Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 12 ... 22  Seguente
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Sab Set 03, 2016 8:25 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.orizzontescuola.it/news/didattica-latino-unisce-bellezza-e-logica-ecco-perch-piace-alle-imprese

"In un mercato del lavoro molto dinamico il latino è la disciplina che per eccellenza denota capacità di ragionamento e di logica"

Vuole dire che solo in un mercato dinamico il latino ha quella caratteristica (lettura senza interpretazioni) ?

Vuol dire (interpretando) che in quel mercato servono logica e ragionamento più di tutto e che il latino le dà più di ogni altra disciplina ? Coloro che più studiano latino, i laureati in lettere, sono le professionalità più ambite ? Vantano i migliori indici di occupabilità ?

Linguaggi di tipo informatico come il "C" non richiedono altrettanta logica e ragionamento ?

Sarà il solito fesso che dice cose che non capisce ?

Altro giro altra corsa:

"Conoscere il latino è un elemento spendibile in un buon curriculum professionale. Ci sono imprese, in particolare all'estero, che lo tengono in considerazione"

Lo studio del latino è importante perchè ........ consente di scrivere una bella riga sul curriculum !
Sti cazzum !
Vuoi mettere presentarsi ad un'azienda tedesca o cinese e scrivere "tedesco (o cinese) fluente" o scrivere "abile traduttore di documenti vecchi e già tradotti su internet" ?
Che bello fare il linguista alla cattolica, ogni giorno a parlare con aziende come la Apple o come Huawei; chi lo avrebbe mai detto !

"Da molto tempo in alcune sedi d'eccellenza delle università di Usa e Gran Bretagna, si rivaluta il latino"; quante ? In che percentuale ? E le altre ? Quali sono i criteri di eccellenza ? L'interesse al latino ?
Non vorrei scoprire che "nelle migliori università umanistiche USA ......" anche perchè qualche tempo fa ho letto di un'importante e prestigiosa università dell' USA (e getta) che applicava le tecniche di meditazione.

Infine Gardini: ha avuto successo grazie al latino; Raul Gardini ha avuto successo nella finanza grazie al latino ? Giovanni Gardini ha avuto successo nello sport col latino ? Elisabetta Gardini ha avuto successo nello spettacolo grazie al latino ?

No Nicola Gardini è diventato docente universitario di italiano e letteratura ad Oxford grazie al latino; sti cazzum ! Vorrei vedere un docente di lettere che non sa il latino; potrei insegnare matematica senza analisi 1 ?
Tornare in alto Andare in basso
Online

AutoreMessaggio
Cloretta



Messaggi : 344
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Sab Set 03, 2016 11:31 pm

seasparrow ha scritto:

questa e' da vomitare e se ti conoscessi di persona ti toglierei il saluto

Ne morirei...
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 1112
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Sab Set 03, 2016 11:51 pm

Cloretta ha scritto:
forse qualcuno inizia a fare due piu' due

adesso mescolo latino e informatica :-)

II , II + IV

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Notazione_polacca_inversa
Tornare in alto Andare in basso
Online
sconcertato_1



Messaggi : 394
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Sab Set 03, 2016 11:52 pm

Cloretta ha scritto:
sconcertato_1 ha scritto:

Sull'utilità di un canale comunicativo tra esseri umani. Ma poi si ferma li. La lingua, qualunque essa sia, è solo il punto di partenza. Ma lo sviluppo della società, la sua ricchezza ed il suo futuro si fondano esclusivamente su solide basi scientifiche e sullo sviluppo delle tecnologie. Vince chi fortifica tale investimento.

Non metto in dubbio. Però raramente ho conosciuto tecnologie che si siano sviluppate in assenza di un linguaggio di comunicazione e di divulgazione. E' anche piuttosto raro che si sviluppino in ambienti fortemente settorializzati e specializzati. L'evoluzione tecnologica avviene, nella maggior parte dei casi, grazie a individui (o gruppi) che possiedono una visione d'insieme, una duttilità di pensiero e una molteplicità di conoscenze che lo studio delle lingue antiche agevola e la specializzazione distrugge.
E' per questo che si studiano il latino e il greco antico: non tanto per il valore che hanno in sé, ma per la "forma mentis" che creano in chi deve apprenderne la logica fondante e poi trasferirla ("tradurla") in un sistema di riferimenti logici e valoriali del tutto differente. E' un tipo di esercizio che rafforza il pensiero e l'intuizione (quindi il progresso tecnologico) assai più della miseranda "didattica di laboratorio" che vedo portare avanti, con ridicola pompa, in certi istituti tecnici.    

Vedo la passione che metti per argomentare le tue idee, frutto di una evidente amore che provi per le lingue antiche Questo ti fa onore ma spiace deluderti affermando che sei in torto per molte delle cose che dici.

La cosiddetta "forma mentis" la ottieni con lo studio di molte discipline, in particolare con quelle scientifiche basate su strutture complesse ma logiche. Non nego che il latino o il greco  siano anch'essi portatori di tali valori, ma se nei Paesi a maggiore sviluppo tecnologico tale studio è marginale o assente la dice lunga.

Lo sviluppo tecnologico è talmente spinto oggigiorno che per portare avanti il progresso, per ciascun settore, è necessaria una perfetta conoscenza di campo che solo una specializzazione può portare. Non esistono più i Newton o i Leonardo da Vinci che scoprono fenomeni fisici guardando una mela o che inventano aggeggi più o meno efficaci ma che hanno comunque un basso contenuto tecnologico.

Cmq una buona notizia c'è. Rigurda le tue amiche.liceale che evidentemente avendo una buona forma mentis, verranno sicuramente contattate da te per ogni tuo bisogno. Che so, per esempio quando avrai bisogno di chi sistema il tuo pc,  o per riparare qualche elettrodomestico, forse per progettare o realizzare un impianto elettrico o una rete dati in casa. Insomm il lavoro per chi vuol lavorare non mancherà.


Ultima modifica di sconcertato_1 il Dom Set 04, 2016 1:16 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
udl



Messaggi : 1845
Data d'iscrizione : 04.04.12

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Sab Set 03, 2016 11:57 pm

Premetto che, da laureato in ingegneria, sono sostenitore di una riscoperta (o, comunque, di un aumento dell’importanza nelle scuole) del latino, proverei a fare un discorso al contrario.
Ovvero, a mio avviso la bontà di un sistema di istruzione si riflette nella qualità dei prodotti di questo sistema, cioè nelle competenze, conoscenze ecc. dei laureati , cioè il “prodotto finale”, volendo usare un termine aziendale.

Sarà sicuramente un caso, ma è una curiosa coincidenza che in concomitanza con la progressiva diminuzione dello studio del latino, contemporaneamente all’aumento esponenziale dello studio dell’inglese, l’Italia e gli italiani abbiano iniziato un lento declino, in tutti i campi. Quando si studiava molto il latino (e il greco), ed anche il francese (io appartengo a quella minoranza che ha studiato francese), sarà sicuramente un caso però “l’azienda Italia” andava bene (meglio di ora), le industrie erano all’avanguardia nel mondo (mi riferisco a anche a quelle “culturali”, il cinema, il design ecc.) e il benessere degli italiani era, confrontato con  il resto del mondo, ad un livello più alto.

L’inglese dovrebbe aprire le porte del mondo: non mi sembra che sia successo questo in Italia, da quando si è iniziati a studiarlo fin dalla scuola materna.

Sicuramente non apre le porte del mondo il latino, ma liquidarlo con la trita e ritrita espressione “lingua morta” chiude il discorso a tutta una serie di considerazioni sull’importanza del suo studio; importanza che però la modesta (volendo usare un gentile eufemismo) levatura dei nostri governanti non è in grado di cogliere.
Qualche giorno fa è stata chiusa, per qualche intemperanza verbale, un’interessante discussione nella sezione “Concorso docenti” in cui si parlava (anche) della Riforma Gentile: a mio modestissimo avviso servirebbe, ai giorni nostri, un altro Gentile, e forse i piani di studio cambierebbero, per alzare il livello del “prodotto finale”...


Ultima modifica di udl il Dom Set 04, 2016 12:06 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Sab Set 03, 2016 11:59 pm

Cloretta ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Anch'io sono di parte, li mandano dove possono evitare d'incontrare la plebe; latino = classismo

Balle. Coloro che contano nella società si mescolano ben volentieri con la plebe, se ciò fa guadagnare quattrini o fornisce le attitudini necessarie per farne guadagnare. Evidentemente queste attitudini si acquisiscono più facilmente col latino e col greco che col linguaggio di programmazione C.


avidodinformazioni ha scritto:
Dimenticavo: io riconosco di conoscere il latino; tu riconosci di non conoscere il "C" ?

Lo riconosco. Non conosco neanche il sanscrito e il russo, se è per quello. Non conoscevo neanche il giapponese fino a cinque anni fa, poi m'è venuta voglia d'impararlo e l'ho imparato. Come dicevo, il vantaggio delle lingue antiche non è quello di renderti depositario dell'intero scibile umano, ma quello di fornirti gli strumenti per capire qualunque cosa ti risulti utile. (Finora non mi si è palesata l'utilità di apprendere il linguaggio C, ma chissà, la vita cambia, la ruota gira...).
Pensi che se volessi imparare il latino non riuscirei ? Errori ortografici a parte ......
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 12:12 am

Cloretta ha scritto:
"Il latino apre la mente" è diventata un'orribile frase fatta, ma come tutte le frasi fatte trae origine da una realtà empirica che è evidente a chiunque.
Calma, fino a prova contraria io faccio parte del chiunque ed a me non è evidente.

Se poi invece di parlare di evidenza si parlasse di indagini serie, con numeri alla mano e non taroccate per apparire nel giusto lo preferirei.

La più importante "evidenza" a sostegno del latino è che chi va al liceo ha maggiori probabilità di successo nella vita e poichè al liceo si fa latino se ne deduce che il latino aiuta; chi la pensa così è un fesso e se ha studiato latino dimostra che anche i fessi imparano il latino rimanendo fessi; al liceo entrano i ragazzi migliori ed ovviamente escono i ragazzi migliori; prendi le capre del professionale, insegnagli a forza latino e poi vediamo se salgono di livello o se rimangono le capre che sono.

Comunque io ho attaccato l'articolo perchè sostiene "con il latino sei preferito dalle aziende" (l'articolo ha parlato di occupabilità per primo non io e se farlo è patente di stupidità abbiamo trovato dei latinisti stupidi).

Sei convinta che il latino "svegli" OK, fai una pubblicità che dica "Sei addormentato ? Vieni al classico o allo scientifico tradizionale, che ti svegliamo noi; il latino non ti farà lavorare ma ti renderà migliore !"

Fai questa pubblicità ed io mi farò i fatti miei; fai una pubblicità falsa, tendenziosa ed interessata come quella dell'articolo ed io insorgerò... sempre.... è la mia religione che me lo impone.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 12:14 am

seasparrow ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Anch'io sono di parte, li mandano dove possono evitare d'incontrare la plebe; latino = classismo
per me qua ci vuole => l' = proprio non ci sta
E dire che da matematico non avrei dovuto fare quest'errore !
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 12:18 am

Cloretta ha scritto:
Se è per quello anche tu per comunicare stai utilizzando uno strumento (la lingua italiana, derivante in buona parte dalla latina) che non è stato né creato, né elaborato da te e del quale, avendo seguito altri studi
E' un incidente, siamo italiani; fossimo cinesi ci esprimeremmo con gli stessi significati ma con locuzioni che nulla avrebbero di postlatino.

Invece per quel che riguarda i PC ed internet .....
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 12:26 am

Alevar8 ha scritto:
Nessun moderato qui? Tutti o da una parte o dall'altra? Ai miei tempi (forse anche adesso) dicevano che " il latino apre la mente", effettivamente dopo il liceo classico sono stato in grado di intraprendere anche una facoltà scientifica oltre che una classica!
Hai appena dimostrato che il altino non atrofizza la mente; Dio mi fulmini se pensassi questo.

Dimostrare che la sviluppa ce ne passa.

Mettiamo da parte ogni presa di posizione preconcetta ed ogni provocazione; entriamo nello specifico: un ragazzino si trova davanti ad un bivio, deve scegliere tra un percorso che contiene il latino ed uno che contiene il tedesco (o il russo o l'arabo o il cinese, scegli tu la lingua); offrigli un ragionamento che entri nello specifico della lingua che gli dimostri la maggior attitudine del latino a farlo "sviluppare" cognitivamente.

Io se dovessi fare la stessa cosa con il C ed il latino ammetto che non ci riuscirei; per me tutte le lingue, antiche, moderne o sintetiche, richiedono lo stesso sforzo e quindi hanno le stesse ricadute sullo sviluppo; con la differenza che alcune lingue sono spendibili di per sè oltre che fare "svegliare"; altre svegliano soltanto, ma di per sè sono inutili.


Ultima modifica di avidodinformazioni il Dom Set 04, 2016 12:28 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
seasparrow



Messaggi : 1112
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 12:27 am

seasparrow ha scritto:
Cloretta ha scritto:
forse qualcuno inizia a fare due piu' due

adesso mescolo latino e informatica :-)

II , II + IV

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Notazione_polacca_inversa
Cloretta ti e' piaciuta questa :-) ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 12:30 am

seasparrow ha scritto:
seasparrow ha scritto:
Cloretta ha scritto:
forse qualcuno inizia a fare due piu' due

adesso mescolo latino e informatica :-)

II , II + IV

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Notazione_polacca_inversa
Cloretta ti e' piaciuta questa :-) ?
In relazione al sistema di numerazione binario ci sono solo 10 tipi di persone:

quelli che sanno leggere i numeri binari

quelli che non li sanno leggere.
Tornare in alto Andare in basso
Online
sconcertato_1



Messaggi : 394
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 12:33 am

avidodinformazioni ha scritto:
seasparrow ha scritto:
seasparrow ha scritto:
Cloretta ha scritto:
forse qualcuno inizia a fare due piu' due

adesso mescolo latino e informatica :-)

II , II + IV

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Notazione_polacca_inversa
Cloretta ti e' piaciuta questa :-) ?
In relazione al sistema di numerazione binario ci sono solo 10 tipi di persone:

quelli che sanno leggere i numeri binari

quelli che non li sanno leggere.

Già avevo qualche dubbio che avesse capito la battuta di seasparrow, su questa ho quasi la certezza che non la capisce, almeno non nell'immediato.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 12:40 am

udl ha scritto:
Premetto che, da laureato in ingegneria, sono sostenitore di una riscoperta (o, comunque, di un aumento dell’importanza nelle scuole) del latino, proverei a fare un discorso al contrario.
Ovvero, a mio avviso la bontà di un sistema di istruzione si riflette nella qualità dei prodotti di questo sistema, cioè nelle competenze, conoscenze ecc. dei laureati , cioè il “prodotto finale”, volendo usare un termine aziendale.

Sarà sicuramente un caso, ma è una curiosa coincidenza che in concomitanza con la progressiva diminuzione dello studio del latino, contemporaneamente all’aumento esponenziale dello studio dell’inglese, l’Italia e gli italiani abbiano iniziato un lento declino, in tutti i campi. Quando si studiava molto il latino (e il greco), ed anche il francese (io appartengo a quella minoranza che ha studiato francese), sarà sicuramente un caso però “l’azienda Italia” andava bene (meglio di ora), le industrie erano all’avanguardia nel mondo (mi riferisco a anche a quelle “culturali”, il cinema, il design ecc.) e il benessere degli italiani era, confrontato con  il resto del mondo, ad un livello più alto.

L’inglese dovrebbe aprire le porte del mondo: non mi sembra che sia successo questo in Italia, da quando si è iniziati a studiarlo fin dalla scuola materna.

Sicuramente non apre le porte del mondo il latino, ma liquidarlo con la trita e ritrita espressione “lingua morta” chiude il discorso a tutta una serie di considerazioni sull’importanza del suo studio; importanza che però la modesta (volendo usare un gentile eufemismo) levatura dei nostri governanti non è in grado di cogliere.
Qualche giorno fa è stata chiusa, per qualche intemperanza verbale, un’interessante discussione nella sezione “Concorso docenti” in cui si parlava (anche) della Riforma Gentile: a mio modestissimo avviso servirebbe, ai giorni nostri, un altro Gentile, e forse i piani di studio cambierebbero, per alzare il livello del “prodotto finale”...
In verità io NON penso che sia un caso; tu lasci intendere che ci sia un raporto di causa-effetto, e potrebbe essere, ma cosa ti dice che la causa sia l'abbandono del latino e l'effetto sia la decadenza ? Potrebbe essere il contrario, anzi lo ritengo maggiormente plausibile: una volta stavamo bene e potevamo permetterci studi belli anche se inutili oggi dobbiamo andare al sodo altrimenti siamo fottuti.

Esiste poi una terza possibilità, quella per la quale propendo maggiormente:

La causa è l'esterofilia, nata quando i  successi dell'economia americana sono risultati evidenti; gli effetti sono l'allontanamento dalle radici, il declino, la diffusione dell'inglese.

Se così fosse non dovremmo reintrodurre il latino per arrestare il fenomeno, ma riscoprire l'orgoglio nazionale.
Tornare in alto Andare in basso
Online
seasparrow



Messaggi : 1112
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 12:45 am

udl ha scritto:
in concomitanza con la progressiva diminuzione dello studio del latino, contemporaneamente all’aumento dello studio dell’inglese, l’Italia e gli italiani hanno iniziato un lento declino
il declino per essere studiato richiederebbe un libro di mille pagine
in poche parole il crollo dell'Unione Sovietica ha sconvolto gli equilibri mondiali
l'euro e' stato inventato da dei geni per trasferire tutta la poverta' fatta dal comunismo dall'est_europa al sud_europa e ci sta riuscendo perfettamente: la Grecia e' crollata e Italia e Spagna sono allo sbando totale
Tornare in alto Andare in basso
Online
sconcertato_1



Messaggi : 394
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 1:01 am

seasparrow ha scritto:
udl ha scritto:
in concomitanza con la progressiva diminuzione dello studio del latino, contemporaneamente all’aumento dello studio dell’inglese, l’Italia e gli italiani hanno iniziato un lento declino
il declino per essere studiato richiederebbe un libro di mille pagine
in poche parole il crollo dell'Unione Sovietica ha sconvolto gli equilibri mondiali
l'euro e' stato inventato da dei geni per trasferire tutta la poverta' fatta dal comunismo dall'est_europa al sud_europa e ci sta riuscendo perfettamente: la Grecia e' crollata e Italia e Spagna sono allo sbando totale

Forse la diffusione nel paese dell'inglese ci ha permesso di rimanere a galla, anche se moribondi. La maggiire conoscenza della lingua ha probabilmente favorito l'export dei nostri prodotti salvando dal fallimento molte aziende vista la bassa domanda interna.
Tornare in alto Andare in basso
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 04.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 1:09 am

Scusa Cloretta, tieniti pure i licei, ci insegno anch'io ma ti assicuro che ho visto tanti a050 bravi e appassionati quanto a051-52 teste di c;)&& non so se avere la prerogativa del l'insegnamento nei licei ci renda migliori. Detto ciò, sbagli completamente a porti, io ho fatto il classico e pure mio figlio, perché la considero una buona scuola non perché considero i tecnici "di serie b". Quando poi ti sento parlare di fare il dito medio ai tuoi ex compagni che il lavoro non l'hanno trovato e tu hai "il posto fisso " fai un po' ridere, neanche fosse detto da una grande manager che grazie al latino ha fatto fortuna...insomma, le tue argomentazioni sarebbero condivisibili se poste in maniera più consona e meno arrogante.

PS: per "quelli che contano nella società " intendi chi ha studiato, quindi anche un docente laureato in fisica/matematica oppure un ricco, un ricco può essere marchionne ma pure Lapo sia chiaro!
Ultima ma non ultima nota, da come parli pare che tu MAI abbia avuto problemi nei licei...dimmi dove insegni che corro!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 04.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 1:09 am

Scusa Cloretta, tieniti pure i licei, ci insegno anch'io ma ti assicuro che ho visto tanti a050 bravi e appassionati quanto a051-52 teste di c;)&& non so se avere la prerogativa del l'insegnamento nei licei ci renda migliori. Detto ciò, sbagli completamente a porti, io ho fatto il classico e pure mio figlio, perché la considero una buona scuola non perché considero i tecnici "di serie b". Quando poi ti sento parlare di fare il dito medio ai tuoi ex compagni che il lavoro non l'hanno trovato e tu hai "il posto fisso " fai un po' ridere, neanche fosse detto da una grande manager che grazie al latino ha fatto fortuna...insomma, le tue argomentazioni sarebbero condivisibili se poste in maniera più consona e meno arrogante.

PS: per "quelli che contano nella società " intendi chi ha studiato, quindi anche un docente laureato in fisica/matematica oppure un ricco, un ricco può essere marchionne ma pure Lapo sia chiaro!
Ultima ma non ultima nota, da come parli pare che tu MAI abbia avuto problemi nei licei...dimmi dove insegni che corro!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Dulcamara



Messaggi : 1765
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 1:13 am

Parlando con una professoressa di lettere di vecchia data pochi giorni fa ella mi diceva che non era tanto e solo il latino, ma ogni lingua ben strutturata svolge la stessa funzione, andava benissimo anche il tedesco secondo lei.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 9:30 am

Richtig!
Tornare in alto Andare in basso
tizio caio



Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 9:50 am

In Inghilterra tutte le aziende chiedono una buona conoscenza  di:
1) lingua inglese (da precisare che "letteratura inglese" è una diversa disciplina")
2) matematica
del latino non gliene frega niente a nessuno.
In Italia dovrebbero chiedere una buona conoscenza  di:
1) lingua italiana
2) matematica

Che la conoscenza della lingua italiana sia scarsissima ce lo ricorda Tullio De Mauro in:
http://www.tecnicadellascuola.it/item/23493-de-mauro-ripensare-alla-didattica-e-alla-funzione-docente.html
quelli del liceo classico in genere in matematica sono degli asini, e non credo che possano interessare alle aziende.
quelli degli istituti tecnici e professionali in genere sono degli asini in lingua italiana, e non credo che possano interessare alle aziende.
Rimangono quelli dei licei scientifici e affini; potenzialmente hanno delle lacune per il lessico dell'italiano (non avendo studiato il greco antico), per la matematica dovrebbero essere a posto; quindi dovrebbero essere gli unici ad essere candidabili per i posti di lavoro "Prestigiosi"; ovviamente dopo un test selettivo. Tutto ciò va assunto "Cum grano salis"
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 9:54 am

Dulcamara ha scritto:
Parlando con una professoressa di lettere di vecchia data pochi giorni fa ella mi diceva che non era tanto e solo il latino, ma ogni lingua ben strutturata svolge la stessa funzione, andava benissimo anche il tedesco secondo lei.

Mi pare una posizione molto logica e condivisibile.

Comunque il nodo della questione sta nello stabilire se davvero il latino "apre la mente". Per verificare la cosa bisognerebbe testarlo con una classe dell'IPSIA meccanico. Sarebbe anche interessante vedere l'effetto che avrebbero due o tre ore settimanali di "Officina meccanica e CNC" su una classe del classico. Personalmente credo che i risultati dell'esperimento porterebbero a pensare che il grado di apertura/chiusura mentale non dipende tanto dalla materia insegnata quanto dalla testa del discente.


Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 394
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 11:05 am

tizio caio ha scritto:
In Inghilterra tutte le aziende chiedono una buona conoscenza  di:
1) lingua inglese (da precisare che "letteratura inglese" è una diversa disciplina")
2) matematica
del latino non gliene frega niente a nessuno.
In Italia dovrebbero chiedere una buona conoscenza  di:
1) lingua italiana
2) matematica

Che la conoscenza della lingua italiana sia scarsissima ce lo ricorda Tullio De Mauro in:
http://www.tecnicadellascuola.it/item/23493-de-mauro-ripensare-alla-didattica-e-alla-funzione-docente.html
quelli del liceo classico in genere in matematica sono degli asini, e non credo che possano interessare alle aziende.
quelli degli istituti tecnici e professionali in genere sono degli asini in lingua italiana, e non credo che possano interessare alle aziende.
Rimangono quelli dei licei scientifici e affini; potenzialmente hanno delle lacune per il lessico dell'italiano (non avendo studiato il greco antico), per la matematica dovrebbero essere a posto; quindi dovrebbero essere gli unici ad essere candidabili per i posti di lavoro "Prestigiosi"; ovviamente dopo un test selettivo. Tutto ciò va assunto "Cum grano salis"

Alle aziende quindi interessa che i suoi dipendenti stiano a parlare in ufficio e negli stabilimenti? Rigorosamente in italiano forbito? E io che pensavo volessero tecnici esperti e professionisti del settore.

Mi devo ricordare di chiedere un test di italiano la prox volta che vado dal meccanico per riparare la macchina, se non lo supera cambierò officina.


Ultima modifica di sconcertato_1 il Dom Set 04, 2016 1:25 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 11:07 am

tizio caio ha scritto:
In Inghilterra tutte le aziende chiedono una buona conoscenza  di:
1) lingua inglese (da precisare che "letteratura inglese" è una diversa disciplina")
2) matematica
del latino non gliene frega niente a nessuno.
In Italia dovrebbero chiedere una buona conoscenza  di:
1) lingua italiana
2) matematica
Vogliamo dirla tutta ?

In Inghilterra:

3) Tedesco
4) Cinese
5) Arabo

In Italia

3) Inglese
4) Tedesco
5) Cinese

Della serie, del latino non gliene frega niente a nessun operatore economico, dell'italiano non gliene frega niente a chiunque non sia italiano.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 11:23 am

sconcertato_1 ha scritto:

La maggior parte delle mie amiche liceali  o laureate in lettere sono invece tutte a spasso o casalinghe. Qualcuna.fa la commessa. Non nascondo che c'è anche chi piange per avere un posto a scuola che non esiste. Tipico di chi non riesce ad avere altro.



... e infatti l'economia e la cultura italiana sono da quel momento progredite notevolmente e siamo all'avanguardia in tutti i settori trainanti e tecnologici che contano.
Delle due l'una: o bisogna forse ripensare chi mandare a fare le commesse, o i nostri ingegneri economisti e legulei non sono all'altezza del mercato globale.
Faccio anche notare che Marchionne si fregia di una laurea in filosofia.
Pensare che l'utilità dello studio del latino stia nella sua conoscenza come fosse una lingua viva è una dabbenaggine, mi auguro ve ne rendiate conto
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 394
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 11:29 am

lucetta10 ha scritto:
sconcertato_1 ha scritto:

La maggior parte delle mie amiche liceali  o laureate in lettere sono invece tutte a spasso o casalinghe. Qualcuna.fa la commessa. Non nascondo che c'è anche chi piange per avere un posto a scuola che non esiste. Tipico di chi non riesce ad avere altro.



... e infatti l'economia e la cultura italiana sono da quel momento progredite notevolmente e siamo all'avanguardia in tutti i settori trainanti e tecnologici che contano.
Delle due l'una: o bisogna forse ripensare chi mandare a fare le commesse, o i nostri ingegneri economisti e legulei non sono all'altezza del mercato globale.
Faccio anche notare che Marchionne si fregia di una laurea in filosofia.
Pensare che l'utilità dello studio del latino stia nella sua conoscenza come fosse una lingua viva è una dabbenaggine, mi auguro ve ne rendiate conto

Quindi mettiamo gli ingegneri alla cassa e i letterati a progettare?

Come hobby va bene la filosofia
Tornare in alto Andare in basso
 
Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 22Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 12 ... 22  Seguente
 Argomenti simili
-
» Cosa significa davvero essere di destra o di sinistra?
» ma secondo voi cosa significa se mi si è allungato il ciclo?
» Cosa significa CmV IgG positivo?
» Cosa significa "fare notizia"?
» Cosa significa il progesterone basso?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: