Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 docenti...non è ora di svegliarsi ???

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
ferny7127



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 12.01.14

MessaggioOggetto: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 14, 2016 6:23 pm

Promemoria primo messaggio :

Che la riforma della scuola stia distruggendo quanto di buono nella scuola ci fosse è un dato di fatto, soprattutto per chi la scuola la vive...il concorsone farsa/truffa, le deportazioni di massa di migliaia di colleghi, il rinnovo del contratto bloccato. Il caos nelle scuole regna sovrano. In attesa che i sindacati si sveglino da questo lungo letargo nel quale sono caduti i docenti cosa fanno ? Poichè “amano” troppo il loro lavoro, inde-fessamente si piegano agli ordini del loro padrone. Sono ormai dieci anni che insegno e nei corridoi ogni giorno si respira solo malcontento. Tuttavia, mai una presa di posizione !
Come fate a subire passivamente ogni cosa ? Come fate a trovare ancora l'entusiasmo e le motivazioni per svolgere il vostro lavoro? Come fate a insegnare ai vostri ragazzi il rispetto delle leggi, delle persone, se siete voi stessi delle vittime ?
Basterebbe che ognuno di voi trovasse il coraggio di opporsi a quei carichi di lavoro imposti ogni anno e che svolgete come volontariato.
Ricordo che neanche un ordine di servizio può obbligarci a fare qualcosa che non è previsto dal contratto.
Solo alcuni esempi:
1) Il ruolo di Coordinatore di classe: non è previsto da nessun contratto, non è retribuito, comporta ore ed ore di impegni aggiuntivi.
2) Non c'è alcun obbligo di inserire l'ora di ricevimento nel quadro orario settimanale.
3) Orario settimanale: nel caso di ore buche è bene che in sede di contratto di Istituto sia stabilito un numero massimo di ore buche oltre il quale deve essere riconosciuta una indennità.
4) La durata della riunione del Collegio deve essere fissata nel Piano delle Attività e bisogna resistere laddove i dirigenti minaccino riconvocazioni oltre alle scadenze programmate se non passano le delibere da loro proposte. E’ in ogni caso meglio perdere un altro pomeriggio per bloccare delibere vessatorie contro i docenti che accettare passivamente tutto per poi lamentarsi delle ingiustizie del dirigente.
5) Non deve essere prevista alcuna attività eccedente le 40 + 40 ore nei momenti di chiusura delle attività didattiche. Così, è contro il CCNL imporre la presenza a scuola dei docenti (con obbligo di firma o altro) quando la didattica è sospesa o terminata.
6) La partecipazione a viaggi di istruzione, gite, uscite o altro è atto volontario del docente.
7) Il docente di sostegno, se i suoi alunni sono presenti, non può essere utilizzato in altre classi per supplenze.
Potrei continuare ancora...

Accettare ogni forma di lavoro volontario non pagato significa dare ragione a coloro che continuano a dire che gli insegnanti sono fin troppo pagati per quello che fanno.
Chi fa volontariato nella scuola non fa del bene né alla scuola né all’immagine della categoria. E legittima l’idea che i docenti possono lavorare di più con gli stessi soldi.
Non è giunta l'ora di svegliarsi ????
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
DowntonAbbey



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mar Set 20, 2016 7:53 pm

Mustang ha scritto:
ferny7127 ha scritto:
un giorno vi chiamano "sfigati"...un giorno "incompetenti...e voi siete ancora disposti a queste condizioni a piegare la schiena ed accettare tutto in modo acritico ? Ormai non fate gli insegnanti, lavorate in una catena di montaggio, fate gli operai ( con il massimo rispetto degli operai naturalmente..). Essere un docente, un educatore, è altra cosa.

ma chi è che usa questi termini?

Brunetti, Monti, Renzi hanno tutti espresso apprezzamenti, diciamo. Ricordi quando Monti propose di lavorare 24 ore (senza aumenti, si intende) e si indignò perché gli insegnanti non si mostrarono disponibili?
Tornare in alto Andare in basso
DowntonAbbey



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mar Set 20, 2016 7:59 pm

ghirettina ha scritto:
DowntonAbbey ha scritto:
ghirettina ha scritto:
Io insegno da più tempo. Ammiro questo tuo ottimismo.

Mah, direi che non è ottimismo ma voglia (e ormai necessità) di farsi rispettare. Se tutti rifiutassero le imposizioni ingiuste, le cose andrebbero meglio per tutti e nella scuola ci sarebbero meno frustrati e invidiosi. E invece ci si trincera dietro a un cinico e comodo: "tanto non cambierà mai niente...", oppure: "quanto sei ingenua, io insegno da tanto tempo e le cose non sono mai cambiate". Proprio la tipica mentalità da schiavi all'italiana.

mi spiace che tu abbia interpretato la mia laconica frase come un modo di darti dell'ingenua. Era solo un modo per dire che ammiro chi ha voglia di lottare ancora perchè io, lotto ancora, ma con sempre meno grinta, il più delle volte nel silenzio totale dei colleghi nelle sedi opportune e con la replica del collegio di corridoio dove invece molti si mostrano concordi. Però sono stanca, questo si, molto. Perchè a volte ci sono anni più duri di altri e la vita non è solo dentro il lavoro.

Se non ti spiace schiava anche no, per lo meno non con la mia approvazione.

Scusami, non volevo darti della schiava, ma è la mentalità generale dell'italiano medio, non solo degli insegnanti. Mi dispiace che tu sia stanca di lottare, se smettiamo di farlo, calpesteranno ancora di più la nostra professionalità.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mar Set 20, 2016 8:04 pm

DowntonAbbey ha scritto:


Brunetti, Monti, Renzi hanno tutti espresso apprezzamenti, diciamo. Ricordi quando Monti propose di lavorare 24 ore (senza aumenti, si intende) e si indignò perché gli insegnanti non si mostrarono disponibili?

no, non ricordo.
Tornare in alto Andare in basso
DowntonAbbey



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mar Set 20, 2016 8:16 pm

Dulcamara ha scritto:
DowntonAbbey ha scritto:

Guarda lucetta, non ridicolizzare l’elenco di richieste di chi ha fatto il post, la maggior parte dei docenti lavora gratis ben oltre la mezz'ora in più al Collegio e non si tratta di non ricevere i genitori (tutti lo fanno e sarebbe impossibile fare altrimenti) e fare la 41esima ora.  

Questo è allucinante, ribadisco, non lavoriamo 18 ore, pensarla in questo modo è realmente squalificare la nostra professione e dare ragione a tutte le critiche che ci vengono poste. Chi la pensa in questo modo è giusto subisca l'ire e i furori dell'opinione pubblica, che purtroppo subiscono allo stesso modo anche i colleghi che lavorano sul serio.

Guarda, faresti meglio a rileggere con attenzione. Affermare che molti insegnanti lavorano gratuitamente oltre alle proprie mansioni (previste da un contratto nazionale, quindi: 18 ore di lezione, 40+40, programmazione, lavoro a casa ecc..) non vuol dire affermare che gli insegnanti debbano solo lavorare 18 ore. E allucinante è pensare che chi non si presta a lavorare gratis squalifica la professione. Perché negli studi dentistici non fanno a turno a fare otturazioni gratis e gli insegnanti dovrebbero fare il coordinatore gratis?
Tornare in alto Andare in basso
ferny7127



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 12.01.14

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mar Set 20, 2016 11:21 pm

Ormai si può ben dire che nella scuola statale esiste il "lavoro nero".
Gli insegnanti svolgono una mole impressionante di quello che si definisce “lavoro sommerso” precisamente quantificato da una ricerca commissionata, già nel 2005, dalla Giunta provinciale dell’Alto Adige all'istituto di ricerche sociali di Bolzano“Apollis”, in circa 1643 ore annue, che corrispondono a 36 ore per 45 settimane.
Eppure, il nostro contratto prevede 18 ore, e 40+40. Ed il resto ? ? ?
Lo sfruttamento continuerà con i corsi di aggiornamento, trasformati in obbligatori dalla 107. Ricordo che l'aggiornamento non rientra nella funzione docente, ovvero nelle 18 ore settimanale e 40+40 previste dal contratto. Pertanto, essendo del lavoro straordinario dovrebbe essere retribuito.

Tornare in alto Andare in basso
DowntonAbbey



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 1:40 am

[/quote] Descrivere la categoria dei docenti come composta da zelanti missionari che si prestano a sostituzioni gratuite per la causa è una mistificazione pura e semplice, e quindi lo è anche tutto ciò che ne discende.
Negare che in ogni collegio del regno esista una ultima fila di sonnacchiosi con l'orologio in mano in attesa che scatti l'ora X per catapultarsi in macchina, o che ci si batta per la gloriosa causa di eliminare il ricevimento settimanale dei genitori, o che si evitino come la peste qualunque responsabilità, incarico, simulacro di lavoro extra, formazione, mi pare una dabbenaggine.
Sbuffare sarà anche umano, ma farlo durante una riunione in cui si sta discutendo non è quantomeno professionale, e tradisce una certa "distrazione".
Qui non si tratta di lavorare gratis, che non compete a nessuna categoria di lavoratori, ma di capire se il nostro è un lavoro a orario fisso, e allora veramente un orario di 18 ore è platealmente troppo breve, oppure apparteniamo a quella categoria di professioni importanti per le quali la presenza in un ufficio o davanti a una cattedra non esaurisce la funzione.

La buona scuola è un abominio, ma una gran parte dei docenti non ha ancora capito cosa comporti realmente, un'altra parte pensa che non intacchi i suoi diritti acquisiti e quindi se ne frega allegramente, salvo poi stupirsi se il DS di turno ha assegnato a lui, anziano di 20 anni di cattedra, 3 ore di potenziamento. E' questo il vero motivo per cui ci si è potuti spingere fino al punto della chiamata diretta.
Le riforme cadono sulla nostra testa con una frequenza maggiore che per altre categorie, perché la categoria non è per niente zelante e attenta, ma sonnacchiosa e passiva, aspira a fantozzizarsi, a fare il suo orario fisso, possibilmente con poca fatica e sempre allo stesso modo. E se si attacca alla mezz'ora di dipartimento, di contro si presta a vestirsi da elfo, promuovere a richiesta delle famiglie, organizzare settimane bianche "didattiche".

Ci sono, tra gli insegnanti, straordinarie professionalità, ma ci sono anche tanti, tantissimi inadeguati e cialtroni, che non parlano di altro che del giorno libero, del ponte che si potrebbe prendere, del suo inalienabile diritto a ferie e vacanze. Questo atteggiamento ci penalizza realmente perché è sempre più diffuso, hainoi!  [/quote]


Lucetta, la tua strategia di ridicolizzare e travisare (volutamente?) le questioni sollevate dal post non giova a nessuno, nemmeno a te.
Hai messo sullo stesso piano le lamentele sulla mezz’ora in più al collegio e questioni molto meno banali, quali l’obbligo di essere presenti a scuola anche durante le interruzioni delle attività didattiche, di fare il coordinatore gratis, di obbligare i docenti ad assumersi responsabilità importanti portando i ragazzi in gita ecc..
Inoltre, accostare la scelta di non lavorare gratis alla pretesa di lavorare solo 18 ore mi sembra, a dir poco, un’interpretazione superficiale e grossolana. Qui stiamo parlando di ore di lavoro fatte passare per obbligatorie, al di fuori degli incarichi previsti dal contratto.
Tra i due estremi, il cialtrone/fannullone e l’insegnante zelante che ritiene che si debba fare il coordinatore gratis e che sia nostro dovere portare in gita i ragazzi e rischiare penalmente, ci sono anche insegnanti preparati e competenti che decidono, consapevolmente, di limitarsi agli incarichi contrattuali, come forma di protesta.
Ah, le ferie SONO un diritto inalienabile! Se me ne voglio privare per amore della scuola, lo faccio perché lo decido io, non perché altrimenti sono uno scansafatiche menefreghista. E farmi passare per tale è disonesto.
Inoltre, un punto che né tu né la collega Dulcamara avete considerato, e che invece è cruciale, è lo stipendio. Se si vuole ridare dignità agli insegnanti, si inizi con il pagarli il giusto. La qualità dell’insegnamento, la formazione continua dei docenti e le responsabilità penali nei confronti dei minori si pagano, non si pretendono gratis. Non posso pretendere una Ferrari se la pago come una Panda.


Tornare in alto Andare in basso
DowntonAbbey



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 1:56 am

Dulcamara ha scritto:
ferny7127 ha scritto:
DULCAMARA...il ruolo di coordinatore è UN PESO ! E, direi, molto gravoso, almeno per un docente di italiano o matematica delle medie. Se tutti se ne lamentano un motivo ci sarà..
Dici senza retribuzione ? ! E vai con i francescani...deve essere regolamentato e retribuito come ogni altro incarico ! Ma soprattutto, non imposto in modo vessatorio ma a turno tra TUTTI i colleghi.
Vuoi trattenerti di più con i genitori ? Io al posto tuo li andrei a trovare a casa loro..ci uscirei a cena...ecc.. (!!!)
Le ore in più o in meno ? Per me è importante perchè, visto i compensi da fame, preferisco dedicarli alla mia famiglia (e non ai genitori degli alunni...) o fare qualche lezione "a pagamento" (per mantenere la mia famiglia, non quelle degli alunni...).
Perfettamente d'accordo sulla inutilità di collegi da 300 persone, favorevole sui collegi ridotti. Questo si !
Non sono d'accordo su questa flessibilità e malleabilità con i tempi che corrono e per come si viene trattati e considerati. A queste condizioni, NO !

Ribadisco, non vuoi/puoi adattarti dando più ore? Affari tuoi. Non vuoi agevolare le famiglie dei tuoi alunni? Affari tuoi. Io voglio fare diversamente? Affari miei. Pretendere che io non lo faccia o che non debba essere apprezzato in nome di un'inesistente dignità calpestata è francamente troppo. Il tuo è corporativismo, non coscienza di classe. Comunque caschi proprio male perché insegno matematica e scienze e sono stata coordinatrice di classe ed era un piccolo peso, in compenso facevo un'esperienza interessante ed utile.

Esattamente: se vuoi regalare ore in più per i colloqui e quant'altro, fai pure, ma non tacciare chi non lo fa di essere fannullone incapace. E soprattutto, sii consapevole che il tuo atteggiamento rovina la categoria. E' come un traduttore che offre lo stesso lavoro degli altri a un prezzo inferiore: rovina il mercato, i clienti poi pretenderanno da tutti un prezzo stracciato. E non è corporativismo, è solidarietà tra colleghi e consapevolezza del valore della propria professionalità, un concetto forse a te sconosciuto.
Tornare in alto Andare in basso
DowntonAbbey



Messaggi : 55
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 2:10 am

Dulcamara ha scritto:
ferny7127 ha scritto:

Che gli insegnanti ormai non abbiano dignità  lo dimostrano alcuni commenti in questa discussione !  Peccato che questa gente, colleghi, con i loro comportamenti da “servitori dello Stato” finiscono per danneggiare l'immagine di tutta la categoria. Se siamo caduti in basso c'è un perché !
La fila sonnacchiosa con l'orologio in mano, a dire il vero, non è l'ultima. Direi che si sonnecchia già dalla seconda fila. E perché si sonnecchia ? Forse perché ormai i collegi docenti sono stati depotenziati e hanno perso la loro funzione ? Ormai tutto è deciso dall'alto, a cosa serve star lì tutte quelle ore per decidere una mazza ?
In altri tempi certamente non starei lì a sindacare l'ora in più o in meno, l'ho sempre fatto. Ma, in questi ultimi anni le cose hanno preso una brutta piega, e così avanti non si può più andare. Sono anni che giro scuole, che osservo i colleghi, e ormai un'idea ce l'ho di cosa non va. Essere professionisti seri vuol dire far rispettare il proprio ruolo, il proprio contratto, i propri orari, così come perfettamente accade in altri ambiti lavorativi. Tutto deve essere contrattato e rispettato. Altrimenti, dai oggi ...dai domani…
le ore di supplenza che tu vai a coprire per il tuo spirito francescano fanno sì che non ci sia bisogno che venga chiamato un altro collega. E si va così per giorni…
Quanto al compenso: si, vero, se parliamo di orario fisso sono 18 ore. Ma lo stipendio è ormai diventato anche quello di un facchino, di una donna delle pulizie..conosci altre professioni con una formazione simile alla tua che percepiscono lo stesso stipendio ? E in Europa ? Forse Grecia, Albania…
La flessibilità di cui tu parli deve avere un costo. E' vero che ci sono paesi in Europa in cui si sta anche al pomeriggio a scuola, ma le retribuzioni sono le stesse ? Riflettete gente….

Se tu ti permetti di darmi della serva priva di dignità, allo stesso modo io dico che sei un fannullone incapace. Dici delle amenità inenarrabili, il nostro è uno degli ambiti più protetti dove forse darai dopodomani se mai ti verrà richiesto, altro che dai oggi e dai domani e spesso se osi darti da fare proponendo qualcosa di un minimo più articolato, apriti cielo o fanno gli gnorri...

Non so in quale scuola immaginaria di docenti ridotti in schiavitù tu abbia sognato di lavorare, la nostra scuola è piena di inetti premiati per la loro inettitudine, oserei dire al 30%. Facchini e donne delle pulizie prendono meno lavorando di più e facendo un lavoro forse meno impegnativo, ma faticoso e che probabilmente saremo incapaci di fare, abbi rispetto per i compagni lavoratori.

Da ognuno secondo le sue possibilità a ognuno secondo i propri bisogni: se tu hai poche possibilità non pretendere che sia la legge, o che sia più giusto, o più dignitoso. Io non ho famiglia, se voglio dare di più e occuparmene per più tempo è affar mio, non ti permetto di sindacare se opero bene, come io non sindaco sul come tu voglia operare secondo le tue possibilità, purché tu lo faccia bene.

Categorie protette? Ma forse vivi ancora negli anni Settanta tu? Guarda che non siamo intoccabili, siamo licenziabili anche noi. Pochi DS licenziano, ma le leggi ci sono.

Proporre "qualcosa di un minimo più articolato" è encomiabile, ma se lo proponi in stile prima della classe non avrai molto successo, in nessun settore. E poi, il discorso che hai fatto agli altri vale anche per te: se vuoi fare in più, fallo pure, ma non indignarti se gli altri non vogliono farlo, è un loro diritto. Se fanno il loro lavoro bene, ma non hanno voglia di fare i samaritani e programmare mirabolanti progetti utilizzando le proprie ore libere, non sono da biasimare. La beneficenza lasciamola fare a chi non guadagna 1300 euro al mese.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 7:55 am

ferny7127 ha scritto:
Ormai si può ben dire che nella scuola statale esiste il "lavoro nero".
Gli insegnanti svolgono una mole impressionante di quello che si definisce “lavoro sommerso” precisamente quantificato da una ricerca commissionata, già nel 2005, dalla Giunta provinciale dell’Alto Adige all'istituto di ricerche sociali di Bolzano“Apollis”, in circa 1643 ore annue, che corrispondono a 36 ore per 45 settimane.
Eppure, il nostro contratto prevede 18 ore, e 40+40. Ed il resto ? ? ?
Lo sfruttamento continuerà con i corsi di aggiornamento, trasformati in obbligatori dalla 107. Ricordo che l'aggiornamento non rientra nella funzione docente, ovvero nelle 18 ore settimanale e 40+40 previste dal contratto. Pertanto, essendo del lavoro straordinario dovrebbe essere retribuito.


leggi bene...l'aggiornamento rientra nella funzione docente.
ti ho già detto, se non ti piace puoi licenziarti o rifiutarti di svolgere il tuo lavoro, ma non seccare gli altri che svolgono il proprio lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 396
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 9:36 am

Mustang ha scritto:
ferny7127 ha scritto:
Ormai si può ben dire che nella scuola statale esiste il "lavoro nero".
Gli insegnanti svolgono una mole impressionante di quello che si definisce “lavoro sommerso” precisamente quantificato da una ricerca commissionata, già nel 2005, dalla Giunta provinciale dell’Alto Adige all'istituto di ricerche sociali di Bolzano“Apollis”, in circa 1643 ore annue, che corrispondono a 36 ore per 45 settimane.
Eppure, il nostro contratto prevede 18 ore, e 40+40. Ed il resto ? ? ?
Lo sfruttamento continuerà con i corsi di aggiornamento, trasformati in obbligatori dalla 107. Ricordo che l'aggiornamento non rientra nella funzione docente, ovvero nelle 18 ore settimanale e 40+40 previste dal contratto. Pertanto, essendo del lavoro straordinario dovrebbe essere retribuito.


leggi bene...l'aggiornamento rientra nella funzione docente.
ti ho già detto, se non ti piace puoi licenziarti o rifiutarti di svolgere il tuo lavoro, ma non seccare gli altri che svolgono il proprio lavoro.

C080, anche se cambi nick sperando di non farti riconoscere resti sempre un fallito prossimo alla disoccupazione.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 396
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 9:48 am

Dulcamara ha scritto:


Non so in quale scuola immaginaria di docenti ridotti in schiavitù tu abbia sognato di lavorare, la nostra scuola è piena di inetti premiati per la loro inettitudine, oserei dire al 30%. Facchini e donne delle pulizie prendono meno lavorando di più e facendo un lavoro forse meno impegnativo, ma faticoso e che probabilmente saremo incapaci di fare, abbi rispetto per i compagni lavoratori.

Da ognuno secondo le sue possibilità a ognuno secondo i propri bisogni: se tu hai poche possibilità non pretendere che sia la legge, o che sia più giusto, o più dignitoso. Io non ho famiglia, se voglio dare di più e occuparmene per più tempo è affar mio, non ti permetto di sindacare se opero bene, come io non sindaco sul come tu voglia operare secondo le tue possibilità, purché tu lo faccia bene.

Ai prossimi consigli di classe, se hai le pa..e, dici ai colleghi che almeno 3 di loro sono inetti.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 396
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 9:52 am

DowntonAbbey ha scritto:
Dulcamara ha scritto:
ferny7127 ha scritto:

Che gli insegnanti ormai non abbiano dignità  lo dimostrano alcuni commenti in questa discussione !  Peccato che questa gente, colleghi, con i loro comportamenti da “servitori dello Stato” finiscono per danneggiare l'immagine di tutta la categoria. Se siamo caduti in basso c'è un perché !
La fila sonnacchiosa con l'orologio in mano, a dire il vero, non è l'ultima. Direi che si sonnecchia già dalla seconda fila. E perché si sonnecchia ? Forse perché ormai i collegi docenti sono stati depotenziati e hanno perso la loro funzione ? Ormai tutto è deciso dall'alto, a cosa serve star lì tutte quelle ore per decidere una mazza ?
In altri tempi certamente non starei lì a sindacare l'ora in più o in meno, l'ho sempre fatto. Ma, in questi ultimi anni le cose hanno preso una brutta piega, e così avanti non si può più andare. Sono anni che giro scuole, che osservo i colleghi, e ormai un'idea ce l'ho di cosa non va. Essere professionisti seri vuol dire far rispettare il proprio ruolo, il proprio contratto, i propri orari, così come perfettamente accade in altri ambiti lavorativi. Tutto deve essere contrattato e rispettato. Altrimenti, dai oggi ...dai domani…
le ore di supplenza che tu vai a coprire per il tuo spirito francescano fanno sì che non ci sia bisogno che venga chiamato un altro collega. E si va così per giorni…
Quanto al compenso: si, vero, se parliamo di orario fisso sono 18 ore. Ma lo stipendio è ormai diventato anche quello di un facchino, di una donna delle pulizie..conosci altre professioni con una formazione simile alla tua che percepiscono lo stesso stipendio ? E in Europa ? Forse Grecia, Albania…
La flessibilità di cui tu parli deve avere un costo. E' vero che ci sono paesi in Europa in cui si sta anche al pomeriggio a scuola, ma le retribuzioni sono le stesse ? Riflettete gente….

Se tu ti permetti di darmi della serva priva di dignità, allo stesso modo io dico che sei un fannullone incapace. Dici delle amenità inenarrabili, il nostro è uno degli ambiti più protetti dove forse darai dopodomani se mai ti verrà richiesto, altro che dai oggi e dai domani e spesso se osi darti da fare proponendo qualcosa di un minimo più articolato, apriti cielo o fanno gli gnorri...

Non so in quale scuola immaginaria di docenti ridotti in schiavitù tu abbia sognato di lavorare, la nostra scuola è piena di inetti premiati per la loro inettitudine, oserei dire al 30%. Facchini e donne delle pulizie prendono meno lavorando di più e facendo un lavoro forse meno impegnativo, ma faticoso e che probabilmente saremo incapaci di fare, abbi rispetto per i compagni lavoratori.

Da ognuno secondo le sue possibilità a ognuno secondo i propri bisogni: se tu hai poche possibilità non pretendere che sia la legge, o che sia più giusto, o più dignitoso. Io non ho famiglia, se voglio dare di più e occuparmene per più tempo è affar mio, non ti permetto di sindacare se opero bene, come io non sindaco sul come tu voglia operare secondo le tue possibilità, purché tu lo faccia bene.

Categorie protette? Ma forse vivi ancora negli anni Settanta tu? Guarda che non siamo intoccabili, siamo licenziabili anche noi. Pochi DS licenziano, ma le leggi ci sono.

Proporre "qualcosa di un minimo più articolato" è encomiabile, ma se lo proponi in stile prima della classe non avrai molto successo, in nessun settore. E poi, il discorso che hai fatto agli altri vale anche per te: se vuoi fare in più, fallo pure, ma non indignarti se gli altri non vogliono farlo, è un loro diritto. Se fanno il loro lavoro bene, ma non hanno voglia di fare i samaritani e programmare mirabolanti progetti utilizzando le proprie ore libere, non sono da biasimare. La beneficenza lasciamola fare a chi non guadagna 1300 euro al mese.

Lascia stare dulcamara, per sua stessa affermazione è una novella docente. Probabilmente vive ancora in un mondo tutto suo.

Posso anche dirti che se leggi tutte le sciocchezze scritte nei vari post circa i suoi pensieri sul funzionamento della scuola converrai con me che sarebbe meglio che lavorasse il meno possibile per produrre il minor danno possibile a scuola.

Le stupidaggini scritte sull''alternanza sono memorabili.


Ultima modifica di sconcertato_1 il Mer Set 21, 2016 1:43 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ferny7127



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 12.01.14

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 10:11 am

Mustang ha scritto:
ferny7127 ha scritto:
Ormai si può ben dire che nella scuola statale esiste il "lavoro nero".
Gli insegnanti svolgono una mole impressionante di quello che si definisce “lavoro sommerso” precisamente quantificato da una ricerca commissionata, già nel 2005, dalla Giunta provinciale dell’Alto Adige all'istituto di ricerche sociali di Bolzano“Apollis”, in circa 1643 ore annue, che corrispondono a 36 ore per 45 settimane.
Eppure, il nostro contratto prevede 18 ore, e 40+40. Ed il resto ? ? ?
Lo sfruttamento continuerà con i corsi di aggiornamento, trasformati in obbligatori dalla 107. Ricordo che l'aggiornamento non rientra nella funzione docente, ovvero nelle 18 ore settimanale e 40+40 previste dal contratto. Pertanto, essendo del lavoro straordinario dovrebbe essere retribuito.


leggi bene...l'aggiornamento rientra nella funzione docente.
ti ho già detto, se non ti piace puoi licenziarti o rifiutarti di svolgere il tuo lavoro, ma non seccare gli altri che svolgono il proprio lavoro.

LEGGI BENE TU ! Faresti bene a dedicare qualche ora a formarti di più in questo senso, in caso contrario fai meglio a tacere...
La legge 107 ha trasformato in obbligo quello che non lo è. Se è diventata parte della funzione docente la si deve all'ennesima imposizione dall'alto e accettata (come al solito) da inermi e inerti docenti. Fa parte, anche l'aggiornamento obbligato, della 107 che tante osteggiate (a parole…).
Tutta la materia relativa alla definizione degli obblighi sulla formazione deve avere come quadro di riferimento il contratto nazionale, quello sottoscritto il 29/11/2007. Fino a quando sarà in vigore sono fughe in avanti che prevedono la definizione unilaterale e fuori dalle regole !
Ma...come fa un docente che deve educare al rispetto delle leggi e al rispetto a essere egli stesso la vittima ? Siamo davvero poco credibili...
Il lavoro che tu svolgi non è "proprio": fai parte di una categoria e non puoi ragionare per il "proprio", perchè quelle ore che regali alla scuola danneggiano tutti e anche te !
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 2:38 pm

Ragionate come se stessimo lavorando per una multinazionale.

Faccio notare che lavoriamo per la scuola pubblica, che TUTTI vorrebbero allegramente smantellare e che nessuno, nemmeno l'utenza, custodisce.
Chi si adopera al massimo per migliorarla, lo fa nella convinzione che sia un bene da difendere e da promuovere, un luogo in cui operano dei professionisti e non dei passacarte. La buona scuola sta dando la botta finale. Nella mia scuola, come immagino in molte delle vostre, ci sono cattedre vacanti, docenti di potenziamento che ancora, al secondo anno di riforma, non sanno come fare perché none erano stati richiesti, tagli al sostegno e agli aec, vicepresidi senza esonero. Aggiungiamoci gli edifici fatiscenti e le classi pollaio che ormai vanno in default.
Nonostante questa situazione, la scuola pubblica rimane un sistema, in linea generale, che ancora funziona o almeno va avanti e, nel bene e nel male, riesce a fornire il minimo sindacale dell'istruzione in un paese di decerebrati. Immagino la rabbia di chi pensava che sarebbe durata pochi anni al crollo! Io me le ricordo le tirate trionfaliste della Gelmini contro la scuola pubblica!
Tutto questo lo si deve SOLO ED ESCLUSIVAMENTE a chi opera nella scuola visto che ormai l'abbandono da parte delle istituzioni è evidente e la volontà di sbaraccare il carrozzone non viene nemmeno nascosta per decenza.
Non tollero allora che qualcuno si arroghi il diritto di parlare per me come categoria, di rivendicare il diritto a non sforare in una riunione (che dovrebbe dirsi esaurita quando si esaurisce la discussione, non quando scatta l'ora X e o sonnacchiosi si svegliano) in nome di un presunto interesse comune che non esiste, o di chiedermi di interpretare il mio lavoro come fa più comodo a quella parte di categoria che dorme ai collegi docenti.
A scuola si lavorano tante ore e chi pensa che esaurite le sue 18+40+40 abbia il diritto di andarsene a casa, vada a lavorare nel privato e la smetta di parlare a nome di tutti e di ridicolizzarci davanti all'universo mondo. Adesso rivendichiamo anche il diritto a non aggiornarci, perché se il governo non ci obbliga, ma chi ce lo fa fare? Bene, tra un po' faremo le barricate per quello all'ora di pausa come operatori di terminale visto che usiamo il registro elettronico.
E mentre noi stiamo qui a discutere del fatto che sia una vergogna non alzarsi da un collegio mentre si discute ancora (perché qui pare che chi rimane oltre le due ore canoniche stia giocando al fantacalcio!), i governi ci umiliano con proposte come quella della riforma del primo ciclo di questi giorni, che però, non portando un aggravio sull'orario, non ci indigna allo stesso modo.
Chi crede di dover lavorare in questo modo, faccia pure, ma finchè la gestione della scuola rimane nelle mani del corpo docente, i docenti dovranno gestirla e se alcuni non vogliono farlo, almeno la smettano di rivendicare il loro modello come quello che farebbe il bene della categoria. E' loro diritto sottrarsi, ma la scuola in qualche modo deve andare avanti!
L'alternativa è una scuola gestita dall'alto, da qualche manager rampante e da un apparato amministrativo di burocrati, e francamente non auspico quel giorno
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 2:50 pm

sconcertato_1 ha scritto:


C080, anche se cambi nick sperando di non farti riconoscere resti sempre un fallito prossimo alla disoccupazione.

tu sei un coglione.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 2:53 pm

ferny7127 ha scritto:

LEGGI BENE TU !  Faresti bene a dedicare qualche ora a formarti di più in questo senso, in caso contrario fai meglio a tacere...
La legge 107 ha trasformato in obbligo quello che non lo è. Se è diventata parte della funzione docente la si deve all'ennesima imposizione dall'alto e accettata (come al solito) da inermi e inerti docenti.  Fa parte, anche l'aggiornamento obbligato, della 107 che tante osteggiate (a parole…).
Tutta la materia relativa alla definizione degli obblighi sulla formazione deve avere come quadro di riferimento il contratto nazionale, quello sottoscritto il 29/11/2007. Fino a quando sarà in vigore sono fughe in avanti che prevedono la definizione unilaterale e fuori dalle regole !
Ma...come fa un docente che deve educare al rispetto delle leggi e al rispetto a essere egli stesso la vittima ? Siamo davvero poco credibili...
Il lavoro che tu svolgi non è "proprio": fai parte di una categoria e non puoi ragionare per il "proprio", perchè quelle ore che regali alla scuola danneggiano tutti e anche te !

lo prevede una legge dello stato che l'aggiornamento rientra tra le funzioni del docente?
si.
Tutto il resto sono chiacchiere.
Io non regalo nulla perchè non son di ruolo.
Te lo ripeto per l'ennesima volta. Se non hai voglia di fare un cazzo, dimettiti o continua a non fare nulla ma non lo gridare ai quattro venti.
Tornare in alto Andare in basso
ferny7127



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 12.01.14

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 3:23 pm

Mustang ha scritto:
ferny7127 ha scritto:

LEGGI BENE TU !  Faresti bene a dedicare qualche ora a formarti di più in questo senso, in caso contrario fai meglio a tacere...
La legge 107 ha trasformato in obbligo quello che non lo è. Se è diventata parte della funzione docente la si deve all'ennesima imposizione dall'alto e accettata (come al solito) da inermi e inerti docenti.  Fa parte, anche l'aggiornamento obbligato, della 107 che tante osteggiate (a parole…).
Tutta la materia relativa alla definizione degli obblighi sulla formazione deve avere come quadro di riferimento il contratto nazionale, quello sottoscritto il 29/11/2007. Fino a quando sarà in vigore sono fughe in avanti che prevedono la definizione unilaterale e fuori dalle regole !
Ma...come fa un docente che deve educare al rispetto delle leggi e al rispetto a essere egli stesso la vittima ? Siamo davvero poco credibili...
Il lavoro che tu svolgi non è "proprio": fai parte di una categoria e non puoi ragionare per il "proprio", perchè quelle ore che regali alla scuola danneggiano tutti e anche te !

lo prevede una legge dello stato che l'aggiornamento rientra tra le funzioni del docente?
si.
Tutto il resto sono chiacchiere.
Io non regalo nulla perchè non son di ruolo.
Te lo ripeto per l'ennesima volta. Se non hai voglia di fare un cazzo, dimettiti o continua a non fare nulla ma non lo gridare ai quattro venti.

CHIEDO AI MODERATORI DI NON FARE ENTRARE PIU' NEL FORUM QUESTO INDIVIDUO/A...CAMBIA NICK OGNI GIORNO PER ENTRARE IN OGNI TOPIC E OFFENDERE E INSULTARE GLI UTENTI...
GRAZIE
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 3:36 pm

ferny7127 ha scritto:


CHIEDO AI MODERATORI DI NON FARE ENTRARE PIU' NEL FORUM QUESTO INDIVIDUO/A...CAMBIA NICK OGNI GIORNO PER ENTRARE IN OGNI TOPIC E OFFENDERE E INSULTARE GLI UTENTI...
GRAZIE

QUA QUA QUA
Sai rispondere?
Conosci le norme?
Tornare in alto Andare in basso
ferny7127



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 12.01.14

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 3:42 pm

Mustang ha scritto:
ferny7127 ha scritto:


CHIEDO AI MODERATORI DI NON FARE ENTRARE PIU' NEL FORUM QUESTO INDIVIDUO/A...CAMBIA NICK OGNI GIORNO PER ENTRARE IN OGNI TOPIC E OFFENDERE E INSULTARE GLI UTENTI...
GRAZIE

QUA QUA QUA
Sai rispondere?
Conosci le norme?

CHIEDO A DEC DI INTERVENIRE !
BANNARE LA PERSONA CHE INSULTA PERCHE' NON E' CORRETTO CHIUDERE LA DISCUSSIONE.
GRAZIE
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 3:55 pm

ferny7127 ha scritto:

CHIEDO A DEC DI INTERVENIRE !
BANNARE LA PERSONA CHE INSULTA PERCHE' NON E' CORRETTO CHIUDERE LA DISCUSSIONE.
GRAZIE

Posso leggere questi insulti?
Lo sai che se dici il falso si configura il reato di calunnia?
Quali nick avrei cambiato ogni giorno?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47824
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 4:00 pm

ferny7127 ha scritto:
Mustang ha scritto:
ferny7127 ha scritto:


CHIEDO AI MODERATORI DI NON FARE ENTRARE PIU' NEL FORUM QUESTO INDIVIDUO/A...CAMBIA NICK OGNI GIORNO PER ENTRARE IN OGNI TOPIC E OFFENDERE E INSULTARE GLI UTENTI...
GRAZIE

QUA QUA QUA
Sai rispondere?
Conosci le norme?

CHIEDO A DEC DI INTERVENIRE !
BANNARE LA PERSONA CHE INSULTA PERCHE' NON E' CORRETTO CHIUDERE LA DISCUSSIONE.
GRAZIE

Non lo decidi tu cosa è corretto e cosa no. Per esempio, non è corretto scrivere in maiuscolo e ti ripeto che insulti li ho letti anche nei tuoi post. Poi mi sto davvero scocciando di leggere i vostri battibecchi in tutti i topic. Non è questo lo scopo del forum e state dando fastidio a tutti quelli che vogliono utilizzarlo per discutere civilmente.
Tornare in alto Andare in basso
ferny7127



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 12.01.14

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 4:07 pm

Dec ha scritto:
ferny7127 ha scritto:
Mustang ha scritto:
ferny7127 ha scritto:


CHIEDO AI MODERATORI DI NON FARE ENTRARE PIU' NEL FORUM QUESTO INDIVIDUO/A...CAMBIA NICK OGNI GIORNO PER ENTRARE IN OGNI TOPIC E OFFENDERE E INSULTARE GLI UTENTI...
GRAZIE

QUA QUA QUA
Sai rispondere?
Conosci le norme?

CHIEDO A DEC DI INTERVENIRE !
BANNARE LA PERSONA CHE INSULTA PERCHE' NON E' CORRETTO CHIUDERE LA DISCUSSIONE.
GRAZIE

Non lo decidi tu cosa è corretto e cosa no. Per esempio, non è corretto scrivere in maiuscolo e ti ripeto che insulti li ho letti anche nei tuoi post. Poi mi sto davvero scocciando di leggere i vostri battibecchi in tutti i topic. Non è questo lo scopo del forum e state dando fastidio a tutti quelli che vogliono utilizzarlo per discutere civilmente.

Io non ho insultato nessuno nè offeso nessuno personalmente. Sono anni che intervengo in questo forum. Ma vedo che adesso con molta leggerezza viene permesso a questa capra di farlo e non capisco il perchè !
Tornare in alto Andare in basso
ferny7127



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 12.01.14

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 4:10 pm

Mustang ha scritto:
ferny7127 ha scritto:

CHIEDO A DEC DI INTERVENIRE !
BANNARE LA PERSONA CHE INSULTA PERCHE' NON E' CORRETTO CHIUDERE LA DISCUSSIONE.
GRAZIE

Posso leggere questi insulti?
Lo sai che se dici il falso si configura il reato di calunnia?
Quali nick avrei cambiato ogni giorno?

il reato di calunnia lo hai già configurato insultando la persona in altri post !
Ma a te inspiegabilmente viene consentito anche questo.
Ieri eri...C080...domani ?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47824
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 4:18 pm

ferny7127 ha scritto:
Dec ha scritto:
ferny7127 ha scritto:
Mustang ha scritto:
ferny7127 ha scritto:


CHIEDO AI MODERATORI DI NON FARE ENTRARE PIU' NEL FORUM QUESTO INDIVIDUO/A...CAMBIA NICK OGNI GIORNO PER ENTRARE IN OGNI TOPIC E OFFENDERE E INSULTARE GLI UTENTI...
GRAZIE

QUA QUA QUA
Sai rispondere?
Conosci le norme?

CHIEDO A DEC DI INTERVENIRE !
BANNARE LA PERSONA CHE INSULTA PERCHE' NON E' CORRETTO CHIUDERE LA DISCUSSIONE.
GRAZIE

Non lo decidi tu cosa è corretto e cosa no. Per esempio, non è corretto scrivere in maiuscolo e ti ripeto che insulti li ho letti anche nei tuoi post. Poi mi sto davvero scocciando di leggere i vostri battibecchi in tutti i topic. Non è questo lo scopo del forum e state dando fastidio a tutti quelli che vogliono utilizzarlo per discutere civilmente.

Io non ho insultato nessuno nè offeso nessuno personalmente. Sono anni che intervengo in questo forum. Ma vedo che adesso con molta leggerezza viene permesso a questa capra di farlo e non capisco il perchè !

Capra è un insulto per esempio e anche denigrare tutti gli insegnanti che non condividono le tue idee, per inciso. Per me è assurdo che un topic come questo sia stato aperto, ma non lo chiudo perché subito verrei accusato di censura e in fondo non mi dà troppo fastidio che uno apra un topic per esprimere le sue idee, però non puoi aspettarti che non ci sia qualcuno che non è d'accordo e che replichi a tono.
Tornare in alto Andare in basso
ferny7127



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 12.01.14

MessaggioOggetto: Re: docenti...non è ora di svegliarsi ???   Mer Set 21, 2016 4:34 pm

[quote="Dec"]
ferny7127 ha scritto:
Dec ha scritto:
ferny7127 ha scritto:
Mustang ha scritto:
ferny7127 ha scritto:


CHIEDO AI MODERATORI DI NON FARE ENTRARE PIU' NEL FORUM QUESTO INDIVIDUO/A...CAMBIA NICK OGNI GIORNO PER ENTRARE IN OGNI TOPIC E OFFENDERE E INSULTARE GLI UTENTI...
GRAZIE

QUA QUA QUA
Sai rispondere?
Conosci le norme?

CHIEDO A DEC DI INTERVENIRE !
BANNARE LA PERSONA CHE INSULTA PERCHE' NON E' CORRETTO CHIUDERE LA DISCUSSIONE.
GRAZIE

Non lo decidi tu cosa è corretto e cosa no. Per esempio, non è corretto scrivere in maiuscolo e ti ripeto che insulti li ho letti anche nei tuoi post. Poi mi sto davvero scocciando di leggere i vostri battibecchi in tutti i topic. Non è questo lo scopo del forum e state dando fastidio a tutti quelli che vogliono utilizzarlo per discutere civilmente.

Io non ho insultato nessuno nè offeso nessuno personalmente. Sono anni che intervengo in questo forum. Ma vedo che adesso con molta leggerezza viene permesso a questa capra di farlo e non capisco il perchè !

Capra è un insulto per esempio e anche denigrare tutti gli insegnanti che non condividono le tue idee, per inciso. Per me è assurdo che un topic come questo sia stato aperto, ma non lo chiudo perché subito verrei accusato di censura e in fondo non mi dà troppo fastidio che uno apra un topic per esprimere le sue idee, però non puoi aspettarti che non ci sia qualcuno che non è d'accordo e che replichi a tono.

Non mi sarei mai permesso, e in tanti anni non l'ho mai fatto, di dare della "capra" a qualcuno, ma è venuto dopo l'"idiota" che mi è stato rivolto personalmente. Avevo chiesto, per evitare di farlo appunto, che venisse bannata quella persona.
Un topic che sensibilizza sullo sfruttamento nelle scuole "assurdo" ? Lasciamolo dire alla maggioranza degli utenti se lo è o meno...
Un conto è parlare in generale, un conto è insultare personalmente. Un conto è rispondere e replicare a tono, un altro conto è offendere la persona.
Tornare in alto Andare in basso
 
docenti...non è ora di svegliarsi ???
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Che bello svegliarsi il sabato mattina.....in tre...
» Ferie e collegio docenti
» Formazione obbligatoria docenti????
» paura.....tumore o qualcosa di meno grave?
» chi manda la visita fiscale?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: