Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 alunna straniera e latino

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
AutoreMessaggio
angela77



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 08.10.09

MessaggioOggetto: alunna straniera e latino   Mar Ott 04, 2016 5:55 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve a tutti.
Insegno latino in una prima liceo scientifico, in cui è presente un'alunna moldava che è in Italia da due mesi e ha una competenza linguistica scarsa (per intenderci, si è rivolta a me con l'espressione "Scusa, signora"). Nel suo Paese ha conseguito il diploma di scuola secondaria di primo grado che, a quanto ho capito, in Italia è riconosciuto e quindi le ha consentito di iscriversi direttamente in prima superiore.
Nel mio liceo verranno organizzati corsi di italiano per stranieri, i quali però non daranno frutti nell'immediato; per l'alunna predisporremo un piano bes.
Mi trovo in difficoltà. La ragazza non è in grado di svolgere l'analisi logica in italiano, quindi la traduzione di frasi non è proponibile. Quali obiettivi pratici posso prefiggermi per lei? Che tipo di verifiche posso somministrarle? Devo chiederle di imparare a memoria rosa, rosae quando magari non sa neanche il significato della parola italiana "rosa"? mi sembra tutto così assurdo... Con il verbo forse va meglio: ho trovato un prospetto della coniugazione dei verbi in rumeno (lingua che, a quanto pare, dovrebbe essere sovrapponibile al moldavo) e ho preparato delle tabelle comparative (sum --> io sono --> moldavo eu sunt, e così via), ma per il resto non so davvero dove metter mano...
Ringrazio chiunque voglia offrire un contributo costruttivo (esperienze, suggerimenti, link...).
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Gio Ott 13, 2016 9:41 pm

L argomento valido è il seguente: SI PARLI PER ESPERIENZA DIRETTA.CI SI METTA IN GIOCO PERSONALMENTE, SI PROPONGANO CORSI DI ALFABETIZZAZIONE PER STRANIERI CON PROPRIO TEMPO
"La scuola deve," "i docenti dovrebbero " è ipocrita e troppo comodo.il cambiamento parte da noi
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47878
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Gio Ott 13, 2016 9:44 pm

Veramente mi sembra che lei dica di farlo, poi se è vero o no naturalmente non posso saperlo, ma non sta a noi stabilirlo.
Non capisco, ma neanche mi interessa molto, cosa vuol dire con proprio tempo: dovrebbe farli gratis, come forma di volontariato?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6201
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Gio Ott 13, 2016 11:52 pm

lucetta10 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
mac67 ha scritto:
A leggere questo thread pare che un alunno straniero, che naturalmente nelle prime settimane non spiccica parola, sia condannato per l'eternità a essere, di fatto, muto e sordo.

Eppure, una lingua straniera l'hanno imparata persino i milioni di emigranti italiani, ben adulti e analfabeti, quando sono emigrati in USA, Canada, Australia, Germnai, ecc..

Scusa, ma anche se tutto il resto delle tue obiezioni è sensato, questo paragone non regge proprio.

Gli emigranti adulti e analfabeti o semianalfabeti, le lingue dei paesi di arrivo le hanno imparate perché qualcun altro si è sbracciato amorevolemente a predisporre per loro un BES e un PDP... o le hanno imparate perché si sono fatti un mazzo quadro da soli, proprio perché sapevano che nessuno gli avrebbe fatto sconti o offerto percorsi personalizzati di accoglienza?


Ma perché dobbiamo mostrare a questi studenti in obiettiva difficoltà, che di sicuro, comunque la si pensi, non hanno colpa, la faccia truce? Veramente non capisco che senso abbia parlare di "sconti" quando si vive in un contesto tanto più obiettivamente difficile di quello degli altri

Ma chi ha parlato di "faccia truce"? Ho solo detto che il paragone portato da mac non reggeva, tutto lì...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Ven Ott 14, 2016 8:53 am

paniscus_2.0 ha scritto:
mac67 ha scritto:
A leggere questo thread pare che un alunno straniero, che naturalmente nelle prime settimane non spiccica parola, sia condannato per l'eternità a essere, di fatto, muto e sordo.

Eppure, una lingua straniera l'hanno imparata persino i milioni di emigranti italiani, ben adulti e analfabeti, quando sono emigrati in USA, Canada, Australia, Germnai, ecc..

Scusa, ma anche se tutto il resto delle tue obiezioni è sensato, questo paragone non regge proprio.

Gli emigranti adulti e analfabeti o semianalfabeti, le lingue dei paesi di arrivo le hanno imparate perché qualcun altro si è sbracciato amorevolemente a predisporre per loro un BES e un PDP... o le hanno imparate perché si sono fatti un mazzo quadro da soli, proprio perché sapevano che nessuno gli avrebbe fatto sconti o offerto percorsi personalizzati di accoglienza?

Con il mio paragone intendevo dire che le lingue si imparano, indipendentemente dal grado di istruzione e dall'età (certo, qualcuno con più fatica e tempo di altri). Sempre perché, a leggere certi post, sembra che l'alunno straniero sia condannato a non imparare mai l'italiano, nemmeno se dovesse campare 100 anni.

I nostri emigranti, poi, spesso un qualche corso di alfabetizzazione nella nuova lingua l'hanno pure fatto (di certo si facevano in Germania).

Per uno studente straniero, direi che è ovvio e nemmeno da discutere che la scuola, intesa come istituzione, se ne deve fare carico. Che non siamo messi nelle condizioni ideali per farlo efficacemente è un altra questione.

Preparariamo un PDP, coinvolgiamo la classe, la famiglia, diamogli tempo. Imparerà, se ha voglia (di farlo e di integrarsi).

Tornare in alto Andare in basso
serpina



Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 21.02.13

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Ven Ott 14, 2016 1:26 pm

direi che la questione che il post pone è soprattutto una: cosa dobbiamo/possiamo fare coi nai che abbiamo in classe OGGI e che l'italiano non lo hanno ancora imparato? come individualizzare? che obiettivi disciplinari porsi, che verifiche strutturare, come valutare? io ogni volta ho enormi difficoltà, non so voi.
Tornare in alto Andare in basso
 
alunna straniera e latino
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 6 di 6Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
 Argomenti simili
-
» L'allievo supera sempre il maestro
» tanti auguri ciocco-latino
» medi quiz-Legione straniera, e..........priapismo
» G.R.L.E. - gruppo di rreclutamento legione straniera
» La straniera si presenta!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: