Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Charms



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 01.10.16

MessaggioOggetto: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Sab Ott 01, 2016 5:17 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve a tutti,
mi è stato detto che gli alunni possono scegliere di non fare religione soltanto all'atto dell'iscrizione, quindi è possibile farlo ogni anno, ma non possono ritirarsi ad anno cominciato.
Ma scusate, uno non può avere un ripensamento quando vuole???
La scuola deve tutelare gli insegnanti di religione,anche se in realtà possono insegnare anche se ci fosse un solo alunno in classe, e un cittadino non ha diritto di decidere di ritirarsi quando vuole?
Per me questo va contro la Costituzione.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47867
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Gio Ott 13, 2016 7:24 pm

Ospite ha scritto:
Oggi è l'anniversario del miracolo del sole a Fatima. 99 anni fa il sole "danzò" nel cielo di Fatima. Dite il rosario e andate a messa. Il regno dei cieli esiste. La vita continua dopo la morte.
w la Verità, w la Misericordia, w Gesù, w Maria

Visto che continui con questa tattica di registrarti per scrivere queste perle e poi cancellare l'account, sappi che tutti i post di questo genere verranno cancellati.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Gio Ott 13, 2016 8:01 pm

Dec... Il bello è che con sparate simili farà  venir voglia di esonero  a tanti genitori che leggono.. .  .
Sarebbe bello sapere anche le zone di residenza di chi riporta i numeri di esoneri ed iscritti:
Paniscus è  Toscana... Non mi sorprende l'altissimo numero di esonerati.
Ma Melia? Ahhhhh veneta.. . Ci sta. .. Comprensibile anche la sua maggioranza di iscritti.
Qui Milano,  medie,  siamo vicini al 50% di esonerati...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Gio Ott 13, 2016 9:27 pm

Per favore, facciamola finita con la parola "esonero", che non esiste più da 30 anni.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Gio Ott 13, 2016 9:31 pm

Non iscrizione? Rifiuto? Abiura ?
Chiamalo un po' come preferisci.. . Il risultato non cambia: un docente, pagato da noi ma selezionato da altri, insegna non so cosa a qualche ragazzo mentre un altro docente, sempre pagato da noi, insegna altro ad altri. ..
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Gio Ott 13, 2016 10:07 pm

@melia ha scritto:
Pensa, invece, che nella mia prima di 27  fanno religione in 25, nella quinta di 19 sono in 15.

Ma l'ho sempre detto, è solo una questione di massa critica. Non appena comincia a esserci qualche classe in cui la percentuale di chi NON fa religione è abbastanza alta (non dico che sia subito la maggioranza, ma comunque una minoranza grossa, diciamo un terzo o giù di lì), allora da un anno all'altro comincia ad aumentare ulteriormente a cascata.

Se in una classe di 25 quasi tutti fanno religione (tranne l'unico musulmano, l'unico valdese e l'unico laicista impenitente figlio del militante dell'UAAR, che già vengono visti come eccezioni e forse anche come macchiette), è chiaro che gli "indecisi" non si sentono incentivati a defilarsi e continuano a iscriversi a religione lo stesso.

E la stessa cosa succede in una classe con alta percentuale di stranieri non cattolici ma tutti della stessa etnia... che so, 15 italiani autoctoni e 10 cinesi che fanno gruppo tra di loro. Anche l'italiano non cattolico, che non ne può più dell'ora di religione, NON si sentitrà attratto dall'idea di togliersi dal corso, perchè quella sarebbe vista come una cosa che "fanno solo i cinesi", e non come una scelta personale.

Ma se in una classe di 25, di provenienze molto varie, già in partenza ce ne sono 10 che non fanno religione (e non sono tutti stranieri o membri di minoranze "strane", ma anche italianissimi), poi è normale che dopo un anno diventino 15 e che dopo tre o quattro anni diventino quasi tutta la classe...

I miei figli sono sempre stati abituati fin dalle elementari a vedere che circa mezza classe faceva religione e l'altra mezza no. E quelli che NON facevano religione alle elementari erano un gruppo assolutamente eterogeneo, sia italiani che stranieri, con gli stranieri di parecchie origini diverse. Magari nel gruppo c'erano un paio di musulmani, un ortodosso e un protestante, sì, ma anche diversi figli di normalissime famiglie laiche, alcuni non battezzati, altri battezzati solo come pro-forma "per far piacere ai nonni" ma per nulla praticanti e del tutto disinteressate alla pratica della religione cattolica.

Al momento dell'iscrizione alle superiori, se ce ne sono già parecchi che non erano mai stati abituati a fare religione né alle elementari né alle medie, e che erano abituati a vedere come NORMALE quella scelta (e non come stranezza di una minoranza di nicchia) mi sembra ovvio che continuino così.. e che poi nel corso degli anni l'adesione rimanga uguale o diminuisca, ma di sicuro non aumenti!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Gio Ott 13, 2016 10:26 pm

tellina ha scritto:
Dec... Il bello è che con sparate simili farà  venir voglia di esonero  a tanti genitori che leggono.. .  .
Sarebbe bello sapere anche le zone di residenza di chi riporta i numeri di esoneri ed iscritti:
Paniscus è  Toscana... Non mi sorprende l'altissimo numero di esonerati.
Ma Melia? Ahhhhh veneta.. . Ci sta. .. Comprensibile anche la sua maggioranza di iscritti.
Qui Milano,  medie,  siamo vicini al 50% di esonerati...


Ma va?
Roma papalina sta messa male, col primo ciclo almeno.
Addirittura noto che spesso fanno religione anche famiglie di stranieri non cattolici, tipo i rumeni, per non parlare di quante famiglie di atei vengono scoraggiate o irretite con la cretinata della storia delle religioni

http://www.orizzontescuola.it/esonero-ora-religione-dati-aumento-caso-intera-classe-esonero/
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Gio Ott 13, 2016 10:45 pm

MAI visto in vita mia uno straniero di origine non cattolica che seguisse IRC a scuola. Semplicemente, è automatico, le famiglie di tradizioni religiose diverse non ci pensano nemmeno a iscrivere il figlio. Poi si rendono conto che ci sono anche diversi italiani che non li iscrivono e quindi, se anche avessero avuto qualche turbamento iniziale sulla "paura di non integrarsi", se lo fanno passare subito!

Anzi, per la verità, ne ho vista una sola, una volta, una compagnetta di elementari di mia figlia, di origine russa e con genitori molto devoti di religione cristiana orientale... che al primo anno avevano iscritto la figlia a religione perché non avevano capito che fosse un insegnamento confessionale di impostazione cattolica, poi evidentemente il pope della parrocchia ortodossa ha spiegato loro come funzionava, e all'anno successivo hanno cambiato scelta.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Gio Ott 13, 2016 10:51 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
MAI visto in vita mia uno straniero di origine non cattolica che seguisse IRC a scuola. Semplicemente, è automatico, le famiglie di tradizioni religiose diverse non ci pensano nemmeno a iscrivere il figlio. Poi si rendono conto che ci sono anche diversi italiani che non li iscrivono e quindi, se anche avessero avuto qualche turbamento iniziale sulla "paura di non integrarsi", se lo fanno passare subito!

Anzi, per la verità, ne ho vista una sola, una volta, una compagnetta di elementari di mia figlia, di origine russa e con genitori molto devoti di religione cristiana orientale... che al primo anno avevano iscritto la figlia a religione perché non avevano capito che fosse un insegnamento confessionale di impostazione cattolica, poi evidentemente il pope della parrocchia ortodossa ha spiegato loro come funzionava, e all'anno successivo hanno cambiato scelta.

ma lo sai che esistono anche opuscoli informativi rivolti direttamente alle famiglie straniere? Ci sono più cose tra cielo e terra di quelle che immagini... L'anno scorso nella mia terza i rumeni ortodossi che facevano IRC erano ben due
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Gio Ott 13, 2016 11:03 pm

lucetta10 ha scritto:
Roma papalina sta messa male, col primo ciclo almeno.

Ma lasciando perdere i laicisti impenitenti nostrani, e parlando SOLO di stranieri di origine non cattolica, per quale motivo l'adesione di massa all'IRC dovrebbe essere più comune alle elementari che nei livelli di scuola più alti?

Io mi aspetterei il contrario, sia per ragioni anagrafiche (cioè, le famiglie immigrate RECENTI sono molte di più di quelle ormai stabilizzate di vecchia data che hanno figli grandi, e quindi i loro figli non sono ancora arrivati in massa all'età delle superiori), sia per ragioni socioculturali (ovvero, l'abbandono scolastico precoce nell'adolescenza è molto più diffuso tra gli stranieri che tra gli italiani).

Per cui, i figli di famiglie musulmane, ortodosse, induiste, sikh o vagamente-buddiste-cinesi, innanzi tutto sono molti di più, in assoluto, nella fascia di età da elementari piuttosto che in quella delle superiori... e poi comunque, quelli che ci sono, alle elementari e alle medie ci vanno TUTTI, mentre alle superiori non è detto.

Per cui, come si spiega?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Gio Ott 13, 2016 11:12 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Roma papalina sta messa male, col primo ciclo almeno.

Ma lasciando perdere i laicisti impenitenti nostrani, e parlando SOLO di stranieri di origine non cattolica, per quale motivo l'adesione di massa all'IRC dovrebbe essere più comune alle elementari che nei livelli di scuola più alti?

Io mi aspetterei il contrario, sia per ragioni anagrafiche (cioè, le famiglie immigrate RECENTI sono molte di più di quelle ormai stabilizzate di vecchia data che hanno figli grandi, e quindi i loro figli non sono ancora arrivati in massa all'età delle superiori), sia per ragioni socioculturali (ovvero, l'abbandono scolastico precoce nell'adolescenza è molto più diffuso tra gli stranieri che tra gli italiani).

Per cui, i figli di famiglie musulmane, ortodosse, induiste, sikh o vagamente-buddiste-cinesi, innanzi tutto sono molti di più, in assoluto, nella fascia di età da elementari piuttosto che in quella delle superiori... e poi comunque, quelli che ci sono, alle elementari e alle medie ci vanno TUTTI, mentre alle superiori non è detto.

Per cui, come si spiega?


per lo stesso motivo per cui è più comune per tutti, e i dati confermano.
alle elementari non hanno pudore (almeno qui) a sconsigliare, a prospettare soluzioni raffazzonate, presunti scenari di esclusione, e tieni presente che le ore sono DUE, quindi l'argomento fa maggiore presa. Già alle medie i numeri di chi non la fa aumentano.

Riporto un fatto che è successo a me. Mia figlia non ha fatto religione nemmeno alla materna, nonostante le maestre mi avessero detto che era l'unica "ma come, anche X che è indiano la fa?" "si..si": falso. Erano lei e X. Alla materna esiste non so perché ancora la compresenza, quindi non c'è nessun problema logistico: i bambini rimangono con la loro maestra. Un giorno mia figlia viene a casa, quattro anni, e ripete come una automa "mamma voglio fare religione" "perché, amore di mamma?" "la maestra mi ha detto di chiedertelo"...
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Gio Ott 13, 2016 11:27 pm

Il mio secondo figlio alla materna si è trovato in una classe di 21 o 22 bambini in cui circa UN TERZO faceva religione e DUE TERZI no. Erano quelli di religione a uscire dall'aula e a essere accorpati a un altro gruppo di un'altra classe che aveva più o meno percentuali simili, mentre gli altri rimanevano a fare attività alternativa con una delle maestre di classe ordinarie (e facevano attività alternativa DAVVERO, ossia dei progetti specifici che gli iscritti a religione non facevano, e che venivano documentati in una cartella a parte... non è che venissero tenuti lì a fare gli stessi giochi e disegni che facevano nei momenti di pausa quando erano tutti insieme).
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Gio Ott 13, 2016 11:29 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Il mio secondo figlio alla materna si è trovato in una classe di 21 o 22 bambini in cui circa UN TERZO faceva religione e DUE TERZI no. Erano quelli di religione a uscire dall'aula e a essere accorpati a un altro gruppo di un'altra classe che aveva più o meno percentuali simili, mentre gli altri rimanevano a fare attività alternativa con una delle maestre di classe ordinarie (e facevano attività alternativa DAVVERO, ossia dei progetti specifici che gli iscritti a religione non facevano, e che venivano documentati in una cartella a parte... non è che venissero tenuti lì a fare gli stessi giochi e disegni che facevano nei momenti di pausa quando erano tutti insieme).


che ti devo dire? fa piacere saperlo
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Gio Ott 13, 2016 11:37 pm

Però, sul serio, io capisco che ci siano differenze di abitudine sociale tra le famiglie, da una provincia all'altra... ma appunto, tra le famiglie. Però allibisco quando sento dire che sono le maestre a fare pressioni sugli "indecisi" perchè si iscrivano a religione, e magari anche con l'inganno. Per me è inimmaginabile, voglio dire, CHE JE FREGA alle maestre di quanti fanno religione e quanti no?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Ven Ott 14, 2016 12:00 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Però, sul serio, io capisco che ci siano differenze di abitudine sociale tra le famiglie, da una provincia all'altra... ma appunto, tra le famiglie. Però allibisco quando sento dire che sono le maestre a fare pressioni sugli "indecisi" perchè si iscrivano a religione, e magari anche con l'inganno. Per me è inimmaginabile, voglio dire, CHE JE FREGA alle maestre di quanti fanno religione e quanti no?


alle scuole medie non ho mai visto scoraggiare nessuno. Ai professori che je frega?
Alle elementari c'è un altro atteggiamento, ma sicuramente c'è anche una maggiore cautela delle famiglie, che sono effettivamente intimorite dal fatto che i bambini possano sentirsi esclusi, che siano pochissimi e allontanati per fare qualcosa che non gli viene garantita. Sugli stranieri ho l'impressione (che vale come un'impressione) che faccia presa l'argomento, questo sì molto strombazzato, anche agli open day, che l'ora di religione non è catechismo e bla bla... quindi di fatto non serve essere cattolici
La mia storia credo/spero sia un caso limite... di una maestra poco lungimirante
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Ven Ott 14, 2016 10:52 am

lucetta10 ha scritto:
ma lo sai che esistono anche opuscoli informativi rivolti direttamente alle famiglie straniere?

Cioè, opuscoli prodotti apposta dalle curie vescovili e distribuiti alle famiglie straniere per convincerle a iscrivere i figli a religione? E vengono distribuiti NELLE SCUOLE? Ho il fortissimo sospetto che sia illegale!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Ven Ott 14, 2016 3:19 pm

Sono opuscoli che spiegano che l'insegnamento della religione cattolica non avviene in un'ottica confessionale, sono informativi dell'attività didattica, non mi piacciono ma non ci vedo nulla di illegale
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Ven Ott 14, 2016 3:55 pm

Innanzi tutto, se dicono che "non avviene in un'ottica confessionale" dicono il falso, e questo deve essere chiarito molto bene. Poi, non ci sarà niente di illegale nel produrli, ma se vengono distribuiti direttamente dentro le scuole secondo me qualche irregolarità c'è eccome...
Tornare in alto Andare in basso
Eca



Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 13.02.16

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Ven Ott 21, 2016 10:10 pm

Scusate se devio dall'argomento (ma sugli opuscoli sono d'accordo con lucetta e paniscus).
Vorrei cambiare in corso d'anno la scelta di avvalermi dell'irc per mio figlio. In un colloquio la preside mi ha detto che è impossibile (ventilando peraltro l'ipptesi che sia difficile farlo anche all'atto dell'iscrizione perché d'ufficio -ovviamente una bufala palese) anche se voglio farlo uscire prima. La sua motivazione è che la circolare delle iscrizioni è chiara: si cambia solo quando si fa l'iscrizione.
Penso di continuare a insistere in forma scritta: trovo che l'insegnante adotti metodi diseducativi e mio figlio (aĺl'oscuro di questa storia) mi ha espresso autonomamente il suo disagio.
Voi siete a conoscenza di concessioni di cambi in corso d'anno?
Trovo vergognoso che si rimandi alle norme solo quando fa comodo (alla materna dello stesso plesso si fa la preghiera tutte le mattine e a maggio tutti in processione a dare il bacino alla statua della madonna in corridoio tutti i giorni - questo sì che è illegale, compresa la presenza della statua, ma va bene) e che non si deroghi se possibile.
Vorrei risolvere la situazione...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Ven Ott 21, 2016 10:26 pm

Eca ha scritto:

Voi siete a conoscenza di concessioni di cambi in corso d'anno?

Altroché: nella scuola materna dove andava mio figlio qualche anno fa, ci fu una sollevazione di popolo contro una maestra di religione squinternata e visionaria, e perfino famiglie cattoliche praticantissime, di quelle con una lunga tradizione di volontariato in parrocchia e di presenza fissa come figuranti nelle processioni sacre, chiesero di ritirare i figli dal corso di religione. Nessuno ebbe il coraggio di dire loro di no, perché l'alternativa sarebbe stata quella di chiamare i giornalisti e far scoppiare un caso mediatico (e perché comunque l'attività alternativa era fatta talmente bene da essere appetibile a tutti)!

Credo di averlo già accennato giorni fa: già a fare religione non erano tanti, dopo quell'episodio rimasero in quattro gatti...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Ven Ott 21, 2016 10:31 pm

Per quanto riguarda la preghiera in classe o l'omaggio alla statua della Madonna, io al tuo posto farei un esposto all'ufficio scolastico regionale, e magari anche alla magistratura, e si vedrebbe che cosa succede...

E la stessa cosa vale per il fatto che ti abbiano detto una balla colossale sull'iscrizione d'ufficio, che NON ESISTE né sulla terra né sulla luna.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1790
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Mer Ott 26, 2016 4:12 pm

lucetta10 ha scritto:
Sono opuscoli che spiegano che l'insegnamento della religione cattolica non avviene in un'ottica confessionale, sono informativi dell'attività didattica, non mi piacciono ma non ci vedo nulla di illegale


"L'insegnamento della religione cattolica è impartito in conformità alla dottrina della Chiesa" - così dice il protocollo addizionale del concordato.

Anche il più recente dpr 175 pubblicato su gazzetta ufficiale del 16 ottobre 2012 , ribadisce al punto 1.1 e 1.2 (indicazioni didattiche per l'insegnamento della religione cattolica) che l'insegnamento deve essere sempre conforme alla dottrina della chiesa e che la conferenza episcopale ha l'ultima parola nel "definire la conformità con la dottrina".

Giusto per chiarire che l' IRC, anche se si vuol far credere il contrario, ha precisamente un'ottica confessionale. Anzi fa proprio parte degli accordi fra stato e chiesa cattolica il fatto che sia quest'ultima a decidere, in conformità con la sua dottrina, gli insegnamenti; e di qui il carattere confessionale di essi. Non a caso i docenti non possono insegnare questa materia senza il permesso annuale della curia.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1790
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Mer Ott 26, 2016 4:56 pm

Spulciando il Diritto Canonico, si possono leggere i criteri a cui deve sottostare l'insegnante di religione per avere il benestare.
In particolare l'insegnamento della religione, anche nelle scuole pubbliche deve "sottostare all'autorità della Chiesa", più precisamente "spetta alla Conferenza Episcopale emanare norme generali in questo campo d'azione, e spetta al Vescovo diocesano regolarlo".
Per quanto attiene ai requisiti che devono possedere gli insegnanti, troviamo che devono risultare "eccellenti per retta dottrina, per testimonianza di vita cristiana" e che "È diritto dell'Ordinario del luogo per la propria diocesi di nominare o di approvare gli insegnanti di religione, e parimenti, se lo richiedano motivi di religione o di costumi, di rimuoverli oppure di esigere che siano rimossi".

(tutti i virgolettati sono presi dagli articoli 804 e 805 del codice di diritto canonico)

Ecco perchè l'insegnante di religione che non dia testimonianza di vita cristiana, secondo il vescovo, potrebbe trovarsi "rimosso" per motivi di costume, ad esempio. Laddove questo per qualsiasi altro insegnante di scuola pubblica non accadrebbe.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 1002
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Mer Ott 26, 2016 6:24 pm

lucetta10 ha scritto:
Addirittura noto che spesso fanno religione anche famiglie di stranieri non cattolici, tipo i rumeni, per non parlare di quante famiglie di atei vengono scoraggiate o irretite con la cretinata della storia delle religioni

paniscus_2.0 ha scritto:
MAI visto in vita mia uno straniero di origine non cattolica che seguisse IRC a scuola.

Io, che sono quella delle percentuali bulgare all'ora di religione, ho visto, non molto spesso in realtà, studenti cristiani non cattolici seguire IRC. E non solo studenti con difficoltà linguistiche serie perché da poco in Italia, ma anche ragazzi con una buona padronanza della lingua.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Mer Ott 26, 2016 7:33 pm

Cosa c'entrano le difficoltà linguistiche? Chi ha più difficoltà linguistiche dovrebbe essere più incline a iscriversi a religione anche se non gli interessa?

Boh, semmai dovrebbe essere esattamente il contrario, e spesso lo è davvero, almeno alle elementari.

Ovvero, nelle situazioni in cui religione la fanno quasi tutti (e i non iscritti sono pochi e quasi tutti stranieri), allo straniero appena arrivato viene proprio consigliato di non fare religione e di mettersi nel gruppo dell'ora alternativa... appunto perché tale gruppo viene spesso usato, per quanto impropriamente, come attività di rafforzamento linguistico.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 1002
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?   Mer Ott 26, 2016 7:50 pm

Nel mio liceo nessuno fa attività alternativa, non ci sono richieste, quindi l'ora di religione diventa un modo per esercitarsi a parlare in italiano.
Tra l'altro il collega di religione è laureato in filosofia e qualche volta lavora in sinergia con il docente di filosofia, in quei casi gli studenti che non si avvalgono se vogliono sono ammessi, come uditori, alla lezione di religione. Gli studenti dicono che sia molto bravo.
Tornare in alto Andare in basso
 
Religione, quando gli alunni possono ritirarsi?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Si possono mangiare le lumache?
» mestruazioni dopo beta negative;quando?
» Vigilanza alunni uscita scuole medie
» Crioconservazione
» Quando bisogna mangiare tanta carne?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: