Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Studenti politicizzati.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
precario_acciaio.



Messaggi : 333
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 3:55 pm

Vorrei chiedere un vostro parere su questo argomento; la mia riflessione nasce dal fatto che non ho mai avuto studenti che si occupassero di politica attiva (o almeno nessuno lo ha mai condiviso con me).
Questo mi suscita alcune domande, che vi giro:

1) Avete la stessa esperienza o nelle vostre scuole è differente? C'è a scuola una dialettica tra i militanti di vari partiti? Mi interessa prevalentemente degli ultimi 10 anni.
2) Se no, come interpretate questa mancanza?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 4:23 pm

1) Io ho assistito occasionalmente a discussioni di carattere politico, roba da 2 volte in 8 anni.

2) Immaturità; la manifestano sotto molteplici forme, questa è quella più avanzata.

Negli anni 70 gli studenti erano molto più politicizzati; forse non era un bene, ma che fossero molto più maturi lo era eccome.
Tornare in alto Andare in basso
Online
precario_acciaio.



Messaggi : 333
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 4:25 pm

avidodinformazioni ha scritto:
1) Io ho assistito occasionalmente a discussioni di carattere politico, roba da 2 volte in 8 anni.

2) Immaturità; la manifestano sotto molteplici forme, questa è quella più avanzata.

Negli anni 70 gli studenti erano molto più politicizzati; forse non era un bene, ma che fossero molto più maturi lo era eccome.

Infatti questo è il punto. Erano diversi i ragazzi? E perchè?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 4:28 pm

precario_acciaio. ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
1) Io ho assistito occasionalmente a discussioni di carattere politico, roba da 2 volte in 8 anni.

2) Immaturità; la manifestano sotto molteplici forme, questa è quella più avanzata.

Negli anni 70 gli studenti erano molto più politicizzati; forse non era un bene, ma che fossero molto più maturi lo era eccome.

Infatti questo è il punto. Erano diversi i ragazzi? E perchè?
Diversi nelle esperienze di vita, frequentavano gente, tra cui gli adulti, non TV e videogiochi; i genitori stessi erano più politicizzati e lo trasmettevano ai figli.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 4:45 pm

In effetti confermo il fatto che negli anni 70 ci fosse un maggior impegno politico e che il confronto serrato su temi politici e di attualità è una cosa alla quale dobbiamo abituare i ragazzi, perché affina lo spirito critico e la maturità oltre alla capacità di saper porgere con equilibrio il proprio punto di vista.
Certamente non è opportuno fare sfacciatamente politica in classe, ma il fatto che la scuola sia laica non la esime dalla necessità che i ragazzi formino il loro convincimento abbeverandosi da più fonti d'apprendimento possibili. Sicuramente certe posizioni violente ed estremiste vanno  stigmatizzate, senza se e senza ma, cercando di portare il discorso sui binari della moderazione.
Mia madre mi racconta sempre di un episodio nel quale fui coinvolta negli anni 70: una manifestazione nel professionale difronte casa; gli studenti uscivano dalla scuola smontando le catene dai paletti sui marciapiedi  ed andando incontro alle forze di polizia che li caricavano, avevo poco più di tre anni ed ero con mia madre in strada,  per attendere il pulmino che mi accompagnava a scuola, quando lei,accortasi che eravamo al centro dello scontro, fece appena in tempo a rientrare nel portone di casa spingendomi a forza dentro.
Ecco, queste scene non vorrei si ripetessero mai più!
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 333
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 4:48 pm

Francesca4 ha scritto:
In effetti confermo il fatto che negli anni 70 ci fosse un maggior impegno politico e che il confronto serrato su temi politici e di attualità è una cosa alla quale dobbiamo abituare i ragazzi, perché affina lo spirito critico e la maturità oltre alla capacità di saper porgere con equilibrio il proprio punto di vista.
Certamente non è opportuno fare sfacciatamente politica in classe, ma il fatto che la scuola sia laica non la esime dalla necessità che i ragazzi formino il loro convincimento abbeverandosi da più fonti d'apprendimento possibili. Sicuramente certe posizioni violente ed estremiste vanno  stigmatizzate, senza se e senza ma, cercando di portare il discorso sui binari della moderazione.
Mia madre mi racconta sempre di un episodio nel quale fui coinvolta negli anni 70, una manifestazione nel professionale difronte casa: gli studenti uscivano dalla scuola smontando le catene dai paletti sui marciapiedi  ed andando incontro alle forze di polizia che li caricavano, avevo poco più di tre anni ed ero con mia madre in strada,  per attendere il pulmino che mi accompagnava a scuola quando lei,accortasi che eravamo al centro dello scontro, fece appena in tempo a rientrare nel portone di casa spingendomi a forza dentro.
Ecco, queste scene non vorrei si ripetessero mai più!

Io però sono convinto che i docenti degli anni '70 non facessero nulla per incentivare il dibattito politico, eppure si incentivava da solo! E' questo che non mi torna.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 4:52 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
In effetti confermo il fatto che negli anni 70 ci fosse un maggior impegno politico e che il confronto serrato su temi politici e di attualità è una cosa alla quale dobbiamo abituare i ragazzi, perché affina lo spirito critico e la maturità oltre alla capacità di saper porgere con equilibrio il proprio punto di vista.
Certamente non è opportuno fare sfacciatamente politica in classe, ma il fatto che la scuola sia laica non la esime dalla necessità che i ragazzi formino il loro convincimento abbeverandosi da più fonti d'apprendimento possibili. Sicuramente certe posizioni violente ed estremiste vanno  stigmatizzate, senza se e senza ma, cercando di portare il discorso sui binari della moderazione.
Mia madre mi racconta sempre di un episodio nel quale fui coinvolta negli anni 70, una manifestazione nel professionale difronte casa: gli studenti uscivano dalla scuola smontando le catene dai paletti sui marciapiedi  ed andando incontro alle forze di polizia che li caricavano, avevo poco più di tre anni ed ero con mia madre in strada,  per attendere il pulmino che mi accompagnava a scuola quando lei,accortasi che eravamo al centro dello scontro, fece appena in tempo a rientrare nel portone di casa spingendomi a forza dentro.
Ecco, queste scene non vorrei si ripetessero mai più!

Io però sono convinto che i docenti degli anni '70 non facessero nulla per incentivare il dibattito politico, eppure si incentivava da solo! E' questo che non mi torna.

Non sempre era così: mio zio, prof. di storia dell'arte, racconta che alcuni suoi colleghi in classe  facevano riporre i libri agli studenti per parlare solo di politica ed infiammando gli animi! Naturalmente garantivano il sei politico a tutti.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 4:57 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Io però sono convinto che i docenti degli anni '70 non facessero nulla per incentivare il dibattito politico, eppure si incentivava da solo! E' questo che non mi torna.
I docenti non incentivano alla ricerca dei Pokemon eppure i ragazzi li cercano; ti illudi che i ragazzi facciano solo quello che i docenti li incentivano a fare ? Al contrario, i ragazzi fanno ben poco di quello che i docenti dicono, forse sono più le cose che non fanno perchè le ha dette il prof.
Tornare in alto Andare in basso
Online
geo&geo



Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 5:00 pm

precario_acciaio. ha scritto:

Io però sono convinto che i docenti degli anni '70 non facessero nulla per incentivare il dibattito politico, eppure si incentivava da solo! E' questo che non mi torna.

Beh, le proteste contro le riforme di Beata Ignoranza erano del 2010, non degli anni '70
Non c'erano molti insegnanti in piazza, a protestare contro i tagli alla scuola pubblica. Ma le assemblee degli studenti delle superiori erano affollatissime, almeno nella mia città.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 5:04 pm

E' dagli anni novanta, ormai, che non esistono più adolescenti o giovani "politicizzati".
E nemmeno adulti. La politica in quel senso non si fa più... ora è tutta questione di soldi e basta
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 6:01 pm

Stavo per dire la stessa cosa, saranno quasi 20 anni che non sento più parlare di studenti "politicizzati". Forse in età di università ne esiste ancora qualcuno, ma nelle scuole superiori proprio no.

La cosa interessante è che anche quei pochi che in realtà SONO un po' interessati all'impegno pubblico, quelli che magari si candidano come rappresentanti di istituto, che scrivono comunicati o che organizzano incontri, o che svolgono attività di associazionismo fuori di scuola, anche quelli considerano i termini tradizionali della politica con accezione esclusivamente negativa.

Non so se siano convinti sinceramente della negatività assoluta del concetto in sé, oppure se lo facciano solo per farsi vedere "imparziali" e "rivolti indifferentemente a tutti".... ma giuro che, quando presentano una lista di candidature o un progetto di attivismo di qualsiasi genere,  la primissima cosa che dicono è "innanzi tutto teniamo molto a precisare che non siamo di nessun partito!", come se l'eventualità contraria fosse un sospetto infamante di cui doversi vergognare!
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 6:11 pm

geo&geo ha scritto:
Beh, le proteste contro le riforme di Beata Ignoranza erano del 2010, non degli anni '70
Non c'erano molti insegnanti in piazza, a protestare contro i tagli alla scuola pubblica. Ma le assemblee degli studenti delle superiori erano affollatissime, almeno nella mia città.

ma non mi pareva che fossero legate a identificazione in qualche partito o movimento politico...

Certo, in quel momento erano mediamente di ispirazione "anti-Berlusconi", ma solo perché c'era da opporsi a una cosa specifica portata avanti da quel governo. Che si trattasse di ragazzi che si autoqualificassero come "di sinistra" in massa, non mi risulta proprio.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 6:22 pm

In realtà non solo non esistono più studenti politicizzati, ma non esiste più nemmeno la destra e la sinistra..
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 6:27 pm

avidodinformazioni ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:
Io però sono convinto che i docenti degli anni '70 non facessero nulla per incentivare il dibattito politico, eppure si incentivava da solo! E' questo che non mi torna.
I docenti non incentivano alla ricerca dei Pokemon eppure i ragazzi li cercano; ti illudi che i ragazzi facciano solo quello che i docenti li incentivano a fare ? Al contrario, i ragazzi fanno ben poco di quello che i docenti dicono, forse sono più le cose che non fanno perchè le ha dette il prof.

A proposito di politica e di scuola... una vecchia battuta, credo, ma non sono certo, di Longanesi, sfoderata negli anni in cui il comunismo andava per la maggiore, recitava qualcosa del genere: "per azzerare l'interesse degli studenti nei confronti del comunismo basterebbe rendere il comunismo una delle materie che si studiano a scuola".

Per far comprendere quella battuta agli studenti di oggi, che di politica non si interessano minimamente, si dovrebbe dire "per azzerare l'interesse degli studenti nei confronti della f..."

Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 6:31 pm

geo&geo ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:

Io però sono convinto che i docenti degli anni '70 non facessero nulla per incentivare il dibattito politico, eppure si incentivava da solo! E' questo che non mi torna.

Beh, le proteste contro le riforme di Beata Ignoranza erano del 2010, non degli anni '70
Non c'erano molti insegnanti in piazza, a protestare contro i tagli alla scuola pubblica. Ma le assemblee degli studenti delle superiori erano affollatissime, almeno nella mia città.


Fenomeni residuali, Geo&Geo... dalle mie parti non si vede uno sciopero, una manifestazione o un'occupazione dagli anni '90. Anche le assemblee studentesche vengono spesso disertate. Qualche tempo fa ci fu addirittura una polemica perché un gruppo nutrito di studenti voleva fare lezione regolarmente piuttosto che prendere parte all'assemblea d'istituto.

Posso confermarti che le cose vanno più o meno così in tutta la provincia di Brescia (capoluogo, forse, escluso) ed in buonissima parte di quella di Bergamo.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 400
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 6:33 pm

Due anni fa avevo un alunno, figlio di un sindacalista della CGIL, che infiammava le discussioni in una classe tutta orientata verso la Destra sociale. Mantenere la moderazione non era sempre facile, ma talvolta si sviluppavano dibattiti interessanti e per niente scontati.

Spesso in quinta mi sento rivolgere la fatidica domanda: "Prof, lei è fascista o comunista?". La prima reazione è una risata: una via di mezzo, no? Dopo di che, comincio a spiegare: "Premesso che sono innanzi tutto democratica..."
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Lun Ott 03, 2016 7:23 pm

Lenar ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:
Io però sono convinto che i docenti degli anni '70 non facessero nulla per incentivare il dibattito politico, eppure si incentivava da solo! E' questo che non mi torna.
I docenti non incentivano alla ricerca dei Pokemon eppure i ragazzi li cercano; ti illudi che i ragazzi facciano solo quello che i docenti li incentivano a fare ? Al contrario, i ragazzi fanno ben poco di quello che i docenti dicono, forse sono più le cose che non fanno perchè le ha dette il prof.

A proposito di politica e di scuola... una vecchia battuta, credo, ma non sono certo, di Longanesi, sfoderata negli anni in cui il comunismo andava per la maggiore, recitava qualcosa del genere: "per azzerare l'interesse degli studenti nei confronti del comunismo basterebbe rendere il comunismo una delle materie che si studiano a scuola".

Per far comprendere quella battuta agli studenti di oggi, che di politica non si interessano minimamente, si dovrebbe dire "per azzerare l'interesse degli studenti nei confronti della f..."

La fisica è già materia scolastica ed infatti pochi la studiano.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Mar Ott 04, 2016 11:58 am

no, non era la fisica, era la filosofia! Che hai capito...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Mar Ott 04, 2016 5:01 pm

E ma anche lui cavolo ! Sia più chiaro, c'è tanta di quella roba che inizia con f

https://www.youtube.com/watch?v=ewRV4-Ttsy0
Tornare in alto Andare in basso
Online
Sauroborus



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 27.09.12

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Mar Ott 04, 2016 8:47 pm

In generale ho notato che i ragazzi oggi si vergogna di avere una tessera di un partito. Qualche anno fa c'erano alcuni studenti che erano orgogliosi di essere del M5S e ci tenevano spesso a farlo presente, oggi un pò meno.
Un cosa che mi capita spesso nelle quinte è gli studenti chiedono qualcosa quando devono andare a votare, spesso per la prima volta e io gli spiego un pò i meccanismi e dove trovare gli orari di apertura delle urne, cosa portare, come funziona e indico i siti istituzionali dove possono reperire informazioni sulle liste o simboli che si candidano per una scelta consapevole. Evito di andare oltre a tendo a sterilizzare i facinorosi.
Aggiungo che se i capoclasse con i rappresentanti di istituto possono comunque coordinarsi con la dirigenza per creare momenti di confronto invitando a scuola "esperti" per un sano confronto in previsioni di elezioni in cui gli studenti maggiorenni siano coinvolti. Ad esempio in questi giorni si potrebbe anche proporre alla scuola organizzare un dibattito-confronto tra referenti dei comitati del SI e del NO al prossimo referendum nella classica "aula magna" in maniera da creare un contenitore più idoneo. La mia scuola ha anche ospitato dibattiti fra sindaci della propria città con dei giornalisti come moderatori di fronte a circa 100 studenti delle quinte e in genere è stato apprezzato, in tal modo noi in classe possiamo evitare di fare politica, sempre ammesso che sia un bene.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Mer Ott 05, 2016 7:16 am

Organizzare incontri inutili su referendum del nulla,con gente che campa producendo tonnellate di parole come sindaci, 5 stelle e 4 comete è un ottimo modo di buttare nel cessò ore di lezione. Bravi. Non basta la TV a distrarre dai veri problemi il popolo bue con tutte ste cazzate delle sindachine incapaci?
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Mer Ott 05, 2016 7:28 am

Felipeto ha scritto:
Organizzare incontri inutili su referendum del nulla,con gente che campa producendo tonnellate di parole come sindaci, 5 stelle e 4 comete è un ottimo modo di buttare nel cessò ore di lezione. Bravi. Non basta la TV a distrarre dai veri problemi il popolo bue con tutte ste cazzate delle sindachine incapaci?

Le assemblee di istituto sono uno spazio autogestito dagli studenti.
La normativa stabilisce addirittura che i docenti possono assistere ad esse e questo significa che non sono tenuti alla presenza in servizio (ad eccezione di quelli della prima ora che però hanno come unico compito quello di rilevare le presenze e, una volta iniziati i lavori, non sono più tenuti alla vigilanza).
Per cui mettiamoci il cuore in pace, si tratta di un'interruzione delle lezioni stabilita dalla legge. Se gli studenti, come il più delle volte accade, utilizzano male questo spazio, peggio per loro.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Mer Ott 05, 2016 7:40 am

"Incontro con esperti"...ma esperti di che cosa? Gente con la terza media che gira imbonendo i polli con le solite frasette demagogiche .lo spessore morale e culturale di sta gente incravattata è quello di un foglio di carta. Capisco che i ragazzi non siano interessati a sti quattro pupazzi
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Studenti politicizzati.   Mer Ott 05, 2016 12:59 pm

Oggi hanno anche difficoltà a fare un'assemblea e le lezioni dei rappresentanti..ma quale politica...cosa ne sanno questi qui dei tempi che si facevano le battaglie tra fronte e comunisti...
Tornare in alto Andare in basso
 
Studenti politicizzati.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» giustificazione assenza giorno di sciopero
» Orientamento degli studenti: futuri avvocati, architetti, etc disoccupati oppure artigiani, falegnami, imprenditori agricoli etc. occupati?
» Genitori e studenti nel Comitato di valutazione !
» sciopero e sorveglianza studenti
» I NOSTRI STUDENTI PARLANO E SCRIVONO IN "OSTROGOTO"?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: