Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Potenziamento e ore a disposizione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Alexandrine



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 13.09.16

MessaggioOggetto: Potenziamento e ore a disposizione   Mar Set 13, 2016 7:36 pm

Promemoria primo messaggio :

Cari colleghi,
il DS in base alla L. 107 può farmi fare un tot numero di ore *a disposizione* (NON potenziamento!) a discrezionalità sua?

Mi spiego meglio: pur non essendoci contrazione oraria, e quindi necessità di completare le ore effettive con ore a disposizione, si può legittimamente formare una cattedra del genere in base alla legislazione vigente?
L'alternativa non è solo classi/potenziamento? O è anche classi/potenziamento/disposizione-tappabuchi?

Grazie in anticipo a chi saprà aiutarmi.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Dom Set 18, 2016 1:04 pm

LivioIUS ha scritto:
bog ha scritto:
Procopio ha scritto:
giobbe ha scritto:
LivioIUS ha scritto:
i nuovi immessi in ruolo sono precari da 10, 20, 30 e 40 anni e che lavoravano già nella scuola pubblica e sempre con uno stipendio da precari (vorrei vedere loro) in attesa di stabilizzazione per potersi assicurare appunto una vita sicura (andare pure dal dentista) ma tanto loro non lo capiranno mai perchè nel frattempo che i vecchi immessi in ruolo avevano uno stipendio sicuro per 20, 30 anni noi precari abbiamo fatto la fame quindi sono giuste le assunzioni della Buona Scuola ma certamente non il degrado del loro utilizzo che lede comunque la dignità professionale degli insegnanti e mo basta si cade prorprio nel ridicolo.
Su diritto non c'erano così tanti precari.
Era una classe in esubero e hanno assunto il mondo
... e in questo mondo una marea di persone che mai aveva insegnato Tutti colore che avevano fatto l'ultimo concorso e non l'hanno vinto. Perchè quel concorso non garantiva l'assunzione agli idonei quando è stato bandito... motivo per cui molti precari storici non vi hanno partecipato.
LivioIUS gli idonei del concorso che sono senza abilitazione e senza aver mai inegnato li hanno assunti eccome ma non voglio generalizzare troppo ne' mi sembra giusto dire quello che dici tu e cioè di giudicare chi aveva diitto all'assunzione e chi no e non si fa così. Ora tutti gli assunti attuali e futuri sono docenti di ruolo esattamente uguali agli altri ma certamente non messi in una condizione di uguaglianza professionale
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Dom Set 18, 2016 1:12 pm

LivioIUS ha scritto:
bog ha scritto:
giobbe ha scritto:
Piperita56 ha scritto:
grazie al potenziamento godono al pensiero "male comune mezzo gaudio".[/b]
Giobbe non è così le ferite se le leccano pure gli assunti in fase C su potenziamento perchè non credere che ci stanno a questo utilizzo innaturale e comunque bisogna unire tutta la categoria basta con le differenze fanno schifo bisogna lottare per gli aumenti di stipendio per tutti e titolarità su scuola per tutti
No mi spiace. Non siamo nello stesso piano.
Soprattutto se tra qualche tempo ai sensi della riforma Madia ci saranno esuberi e licenziamenti.
Sarebbe una truffa per noi anziani.
Soprattutto per classi di concorso già in esubero. Voi siete stati assunti sapendo che sareste stati titolari su ambito... lo avete accettato e a dire il vero avete accettato anche di vagare per l'Italia. So benissimo che è stato un ricatto ma molti con punteggi altissimi hanno scelto di non accettare il ricatto.
Scusa il sano egoismo... la buona scuola mi ha rovinato la vita lavorativa!
..piuttosto pensa a non dividere la categoria ma ad unirla perchè sono i colleghi come te che rovinano la categoria addirittura ci consideri che non stiamo sullo stesso piano e magari sarai pure contento in futuro per la Madia è incredibile ma chi sei?...addirittura auguri a colleghi di perdere il lavoro piuttosto dimmi un pò ma se dovesse capitare a te che la Madia ti licenzia a 5 anni dalla pensione come ti sentiresti?.....rivedi la tua posizione da docente educhi le future generazioni e se la pensi in questo modo mi preoccuperi da genitore ad averti come insegnante piuttosto lotta per far avere i diritti e non a farli togliere ...a mio parere la Buona scuola ha creato mania di onnipotenza e rincretinito scedere dal piedistallo prego!!!
Tornare in alto Andare in basso
Dulcamara



Messaggi : 1765
Data d'iscrizione : 20.03.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Dom Set 18, 2016 1:32 pm

Scusate, si continua a confondere l'agone politico con la realtà dei fatti. A prescindere da qualsivoglia legge, buona o cattiva scuola che sia, gli studenti in alcune zone sono di meno e saranno in prospettiva sempre meno. Il potenziamento può essere anche una possibilità interessante purché si collabori a renderla tale, scuola per scuola, a prescindere da regole e regolucce in merito. In ogni caso il sovrannumero di alcune cdc in determinate zone è inevitabile, potevate laurearvi in matematica...


Ultima modifica di Dulcamara il Dom Set 18, 2016 6:41 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Dom Set 18, 2016 1:55 pm

Dulcamara ha scritto:
...potevate laurearvi in matematica...
"Arridaje co sta matematica", direbbero a Roma: io la insegno (/avo, sarebbe meglio dire perché ora il PTOF ha stabilito che "...la priorità è ridurre i debiti in matematica dall'11% al 9% (sic!)") da un po' di anni (18 per la precisione e da molto più tempo sono di ruolo), ma più passa il tempo e più sono deluso da come si intende risolvere la questione dell'insegnamento di matematica: tutti promossi ed i docenti scomodi che non obbediscono via daile classi ed a fare altro (sostituzioni, recupero (aggratis), potenziamento (di che, se mancano le basi?). Torno a dire che con tutti soldi spesi per assumere i "100.000" avrebbero potuto mandarci in pensione e non farci vivere l'onta di questi DS che da un lato scrivono "proclami" e dall'altro mettono in atto tutte le strategie possibili e immaginabili per fare bella figura ed ingraziarsi gli alunni e le loro famiglie (specialmente quando si tratta della matematica, definita semplicisticamente e "spregiativamente" come "ostica"). Meditate gente, meditate.
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Dom Set 18, 2016 3:23 pm

Dulcamara ha scritto:
Scusate, si continua a confondere l'agone politico con la realtà dei fatti. A prescindere da qualsivoglia legge, buona o cattiva scuola che sia, gli studenti in alcune zone sono di meno e saranno in prospettiva sempre meno. Il potenziamento può essere anche una possibilità interessante purché si collabori a renderla tale, scuola per scuola, a prescindere da regole e regolucce in merito. In ogni caso la sovrannumerietà di alcune cdc in determinate zone è inevitabile, potevate laurearvi in matematica...
la sovrannumerietà è sempre esistita e guarda caso sempre risolta come è giusto che sia dov'è il problema?...Il problema sta nel fatto che i vecchi immessi in ruolo ci dicano non dovevano assumere tutta sta gente ma aumentarci lo stipendio e allora cosa dovrebbe dirvi il neassunto?....potrebbe dirvi beato te che prendi lo scatto di anzianità non credi?
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Dom Set 18, 2016 3:28 pm

Procopio ha scritto:
Dulcamara ha scritto:
...potevate laurearvi in matematica...
"Arridaje co sta matematica", direbbero a Roma: io la insegno (/avo, sarebbe meglio dire perché ora il PTOF ha stabilito che "...la priorità è ridurre i debiti in matematica dall'11% al 9% (sic!)") da un po' di anni (18 per la precisione e da molto più tempo sono di ruolo), ma più passa il tempo e più sono deluso da come si intende risolvere la questione dell'insegnamento di matematica: tutti promossi ed i docenti scomodi che non obbediscono via daile classi ed a fare altro (sostituzioni, recupero (aggratis), potenziamento (di che, se mancano le basi?). Torno a dire che con tutti soldi spesi per assumere i "100.000" avrebbero potuto mandarci in pensione e non farci vivere l'onta di questi DS che da un lato scrivono "proclami" e dall'altro mettono in atto tutte le strategie possibili e immaginabili per fare bella figura ed ingraziarsi gli alunni e le loro famiglie (specialmente quando si tratta della matematica, definita semplicisticamente e "spregiativamente" come "ostica"). Meditate gente, meditate.
ma come non vi siete accorti che a prescindere dai neoassunti questi la pensione non te la vogliono proprio dare anzi se la vuoi te ne puoi andare via prima ma pangandotela facendoti un mutuo e come vedi il problema non sono i neoassunti ma ben altro direi e cioè il problema sta in chi poi dovrebbe difendere la categoria degli insegnanti ma che non fanno
Tornare in alto Andare in basso
LivioIUS



Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 12.09.16

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Dom Set 18, 2016 8:13 pm

[quote="bog"][quote="LivioIUS"]
bog ha scritto:
Procopio ha scritto:
giobbe ha scritto:
LivioIUS ha scritto:

LivioIUS gli idonei del concorso che sono senza abilitazione e senza aver mai inegnato li hanno assunti eccome ma non voglio generalizzare troppo ne' mi sembra giusto dire quello che dici tu e cioè di giudicare chi aveva diitto all'assunzione e chi no e non si fa così. Ora tutti gli assunti attuali e futuri sono docenti di ruolo esattamente uguali agli altri ma certamente non messi in una condizione di uguaglianza professionale

SONO DI RUOLO DA 25 anni
Tornare in alto Andare in basso
LivioIUS



Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 12.09.16

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Dom Set 18, 2016 8:19 pm

bog ha scritto:
LivioIUS ha scritto:
bog ha scritto:
giobbe ha scritto:
Piperita56 ha scritto:
grazie al potenziamento godono al pensiero "male comune mezzo gaudio".[/b]
Giobbe non è così le ferite se le leccano pure gli assunti in fase C su potenziamento perchè non credere che ci stanno a questo utilizzo innaturale e comunque bisogna unire tutta la categoria basta con le differenze fanno schifo bisogna lottare per gli aumenti di stipendio per tutti e titolarità su scuola per tutti
No mi spiace. Non siamo nello stesso piano.
Soprattutto se tra qualche tempo ai sensi della riforma Madia ci saranno esuberi e licenziamenti.
Sarebbe una truffa per noi anziani.
Soprattutto per classi di concorso già in esubero. Voi siete stati assunti sapendo che sareste stati titolari su ambito... lo avete accettato e a dire il vero avete accettato anche di vagare per l'Italia. So benissimo che è stato un ricatto ma molti con punteggi altissimi hanno scelto di non accettare il ricatto.
Scusa il sano egoismo... la buona scuola mi ha rovinato la vita lavorativa!
..piuttosto pensa a non dividere la categoria ma ad unirla perchè sono i colleghi come te che rovinano la categoria addirittura ci consideri che non stiamo sullo stesso piano e magari sarai pure contento in futuro per la Madia è incredibile ma chi sei?...addirittura auguri a colleghi di perdere il lavoro piuttosto dimmi un pò ma se dovesse capitare a te che la Madia ti licenzia a 5 anni dalla pensione come ti sentiresti?.....rivedi la tua posizione da docente educhi le future generazioni e se la pensi in questo modo mi preoccuperi da genitore ad averti come insegnante piuttosto lotta per far avere i diritti e non a farli togliere ...a mio parere la Buona scuola ha creato   mania di onnipotenza e rincretinito scedere dal piedistallo prego!!!

Non ho augurato il licenziamento a nessuno figurati.
Ma qui hanno assunto persone che non avevano diritto all'assunzione (nella mia classe di concorso tantissime da concorso senza un giorno di precariato). La riforma Madia prevede il licenziamento degli esuberi . Nella mia disciplina ci sono già esuberi su potenziamento... Se in futuro decidessero di licenziare... con chi dovrebbero prendersela? Con gli esuberi su sede scolastica? Lo troverei assurdo scusa
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3569
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Dom Set 18, 2016 8:23 pm

Questa Buona S(cu)ola non doveva passare a tutti i costi. Se le cose fossero rimaste come prima della 107 i precari inclusi nelle GaE avrebbero comunque lavorato su incarichi a aTD tutti gli anni fino alla loro immissione in ruolo. Cosa che sarebbe avvenuta massimo entro 4-5 anni. Invece col pallino dell'immssione in ruolo immediata hanno svenduto completamente la scuola è quel poco rimasto della loro dignità.
Tornare in alto Andare in basso
LivioIUS



Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 12.09.16

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Dom Set 18, 2016 8:25 pm

Dulcamara ha scritto:
in ogni caso il sovrannumero di alcune cdc in determinate zone è inevitabile, potevate laurearvi in matematica...
Ognuno si laurea in quel che crede.
Io di ruolo da 25 anni non ero in sovrannumero... ora nella sede in cui sono stato trasferito potrei diventarlo.
La follia è stata assumere persone, troppe persone, per le quali non c'erano le classi.
E per i docenti di diritto si poteva ad es pensare prima di far insegnare loro, e non ai docenti di lettere, cittadinanza e costituzione o di inserire diritto al biennio anche dei licei (si diplomano liceali bravissimi in tutto ma che non sanno a cosa serva il Parlamento , che compiti ha capo del Governo, cosa è la tripartizione dei poteri o che non conoscono gli articoli della Costituzione )
Ma ora aver mandato 2/3 docenti in un liceo, facendogli fare altro, attività amministrative e qualche supplenza, lo trovo uno spreco di soldi pubblici
Tornare in alto Andare in basso
LivioIUS



Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 12.09.16

MessaggioOggetto: concordo   Dom Set 18, 2016 8:26 pm

giobbe ha scritto:
Questa Buona S(cu)ola non doveva passare a tutti i costi. Se le cose fossero rimaste come prima della 107 i precari inclusi nelle GaE avrebbero comunque lavorato su incarichi a aTD tutti gli anni fino alla loro immissione in ruolo. Cosa che sarebbe avvenuta  massimo entro 4-5 anni. Invece col pallino dell'immssione in ruolo immediata hanno svenduto completamente la scuola è quel poco rimasto della loro dignità.
ESATTO
Tornare in alto Andare in basso
serpina



Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 21.02.13

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 11:28 am

giobbe ha scritto:

Se condividi ogni parola di serpina vuol dire che condividi anche il fatto che in caso di soprannumerarieta' il primo a perdere il posto dovrebbe essere quello arrivato a scuola grazie al PTOF...

come sarebbe bello discutere senza essere intenzionalmente travisati...
non sto facendo apologia della 107, sto dicendo come secondo me deve essere letta in relazione alle ore di potenziamento. descrivere ed essere d'accordo sono due cose molto diverse.
quanto alla soprannumerarietà, ad oggi dovrebbe (dovrebbe) essere così: il docente assunto su ambito con incarico triennale resta al suo posto per tre anni ed eventualmente salta se alla fine del triennio salta la sua cattedra; il docente titolare su scuola ed ultimo in graduatoria salta appena salta il posto. su questo secondo me è lecito aspettarsi interventi ministeriali quando il problema si porrà, cioè l'estate prossima.
Tornare in alto Andare in basso
serpina



Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 21.02.13

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 11:30 am

giobbe ha scritto:
Se le cose fossero rimaste come prima della 107 i precari inclusi nelle GaE avrebbero comunque lavorato su incarichi a aTD tutti gli anni fino alla loro immissione in ruolo. Cosa che sarebbe avvenuta  massimo entro 4-5 anni.

questa affermazione, a prescindere dalle valutazioni sulla 107, non è vera. ci sono molte cdc in cui non si lavorava o si lavorava molto poco e per le quali i tempi di immissione erano biblici.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3569
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 11:40 am

serpina ha scritto:
giobbe ha scritto:
Se le cose fossero rimaste come prima della 107 i precari inclusi nelle GaE avrebbero comunque lavorato su incarichi a aTD tutti gli anni fino alla loro immissione in ruolo. Cosa che sarebbe avvenuta  massimo entro 4-5 anni.

questa affermazione, a prescindere dalle valutazioni sulla 107, non è vera. ci sono molte cdc in cui non si lavorava o si lavorava molto poco e per le quali i tempi di immissione erano biblici.
Leggiti questo link, che si trova in perfetta sintonia con quello che ho detto io ovvero si stava molto meglio prima della 107.
http://www.orizzontescuola.it/quali-e-quanti-i-danni-della-buona-scuola-al-sistema-di-istruzione-italiano/
Tornare in alto Andare in basso
serpina



Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 21.02.13

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 11:47 am

alcuni (tra i quali probabilmente anch'io) stavano meglio prima della 107, altri no.
l'anonimo articolista che linki fa delle considerazioni personali sulle quali potremmo anche discutere.
in questo topic però a me interessava parlare delle ore di potenziamento e delle pratiche relative (anche se oggi in home leggo che i presidi non hanno più dubbi in merito: http://www.orizzontescuola.it/marotta-se-docente-curriculare-rifiuta-passaggio-a-potenziamento-non-si-puo-costringere-il-problema-e-culturale-sindacati-conservatori/ )
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 12:20 pm

serpina ha scritto:
alcuni (tra i quali probabilmente anch'io) stavano meglio prima della 107, altri no.
l'anonimo articolista che linki fa delle considerazioni personali sulle quali potremmo anche discutere.
in questo topic però a me interessava parlare delle ore di potenziamento e delle pratiche relative (anche se oggi in home leggo che i presidi non hanno più dubbi in merito: http://www.orizzontescuola.it/marotta-se-docente-curriculare-rifiuta-passaggio-a-potenziamento-non-si-puo-costringere-il-problema-e-culturale-sindacati-conservatori/  )


sarebbe poi bello che il prof. Marotta ci spiegasse perché non lo si potrebbe costringere a andare sul potenziamento e lo si può invece costringere a andare in 2B. mi pare un'affermazione assolutamente apodittica
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3569
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 3:07 pm

serpina ha scritto:
alcuni (tra i quali probabilmente anch'io) stavano meglio prima della 107, altri no.
l'anonimo articolista che linki fa delle considerazioni personali sulle quali potremmo anche discutere.
in questo topic però a me interessava parlare delle ore di potenziamento e delle pratiche relative (anche se oggi in home leggo che i presidi non hanno più dubbi in merito: http://www.orizzontescuola.it/marotta-se-docente-curriculare-rifiuta-passaggio-a-potenziamento-non-si-puo-costringere-il-problema-e-culturale-sindacati-conservatori/  )
Ci sono molti che la pensano come me: si stava meglio prima della 107.
Lo stesso Marotta è dell'avviso che i docenti "curriculari" non possono essere costretti a fare, in tutto o in parte, ore di potenziamento. Ripeto, NON POSSONO ESSERE COSTRETTI, proprio come penso io.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 3:30 pm

giobbe ha scritto:
serpina ha scritto:
alcuni (tra i quali probabilmente anch'io) stavano meglio prima della 107, altri no.
l'anonimo articolista che linki fa delle considerazioni personali sulle quali potremmo anche discutere.
in questo topic però a me interessava parlare delle ore di potenziamento e delle pratiche relative (anche se oggi in home leggo che i presidi non hanno più dubbi in merito: http://www.orizzontescuola.it/marotta-se-docente-curriculare-rifiuta-passaggio-a-potenziamento-non-si-puo-costringere-il-problema-e-culturale-sindacati-conservatori/  )
Ci sono molti che la pensano come me: si stava meglio prima della 107.
Lo stesso Marotta è dell'avviso che i docenti "curriculari" non possono essere costretti a fare, in tutto o in parte, ore di potenziamento. Ripeto, NON POSSONO ESSERE COSTRETTI, proprio come penso io.


Si può capire PERCHE'?
La distinzione tra curricolari e potenziatori non esiste
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3569
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 3:32 pm

lucetta10 ha scritto:
serpina ha scritto:
alcuni (tra i quali probabilmente anch'io) stavano meglio prima della 107, altri no.
l'anonimo articolista che linki fa delle considerazioni personali sulle quali potremmo anche discutere.
in questo topic però a me interessava parlare delle ore di potenziamento e delle pratiche relative (anche se oggi in home leggo che i presidi non hanno più dubbi in merito: http://www.orizzontescuola.it/marotta-se-docente-curriculare-rifiuta-passaggio-a-potenziamento-non-si-puo-costringere-il-problema-e-culturale-sindacati-conservatori/  )


sarebbe poi bello che il prof. Marotta ci spiegasse perché non lo si potrebbe costringere a andare sul potenziamento e lo si può invece costringere a andare in 2B. mi pare un'affermazione assolutamente apodittica
Semplice. Perché l'assegnazione delle classi sono state SEMPRE di pertinenza del DS, sempre di ore curriculari si tratta.
Il potenziamento, nella scuola, non ha mai costituito cattedra, né è stato mai utilizzato, anche in parte, per costituire cattedre.
Solo nel tempo prolungato le cattedre sono costituite anche con poche ore accessorie.
Il potenziamento è nato come insegnamento specifico finalizzato alla realizzazione di determinati progetti propri delle singole scuole. Come tutti i progetti sono specifici della singola scuola e limitati nel tempo. Per questi progetti le risorse umane vengono chieste all'USP di competenza. Se una scuola chiede un docente di A043 per portare avanti un progetto e tale docente le viene accordato, questi avrà vita in quella scuola per tutta la durata del progetto (nel nostro caso 3 anni).
Nell'ambito dell'autonomia scolastica un docente curriculare, con il suo consenso, può farsi carico del progetto in tutto o in parte redistribuendo le ore con il docente di potenziamento. Ma se il docente curriculare vuole rimanere con le sue ore nessuno può costringerlo a fare potenziamento.
E' ovvio che il docente curriculare ed il docente di potenziamento sono docenti allo stesso modo. E' ovvio che il docente di potenziamento fa parte dell'organico della scuola (fin quando dura il progetto...) ed ha gli stessi diritti e gli stessi doveri di qualsiasi altro docente. Ma ai fini dell'eventuale soprannumerarietà, se il posto del docente titolare è legato al monte ore curriculare, quello del docente di potenziamento è legato all'esistenza stessa del progetto.
Uno spostamento del docente curriculare sul potenziamento, imposto dal DS, è illecito perché è un abuso di potere.

Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3569
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 3:43 pm

lucetta10 ha scritto:
giobbe ha scritto:
serpina ha scritto:
alcuni (tra i quali probabilmente anch'io) stavano meglio prima della 107, altri no.
l'anonimo articolista che linki fa delle considerazioni personali sulle quali potremmo anche discutere.
in questo topic però a me interessava parlare delle ore di potenziamento e delle pratiche relative (anche se oggi in home leggo che i presidi non hanno più dubbi in merito: http://www.orizzontescuola.it/marotta-se-docente-curriculare-rifiuta-passaggio-a-potenziamento-non-si-puo-costringere-il-problema-e-culturale-sindacati-conservatori/  )
Ci sono molti che la pensano come me: si stava meglio prima della 107.
Lo stesso Marotta è dell'avviso che i docenti "curriculari" non possono essere costretti a fare, in tutto o in parte, ore di potenziamento. Ripeto, NON POSSONO ESSERE COSTRETTI, proprio come penso io.


Si può capire PERCHE'?
La distinzione tra curricolari e potenziatori non esiste
"L'organico dell'autonomia è costituito da posti curriculari, di potenziamento e di sostegno". Sugli organici il Ministero ribadisce l'obiettivo di superare la distinzione tra l'organico di diritto e di fatto, e chiede alle scuole di andare oltre una formale distinzione tra posti comuni e di potenziamento, che dovranno gradualmente integrarsi.
Quindi il Ministero ribadisce l'obiettivo di superare la distinzione tra orgnaico di diritto e di fatto, cosa pressochè impossibile perché questa distinzione è naturale (quante classi si formano, anche per sdoppiamento, all'inizio dell'anno scolastico?).
Come auspica un'integrazione tra i posti comuni e quelli di potenziiamento. Non un ordine, quindi, ma un suggerimento...
La querelle nasce dal fatto, che a seconda degli interessati, i suggerimenti vengono prospettati come legge da applicare.
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 6:41 pm

serpina ha scritto:
giobbe ha scritto:

Se condividi ogni parola di serpina vuol dire che condividi anche il fatto che in caso di soprannumerarieta' il primo a perdere il posto dovrebbe essere quello arrivato a scuola grazie al PTOF...

come sarebbe bello discutere senza essere intenzionalmente travisati...
non sto facendo apologia della 107, sto dicendo come secondo me deve essere letta in relazione alle ore di potenziamento. descrivere ed essere d'accordo sono due cose molto diverse.
quanto alla soprannumerarietà, ad oggi dovrebbe (dovrebbe) essere così: il docente assunto su ambito con incarico triennale resta al suo posto per tre anni ed eventualmente salta se alla fine del triennio salta la sua cattedra; il docente titolare su scuola ed ultimo in graduatoria salta appena salta il posto. [/b]su questo secondo me è lecito aspettarsi interventi ministeriali quando il problema si porrà, cioè l'estate prossima.

ma ti rendi conto di quello che stai dicendo???..ma salta di che????....non avete ancora capito nulla ne del potenziamento e ne di chi è in sovrannumero ma che decidete voi chi assumere e chi licenziare?....ma non vi sembra di esagerare?...con la 107 ci sono state delle immissioni in ruolo e ve ne dovete fare presto una ragioneeeeeeee. Nelle scuole c'è sempre un gran da fare e vi preoccupate chi deve saltare prima o dopo ma che discorsi del cavolo fate? COLLABORARE vi fa talmente tanta paura che decidete persino chi deve o non deve essere di ruolo tutto ciò è ridicolo...ma lo sapete che nelle scuole c'era c'è e ci sarà una grande mancanza di organico e recuperi risolta o quasi anche grazie al potenziamento????...abituatevi ai nuovi docenti aprite le menti e non abbiate timore di nulla ed evitare parole di terrorismo psicologico di bassa lega quali licenziamenti o saltare ma per cortesia imparate ad avere rispetto dei ruoli[/b]


Ultima modifica di bog il Lun Set 19, 2016 6:57 pm, modificato 4 volte
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 6:53 pm

giobbe i progetti li fanno anche i docenti curricolari non solo i potenziatori e ti ricordo che il POF di durata da sempre triennale è diventato con la 107 il PTOF sempre di durata triennale e che il sistema di valutazione riguarda tutti i docenti indistinatamente
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5357
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 8:16 pm

giobbe ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
serpina ha scritto:
alcuni (tra i quali probabilmente anch'io) stavano meglio prima della 107, altri no.
l'anonimo articolista che linki fa delle considerazioni personali sulle quali potremmo anche discutere.
in questo topic però a me interessava parlare delle ore di potenziamento e delle pratiche relative (anche se oggi in home leggo che i presidi non hanno più dubbi in merito: http://www.orizzontescuola.it/marotta-se-docente-curriculare-rifiuta-passaggio-a-potenziamento-non-si-puo-costringere-il-problema-e-culturale-sindacati-conservatori/  )


sarebbe poi bello che il prof. Marotta ci spiegasse perché non lo si potrebbe costringere a andare sul potenziamento e lo si può invece costringere a andare in 2B. mi pare un'affermazione assolutamente apodittica
Semplice. Perché l'assegnazione delle classi sono state SEMPRE di pertinenza del DS, sempre di ore curriculari si tratta.
Il potenziamento, nella scuola, non ha mai costituito cattedra, né è stato mai utilizzato, anche in parte, per costituire cattedre.
Solo nel tempo prolungato le cattedre sono costituite anche con poche ore accessorie.
Il potenziamento è nato come insegnamento specifico finalizzato alla realizzazione di determinati progetti propri delle singole scuole. Come tutti i progetti sono specifici della singola scuola e limitati nel tempo. Per questi progetti le risorse umane vengono chieste all'USP di competenza. Se una scuola chiede un docente di A043 per portare avanti un progetto e tale docente le viene accordato, questi avrà vita in quella scuola per tutta la durata del progetto (nel nostro caso 3 anni).
Nell'ambito dell'autonomia scolastica un docente curriculare, con il suo consenso, può farsi carico del progetto in tutto o in parte redistribuendo le ore con il docente di potenziamento. Ma se il docente curriculare vuole rimanere con le sue ore nessuno può costringerlo a fare potenziamento.
E' ovvio che il docente curriculare ed il docente di potenziamento sono docenti allo stesso modo. E' ovvio che il docente di potenziamento fa parte dell'organico della scuola (fin quando dura il progetto...) ed ha gli stessi diritti e gli stessi doveri di qualsiasi altro docente. Ma ai fini dell'eventuale soprannumerarietà, se il posto del docente titolare è legato al monte ore curriculare, quello del docente di potenziamento è legato all'esistenza stessa del progetto.
Uno spostamento del docente curriculare sul potenziamento, imposto dal DS, è illecito perché è un abuso di potere.


non leggo la spiegazione per cui il progetto debba essere assegnato al prof. Bianchi piuttosto che al prof. Rossi.
Anzi: secondo il tuo ragionamento, visto he al maggior parte dei potenziatori sono arrivati nella scuola dopo la stesura del PTOF che ha richiesto il progetto, dovrebbe essere qualcuno che ha fatto parte del Collegio che lo ha richiesto a portarlo avanti, non chi è arrivato alla fine, non ha progettato, potrebbe non condividerlo. O dobbiamo imporre il progetto non suo al potenziatore per non imporre le ore di potenziamento al curricolare? Dove andrebbe a finire la libertà di insegnamento per il potenziatore? Lo vogliamo obbligare a portare avanti un progetto che non ha stilato?
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3569
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 8:16 pm

bog ha scritto:
giobbe i progetti li fanno anche i docenti curricolari non solo i potenziatori e ti ricordo che il POF di durata da sempre triennale è diventato con la 107 il PTOF sempre di durata triennale e che il sistema di valutazione riguarda tutti i docenti indistinatamente
Il docente di potenziamento è docente di ruolo non licenziabile. Se alla fine del triennio non viene confermato nella stessa scuola perché non si fa più il progetto deve essere ricollocato in altra scuola a domanda e, se non riesce ad ottenere la scuola che desidera, ricollocato d'ufficio.
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento e ore a disposizione   Lun Set 19, 2016 8:22 pm

giobbe il mio provveditorato di Roma è fantastico e a me piace e fa le cose giuste.... no problem x ricollocazione d'ufficio lo trovo sicuramente più dignitoso rispetto alla chiamata diretta del DS che kmq nella scuola ti mette in condizioni non "paritetiche" e da cui sindacati non ci sente affatto tutelati è questa la verità specie se poi abbiamo a che fare con colleghi che ci augurano addirittura il licenziamento detto poi da uno che ha 25 anni di ruolo è patetico e mi sa di opportunismo sicuramente molto ma molto fuori luogo.
Tornare in alto Andare in basso
 
Potenziamento e ore a disposizione
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 7Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» Messa a disposizione
» CONTRATTO A PROGETTO E INSEGNAMENTO
» URGENTE!: SEDE FITTIZIA E CONTRATTO DA INSERIRE NEL SIDI
» sostegno senza abilitazione
» Utilizzazione a disposizione

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: