Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Indicazioni su formazione obbligatoria

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
arrubiu



Messaggi : 3823
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioOggetto: Indicazioni su formazione obbligatoria   Sab Set 03, 2016 10:16 am

Ciao,
sono di ruolo da quest'anno, sto cercando informazioni sulla formazione per i docenti, che se non sbaglio da quest'anno è obbligatoria.
Di cosa si tratta? Ci sono riferimenti normativi?
Non mi è chiaro se le attività saranno sempre e comunque predisposte dalla scuola dove si ha servizio o se sia necessario anche partecipare a corsi/aggiornamenti esterni.
Tornare in alto Andare in basso
clamar79



Messaggi : 465
Data d'iscrizione : 03.09.11

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Sab Set 03, 2016 10:21 am

mancano ancora i decreti attuativi. quindi sulla carta c'è ma nella pratica nessuno può imporre nulla a nessuno. nei primi cd di settembre si possono formulare delle proposte di formazione a cui ad oggi liberamente si sceglie di partecipare o meno
Tornare in alto Andare in basso
iaiataf



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.14

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Sab Set 03, 2016 10:40 am

Non so come la vedete voi, ma dopo l'inutilita' dei corsi di formazione per neoassunti, sarei propensa a non farli. Certo se si vuole avere il bonus merito credo che conti piu' la partecipazione a quelle cavolate che un lavoro onesto e di qualita' in classe con i ragazzi. Magari sbaglio
Tornare in alto Andare in basso
Online
arrubiu



Messaggi : 3823
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Sab Set 03, 2016 10:44 am

iaiataf ha scritto:
Non so come la vedete voi, ma dopo l'inutilita' dei corsi di formazione per neoassunti, sarei propensa a non farli. Certo se si vuole avere il bonus merito credo che conti piu' la partecipazione a quelle cavolate che un lavoro onesto e di qualita' in classe con i ragazzi. Magari sbaglio
Visto anche tutto la roba del curriculum, delle certificazioni etc, preferirei che la formazione la faccia la scuola, che sia obbligatoria o no.
E che sia sufficiente quella per ottenere certificazioni, titoli, aggiornamenti. Se ovviamente si fanno cose fatte bene..
Tornare in alto Andare in basso
iaiataf



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.14

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Sab Set 03, 2016 12:00 pm

L'ideale sarebbe farla in sede per non macinare chilometri in piu' rispetto ai tanti che molti di noi fanno ogni giorno. Nella riunione di ieri ho capito che per la certificazione delle competenze si brancola nel buio e che purtroppo tutto cio' si tradurra' fondamentalmente nel produrre una montagna di scartoffie in piu'. Anche la questione dei compiti di realta' deve essere assimilata, e per materie con programmi molto lunghi e complessi e' impossibile pensare di svolgere il programma soffermandosi per tanto tempo su singole attivita'.
Tornare in alto Andare in basso
Online
tellina



Messaggi : 7502
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Sab Set 03, 2016 12:29 pm

A me sono arrivate offerte di corsi di formazione dedicati alla mia materia legati a musei e a collezioni artistiche varie.
Lo dico senza vergogna: li trovo interessanti ma son pronta a farli solo se obbligata.. .
In un caso era quasi gratuito,  offerto da un'associazione.. .
Ma anche lì... ora mi vien voglia di iscrivermi,  son fresca e riposata.. . Uno o due pomeriggi a settimana da ottobre ad aprile non mi spaventano.. . Ma poi lo so che inizierò  a strisciare e anche solo pensare di arrivare a casa per uscire nel tardo pomeriggio per i corsi... Me li faranno odiare (sono schifosamente pigra) .
Tornare in alto Andare in basso
Online
-nina-



Messaggi : 782
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mer Set 28, 2016 11:45 am

Scusate se riapro questo topic, ma vorrei capire se siamo, allo stato attuale, obbligati a seguire corsi di formazione organizzati dalla scuola??
Secondo i sindacati siamo obbligati, ma la mia fiducia nei sindacati è meno che zero.
Tornare in alto Andare in basso
-nina-



Messaggi : 782
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mer Set 28, 2016 11:47 am

clamar79 ha scritto:
mancano ancora i decreti attuativi. quindi sulla carta c'è ma nella pratica nessuno può imporre nulla a nessuno. nei primi cd di settembre si possono formulare delle proposte di formazione a cui ad oggi liberamente si sceglie di partecipare o meno

Quindi non c'è obbligo??
Tornare in alto Andare in basso
disorientata71



Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 14.01.14

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mer Set 28, 2016 3:12 pm

Secondo me non siamo obbligati. L'obbligo semmai potrà essere relativo solo ad un monte ore, quando se ne chiarirà l'entità. Però secondo me uno può essere poi libero di frequentare i corsi che vuole. Anche nel mio istituto sono stati promossi alcuni corsi di formazione, ma non tutti li frequenteremo
Tornare in alto Andare in basso
enzo1959



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 04.10.16

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mar Ott 04, 2016 8:38 am

Salve, sono un docente di ruolo di economia da oltre trent'anni. Svolgo anche la libera professione, su autorizzazione annuale del dirigente di turno, di dottore commercialista dallo stesso periodo, in quanto ho intrapreso le due attività lavorative contemporaneamente appena laureato. Per la libera professione facciamo già formazione da 15 anni, pena la cancellazione dall'albo, inoltre con tutte le novità propinate dal governo siamo anche tecnologicamente avanzati, so usare Lim e tablet, senza necessità di aver fatto corsi, quindi senza attestati, a differenza di colleghi che hanno fatto corsi all'interno della scuola e continuano ad essere impediti nell'utilizzo. Ora si chiede è stata prevista qualche deroga per il docente anche libero professionista? E non mi si dica che dopo trent'anni di versamento di tasse e contributi devo scegliere quale attività proseguire!!!! Ormai non abbiamo più un'ora di buco da dedicare alla famiglia e ai figli adoloscenti, questa è la semplificazione tanto decantata!!!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mar Ott 04, 2016 11:43 am

enzo1959 ha scritto:
Salve, sono un docente di ruolo di economia da oltre trent'anni. Svolgo anche la libera professione, su autorizzazione annuale del dirigente di turno, di dottore commercialista dallo stesso periodo, in quanto ho intrapreso le due attività lavorative contemporaneamente appena laureato. Per la libera professione facciamo già formazione da 15 anni, pena la cancellazione dall'albo,  inoltre con tutte le novità  propinate dal governo siamo anche tecnologicamente avanzati, so usare Lim e tablet, senza necessità di aver fatto corsi, quindi senza attestati, a differenza di colleghi che hanno fatto corsi all'interno della scuola e continuano ad essere impediti nell'utilizzo. Ora si chiede è stata prevista qualche deroga per il docente anche libero professionista? E non mi si dica che dopo trent'anni di versamento di tasse e contributi devo scegliere quale attività proseguire!!!! Ormai non abbiamo più un'ora di buco da dedicare alla famiglia e ai figli adoloscenti, questa è la semplificazione tanto decantata!!!
Doppio stipendio, doppio lavoro, metà tempo per godersi la vita; nessuno ti può dire che devi abbandonare la libera professione, ma se vuoi la bicicletta devi pedalare.

Quanto alla validità delle formazioni del privato, questo è l'anno zero: tutto quello che hai fatto ed imparato negli anni scorsi non vale nulla (anche perchè se valesse qualcosa bisognerebbe farti un esame e vedere cosa ti ricordi); la formazione la dovrai fare quest'anno e dovrà essere di validità didattica, non professionale (libera professione).

Se per la tua libera professione dovrai fare un corso sugli aggiornamenti per la compilazione del modello unico (esempio) non credo potrai farlo valere a scuola, perchè semplicemente a scuola non si insegna a compilare modelli unici.

La formazione che devi fare la decidono i collegi docenti, dove comandano i docenti, quindi anche tu; cercate di prendere decisioni facili da gestire.

Comunque è presto per parlare di cosa fare e quando farlo, ieri la Giannini ha presentato un cappello fuffologico alla formazione, fra poco usciranno i decreti attuativi, lì potremo parlare più seriamente.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mar Ott 04, 2016 2:16 pm

enzo1959 ha scritto:
Salve, sono un docente di ruolo di economia da oltre trent'anni. Svolgo anche la libera professione, su autorizzazione annuale del dirigente di turno, di dottore commercialista dallo stesso periodo, in quanto ho intrapreso le due attività lavorative contemporaneamente appena laureato. Per la libera professione facciamo già formazione da 15 anni, pena la cancellazione dall'albo,  inoltre con tutte le novità  propinate dal governo siamo anche tecnologicamente avanzati, so usare Lim e tablet, senza necessità di aver fatto corsi, quindi senza attestati, a differenza di colleghi che hanno fatto corsi all'interno della scuola e continuano ad essere impediti nell'utilizzo. Ora si chiede è stata prevista qualche deroga per il docente anche libero professionista? E non mi si dica che dopo trent'anni di versamento di tasse e contributi devo scegliere quale attività proseguire!!!! Ormai non abbiamo più un'ora di buco da dedicare alla famiglia e ai figli adoloscenti, questa è la semplificazione tanto decantata!!!

enzo1959, questa volta non posso che concordare con avido, e te lo dico pur avendo i tuoi stessi precedenti e facendo formazione obbligatoria da molti anni, pena la cancellazione dell'albo degli avvocati. Però non posso non chiedermi perché la deroga la vorresti dal Miur e non dal tuo ordine di appartenenza e probabilmente conosco già la risposta: evidentemente non dai all'insegnamento ed alla necessaria formazione la stessa importanza della professione di commercialista. E questa considerazione lascia l'amaro in bocca. Anch'io credevo di poter spendere la mia competenza professionale nella scuola, ma, dopo l'anno di prova con formazione obbligatoria presso l'ITIS Pininfarina di Moncalieri, ho cambiato idea, e ho capito quanto ancora devo sudare per entrare nei meccanismi della scuola a pieno titolo. Certamente tu hai più esperienza di me nell'insegnamento, ma l'impegno profuso lo scorso anno mi ha fatto capire quanto sia importante la formazione obbligatoria per intraprendere qualsiasi tipo di professione, a maggior ragione per poter affrontare quella che delle due mi sta più a cuore. :-)
Tornare in alto Andare in basso
-nina-



Messaggi : 782
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mar Ott 04, 2016 4:05 pm

clamar79 ha scritto:
mancano ancora i decreti attuativi. quindi sulla carta c'è ma nella pratica nessuno può imporre nulla a nessuno. nei primi cd di settembre si possono formulare delle proposte di formazione a cui ad oggi liberamente si sceglie di partecipare o meno

Ciao Clamar, vorrei capire in che senso si può partecipare o meno a questi corsi. Nella mia scuola il collegio docenti ha votato (io e molti altri abbiamo votato contro) per un corso di formazione. E' vero che siamo obbligati a seguirli perché li ha votati il collegio?

Molti colleghi mi hanno detto di aver votato a favore per paura di doversi fare questi corsi a pagamento, ma mi sembra che nessuno abbia le idee chiare.
Tornare in alto Andare in basso
enzo1959



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 04.10.16

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mar Ott 04, 2016 4:34 pm

Francesca4, non preferisco la libera professione alla docenza, anzi sono uno che da il meglio di me agli alunni, li faccio lavorare e utilizzo sempre nuovi strumenti per appassionarli, non ho certo bisogno di un corso di formazione per entrare nella psicologia dei ragazzi, faccio questo mestiere da trent'anni e ormai li conosco bene quanto valgono, ho anche la fortuna di avere dei figli con i quali mi rapporto e conosco perfettamente le loro esigenze e il cambiamento avvenuto in questi anni. E i docenti dei miei figli devono ritenersi fortunati poiché sono un padre che non da loro addosso proprio perché i ragazzi li conosce bene!!!! E ad avidodinformazioni posso far vedere tutti i miei attestati, l'ultima cosa che seguo sono i corsi sulla compilazione del modello Unico, anzi preferisco più l'economia che devo appunto ribaltare ai ragazzi affinché l'apprezzino.
Tornare in alto Andare in basso
disorientata71



Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 14.01.14

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mar Ott 04, 2016 4:49 pm

uhm......quindi chi non ha figli deve seguire corsi di formazione supplementari per compensare tale carenza?

Perdonami la battuta :-) ma a leggere il tuo intervento mi è proprio uscita :-)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mar Ott 04, 2016 7:11 pm

-nina- ha scritto:
clamar79 ha scritto:
mancano ancora i decreti attuativi. quindi sulla carta c'è ma nella pratica nessuno può imporre nulla a nessuno. nei primi cd di settembre si possono formulare delle proposte di formazione a cui ad oggi liberamente si sceglie di partecipare o meno

Ciao Clamar, vorrei capire in che senso si può partecipare o meno a questi corsi. Nella mia scuola il collegio docenti ha votato (io e molti altri abbiamo votato contro) per un corso di formazione. E' vero che siamo obbligati a seguirli perché li ha votati il collegio?

Molti colleghi mi hanno detto di aver votato a favore per paura di doversi fare questi corsi a pagamento, ma mi sembra che nessuno abbia le idee chiare.
Certamente non le hanno i tuoi colleghi
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mar Ott 04, 2016 7:14 pm

enzo1959 ha scritto:
Francesca4, non preferisco la libera professione alla docenza, anzi sono uno che da il meglio di me agli alunni, li faccio lavorare e utilizzo sempre nuovi strumenti per appassionarli, non ho certo bisogno di un corso di formazione per entrare nella psicologia dei ragazzi, faccio questo mestiere da trent'anni e ormai li conosco bene quanto valgono, ho anche la fortuna di avere dei figli con i quali mi  rapporto e conosco perfettamente le loro esigenze e il cambiamento avvenuto in questi anni. E i docenti dei miei figli devono ritenersi fortunati poiché sono un padre che non da loro addosso proprio perché i ragazzi li conosce bene!!!! E ad avidodinformazioni  posso far vedere tutti i miei attestati, l'ultima cosa che seguo sono i corsi sulla compilazione del modello Unico, anzi preferisco più l'economia che devo appunto ribaltare ai ragazzi affinché l'apprezzino.
OK ma l'aggiornamento che vuole il MIUR è quello che definisce nel piano di formazione, quello di cui si sta discutendo in questi giorni; non credo che il tuo ordine ti abbia fatto seguire corsi su CLIL, LIM, BES, didattica per competenze, orientamento dei ragazzi e compagnia bella.
Tornare in alto Andare in basso
enzo1959



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 04.10.16

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mar Ott 04, 2016 7:56 pm

Come già ribadito so usare la Lim, il tablet lo sanno usare anche i bambini!!! Senza aver fatto nessun corso. Nella mia scuola le Lim si usano da 10 anni, ogni aula ne è dotata e abbiamo fatto tutto da autodidatti, quando voglio collego il mio pc e faccio lezioni con slide e power point che preparo già il pomeriggio in studio proprio per semplificare la vita agli studenti che ormai non vogliono fare nulla, quindi bisogna saperli prendere ogni giorno con novità.
Tornare in alto Andare in basso
enzo1959



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 04.10.16

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mar Ott 04, 2016 8:06 pm

E a disorientata71: ti perdono la battuta!!! Purtroppo è proprio così!!! Chi è genitore ha una marcia in più!!!
Tornare in alto Andare in basso
-nina-



Messaggi : 782
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mar Ott 04, 2016 10:55 pm

avidodinformazioni ha scritto:
-nina- ha scritto:
clamar79 ha scritto:
mancano ancora i decreti attuativi. quindi sulla carta c'è ma nella pratica nessuno può imporre nulla a nessuno. nei primi cd di settembre si possono formulare delle proposte di formazione a cui ad oggi liberamente si sceglie di partecipare o meno

Ciao Clamar, vorrei capire in che senso si può partecipare o meno a questi corsi. Nella mia scuola il collegio docenti ha votato (io e molti altri abbiamo votato contro) per un corso di formazione. E' vero che siamo obbligati a seguirli perché li ha votati il collegio?

Molti colleghi mi hanno detto di aver votato a favore per paura di doversi fare questi corsi a pagamento, ma mi sembra che nessuno abbia le idee chiare.
Certamente non le hanno i tuoi colleghi

Veramente non le ho chiare neanche io! Il collega RSU ha detto che , dal momento che il collegio ha votato a favore, anche se a me non interessa devo farlo.
Il Ds a sua volta "gradisce".. la nostra presenza e nessuno osa offenderlo.
Insomma, una casino.
Se non vado cosa può succedermi?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mer Ott 05, 2016 12:22 am

-nina- ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
-nina- ha scritto:
clamar79 ha scritto:
mancano ancora i decreti attuativi. quindi sulla carta c'è ma nella pratica nessuno può imporre nulla a nessuno. nei primi cd di settembre si possono formulare delle proposte di formazione a cui ad oggi liberamente si sceglie di partecipare o meno

Ciao Clamar, vorrei capire in che senso si può partecipare o meno a questi corsi. Nella mia scuola il collegio docenti ha votato (io e molti altri abbiamo votato contro) per un corso di formazione. E' vero che siamo obbligati a seguirli perché li ha votati il collegio?

Molti colleghi mi hanno detto di aver votato a favore per paura di doversi fare questi corsi a pagamento, ma mi sembra che nessuno abbia le idee chiare.
Certamente non le hanno i tuoi colleghi

Veramente non le ho chiare neanche io! Il collega RSU ha detto che , dal momento che il collegio ha votato a favore, anche se a me non interessa devo farlo.
Il Ds a sua volta "gradisce".. la nostra presenza e nessuno osa offenderlo.
Insomma, una casino.
Se non vado cosa può succedermi?
Io ho due punti fermi, sul resto lascio la parola agli altri:

1) la formazione è obbligatoria per il personale di ruolo, non per i precari

2) la formazione è gratuita a prescindere da ogni altra considerazione; non è nemmeno da finanziare con i propri 500 € perchè quelli sono per l'autoformazione, che è cosa diversa e facoltativa.

Quando il MIUR se ne uscirà con i decreti attuativi non mancherà di fornire informazioni su quali siano le modalità minime per considerare assolto quel dovere; ad esempio scriverà cose tipo "il docente sceglie 40 ore tra quelle inserite nell'elenco tal dei tali".

Al momento non ci sono obblighi.
Tornare in alto Andare in basso
-nina-



Messaggi : 782
Data d'iscrizione : 02.01.13

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mer Ott 05, 2016 5:47 am

avidodinformazioni ha scritto:
Quando il MIUR se ne uscirà con i decreti attuativi non mancherà di fornire informazioni su quali siano le modalità minime per considerare assolto quel dovere; ad esempio scriverà cose tipo "il docente sceglie 40 ore tra quelle inserite nell'elenco tal dei tali".

Al momento non ci sono obblighi.

Ti ringrazio, ma cosa significa quello che riporto sotto? Nella mia scuola il collegio ha votato per un corso.
Come al solito ci diamo la zappa sui piedi..


"Pertanto, se nel POF triennale saranno inserite attività di formazione richieste per tutti i docenti, queste saranno obbligatorie già da quest’anno, se invece il Collegio ha ritenuto di non richiedere alcuna formazione, nessun Ds può imporre, almeno per questo anno scolastico, una formazione obbligatoria ai sensi del comma 124 dell’art. 1 della legge 107/2015."

http://www.tecnicadellascuola.it/item/23982-il-ds-non-puo-imporre-ai-docenti-la-formazione-come-obbligatoria.html
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mer Ott 05, 2016 2:20 pm

-nina- ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Quando il MIUR se ne uscirà con i decreti attuativi non mancherà di fornire informazioni su quali siano le modalità minime per considerare assolto quel dovere; ad esempio scriverà cose tipo "il docente sceglie 40 ore tra quelle inserite nell'elenco tal dei tali".

Al momento non ci sono obblighi.

Ti ringrazio, ma cosa significa quello che riporto sotto? Nella mia scuola il collegio ha votato per un corso.
Come al solito ci diamo la zappa sui piedi..


"Pertanto, se nel POF triennale saranno inserite attività di formazione richieste per tutti i docenti, queste saranno obbligatorie già da quest’anno, se invece il Collegio ha ritenuto di non richiedere alcuna formazione, nessun Ds può imporre, almeno per questo anno scolastico, una formazione obbligatoria ai sensi del comma 124 dell’art. 1 della legge 107/2015."

http://www.tecnicadellascuola.it/item/23982-il-ds-non-puo-imporre-ai-docenti-la-formazione-come-obbligatoria.html
Significa che il POF lo "scrivono" i docenti in collegio (in realtà lo ratificano) ed il collegio sarebbe sovrano.

Ho scritto sarebbe perchè non è vero che il collegio possa modificare il contratto dei dissenzienti; basta che in collegio uno faccia verbalizzare che non è d'accordo e per lui l'obbligo non c'è ... per quest'anno.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mer Ott 05, 2016 2:23 pm

In buona sostanza i docenti si auto-impongono di fare una formazione e lo formalizzano nel POF; l'auto-imposizione travalica il contratto proprio perchè agisce su se stessi.

I dissenzienti si pongono fuori da questo gioco, per loro non c'è auto-imposizione e non potendo esserci "etero-imposizione" semplicemente non c'è imposizione.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7502
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Indicazioni su formazione obbligatoria   Mer Ott 05, 2016 3:23 pm

enzo1959 ha scritto:
E a disorientata71: ti perdono la battuta!!! Purtroppo è proprio così!!! Chi è genitore ha una marcia in più!!!
Ahahahahahahahahahaha... Sboink!
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Indicazioni su formazione obbligatoria
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Formazione obbligatoria docenti????
» INDICAZIONI PER PREFOLIC
» Aprire un centro di formazione
» inps e maternità obbligatoria
» ricovero ospedaliero durante astensione obbligatoria

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: