Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 12 ... 22  Seguente
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15772
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Sab Set 03, 2016 8:25 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.orizzontescuola.it/news/didattica-latino-unisce-bellezza-e-logica-ecco-perch-piace-alle-imprese

"In un mercato del lavoro molto dinamico il latino è la disciplina che per eccellenza denota capacità di ragionamento e di logica"

Vuole dire che solo in un mercato dinamico il latino ha quella caratteristica (lettura senza interpretazioni) ?

Vuol dire (interpretando) che in quel mercato servono logica e ragionamento più di tutto e che il latino le dà più di ogni altra disciplina ? Coloro che più studiano latino, i laureati in lettere, sono le professionalità più ambite ? Vantano i migliori indici di occupabilità ?

Linguaggi di tipo informatico come il "C" non richiedono altrettanta logica e ragionamento ?

Sarà il solito fesso che dice cose che non capisce ?

Altro giro altra corsa:

"Conoscere il latino è un elemento spendibile in un buon curriculum professionale. Ci sono imprese, in particolare all'estero, che lo tengono in considerazione"

Lo studio del latino è importante perchè ........ consente di scrivere una bella riga sul curriculum !
Sti cazzum !
Vuoi mettere presentarsi ad un'azienda tedesca o cinese e scrivere "tedesco (o cinese) fluente" o scrivere "abile traduttore di documenti vecchi e già tradotti su internet" ?
Che bello fare il linguista alla cattolica, ogni giorno a parlare con aziende come la Apple o come Huawei; chi lo avrebbe mai detto !

"Da molto tempo in alcune sedi d'eccellenza delle università di Usa e Gran Bretagna, si rivaluta il latino"; quante ? In che percentuale ? E le altre ? Quali sono i criteri di eccellenza ? L'interesse al latino ?
Non vorrei scoprire che "nelle migliori università umanistiche USA ......" anche perchè qualche tempo fa ho letto di un'importante e prestigiosa università dell' USA (e getta) che applicava le tecniche di meditazione.

Infine Gardini: ha avuto successo grazie al latino; Raul Gardini ha avuto successo nella finanza grazie al latino ? Giovanni Gardini ha avuto successo nello sport col latino ? Elisabetta Gardini ha avuto successo nello spettacolo grazie al latino ?

No Nicola Gardini è diventato docente universitario di italiano e letteratura ad Oxford grazie al latino; sti cazzum ! Vorrei vedere un docente di lettere che non sa il latino; potrei insegnare matematica senza analisi 1 ?
Tornare in alto Andare in basso
Online

AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 11:42 am

sconcertato_1 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
sconcertato_1 ha scritto:

La maggior parte delle mie amiche liceali  o laureate in lettere sono invece tutte a spasso o casalinghe. Qualcuna.fa la commessa. Non nascondo che c'è anche chi piange per avere un posto a scuola che non esiste. Tipico di chi non riesce ad avere altro.



... e infatti l'economia e la cultura italiana sono da quel momento progredite notevolmente e siamo all'avanguardia in tutti i settori trainanti e tecnologici che contano.
Delle due l'una: o bisogna forse ripensare chi mandare a fare le commesse, o i nostri ingegneri economisti e legulei non sono all'altezza del mercato globale.
Faccio anche notare che Marchionne si fregia di una laurea in filosofia.
Pensare che l'utilità dello studio del latino stia nella sua conoscenza come fosse una lingua viva è una dabbenaggine, mi auguro ve ne rendiate conto

Quindi mettiamo gli ingegneri alla cassa e i letterati a progettare?

Come hobby va bene la filosofia


no, purché gli ingegneri progettino, altrimenti è abbastanza indifferente chi vada alla cassa e non vedo perché incapunirsi a difendere la bontà una formazione integralmente tecnica che non regge evidentemente le sfide globali.

https://it.linkedin.com/in/gaetano-morelli-2b603846.
Diploma?
https://it.wikipedia.org/wiki/Umberto_Nobile
Diploma?
https://it.wikipedia.org/wiki/Galileo_Ferraris
diploma?

me ne trovate per favore uno bravo che non abbia studiato il latino?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 12:29 pm

lucetta10 ha scritto:

https://it.linkedin.com/in/gaetano-morelli-2b603846.
Diploma?
https://it.wikipedia.org/wiki/Umberto_Nobile
Diploma?
https://it.wikipedia.org/wiki/Galileo_Ferraris
diploma?

me ne trovate per favore uno bravo che non abbia studiato il latino?

Vito Volterra:
https://it.wikipedia.org/wiki/Vito_Volterra

Poi aggiungici tutti gli scienziati stranieri, esclusi i greci (forse) e i tedeschi (non tutti). Pochi, vero?
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 394
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 1:12 pm

mac67 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

https://it.linkedin.com/in/gaetano-morelli-2b603846.
Diploma?
https://it.wikipedia.org/wiki/Umberto_Nobile
Diploma?
https://it.wikipedia.org/wiki/Galileo_Ferraris
diploma?

me ne trovate per favore uno bravo che non abbia studiato il latino?

Vito Volterra:
https://it.wikipedia.org/wiki/Vito_Volterra

Poi aggiungici tutti gli scienziati stranieri, esclusi i greci (forse) e i tedeschi (non tutti). Pochi, vero?

Se avesse avuto la pazienza di leggere tutti i post avevo esordito con:

Bill gates,
Steve Jobs,
Timothy John Berners-Lee e Robert Cailliau,
Thomas Alva Edison

Citati solo perché hanno inventato, costruito e commercializzato gli strumenti che i letterati oggi usano per criticare l'utilità dei tecnici. Paradossale.
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 2:04 pm

sconcertato_1 ha scritto:

Non nego che il latino o il greco  siano anch'essi portatori di tali valori, ma se nei Paesi a maggiore sviluppo tecnologico tale studio è marginale o assente la dice lunga.

Perché, da noi è maggioritario? Nei paesi anglofoni (cioè quelli "a maggiore sviluppo tecnologico" che piacciono a te) il latino si studia nelle scuole d'elite, esattamente come da noi. Se ci si chiede come mai coloro che frequentano queste scuole d'elite ottengano poi le carriere e i posti migliori, bisognerebbe guardare alle modalità di approccio ai problemi che questi corsi di studio forniscono, anziché starnazzare di raccomandazioni e classismi, come è solita fare la plebe (che però è espertissima di "linguaggio C").  



sconcertato_1 ha scritto:
Cmq una buona notizia c'è. Rigurda le tue amiche.liceale che evidentemente avendo una buona forma mentis, verranno sicuramente contattate da te per ogni tuo bisogno. Che so, per esempio quando avrai bisogno di chi sistema il tuo pc,  o per riparare qualche elettrodomestico, forse per progettare o realizzare un impianto elettrico o una rete dati in casa. Insomm il lavoro per chi vuol lavorare non mancherà.

Molto spiritoso. Il PC però me lo sistemo da me, credi che ci voglia una laurea? E facevo la stessa cosa anche con gli elettrodomestici, finché non mi sono accorta che era molto più conveniente, quando si guastano, sbatterli via e comprarli nuovi, per quello che costano oggi. Tutti i mestieri che stai elencando (riparatore di elettrodomestici, assemblatore e riparatore di PC, installatori di reti) sono lavori da sfigati e senza futuro, visto che chiunque possieda un minimo di cervello impara a farseli da sé. Le mie amiche, per loro fortuna e grazie ai loro studi, hanno trovato di meglio.
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 2:30 pm

sconcertato_1 ha scritto:


Se avesse avuto la pazienza di leggere tutti i post avevo esordito con:

Bill gates,
Steve Jobs,
Timothy John Berners-Lee e Robert Cailliau,
Thomas Alva Edison

Citati solo perché hanno inventato,  costruito e commercializzato gli strumenti che i letterati oggi usano per criticare l'utilità dei tecnici. Paradossale.


"Bill Gates: ho studiato latino e greco e non mi ha fatto male"

"Dietro l'uomo più ricco del mondo, c'è... lo studio del latino e del greco. Bill Gates, fondatore della Microsoft, da tempo in testa alle classifiche degli uomini più ricchi del pianeta, ha raccontato che al Liceo ha studiato il latino e il greco, e che non se ne è pentito affatto: «Credo che mi abbiano aiutato ad arricchire il mio vocabolario», ha detto. Quindi nessun pentimento per questa scelta. In più, ha aggiunto, con un pizzico d'orgoglio, «andavo molto bene in queste materie».



Steve Jobs, dal canto suo, aveva seguito con interesse le lezioni di Robert Palladino, monaco trappista che conosceva, oltre al latino e al greco, anche l'ebraico antico e il fenicio.
"Appresi da lui che cosa fossero i serif (i caratteri tipografici con grazie, ndr), quanto fosse importante lo spazio tra le lettere e come raggiungere la bellezza tipografica", disse Jobs nel 2005, parlando alla cerimonia annuale per le lauree dell'università di Stanford. "Fu una esperienza bellissima - aggiunse - che mi portò a esplorare tematiche storiche ed estetiche in modo slegato dalla scienza e quindi fascinoso. Dieci anni più tardi, quando stavamo progettando il primo MacIntosh, quegli insegnamenti mi tornarono in mente. Così il Mac fu il primo computer ad avere bellissimi risultati grafici. E se non fossi entrato quasi per caso nell'aula di quel corso universitario, il Mac non avrebbe avuto i font (tipi di carattere) spaziati in modo proporzionale, che poi sono stati copiati da Windows".


Ultima modifica di Cloretta il Dom Set 04, 2016 2:48 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Valutativo



Messaggi : 153
Data d'iscrizione : 14.07.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 2:47 pm

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/06/21/informatica-il-nuovo-latino-che-tutti-amano/2827755/


" ..... Parla poi delle lingue come il latino che si imparano attraverso le regole (invece che attraverso il dialogo) per sottolineare come il loro valore formativo risieda “nella disciplina mentale che bisogna avere, nella ginnastica intellettuale che costringe ad integrare i vari insiemi di regole, combinazioni e configurazioni”. Questo esercizio, continua, è benefico per i nostri circuiti neuronali esattamente come quello praticato nello studio della matematica o nell’esercizio del pensiero computazionale. Questo termine è quello che usiamo quando vogliamo sottolineare gli aspetti culturali dell’informatica, indipendentemente dalla tecnologia digitale in cui essa si manifesta ormai dovunque intorno a noi. Ne ho recentemente discusso un esempio pratico.
..... "
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15772
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 2:55 pm

Valutativo ha scritto:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/06/21/informatica-il-nuovo-latino-che-tutti-amano/2827755/


" ..... Parla poi delle lingue come il latino che si imparano attraverso le regole (invece che attraverso il dialogo) per sottolineare come il loro valore formativo risieda “nella disciplina mentale che bisogna avere, nella ginnastica intellettuale che costringe ad integrare i vari insiemi di regole, combinazioni e configurazioni”. Questo esercizio, continua, è benefico per i nostri circuiti neuronali esattamente come quello praticato nello studio della matematica o nell’esercizio del pensiero computazionale. Questo termine è quello che usiamo quando vogliamo sottolineare gli aspetti culturali dell’informatica, indipendentemente dalla tecnologia digitale in cui essa si manifesta ormai dovunque intorno a noi. Ne ho recentemente discusso un esempio pratico.
..... "
Dunque se si vuole sviluppare l'intelligenza qualche alternativa c'è
Tornare in alto Andare in basso
Online
geo&geo



Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 3:04 pm

Toglierei Steve Jobs dagli elenchi degli studenti di latino.

"Vi faccio subito un esempio. Il Reed College all'epoca offriva probabilmente la miglior formazione del Paese relativamente alla calligrafia. Attraverso tutto il campus ogni poster, ogni etichetta, ogni cartello era scritto a mano con calligrafie meravigliose. Dato che avevo mollato i corsi ufficiali, decisi che avrei seguito la classe di calligrafia per imparare a scrivere così.
Fu lì che imparai dei caratteri serif e san serif, della differenza tra gli spazi che dividono le differenti combinazioni di lettere, di che cosa rende grande una stampa tipografica del testo. Fu meraviglioso, in un modo che la scienza non è in grado di offrire, perché era artistico, bello, storico e io ne fui assolutamente affascinato. Nessuna di queste cose però aveva alcuna speranza di trovare una applicazione pratica nella mia vita. Ma poi, dieci anni dopo, quando ci trovammo a progettare il primo Macintosh, mi tornò tutto utile. E lo utilizzammo tutto per il Mac. E' stato il primo computer dotato di una meravigliosa capacità tipografica. " (Discorso a Stanfors, 2005)
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 3:06 pm

Cloretta ha scritto:

Steve Jobs, dal canto suo, aveva seguito con interesse le lezioni di Robert Palladino, monaco trappista che conosceva, oltre al latino e al greco, anche l'ebraico antico e il fenicio.
"Appresi da lui che cosa fossero i serif (i caratteri tipografici con grazie, ndr), quanto fosse importante lo spazio tra le lettere e come raggiungere la bellezza tipografica", disse Jobs nel 2005, parlando alla cerimonia annuale per le lauree dell'università di Stanford. "Fu una esperienza bellissima - aggiunse - che mi portò a esplorare tematiche storiche ed estetiche in modo slegato dalla scienza e quindi fascinoso. Dieci anni più tardi, quando stavamo progettando il primo MacIntosh, quegli insegnamenti mi tornarono in mente. Così il Mac fu il primo computer ad avere bellissimi risultati grafici. E se non fossi entrato quasi per caso nell'aula di quel corso universitario, il Mac non avrebbe avuto i font (tipi di carattere) spaziati in modo proporzionale, che poi sono stati copiati da Windows".

Ah, OK, quindi basta frequentare qualcuno che conosce il latino e il greco. Meno male, va.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15772
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 3:07 pm

Cloretta ha scritto:
sconcertato_1 ha scritto:


Se avesse avuto la pazienza di leggere tutti i post avevo esordito con:

Bill gates,
Steve Jobs,
Timothy John Berners-Lee e Robert Cailliau,
Thomas Alva Edison

Citati solo perché hanno inventato,  costruito e commercializzato gli strumenti che i letterati oggi usano per criticare l'utilità dei tecnici. Paradossale.


"Bill Gates: ho studiato latino e greco e non mi ha fatto male"

"Dietro l'uomo più ricco del mondo, c'è... lo studio del latino e del greco. Bill Gates, fondatore della Microsoft, da tempo in testa alle classifiche degli uomini più ricchi del pianeta, ha raccontato che al Liceo ha studiato il latino e il greco, e che non se ne è pentito affatto: «Credo che mi abbiano aiutato ad arricchire il mio vocabolario», ha detto. Quindi nessun pentimento per questa scelta. In più, ha aggiunto, con un pizzico d'orgoglio, «andavo molto bene in queste materie».



Steve Jobs, dal canto suo, aveva seguito con interesse le lezioni di Robert Palladino, monaco trappista che conosceva, oltre al latino e al greco, anche l'ebraico antico e il fenicio.
"Appresi da lui che cosa fossero i serif (i caratteri tipografici con grazie, ndr), quanto fosse importante lo spazio tra le lettere e come raggiungere la bellezza tipografica", disse Jobs nel 2005, parlando alla cerimonia annuale per le lauree dell'università di Stanford. "Fu una esperienza bellissima - aggiunse - che mi portò a esplorare tematiche storiche ed estetiche in modo slegato dalla scienza e quindi fascinoso. Dieci anni più tardi, quando stavamo progettando il primo MacIntosh, quegli insegnamenti mi tornarono in mente. Così il Mac fu il primo computer ad avere bellissimi risultati grafici. E se non fossi entrato quasi per caso nell'aula di quel corso universitario, il Mac non avrebbe avuto i font (tipi di carattere) spaziati in modo proporzionale, che poi sono stati copiati da Windows".
Quindi Bill ha tratto vantaggio dal latino esattamente come me: termini come fellatio e cunnilingus si imparano solo con 5 anni di studio duro al liceo classico, mentre Steve ha avuto un rapporto non protetto con una persona infettata dal latino (lui non lo ha studiato) e la ricaduta sulla "bella calligrafia" dei PC è stata evidente.

Sticazzibus !

Ma perchè non dite più onestamente che il latino vi piace, la letteratura antica vi stimola ed incuriosisce e che le equazioni differenziali vi fanno scrifo ? Fanno schifo anche a me che insegno matematica ! Non so cosa darei per per guadagnarmi da vivere parlando di libri; ho però la decenza di dire che alle aziende di queste cose non frega una beneamata fava.

Su dai, lancio una sfida: andate sul sito https://www.infojobs.it/ (il sito del primo fenomeno) ricercate tra gli annunci la parola chiave "inglese", poi "elettronica", poi "trasferta" ed infine "latino" (questo ve lo passo io https://www.infojobs.it/jobsearch/search-results/list.xhtml) e ditemi quanto interessa il latino alle aziende.

Al primo che risponde a questo post sostenendo l'utilità industriale del latino regalo un vaffanculo gratis


Ultima modifica di avidodinformazioni il Dom Set 04, 2016 3:08 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 3:08 pm

udl ha scritto:
Premetto che, da laureato in ingegneria, sono sostenitore di una riscoperta (o, comunque, di un aumento dell’importanza nelle scuole) del latino, proverei a fare un discorso al contrario.
Ovvero, a mio avviso la bontà di un sistema di istruzione si riflette nella qualità dei prodotti di questo sistema, cioè nelle competenze, conoscenze ecc. dei laureati , cioè il “prodotto finale”, volendo usare un termine aziendale.

Sarà sicuramente un caso, ma è una curiosa coincidenza che in concomitanza con la progressiva diminuzione dello studio del latino, contemporaneamente all’aumento esponenziale dello studio dell’inglese, l’Italia e gli italiani abbiano iniziato un lento declino, in tutti i campi. Quando si studiava molto il latino (e il greco), ed anche il francese (io appartengo a quella minoranza che ha studiato francese), sarà sicuramente un caso però “l’azienda Italia” andava bene (meglio di ora), le industrie erano all’avanguardia nel mondo (mi riferisco a anche a quelle “culturali”, il cinema, il design ecc.) e il benessere degli italiani era, confrontato con  il resto del mondo, ad un livello più alto.

L’inglese dovrebbe aprire le porte del mondo: non mi sembra che sia successo questo in Italia, da quando si è iniziati a studiarlo fin dalla scuola materna.

Sicuramente non apre le porte del mondo il latino, ma liquidarlo con la trita e ritrita espressione “lingua morta” chiude il discorso a tutta una serie di considerazioni sull’importanza del suo studio; importanza che però la modesta (volendo usare un gentile eufemismo) levatura dei nostri governanti non è in grado di cogliere.
Qualche giorno fa è stata chiusa, per qualche intemperanza verbale, un’interessante discussione nella sezione “Concorso docenti” in cui si parlava (anche) della Riforma Gentile: a mio modestissimo avviso servirebbe, ai giorni nostri, un altro Gentile, e forse i piani di studio cambierebbero, per alzare il livello del “prodotto finale”...

Udl, finalmente un discorso che condivido pienamente...senza riserve!
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 3:13 pm

avidodinformazioni ha scritto:

Pensi che se volessi imparare il latino non riuscirei ? Errori ortografici a parte ......

Riusciresti senza problemi...sei una persona estremamente sensibile ed intelligente, oltre a non credere fino i fondo a tutto ciò che sostieni!
Ma per attirare l'attenzione si fa questo ed altro...a volte l'originalità di certe posizioni, sostenute a tutti i costi, ci porta a pagare un prezzo...quello che tu sei stato disposto a pagare più di una volta ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 3:20 pm

avidodinformazioni ha scritto:


Ma perchè non dite più onestamente che il latino vi piace, la letteratura antica vi stimola ed incuriosisce e che le equazioni differenziali vi fanno scrifo ? Fanno schifo anche a me che insegno matematica ! Non so cosa darei per per guadagnarmi da vivere parlando di libri; ho però la decenza di dire che alle aziende di queste cose non frega una beneamata fava.

Perché non dici, più onestamente, che, oltre che il latino, non t'interessa neanche l'italiano?
Sto dicendo da ieri che non è certo la letteratura antica che interessa alle aziende. Le aziende sono però interessate moltissimo alle attitudini che si acquisiscono imparando a leggere e tradurre la letteratura antica.
In che lingua devo spiegarlo, in linguaggio C?
E del resto, è così da sempre! Perché credi che i ricchi mercanti del '400 mandassero i figli a studiare il latino e il greco? Per farsi leggere Senofonte? Per farli diventare amanuensi?
O forse perché l'elasticità mentale che acquisivano con questi esercizi sarebbe stata fondamentale per l'attività di mercatura internazionale che avrebbero dovuto svolgere?

Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 3:31 pm

Cloretta ha scritto:


"Bill Gates: ho studiato latino e greco e non mi ha fatto male"

"Dietro l'uomo più ricco del mondo, c'è... lo studio del latino e del greco. Bill Gates, fondatore della Microsoft, da tempo in testa alle classifiche degli uomini più ricchi del pianeta, ha raccontato che al Liceo ha studiato il latino e il greco, e che non se ne è pentito affatto: «Credo che mi abbiano aiutato ad arricchire il mio vocabolario», ha detto. Quindi nessun pentimento per questa scelta. In più, ha aggiunto, con un pizzico d'orgoglio, «andavo molto bene in queste materie».


Ah, va bé, se la metti in questi termini, come non darti ragione... Una fonte così autorevole e circostanziata ... Con la stesso tono, allora, ecco qua:
"Dietro l'uomo più ricco del mondo, c'è... un padre noto avvocato/una madre professoressa universitaria"
"Dietro l'uomo più ricco del mondo, c'è... la scuola Montessori"
"Dietro l'uomo più ricco del mondo, c'è... la prestigiosa scuola privata Lakeside"
"Dietro l'uomo più ricco del mondo, c'è... il compagno di studi Paul Allen"
"Dietro l'uomo più ricco del mondo, c'è... un DEC PDP-11 di proprietà della Computer Center Corporation"
....
e sono arrivato solo ai primi 13 anni della vita di BG. Per lavorare al computer non faceva i compiti a casa e marinava la scuola. Nessun risultato scolastico di rilievo, da allora e per tutta l'università. L'influenza del latino e del greco nella sua formazione deve essere stata FONDAMENTALE, guarda...
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 3:42 pm

geo&geo ha scritto:
L'influenza del latino e del greco nella sua formazione deve essere stata FONDAMENTALE, guarda...

E' tuo parente? Come fai a sapere quale influenza possono aver avuto il latino e il greco sulla sua formazione?
Di sicuro lui e Steve Jobs sono tra le moltissime persone di grande intelligenza e di successo che hanno seguito studi classici o comunque sono venuti a contatto con le lingue antiche. Questo è un dato di fatto. Dopodiché non sono io ad aver tirato fuori per prima i nomi di questi due "guru" e se vuoi possiamo anche depennarli dal discorso; prendendo però atto che, come minimo, sono essi stessi i primi a riconoscere l'importanza che le lingue antiche, e non solo gli studi "scientifici", hanno avuto nella loro formazione.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 3:48 pm

avidodinformazioni ha scritto:

Quindi Bill ha tratto vantaggio dal latino esattamente come me: termini come fellatio e cunnilingus si imparano solo con 5 anni di studio duro al liceo classico, mentre Steve ha avuto un rapporto non protetto con una persona infettata dal latino (lui non lo ha studiato) e la ricaduta sulla "bella calligrafia"dei PC è stata evidente.

Scusami se colgo l'occasione per ricambiare un favore che mi hai fatto qualche mese addietro, quando mi hai, con sensibilità e tatto, fatto notare che sia corretto dire "tarpare le ali". Mi è stato davvero utile.
Infatti volevo dirti che il termine calligrafia contiene già in sé la qualità di bello infatti esso deriva dal greco (guarda caso) è composto da bello (kalos)+ scrivere (graphein), per cui puoi evitare di accompagnarlo con l'aggettivo bella.
Mi auguro che anche tu abbia apprezzato...non si finisce mai d'imparare!
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 4:04 pm

Cloretta ha scritto:
geo&geo ha scritto:
L'influenza del latino e del greco nella sua formazione deve essere stata FONDAMENTALE, guarda...

E' tuo parente? Come fai a sapere quale influenza possono aver avuto il latino e il greco sulla sua formazione?
Di sicuro lui e Steve Jobs sono tra le moltissime persone di grande intelligenza e di successo che hanno seguito studi classici e/o sono venuti a contatto con le lingue antiche. Questo è un dato di fatto. Dopodiché non sono io ad aver tirato fuori per prima i nomi di questi due "guru" e se vuoi possiamo anche depennarli dal discorso; prendendo però atto che, come minimo, sono essi stessi i primi a riconoscere l'importanza che le lingue antiche, e non solo gli studi "scientifici", hanno avuto nella loro formazione.

Io non ho niente contro gli studi classici, e credo che tutto abbia un'influenza nella formazione dei bambini prima e dei ragazzi poi.
Per lo studio delle lingue antiche, gli esempi che fai non mi sembrano i più convincenti...  Steve Jobs ha apprezzato la calligrafia e ne ha tratto ispirazione per la grafica del Macintosh. Cosa c'entra lo studio del latino o del greco? A scuola non lo ha studiato,  dopo ha interrotto gli studi accademici perché non gliene importava niente! Bill Gates ha fatto molte cose, avrà anche avuto un corso a scuola di latino e greco, ma si dedicava sostanzialmente ai computer. Ora, se gli chiedono cosa pensa del latino e del greco, può anche dire "mi sono serviti ad arricchire il mio vocabolario" ma non può dire: "le ore, i pomeriggi interi, gli anni che ho passato sui libri per approfondire gli aspetti linguistici del latino e del greco e per immedesimarmi in una cultura profondamente diversa dalla mia, sono stati la chiave di volta del mio successo". O almeno, lui non dice questo (come invece sembri dire tu)
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 4:05 pm

sconcertato_1 ha scritto:


Cmq una buona notizia c'è. Rigurda le tue amiche.liceale che evidentemente avendo una buona forma mentis, verranno sicuramente contattate da te per ogni tuo bisogno. Che so, per esempio quando avrai bisogno di chi sistema il tuo pc,  o per riparare qualche elettrodomestico, forse per progettare o realizzare un impianto elettrico o una rete dati in casa. Insomm il lavoro per chi vuol lavorare non mancherà.

E' assai probabile che Cloretta non ne abbia bisogno se anche a lei piaccia  "il fai da te".
A me piace cimentarmi nella riparazione  di piccoli elettrodomestici, e ogni volta che trasloco realizzo da sola l'allaccio degli elettrodomestici alla rete elettrica, anche attraverso prolunghe e riduttori fino ad arrivare alla cassetta a muro, e...almeno finora mi è andata sempre alla grande!


Ultima modifica di Francesca4 il Dom Set 04, 2016 4:13 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15772
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 4:11 pm

Cloretta ha scritto:
Le aziende sono però interessate moltissimo alle attitudini che si acquisiscono imparando a leggere e tradurre la letteratura antica. Le chiacchiere stanno a zero o porti dati e prove oppure continua a parlarti addosso.

In che lingua devo spiegarlo, in linguaggio C?
E del resto, è così da sempre! Perché credi che i ricchi mercanti del '400 mandassero i figli a studiare il latino e il greco? Per farsi leggere Senofonte? Per farli diventare amanuensi? Perchè a quel tempo l'inglese era la lingua dei barbari ed il latino la lingua dei dotti ?

Lo sai che il latino veniva parlato correntemente 2000 anni fa ? Ora no.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 4:12 pm

Cloretta ha scritto:
sconcertato_1 ha scritto:

Non nego che il latino o il greco  siano anch'essi portatori di tali valori, ma se nei Paesi a maggiore sviluppo tecnologico tale studio è marginale o assente la dice lunga.

Perché, da noi è maggioritario? Nei paesi anglofoni (cioè quelli "a maggiore sviluppo tecnologico" che piacciono a te) il latino si studia nelle scuole d'elite, esattamente come da noi. Se ci si chiede come mai coloro che frequentano queste scuole d'elite ottengano poi le carriere e i posti migliori, bisognerebbe guardare alle modalità di approccio ai problemi che questi corsi di studio forniscono, anziché starnazzare di raccomandazioni e classismi, come è solita fare la plebe (che però è espertissima di "linguaggio C").  

Padroneggiare il C non è esattamente una passeggiata di salute. Chi è espertissimo in C può, potenzialmente, guadagnare milioni. Di persone espertissime in C ce ne sono in giro poche.


Cloretta ha scritto:

Tutti i mestieri che stai elencando (riparatore di elettrodomestici, assemblatore e riparatore di PC, installatori di reti) sono lavori da sfigati e senza futuro, visto che chiunque possieda un minimo di cervello impara a farseli da sé. Le mie amiche, per loro fortuna e grazie ai loro studi, hanno trovato di meglio.

Vero, queste affermazioni non sono affatto classiste.

Ne riparliamo la prossima volta che devi chiamare l'idraulico.

Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15772
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 4:15 pm

Francesca4 ha scritto:
ogni volta che trasloco realizzo da sola l'allaccio degli elettrodomestici alla rete elettrica, anche attraverso prolunghe e riduttori fino ad arrivare alla cassetta a muro, e...almeno finora mi è andata sempre alla grande!
Beati i semplici, loro sarà il regno dei cieli
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15772
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 4:19 pm

Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

Quindi Bill ha tratto vantaggio dal latino esattamente come me: termini come fellatio e cunnilingus si imparano solo con 5 anni di studio duro al liceo classico, mentre Steve ha avuto un rapporto non protetto con una persona infettata dal latino (lui non lo ha studiato) e la ricaduta sulla "bella calligrafia"dei PC è stata evidente.

Scusami se colgo l'occasione per ricambiare un favore che mi hai fatto qualche mese addietro, quando mi hai, con sensibilità e tatto, fatto notare che sia corretto dire "tarpare le ali". Mi è stato davvero utile.
Infatti volevo dirti che il termine calligrafia contiene già in sé la qualità di bello infatti esso deriva dal greco (guarda caso) è composto da bello (kalos)+ scrivere (graphein), per cui puoi evitare di accompagnarlo con l'aggettivo bella.
Mi auguro che anche tu abbia apprezzato...non si finisce mai d'imparare!
Ho apprezzato ma non credo che si scriva "scrive in calligrafia" omettendo bella perchè già contenuta nei calli; almeno io non l'ho mai sentito, mentre ho sentito "ha una brutta calligrafia" (oltre che brutta grafia).
Tornare in alto Andare in basso
Online
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 4:25 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
ogni volta che trasloco realizzo da sola l'allaccio degli elettrodomestici alla rete elettrica, anche attraverso prolunghe e riduttori fino ad arrivare alla cassetta a muro, e...almeno finora mi è andata sempre alla grande!
Beati i semplici, loro sarà il regno dei cieli

E va bene, sarò anche una sempliciotta, non mi offendo, ma credo che nella vita valga sempre la pena ragionare e cimentarsi nelle prove che proviamo a superare , poi a estremi mali...estremi rimedi!
Tornare in alto Andare in basso
Cloretta



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 23.06.15

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 4:29 pm

geo&geo ha scritto:
Steve Jobs ha apprezzato la calligrafia e ne ha tratto ispirazione per la grafica del Macintosh. Cosa c'entra lo studio del latino o del greco?

Cito le sue parole: "Fu una esperienza bellissima, che mi portò a esplorare tematiche storiche ed estetiche in modo slegato dalla scienza e quindi fascinoso".

Egli stesso ammette che una parte importante del suo lavoro è scaturita dallo studio della storia e dell'estetica delle lingue antiche, non dagli studi scientifici. Che è poi ciò che sto dicendo dall'inizio del thread: lo studio delle lingue antiche amplifica la percezione delle cose, consente di guardare i problemi sotto nuove angolazioni. Ne vogliamo prendere atto?
Dopodiché nessuno dice che le lingue antiche debbano esaurirsi nel latino e nel greco: studiamo quelle perché, vivendo noi in Italia, sono le lingue più significative per comprendere la nostra storia, non perché siano le uniche, né necessariamente le più affascinanti.  


geo&geo ha scritto:
Ora, se gli chiedono cosa pensa del latino e del greco, può anche dire "mi sono serviti ad arricchire il mio vocabolario" ma non può dire: "le ore, i pomeriggi interi, gli anni che ho passato sui libri per approfondire gli aspetti linguistici del latino e del greco e per immedesimarmi in una cultura profondamente diversa dalla mia, sono stati la chiave di volta del mio successo". O almeno, lui non dice questo (come invece sembri dire tu)

Io non dico niente, la mia era solo una risposta ad un altro utente, il quale citava a vanvera Bill Gates allo scopo di evidenziare l'irriconoscenza degli studiosi di lettere verso le grandi menti scientifiche. Volevo solo ricordare che le grandi menti scientifiche:
1) Hanno spesso seguito studi classici (come Bill Gates);
2) Sono, esse per prime, per loro stessa esplicita ammissione, riconoscenti allo studio del latino e del greco.
Dopo di che puoi trarre da ciò le conclusioni che ti pare.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15772
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?   Dom Set 04, 2016 4:29 pm

Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
ogni volta che trasloco realizzo da sola l'allaccio degli elettrodomestici alla rete elettrica, anche attraverso prolunghe e riduttori fino ad arrivare alla cassetta a muro, e...almeno finora mi è andata sempre alla grande!
Beati i semplici, loro sarà il regno dei cieli

E va bene, sarò anche una sempliciotta, non mi offendo, ma credo che nella vita valga sempre la pena ragionare e cimentarsi nelle prove che proviamo a superare , poi a estremi mali...estremi rimedi!
Non ti devi offendere infatti, so bene che alcuni non sanno collegare una TV ad un VCR (per quanto obsoleti) o trasferire di stanza un PC; se tu lo sai fare sei già sopra la media, però credimi, farsi i lavori da soli è un'altra cosa, dall'idraulica all'elettrotecnica alla falegnameria, e perchè no, anche al decoupage.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Voi che parlate italiano mi spiegate cosa significa ?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 22Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 12 ... 22  Seguente
 Argomenti simili
-
» Cosa significa davvero essere di destra o di sinistra?
» ma secondo voi cosa significa se mi si è allungato il ciclo?
» Cosa significa CmV IgG positivo?
» Cosa significa "fare notizia"?
» Cosa significa il progesterone basso?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: