Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 date da ricordare

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
VITAK



Messaggi : 1668
Data d'iscrizione : 14.05.14

MessaggioOggetto: date da ricordare   Mer Set 28, 2016 2:25 pm

Promemoria primo messaggio :

Come faccio a ricordare tutte le date utili per la programmazione scolastica? Parlo di iniziative propriamente scolastiche (libriamoci, ad esempio) ma non solo: la giornata del rifugiato, contro la violenza sulle donne, ecc.
Grazie
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Mer Set 28, 2016 9:10 pm

VITAK ha scritto:
Siete tutti pronti a ergervi a giudici... Mi mettete tanta tristezza! Se uno vi chiede: "Dov'è la stazione?" voi non gli rispondete, ma chiedete: "Perché devi andarci? Per partire, immagino... Tutti che scappano. Perché invece non provi a restare qui?"ecc. ecc.




io semplicemente non avevo capito la domanda (e l'avevo anche immaginato ; - ) )

Quello che hai scritto mi è successo davvero:

dovevo consegnare documenti in un tribunale di un paese che non conoscevo e appena scesa dal treno ho chiesto a due vecchietti se mi indicavano la strada

Ah, ma ha preso l'appuntamento? Il giudice non riceve senza appuntamento
però la cancelleria si, ma non credo che sia aperta adesso, ha guardato se è aperta?
ma è venuta fin qui in treno? Lo sa che tante cose si possono mandare per posta?
comunque non è tanto vicino il tribunale
ci metterà almeno 20 minuti

e l'altro signore:

macchè lei è giovane in dieci minuti ci va!


Non ne potevo più giuro : - D
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
VITAK



Messaggi : 1668
Data d'iscrizione : 14.05.14

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Mer Set 28, 2016 9:10 pm

Grazie per il consiglio dell'agenda, ma ci ero arrivata da sola...
Io non ho mai detto che aspetto le giornate celebrative per affrontare certi temi con i ragazzi: dello sterminio degli Ebrei non parlo certo solo il 27 gennaio, ma il 27 gennaio ne parlo senz'altro!
Detto questo, non rispondo più a nessuno che non scriva qualcosa inerente all'argomento proposto!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15757
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Mer Set 28, 2016 9:14 pm

VITAK ha scritto:
Grazie per il consiglio dell'agenda, ma ci ero arrivata da sola...
Io non ho mai detto che aspetto le giornate celebrative per affrontare certi temi con i ragazzi: dello sterminio degli Ebrei non parlo certo solo il 27 gennaio, ma il 27 gennaio ne parlo senz'altro!
Detto questo, non rispondo più a nessuno che non scriva qualcosa inerente all'argomento proposto!
Vuoi che si parli di come ricordare le giornate a dedica ? Guardando i telegiornali il giorno prima.

Facebook ti ricorda i compleanni degli amici ? Crea un profilo facebook fittizio denominato "giornata del missionario" assegnagli come data di nascita quella giusta, chiedi l'amicizia, dattela e facebook ti ricorderà l'evento.

Sono o non sono un genio ?
Tornare in alto Andare in basso
Alevar8



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 04.08.16
Località : Veneto, tra la terra e il cielo

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Mer Set 28, 2016 9:18 pm

Hahaha io che aspetto la pensione e sono demotivato se così fosse, avrei già smesso di insegnare da un po'!!!
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Mer Set 28, 2016 9:58 pm

Ho capito. Vuoi proporre il solito tema ammaestrato sulla realtà filtrata e deformata dal regime.
Non la VERA realtà.
Nemmeno io rispondo più a certe baggianate.
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 333
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 10:24 am

VITAK ha scritto:
Grazie per il consiglio dell'agenda, ma ci ero arrivata da sola...
Io non ho mai detto che aspetto le giornate celebrative per affrontare certi temi con i ragazzi: dello sterminio degli Ebrei non parlo certo solo il 27 gennaio, ma il 27 gennaio ne parlo senz'altro!
Detto questo, non rispondo più a nessuno che non scriva qualcosa inerente all'argomento proposto!

Penso che non sia semplice rispondere alla tua domanda, stante che è inverosimile che tu stia chiedendo semplicemente "come" ricordarsene da un punto di vista tecnico; se ritieni che la ricorrenza abbia un valore didattico potresti metterlo in "agenda" sul registro elettronico, in modo che gli studenti possano vederlo il giorno prima e ricordarsene. Oppure potresti scegliere le date fondamentali e far scrivere sul diario che in quel giorno si tratterà di quell'argomento; e i ragazzi di solito rispetto alla lezione tradizionale preferiscono quindi se lo ricorderanno.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 10:35 am

un bel cartellone planning appeso alle pareti dell'aula?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 3:00 pm

VITAK ha scritto:
Grazie per il consiglio dell'agenda, ma ci ero arrivata da sola...
Io non ho mai detto che aspetto le giornate celebrative per affrontare certi temi con i ragazzi: dello sterminio degli Ebrei non parlo certo solo il 27 gennaio, ma il 27 gennaio ne parlo senz'altro!
Detto questo, non rispondo più a nessuno che non scriva qualcosa inerente all'argomento proposto!
Il fatto è che, per quanto mi riguarda, non sapevo dell'esistenza di tutte queste giornate, tanto meno credo vengano celebrate a scuola; per quello continuo a non capire cosa c'entrino con la didattica.
devi aspettare quel giorno per parlare di alcuni temi?
Da noi mandano ogni giorno in classe i quotidiani, così da discutere con i colleghi di italiano di eventuali temi di attualità. Ogni giorno, non quando la boldrini decide che esiste la violenza sulle donne.
Tornare in alto Andare in basso
ORION1983



Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 6:59 pm

Nel mio precedente anno di insegnamento ho potuto riscontrare un'assoluta mancanza di rispetto verso queste date, anche verso le più importanti. Rammento esattamente, per esempio, che fui l'unico a parlare dello sterminio degli ebrei il 27 Gennaio sia in storia che in filosofia tramite la teorizzazione della banalità del male di Hannah Arendt. Rimasi colpito dall'applauso dei ragazzi e dal fatto che mi dissero che ero stato l'unico a celebrare la giornata di ricordo per le vittime del genocidio.
Penso che tutto sia lasciato alla discrezione del singolo docente come in quasi tutti gli altri casi di questo sfortunato Paese dai mille controlli, dove, in realtà, non ne esiste nessuno.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 7:04 pm

ORION1983 ha scritto:
Nel mio precedente anno di insegnamento ho potuto riscontrare un'assoluta mancanza di rispetto verso queste date, anche verso le più importanti. Rammento esattamente, per esempio, che fui l'unico a parlare dello sterminio degli ebrei il 27 Gennaio sia in storia che in filosofia tramite la teorizzazione della banalità del male di Hannah Arendt. Rimasi colpito dall'applauso dei ragazzi e dal fatto che mi dissero che ero stato l'unico a celebrare la giornata di ricordo per le vittime del genocidio.
Penso che tutto sia lasciato alla discrezione del singolo docente come in quasi tutti gli altri casi di questo sfortunato Paese dai mille controlli, dove, in realtà, non ne esiste nessuno.

Non in tutte le scuole. Da noi da anni il 27 gennaio ci sono attività programmate. Che siano efficaci, è un'altra faccenda.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 7:14 pm

L'idea di fissare a priori delle giornate in cui gli insegnanti dovrebbero obbligatoriamente parlare di un tema di cui ricorre l'anniversario e la ricorrenza è degna di uno stato totalitario.
E poi ci lamentiamo quando dicono che siamo una categoria di mediocri conformisti che hanno la pretesa di insegnare ad altri uno spirito critico che noi per primi non possediamo...


Ultima modifica di comp_xt il Gio Set 29, 2016 7:32 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
VITAK



Messaggi : 1668
Data d'iscrizione : 14.05.14

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 7:30 pm

comp_xt ha scritto:
L'idea di fissare a priori delle giornate in cui gli insegnanti dovrebbero obbligatoriamente parlare di un tema di cui ricorre l'anniversario e la ricorrenza è degna di uno stato totalitario.
E poi ci lamentiamo quando dicono che siamo una categoria di mediocri conformistici che hanno la pretesa di insegnare ad altri uno spirito critico che noi per primi non possediamo...

Io non ho parlato di obbligo: ti invito a rileggere tutti i miei interventi.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 7:46 pm

VITAK ha scritto:

Io non ho parlato di obbligo: ti invito a rileggere tutti i miei interventi.

E ci mancherebbe altro, visto che sarebbe illegale!

La sostanza comunque non cambia e, a mio parere, una programmazione che prevede per ciascuna "giornata particolare" la trattazione del tema proprio della stessa, si configura come una sorta di manifesto culturale dei docente politicamente corretto.
E lo dico col massimo rispetto della tua libertà di insegnamento, con la consapevolezza però che se è vero che tu hai il diritto di scrivere la programmazione come meglio credi, io ho il diritto di esprimere la mia opinione.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 8:51 pm

comp_xt ha scritto:


E ci mancherebbe altro, visto che sarebbe illegale!

La sostanza comunque non cambia e, a mio parere, una programmazione che prevede per ciascuna "giornata particolare" la trattazione del tema proprio della stessa, si configura come una sorta di manifesto culturale dei docente politicamente corretto.
E lo dico col massimo rispetto della tua libertà di insegnamento, con la consapevolezza però che se è vero che tu hai il diritto di scrivere la programmazione come meglio credi, io ho il diritto di esprimere la mia opinione.

tra l'altro prevede anche che il docente sia preparato sull'argomento; cosa non richiesta.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 8:59 pm

ORION1983 ha scritto:

Penso che tutto sia lasciato alla discrezione del singolo docente come in quasi tutti gli altri casi di questo sfortunato Paese dai mille controlli, dove, in realtà, non ne esiste nessuno.

Fammi capire, stai dicendo che dovrebbe esserci chi controlla che in determinate date gli insegnanti facciano ciò che la vulgata politicamente corretta ha deciso che si debba fare?
Stai dicendo anche che il docente che in quelle date decide di fare semplicemente la sua materia, sarebbe uno che la fa franca perché tanto non ci sono controlli?
Spero sinceramente di aver capito male.
Tornare in alto Andare in basso
ORION1983



Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 16.05.14

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 9:39 pm

comp_xt ha scritto:
ORION1983 ha scritto:

Penso che tutto sia lasciato alla discrezione del singolo docente come in quasi tutti gli altri casi di questo sfortunato Paese dai mille controlli, dove, in realtà, non ne esiste nessuno.

Fammi capire, stai dicendo che  dovrebbe esserci chi controlla che in determinate date gli insegnanti facciano ciò che la vulgata politicamente corretta ha deciso che si debba fare?
Stai dicendo anche che il docente che in quelle date decide di fare semplicemente la sua materia, sarebbe uno che la fa franca perché tanto non ci sono controlli?
Spero sinceramente di aver capito male.

Io mi sono limitato a scrivere, non a dire quello che ho scritto. Quello che, invece, starei dicendo lascio che te lo dicano le voci che senti, dentro. Come Giovanna d'Arco.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 9:57 pm

ORION1983 ha scritto:
comp_xt ha scritto:
ORION1983 ha scritto:

Penso che tutto sia lasciato alla discrezione del singolo docente come in quasi tutti gli altri casi di questo sfortunato Paese dai mille controlli, dove, in realtà, non ne esiste nessuno.

Fammi capire, stai dicendo che  dovrebbe esserci chi controlla che in determinate date gli insegnanti facciano ciò che la vulgata politicamente corretta ha deciso che si debba fare?
Stai dicendo anche che il docente che in quelle date decide di fare semplicemente la sua materia, sarebbe uno che la fa franca perché tanto non ci sono controlli?
Spero sinceramente di aver capito male.

Io mi sono limitato a scrivere, non a dire quello che ho scritto. Quello che, invece, starei dicendo lascio che te lo dicano le voci che senti, dentro. Come Giovanna d'Arco.

Davvero? Mi spieghi allora il riferimento all'inesistenza di controlli?

O vogliamo lanciare il sasso e nascondere la mano?
Tornare in alto Andare in basso
VITAK



Messaggi : 1668
Data d'iscrizione : 14.05.14

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 10:40 pm

comp_xt ha scritto:
VITAK ha scritto:

Io non ho parlato di obbligo: ti invito a rileggere tutti i miei interventi.

E ci mancherebbe altro, visto che sarebbe illegale!

La sostanza comunque non cambia e, a mio parere, una programmazione che prevede per ciascuna "giornata particolare" la trattazione del tema proprio della stessa, si configura come una sorta di manifesto culturale dei docente politicamente corretto.
E lo dico col massimo rispetto della tua libertà di insegnamento, con la consapevolezza però che se è vero che tu hai il diritto di scrivere la programmazione come meglio credi, io ho il diritto di esprimere la mia opinione.

Ognuno è libero di esprimere la propria opinione. Ciò che a me da fastidio è la vostra insistenza sull'obbligo di celebrare queste giornate, di cui io non parlato e sul quale io non sarei assolutamente d'accordo... Nella newsletter di orizzontescuola, spesso si parla di queste giornate, ma non credo che nessuno di voi si senta obbligato a parlarne in classe perchè ve lo ricorda os.it. Però magari capita che si può riallacciare a un tema di cui avete parlato in classe, a una lettura di antologia analizzata insieme ai ragazzi o magari a una storia particolare di uno di loro (cosa che è capitata l'anno scorso a una collega) e allora può rientrare nella didattica e nella dialettica quotidiana con il gruppo-classe.
Spero vivamente di avere spiegato bene la mia posizione, adesso.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Gio Set 29, 2016 11:01 pm

Il 30 settembre è la GIORNATA MONDIALE DELLE INCOMPRENSIONI SU ORIZZONTESCUOLAFORUM.
io proporrei una riflessione in classe
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15757
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Ven Set 30, 2016 12:44 am

Felipeto ha scritto:
Il 30 settembre è la GIORNATA MONDIALE DELLE INCOMPRENSIONI SU ORIZZONTESCUOLAFORUM.
io proporrei una riflessione in classe
Il 31 settembre la giornata per l'abolizione delle discriminazioni sul calendario
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Ven Set 30, 2016 4:11 pm

VITAK ha scritto:


Ognuno è libero di esprimere la propria opinione. Ciò che a me da fastidio è la vostra insistenza sull'obbligo di celebrare queste giornate, di cui io non parlato e sul quale io non sarei assolutamente d'accordo... Nella newsletter di orizzontescuola, spesso si parla di queste giornate, ma non credo che nessuno di voi si senta obbligato a parlarne in classe perchè ve lo ricorda os.it. Però magari capita che si può riallacciare a un tema di cui avete parlato in classe, a una lettura di antologia analizzata insieme ai ragazzi o magari a una storia particolare di uno di loro (cosa che è capitata l'anno scorso a una collega) e allora può rientrare nella didattica e nella dialettica quotidiana con il gruppo-classe.
Spero vivamente di avere spiegato bene la mia posizione, adesso.

Il punto che stiamo cercando di esprimere e farti capire è: chi stabilisce che giorno X è la giornata del panino al prosciutto?
Nella funzione docente è previsto che io tratti tali argomenti anche se non ne ho la preparazione?
Oppure vogliamo, all'italica maniera, scaricare la cosa sul docente di italiano che dovrebbe essere onniscente?
Alla fine si riduce a cosa? Un dibattito in classe in cui gli alunni dicono quattro cavolate senza conoscere l'argomento alla tipo trasmissione di barbara d'urso.
Il senso di tutto ciò invece che la normale attività didattica?
Dire a casa: mamma oggi non abbiamo fatto lezione ma parlato del povero profugo che fino al minuto prima avremmo voluto mettere sotto la macchina perchè al semaforo intralciava la circolazione?
Tornare in alto Andare in basso
VITAK



Messaggi : 1668
Data d'iscrizione : 14.05.14

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Ven Set 30, 2016 5:21 pm

Mustang ha scritto:
VITAK ha scritto:


Ognuno è libero di esprimere la propria opinione. Ciò che a me da fastidio è la vostra insistenza sull'obbligo di celebrare queste giornate, di cui io non parlato e sul quale io non sarei assolutamente d'accordo... Nella newsletter di orizzontescuola, spesso si parla di queste giornate, ma non credo che nessuno di voi si senta obbligato a parlarne in classe perchè ve lo ricorda os.it. Però magari capita che si può riallacciare a un tema di cui avete parlato in classe, a una lettura di antologia analizzata insieme ai ragazzi o magari a una storia particolare di uno di loro (cosa che è capitata l'anno scorso a una collega) e allora può rientrare nella didattica e nella dialettica quotidiana con il gruppo-classe.
Spero vivamente di avere spiegato bene la mia posizione, adesso.

Il punto che stiamo cercando di esprimere e farti capire è: chi stabilisce che giorno X è la giornata del panino al prosciutto?
Nella funzione docente è previsto che io tratti tali argomenti anche se non ne ho la preparazione?
Oppure vogliamo, all'italica maniera, scaricare la cosa sul docente di italiano che dovrebbe essere onniscente?
Alla fine si riduce a cosa? Un dibattito in classe in cui gli alunni dicono quattro cavolate senza conoscere l'argomento alla tipo trasmissione di barbara d'urso.
Il senso di tutto ciò invece che la normale attività didattica?
Dire a casa: mamma oggi non abbiamo fatto lezione ma parlato del povero profugo che fino al minuto prima avremmo voluto mettere sotto la macchina perchè al semaforo intralciava la circolazione?

Non ho detto né che i docenti dovrebbero affrontare argomenti su cui non sono preparati, né che il docente di italiano dovrebbe essere onnisciente... E' chiaro che ci sono manifestazioni che interessano ad alcuni docenti piuttosto che ad altri. Tra l'altro chi ha detto che gli studenti devono fare un dibattito alla Barbara D'Urso?! Dovrebbero fare degli approfondimenti a casa o dei lavori originali, altrimenti diventa solo il pretesto per non fare lezione!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15757
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Ven Set 30, 2016 5:36 pm

VITAK ha scritto:
Non ho detto né che i docenti dovrebbero affrontare argomenti su cui non sono preparati, né che il docente di italiano dovrebbe essere onnisciente... E' chiaro che ci sono manifestazioni che interessano ad alcuni docenti piuttosto che ad altri. Tra l'altro chi ha detto che gli studenti devono fare un dibattito alla Barbara D'Urso?! Dovrebbero fare degli approfondimenti a casa o dei lavori originali, altrimenti diventa solo il pretesto per non fare lezione!
Supponiamo che dopo un dibattito in classe in cui si è discusso, ad esempio, di omofobia ed accettazione delle diversità, un tuo alunno facesse un tema del tenore "sì sì, ma a me fanno schifo lo stesso", tu cosa faresti ?

Quel genere di argomenti si innestano su qualcosa che va oltre il sapere, la scienza, la cultura; si va nel campo delle opinioni, della politica, dell'educazione familiare; un terreno minato.
Tornare in alto Andare in basso
VITAK



Messaggi : 1668
Data d'iscrizione : 14.05.14

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Ven Set 30, 2016 6:18 pm

avidodinformazioni ha scritto:
VITAK ha scritto:
Non ho detto né che i docenti dovrebbero affrontare argomenti su cui non sono preparati, né che il docente di italiano dovrebbe essere onnisciente... E' chiaro che ci sono manifestazioni che interessano ad alcuni docenti piuttosto che ad altri. Tra l'altro chi ha detto che gli studenti devono fare un dibattito alla Barbara D'Urso?! Dovrebbero fare degli approfondimenti a casa o dei lavori originali, altrimenti diventa solo il pretesto per non fare lezione!
Supponiamo che dopo un dibattito in classe in cui si è discusso, ad esempio, di omofobia ed accettazione delle diversità, un tuo alunno facesse un tema del tenore "sì sì, ma  a me fanno schifo lo stesso", tu cosa faresti ?

Quel genere di argomenti si innestano su qualcosa che va oltre il sapere, la scienza, la cultura; si va nel campo delle opinioni, della politica, dell'educazione familiare; un terreno minato.

Io ritengo che un educatore debba insegnare ai suoi studenti anche ad esprimere le proprie opinioni (qualsiasi esse siano) in modo civile e ad argomentarle in modo pertinente. Se uno in un tema scrive quello che dici tu, nel modo in cui l'hai scritto tu, io avrei fallito come insegnante di italiano. Se poi il tema dice quello che dici tu, ma argomentandolo in modo pertinente e originale, lo valuto esattamente come quello di uno studente scritto bene ma che afferma di amare la diversità (sto banalizzando, chiaramente!). Le opinioni non sono valutabili...
So che si tratta di un terreno minato e sono anche consapevole che spesso le famiglie non sono molto favorevoli a certe discussioni, ma io penso che i ragazzi debbano imparare a parlare di tutto.
Tornare in alto Andare in basso
retrocomputer



Messaggi : 507
Data d'iscrizione : 12.07.14

MessaggioOggetto: Re: date da ricordare   Ven Set 30, 2016 6:28 pm

VITAK ha scritto:

Io ritengo che un educatore debba insegnare ai suoi studenti anche ad esprimere le proprie opinioni (qualsiasi esse siano) in modo civile e ad argomentarle in modo pertinente.

Sempre che l'educatore abbia dimestichezza con i modi civili... Non è scontato.
Tornare in alto Andare in basso
 
date da ricordare
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» 8 marzo 2012 volevo fosse un una data da ricordare
» Profezie avverate
» Date un'occhiata qui
» non si dorme
» abbiamo le date della prossima icsi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: