Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 DRONI E SCUOLA..

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: DRONI E SCUOLA..   Sab Set 03, 2016 10:35 pm

nel mio percorso da autodidatta con i droni, ho riflettuto su possibili applicazioni didattiche e non ,correlate con la scuola. Proseguo un post di qualche tempo fa , sorry.
-qualche papabile amico del ds desideroso di far bella figura?in orario non di lezione, a scuola vuota, un bel video dell esterno della scuola, eventuali pertinenze verdi, e per i più esperti video delle aree interne sufficientemente ampie,come le palestre..il tutto da pubblicare sul sito della scuola o da proiettare in sede di orientamento in ingresso,molto di effetto soprattutto se con movie maker ci sovrapponete una bella colonna sonora...
-come ho fatto stamattina per il tetto di casa mia, possibilità di visionare e ispezionare dall alto,di lato,zoommare ,vicino o lontano zone inaccessibili della edificio, come tetti e terrazze non praticabili,per verificare eventuali rotture/infiltrazioni/danneggiamenti. .senza il rischio di mandare il bidello a rompersi l osso del collo..anche qui il dsga potrebbe apprezzare.
-seguendo le procedure autorizzative sulla privacy, un bel filmato dall alto di una finale o torneo sportivo.ATTENZIONE. PER SORVOLARE AREE AFFOLLATE OCCORRE UN PATENTINO APPOSITO. IN DIFETTO, IL DRONE DEVE SOSTARE LATERALMENTE ALLA ZONA DEI GIOCATORI. I filmati vengono bene comunque data l alta definizione di foto e video.
-uscite didattiche in aree verdi/parchi naturalistici. .un ottimo spunto per registrare video e far pacioccare i ragazzi con i video,montaggio effetti ecc..
-molti droni hanno le levette direzionali impostate in due modi selezionabili.di default le leve agiscono secondo un SISTEMA RELATIVO ROTANTE solidale con il drone.cioè se spingi in avanti il drone si sposta secondo la direzione x della telecamera solidale con il drone,di angolovariabile,in modo che dal video trasmesso in Wi fi sul proprio smartphone esso si possa "guidare" semplicemente osservando il video sul proprio cellulare, in fpv,che riceve in real time le immagini della telecamera a bordo.analogamente y,direzione normale alla telecamera. Lockando le levette direzionali invece il drone viene comandato secondo una terna FISSA di assi cartesiani che non cambia indipendentemente dall orientamento del drone che può essere ruotato a caso sul piano xy. Chi ha familiarità con assi cartesiani,sistemi relativi e assoluti può facilmente gestire le due opzioni a seconda del caso.
Altre opzioni comprendono la rotazione del drone attorno al telecomando mantenendo sempre la telecamera verso il punto centrale.. (moto circolare uniforme) se ne può calcolare la velocità noto il periodo impostato. .

Con questi suggerimenti spero di aver stuzzicato l attenzione di qualche collega. Ricordo che tutto ciò indicato sopra vale per: droni da almeno 450-500 euro.al di sotto sono instabili e con videocamere scadenti. La stabilità è requisito essenziale per la qualità video e per la sicurezza.
Mai volare sopra i 70 m, indicazioni ENAC. Prestare sempre attenzione e non sorvolare mai aree affollate , strade,ferrovie a meno di non essere professionisti abilitati.
Ovviamente, mai volare nelle aree no fly zone,tipicamente aree aeroportuali o corridoi di avvicinamento alle piste. Vedere su internet le mappe..
Un buon drone è complessivamente facile da pilotare, e in qualsiasi situazione anomala, (perdita segnale WiFi, batteria in esaurimento,volo fuori dalla visuale o troppo lontano)è in grado di ritornare ed atterrare in sicurezza al punto di decollo senza dover far nulla..
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15861
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: DRONI E SCUOLA..   Sab Set 03, 2016 11:56 pm

Ho pilotato aeromodelli (anche autocostruiti) e pilotare quadricotteri penso anch'io che sia semplice, temo invece che farlo secondo legalità sia piuttosto complicato: non è più come una volta che bastava la frequenza autorizzata e un'assicurazione, oggi credo serva il patentino dell'ENAC
https://www.enac.gov.it/la_regolazione_per_la_sicurezza/navigabilit-13-/sistemi_aeromobili_a_pilotaggio_remoto_(sapr)/index.html
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: DRONI E SCUOLA..   Dom Set 04, 2016 1:01 am

Sono considerati dalla normativa linkata semplici aeromodelli sotto i 25 kg ed affidati al buon senso della utilizzatore se non volano in condizioni critiche (aree urbane affollate , stradali,industriali ). inoltre devono mantenersi sotto controllo visivo della utilizzatore anche se dotate di fpv. In queste condizioni, ad uso ludico non professionale,non serve patentino). Sul manuale istruzioni del mio sono esplicitate le modalità di volo amatoriali e quelle professionali con patentino.
La sostanza è che devono volare laddove un errore pilota o avaria non possa causare alcun danno.
Tornare in alto Andare in basso
 
DRONI E SCUOLA..
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Religione nella scuola materna
» lettera scuola materna
» Giudizio sulla scuola...
» SEM-Scuola Estetica Moderna (To)
» Fa cantare "Faccetta Nera" e "Giovinezza" a SCUOLA

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: