Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 L'ennesima classe di buzzurri... Help!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 13 ... 21  Seguente
AutoreMessaggio
hypernova



Messaggi : 270
Data d'iscrizione : 26.05.14

MessaggioOggetto: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Sab Ott 01, 2016 7:37 pm

Promemoria primo messaggio :

Gentili colleghi,
mi trovo a lavorare con una classe molto maleducata (tanto per cambiare), il fatto però che mi fa più arrabbiare è che con la responsabile di plesso, prof. di italiano e coordinatrice della classe, sembrano dei soldatini, nelle mie ore di arte cambiano completamente atteggiamento e idem con altri prof meno "importanti" e non di ruolo, come la sottoscritta. Avete consigli da darmi?
Grazie!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
hypernova



Messaggi : 270
Data d'iscrizione : 26.05.14

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 2:55 pm

Leggendo Paniscus mi chiedo: com'è possibile che in queste situazioni, anche in istituti completamente diversi e a distanza di tanti km, certi studenti, insegnanti e genitori ripetono sempre le stesse cose?
Tornare in alto Andare in basso
AndreaOdi



Messaggi : 494
Data d'iscrizione : 31.07.12

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 4:54 pm

Beh la situazione descritta da paniscus l'ho vista anch'io, nonostante io sia nel mondo della scuola da soli 3 anni e mezzo. Ma del resto è più facile credere ad una bugia, se questa torna comoda ("con la prof dell'anno scorso i voti erano più alti, vuol dire che questo non spiega bene / è ingiusto"), piuttosto che aprire gli occhi ad una possibile alternativa altrettanto plausibile (l'anno scorso non avete fatto una mazza e solo ora state vedendo cosa voglia dire studiare per davvero).
Tornare in alto Andare in basso
MirkojStefano1



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 02.10.16
Età : 56
Località : MANDATORICCIO

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 4:57 pm

Sono alcuni giorni che dal sito NOIPA CEDOLINO non riesco a scaricare il cedolino di settembre. Chi sa se qualcuno sa il motivo?
Tornare in alto Andare in basso
AndreaOdi



Messaggi : 494
Data d'iscrizione : 31.07.12

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 5:05 pm

Io in parte (solo in parte) ho risolto questi problemi cercando di essere il più trasparente possibile. Il primo giorno di scuola espongo le regole (i diritti ed in doveri degli studenti ) includendo le cose più ovvie (entrare 5 Min i ritardo, cellulare, assenze a verifiche, chiacchiericcio etc etc). Chi sgarra si becca le punizioni del caso (es. se dico di portarmi un compito di castigo e tu non lo fai/lo fai male, io lo valuto e ti prendi un votaccio). Poi invio annotazioni alla famiglia tramite il registro elettronico relative al comportamento in aula. Poi invio ai ragazzi le soluzioni di ogni verifica sempre attraverso il registro elettronico. Questa cosa da una parte mi mette in buona luce di fronte a tutti, alunni colleghi ds, inoltre mi tutela perché in caso di problemi relativi ai voti io posso sempre riproporre uno stesso esercizio per due verifiche successive.
Siccome, tipicamente, lo studente scarso/svogliato non lo sa fare nemmeno la volta successiva, potrò dire con totale ed oggettiva evidenza che non ha studiato e non ha utilizzato gli strumenti che gli ho messo a disposizione. Inoltre rende più semplice la correzione: con la soluzione scritta di fronte te agli occhi ci si mette un attimo a correggere. Per la valutazione scritta fornisco griglie dettagliate con Excel, oggettive ed inconfutabili. Tutto questo per matematica e fisica (per lettere non so se sia applicabile)
Tornare in alto Andare in basso
retrocomputer



Messaggi : 507
Data d'iscrizione : 12.07.14

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 5:26 pm

AndreaOdi ha scritto:
Ma del resto è più facile credere ad una bugia, se questa torna comoda ("con la prof dell'anno scorso i voti erano più alti, vuol dire che questo non spiega bene / è ingiusto"), piuttosto che aprire gli occhi ad una possibile alternativa altrettanto plausibile (l'anno scorso non avete fatto una mazza e solo ora state vedendo cosa voglia dire studiare per davvero).

Stai per caso dicendo che gli studenti, invece di accusare il nuovo insegnante, debbano accusare quello precedente?
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 5:43 pm

@melia ha scritto:
Titti, credo che quello che tu chiami rispetto, molti la chiamano semplicemente educazione. E sono educata anche con la collega tuttologa che cerca di insegnarmi come devo spiegare la mia materia o con il furbastro che cerca di infilarsi davanti a me in coda al supermercato. Educata, ma ferma, anche se, in cuor mio, li disprezzo un po'.
L'educazione è il termine generale che indica una serie di comportamenti e regole sociali messe in pratica per il vivere comune. Il rispetto è una parte di queste.
Si può essere anche educati ad odiare...vedi quello che succede nel "mondo"...
Tornare in alto Andare in basso
AndreaOdi



Messaggi : 494
Data d'iscrizione : 31.07.12

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 6:18 pm

retrocomputer ha scritto:
AndreaOdi ha scritto:
Ma del resto è più facile credere ad una bugia, se questa torna comoda ("con la prof dell'anno scorso i voti erano più alti, vuol dire che questo non spiega bene / è ingiusto"), piuttosto che aprire gli occhi ad una possibile alternativa altrettanto plausibile (l'anno scorso non avete fatto una mazza e solo ora state vedendo cosa voglia dire studiare per davvero).

Stai per caso dicendo che gli studenti, invece di accusare il nuovo insegnante, debbano accusare quello precedente?

Sono sfumature.
Puoi leggerla così come dici tu oppure puoi leggerla:

"L'anno scorso (sottinteso: voi studenti) non avete fatto una mazza (sottinteso: le ragioni non sono note e non sono rilevanti). Solo ora state vedendo cosa voglia dire studiare per davvero (sottinteso: si tratta sempre e comunque di punti di vista. Al momento vi confrontate con il punto di vista dell'insegnante corrente)".

Se questa sia un'accusa più o meno diretta, indiretta, reale o fittizia non lo so. Sta di fatto che questa tipologia di dinamica interviene abbastanza di frequente quando si cambia un insegnante.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 6:27 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Tu non sai se io abbia esperienza o no.  Ma non me ne può fregare di meno anche se non ce l avessi.  Dinamiche di gruppo all interno del team docente?  Ma cosa siete, adolescenti che non si sanno gestire?  Non esiste proprio il gruppo quando succedono ste cose.  Siete singolarità che nemmeno si parlano.  Siete dieci persone che lavorano sullo stesso progetto e ciascuna di voi non vuole conoscere e non dice al collega quello che sta facendo. Uno tira di qua. L altro di la' e quello che c'è in mezzo si rompe.   visto che quello che c'è in mezzo e' un essere umano la sua rottura non causa l inedia ma provoca una reazione violenta che vi si ritorce contro.   elementare watson
Ire non me ne frega niente se il mio collega d'italiano sta parlando di Dante o di Petrarca, io faccio i polinomi comunque, e li faccio nel modo che ritengo più adeguato, indipendentemente da Dante o Petrarca.

Quello che fa il docente di latino poi non lo capisco neanche, quello che fa il docente di storia non lo ricordo più, quello che fa il docente di ginnastica ..... ma dobbiamo pagarlo il docente di ginnastica ?

La scuola è sempre stata questa e sempre lo sarà, non di meno quando ha lavorato su ragazzi di valore ne ha fatto persone istruite.


>Dirò una banalità ma alla scuola che è sempre stata così e sempre lo sarà piace vincere facile. Lavorare su ragazzi di valore e farne persone istruite!

A parte che non so bene cosa significhi ragazzi di valore perchè per me ciascuno di noi è di valore, una scuola che si occupa di chi è capace e volenteroso e lascia stare gli altri non serve assolutamente a nulla. Chiedo alla scuola dello Stato in cui vivo e pago le tasse per avere servizi di adoperarsi per limitare al massimo i disagi e trasformare in persone di valore anche quelli che tu consideri indegni. Perchè solo così può esserci benessere sociale.

Sarà forse per questo che molti vi irridono. Non servite ad un accidenti se lavorate solo sui ragazzi di valore.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 6:30 pm

Ahhhhhhhhhhhh i ragazzi!!! a volte per arruffianarmi mi hanno detto che io spiegavo meglio, che facevo fare le cose bene, che bla bla bla. Alchè mi venne il dubbio: era la prima volta che mi elogiavano e la cosa mi puzzava alquanto! Feci portare loro appunti ed esercitazioni dell'anno precedente e mi accorsi che il/la collega anche si era fatta/o il mazzo di fiori! Però il tutto mi fece sorridere perchè ci sapevano fare, e tenni dentro di me la scoperta, perchè alle volte si deve anche saper far finta di perdere...un pò come il papà che si fa battere a braccio di ferro dal minuscolo esserino suo figliolo adorato!
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 6:46 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Scusate se m'inserisco, ma secondo voi che cos'è che rende DAVVERO autorevole un prof?
La faccia da stronzo; quanto la vorrei !

Torniamo sempre li... il professore migliore è "il bastardone".

Lo è, IMHO, perché il modello di scuola che abbiamo per le mani esalta le sue poche doti positive e lascia in ombra le sue enormi carenze.

Ma il dato di fatto rimane, il migliore è sempre lui. Bastardone forever.
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 660
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 6:47 pm

Che cosa insegni, Titti?
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 7:01 pm

Ire ha scritto:

A parte che non so bene cosa significhi ragazzi di valore perchè per me ciascuno di noi è di valore,  una scuola che si occupa di chi è capace e volenteroso e lascia stare gli altri non serve assolutamente a nulla.  Chiedo alla scuola dello Stato in cui vivo e pago le tasse per avere servizi di adoperarsi per limitare al massimo i disagi e trasformare in persone di valore anche quelli che tu consideri indegni.

Io la vedo così... per quanto mi alleni ogni giorno in salita, io i tempi di Nibali non li farò mai. Per quanto costantemente mi impegni a correre i 100 metri, io i tempi di Bolt non li farò mai. Per quanto mi dia da fare a studiare la fisica la testa di Rubbia non l'avrò comunque.

Chi pretende di fare dei geni di persone che hanno delle oggettive difficoltà sta rifiutando la diversità di quelle stesse persone. Può urlare, fare ricorso, fare casino, sollevare questioni, pretendere ed ottenere stupende leggi che gli diano ragione, avvolgere il "debole" in un mammoso abbraccio che lo accompagni, in un contesto protetto, fino al diploma col massimo dei voti.

Poi però, se uno non è Bolt non corre come Bolt, se uno non è Nibali non pedala come Nibali, se uno non è Rubbia non conoscerà comunque la fisica come Rubbia. E, a meno che uno non sia figlio di tanto padre o di tanta madre e possa contare su una luminosa carriera a prescindere dalla propria "sostanza", la sberla che arriva dopo fa ancora più male.

Non esistono alunni indegni. Esistono alunni singoli, ognuno diverso dagli altri. Accettare la propria diversità è il primo passo per affrontarla e per cercare la propria strada, una strada che, inevitabilmente, uno deve trovarsi da solo.



Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 7:09 pm

Marechiaro ha scritto:
Che cosa insegni, Titti?
Dipende! Arte, Tecnologia, Costruzioni, Disegno e Storia dell'arte...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15851
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 8:03 pm

Ire ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
Tu non sai se io abbia esperienza o no.  Ma non me ne può fregare di meno anche se non ce l avessi.  Dinamiche di gruppo all interno del team docente?  Ma cosa siete, adolescenti che non si sanno gestire?  Non esiste proprio il gruppo quando succedono ste cose.  Siete singolarità che nemmeno si parlano.  Siete dieci persone che lavorano sullo stesso progetto e ciascuna di voi non vuole conoscere e non dice al collega quello che sta facendo. Uno tira di qua. L altro di la' e quello che c'è in mezzo si rompe.   visto che quello che c'è in mezzo e' un essere umano la sua rottura non causa l inedia ma provoca una reazione violenta che vi si ritorce contro.   elementare watson
Ire non me ne frega niente se il mio collega d'italiano sta parlando di Dante o di Petrarca, io faccio i polinomi comunque, e li faccio nel modo che ritengo più adeguato, indipendentemente da Dante o Petrarca.

Quello che fa il docente di latino poi non lo capisco neanche, quello che fa il docente di storia non lo ricordo più, quello che fa il docente di ginnastica ..... ma dobbiamo pagarlo il docente di ginnastica ?

La scuola è sempre stata questa e sempre lo sarà, non di meno quando ha lavorato su ragazzi di valore ne ha fatto persone istruite.


>Dirò una banalità  ma alla scuola che è sempre stata così e sempre lo sarà  piace vincere facile.  Lavorare su ragazzi di valore e farne persone istruite!  

A parte che non so bene cosa significhi ragazzi di valore perchè per me ciascuno di noi è di valore,  una scuola che si occupa di chi è capace e volenteroso e lascia stare gli altri non serve assolutamente a nulla.  Chiedo alla scuola dello Stato in cui vivo e pago le tasse per avere servizi di adoperarsi per limitare al massimo i disagi e trasformare in persone di valore anche quelli che tu consideri indegni.  Perchè solo così può esserci benessere sociale.

Sarà forse per questo che molti vi irridono.  Non servite ad un accidenti se lavorate solo sui ragazzi di valore.
Dunque completiamo la frase: quando ha lavorato su persone di grande valore ne ha fatto persone di grande istruzione (pochi), quando ha operato su persone di valore standard ne ha fatto persone di istruzione standard e quando ha operato su strafottenti li ha dispersi.

Quando saprai fare di meglio ci racconterai come hai fatto e noi ti imiteremo.

NB l'oro vale ... molto; il rame vale ... di meno; la merda vale ... come concime; puoi trasformare poco oro in tanta merda e tanta merda in poco oro (attraverso la compravendita); questo mi fa dire che l'oro valga più della merda.
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 8:33 pm

@avido mi fai venire in mente un proverbio antico "Simm tutt purtuall".
Non vi spaventate ora la spiego: traduzione=Siamo tutte arance.

La leggenda narra che in alto mare, in una area ben definita, erano stati scaricati rifiuti di ogni genere ma, in particolare, pezzetti di sterco e arance. Le arance galleggiando accanto ad essi, palesarono il loro sdegno storcendo il naso, e questi (i pezzetti) risposero "Simm tutt purtuall". Facendo allusione al fatto che, in ogni caso, erano tutti rifiuti che galleggiavano in mare...
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato_1



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 9:10 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
No, è la scarsa stima che l'intera società percepisce per i docenti; e di riflesso la percepiscono anche i ragazzi attraverso le famiglie.
La scarsa stima che fa vedere all'occhio comune il prof come "uno sfigato" che insegna per quattro soldi perchè fondamentalmente è un fallito che nella vita non sa fare altro. Perchè purtroppo sempre più, sopratutto ad occhi ignoranti, è il denaro che misura quanto vale una persona. Se guadagni poco vali poco, meriti meno rispetto. Se l'alunno ti vede come un modello da ammirare è una cosa, se ti vede come quello che lui non vorrà mai diventare perchè se no è un fallito, come potrà mai provare rispetto?

Io non mi sento uno sfigato e non penso che il mio stipendio sia da fame;
i ragazzi sono autonomi e alla fine valutano chi hanno di fronte a prescindere da cosa dicono i media.... dipende da noi non cedere e passare ad essere da incudine a martello: gli strumenti li abbiamo ancora tutti.

Al sud probabilmente non è da fame in considerazione della media degli stipendi che ci sono.

Al nord la musica cambia. Lo stipendio del docente è da fame e comunque non ti consente di vivere una vita dignitosa, specie se hai famiglia. È per questo che c'è carenza di insegnanti, tutti fuggono verso il privato dove generalmente si guadagna molto di più. I ragazzi questo lo sanno.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 9:13 pm

Tranquillo... Ormai anche al nord l'impiego e lo stipendio da insegnante son diventati tutt'altro che disprezzabili... Purtroppo.
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 660
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 9:38 pm

sconcertato_1 ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
No, è la scarsa stima che l'intera società percepisce per i docenti; e di riflesso la percepiscono anche i ragazzi attraverso le famiglie.
La scarsa stima che fa vedere all'occhio comune il prof come "uno sfigato" che insegna per quattro soldi perchè fondamentalmente è un fallito che nella vita non sa fare altro. Perchè purtroppo sempre più, sopratutto ad occhi ignoranti, è il denaro che misura quanto vale una persona. Se guadagni poco vali poco, meriti meno rispetto. Se l'alunno ti vede come un modello da ammirare è una cosa, se ti vede come quello che lui non vorrà mai diventare perchè se no è un fallito, come potrà mai provare rispetto?

Io non mi sento uno sfigato e non penso che il mio stipendio sia da fame;
i ragazzi sono autonomi e alla fine valutano chi hanno di fronte a prescindere da cosa dicono i media.... dipende da noi non cedere e passare ad essere da incudine a martello: gli strumenti li abbiamo ancora tutti.

Al sud probabilmente non è da fame in considerazione della media degli stipendi che ci sono.

Al nord la musica cambia. Lo stipendio del docente è da fame e comunque non ti consente di vivere una vita dignitosa,  specie se hai famiglia. È per questo che c'è carenza di insegnanti, tutti fuggono verso il privato dove generalmente si guadagna molto di più. I ragazzi questo lo sanno.

Una volta in classe ho chiesto ai ragazzi che progetti avessero per il futuro. Un'alunna ha detto che le sarebbe piaciuto fare la prof e un suo compagno, rivolto a me, se n'è uscito candidamente con un "ma prof, XXXX è talmente brava che potrebbe aspirare a qualcosa di meglio, non trova?".
Ragazzini di terza media. Io alla loro età nemmeno sapevo (e nemmeno m'interessava) chi tra i miei prof fosse di ruolo e chi precario, e questi già sanno che "c'è di meglio". Per cui sì, certo che influisce sulla considerazione generale che hanno di noi.

E tuttavia ancora non credo sia il fattore determinante.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6199
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 9:41 pm

tellina ha scritto:
Tranquillo... Ormai anche al nord l'impiego e lo stipendio da insegnante son diventati tutt'altro che disprezzabili... Purtroppo.

Eh già. Solo che gli stessi che fino all'altro ieri disprezzavano gli insegnanti (o i dipendenti pubblici in generale) in quanto pezzenti sfigati... adesso li disprezzano in quanto privilegiati strapieni di chissà quali immeritati vantaggi.

Un minimo di coerenza proprio no, eh.
Tornare in alto Andare in basso
Online
balanzoneXXI



Messaggi : 676
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 10:54 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Eh si, uno dei punti chiave è questa cosa del "meritarsi" il rispetto.
Il "buon" docente deve "sapersi guadagnare" il rispetto degli alunni.
Ma anche no. Il rispetto ci deve essere a prescindere. I ragazzi sono maleducati proprio perchè rispettano chi pare a loro e non tutti gli insegnanti.
Il ruolo dovrebbe essere sufficiente a garantire il rispetto; se invece serve anche "avere autorità", "saperci fare" e tutto il resto delle chiacchiere (in parte vere, per carità) allora vuol dire che già c'è qualcosa che non funziona nel concetto stesso di scuola, e questa mancanza viene supplita da qualcos'altro che invece funziona benissimo... e che purtroppo è proprio quello che funziona benissimo anche nel mondo della malavita: il "fairsi rispettare"! Dove manca la legalità, l'ordine viene "fatto rispettare".

D' accordissimo, anche chi non ha " lo sguardo che uccide" dovrebbe poter lavorare
serenamente; e' un diritto suo e dei suoi alunni.Solo in un paese come il nostro questa ovvieta'viene considerata da molti una pretesa stravagante.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15851
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 11:07 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
tellina ha scritto:
Tranquillo... Ormai anche al nord l'impiego e lo stipendio da insegnante son diventati tutt'altro che disprezzabili... Purtroppo.

Eh già. Solo che gli stessi che fino all'altro ieri disprezzavano gli insegnanti (o i dipendenti pubblici in generale) in quanto pezzenti sfigati... adesso li disprezzano in quanto privilegiati strapieni di chissà quali immeritati vantaggi.

Un minimo di coerenza proprio no, eh.
Che te ne frega ? Molti nemici molto onore quando i nemici sono degli imbecilli.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 676
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Dom Ott 02, 2016 11:21 pm

ludmilla72 ha scritto:
giorgio_d ha scritto:
che bello leggere queste parole, ludmilla72. Io in classe sono proprio cosi, sono gentile e pacato perché è il mio carattere ma è davvero dura in particolare quando si è precari, si cambia scuola di anno in anno....e da ultimo ci si trova purtroppo a dover scegliere se accettare un incarico al professionale o al tecnico...dove i livelli di educazione sono notoriamente elevati.


Coraggio! Se stai insegnando nei Tecnici e nei Professionali, ti stai "facendo le ossa", come si dice. All'inizio è durissima e ti senti inadeguato davanti ai problemi immensi che hanno i ragazzi... ma poi capisci che vale la pena spendere il tuo tempo per loro, perché ti ripagano, eccome se ti ripagano!

Quando ero giovane, mi sono licenziata dopo tre giorni da una scuola che sembrava un riformatorio, perché il più carino degli alunni (prima media), già in vena di confidenze, era venuto a raccontarmi come lo zio gli avesse insegnato ad usare la pistola (benvenuti in terra di camorra!).
Poi ho avuto altre esperienze non meno scioccanti, ho ricevuto le confidenze di tanti ragazzi e qualche volta ho chiesto consiglio a chi poteva sapere più di me come risolvere le situazioni. Sono andata avanti, ho capito che conoscere Dante e Leopardi è indispensabile ma non basta, ho tarato le mie lezioni sugli alunni per far sì che raggiungessero gli obiettivi. Le classi che ricordo con più affetto sono state le più "terribili" e l'affetto evidentemente è reciproco perché, a distanza di anni, tanti ex alunni mi hanno cercata su Facebook.

Col tempo acquisirai un'umanità sconosciuta a chi ha sempre insegnato alle classi "perfette" del Liceo. Io oggi lavoro nel "peggiore" dei Professionali (qui non si iscrivono ragazzi che non hanno problemi) e torno a casa appagata e contenta di me, anche se spesso per tutta la giornata non faccio che pensare ai ragazzi). Chi mi conosce sa che a scuola sono sempre sorridente. La scuola è il posto dove, grazie ad un team di colleghi eccezionali, i problemi si risolvono; nella mia vita personale non sempre questo accade.

E allora tutti i tuoi colleghi dei professionali che non tornano a casa appagati a
e contenti cosa dovrebbero fare? Cambiare mestiere, immagino, perche' evidentemente hanno scelto quello sbagliato.Pero',se lo facessero, i pochi docenti rimasti si ritroverebbero con classi extralarge: tripla / quadrupla razione di appagamento.
Tornare in alto Andare in basso
laclefdesonges



Messaggi : 952
Data d'iscrizione : 18.05.12

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Lun Ott 03, 2016 12:40 am

hypernova ha scritto:
Gentili colleghi,
mi trovo a lavorare con una classe molto maleducata (tanto per cambiare), il fatto però che mi fa più arrabbiare è che con la responsabile di plesso, prof. di italiano e coordinatrice della classe, sembrano dei soldatini, nelle mie ore di arte cambiano completamente atteggiamento e idem con altri prof meno "importanti" e non di ruolo, come la sottoscritta. Avete consigli da darmi?
Grazie!
1. Porta pazienza
2. Mettiti un basco, tirati gli occhi e convincili che sei la Yoko Ono del XXI secolo
3. Porta pazienza
4. Regredisci allo stato adolescenziale e fai più casino di loro
5. Porta pazienza
6. Prendi in ostaggio il collega di italiano davanti alla classe e urla alla giorno di ordinaria follia "E ora vediamo chi diavolo comanda qui!!"
7. Porta pazienza porta pazienza. ...e ricorda che con gli studenti noi portiamo il pane a casa.
In bocca al lupo! :-)
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1917
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Lun Ott 03, 2016 5:18 am

laclefdesonges ha scritto:

7. Porta pazienza porta pazienza. ...e ricorda che con gli studenti noi portiamo il pane a casa.
In bocca al lupo! :-)

per la serie: non sputare nello studente con cui mangi...
Tornare in alto Andare in basso
Online
retrocomputer



Messaggi : 507
Data d'iscrizione : 12.07.14

MessaggioOggetto: Re: L'ennesima classe di buzzurri... Help!   Lun Ott 03, 2016 8:30 am

Marechiaro ha scritto:
Io alla loro età nemmeno sapevo (e nemmeno m'interessava) chi tra i miei prof fosse di ruolo e chi precario, e questi già sanno che "c'è di meglio". Per cui sì, certo che influisce sulla considerazione generale che hanno di noi.
E tuttavia ancora non credo sia il fattore determinante.

Infatti, io non trascurerei l'influsso negativo dell'autocommiserazione.
Tornare in alto Andare in basso
 
L'ennesima classe di buzzurri... Help!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 21Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 13 ... 21  Seguente
 Argomenti simili
-
» Embrioni classe b
» Su facebook foto scattate in classe
» Elezione rappresentante di classe
» Non ci spero ma voglio capire
» LA CASTA

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: