Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Little Bee



Messaggi : 39
Data d'iscrizione : 21.08.16

MessaggioTitolo: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Mar Set 06, 2016 2:09 pm

Promemoria primo messaggio :

Mi spiego: io sono iscritta in gi II fascia e mi è sempre capitato di ricevere mail di convocazione a cui dovevo rispondere semplicemente comunicando la mia disponibilità. Successivamente, trascorse generalmente 48 ore, la scuola telefonava al "destinatario" della supplenza e la presa di servizio era fissata per il giorno successivo. Fin qui tutto perfetto. Mi è capitato però di non ricevere mail ma direttamente telefonate. Ora, poiché l'anno scorso ho lavorato fino a giugno nella stessa scuola, non mi sono preoccupata di chiedere informazioni sulle supplenze che mi proponevano ma ho colleghe che sostengono di aver ricevuto telefonate alle 8 del mattino con richiesta di presentarsi a scuola a fare lezione alle 9 o alle 10. Tutto ciò è legale? Non si ha diritto a più tempo? Anche solo 24 ore... E in caso si fosse impossibilitati a recarsi a scuola entro un'ora o due, si perderebbe la supplenza? Esperienze?
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Marechiaro



Messaggi : 1052
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Lun Set 19, 2016 5:33 pm

Ofelia, anche io vivo parecchio distante dalla regione in cui insegno e di solito le segreterie mi sono sempre venute incontro.
Fai presente con garbo e umiltà i tuoi eventuali problemi e giungerete ad un compromesso. In bocca al lupo!
Torna in alto Andare in basso
ofeliaf



Messaggi : 1314
Data d'iscrizione : 22.06.14

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Lun Set 19, 2016 5:42 pm

ti ringrazio Marechiaro... avrei bisogno davvero di qualche ora ..purtroppo oggi a scuola no c'era nessuno..quindi ho fatto lasciare un appunto e domani chiamo prestissimo mentre sono in viaggio... la mia paura è che possano nominare qualcun altro .
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 281
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Lun Ago 27, 2018 12:12 pm

Dec ha scritto:
Se si tratta di una supplenza per malattia, che può capitare in qualsiasi periodo dell'anno, non vedo come potrebbe funzionare diversamente. L'alternativa è utilizzare i docenti di potenziamento, che però si lamentano perché non vogliono fare solo supplenze. E allora come si fa?

Scusami Dec, ma sul come fare son cavoli della scuola. Il DS, se non è un dittatore a tutto tondo, deve informarsi da dove viene il "prescelto" e dargli un tempo ragionevole per arrivare sul luogo e prendere servizio. 24/48 ore sono sufficienti anche per chi vive a Pantelleria.
Anche perché se il candidato sta male e ne avrà per 72 ore o più, come se al caverebbe il dirigente?


ps da evitare di dire il giorno prima, perché potrebbero non essere 24 ore.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64033
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Lun Ago 27, 2018 1:23 pm

Questo è proprio l'atteggiamento che non condivido: il docente ha tutti i diritti e i problemi che si vengono a creare ricadono sulla scuola (sono cavoli suoi, come dici tu); e il dirigente zitto e muto, altrimenti è un dittatore a tutto tondo.
E' proprio per questo che esiste una normativa e tutti devono rispettarla, anche il docente che vive a Pantelleria o che magari si trova temporaneamente all'estero. Che il Ds debba informarsi da dove viene il docente e adattare le esigenze della scuola a quelle del supplente mi sembra francamente troppo.
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 281
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Lun Ago 27, 2018 6:23 pm

Dec ha scritto:
Questo è proprio l'atteggiamento che non condivido: il docente ha tutti i diritti e i problemi che si vengono a creare ricadono sulla scuola (sono cavoli suoi, come dici tu); e il dirigente zitto e muto, altrimenti è un dittatore a tutto tondo.
E' proprio per questo che esiste una normativa e tutti devono rispettarla, anche il docente che vive a Pantelleria o che magari si trova temporaneamente all'estero. Che il Ds debba informarsi da dove viene il docente e adattare le esigenze della scuola a quelle del supplente mi sembra francamente troppo.


Mi faresti un elenco dei diritti dei docenti? Ne devo aver perso qualcuno.
Se non era per i soldi che ho messo da parte quando ero all'estero, periodo in cui al posto della presa di servizio ho avuto una bella presa per i fondelli, essendo stato sbattuto fuori dalle graduatorie ad esaurimento costruite sulle SSIS (altra vergogna tàliana), col cavolo che potevo accettare una supplenza fino al 7 giugno. TI pare giusto questo? La scuola deve pagare a fine mese, poi dove va a prendere i soldi son cavoli suoi. Può anche fare delle rapine nei supermarket, ma chi lavora ha il diritto di essere pagato a fine mese! Perché non tutti hanno da parte qualcosa quando cominciano a lavorare. Perché l'affitto il docente lo paga a fine mese, idem per tutti gli annessi e connessi. Finanche la stampante brother da 60€ con relativi toner da 62€ e diversi risma da 500 fogli (tanto per colmare le altre deficienze della scuola, che vanno ben oltre a quelle di non terminare per tempo le assunzioni).
To sum up: il DS non si deve preoccupare del budget, può sforare i tempi per le assunzioni, deve presenziare nei consigli di classe per evitare bocciature ... quando uno può fare quel che gli pare come lo si può chiamare?


Tornando al tema, non penso che la normativa possa autorizzare il ds a chiamare il docente un'ora prima della presa di servizio. Perché, perdonami il linguaggio, sarebbe una presa per i fondelli.
Almeno, e dico almeno, 24 ore ci vogliono.

Se lo faranno con me, allora di normativa in normativa sceglierò quelle più adeguate al caso.



ps (giusto per la cronaca) in qualità di studente non ho mai avuto diritti; come cittadino italiano ne ho anche di meno; ora come docente direi che ho praticamente toccato il fondo.
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 281
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Lun Ago 27, 2018 6:49 pm

Leggendo qua e là si sono incrociati i dati nella mia capoccia.
Per le assunzioni in ruolo e per il 3° anno di FIT si firma solitamente il 1° settembre (ho letto così in qualche commento). Però nessuna scuola comincia il 1° settembre, quindi chi è partito in fretta e furia per firmare le carte ha tutto il tempo di tornare a casa e prendere le sue cose.
O no?
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64033
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Lun Ago 27, 2018 9:29 pm

bread&butter ha scritto:
Dec ha scritto:
Questo è proprio l'atteggiamento che non condivido: il docente ha tutti i diritti e i problemi che si vengono a creare ricadono sulla scuola (sono cavoli suoi, come dici tu); e il dirigente zitto e muto, altrimenti è un dittatore a tutto tondo.
E' proprio per questo che esiste una normativa e tutti devono rispettarla, anche il docente che vive a Pantelleria o che magari si trova temporaneamente all'estero. Che il Ds debba informarsi da dove viene il docente e adattare le esigenze della scuola a quelle del supplente mi sembra francamente troppo.


Mi faresti un elenco dei diritti dei docenti? Ne devo aver perso qualcuno.
Se non era per i soldi che ho messo da parte quando ero all'estero, periodo in cui al posto della presa di servizio ho avuto una bella presa per i fondelli, essendo stato sbattuto fuori dalle graduatorie ad esaurimento costruite sulle SSIS (altra vergogna tàliana), col cavolo che potevo accettare una supplenza fino al 7 giugno. TI pare giusto questo?
Ora stai parlando di una vicenda personale che non ho neanche ben capito, che non c'entra nulla con il topic e su cui quindi non esprimerò nessun giudizio.
bread&butter ha scritto:
La scuola deve pagare a fine mese, poi dove va a prendere i soldi son cavoli suoi. Può anche fare delle rapine nei supermarket,
Queste frasi si commentano da sole.
bread&butter ha scritto:
ma chi lavora ha il diritto di essere pagato a fine mese!
Su questo invece siamo d'accordo.
bread&butter ha scritto:
Perché non tutti hanno da parte qualcosa quando cominciano a lavorare. Perché l'affitto il docente lo paga a fine mese, idem per tutti gli annessi e connessi. Finanche la stampante brother da 60€ con relativi toner da 62€ e diversi risma da 500 fogli (tanto per colmare le altre deficienze della scuola, che vanno ben oltre a quelle di non terminare per tempo le assunzioni).
To sum up: il DS non si deve preoccupare del budget,
Ah no?
bread&butter ha scritto:
può sforare i tempi per le assunzioni,
Perché secondo te sono i Ds che non vogliono fare le assunzioni?
bread&butter ha scritto:
deve presenziare nei consigli di classe per evitare bocciature ...
E questo cosa c'entra? Comunque che presenzi io lo trovo giusto; se la ragione è quella che dici tu, no.
bread&butter ha scritto:
quando uno può fare quel che gli pare come lo si può chiamare?


Tornando al tema, non penso che la normativa possa autorizzare il ds a chiamare il docente un'ora prima della presa di servizio.
Ti risulta che io abbia scritto in questo topic o altrove che può chiamare un'ora prima della presa di servizio? Io ho scritto (due anni fa tra l'altro, ma devo ricordarmi quello che ho scritto due anni fa perché voi potete ritirare su il topic in qualsiasi momento) che se ti chiedono di essere lì la mattina successiva (quindi circa 24 ore dopo e se sono 20 o 22 non mi sembra una tragedia) non puoi cominciare a dire che sei a 800 Km perché nella tua provincia non si lavora e quindi ti sei iscritto nelle graduatorie del nord o hai mandato mad, perché quelli sono problemi tuoi.
bread&butter ha scritto:
Perché, perdonami il linguaggio, sarebbe una presa per i fondelli.
Almeno, e dico almeno, 24 ore ci vogliono.

Se lo faranno con me, allora di normativa in normativa sceglierò quelle più adeguate al caso.



ps (giusto per la cronaca) in qualità di studente non ho mai avuto diritti; come cittadino italiano ne ho anche di meno; ora come docente direi che ho praticamente toccato il fondo.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64033
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Lun Ago 27, 2018 9:31 pm

bread&butter ha scritto:
Leggendo qua e là si sono incrociati i dati nella mia capoccia.
Per le assunzioni in ruolo e per il 3° anno di FIT si firma solitamente il 1° settembre (ho letto così in qualche commento). Però nessuna scuola comincia il 1° settembre, quindi chi è partito in fretta e furia per firmare le carte ha tutto il tempo di tornare a casa e prendere le sue cose.
O no?

Perché secondo te il lavoro dell'insegnante è solo quello che si fa in classe? Mai sentito dire che dal 3 settembre (quest'anno l'1 viene di sabato) al primo giorno di scuola ci sono le riunioni?
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 281
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Mar Ago 28, 2018 7:59 am

Non usare il metodo "testimoni di Geova", spezzettando frasi dove fa più comodo e travisando qua e là.

  • le SSIS dovevano tener conto del turnover di modo che per ogni docente che usciva, ce n'era un altro lo rimpiazzava. Matematicamente parlando: la divergenza doveva essere nulla. Non è andata così. Molti son tornati a casa con le pive nel sacco e per mangiare si son dovuti arrangiare all'estero.
    Guarda poi che combinazione, di lì a breve spunta fuori una legge (ad hoc) che obbliga ad aggiornare le graduatorie sotto pena di esclusione.
    Morale della favola: chi comanda detta legge!

  • Se la scuola non ha un budget adeguato per pagare i supplenti allo scadere del mese, allora abbia il coraggio di non assumere. Pagare quando fa comodo è una vergogna! (cfr rubare la mercede agli operai)
    E invece accade che il docente deve perfino comprarsi la stampante con tutto quel che serve per farla funzionare. Stampante che serve per i compiti in classe, per le dispense, per i verbali dei cdc. Cose su cui non sono ammessi ritardi.
    In alcune scuole devi addirittura portarti il sapone e la c.i.

    Chiedo venia per aver usato il termine rapina, ma serpeggiava tra le righe.

  • Se il 1° settembre tutto deve essere pronto allora non si possono ridurre all'ultimo momento. Il lavoro deve essere terminato 3/4 giorni prima.

  • Citazione :
    se ti chiedono di essere lì la mattina successiva (quindi circa 24 ore dopo e se sono 20 o 22 non mi sembra una tragedia)

    la mattina successiva non è una locuzione lecita, perché se lo sai la sera precedente può essere un problema. Meglio quantificare in ore. Mai al di sotto delle 24 ore.

  • Avendo sempre e solo supplito da GI, delle riunioni ne ho solo sentito parlare.


O.T. Restando in tema di normative, ce ne vorrebbe una che tolga il segreto d'ufficio (alias, di pulcinella) dai consigli di classe e da tutti le riunioni "carbonare".

ps il topic originale chiedeva se è successo qualcosa di simile a qualcun altro. Sì. A me una volta. Da GI. Mi hanno telefonato di punto in bianco e mi hanno praticamente estorto il no.
Torna in alto Andare in basso
Stellastella



Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 04.11.17

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Mar Ago 28, 2018 11:38 am

Nel 2016 a me successo. Quindi sì lo fanno. Ho dato la disponibilità 48 ore prima però.. dopo due giorni alle 8 mi hanno chiamata per la presa servizio immediata.. stavo portando due dei miei tre figli a scuola.. e il terzo non sapevo dove lasciarlo.. sono riuscita a trattare un paio di ore.. alle 10 stavo parcheggiando davanti alla scuola e mi hanno richiamata per sapere dove fossi.. non sapevo delle 24 ore altrimenti insistevo di più
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 281
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Mar Ago 28, 2018 7:16 pm

Per il 3° anno di FIT la provincia a me l'hanno assegnata d'ufficio, con buona pace della delega inviata all'usr.

Mi hanno inviato per email un modulo protocollato (di certo la scannerizzazione di una fotocopia) da firmare e rispedire come prova di accettazione dell'incarico. Come la devo spedire però non l'hanno scritto. Fax? Raccomandata 1? Booh.

Torna in alto Andare in basso
Ciope1981



Messaggi : 422
Data d'iscrizione : 13.02.14

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Mar Ago 28, 2018 7:48 pm

bread&butter ha scritto:
Per il 3° anno di FIT la provincia a me l'hanno assegnata d'ufficio, con buona pace della delega inviata all'usr.

Mi hanno inviato per email un modulo protocollato (di certo la scannerizzazione di una fotocopia) da firmare e rispedire come prova di accettazione dell'incarico. Come la devo spedire però non l'hanno scritto. Fax? Raccomandata 1? Booh.

Forse via mail...
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64033
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Mar Ago 28, 2018 11:50 pm

bread&butter ha scritto:
Non usare il metodo "testimoni di Geova", spezzettando frasi dove fa più comodo e travisando qua e là.

  • le SSIS dovevano tener conto del turnover di modo che per ogni docente che usciva, ce n'era un altro lo rimpiazzava. Matematicamente parlando: la divergenza doveva essere nulla. Non è andata così. Molti son tornati a casa con le pive nel sacco e per mangiare si son dovuti arrangiare all'estero.
    Guarda poi che combinazione, di lì a breve spunta fuori una legge (ad hoc) che obbliga ad aggiornare le graduatorie sotto pena di esclusione.
    Morale della favola: chi comanda detta legge!

  • Se la scuola non ha un budget adeguato per pagare i supplenti allo scadere del mese, allora abbia il coraggio di non assumere. Pagare quando fa comodo è una vergogna! (cfr rubare la mercede agli operai)
    E invece accade che il docente deve perfino comprarsi la stampante con tutto quel che serve per farla funzionare. Stampante che serve per i compiti in classe, per le dispense, per i verbali dei cdc. Cose su cui non sono ammessi ritardi.
    In alcune scuole devi addirittura portarti il sapone e la c.i.

    Chiedo venia per aver usato il termine rapina, ma serpeggiava tra le righe.

  • Se il 1° settembre tutto deve essere pronto allora non si possono ridurre all'ultimo momento. Il lavoro deve essere terminato 3/4 giorni prima.

  • Citazione :
    se ti chiedono di essere lì la mattina successiva (quindi circa 24 ore dopo e se sono 20 o 22 non mi sembra una tragedia)

    la mattina successiva non è una locuzione lecita, perché se lo sai la sera precedente può essere un problema. Meglio quantificare in ore. Mai al di sotto delle 24 ore.

  • Avendo sempre e solo supplito da GI, delle riunioni ne ho solo sentito parlare.


O.T. Restando in tema di normative, ce ne vorrebbe una che tolga il segreto d'ufficio (alias, di pulcinella) dai consigli di classe e da tutti le riunioni "carbonare".

ps il topic originale chiedeva se è successo qualcosa di simile a qualcun altro. Sì. A me una volta. Da GI. Mi hanno telefonato di punto in bianco e mi hanno praticamente estorto il no.

Il metodo dei testimoni di Geova non lo conosco. Questo è semplicemente il modo in cui si è sempre risposto su questo forum (e tra l'altro ci vuole anche più tempo per farlo) per maggiore chiarezza. E' particolarmente necessario visto che salti di palo in frasca e dai l'impressione di volerti solo sfogare per torti veri o presunti che dici di aver subito.
Puntualizzo solo un paio di cose e poi smetterò di risponderti perché vedo che è perfettamente inutile:
1) Sarei ben felice se le operazioni si chiudessero con qualche giorno (io direi settimana) di anticipo, ma non dipende da me.
2) Si parlava di supplenze da Gi. Personalmente non mi è mai capitato che, quando lavoravo su questo tipo di supplenze, una scuola mi convocasse di sera; al massimo entro l'orario di apertura della segreteria nella mattinata; magari non saranno le 8, ma le 10 o le 12; per questo ho parlato di 20 o 22 ore.
Il resto è tutto off-topic.
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 281
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Mer Ago 29, 2018 9:50 am

Ciope1981 ha scritto:
bread&butter ha scritto:
Per il 3° anno di FIT la provincia a me l'hanno assegnata d'ufficio, con buona pace della delega inviata all'usr.

Mi hanno inviato per email un modulo protocollato (di certo la scannerizzazione di una fotocopia) da firmare e rispedire come prova di accettazione dell'incarico. Come la devo spedire però non l'hanno scritto. Fax? Raccomandata 1? Booh.

Forse via mail...

L'avevo chiesto anche a loro per email e mi hanno risposto: «Rispondendo a questo indirizzo mail [dell'usr]»

Allora ho "firmato digitalmente" il file pdf con l'indice della mano dx e l'ho inviato. Visto che lo volevano controfirmato.
Non mi hanno dato altre informazioni. Se non me le danno in tempo utile gli mando il modulo di rinuncia.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3490
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 28

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Gio Ago 30, 2018 8:15 am

Sulle supplenze superiori oltre il 30 giorni si danno 24 ore per disponibilità e 24 per convocazione, per il resto si danno poche ore per la presa di servizio, essendo assenze non preventivabili (che nella scuola specie negli ordini di grado primaria e infanzia sono continue)

Mie riflessioni:

E' evidente che il sistema del reclutamento (a tutti i livelli) non funziona (non è in grado di garantire il fabbisogno effettivo dei titolari sui ruoli e per una serie di circostanze rende enormemente complicato coprire le assenze del personale) ed è persino peggiorato rispetto al passato (e il problema a mio avviso è che di fatto è un reclutamento "nazionale" travestito da reclutamento regionale/provinciale). E' evidente perchè non è possibile che oramai la normalità per garantire un servizio peraltro insufficiente e gravemente lacunoso è la stipula di più  >200 contratti a tempo determinato (in larga parte brevi/saltuari n01) per coprire alla bella e meglio i vuoti tra le file del personale docente e ata in un singolo istituto comprensivo medio del nord italia (di circa 1000 alunni, 130 docenti, 20 ata, 1 dsga e 1 ds).
25anni fa c'erano le segreterie comunali che chiamavano elenchi ristretti di persone con residenza nell'ambito provinciale in pronta reperibilità anche con ctd di 1 giorno. Ricordiamo anche che sempre il comune gestiva i collaboratori scolastici (e non le scuole), vi erano provveditorati e regionali che svolgevano pressochè tutte le pratiche (le segreterie erano terminali che mandavano tutto alle at, contratti compresi) e DS che gestivano singoli plessi di 5-600 alunni. Insomma una "pacchia", un paradiso. Poi sono arrivati le riforme, è arrivata l'autonomia (Presidi-> Dirigenti Scolastici, Segretari->DSGA con decentramento amministrativo dal centro alle periferia delle singole istituzioni autonome) , sono arrivati i dimensionamenti e ciliegina sulla torta han ridotto il personale che la politica ha ritenuto inutile (gli assistenti amministrativi son stati ridotti del 20% a decorrere dal 2009-2010 con ulteriori tagli di altre 1300 unità da OD a OF con il penultimo governo).
Insomma è arrivata la scuola "moderna" con la mazzata finale dello tsunami della 107 (oltre 250k docenti han cambiato sede con moltissime assenze pluriennali dei cosidetti "deportati").

Nel 2018 (a organici che ricordo sul personale amministrativo son stati ridotti di 1/5) abbiamo strumenti informatici (sidi) che quando funzionanti (cosa non scontata) dovrebbero agevolare il compito ma una serie di circostanze accessorie rende il reclutamento un incubo perchè:

-Le GI escono sistematicamente in ritardo (siamo stati per anni costretti a fare nomine n14 fino avente diritto) o con funzioni non previste (priorità di chi è in terza esempio), il famoso potenziamento nei fatti spesso non c'è (per assenza di decine di titolari tra assegnazioni provvisorie,utilizzi o certificati medici o altra normativa), sul sostegno mancano proprio i titolari.
Non è possibile neanche anticipare il lavoro di nomina ad agosto perchè prima l'usp deve scorrere le gae (con i ricorsisti) e prima del 10 non si può fare nulla perchè ci son le finestre semestrali tra le scatole.

Tutto questo mette in gravissimo stress le istituzioni scolastiche (che spesso mancano persino di DSGA e DS, spesso entrambi reggenti)  e questo nonostante (anzi direi che la situazione è anche peggiorata) le riforme a ciclo continuo della scuola con il relativo contenzioso in atto a tutti i livelli.

Altra cosa che ho letto (la scuola deve pagare in tempo etc,etc). Le singole istituzioni scolastiche validano/autorizzano i CTD, i fondi sui brevi/saltuari arrivano dalla modalità cooperativa MEF/MIUR (noipa). Questo dal 2015/2016. Quasi sempre i ritardi sono dovuti a incapienza fondi una volta che il contratto è in carico a noipa.
Torna in alto Andare in basso
Online
bread&butter



Messaggi : 281
Data d'iscrizione : 13.06.17

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Gio Ago 30, 2018 9:41 am

Parlando di codice sidi, vien fuori un'altra novità (almeno per me).
Ho dato una sbirciatina in rete e con meraviglia ho notato l'assenza di un codice per i contratti fino al termine delle lezioni.
Nel mio caso (contratto termine lezioni), istanze online ha usato il codice N11 che invece riguarda i contratti fino al termine delle attività didattiche. Speriamo bene.



Per tornare in quasi tema. Se accetto la provincia per il 3° anno FIT, ma poi rinuncio alla presa di servizio (cioè non vado a firmare nell'istituto), verrò comunque depennato da tutte le altre graduatorie?
Torna in alto Andare in basso
milla 2



Messaggi : 1699
Data d'iscrizione : 27.09.15

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Gio Ago 30, 2018 9:56 am

mordekayn Bentornato! E' sempre un piacere leggerti!
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3490
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 28

MessaggioTitolo: Re: Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?   Gio Ago 30, 2018 11:34 pm

ogni tanto scrivo ^_^

Su n11 non c'è alcun problema basta mettere 30 06 o termine lezioni + eventuali scrutini. I problemi ci sono quando viene sbagliata la corretta "canalizzazione" dei contratti td. (invece di un n11 si fa un  n01 perchè si reputa erroneamente che un'assenza del titolare debba essere sempre gestita in modalità cooperativa).
Altro problema a mio avviso è l'aver tolto (mai capito perchè) n.22 che consentiva proroga di ctd dal 30 06 al 31 08, utile quando ci si accorgeva magari anche per mera distrazione che quel posto era di OD e non su OF.
Torna in alto Andare in basso
Online
 
Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?
Torna in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Quanto tempo tra chiamata è presa di servizio?
» IL TAMPONE QUANTO TEMPO PRIMA DELL'OVODONAZIONE?
» esami per ICSI quanto tempo sono validi?
» dopo quanto tempo
» QUANTO TEMPO DEVE INTERCORRERE TRA PUBBLICAZIONE DEL BANDO E LA PRIMA PROVA?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Graduatorie - Supplenze-
Vai verso: