Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 La didattica per competenze non si discute: si ama!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
lucetta10



Messaggi : 5347
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Gio Set 08, 2016 6:13 pm

Promemoria primo messaggio :

Oggi ho vissuto una situazione divertentissima.
Durante una delle mille riunioni di questi giorni ho avuto un rapido scambio di battute con una collega sulla didattica per competenze.
Lei mi offre la sponda per condividere il suo entusiasmo sulla possibilità del nuovo registro elettronico di scandire bene le varie competenze per disciplina.

Io la gelo "alla didattica per competenze io non ci credo!". Ero stanca e credo di essermi fatta sfuggire anche una battuta sullo "spezzatino" delle competenze, ma insomma...
La cosa assurda è che sia letteralmente rimasta senza fiato, come avessi detto di non credere nei vaccini nell'evoluzionismo o nell'olocausto.

Premetto che sono entrata a scuola in piena deriva da competenze, ho fatto la SSIS, dove imperava come modello unico e indiscusso di didattica, che non ho vissuto altro da insegnante, che sono pronta a fare a gara di competenze con chiunque.

Eppure constato che gli entusiasti per le competenze sono più di quei colleghi come la mia che alle competenze ci sono arrivati dopo, che erano qui anche prima ma hanno sposato i facili entusiasmi per il nuovo corso fino a farne un modello addirittura incontestabile, dato una volta per tutte, concluso nella sua perfezione.

Possibile che mi sbagli io?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
rita



Messaggi : 1969
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 12:38 am

paniscus_2.0 ha scritto:
rita 76 ha scritto:
no, non me lo hanno chiesto come non lo hanno chiesto a nessuno

Quindi il mantra soporifero della "didattica per competenze 'bbuooonoooooo, didattiica tradizionale cattiiivooooo" lo ripeti perché personalmente ci credi davvero?

tutto è buono ed utile a mio avviso; a seconda delle situazioni si decide quale metodologia utilizzare.

P.S.: mi sa che qualche volta, quando saro' curiosa di alcuni aspetti dei tuoi interventi, ti farò io tutte le domande che ora stai facendo a me e non mi farò problemi a fartele
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita



Messaggi : 1969
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 12:42 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma perché, la risoluzione dei problemi non si faceva anche 30 o 40 anni fa?
Cosa avrebbe di eccezionalmente nuovo?

ho già spiegato più volte che è un approccio diverso da una volta; ma ora cambiamo direzione e le domande te le pongo io: secondo te, perché ora ci inducono ad insegnare la didattica per competenze mentre una volta no o, cmq, non era così chiamata?
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita



Messaggi : 1969
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 12:49 am

paniscus, un' ulteriore curiosità: ma tu sei così anche con gli alunni? poni loro tutte queste domande quando qualcosa non ti convince?
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 12:56 am

rita 76 ha scritto:
secondo te, perché ora ci inducono ad insegnare la didattica per competenze mentre una volta no o, cmq, non era così chiamata?

Perché va di moda, perché è politicamente popolare, perché fa un po' di scena, e perché alimenta gli interessi di qualcuno.

Tu pensavi che lo facessero perché ci sono prove oggettive che sia più valida e più efficace?
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 12:59 am

rita 76 ha scritto:
paniscus, un' ulteriore curiosità: ma tu sei così anche con gli alunni? poni loro tutte queste domande quando qualcosa non ti convince?


Io spererei che le domande me le ponessero loro...
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita



Messaggi : 1969
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 1:03 am

effettivamente ci vuole dinamicità; non si può rimanere sempre allo stesso punto e, quindi, bisogna innovare anche la didattica. può essere anche che sia come dici tu ma basarsi sulla realtà non è sbagliato secondo me


Ultima modifica di rita 76 il Lun Ott 24, 2016 6:28 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita



Messaggi : 1969
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 1:05 am

paniscus_2.0 ha scritto:
rita 76 ha scritto:
paniscus, un' ulteriore curiosità: ma tu sei così anche con gli alunni? poni loro tutte queste domande quando qualcosa non ti convince?


Io spererei che le domande me le ponessero loro...


bella risposta ma anche tu non hai risposto alla mia domanda: ti comporti così anche con gli alunni quando si presentano situazioni simili a questa facendo domande a raffica?
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 1:11 am

Perché mai dovrei assumere con gli alunni lo stesso identico atteggiamento che posso assumere in una discussione alla pari tra adulti?
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita



Messaggi : 1969
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 1:11 am

paniscus_2.0 ha scritto:
rita 76 ha scritto:
paniscus, un' ulteriore curiosità: ma tu sei così anche con gli alunni? poni loro tutte queste domande quando qualcosa non ti convince?


Io spererei che le domande me le ponessero loro...

e se loro ti ponessero tutte le domande come me le hai poste tu, una dietro l'altra, tutte in una volta, senza quasi neanche darti il tempo di pensarci, come reagiresti? avresti tutta la 'pazienza' che ho avuto io con te?
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 1:14 am

Rita, ma la pianti con questo insopportabile ditino imparatore dall'alto in basso?

Alla faccia di chi sostiene il superamento della lezione trasmissiva...
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita



Messaggi : 1969
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 1:23 am

tu non ti rendi conto di quante domande mi hai posto e io ho sempre risposto; io te ne ho posta solo qualcuna e te la sei presa. io, al tuo posto, non me la sarei presa per così poco. ok, non ti faccio più domande ma neanche tu a me!
Tornare in alto Andare in basso
Online
geo&geo



Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 2:48 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Ok, ma non hai risposto alla domanda vera:

siccome i nostri insegnanti non si preoccupavano della didattica per competenze, vuol dire che noi le competenze non le abbiamo, e ormai abbiamo perso irrimediabilmente la possibilità di farcele?

Oppure, al contrario, vuol dire che ce le abbiamo e che quindi è perfettamente possibile costruirsi le competenze lo stesso, anche se nessuno si è sbracciato a propinarci una didattica fatta apposta per quello?

C'è una terza risposta possibile, che non prendi mai in considerazione in questo tipo di discussioni.
La terza risposta è che un certo numero di persone ne esce bene comunque. Ha le capacità personali  e/o un favorevole ambiente familiare e sociale per cui mette a frutto tutto quello che la scuola può dare, direi quasi indipendentemente dalla metodologia didattica usata. Non è un caso che per te, per rita 76, per comp_xt, per ushikawa, per Scuola70, per la maggior parte degli utenti del forum le cose siano andate bene: è un forum di insegnanti, ti piace vincere facile...
Alziamo un po' lo sguardo dal nostro ombelico, la situazione non è così rosea. Si parla di persone funzionalmente analfabete ed in Italia sono il 47% delle persone tra i 16 ed i 65 anni. I sedicenni potranno anche essere "colpe della didattica per competenze", ma dai trent'anni in su?

http://www.statcan.gc.ca/pub/89-604-x/89-604-x2011001-eng.pdf
Tornare in alto Andare in basso
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 5:01 am

paniscus_2.0 ha scritto:
MWM ha scritto:
Pressoché ogni "dottrina didattica" prevede nella sua applicazione un'analisi ed un adattamento al contesto

e quasi contemporaneamente
MWM ha scritto:
La didattica per competenze è un'impostazione della didattica indipendente dal contesto socio-culturale nel quale viene proposta.

Mettersi d'accordo col proprio cervello, proprio no?

Suppongo tu sia sufficientemente avvertito da non trascurare certi dettagli e che quindi questo tuo intervento dimostri solo la tua disonestà, piuttosto che che la tua pochezza, intellettuale. (L'atteggiamento che hai tenuto nel discutere con rita 76 in qualche misura la conferma.).

Tuttavia, nell'incertezza e volendoti concedere ancora una volta il beneficio del dubbio, ti faccio notare che la legge di gravitazione universale si chiama universale proprio perché si intende che valga ovunque, in ogni contesto. Ma se la voglio applicare a casi specifici per comprendere il movimento di certi corpi determinati, devo considerare le condizioni specifiche in cui si muovono quei corpi. Allo stesso modo, la dpc indica in un uso autonomo e responsabile delle conoscenze e abilità nel contesto delle vita quotidiana di ogni studente, qualsiasi sia questo contesto, l'obiettivo e il senso ultimo dell'apprendimento di quelle concoscenze e abilità, le quali in sostanza non debbono rimanere materie puramente scolastiche fini a se stesse. Non ha nessuna importanza se ci si trova negli Stati Uniti o in Grecia, in un quartiere alto borghese di una grande città o in un villaggio di campagna. Dopo di che è di tutta evidenza che, nella specifica applicazione della dpc ai casi particolari, non si può non tener conto del contesto socio-culturale in cui si svolge la vita quotidiana di un certo studente o di un certo gruppo di studenti perché conoscenze e abilità apprese a scuola devono aver senso per quegli studenti e non per uno studente standard.
Tornare in alto Andare in basso
rita



Messaggi : 1969
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 6:23 am

MWM, grazie per la tua comprensione e per la solidarietà. in effetti mi sono stancata e stressata molto con le domande di paniscus; ho cercato di farglielo capire molto delicatamente dicendogli che, pensandola diversamente, non ci saremmo mai capiti ma lui continuava. a quel punto ho dovuto utilizzare un' altra strategia e, per fortuna, poi le domande sono finite. a me non piace essere troppo diretta e dire: "basta, mi sono stancata"; mi piace fare capire le cose in maniera più 'soft' ma, evidentemente, in questo caso non è bastato.
che io abbia avuto pazienza è un dato di fatto e non un mio atteggiamento da "imparatrice dall' altro in basso". non mi piace quando la gente se ne approfitta di me perché sono troppo disponibile; in ogni caso sono riuscita a stopparlo.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa



Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 6:41 am

geo&geo ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Ok, ma non hai risposto alla domanda vera:

siccome i nostri insegnanti non si preoccupavano della didattica per competenze, vuol dire che noi le competenze non le abbiamo, e ormai abbiamo perso irrimediabilmente la possibilità di farcele?

Oppure, al contrario, vuol dire che ce le abbiamo e che quindi è perfettamente possibile costruirsi le competenze lo stesso, anche se nessuno si è sbracciato a propinarci una didattica fatta apposta per quello?

C'è una terza risposta possibile, che non prendi mai in considerazione in questo tipo di discussioni.
La terza risposta è che un certo numero di persone ne esce bene comunque. Ha le capacità personali  e/o un favorevole ambiente familiare e sociale per cui mette a frutto tutto quello che la scuola può dare, direi quasi indipendentemente dalla metodologia didattica usata. Non è un caso che per te, per rita 76, per comp_xt, per ushikawa, per Scuola70, per la maggior parte degli utenti del forum le cose siano andate bene: è un forum di insegnanti, ti piace vincere facile...
Alziamo un po' lo sguardo dal nostro ombelico, la situazione non è così rosea. Si parla di persone funzionalmente analfabete ed in Italia sono il 47% delle persone tra i 16 ed i 65 anni. I sedicenni potranno anche essere "colpe della didattica per competenze", ma dai trent'anni in su?

http://www.statcan.gc.ca/pub/89-604-x/89-604-x2011001-eng.pdf

C'è un certo numero di persone che ne esce bene comunque: è vero, e succede sia che si adotti la "didattica tradizionale", sia che si adotti una qualsivoglia didattica alternativa, non trasmissiva, competenziale eccetera. Bisogna guardare ai grandi numeri, che ci dicono che nei decenni passati il numero di ragazzi che il sistema educativo aveva educato in maniera soddisfacente era più alto di adesso, e allo stesso modo era più bassa la percentuale di analfabeti funzionali: forse c'era una percentuale di abbandoni in più, ma c'era anche un maggiore livello di competenze. E non si trattava più di un sistema così smaccatamente classista come si vuole far credere.
Se guardi come arrivano i ragazzi alle medie ti rendi conto da dove arriva una buona parte dell'analfabetismo funzionale nella fascia di età più giovane; l'analfabetismo funzionale spesso però è di ritorno e ha molto a che vedere con il lavoro svolto (o non svolto). Ricordiamo che abbiamo un tasso di disoccupazione altissimo tra i giovani e tra le donne.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 6:45 am

E uno dei motivi per cui i bambini di oggi alle elementari non imparano a sufficienza è perché in troppi sono convinti che la "pratica" conti più della "teoria", qualcosa che va al di là della diatriba competenze-conoscenze ma che coinvolge proprio l'atteggiamento di fondo nei confronti della cultura, ritenuta cosa inutile, troppo faticosa, con cui non si mangia, da snob, non spendibile sul mercato del lavoro ecc.
Meglio i lavoretti, quindi!
Tornare in alto Andare in basso
denninooo85



Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 19.04.16

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 7:27 am

Io personalmente credo che la tematica delle scelte didattiche sia estremamente complessa. I modelli comuni di didattica per competenze veicolano metodologie che nelle premesse implicano il diretto coinvolgimento dei ragazzi, alla scoperta dei contenuti attraverso situazioni operative adatte. Ribaltare dunque le tradizionali lezioni frontali presuppone per il docente un'articolata riformulazione nella preparazione delle lezioni: pensare ai casi/situazioni,  preparare le domande guida, stimare i tempi, preparare poi la trasmissione teorica alla fine..naturalmente anche le verfiche vanno riformate.
Io non sono uno scettico in merito a queste metodologie, tuttavia dico che, come sempre, la si fa facile. La realtà non permette sempre di implementare questi modelli; classi indisciplinate, situazioni assurde, spazi poco flessibili, modelli rigidi di orario scolastico..insomma, ci si prova a fare quanto stabilito dalle solite teorie costruttiviste, ma se si volesse davvero cambiare, dovremmo modificare sostanzialmente tutta l'organizzazione della scuola. Quando entri in una classe IV superiore, formata da 30 maschi, di cui 2 dva (1 non dichiarato), 3 dsa...beh, ci puoi anche provare a riformulare tutto, ma a volte NELLA REALTÀ, è difficile...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 7:38 am

rita 76 ha scritto:
MWM, grazie per la tua comprensione e per la solidarietà. in effetti mi sono stancata e stressata molto con le domande di paniscus; ho cercato di farglielo capire molto delicatamente dicendogli che, pensandola diversamente, non ci saremmo mai capiti ma lui continuava.

che io abbia avuto pazienza è un dato di fatto e non un mio atteggiamento da "imparatrice dall' altro in basso". non mi piace quando la gente se ne approfitta di me perché sono troppo disponibile; in ogni caso sono riuscita a stopparlo.

Punto primo: credevo che fosse abbastanza ovvio che sono femmina.

Punto secondo: alle mie domande tu NON HAI risposto nel merito, hai solo ripetuto ottusamente sempre la stessa fiera di banalità, aggirando le mie obiezioni effettive senza mai affrontarle davvero. Questo non significa affatto "essere troppo disponibile", significa solo non avere altri argomenti più convincenti.

Punto terzo: se arrivi addirittura a compiacerti gaiamente "di essere riuscita a stopparmi" (quando poi ho smesso di intervenire perché era mezzanotte passata), beh, mi sembra un bell'esempio di quanti danni possa fare la didattica per competenze proprio nel senso denunciato d a altri colleghi in questo thread, ovvero quello di INFANTILIZZARE qualsiasi forma di comunicazione, e affossare drammaticamente la possibilità di emergere di un senso critico adulto.
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita



Messaggi : 1969
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 8:20 am

ah, quindi avresti continuato? non ho parole... e, cmq, premesso che:

1) mi sono stancata parecchio

2)  non ho la minima intenzione di stancarmi se e quando decido di scrivere perché voglio dare e ricevere SOLO positivo;

3) il confronto con te non ha prodotto alcun risultato (almeno per me) ma, al contrario, mi è pesato molto

conseguenza: ti preannuncio che non rispondero' più ogni qualvolta mi porrai delle domande.

 in bocca al lupo per tutto!
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa



Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 8:49 am

denninooo85 ha scritto:
Io personalmente credo che la tematica delle scelte didattiche sia estremamente complessa. I modelli comuni di didattica per competenze veicolano metodologie che nelle premesse implicano il diretto coinvolgimento dei ragazzi, alla scoperta dei contenuti attraverso situazioni operative adatte. Ribaltare dunque le tradizionali lezioni frontali presuppone per il docente un'articolata riformulazione nella preparazione delle lezioni: pensare ai casi/situazioni,  preparare le domande guida, stimare i tempi, preparare poi la trasmissione teorica alla fine..naturalmente anche le verfiche vanno riformate.
Io non sono uno scettico in merito a queste metodologie, tuttavia dico che, come sempre, la si fa facile. La realtà non permette sempre di implementare questi modelli; classi indisciplinate, situazioni assurde, spazi poco flessibili, modelli rigidi di orario scolastico..insomma, ci si prova a fare quanto stabilito dalle solite teorie costruttiviste, ma se si volesse davvero cambiare, dovremmo modificare sostanzialmente tutta l'organizzazione della scuola. Quando entri in una classe IV superiore, formata da 30 maschi, di cui 2 dva (1 non dichiarato), 3 dsa...beh, ci puoi anche provare a riformulare tutto, ma a volte NELLA REALTÀ, è difficile...

Esatto: anche concedendo che l'applicazione delle teorie costruttiviste e la cosiddetta "didattica per competenze" siano il non plus ultra in fatto di insegnamento/apprendimento, perché non si devono considerare i contesti reali in cui tali teorie andrebbero applicate? Se gli alunni o studenti sono indisciplinati, poco addestrati nelle capacità attentive, privi dei saperi di base, un approccio didattico più operativo non solo non migliora la situazione, ma rischia addirittura di peggiorarla ulteriormente. Quello che serve ad ogni tipo di didattica per essere efficace è la motivazione, il cui corollario è l'impegno individuale. In una bella classetta rispettosa e interessata io posso anche fare didattica laboratoriale o flipped, con soddisfazione reciproca di docente e discenti, ma in una classe di scalmanati, situazione frequentissima in scuole periferiche che fanno la politica del tutti dentro-tutti promossi, una simile scelta vuol dire aumentare ulteriormente il divario tra quelli già bravi di loro e gli altri, i casi difficili, gli sbandati, i border-line.
Tornare in alto Andare in basso
rita



Messaggi : 1969
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 9:19 am

concordo!
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 12:28 pm

rita 76 ha scritto:

2)  non ho la minima intenzione di stancarmi se e quando decido di scrivere perché voglio dare e ricevere SOLO positivo;

Se vuoi ricevere solo commenti positivi, fatti una mailing list privata in cui fai entrare solo chi ti pare, accetti solo le repliche di chi è d'accordo con te, e censuri tutti i commenti che non ti piacciono.

Casomai non l'avessi capito, questo è un forum pubblico.
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita



Messaggi : 1969
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 12:56 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
rita 76 ha scritto:

2)  non ho la minima intenzione di stancarmi se e quando decido di scrivere perché voglio dare e ricevere SOLO positivo;

Se vuoi ricevere solo commenti positivi, fatti una mailing list privata in cui fai entrare solo chi ti pare, accetti solo le repliche di chi è d'accordo con te, e censuri tutti i commenti che non ti piacciono.

Casomai non l'avessi capito, questo è un forum pubblico.

per positivo intendo costruttivo. lo so benissimo che è un forum pubblico!
Tornare in alto Andare in basso
Online
comp_xt



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 2:48 pm

rita 76 ha scritto:
una volta si pensava più alla teoria che alla pratica, gli insegnanti volevano poesie a memoria, ecc. e la didattica tradizionale non induceva molto alla riflessione e al ragionamento e alla risoluzione di problemi o, cmq, molto di meno di ora. in ogni caso ci insegnavano delle cose che ci sarebbero servite nella vita quotidiana ma ora si mettono in evidenza altri aspetti; intendo dire che adesso si parte dalle situazioni e dai contesti . spero di essermi spiegata perché in effetti non è facile chiarire questo concetto

Imparare una poesia a memoria, oltre a consentire un indubbio arricchimento culturale, metteva in moto certi meccanismi cerebrali.
Oggi abbiamo bollato tutto questo come nozionismo e però ci lamentiamo del fatto che i nostri studenti rimuovono quanto studiato subito dopo la verifica.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5347
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: La didattica per competenze non si discute: si ama!   Lun Ott 24, 2016 2:58 pm

Veramente la censura verso le cose mandate a memoria è ormai vecchia quasi quanto la proposta precedente di mandare tutto a memoria.
Vecchissima concezione che vedeva nell'esercizio della memoria qualcosa di puramente meccanico e privo di riflessione: anche questa, per fortuna, è archeologia dell'insegnamento.
La censura attuale riguarda (dovrebbe riguardare) più che altro abbia disturbi specifici dell'apprendimento.
Cos'è poi la capacità di mandare a memoria se non una competenza?
Tornare in alto Andare in basso
 
La didattica per competenze non si discute: si ama!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 6Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» assegnazione provvisoria per continuità didattica
» Gentilissimo Dottore , vorrei un Suo parere sullo spermiogramma di mio marito!
» Corso Americanails Accademy
» Didattica di più religioni
» un preside può interrogare e valutare?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: