Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
AutoreMessaggio
Rimoto



Messaggi : 237
Data d'iscrizione : 12.07.11

MessaggioOggetto: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Sab Set 17, 2016 12:32 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.sfoghiamoci.com/Ira/16735/Non+mi+piace+insegnare.html

La cosa che colpisce non è l'intervento in sé, se volete addirittura banale e infantile, ma un commento, il seguente:


Condivido in pieno l'opinione di Anonimo.

Io ho un dottorato di ricerca in letteratura italiana e precedentemente una laurea in lettere con il massimo dei voti. Ho avuto varie esperienze di insegnamento, in primis all'università. Insegno saltuariamente, per periodi più o meno lunghi, specialmente alle medie. Al di là del è la mediocrità dell'ambiente che non sopporto. La scuola italiana, soprattutto media, sono un covo di mediocrità e di conformismo volgare. Parlo soprattutto dei colleghi. Gente che ha dei limiti mentali e delle carenze culturali incolmabili. Il resto è noto ai più: ragazzini insopportabili, sciocchi, maleducati, ignoranti, digitalizzati spalleggiati da genitori ancora più orribili di loro. Ero partita con le migliori intenzioni, ma ben presto mi è venuto il disgusto. Capisco, dunque, chi a scuola ci va malvolentieri. Capita anche a me: lo faccio solo per ragioni di sostentamento. Mai lo farei solo "per punteggio". E mai dovrebbe farlo nessuno, giacché si è già abbastanza sfruttati così. Perché stare a scuola non significa soltanto le tue 18 ore, ma decine e decine di ore sprecate in inutili consigli di classe, d'istituto, scrutini e cazzate varie extra-scolastiche (in orari pomeridiani) a cui sei obbligato a partecipare anche se sei un supplente temporaneo e non te ne frega assolutamente una mazza. Non ne parliamo poi se insegni in una scuola lontana dalla tua abitazione... a me è capitato spessissimo di fare un'ora e mezza/due ore di viaggio all'andata e altrettanto al ritorno per raggiungere la sede della scuola. E posso garantire che farlo tutti i giorni per mesi è devastante per lo stato psico-fisico. Ora sto insegnando in provincia e quando esco alle 14 arrivo a casa alle 16, distrutta. L'indomani devo alzarmi alle 5 per prendere il treno alle 6.30... praticamente non hai la forza per fare nient'altro, se non quella che ti rimane occuparti della casa, della spesa, del pranzo e della tua igiene personale. Salvo la pace di pochi, i colleghi che ho conosciuto erano davvero impraticabili, frustrati, timorosi, depressi, gretti.I/le presidi, in generale, mi hanno sempre apprezzata moltissimo. Non nego di aver passato qualche bel momento nelle classi in cui sono stata, di essermi affezionata ad alcuni alunni "speciali", di averli difesi ed aiutati quando mi accorgevo di discriminazioni, ma mi sento di dire anch'io che la scuola (specie quella media italiana) non fa per me ed io soltanto apparentemente le appartengo. Per trovarti bene in questo lavoro devi essere una persona estremamente mediocre, come gli altri. Ho un'amica che a scuola si trova benissimo, ma perchè? Pur essendo una persona molto colta e molto intelligente ha una vocazione alla mediocrità e non saprebbe neanche immaginare di stare in un contesto diverso. Non ci arriva, ecco. Purtroppo, occorre quella vocazione: se non ce l'hai, insegnare è un incubo. Ho sostituito colleghe che si era messa in aspettativa non retribuita perché impazzita a causa di alunni, genitori, colleghi. Questo per farvi capire che non tutti riescono a sopravvivere.

Non ho alcun tipo di certezza verso l'avvenire, ma se mi guardo in prospettiva, in un domani senza tempo, io so solo una cosa: che io non vorrò mai passare la vita a fare l'insegnante.


***************


Turpiloquio a parte, condivido molto di quanto scritto. Anch'io, dopo dieci anni di supplenze nei licei, dopo un dottorato e una seconda laurea, sono stato catapultato, grazie alla democrazia due punto zero di età renziana, nel favoloso mondo della "squola" media e devo dire che codesto ordine di scuola è proprio il ventre molle del sistema d'istruzione italiano. Il ventre molle, tutto il peggio del peggio si annida qui.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 10:17 am

paniscus_2.0 ha scritto:


Guarda che "ciò che dici", almeno su questo specifico thread, si è rivelato un cumulo di fesserie, che tu sia fascista o no.

Hai affermato cose fattualmente false, hai dimostrato di non sapere nulla su una delle normative fondamentali della vita scolastica, quando ti è stato fatto notare l'unica argomentazione che hai saputo tirare fuori è "ma io avevo sentito dire così"... e ti offendi pure?

allora anche tu hai grossi problemi di comprendonio.
se lui mi avesse detto: "guarda stai dicendo una cosa inesatta", come hai fatto tu, non avrei detto nulla.
Ma se lui mi insulta, su qualsiasi cosa io dica, giusta o sbagliata, solo perchè sono fascista, allora mi offendo si.
Io ho sempre rispettato le opinioni altrui e vorrei accadesse lo stesso con me.
A parte che è da ignoranti e persone immature fare così; d'altronde siamo in un forum di sedicenti docenti, quindi non mi stupisco dell'ottusità e della mediocrità di molti utenti.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 12:07 pm

Caro camerata, veramente io ho cercato di spiegare che avevi detto delle sciocchezze, ma voi fasci siete de coccio.Io non posso rispettare le opinioni di uno che si proclama nazifascista.Quando tu spieghi ai ragazzi che i libri di storia dicono il falso sul Ventennio, nel senso che lo calunniano,, dici un'idiozia che in una scuola seria andrebbe sanzionata, anche se non insegni storia. Il rispetto delle opinioni altrui o la liberta' d' insegnamento non c' entrano niente: un professore non ha il diritto di fuorviare gli alunni con i suoi deliri.Le leggi razziali del 1938 ci sono state o no? La terra e' rotonda o piatta? la terra esiste da miliardi di anni o e' stata creata poco più' di seimila anni fa?Ognuna di queste domande ha una sola risposta ammissibile per un insegnante. Pero', se tu mi dici che la zuppa inglese non ti piace o non puoi sopportare le canzoni di Claudio Villa, io non ho niente da obiettare.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 12:14 pm

C080, a proposito di mediocrità, non eri tu quello che diceva che per diventare piloti di aerei un pirla qualunque si puo prendere il breVetto al supermercato?ma tu sei docente o itp? Giusto per chiarezza
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 12:17 pm

Tra l altro la Negazione della Olocausto in aula può avere conseguenze disciplinari pesanti sul docente. .
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 12:55 pm

Felipeto ha scritto:
C080, a proposito di mediocrità, non eri tu quello che diceva che per diventare piloti di aerei un pirla qualunque si puo prendere il breVetto al supermercato?ma tu sei docente o itp? Giusto per chiarezza
anche un itp è un docente. giusto per chiarezza.
non ho mai detto quanto tu affermi.
dimostri ancora ignoranza e stupidità
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 12:57 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Caro camerata, veramente  io ho cercato di spiegare che avevi detto delle sciocchezze, ma voi fasci siete de coccio.Io non posso rispettare le opinioni di uno  che si proclama  nazifascista.Quando tu spieghi ai ragazzi che i libri di storia dicono il falso sul Ventennio, nel senso che lo calunniano,, dici un'idiozia  che in una scuola seria andrebbe sanzionata, anche se non insegni storia. Il rispetto delle opinioni altrui o la liberta'  d' insegnamento non c' entrano niente: un professore non ha il diritto di fuorviare   gli alunni con i suoi deliri.Le leggi razziali del 1938 ci sono state o no?  La terra e' rotonda o piatta? la terra esiste da miliardi di anni o e' stata creata poco più' di seimila anni fa?Ognuna di queste domande ha una sola risposta ammissibile per un insegnante. Pero', se tu mi dici  che la zuppa inglese non ti piace o non puoi sopportare le canzoni di Claudio Villa, io non ho niente da obiettare.
nel '38 non ero nato, non saprei.
la terra è tonda
è stata creata miliardi di anni fa.
non mi piace la zuppa inglese, non ho ascoltato le canzoni di villa per giudicare.

ora che hai fatto il tuo esamino sei contento?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6163
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 12:59 pm

C080 ha scritto:

la terra è tonda
è stata creata miliardi di anni fa.

Il fatto che sia "stata creata", secondo te, è un'evidenza scientifica?


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Lun Set 19, 2016 1:00 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 1:00 pm

Felipeto ha scritto:
Tra l altro la Negazione della Olocausto in aula può avere conseguenze disciplinari pesanti sul docente. .
l'olocausto è un sacrificio che si faceva nell'antichità. cosa c'entra con la storia del ventennio, perchè dovrei negarlo?
curioso che negazione e olocausto lo scrivi maiuscolo..sono nomi di persona?
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 1:01 pm

paniscus_2.0 ha scritto:


E' stata creata? Questa escondo te è un'evidenza scientifica, suppongo...

si è creata va meglio?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6163
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 1:09 pm

Personalmente sono convinta che negare la veridicità dell'olocausto sia una gradissima q*zzata.

E che considerare tale negazione un reato penale sia una q*zzata ancora più grossa.

Se un insegnante dei miei figli si permettesse di sostenere il negazionismo dell'olocausto, diventerei una belva, ma NON perché il negazionista "commetta un reato che merita indignazione morale", bensì perché dice delle bufale storiche e scientifiche che non dovrebbero avere spazio in un contesto di studio e di cultura. La differenza è che io diventerei una belva esattamente allo stesso modo di fronte a un insegnante che nega l'evoluzione biologica delle specie, o che sostiene l'efficacia scientifica dell'omeopatia, per me pari sono.

Diventerò favorevole alla punibilità del negazionismo sull'olocausto quando sarà messo fuori legge anche l'antievoluzionismo, non prima.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 1:12 pm

Non ho detto che ha conseguenze penali..ma avevo letto qualcosa su OS circa la gravità di tale affermazione da parte di docente in servizio
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6163
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 1:27 pm

A me sembra ancora più grave che un ITP di tecnologie aeronautiche si metta a fare lezioni di storia senza averne alcun titolo (e senza averne nessuna competenza, viste le stupidaggini che afferma in materia storica).
Tornare in alto Andare in basso
Online
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 1:29 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Personalmente sono convinta che negare la veridicità dell'olocausto sia una gradissima q*zzata.

E che considerare tale negazione un reato penale sia una q*zzata ancora più grossa.

Se un insegnante dei miei figli si permettesse di sostenere il negazionismo dell'olocausto, diventerei una belva, ma NON perché il negazionista "commetta un reato che merita indignazione morale", bensì perché dice delle bufale storiche e scientifiche che non dovrebbero avere spazio in un contesto di studio e di cultura. La differenza è che io diventerei una belva esattamente allo stesso modo di fronte a un insegnante che nega l'evoluzione biologica delle specie, o che sostiene l'efficacia scientifica dell'omeopatia, per me pari sono.

Diventerò favorevole alla punibilità del negazionismo sull'olocausto quando sarà messo fuori legge anche l'antievoluzionismo, non prima.

non conosco l'argomento ma ti do ragione.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 1:30 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
A me sembra ancora più grave che un ITP di tecnologie aeronautiche si metta a fare lezioni di storia senza averne alcun titolo (e senza averne nessuna competenza, viste le stupidaggini che afferma in materia storica).
vero! pensa che quando andavo a scuola, un prof di francese (noi facevamo inglese) ci parlava della storia d'italia.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 1:31 pm

Felipeto ha scritto:
Non ho detto che ha conseguenze penali..ma avevo letto qualcosa su OS circa la gravità di tale affermazione da parte di docente in servizio
su wikipedia cosa dice?
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 1:39 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
A me sembra ancora più grave che un ITP di tecnologie aeronautiche si metta a fare lezioni di storia senza averne alcun titolo (e senza averne nessuna competenza, viste le stupidaggini che afferma in materia storica).
l'ho capita dopo quella dell'ITP.
Visto che più di una persona fraintende il mio nickname con la cdc, ho provveduto a cambiarlo. Speriamo vada meglio così.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6163
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 2:03 pm

Allora facci capire che materie insegni, una buona volta...

e comunque il presunto "equivoco" non riguardava solo il nick, ma il fatto che tu parlassi in continuazione di aeronautica e avessi lasciato intendere più volte di insegnare in un istituto tecnico con quell'indirizzo, tutto lì.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 2:17 pm

Il voto di consiglio è un'istituzione sacrosanta ma abusata; nasce dalla necessità di non conferire ad un singolo docente (che potrebbe essere un coglione, uno stronzo, o entrambe le cose) il diritto di veto sul proseguimento degli studi di un alunno.

Noi ne abusiamo per promuovere ragazzi che tutti sappiamo non meritarlo.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 2:25 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Allora facci capire che materie insegni, una buona volta...

e comunque il presunto "equivoco" non riguardava solo il nick, ma il fatto che tu parlassi in continuazione di aeronautica e avessi lasciato intendere più volte di insegnare in un istituto tecnico con quell'indirizzo, tutto lì.
non sono fatti tuoi cosa io insegni.
mai lasciato intendere quanto tu dici.
veramente quello che parla in continuazione di aeronautica è felipeto e la mascherina...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6163
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.   Lun Set 19, 2016 2:43 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Il voto di consiglio è un'istituzione sacrosanta ma abusata; nasce dalla necessità di non conferire ad un singolo docente (che potrebbe essere un coglione, uno stronzo, o entrambe le cose) il diritto di veto sul proseguimento degli studi di un alunno.

Noi ne abusiamo per promuovere ragazzi che tutti sappiamo non meritarlo.

E allora basterebbe che il voto di consiglio fosse esercitabile SOLO sulla decisione se promuovere o bocciare, ma NON sul voto della singola materia. Ovvero, che si eliminasse la norma secondo cui "per essere promossi è obbligatorio avere TUTTE le materie sufficienti", e quindi si potesse promuovere a maggioranza, anche se lo studente ha qualche insufficienza, ma che queste insufficienze continuassero regolarmente a figurare in chiaro sulla pagella finale e facessero media per quello che sono.

In quel caso, si potrebbe UGUALMENTE garantire la salvaguardia che dici tu (ossia, impedire a un singolo insegnante stronzo o coglione di avere un eccessivo potere personale sule sorti del proseguimento degli studi di un alunno)... ma contemporaneamente non si consentirebbe che cinque o sei insegnanti (non so se stronzi o coglioni, ma sicuramente INCOMPETENTI in una certa materia) possano decidere, contro il volere del collega interessato, che il 4 che lui ha dato all'alunno "non va bene", e deve diventare un 6, come se loro ne sapessero di più su quale sia il voto più adatto al ragazzo.

D'altra parte, mi pare che lo si facesse tranquillamente alle medie inferiori fiino a qualche anno fa: si poteva promuovere anche con qualche materia insufficiente, che però continuava a figurare in pagella come insufficiente, e si motivava la promozione proprio con la considerazione collegiale che "pur permanendo significative lacune in alcune discipline, si ritiene che il quadro complessivo della preparazione dell'alunno sia accettabile".

Perché non si potrebbe fare così? Già sarebbe un notevole passo avanti, rispetto ai voti fasulli nelle singole materie, falsificati solo per promuovere...
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Oggi un collega mi ha segnalato questo intervento.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
 Argomenti simili
-
» oggi la mia collega....
» Oggi al posto al sole
» Oggi il mio piccolo compie 3 mesi
» oggi mi sento felice!!!!!
» Buona domenica:cosa cucinate oggi?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: