evetnuali neo assunti, o comunque docenti senza troppa esperienza, di fare un po' di didattica "classica"

Mi rendo conto che per chi insegna da tanti anni è un cambiamento non da poco, ma ritengo ne valga la pena.

Sono d'accordo con te, e aggiungo:

- in questo modo si darebbe più senso alla funzione del potenziamento, che con tutto quello che penso male della riforma, se sfruttato bene è una risorsa
- si eviterebbe ai docenti "di serie B" di essere poco motivati, quindi svogliati
- aiuterebbe i docenti "di serie A" ad aprire gli occhi su cosa succeda al di fuori delle loro sicurezze "garantite"
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9198
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 11:05 am

Io lo vado dicendo da sempre...
Eppure tra i nuovi arrivi tutti i nuovi colleghi neoimmessi in ruolo ci han ben tenuto a specificare: ho accettato questa cattedra solo perché mi hanno assicurato che sarei stata in classe su materia, guaiiii iooo a fare potenziamento proprio no!
Ma ne dessero un po' a me di ore su progetto... (ma appunto da noi attualmente nessun posto di potenziamento pervenuto).
Tornare in alto Andare in basso
Stefania Biancani



Messaggi : 3308
Data d'iscrizione : 01.07.16

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 11:14 am

Come volevasi dimostrare: tutto starà nella buona gestione da parte dei dirigenti.
Il cretino proteggerà i suoi preferiti e umilierà quelli a lui antipatici; l'intelligente saprà bilanciare in modo adeguato, e magari alleggerirà la presenza su classe agli insegnanti "problematici" (e ce ne sono tanti, purtroppo).
Come prima, ma molto più di prima. Questo è uno dei motivi del mio parere negativo su questa riforma. Se capiti sotto un cretino, addio... (e penso anche ai ragazzi)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 11:24 am

Rossella ha scritto:
Buonasera, sono un'insegnante di scuola media di I grado; nella mia scuola c'è una cattedra di 18 ore della quale sono titolare, più uno spezzone di 12 ore assegnate ad un altro docente. Nella scuola è stato nominato un "potenziatore" (che rimarrà 3 anni, da quanto mi par di capire) della mia materia; durante il collegio docenti di ieri, la Dirigente ha espresso la volontà di assegnare alcune delle mie ore al "potenziatore", così mi troverei a completare il mio orario con altre attività scolastiche (compresenze, progetti...almeno così ho capito). E' possibile ciò senza il mio consenso? Rientra nell'autonomia scolastica o nel potere del Dirigente? Grazie a chi mi risponderà

il tuo caso è molto diffuso tra le varie scuole. da quanto mi hanno riferito pare che i DS decidano di agire in tal senso perché 18 ore sul potenziamento risulterebbero 'pesanti' per il docente potenziatore e questo avrebbe delle ricadute sull' attività didattica. non ricordo se sia proprio legale o meno perché mi pare che secondo la legge 107 chi fosse sulla cattedra prima della legge avrebbe dovuto tenere le classi; in ogni caso, anche se così fosse, ogni DS agisce come meglio ritiene opportuno.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 11:42 am

Stefania Biancani ha scritto:
Come volevasi dimostrare: tutto starà nella buona gestione da parte dei dirigenti.
Il cretino proteggerà i suoi preferiti e umilierà quelli a lui antipatici; l'intelligente saprà bilanciare in modo adeguato, e magari alleggerirà la presenza su classe agli insegnanti "problematici" (e ce ne sono tanti, purtroppo).
Come prima, ma molto più di prima. Questo è uno dei motivi del mio parere negativo su questa riforma. Se capiti sotto un cretino, addio... (e penso anche ai ragazzi)

hai proprio ragione: "il cretino proteggerà sempre i suoi preferiti" e non tutti i DS sono intelligenti in egual misura come anche noi docenti
Tornare in alto Andare in basso
Violet

avatar

Messaggi : 1041
Data d'iscrizione : 03.06.11

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 12:03 pm

Nel collegio di giovedì il mio dirigente ci ha tenuto a precisare che oramai l'organico di potenziamento non esiste più, c'è solo l'organico dell'autonomia blablabla come sapete blablabla... alla fine dei conti io rimango per 18 re su potenziamento (le colleghe mi hanno già avvisato: solo supplenze e forse qualche progetto) della mia materia e gli altri al loro posto altrimenti si offendono : )
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 12:06 pm

Violet ha scritto:
Nel collegio di giovedì il mio dirigente ci ha tenuto a precisare che oramai l'organico di potenziamento non esiste più, c'è solo l'organico dell'autonomia blablabla come sapete blablabla... alla fine dei conti io rimango per 18 re su potenziamento (le colleghe mi hanno già avvisato: solo supplenze e forse qualche progetto) della mia materia e gli altri al loro posto altrimenti si offendono : )

non so perché i DS agiscano in modo proprio ma una cosa è certa: esiste una motivazione che non verranno mai a dire e che magari i docenti non immaginano neanche
Tornare in alto Andare in basso
Violet

avatar

Messaggi : 1041
Data d'iscrizione : 03.06.11

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 12:33 pm

Ma perché non gliene frega nulla degli ultimi arrivati, sempre davanti a tutto il collegio il dirigente ci ha tenuto a precisare che loro avevano chiesto ben ALTRE risorse e invece sono arrivata io ma che quando la riforma entrerà a regime, fra tre anni, chiederanno e avranno solo le cdc che vogliono loro! Ovviamente imamgina come devo inizare l'anno scolastico sapendo già che al dirigente non importa se farò bene o male il mio lavoro perché già sa che vorrà docenti di matematica e inglese. Parto molto demoralizzata... sapendo che farò solo supplenze e spero di ottenere presto un trasferimento vicino casa : (
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9198
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 12:44 pm

Violet.. . Concentrati su altro.
Quando saresti entrata in ruolo senza tutto questo?
Goditi questo anticipo dei tempi previsti, lavora al meglio, sorridi, renditi se non indispensabile... Almeno gradita.
Tre anni son lunghi... Potresti davvero far cambiare idea a tutti.
Se non ricordo male sei di arte.. . Come ci incastriamo noi in tutte le materie. . . Nessuno mai.
Ti adoreranno.. . Altro che supplenze...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 1:03 pm

Violet ha scritto:
Ma perché non gliene frega nulla degli ultimi arrivati, sempre davanti a tutto il collegio il dirigente ci ha tenuto a precisare che loro avevano chiesto ben ALTRE risorse e invece sono arrivata io ma che quando la riforma entrerà a regime, fra tre anni, chiederanno e avranno solo le cdc che vogliono loro! Ovviamente imamgina come devo inizare l'anno scolastico sapendo già che al dirigente non importa se farò bene o male il mio lavoro perché già sa che vorrà docenti di matematica e inglese. Parto molto demoralizzata... sapendo che farò solo supplenze e spero di ottenere presto un trasferimento vicino casa : (

intanto non tutto quello che dicono in collegio corrisponde a vero e non credo neanche che tra tre anni avranno quello che vorranno. l' usp accontenta probabilmente solo i DS che hanno delle necessità oggettive.
per il resto non ti demoralizzare, pianifica delle lezioni della tua disciplina durante le ore di supplenza così potrai lavorare con motivazione. questo è solo un mio modesto consiglio
Tornare in alto Andare in basso
spillo16



Messaggi : 1141
Data d'iscrizione : 27.06.15

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 1:48 pm

Violet ha scritto:
Nel collegio di giovedì il mio dirigente ci ha tenuto a precisare che oramai l'organico di potenziamento non esiste più, c'è solo l'organico dell'autonomia blablabla come sapete blablabla... alla fine dei conti io rimango per 18 re su potenziamento (le colleghe mi hanno già avvisato: solo supplenze e forse qualche progetto) della mia materia e gli altri al loro posto altrimenti si offendono : )

Per fortuna non sono tutti così, ma anche i ds poi andrebbero valutati in base a queste scelte miopi e anche errate, invece sta parte nella 107 dove è? Questa è la meritocrazia e selezione a senso unico del pd....
Tornare in alto Andare in basso
Violet

avatar

Messaggi : 1041
Data d'iscrizione : 03.06.11

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 2:25 pm

@tellina, lo so hai ragione, solo ci sono solo rimasta male perché mi è stato detto così, praticamente in faccia, durante il collegio e quando mi sono presentata il dirigente è stato piuttosto scortese...ma poi mi conosco e so che proverò a dare il meglio di me con alunni e colleghi, devo solo ricominciare da capo in un'altra città! Hai ragione, probabilmente non facendo domanda avrei preso il ruolo non a breve, considerando la nostra materia, ma non ero neanche messa così male da attendere decenni e ogni tanto penso che magari avrei potuto aspettare in gae...visto che già ero al nord da un po' e non avrei dovuto spostarmi ancora...ma non lo sapremo mai!

@rita76 spero tu abbia ragione e accolgo i consigli, cercherò sicuramente di fare come dici tu! Lubedì cercherò già di capire come funziona al scuola, se ci sono LIM etc.

@spillo infatti molte colleghe mi stanno dicendo di ds che hanno redistribuito le ore di potenziamento cercando di dare a tutti qualcosa, speriamo saranno sempre di più!
Tornare in alto Andare in basso
abbondiocausa



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 02.09.16

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 2:32 pm

Come ho scritto in un altro thread, anche io sono neoimmessa fase C. Ci sono ore che coprirebbero due cattedre + 3 h.
Mi è stato detto che queste ore non verranno date a me e alla mia collega, potenziata come me: ci hanno proposto 9h in classe 9h su progetti.
Va bene. Ma, come ha detto ieri il dirigente, non esiste più il potenziamento e tutte le varie fasi A,B; C. Esiste solo l'autonomia.
CHe senso ha, se ci sono più di 2 cattedre libere non dare almeno una classe in più a noi due? Il dirigente, questa la sua spiegazione, vuole evitare ricorsi dai colleghi che sono rimasti in GAE.
Altri miei colleghi, in altre scuole, lavorano su cattedre complete (anche loro neoimmessi come me).
Che senso ha? E' giusto fare qualche ora di progettazione, ma 9/10 h a settimana, con 36 e rotte ore libere, ha senso? E resterebbero diverse ore libere (lasciandoci 5/6 h di potenziamento).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 5:07 pm

la spiegazione di evitare i ricorsi dei colleghi che stanno nelle gae non sta da nessuna parte
Tornare in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 1782
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 58
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Sab Set 03, 2016 7:54 pm

Il mio DS in questo è stato abbastanza illuminato, ha lasciato al dipartimento la possibilità di cedere delle classi al potenziatore, siamo almeno in 3 disponibili, quindi il potenziatore farà almeno 8 o 9 ore in classe, non ho sondato oltre, potrebbe farne anche 12 o 13.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4290
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari   Mar Set 27, 2016 6:56 pm

Il docente già titolare di cattedra prima dell'entrata in vigore della legge 107 ha DIRITTO di restare sulla cattedra a meno che non decida, assieme al DS e agli OO.CC., di trovare altre soluzioni di flessibilià didattica. Nessun DS, di motu proprio, può togliere ore al titolare di cattedra per darle ad altri, nemmeno ad un altro docente titolare di cattedra. Il DS, a questi docenti, può assegnare solo le classi. Questo, in punta di DIRITTO.
E' bene che questo i titolari lo sappiano e non si facciano abbindolare...

Come nasce la legge 107?
Tale legge nasce per far fronte ad un'ingiunzione della Corte Europea, che stabiliva l'immissione in ruolo dei docenti precari, e per l'approssimarsi delle elezioni Europee dove Renzi va alla ricerca di voti (arriverà al 41,6%!).
Allora per i tantissimi precari promette 150.000 immissioni in ruolo, che strada facendo diventeranno 120.000, 100.000, 80.000, 60.000, insomma comunque grossi numeri. Ma dove deve prendere tutti questi posti? Allora nasce il POTENZIAMENTO: una rivisitazione del già promesso contigente di docenti su reti di scuole.
Attenzione i posti sul potenziamento non sono posti curriculari veri e propri e quindi non fanno parte dell'organico di DIRITTO, né tanto meno sono CATTEDRE. Sono posti destinati su specifici progetti delle scuole di durata triennale. Dopo di che decadono, salvo rinnovo.
Infatti i "potenziali-potenziatori" hanno fin da subito paura di essere licenziati. Ma il governo li rassicura: in mancanza di rinnovo contrattuale sarete comunque risistemati d'ufficio. Nessuno sarà mai licenziato. Insomma i vostri contratti saranno sempre triennali ma non sarete più precari perché potrete contare sullo stipendio fisso 12 mesi all'anno + la tredicesima. Altra domanda dei potenziatori: ma staremo sul potenziamento a vita? Risposta del Miur (insita nella stessa 107), neanche per sogno perché mano mano che si libereranno le cattedre voi le potrete occupare per trasferimento.
Fino a questo punto le varie posizioni giuridiche all'interno della scuola erano chiare: ci sono i docenti titolari di cattedra, quelli di potenziamento e quelli di sostegno. SONO TUTTI DOCENTI ALLO STESSO MODO ED HANNO TUTTI LO STESSO CONTRATTO, anche se quello sul potenziamento è triennale.

Ora cosa sta succedendo?
Sta succedendo che quelli entrati sul potenziamento e quelli che si sono trasferiti a domanda o d'ufficio entrando negli ambiti sono finiti nel calderone della chiamata diretta ovvero in un nuovo contesto dove il DS può decidere tutto e di più...
Ora quello che per loro prima andava bene ora non va bene più. Quindi tirano fuori l'autonomia didattico-organizzativa come se fosse una novità quando invece è vecchia di quasi 20 anni; la flessibità, altrettanto vecchia; e il loro jolly nella manica l'arci-nota del 5 settembre del MIUR, che lascia ampi spiragli interpretativi sufficienti per legittimare le aspirazioni dei docenti potenziatori.

Tutto questo nasce perché la legge 107 è un pastrocchio. Tutto questo nasce perché le nomine a t.i. dovevano avvenire nei tempi stabiliti come la mobilità 2016-17. Il caos che c'è stato è sotto gli occhi di tutti e tutti, dico proprio tutti, si sono lamentati di qualcosa. Ovviamente ognuno ha tirato in ballo quello che più gli interessa...

Quello che non vogliono capire i potenziatori è che qui non si fa un discorso di docenti di serie A e serie B. Ma si fa semplicemente un discorso di diritti acquisiti. Per caso preferivano rimanere precari, con eventuali nomine annuali a TD, in attesa dell'immissione in ruolo su CATTEDRA? Così come è stato per i vecchi titolari di cattedra. O forse, non trovano più gratificante il fatto di avere anzi tempo una nomina a TI in attesa di trovare un CATTEDRA?
Mi pare che vogliono la mano con tutto il braccio. Volete anche voi delle ore curriculari? Certo è fattibile, se i docenti titolari su cattedra sono d'accordo, ma la vostra non può essere una pretesa.
Una nota è una nota...ma il diritto è un'altra cosa!
Tornare in alto Andare in basso
 
utilizzo dei potenziatori su cattedre titolari
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» utilizzo punte fresa
» Chi difende l'intoccabile casta dei farmacisti?
» amuchina e bicarbonato hanno lo stesso effetto?
» Allattamento, meravigliosamente dolorosissimo :-(
» cardioaspirina

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Mobilità, utilizzazioni, assegnazioni provvisorie, graduatoria interna istituto-
Andare verso: