Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Sostegno prima esperienza

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Little Bee



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 21.08.16

MessaggioOggetto: Sostegno prima esperienza   Lun Set 19, 2016 8:24 pm

Buonasera! Sono stata chiamata per una supplenza su sostegno senza specializzazione (quindi dalla graduatoria della mia cdc). Non ho mai avuto esperienza sul sostegno, a parte il tirocinio fatto al Tfa... Qualcuno ha consigli? Non so ancora la tipologia di disabilità degli alunni che mi verranno affidati e ho già in mente di chiedere di visionare Pei (anche perché so che va compilato da zero la prima volta e "rinnovato" gli anni successivi), la diagnosi funzionale e di chiedere di mettermi in contatto con la prof che sostituisco. A parte questo, mi chiedo come dovrei comportarmi fin da subito con gli alunni. Mi siedo accanto a loro? So che sulla carta il sostegno è alla classe e non al singolo alunno con disabilità, ma durante il mio tirocinio i ragazzi col sostegno venivano sempre fatti uscire e tenuti a far lezioni nella stanza "del sostegno". Ho mille dubbi e mi farebbe molto piacere ricevere qualche dritta!
Grazie a chi vorrà aiutarmi.
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu



Messaggi : 3826
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioOggetto: Re: Sostegno prima esperienza   Lun Set 19, 2016 8:30 pm

Little Bee ha scritto:
Buonasera! Sono stata chiamata per una supplenza su sostegno senza specializzazione (quindi dalla graduatoria della mia cdc). Non ho mai avuto esperienza sul sostegno, a parte il tirocinio fatto al Tfa... Qualcuno ha consigli? Non so ancora la tipologia di disabilità degli alunni che mi verranno affidati e ho già in mente di chiedere di visionare Pei (anche perché so che va compilato da zero la prima volta e "rinnovato" gli anni successivi), la diagnosi funzionale e di chiedere di mettermi in contatto con la prof che sostituisco. A parte questo, mi chiedo come dovrei comportarmi fin da subito con gli alunni. Mi siedo accanto a loro? So che sulla carta il sostegno è alla classe e non al singolo alunno con disabilità, ma durante il mio tirocinio i ragazzi col sostegno venivano sempre fatti uscire e tenuti a far lezioni nella stanza "del sostegno". Ho mille dubbi e mi farebbe molto piacere ricevere qualche dritta!
Grazie a chi vorrà aiutarmi.
Sempre fatti uscire e tenuti a parte? Va beh.
Sì, come prima cosa leggiti tutto il fascicolo, la diagnosi, anche il PEI dell'anno scorso (non ho capito in che ordine di scuola sei).
Poi mettiti in contatto ovviamente con la collega che sostituisci. Magari parla anche col coordinatore della classe.

Sul sedersi accanto all'alunno.. dipende. Dal grado di istruzione ma ovviamente anche dal tipo di disturbo di cui si tratta.
La supplenza è lunga?
Tornare in alto Andare in basso
Little Bee



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 21.08.16

MessaggioOggetto: Re: Sostegno prima esperienza   Lun Set 19, 2016 8:38 pm

Intanto grazie mille! La supplenza è fino avente diritto ma mi hanno detto che ci sono buone possibilità che continui anche dopo perché mancano gli specializzati sul sostegno. Si tratta di scuola media.
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu



Messaggi : 3826
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioOggetto: Re: Sostegno prima esperienza   Lun Set 19, 2016 8:42 pm

Little Bee ha scritto:
Intanto grazie mille! La supplenza è fino avente diritto ma mi hanno detto che ci sono buone possibilità che continui anche dopo perché mancano gli specializzati sul sostegno. Si tratta di scuola media.
Sì, prima cosa sicuramente leggere il fascicolo, poi parlare con la docente che sostituisci (se può), il coordinatore di classe, due chiacchiere con la funzione strumentale o comunque il "coordinatore" del sostegno, se c'è. Magari chiedi se puoi anche parlare subito con i genitori, è un ottimo modo per avere informazioni extra sull'alunno, oltre che sull'ambiente in cui vive, etc.
Sulla tua collocazione in classe.. ovviamente se è un caso grave stai vicino, ma aspetterei. Io, se ho il dubbio, parto "da lontano" e cerco di capire. Ma sono informazioni che ti diranno, in funzione dell'alunno stesso.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7540
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Sostegno prima esperienza   Lun Set 19, 2016 8:49 pm

chiedi ai colleghi di materia.
soprattutto se avrai casi di classi seconde e terze...i colleghi spesso ne san più degli specialisti e concorderai con loor, anche di volta in volta, quando sarà più opportuno uscire, magari anche con un piccolo gruppo, per sottolineare lezioni e concetti vari...o quando sarà preferibile rimanere in classe seguendo un po' tutti o solo il ragazzino certificato.
dipende molto dai ragazzi e dalle materie....certo...ma anche dalla giornata...dalle ore di lezione che andrai a coprire...
spesso le prime ore son più freschi e autonomi mentre le ultime ore, sfatti, han più bisogno di contatto umano e aiuto pratico...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Little Bee



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 21.08.16

MessaggioOggetto: Re: Sostegno prima esperienza   Lun Set 19, 2016 10:10 pm

Grazie per i consigli!
Tornare in alto Andare in basso
maritonia



Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 20.05.12

MessaggioOggetto: Re: Sostegno prima esperienza   Mar Set 20, 2016 2:44 pm

Salve a tutti,
mi trovo in una situazione particolare. Sono su sostegno scuole superiori. mi hanno affidato per 9 ore, un alunno di quinta che al dire dei colleghi svolge un programma differenziato. Così questa mattina ho visionato nella sua cartella personale e non ho trovato NESSUN TIPO DI DOCUMENTO IN CUI I GENITORI HANNO ACCETTATO UN PROGRAMMA DIFFERENZIATO, per 4 anni questo ragazzo ha svolto un programma differenziato senza nessuna autorizzazione della famiglia. Ho trovato solo un PEI datato febbraio 2015, in cui è scritto:
"il Consiglio di classe, sulla base dei dati relativi alla diagnosi funzionale emersa dalle prove di ingresso e di verifica, ha stabilito sentito il parere favorevole della famiglia e degli operatori dell'ASL, di svolgere con l'alunno: una programmazione disciplinare con competenze e conoscenze differenziate". Questo PEI è solo firmato dai docenti.
Premetto che l'alunno ha appena compiuto 18 anni.
Prego a chiunque può consigliarmi, dirmi come posso mettermi in regola per portarlo agli esami in modo corretto dal punto di vista legale. Grazie
Tornare in alto Andare in basso
mimosa73



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 26.09.16

MessaggioOggetto: Re: Sostegno prima esperienza   Lun Set 26, 2016 10:13 pm

Buonasera vorrei sapere se per fare il PEI sono necessarie un certo numero di ore di frequenza scolastica. Uno dei mie due alunni frequenta solo 15 ore settimanali. Grazie
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu



Messaggi : 3826
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioOggetto: Re: Sostegno prima esperienza   Mar Set 27, 2016 8:16 am

mimosa73 ha scritto:
Buonasera vorrei sapere se per fare il PEI sono necessarie un certo numero di ore di frequenza scolastica. Uno dei mie due alunni frequenta solo 15 ore settimanali. Grazie
No, il poi presenta appunto il progetto educativo per l'alunno.
Ovviamente scrivi che l'alunno frequenteranno solo 15 ore, indicando il motivo.
Tornare in alto Andare in basso
Galadriel



Messaggi : 673
Data d'iscrizione : 27.08.15

MessaggioOggetto: Re: Sostegno prima esperienza   Gio Ott 06, 2016 6:43 pm

maritonia ha scritto:
Salve a tutti,
mi trovo in una situazione particolare. Sono su sostegno scuole superiori. mi hanno affidato per 9 ore, un alunno di quinta che al dire dei colleghi svolge un programma differenziato. Così questa mattina ho visionato nella sua cartella personale e non ho trovato NESSUN TIPO DI DOCUMENTO IN CUI I GENITORI HANNO ACCETTATO UN PROGRAMMA DIFFERENZIATO, per 4 anni questo ragazzo ha svolto un programma differenziato senza nessuna autorizzazione della famiglia. Ho trovato solo un PEI datato febbraio 2015, in cui è scritto:
"il Consiglio di classe, sulla base dei dati relativi alla diagnosi funzionale emersa dalle prove di ingresso e di verifica, ha stabilito sentito il parere favorevole della famiglia e degli operatori dell'ASL, di svolgere con l'alunno: una programmazione disciplinare con competenze e conoscenze differenziate". Questo PEI è solo firmato dai docenti.
Premetto che l'alunno ha appena compiuto 18 anni.
Prego a chiunque può consigliarmi, dirmi come posso mettermi in regola per portarlo agli esami in modo corretto dal punto di vista legale. Grazie

Hai chiesto ai referenti per il sostegno della scuola se i documenti in cui la programmazione differenziata viene esplicitamente autorizzata dalla famiglia non siano per caso conservati altrove?
La famiglia deve firmare l'autorizzazione, non basta un "sì" a voce.
Ad ogni modo, per quest'anno dovete ancora fare il primo consiglio "PEI", giusto? (ogni scuola li chiama in modo diverso, GLHO, GLIC, PIS, ecc). A quel consiglio ti presenti con un foglio scritto in cui scrivi esplicitamente che la famiglia di TIzio Caio accetta la programmazione differenziata. Così sei in regola e a posto.
L'unico dubbio che ho riguarda il fatto che sia maggiorenne. Per i miei maggiorenni differenziati concordai anche con loro, spiegando l'opportunità della scelta, ma la firma fu dei genitori. La referente Sos mi disse di fare comunque così.
Tornare in alto Andare in basso
 
Sostegno prima esperienza
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Prima esperienza col tiralatte
» Cercasi onicotecnica a TORINO
» Ho fatto la mia prima IUI
» prima eco di monitoraggio
» stasera prima punturina

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: