Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
giobbe



Messaggi : 4311
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 11:45 am

Questa la nota dell'Unicobas, che CONDIVIDO IN TOTO, pubblicata stamane su OS.
La Legge 107/2015 individua tre tipologie di contratti: docente titolare di cattedra, docente del potenziato e docente di sostegno.
Il comma 63 della Legge 107/2015 stabilisce: Le istituzioni scolastiche perseguono le finalita’ di cui ai commi da 1 a 4 e l’attuazione di funzioni organizzative e di coordinamento attraverso l’organico dell’autonomia costituito dai posti comuni, per il sostegno e per il potenziamento dell’offerta formativa.
Il docente titolare di cattedra (posto comune) non può essere trasferito d’ufficio sull’organico potenziato.
Il comma 73 della Legge 107 recita così: Il personale docente gia’ assunto in ruolo a tempo indeterminato alla data di entrata in vigore della presente legge conserva la titolarita’ della cattedra presso la scuola di appartenenza. Al personale docente assunto nell’anno scolastico 2015/2016 mediante le procedure di cui all’articolo 399 del testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, continuano ad applicarsi le disposizioni del medesimo decreto legislativo in merito all’attribuzione della sede durante l’anno di prova e alla successiva destinazione alla sede definitiva. Il personale docente assunto ai sensi del comma 98, lettere b) e c), e’ assegnato agli ambiti territoriali a decorrere dall’anno scolastico 2016/2017. Il personale docente in esubero o soprannumerario nell’anno scolastico 2016/2017 e’ assegnato agli ambiti territoriali. Dall’anno scolastico 2016/2017 la mobilita’ territoriale e professionale del personale docente opera tra gli ambiti territoriali.
Il dirigente può chiedere all’insegnante di partecipare ad un progetto ma non può obbligarlo a lasciare la cattedra (lezione frontale). Le graduatorie sono distinte e i docenti del potenziato non possono finire nelle graduatorie d’istituto e viceversa. Le graduatorie d’istituto (per i docenti a tempo indeterminato) sono bloccate per tre anni e non ci sono docenti in esubero. I docenti DOP (Insegnanti che non hanno il posto perchè la propria graduatoria è esaurita Dotazione Organico Provinciale) che vengono assegnati ad una scuola, rimangono solo per un anno e non tre. Il docente DOP che dovesse avere il trasferimento su cattedra rientra a pieno titolo nella graduatoria d’istituto e non sul potenziato (perchè non è più DOP).
Chi invece viene assegnato nell’organico potenziato rimane per tre anni vincolato in quella scuola.
Ci sono tantissimi dirigenti preparati ma ce ne sono anche di personaggi pericolosi.
Cari colleghi, tutelate i vostri diritti conoscendo prima di tutto la normativa!


Personalmente aggiungo che in fase di mobilità i docenti titolari di cattedra DOVREBBERO avere il trasferimento sempre su scuola e la precedenza nei trasferimenti su posto comune e rimanere, quindi, ancora titolari di cattedra nella nuova scuola. I docenti del potenziamento possono diventare titolari di cattedra in caso di ulteriore disponibilità di posti (turn over).
La differenza tra i posti comuni e la relativa titolarità di cattedra e quelli sul potenziamento sta proprio in questo.
L'Organico dell'Autonomia è un'altra storia.


Ultima modifica di giobbe il Mer Set 28, 2016 11:56 am, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 10650
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 11:50 am

Dove si parla di contratti differenti? Non mi risulta ne parli la legge.
Si parla di "posti" ma mi sembra ben diverso.

Dove c'è scritto che un docente non può avere anche incarichi di potenziamento?
Dove c'è scritto che si rimane per tre anni nell'organico potenziato?
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4311
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 11:57 am

arrubiu ha scritto:
Dove si parla di contratti differenti? Non mi risulta ne parli la legge.
Si parla di "posti" ma mi sembra ben diverso.

Dove c'è scritto che un docente non può avere anche incarichi di potenziamento?
Dove c'è scritto che si rimane per tre anni nell'organico potenziato?
C'è scritto ma lo ignori.
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 10650
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 12:00 pm

E dimmi dove.
Non mi interessa l'interpretazione unicobas, mi interessano i riferimenti normativi.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4311
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 12:05 pm

arrubiu ha scritto:
E dimmi dove.
Non mi interessa l'interpretazione unicobas, mi interessano i riferimenti normativi.
L'Unicobas fa precisi riferimenti normativi, che molti di voi si ostinano ad ignorare: "Non c'è peggiore sordo di chi non vuole sentire". Per cui non intendo più replicare a simili provocazioni.
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 10650
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 12:08 pm

Provocazioni? Sto cercando di capire.
Nei punti che hai incollato non si fa riferimento a qjello che dici, semplicemente.
Dove si parla di diversi contratti?
Dove c'è scritto che il potenziamento non può essere dato? Io non lo leggo.
Se me lo indichi ci ragioniamo.
Se invece devo prendere per buona una cosa non palese..
Tornare in alto Andare in basso
lucylucy



Messaggi : 1310
Data d'iscrizione : 10.02.14

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 1:28 pm

La legge, dicendo che gli assunti ante 2015 mantengono la titolarità "della cattedra presso la scuola", intende che tali docenti sono titolari su scuola e non su ambito, poi la destinazione del singolo docente sulla cattedra (di potenziamento o meno) è appannaggio del DS. Almeno, io l'ho sempre letta così. Altrimenti perché sono stati resi disponibili tutti i posti per i trasferimenti, senza distinzione tra potenziamento e ore in classe? Semplicemente perché questa differenza non esiste. Entrambe sono "cattedre", non "tipi di posto diversi", come per esempio quelli di sostegno. O forse fate riferimento a un altro passaggio della legge?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6359
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 1:37 pm

Rimando alle mille discussioni in cui giobbe ha già sollevato la questione, qui e nella sezione riforme, sempre senza mai produrre rimandi chiari nella legge.
Ribadisco che si sta facendo una operazione di disinformazione particolarmente tenace. Non esiste nella legge nulla che giustifichi questa interpretazione, se non l'evidente strategia dei sindacati di tutelare come al solito, una parte (in genere quella già più tutelata) degli insegnanti, anche a scapito degli altri, i neoimmessi.
La legge istituisce l'organico dell'autonomia in cui confluisce TUTTO il personale in servizio.
Tutto il personale è sottoposto alla medesima disciplina e può indifferentemente essere utilizzato su potenziamento o su cattedra, proprio come tutto il personale può confluire nell'ambito (o vi risulta che il personale ante-2014 che va in esubero riesca a sfuggire all'ambito?).
Il personale docente non ha MAI goduto della prerogativa di poter scegliere le cattedre, l'appello quindi a una presunta posizione ante-2014 non sta in piedi: la prerogativa di assegnare le classi (e ora anche il potenziamento che sempre su classi si fa) è SEMPRE stata del DS. Dove la 107 parlerebbe di un NUOVO diritto di veto del personale di ruolo ante 2014?
Il docente non lascia NESSUNA classe perché le classi vengono assegnate OGNI ANNO e non appartengono al docente, che non ha MAI goduto di nessuna prelazione su classi in cui abbia già operato.
I progetti sono nel PTOF e votati dal collegio docenti (al quale tra l'altro il neoassunto non ha partecipato), che se ne assume l'onere, non ci sono i nomi dei potenzitori sopra, ma le classi di concorso impegnate
Tutto il resto è noia, quella che sta generando questa proliferazione di post tutti uguali
Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 835
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 1:42 pm

arrubiu ha scritto:
Dove si parla di contratti differenti? Non mi risulta ne parli la legge.
Si parla di "posti" ma mi sembra ben diverso.

Dove c'è scritto che un docente non può avere anche incarichi di potenziamento?
Dove c'è scritto che si rimane per tre anni nell'organico potenziato?

Benvenuto nel club.
Queste sono domande a cui non c'è modo di avere risposta, l'unico risultato che otterrai è l'abbandono di questo thread e l'apertura di uno nuovo da parte dell'utente giobbe, ma identico, in un'altra sezione.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4311
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 2:43 pm

silver76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
Dove si parla di contratti differenti? Non mi risulta ne parli la legge.
Si parla di "posti" ma mi sembra ben diverso.

Dove c'è scritto che un docente non può avere anche incarichi di potenziamento?
Dove c'è scritto che si rimane per tre anni nell'organico potenziato?

Benvenuto nel club.
Queste sono domande a cui non c'è modo di avere risposta, l'unico risultato che otterrai è l'abbandono di questo thread e l'apertura di uno nuovo da parte dell'utente giobbe, ma identico, in un'altra sezione.
E dai su, le risposte le hai avute, con tanto di normative a supporto. Soltanto che non ritiene buone le mie...come d'altronde io non ritengo buone le tue...Questione di posizioni diverse.
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 10650
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 2:45 pm

le diresti anche a me?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6359
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 2:54 pm

Tornare in alto Andare in basso
kirserk



Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 12.06.11

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 3:07 pm

A me sembra chiaro che quanto sostenuto dall'unicobas non regga; nella mia scuola sono arrivati in FASE A due docenti di italiano (quindi titolari nella scuola); i due posti vacanti formalmente erano uno di potenziamento e uno di diritto (da pensionamento); chi dei due dovrebbe occupare uno e chi l'altro, secondo unicobas?
Allo stesso modo sono arrivati anche due docenti di matematica, ma in fase successiva (e quindi titolari di ambito) e anche qua c'erano due posti vacanti formalmente erano uno di potenziamento e uno di diritto (da trasferimento in uscita);  chi dovrebbe occupare che cosa?
Se fosse vera l'interpretazione di unicobas, il MIUR avrebbe dovuto normare in modo chiaro poi l'assegnazione delle cattedre in casi come questi.

PS ho usato il termine ''formalmente'' sopra perché poi il DS ha rimescolato tutto, attribuendo un po' a tutti ore in classe e ore di potenziamento.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4311
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 6:05 pm

kirserk ha scritto:
A me sembra chiaro che quanto sostenuto dall'unicobas non regga; nella mia scuola sono arrivati in FASE A due docenti di italiano (quindi titolari nella scuola); i due posti vacanti formalmente erano uno di potenziamento e uno di diritto (da pensionamento); chi dei due dovrebbe occupare uno e chi l'altro, secondo unicobas?
Allo stesso modo sono arrivati anche due docenti di matematica, ma in fase successiva (e quindi titolari di ambito) e anche qua c'erano due posti vacanti formalmente erano uno di potenziamento e uno di diritto (da trasferimento in uscita);  chi dovrebbe occupare che cosa?
Se fosse vera l'interpretazione di unicobas, il MIUR avrebbe dovuto normare in modo chiaro poi l'assegnazione delle cattedre in casi come questi.

PS ho usato il termine ''formalmente'' sopra perché poi il DS ha rimescolato tutto, attribuendo un po' a tutti ore in classe e ore di potenziamento.
Quello che non ha funzionato non è soltanto l'algoritmo...
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4311
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 6:17 pm

Unicobas è la confederazione sindacale dei comitati di base. Docenti di varie estrazioni politiche che perseguono gli interessi dei docenti, TUTTI.
Se Orizzonte Scuola pubblica questi comunicati fa un servizio completo. Si può essere d'accordo o non d'accordo ma nessuno si può permettere di dire, come fa lucetta10 che qualcuno fa operazioni di disinformazione. Questo è un forum e sulle varie normative ognuno esprime i propri giudizi atteso che nessuno possiede il Verbo...
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 18969
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 7:37 pm

Perchè non rispondi a quanto ti sta chiedendo con cortesia Arrubiu. Non mi pare sia una provocazione la sua, ma solo una richiesta di chiarimento. Trovo la richiesta sacrosanta considerando che condivido pienamente le sue "perplessità" poichè non mi pare che la normativa sia in sontonia con le parti da te postate in neretto.

Oggi OS.it ha pubblicato una serie di FAQ in questo articolo
http://www.orizzontescuola.it/docenti-del-potenziamento-in-classe-e-docenti-titolari-su-potenziamento-assenze-ore-aggiuntive-fino-a-sei-faq-uil/

Ti copio quelle che a parer mio corrispondono a quanto stabilisce la normativa:

C’è distinzione tra i docenti curricolari e i docenti del potenziamento?

No. Non c’è nessuna distinzione contrattuale perché tutto il corpo docente fa parte dell’organico dell’autonomia.

Possono i docenti nominati sul potenziamento insegnare in classi curricolari?

Sì. I docenti nominati in ruolo sul potenziamento possono svolgere attività di insegnamento, sia integrate ad altre attività progettuali che curricolari secondo il piano dell’offerta formativa.

E i docenti utilizzati in passato sul curricolare possono essere utilizzati sul potenziamento? Sì.

Detti docenti possono occuparsi, in tutto o in parte, di attività di arricchimento dell’offerta formativa, in coerenza con le proprie competenze professionali.

Se non concordi potresti indicare esattamente in quale parte della 107 viene stabilito quanto da te indicato? Ti ringrazio
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4311
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 8:22 pm

giovanna onnis ha scritto:
Perchè non rispondi a quanto ti sta chiedendo con cortesia Arrubiu. Non mi pare sia una provocazione la sua, ma solo una richiesta di chiarimento. Trovo la richiesta sacrosanta considerando che condivido pienamente le sue "perplessità" poichè non mi pare che la normativa sia in sontonia con le parti da te postate in neretto.

Oggi OS.it ha pubblicato una serie di FAQ in questo articolo
http://www.orizzontescuola.it/docenti-del-potenziamento-in-classe-e-docenti-titolari-su-potenziamento-assenze-ore-aggiuntive-fino-a-sei-faq-uil/

Ti copio quelle che a parer mio corrispondono a quanto stabilisce la normativa:

C’è distinzione tra i docenti curricolari e i docenti del potenziamento?

No. Non c’è nessuna distinzione contrattuale perché tutto il corpo docente fa parte dell’organico dell’autonomia.

Possono i docenti nominati sul potenziamento insegnare in classi curricolari?

Sì. I docenti nominati in ruolo sul potenziamento possono svolgere attività di insegnamento, sia integrate ad altre attività progettuali che curricolari secondo il piano dell’offerta formativa.

E i docenti utilizzati in passato sul curricolare possono essere utilizzati sul potenziamento? Sì.

Detti docenti possono occuparsi, in tutto o in parte, di attività di arricchimento dell’offerta formativa, in coerenza con le proprie competenze professionali.

Se non concordi potresti indicare esattamente in quale parte della 107 viene stabilito quanto da te indicato? Ti ringrazio
Grazie per il tuo intervento, infatti il tuo silenzio mi pareva strano.
Non ho nessuna intenzione citare per l'ennesima volta normative che ho già citato. Come altri hanno citato le loro. Posso sollevare i miei dubbi o è vietato? Faccio disinformazione? La fanno tutti quelli che sono in contrasto con altri, però stabilire quali dei due...
Comunque non ho intenzione di proseguire anche perché è lapalissiano che prima o dopo tutti saranno sull'ambito. Svenarsi per uno status giuridico destinato a sparire naturalmente, in breve tempo, non ne vale proprio la pena.
Io sono in pensione, a detta di qualcuno mezzo rincoglionito, fuori dal gioco e non a passo coi tempi.
Nella scuola, grazie alla 107, uno vale uno è il DS può fare quello che vuole dei suoi docenti...
Per i docenti sarà una vita lavorativa fatta di lecchinaggio e umiliazioni.
Questa è la scuola che vi piace o quanto meno accettate supinamente? Bene, tenetevela. Io mi godo in pace la mia pensione come ho vissuto con dignità e rispetto da parte di tutti la mia vita scolastica.
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 10650
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 8:25 pm

giobbe ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
Perchè non rispondi a quanto ti sta chiedendo con cortesia Arrubiu. Non mi pare sia una provocazione la sua, ma solo una richiesta di chiarimento. Trovo la richiesta sacrosanta considerando che condivido pienamente le sue "perplessità" poichè non mi pare che la normativa sia in sontonia con le parti da te postate in neretto.

Oggi OS.it ha pubblicato una serie di FAQ in questo articolo
http://www.orizzontescuola.it/docenti-del-potenziamento-in-classe-e-docenti-titolari-su-potenziamento-assenze-ore-aggiuntive-fino-a-sei-faq-uil/

Ti copio quelle che a parer mio corrispondono a quanto stabilisce la normativa:

C’è distinzione tra i docenti curricolari e i docenti del potenziamento?

No. Non c’è nessuna distinzione contrattuale perché tutto il corpo docente fa parte dell’organico dell’autonomia.

Possono i docenti nominati sul potenziamento insegnare in classi curricolari?

Sì. I docenti nominati in ruolo sul potenziamento possono svolgere attività di insegnamento, sia integrate ad altre attività progettuali che curricolari secondo il piano dell’offerta formativa.

E i docenti utilizzati in passato sul curricolare possono essere utilizzati sul potenziamento? Sì.

Detti docenti possono occuparsi, in tutto o in parte, di attività di arricchimento dell’offerta formativa, in coerenza con le proprie competenze professionali.

Se non concordi potresti indicare esattamente in quale parte della 107 viene stabilito quanto da te indicato? Ti ringrazio
Grazie per il tuo intervento, infatti il tuo silenzio mi pareva strano.
Non ho nessuna intenzione citare per l'ennesima volta normative che ho già citato. Come altri hanno citato le loro. Posso sollevare i miei dubbi o è vietato? Faccio disinformazione? La fanno tutti quelli che sono in contrasto con altri, però stabilire quali dei due...
Comunque non ho intenzione di proseguire anche perché è lapalissiano che prima o dopo tutti saranno sull'ambito. Svenarsi per uno status giuridico destinato a sparire naturalmente, in breve tempo, non ne vale proprio la pena.
Io sono in pensione, a detta di qualcuno mezzo rincoglionito, fuori dal gioco e non a passo coi tempi.
Nella scuola, grazie alla 107, uno vale uno è il DS può fare quello che vuole dei suoi docenti...
Per i docenti sarà una vita lavorativa fatta di lecchinaggio e umiliazioni.
Questa è la scuola che vi piace o quanto meno accettate supinamente? Bene, tenetevela. Io mi godo in pace la mia pensione come ho vissuto con dignità e rispetto da parte di tutti la mia vita scolastica.
Noi accettiamo supinamente, secondo te, la scuola. E tu ci guardi, forte della tua pensione. E lanci sentenze. I miei complimenti.

PS: prima di dire che gli altri accettano supinamente la scuola beh, dovresti conoscerle le persone. Quindi, per favore, evita.
Perché se la scuola è in questo stato è anche colpa degli insegnanti stessi, di cui tu sei un rappresentante, soprattutto per il passato.
Buona pensione.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4311
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 8:28 pm

Arrubiu, per favore, almeno l'educazione...
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 10650
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 8:30 pm

giobbe ha scritto:
Arrubiu, per favore, almeno l'educazione...
Sono stato ineducato o maleducato?
Non mi sembra. Ci sono insulti? Non mi pare.

Risposta "piccata"? Un po', ma me l'hai proprio tirata fuori dalla tastiera.
In ogni caso nessun insulto o maleducazione.
Tornare in alto Andare in basso
GG82



Messaggi : 967
Data d'iscrizione : 08.08.13

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 8:34 pm

giobbe ha scritto:
[b] Le graduatorie sono distinte e i docenti del potenziato non possono finire nelle graduatorie d’istituto e viceversa. Le graduatorie d’istituto (per i docenti a tempo indeterminato) sono bloccate per tre anni e non ci sono docenti in esubero. I docenti DOP (Insegnanti che non hanno il posto perchè la propria graduatoria è esaurita Dotazione Organico Provinciale) che vengono assegnati ad una scuola, rimangono solo per un anno e non tre. Il docente DOP che dovesse avere il trasferimento su cattedra rientra a pieno titolo nella graduatoria d’istituto e non sul potenziato (perchè non è più DOP).
.

Da quando i DOP sono senza posto perché la propria graduatoria è esaurita?
E da quando le graduatorie interne di istituto sono bloccate per 3 anni? E' stato detto quest'anno e me lo sono perso?
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4311
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 8:40 pm

arrubiu ha scritto:
giobbe ha scritto:
Arrubiu, per favore, almeno l'educazione...
Sono stato ineducato o maleducato?
Non mi sembra. Ci sono insulti? Non mi pare.

Risposta "piccata"? Un po', ma me l'hai proprio tirata fuori dalla tastiera.
In ogni caso nessun insulto o maleducazione.
peccato che non hai capito lo spirito della risposta a Giovanna.
Se la scuola è in questo stato è colpa del Bunga Bunga...ma forse anche su questo avrai da ridire, e forse troverai anche le "pezze di appoggio".
Io di questa scuola di oggi non mi piace proprio nulla. Io l'ho rovinata? Se ne avete la forza e le capacità cambiatela!
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4311
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 8:42 pm

GG82 ha scritto:
giobbe ha scritto:
[b] Le graduatorie sono distinte e i docenti del potenziato non possono finire nelle graduatorie d’istituto e viceversa. Le graduatorie d’istituto (per i docenti a tempo indeterminato) sono bloccate per tre anni e non ci sono docenti in esubero. I docenti DOP (Insegnanti che non hanno il posto perchè la propria graduatoria è esaurita Dotazione Organico Provinciale) che vengono assegnati ad una scuola, rimangono solo per un anno e non tre. Il docente DOP che dovesse avere il trasferimento su cattedra rientra a pieno titolo nella graduatoria d’istituto e non sul potenziato (perchè non è più DOP).
.

Da quando i DOP sono senza posto perché la propria graduatoria è esaurita?
E da quando le graduatorie interne di istituto sono bloccate per 3 anni? E' stato detto quest'anno e me lo sono perso?
:-)))
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 10650
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 8:47 pm

Ribadisco: non mi conosci, quindi ti invito a non inventarti miei eventuali pareri politici.

Vai da un avvocato con la tua lettura della 107, poi ne parliamo.
Il che non vuole dire che mi piaccia la 107 ma semplicemente che quello che sostieni non si giustifica con quello che dice appunto la legge (che non condivido).
Tornare in alto Andare in basso
miky73



Messaggi : 183
Data d'iscrizione : 19.08.16

MessaggioTitolo: Re: I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento   Mer Set 28, 2016 8:54 pm

giobbe ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
Perchè non rispondi a quanto ti sta chiedendo con cortesia Arrubiu. Non mi pare sia una provocazione la sua, ma solo una richiesta di chiarimento. Trovo la richiesta sacrosanta considerando che condivido pienamente le sue "perplessità" poichè non mi pare che la normativa sia in sontonia con le parti da te postate in neretto.

Oggi OS.it ha pubblicato una serie di FAQ in questo articolo
http://www.orizzontescuola.it/docenti-del-potenziamento-in-classe-e-docenti-titolari-su-potenziamento-assenze-ore-aggiuntive-fino-a-sei-faq-uil/

Ti copio quelle che a parer mio corrispondono a quanto stabilisce la normativa:

C’è distinzione tra i docenti curricolari e i docenti del potenziamento?

No. Non c’è nessuna distinzione contrattuale perché tutto il corpo docente fa parte dell’organico dell’autonomia.

Possono i docenti nominati sul potenziamento insegnare in classi curricolari?

Sì. I docenti nominati in ruolo sul potenziamento possono svolgere attività di insegnamento, sia integrate ad altre attività progettuali che curricolari secondo il piano dell’offerta formativa.

E i docenti utilizzati in passato sul curricolare possono essere utilizzati sul potenziamento? Sì.

Detti docenti possono occuparsi, in tutto o in parte, di attività di arricchimento dell’offerta formativa, in coerenza con le proprie competenze professionali.

Se non concordi potresti indicare esattamente in quale parte della 107 viene stabilito quanto da te indicato? Ti ringrazio
Grazie per il tuo intervento, infatti il tuo silenzio mi pareva strano.
Non ho nessuna intenzione citare per l'ennesima volta normative che ho già citato. Come altri hanno citato le loro. Posso sollevare i miei dubbi o è vietato? Faccio disinformazione? La fanno tutti quelli che sono in contrasto con altri, però stabilire quali dei due...
Comunque non ho intenzione di proseguire anche perché è lapalissiano che prima o dopo tutti saranno sull'ambito. Svenarsi per uno status giuridico destinato a sparire naturalmente, in breve tempo, non ne vale proprio la pena.
Io sono in pensione, a detta di qualcuno mezzo rincoglionito, fuori dal gioco e non a passo coi tempi.
Nella scuola, grazie alla 107, uno vale uno è il DS può fare quello che vuole dei suoi docenti...
Per i docenti sarà una vita lavorativa fatta di lecchinaggio e umiliazioni.
Questa è la scuola che vi piace o quanto meno accettate supinamente? Bene, tenetevela. Io mi godo in pace la mia pensione come ho vissuto con dignità e rispetto da parte di tutti la mia vita scolastica.
hai citato della normativa che non affermo quanto scrivi, parla di altro.
Tornare in alto Andare in basso
 
I titolari di cattedra non possono essere obbligati sul potenziamento
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 5Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Crioconservazione
» Lezioni sulle patologie delle unghie
» Ridatare gravidanza PMA
» follicoli vuoti! ci deve essere un perchè
» Per essere membri della chat (non considerare questo post si riferisce alla chat precedente)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Mobilità, utilizzazioni, assegnazioni provvisorie, graduatoria interna istituto-
Andare verso: