Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 La droga del secolo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 10:45 am

Non è che mi rimanga molto tempo per pensare, data la frenesia della vita, ma anche una sola parola, a volte, mi suscita riflessioni strane! Un giorno in classe, invece di dire: ed ora potete fare merenda, dissi "potete fare colazione". Gli alunni mi guardarono stupiti e mi chiesero cosa significasse. Spiegai loro e tutto fu chiarito.

Sinceramente, ai miei tempi si usava molto più spesso il termine "colazione", anche perchè quasi tutti noi portavamo un panino con affettati per fare pausa. Oggi invece il panino non lo vedo quasi più a nessuno alunno, e al suo posto c'è quasi sempre la brioche o la busta di patatine, biscotti, crackers, ma niente panino!
Eppure oggi c'è molta più informazione sui cibi. L'educazione alimentare viene affrontata fin dalla primaria.

Impazzano a tutte le ore le trasmissioni dove ci sono vagonate di cuochi che sudano e perdono i capelli, nonchè la stima di sè, per cucinare un piatto che abbia ingredienti freschi e ben abbinati fra loro; dove qualche secondo di cottura in più o in meno, può trasformare un persona in un mare di lacrime, determinare l'imminente disfatta della sua vita, e presagire il fallimento di tutto quello che ha fatta fino ad allora.

Non c'è limite di orario. A qualsiasi ora tu accenda la tv, puoi trovare persone, e anche bambini ultimamente, che cucinano. Chef o intenditori che assaggiano. Buongustai che girano i ristoranti e assaggiano e consigliano i menù di questo e di quello.
Ma fa veramente bene che si faccia vedere tutto questo e in modo così martellante? Non dico solo ai giovani, ma anche a noi adulti. Soprattutto se si pensa alla crisi e alla povertà e alla fame nella quale molti sono costretti.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 11:31 am

Il fatto che i docenti dicano "mangiate sano" non significa che poi gli alunni lo faranno, loro vogliono mangiare gustoso ovvero dolce o salato: brioche o patatine.

Da questo dovremmo dedurre che l'educazione a scuola è utopia, ma siamo duri di comprendonio.

Poi parli delle trasmissioni di cucina, troppo martellanti; vero, ma che c'entra col discorso di prima ? non penserai che una merendina sia il frutto dell'impresa culinaria dei concorrenti masterchef ? Quella è merda fabbricata in catena di montaggio; merda sapientemente aromatizzata e gustosissima.

Rassegnati il panino è morto e resusciterà solo se un giorno non avremo più i soldi per le merendine.
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 12:03 pm

Ma infatti la mia è tutta una catena di pensieri consequenziali :-)))) non ci posso fare niente a volte mi vengono...mi chiedevo, mi interrogavo...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 12:31 pm

Boh, io invece vedo sempre di più merende autoprodotte, dal panino (sì, il classico panino) a dolci (biscotti, fette di torta).
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 12:52 pm

Il fatto è che la merendina acquistata alla macchinetta fra un po' costa meno del panino col salame.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7520
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 1:15 pm

Son vecchietta... Mai portati panini a scuola, sempre e solo merendine (quando mia madre si ricordava di comprarle uff).
Una mia amica, 5 figli, ha il piccolo che fa le medie e sa già che da grande vorrà lavorare in cucina.
Data l'entità della famiglia non possono permettersi ristoranti sciccosi a gogò.. . Quindi per ogni ricorrenza portano, lei e il marito o uno solo dei due per risparmiare , il pargolo nel ristorante selezionato.
Questa è educazione alimentare o coccole dell'anima? Mah.. . Però funziona. Tornati a casa il pargolo cucina e fa esperimenti per tutta la famiglia...
Cucina in tv quindi... benvenuta purché non si vada poi a demonizzare la pizzeria sottocasa perché troppo normale o il fast-food infernale a prescindere.
E due parole sul costo, folle ed irragionevole, dei prodotti presunti bio, o dello scarto, indecente, di tanti, troppi super cibi cucinati dei vari masterchef
Tornare in alto Andare in basso
retrocomputer



Messaggi : 507
Data d'iscrizione : 12.07.14

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 2:44 pm

tellina ha scritto:
Son vecchietta... Mai portati panini a scuola, sempre e solo merendine

Anche tu cresciuta a fiesta, brioss e saccottini? :-)
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 3:29 pm

Io peggio ancora: cresciuta con una madre che massacrava sistematicamente i figli di sensi di colpa perché mangiavano troppe fiesta, brioss e saccottini, e che però contemporaneamente continuava a comprarli e a lasciarli liberamente a disposizione.

Poi ogni tanto, per brevi periodi occasionali che duravano pochi giorni alla volta, si faceva prendere a sua volta dai sensi di colpa, e cominciava a produrre quantità esagerate di marmellate fatte in casa, o di tristissime creme di cioccolato granulose e sbiadite (che nella sua testa avrebbero dovuto essere sostitutive della nutella)...

...per poi nuovamente colpevolizzare i figli perché non le mangiavano e le lasciavano andare a male, perché dopo tutta la fatica che lei aveva fatto per produrle con le sue manine sante, i figli ingrati continuavano ancora a preferire la nutella o i saccottini che lei continuava a comprare lo stesso : - )

Comunque, il non avere più figli giovani ancora in casa le ha fatto bene, perché adesso ha perso completamente il contatto con la realtà commerciale/industriale delle schifezze per bambini, quindi non le compra più, e ai nipoti offre davvero roba fatta in casa che non deve reggere il confronto con le brioss e i saccottini (visto che noi genitori non le compriamo comunque).

Anzi, mia figlia dodicenne torna direttamente da casa dei miei genitori con la torta (dolce o salata) fatta in casa... e spiega direttamente a me come hanno fatto a farla insieme, dopo di che la riproduciamo anche noi, e devo dire che ci riesce discretamente.

Mai una volta che mia madre si fosse degnata di insegnare direttamente a me a fare le stesse cose, 20 o 30 anni fa, prima che io avessi figli: ha aspettato di diventare nonna, per darmi le idee indirette per interposta persona!
Tornare in alto Andare in basso
retrocomputer



Messaggi : 507
Data d'iscrizione : 12.07.14

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 3:36 pm

paniscus_2.0 ha scritto:

Mai una volta che mia madre si fosse degnata di insegnare direttamente a me a fare le stesse cose, 20 o 30 anni fa, prima che io avessi figli: ha aspettato di diventare nonna, per darmi le idee indirette per interposta persona!

E' un mistero la metamorfosi che subiscono le persone nel passaggio da genitore a nonno.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 4:22 pm

retrocomputer ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:

Mai una volta che mia madre si fosse degnata di insegnare direttamente a me a fare le stesse cose, 20 o 30 anni fa, prima che io avessi figli: ha aspettato di diventare nonna, per darmi le idee indirette per interposta persona!

E' un mistero la metamorfosi che subiscono le persone nel passaggio da genitore a nonno.
Più tempo, più esperienza.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 5:14 pm

No, non fa per niente bene, guardo poca televisione ma evito ed eviterò sempre i programmi di cucina, poiché rispondono all'esigenza (simile ai reality,al calcio, alle soap-opera e simili) di DISTRARRE il popolo affinché non usi il cervello per pensare, il motto è: "Usa lo stomaco e non pensare", c'è un'esigenza di potere dietro. I programmi di cucina, come i reality,come il calcio, li lascio volentieri agli ignoranti, semmai se ho voglia di svagarmi leggo un libro.
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 574
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 5:18 pm

Inoltre aggiungo che in quei programmi si diffonde una cultura del cibo come piacere fine a se stesso e ciò non giova alla prevenzione delle patologie legate al sovrappeso, dall'obesità al diabete. L verità è che se si è magri si vive di più e bisognerebbe diffondere la cultura del "mangiare per vivere" e non del "vivere per mangiare", la nostra è una società schizofrenica, o si esalta la magrezza eccessiva come canone estetico oppure il cibo come valore fine a se stesso.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7520
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 5:49 pm

ma no scuola70...
in quei programmi raramente ci si abbuffa...anzi.
posso sottoscrivere con te il fastidio per il cibo superraffinato, stracostoso e che alla fine di ore di preparazione....a stento riempie un dodicesimo del piatto in cui vien servito e sicuramente sfama molto meno...
posso condividere con te il fastidio per questa costante esaltazione della materia prima, del pomodorino che percarità deve essere solo quello cresciuto con quel raggio di sole in quella terra con la certificazione ecc...e casualmente costa cinquanta volte più del suo parente poverello che la gente normale può comprarsi al mercato...
insomma le critiche ci stanno tutte...ma non sull'esaltazione dell'eccesso di cibo, proprio no, in quei programmi non si mangia mai granchè...si mangia bene, immagino, ma pocopocopocopoco
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7520
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 5:51 pm

retrocomputer ha scritto:
tellina ha scritto:
Son vecchietta... Mai portati panini a scuola,  sempre e solo merendine

Anche tu cresciuta a fiesta, brioss e saccottini? :-)
io ricordo dei gran tristissimi crackers...sigh
e qualche merendina, quella con il soldino sopra, di cioccolato...
la fiesta l'ho mangiata poco, svanita nel nulla quella con crema al cioccolato (credo), ricordo solo la versione al curacao o come diavolo si scrive...che per me, astemia fin da piccina, era già fastidiosamente alcolica.
Tornare in alto Andare in basso
TittiTitti76



Messaggi : 560
Data d'iscrizione : 02.12.12

MessaggioOggetto: Re: La droga del secolo   Dom Ott 02, 2016 5:51 pm

A me le merendine piacevano da morire e in casa mia si compravano, ma erano una sorta di premio. Non tutti i giorni, non sempre le stesse. A volte si comprava il pacco di Kinder Brioss, a volte quelle del Mulino, a volte l'ovomaltina o il nesquik, d'estate il gelato, confezionato o artigianale, lo sciroppo per granite...era una ghiottoneria che veniva concessa una volta al giorno e massimo un pezzo a ciascuno. Secondo me questo modo di fare di mia madre è stato giusto. Ti faceva capire che la leccornia non era alimento, ma per l'appunto uno sfizio; non demonizzato, ma neanche abusato.
Tornare in alto Andare in basso
 
La droga del secolo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Krokodil, la nuova droga che divora il corpo

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: