Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Lun Set 19, 2016 1:23 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.orizzontescuola.it/esami-licenza-media-riforma-due-soli-scritti-prova-invalsi-con-inglese-addio-bocciature-e-voti-in-lettere-con-giudizio/

"La novità più importante riguarda la valutazione. Scompaiono i voti numerici e la media aritmetica. Sarà utilizzata una scala di cinque livelli espressa in lettere (A, B, C, D, E)"

Avanti con le riforme ! Questo è il giusto passo da tenere !
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 12:30 am

Citazione :
vogliamo parlare di Noè ? Se i leocorni potessero dire ancora la loro ....

CREAZIONISTAAAAAA!!!!! Vergognati!

Dovresti essere messo fuorilegge anche tu, insieme all'amico tuo che nega le verità storiche!  : - )
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1913
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 6:15 am

http://www.quotidiano.net/spettacoli/musica/ci-son-due-coccodrilli-1.1710297

due liocorni!
Tornare in alto Andare in basso
GG82



Messaggi : 929
Data d'iscrizione : 08.08.13

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 8:20 am

paniscus_2.0 ha scritto:
forza ha scritto:
non ricordo esattamente, ad occhio e croce a fine anni 90, ma sono durati poco....

Scusa, ma io ho iniziato a insegnare alle superiori nel 2001, avendo parecchie classi sparpagliate dalla prima alla quinta, quindi che erano usciti dalle in tutti i 4 anni precedenti, cioè appunto a fine anni 90. Non mi sembra di aver MAI visto nessuno che fosse uscito dalle medie con A, B, C o roba del genere, tutti parlavano degli stessi voti-giudizi che ricordavo io, cioè sufficiente, buono, ottimo, eccetera. Non ho mai conosciuto nessuno, neanche nella vita privata, di qualsiasi età, che ricordi di aver avuto una valutazione alle medie con i livelli espressi in lettere.

Non so se ci sia stato un periodo in cui si usavano le lettere, a titolo sperimentale, nelle valutazioni singole. Ma come voto finale degli esami, proprio no.

Il voto di uscita dopo l'esame finale era sempre Ottimo, Distinto, Buono, ecc.

A-B-C-D-E lo si usava nelle verifiche e nelle pagelle.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25642
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 8:44 am

Le lettere erano in uso nei primi anni novanta.

Le pagelle erano dei fascicoli di 4 pagine, ogni materia aveva una serie di indicatori (alla fine sulla pagella si avevano una cinquantina di lettere da contare....io ho 20 A, 30 B...tu quante ne hai?).

E poi... i B/C, A/B, B-, C--

Che confusione...
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1913
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 9:00 am

complicare il semplice attraverso l'inutile... già abbiamo una scuola iperburocratizzata e solo da un paio di anni il "nuovo" sistema dei voti decimali si è stabilizzato in maniera abbastanza condivisa da tutti... cambiare nuovamente, al di là del merito, vorrebbe dire aumentare la confusione in modo esponenziale, senza peraltro aggiungere nessun vantaggio...
Tornare in alto Andare in basso
GG82



Messaggi : 929
Data d'iscrizione : 08.08.13

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 9:36 am

gugu ha scritto:
Le lettere erano in uso nei primi anni novanta.

Le pagelle erano dei fascicoli di 4 pagine, ogni materia aveva una serie di indicatori (alla fine sulla pagella si avevano una cinquantina di lettere da contare....io ho 20 A, 30 B...tu quante ne hai?).

E poi... i B/C, A/B, B-, C--

Che confusione...

Si, ricordo che ogni materia aveva almeno 4 voci sulla pagella con relative valutazioni ABCDE.

Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 2:40 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Se ne hai 16 si, se ne hai 81 no.
Se hai 16 anni non hai il diploma, se hai 81 anni magari sei rincoglionito e la tua mente non vale più nulla.

Rimaniamo nel mezzo, a 40 anni sei più orgogliosa di dichiarare un 7 - 100 o un 10 - 60 ?


Ma tu dichiari ancora i titoli con i voti? Boh...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 2:42 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
I più scarsi degli scarsi alle superiori nemmeno ci arrivano, e ve li farei vedere! Non è chiara veramente la percezione di cosa sia la scuola dell'obbligo! Mai incontrato qualcuno che abbia solo "la terza media"?
Forse ti sei espressa male, alle superiori vanno cani, porci e porcocani, poi qualcuno non supera il primo anno e rimane a vita con la terza media; soprattutto se ha fatto l'errore di non iscriversi al professionale.


No, assolutamente. Confermo. Non sai cosa c'è al di qua del muro...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 2:43 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
I più scarsi degli scarsi alle superiori nemmeno ci arrivano, e ve li farei vedere! Non è chiara veramente la percezione di cosa sia la scuola dell'obbligo! Mai incontrato qualcuno che abbia solo "la terza media"?
Forse ti sei espressa male, alle superiori vanno cani, porci e porcocani,

Hai dimenticato il pescecane, la porcavacca, l'antilocapra e il cane marsupiale...


Dove credete stessero prima questi? Solo che da noi c'erano tutti insieme, concentrati, quelli che sono andati al liceo e quelli del professionale. Poi ve li abbiamo diluiti spargendoli per il mondo: accontentatevi
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 4:14 pm

Negli ultimi anni, per esorcizzare il basso numero dei diplomati italiani, il diritto all’istruzione è stato trasformato in «diritto al successo formativo», belle parole che servono a nascondere la tragica realtà cui è condannata un’intera generazione di studenti. Molti alunni oggi promossi meriterebbero di ripetere l’anno scolastico per la totale ignoranza dei prerequisiti necessari per iniziare con decenza l’anno successivo. Invece vanno avanti e, per venire incontro alla loro indifferenza verso lo studio, gli insegnanti abbassano il livello di istruzione provocando seri danni a chi invece intende studiare e che invece viene risucchiato verso il basso. Ecco perché, a guardare i quadri, risulta che i migliori sono gli studenti provenienti dalla Cina o dai Paesi dell'Est, abituati a studiare duro nei paesi di provenienza («le scuole italiane - ammettono - sono troppo facili») e motivati dal desiderio di rivalsa qui da noi.
I nostri ragazzi non studiano più, per molte ragioni che nessuno vuole più indagare. Eppure questi studenti vengono promossi anche con gravissime insufficienze in molte materie, trasformate in debiti formativi, cui si aggiungono gli «aiutini» in altre materie (si chiamano proprio così), che rimandano a quelli implorati dai concorrenti nei quiz televisivi. Bocciato a giugno fino a una decina di anni or sono anche con un terzo di quelle insufficienze, oggi lo studente semianalfabeta e indifferente allo studio viene mandato avanti con debiti che mai colmerà, mancando lo spauracchio dell’esame di riparazione. Quest’ultimo, abolito in ossequio al buonismo disastroso degli anni ’90, s’accompagna al divieto di esporre le insufficienze nei quadri, per cui anche i «3» e i «4» decretati da quei professori che «preside, non sa neppure leggere e scrivere, almeno questo me lo lasci bocciare», vengono coperti dal 6 con asterisco. Il velo pietoso, in questo caso, è imposto dalla privacy dello studente un tempo rimandato a settembre con disonore, oggi promosso con omertà. A nulla servono i ridicoli corsi di recupero d’inizio anno, e il debito, se non colmato, viene spalmato sugli anni successivi, come quello delle squadre di calcio, fino all’esame di Stato, quando, se opportunamente recuperato con la complicità del docente, si trasforma addirittura in punteggio aggiuntivo da addizionare al punteggio finale. E qui (siamo all’esame burla dei giorni nostri, dove, ricorda loro la ministra: «ragazzi state tranquilli, siete esaminati dai vostri stessi insegnanti», i commissari esterni forse producevano in loro insostenibili traumi) i promossi sono il 99 per cento, anche se pochi di loro sanno se l’Italia abbia vinto o abbia perso la Seconda Guerra Mondiale. Che le cose stiano in questo modo, almeno in molti casi, nessuna indagine ministeriale riuscirà per ora a scoprirlo. Ma il dato emerge ogni volta che si intervista un insegnante, oppure se si esplora, in rete, il pianeta sommerso dei gruppi di discussione. Quelli dedicati alla scuola sono una sorta di Muro del Pianto, dove insegnanti che negli scrutini non riescono a opporsi alle promozioni facili si sfogano con i colleghi pubblicando pagelle piene di insufficienze trasformate in promozioni.
La scuola 2.0 si trasforma in scuola 3.0, tutto smartphone autorizzato in classe (vedi Faraone), con il cervello atrofizzato dall'uso da queste tecnologie più protese a fare social e video hard nei bagni che un uso didattico. Di fronte ad un'ignoranza galoppante l'unico rimedio che è riuscito a partorire una classe governativa anch'essa ignorante è quello di proporre la promozione per tutti. Chi studierà più? Nessuno! Perché quei pochi studiosi rimasti saranno soverchiati dalle urla e dalle scorribande dei loro compagni di classe. Mentre i docenti saranno trasformati nei fatti a semplici badanti con la spada di Damocle sulla testa per le responsabilità assunte nell'accudire i pargoli di questi odierni genitori tutti saccenti quanto imbecilli.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 4:52 pm

lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
I più scarsi degli scarsi alle superiori nemmeno ci arrivano, e ve li farei vedere! Non è chiara veramente la percezione di cosa sia la scuola dell'obbligo! Mai incontrato qualcuno che abbia solo "la terza media"?
Forse ti sei espressa male, alle superiori vanno cani, porci e porcocani, poi qualcuno non supera il primo anno e rimane a vita con la terza media; soprattutto se ha fatto l'errore di non iscriversi al professionale.


No, assolutamente. Confermo. Non sai cosa c'è al di qua del muro...
Qualche caso isolato che esce dalle medie a 16 anni per raggiunti limiti di età ci sarà anche, ma tenderei a considerarlo elemento statistico residuale; il 99.9 % dei ragazzi esce dalle medie prima dei 16 anni ed alle scuole superiori si iscrive a forza, altrimenti arrivano i carabinieri; che poi frequenti e che lo faccia con impegno è un'altra storia.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 4:55 pm

lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Se ne hai 16 si, se ne hai 81 no.
Se hai 16 anni non hai il diploma, se hai 81 anni magari sei rincoglionito e la tua mente non vale più nulla.

Rimaniamo nel mezzo, a 40 anni sei più orgogliosa di dichiarare un 7 - 100 o un 10 - 60 ?


Ma tu dichiari ancora i titoli con i voti? Boh...
Giri intorno al problema; a cosa serve la scuola ? A formare cittadini e persone ? OK; cazzo, è meglio formato un un 7 - 100 o un 10 - 60 ?

Chi prende 60 alle superiori è un coglione a tutto tondo, forse da ragazzino era un dio ma poi si è perso, ora è e rimarrà un coglione a vita; chi prende (senza rubarlo) un 100/100 è persona quadrata (a tutto tondo) e se da ragazzino era immaturo chi se ne fotte.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 5:37 pm

Le lettere me le ricordo benissimo! Ho frequentato le medie dal 1989 al 1992 (ho 38 anni ora) e c'erano le lettere dalla A alla E, con i giudizi corrispondenti. Poi si passò al giudizio senza lettere, ma in quel periodo c'era sia la lettera sia il giudizio.
Comunque credo che, lettere o voti numerici, la deriva verso l'ignoranza sia molto forte e ci sono pure in questo forum (lo si vede subito...) alcuni colleghi che sembrano non dare importanza all'istruzione e pensano che non sia così importante studiare, tanto si fa una normalissima vita di adulti, sì, ma normale rispetto poi a che cosa? L'uomo è fatto anche e forse soprattutto per conoscere,il linguaggio stesso dimostra la volontà di conoscere la realtà, non è una mera macchina per produrre e per riprodursi e accudire la prole, questo lo fanno egregiamente anche gli animali. Se non hai istruzione, e io lo noto benissimo, non riesci a discutere in modo libero e critico sui fatti che accadono giornalmente,ti fidi ciecamente o quasi di tutto perché non hai gli strumenti per controbattere, finisci per subire le scelte di una classe politica che ignorante essa stessa guida quelli ancora più ignoranti, orbi che guidano CIECHI!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 6:00 pm

Scuola70 ha scritto:
Le lettere me le ricordo benissimo! Ho frequentato le medie dal 1989 al 1992 (ho 38 anni ora) e c'erano le lettere dalla A alla E, con i giudizi corrispondenti. Poi si passò al giudizio senza lettere, ma in quel periodo c'era sia la lettera sia il giudizio.

Ma appunto, il voto FINALE, come risultava? In lettere, o in sufficiente-buono-eccetera.... ?
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 6:01 pm

giobbe ha scritto:
Negli ultimi anni, per esorcizzare il basso numero dei diplomati italiani, il diritto all’istruzione è stato trasformato in «diritto al successo formativo», belle parole che servono a nascondere la tragica realtà cui è condannata un’intera generazione di studenti. Molti alunni oggi promossi meriterebbero di ripetere l’anno scolastico per la totale ignoranza dei prerequisiti necessari per iniziare con decenza l’anno successivo. Invece vanno avanti e, per venire incontro alla loro indifferenza verso lo studio, gli insegnanti abbassano il livello di istruzione provocando seri danni a chi invece intende studiare e che invece viene risucchiato verso il basso. Ecco perché, a guardare i quadri, risulta che i migliori sono gli studenti provenienti dalla Cina o dai Paesi dell'Est, abituati a studiare duro nei paesi di provenienza («le scuole italiane - ammettono - sono troppo facili») e motivati dal desiderio di rivalsa qui da noi.
I nostri ragazzi non studiano più, per molte ragioni che nessuno vuole più indagare. Eppure questi studenti vengono promossi anche con gravissime insufficienze in molte materie, trasformate in debiti formativi, cui si aggiungono gli «aiutini» in altre materie (si chiamano proprio così), che rimandano a quelli implorati dai concorrenti nei quiz televisivi. Bocciato a giugno fino a una decina di anni or sono anche con un terzo di quelle insufficienze, oggi lo studente semianalfabeta e indifferente allo studio viene mandato avanti con debiti che mai colmerà, mancando lo spauracchio dell’esame di riparazione. Quest’ultimo, abolito in ossequio al buonismo disastroso degli anni ’90, s’accompagna al divieto di esporre le insufficienze nei quadri, per cui anche i «3» e i «4» decretati da quei professori che «preside, non sa neppure leggere e scrivere, almeno questo me lo lasci bocciare», vengono coperti dal 6 con asterisco. Il velo pietoso, in questo caso, è imposto dalla privacy dello studente un tempo rimandato a settembre con disonore, oggi promosso con omertà. A nulla servono i ridicoli corsi di recupero d’inizio anno, e il debito, se non colmato, viene spalmato sugli anni successivi, come quello delle squadre di calcio, fino all’esame di Stato, quando, se opportunamente recuperato con la complicità del docente, si trasforma addirittura in punteggio aggiuntivo da addizionare al punteggio finale. E qui (siamo all’esame burla dei giorni nostri, dove, ricorda loro la ministra: «ragazzi state tranquilli, siete esaminati dai vostri stessi insegnanti», i commissari esterni forse producevano in loro insostenibili traumi) i promossi sono il 99 per cento, anche se pochi di loro sanno se l’Italia abbia vinto o abbia perso la Seconda Guerra Mondiale. Che le cose stiano in questo modo, almeno in molti casi, nessuna indagine ministeriale riuscirà per ora a scoprirlo. Ma il dato emerge ogni volta che si intervista un insegnante, oppure se si esplora, in rete, il pianeta sommerso dei gruppi di discussione. Quelli dedicati alla scuola sono una sorta di Muro del Pianto, dove insegnanti che negli scrutini non riescono a opporsi alle promozioni facili si sfogano con i colleghi pubblicando pagelle piene di insufficienze trasformate in promozioni.
La scuola 2.0 si trasforma in scuola 3.0, tutto smartphone autorizzato in classe (vedi Faraone), con il cervello atrofizzato dall'uso da queste tecnologie più protese a fare social e video hard nei bagni che un uso didattico. Di fronte ad un'ignoranza galoppante l'unico rimedio che è riuscito a partorire una classe governativa anch'essa ignorante è quello di proporre la promozione per tutti. Chi studierà più? Nessuno! Perché quei pochi studiosi rimasti saranno soverchiati dalle urla e dalle scorribande dei loro compagni di classe. Mentre i docenti saranno trasformati nei fatti a semplici badanti con la spada di Damocle sulla testa per le responsabilità assunte nell'accudire i pargoli di questi odierni genitori tutti saccenti quanto imbecilli.

Credimi se ti dico che auguro davvero ai nostri studenti che le cose non stiano come amaramente sostieni in maniera così lapidaria e senza scampo.
E te lo dico con tutta l'umiltà di chi ha pochissima esperienza del settore per potersi permettere un giudizio equilibrato e competente.
Perciò mi asterrò dal farlo!
L'unica cosa che mi sento di garantire è che, qualora avessi la possibilità di tornare ad insegnare, non mi rassegnerei rispetto alla situazione che hai dipinto e tenterei di cercare una strada per ribadire il valore di formazione seria e strutturata, sempre e comunque, e se proprio le cose dovessero andarmi male, allora cambierei nuovamente mestiere. Non riuscirei a sostenere il peso di un lavoro senza alcuna motivazione.
Non pensare che la mia sia una critica all'encomiabile lavoro dei miei colleghi: non è così, perché ne ho conosciuti tanti con tanta voglia di fare e di mettersi in gioco che, secondo me, sono la maggioranza. Si tratta del mio personalissimo modo di vivere la vita, con passione, motivazione e fiducia nel prossimo, senza i quali la mia vita sulla terra sarebbe un inferno.
Tornare in alto Andare in basso
crotone



Messaggi : 1891
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 6:50 pm

io lo scorso anno avevo due seconde alla scuola media...in una classe ne abbiamo bocciati 3, nell'altra 2....non per gravi e comprovati motivi ma per le tante insufficienze.

Se si abolisce la bocciatura state certi che alcuni bulletti verranno a scuola a fare ciò che gli pare, la minaccia della bocciatura è spesso un deterrente
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 404
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 8:17 pm

Bocciatura... d'accordo! Il problema è che poi la bocciatura dovrebbe servire veramente a recuperare il ragazzo, non a scaricare il problema su altri docenti, come spesso accade.

Insomma, la bocciatura (già adesso) è l'extrema ratio dopo rimproveri, note, colloqui con la famiglia e con il diretto interessato. Bisognerebbe usarla quando si pensa che possa essere utile nel percorso formativo di un alunno. E' il caso dei numerosi menefreghisti che potrebbero impegnarsi negli studi, ma ritengono non sia indispensabile. In questo caso la bocciatura sarebbe uno strumento educativo. Ho conosciuto studenti che, dopo essere stati fermati per un anno, si sono responsabilizzati e hanno proseguito gli studi senza incontrare ulteriori intoppi. Per altri non serve nemmeno arrivare a tanto, basta un franco dialogo a quattr'occhi nel corso dell'anno.
Irrecuperabili - secondo la mia esperienza - sono quelli i cui genitori, di fronte alla bocciatura, decretano che i docenti tutti "ce l'hanno" con il povero figliolo e decidono di sottrarlo alle sue responsabilità, facendogli cambiare scuola.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1913
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 8:59 pm

la bocciatura a mio avviso (e secondo norma) non dovrebbe avere un valore di recupero del ragazzo, ma semplicemente certificare il mancato raggiungimento del livello di competenze previste. A forza di buonismo pedagogista e di malriposti tentativi di salvare gli alunni abbiamo una generazione di ignoranti privi di capacità di analisi e di spirito critico.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 404
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 9:13 pm

Io credo nel valore educativo della bocciatura.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 9:50 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Se ne hai 16 si, se ne hai 81 no.
Se hai 16 anni non hai il diploma, se hai 81 anni magari sei rincoglionito e la tua mente non vale più nulla.

Rimaniamo nel mezzo, a 40 anni sei più orgogliosa di dichiarare un 7 - 100 o un 10 - 60 ?


Ma tu dichiari ancora i titoli con i voti? Boh...
Giri intorno al problema; a cosa serve la scuola ? A formare cittadini e persone ? OK; cazzo, è meglio formato un un 7 - 100 o un 10 - 60 ?

Chi prende 60 alle superiori è un coglione a tutto tondo, forse da ragazzino era un dio ma poi si è perso, ora è e rimarrà un coglione a vita; chi prende (senza rubarlo) un 100/100 è persona quadrata (a tutto tondo) e se da ragazzino era immaturo chi se ne fotte.


Veramente non capisco cosa dimostrerebbe quello che dici.

Non ha alcun senso considerare la valutazione del ciclo precedente alla luce della valutazione prossima ventura, perché non parliamo di TE ma di un ragazzino cui diamo il voto ORA, in un 2016 in cui del voto non frega niente a nessuno. Un ragazzino che magari domani se ne va in India a fare il santone senza prendere il diploma.

Oppure dovremmo considerare tutto quello che viene prima come marginale in vista dei magnifici obiettivi che il mondo adulto tiene in serbo?
Ma non ti rendi conto come suona ridicolo paragonare un titolo che si acquisisce a 14 anni con uno che si acquisisce a 19, e addirittura con uno cui la maggior parte degli italiani arriva a 30 anni?
Ma come si fa a pensare che la scuola possa formare solo nella fascia 15-19 e che quello che viene prima è solo una prova senza alcun legame con quello che viene dopo? Ma dove stanno ste personalità che sbocciano improvvisamente sti geni che diventano somari davanti alle insormontabili sfide della scuola superiore?

E come si fa a legare la coglionaggine di una persona che potrebbe campare 100 anni al voto di diploma! Io nemmeno me lo ricordo quanto ho preso al diploma! Il diploma, con i voti che si danno oggi alla scuola superiore è la cartina di tornasole delle capacità di un individuo? Ma per favore! Al voto di terza media e a quello di diploma non gliene frega più niente a nessuno.

A sto punto congeliamoli sti ragazzini e scongeliamoli quando ci sono da fare le cose importanti, i voti di cui vantarsi in società.

Per curiosità, la tua laurea sta appesa in casa incorniciata?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 9:53 pm

ushikawa ha scritto:
la bocciatura a mio avviso (e secondo norma) non dovrebbe avere un valore di recupero del ragazzo, ma semplicemente certificare il mancato raggiungimento del livello di competenze previste. A forza di buonismo pedagogista e di malriposti tentativi di salvare gli alunni abbiamo una generazione di ignoranti privi di capacità di analisi e di spirito critico.


La cosa più assurda di tutta questa storia è il gesto isolato di voler abolire la bocciatura e la pretesa che basti questo a risolvere il problema educativo.
Vogliamo smetterla di bocciare? Va bene, ma cambiamo anche qualcos'altro perché un sistema che si basa sulla bocciatura senza correttivi cade se gliela togli.
E' il solito vizio delle riforme. Si prende un solo elemento e lo si toglie, nemmeno lo si modifica prima, tanto per avere una bandiera, intorno niente cambia. E si pretende che una roba del genere funzioni!
Tornare in alto Andare in basso
crotone



Messaggi : 1891
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 10:02 pm

ludmilla72 ha scritto:

Irrecuperabili - secondo la mia esperienza - sono quelli i cui genitori, di fronte alla bocciatura, decretano che i docenti tutti "ce l'hanno" con il povero figliolo e decidono di sottrarlo alle sue responsabilità, facendogli cambiare scuola.

mi è capitato ciò. Bocciata a giugno, i genitori andavano e venivano dalla scuola questa estate minacciando azioni contro gli insegnanti. Poi l'hanno spostata ad una paritaria
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6190
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 10:20 pm

Comunque, quelli che *minacciano ripetutamente ma poi non fanno nulla*, sono veramente la categoria più infima.

In pratica, pensano di avere gioco facile semplicemente alzando la voce, sono davvero convinti che davanti ai loro ringhi canini e soffiate feline gli insegnanti se la facciano sotto dalla paura e li accontentino in tutto... poi, quando vedono che questo non avviene, e che per portare avanti VERAMENTE l'azione formale bisogna spendere soldi per gli avvocati e perdere tempo rovinandosi l'estate, allora spariscono.

Con genitori che danno questi begli esempi, un'altra generazione di cialtroni nuovi per i prossimi 50 anni, non ce la toglie nessuno.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 10:55 pm

ludmilla72 ha scritto:
Io credo nel valore educativo della bocciatura.
Il valore educativo della bocciatura sta in quello che ha detto ushikawa.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media   Mar Set 20, 2016 11:00 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Comunque, quelli che *minacciano ripetutamente ma poi non fanno nulla*, sono veramente la categoria più infima.

In pratica, pensano di avere gioco facile semplicemente alzando la voce, sono davvero convinti che davanti ai loro ringhi canini e soffiate feline gli insegnanti se la facciano sotto dalla paura e li accontentino in tutto... poi, quando vedono che questo non avviene, e che per portare avanti VERAMENTE l'azione formale bisogna spendere soldi per gli avvocati e perdere tempo rovinandosi l'estate, allora spariscono.

Con genitori che danno questi begli esempi, un'altra generazione di cialtroni nuovi per i prossimi 50 anni, non ce la toglie nessuno.
Purtroppo tanti docenti si cagano sotto al solo pensiero che alcuni genitori si possano incazzare...
Poi ci sono tanti altri docenti, che nullafacenti per tutto l'anno, pensano di promuovere se stessi promuovendo gli alunni in massa con voti ottimi.
Credimi, al sud, questo atteggiamento è molto diffuso.
Tornare in alto Andare in basso
 
Una svolta EPOCALE! - Riforma esami terza media
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 7Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» Esami di terza media e obbligo di assistenza alle prove scritte (alunno h non ammesso)
» consumismo natalizio
» Esame terza media per alunni DSA
» Esami genetici
» martedì terza IUI

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: