Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 alunna straniera e latino

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
angela77



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 08.10.09

MessaggioOggetto: alunna straniera e latino   Mar Ott 04, 2016 3:55 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve a tutti.
Insegno latino in una prima liceo scientifico, in cui è presente un'alunna moldava che è in Italia da due mesi e ha una competenza linguistica scarsa (per intenderci, si è rivolta a me con l'espressione "Scusa, signora"). Nel suo Paese ha conseguito il diploma di scuola secondaria di primo grado che, a quanto ho capito, in Italia è riconosciuto e quindi le ha consentito di iscriversi direttamente in prima superiore.
Nel mio liceo verranno organizzati corsi di italiano per stranieri, i quali però non daranno frutti nell'immediato; per l'alunna predisporremo un piano bes.
Mi trovo in difficoltà. La ragazza non è in grado di svolgere l'analisi logica in italiano, quindi la traduzione di frasi non è proponibile. Quali obiettivi pratici posso prefiggermi per lei? Che tipo di verifiche posso somministrarle? Devo chiederle di imparare a memoria rosa, rosae quando magari non sa neanche il significato della parola italiana "rosa"? mi sembra tutto così assurdo... Con il verbo forse va meglio: ho trovato un prospetto della coniugazione dei verbi in rumeno (lingua che, a quanto pare, dovrebbe essere sovrapponibile al moldavo) e ho preparato delle tabelle comparative (sum --> io sono --> moldavo eu sunt, e così via), ma per il resto non so davvero dove metter mano...
Ringrazio chiunque voglia offrire un contributo costruttivo (esperienze, suggerimenti, link...).
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 4:49 pm

Antalia, il cerchio si chiude, lo capisci anche tu come me. .
DIPLOMIFICIO --->DISOCCUPAZIONE
eppure moltissimi colleghi pensano che regalare voti sia un bene per gli alunni
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 5:13 pm

lucetta10 ha scritto:
Quello che proprio non tollero, e che un insegnante dovrebbe assolutamente respingere, anche quando ha la tentazione di farlo lui stesso, è permettere a chi non conosce nulla del tema, di parlarne e di impartire soluzioni, che guarda caso non sono mai soluzioni ma rimozione di ogni ipotesi di soluzione. Ci lamentiamo che i nostri studenti non ascoltino, non si mettano nella condizione di imparare da chi ne sa di più, ma siamo i primi a blaterare, soprattutto quando non conosciamo l'argomento, che sia il latino, la filosofia, l'apprendimento linguistico.
Già pensare che un 49enne e un 2enne possano essere affiancati nella possibilità di apprendere una lingua farebbe ridere se non facesse piangere
Forse pensi che il tuo lavoro e quello dei tuoi colleghi non serva a niente visto che pensi che un alunno italiano che ha fatto italiano per 8 anni possa iscriversi al liceo scientifico con profitto esattamente come un nai appena arrivato.

Il tuo lavoro costa un sacco di soldi, se non serve bisognerebbe licenziare te e tutti i tuoi colleghi, e con i soldi risparmiati potremmo fare un bel corso pomeridiano a tutti gli iscritti al liceo (italiani compresi) che si sostituisca al vostro inutile lavoro.

Io però non la penso così, io sono convinto che il lavoro tuo e dei tuoi colleghi sia un'indispensabile preparazione per l'iscrizione al liceo e che chi non ha goduto di questa preparazione sia ..... fottuto ? Sì, fottuto, non esiste termine più comunicativo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 5:20 pm

lucetta10 ha scritto:
Credi veramente che l'apprendimento di una lingua classica sia più difficile per chi apprende l'italiano come L2 di biologia?
Sono pagine che sostengo che l'unica materia per cui non vedo necessità di personalizzazione sia proprio il latino... nicchia o no potrebbe essere la lingua-ponte con l'italiano, la vedo difficile con la chimica, ma se dici che la chimica sia un miglior veicolo linguistico mi fido
Quando un nai scrive "Le cellule procariate non abbimo il nuco, quelle eucariatidi sì" Gli dai un bel voto di biologia e sorridi per l'ortografia, sostanzialmente dici che ha imparato la biologia anche se sbaglia l'italiano; se ti scrive le stesse puttanate in latino come puoi fare altrettanto ? Come puoi dire sbaglia a scrivere ma ha imparato la lingua latina ?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 5:22 pm

antalia ha scritto:
per lei servirebbero corsi di lingua italiana e sicuramente un PDP che preveda che si dispensata dallo studio del latino ( materia nella quale gli stessi ragazzi italiani hanno difficoltà , figurarsi uno straniero!)! l'alunna è senz'altro una BES!
Si chiama Scienze applicate.
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 5:36 pm

Non capisco come RISORSE inestimabili che continuanamente arrivano in Italia non possano esprimere il proprio prezioso potenziale.
Lucetta, fai qualcosa!
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 997
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 5:44 pm

avidodinformazioni ha scritto:
[
Quando un nai scrive "Le cellule procariate non abbimo il nuco, quelle eucariatidi sì" Gli dai un bel voto di biologia e sorridi per l'ortografia, sostanzialmente dici che ha imparato la biologia anche se sbaglia l'italiano; se ti scrive le stesse puttanate in latino come puoi fare altrettanto ? Come puoi dire sbaglia a scrivere ma ha imparato la lingua latina ?
Mi ricordi un mio studente moldavo che in una interrogazione parlava di "raggio che spezza l'arco" anziché di "raggio che spazza l'arco".
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 5:53 pm

@melia ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
[
Quando un nai scrive "Le cellule procariate non abbimo il nuco, quelle eucariatidi sì" Gli dai un bel voto di biologia e sorridi per l'ortografia, sostanzialmente dici che ha imparato la biologia anche se sbaglia l'italiano; se ti scrive le stesse puttanate in latino come puoi fare altrettanto ? Come puoi dire sbaglia a scrivere ma ha imparato la lingua latina ?
Mi ricordi un mio studente moldavo che in una interrogazione parlava di "raggio che spezza l'arco" anziché di "raggio che spazza l'arco".

Se è per questo, ho avuto un'alunna italianissima che parlava di diffusione del calore per "arrangiamento".
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 6:07 pm

Giunti alla ciaciara, il problema irrisolubile, permane.chi non ha basi culturali e linguistiche adeguate NON dovrebbe iscriversi alle superiori.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 6:08 pm

mac67 ha scritto:
@melia ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
[
Quando un nai scrive "Le cellule procariate non abbimo il nuco, quelle eucariatidi sì" Gli dai un bel voto di biologia e sorridi per l'ortografia, sostanzialmente dici che ha imparato la biologia anche se sbaglia l'italiano; se ti scrive le stesse puttanate in latino come puoi fare altrettanto ? Come puoi dire sbaglia a scrivere ma ha imparato la lingua latina ?
Mi ricordi un mio studente moldavo che in una interrogazione parlava di "raggio che spezza l'arco" anziché di "raggio che spazza l'arco".

Se è per questo, ho avuto un'alunna italianissima che parlava di diffusione del calore per "arrangiamento".

Quella su Ludwig Boltzmann che era uno STATISTA MECCANICO e quella del campo magnetico che causa l'INSURREZIONE di una corrente indotta, ve le ho già dette, no? Entrambi gli autori erano italianissimi, il primo era pure molto bravo in fisica : - )
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 8:04 pm

Sto per fare un'altra rivelazione... Tenetevi forte. Il latino è una lingua morta: non si scrive.

Ho parlato di lingua-ponte ma si continua a guardare nella direzione sbagliata continuando a discutere come se si potesse scegliere la materia più congeniale da far studiare in italiano a uno straniero da alfabetizzare. Non si sa di cosa si sta parlando ma non ci si sottrae.

Riguardo al fatto che l'ortografia sia indifferente in una prova di scienze non è questo che prescrivono le indicazioni nazionali e si parla di condivisione dell'educazione linguistica dagli anni 70.
Ma si sa: a noi docenti piace fare un po' come cavolo ci pare... Tanto c'è sempre il totem della liberta di insegnamento.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 8:13 pm

lucetta10 ha scritto:
Sto per fare un'altra rivelazione... Tenetevi forte. Il latino è una lingua morta: non si scrive.
E' da mo' che lo dico, sotterriamola e che se la mangino i vermi.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 8:15 pm

lucetta10 ha scritto:
Riguardo al fatto che l'ortografia sia indifferente in una prova di scienze non è questo che prescrivono le indicazioni nazionali e si parla di condivisione dell'educazione linguistica dagli anni 70.
Per i nai mi sembra il minimo, se poi gli vuoi mettere 3 in scienze perchè sbagliano l'ortografia fai pure; ma si può fare anche al liceo ? Oppure solo al liceo i nai sono protetti ?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 8:33 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Sto per fare un'altra rivelazione... Tenetevi forte. Il latino è una lingua morta: non si scrive.
E' da mo' che lo dico, sotterriamola e che se la mangino i vermi.


Certo che, se temi che ti si chieda di scrivere il tema in latino con ortografia corretta, il tuo terrore nei confronti del latino si spiega meglio...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 8:42 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Riguardo al fatto che l'ortografia sia indifferente in una prova di scienze non è questo che prescrivono le indicazioni nazionali e si parla di condivisione dell'educazione linguistica dagli anni 70.
Per i nai mi sembra il minimo, se poi gli vuoi mettere 3 in scienze perchè sbagliano l'ortografia fai pure; ma si può fare anche al liceo ? Oppure solo al liceo i nai sono protetti ?


Si parlava di italiani, almeno l'eleganza di citare correttamente... cosa sei? Il Giornale?
A sentir te sembrerebbe che più o meno tutti gli studenti siano protetti dall'errore di ortografia nelle discipline scientifiche.

Non so se ridere o piangere: ma ti pare possibile che un NAI faccia una prova di scienze in italiano? Ma lo sai cos'è un NAI? L'ortografia di cosa? Ecco cosa intendo quando indico l'urgenza di formare gli insegnanti: c'è realmente qualcuno che pensa di dover mettere il voto in scienze sul modulo 3 del manuale pagine 138-220 al neoarrivato?
Ora attacca con l'apologo di come formerai queste generazioni di vincenti di domani, di come tu sia strumento della selezione naturale, mano di Dio: io attacco a russare...
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 8:52 pm

La so la so! Un Nai è uno che NON dovrebbe trovarsi in una scuola superiore.punto.
Ma russi pure lucetta?ma sai che tuo marito per questo può chiedere il divorzio?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 8:55 pm

lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Riguardo al fatto che l'ortografia sia indifferente in una prova di scienze non è questo che prescrivono le indicazioni nazionali e si parla di condivisione dell'educazione linguistica dagli anni 70.
Per i nai mi sembra il minimo, se poi gli vuoi mettere 3 in scienze perchè sbagliano l'ortografia fai pure; ma si può fare anche al liceo ? Oppure solo al liceo i nai sono protetti ?


Si parlava di italiani, almeno l'eleganza di citare correttamente... cosa sei? Il Giornale?
A sentir te sembrerebbe che più o meno tutti gli studenti siano protetti dall'errore di ortografia nelle discipline scientifiche.

Non so se ridere o piangere: ma ti pare possibile che un NAI faccia una prova di scienze in italiano? Ma lo sai cos'è un NAI? L'ortografia di cosa? Ecco cosa intendo quando indico l'urgenza di formare gli insegnanti: c'è realmente qualcuno che pensa di dover mettere il voto in scienze sul modulo 3 del manuale pagine 138-220 al neoarrivato?
Ora attacca con l'apologo di come formerai queste generazioni di vincenti di domani, di come tu sia strumento della selezione naturale, mano di Dio: io attacco a russare...
Mi sembrava che il titolo del thread fosse "alunna straniera e latino" e che tu sostenessi che gli stranieri hanno il diritto di fare il liceo anche se non parlano italiano e che per loro il latino possa diventare lingua veicolare; mi sarò sbagliato, sai, l'età ....

Comunque se l'alunno arabo non parlante mi fa una prova di fisica in arabo anzichè in italiano te la mando e me la correggi tu.

Penso che nessuno sappia cos'è un nai, perchè nessuno sa quando un neo arrivato cessi di essere neo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 8:59 pm

lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Sto per fare un'altra rivelazione... Tenetevi forte. Il latino è una lingua morta: non si scrive.
E' da mo' che lo dico, sotterriamola e che se la mangino i vermi.


Certo che, se temi che ti si chieda di scrivere il tema in latino con ortografia corretta, il tuo terrore nei confronti del latino si spiega meglio...
Il latino non mi ha mai spaventato, ho sempre saputo che sarei potuto diventare sano e forte pur senza impararlo e l'ho evitato.

L'italiano mi ha sempre intimorito, ma fin ora, con qualche ferita lieve, ho sempre vinto io.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 9:06 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Riguardo al fatto che l'ortografia sia indifferente in una prova di scienze non è questo che prescrivono le indicazioni nazionali e si parla di condivisione dell'educazione linguistica dagli anni 70.
Per i nai mi sembra il minimo, se poi gli vuoi mettere 3 in scienze perchè sbagliano l'ortografia fai pure; ma si può fare anche al liceo ? Oppure solo al liceo i nai sono protetti ?


Si parlava di italiani, almeno l'eleganza di citare correttamente... cosa sei? Il Giornale?
A sentir te sembrerebbe che più o meno tutti gli studenti siano protetti dall'errore di ortografia nelle discipline scientifiche.

Non so se ridere o piangere: ma ti pare possibile che un NAI faccia una prova di scienze in italiano? Ma lo sai cos'è un NAI? L'ortografia di cosa? Ecco cosa intendo quando indico l'urgenza di formare gli insegnanti: c'è realmente qualcuno che pensa di dover mettere il voto in scienze sul modulo 3 del manuale pagine 138-220 al neoarrivato?
Ora attacca con l'apologo di come formerai queste generazioni di vincenti di domani, di come tu sia strumento della selezione naturale, mano di Dio: io attacco a russare...
Mi sembrava che il titolo del thread fosse "alunna straniera e latino"  e che tu sostenessi che gli stranieri hanno il diritto di fare il liceo anche se non parlano italiano e che per loro il latino possa diventare lingua veicolare; mi sarò sbagliato, sai, l'età ....

Comunque se l'alunno arabo non parlante mi fa una prova di fisica in arabo anzichè in italiano te la mando e me la correggi tu.

Penso che nessuno sappia cos'è un nai, perchè nessuno sa quando un neo arrivato cessi di essere neo.


L'errore sta nel voler intervenire senza conoscere nulla del tema, perfino senza sapere in che modo un NAI sia inserito nella scuola pubblica (come sia possibile non so, ma tant'è).
Anche senza conoscere l'argomento, il buon senso dovrebbe guidarti a intuire che si parla di BES.

Anche sull'ultimo punto ti sbagli ma hai la presunzione che le tue intuizioni possano sostituire la norma e che tutti condividano i tuoi dubbi alla carlona.
Le linee guida del ministero e una circolare sugli alunni stranieri, specificano anche le tempistiche, raccomandano interventi transitori e indicano un termine di un anno, con poca flessibilità.
Certo, se in quell'anno incappa nella scuola giusta dove lo stiamo a guardare, si inventano che farà l'uditorato, oppure gli chiediamo di spiegarci la fotosintesi, anche concedendogli qualche errore di ortografia, per carità, mica siamo Torquemada... che il suo arrivo sia recente o meno conta molto poco.
Lo ripeto per l'ultima volta: servono professionisti per le situazioni difficili, non parolai

Poi mi spiegherai, vista la tua conoscenza anche del latino, perché non possa essere lingua veicolare, e già che ci sei mi spiegherai come faccia un tedesco a imparare il latino
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 9:06 pm

avidodinformazioni ha scritto:

Il latino non mi ha mai spaventato, ho sempre saputo che sarei potuto diventare sano e forte pur senza impararlo e l'ho evitato.



disse la volpe "è acerba"!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 9:27 pm

lucetta10 ha scritto:
L'errore sta nel voler intervenire senza conoscere nulla del tema, perfino senza sapere in che modo un NAI sia inserito nella scuola pubblica (come sia possibile non so, ma tant'è).
Anche senza conoscere l'argomento, il buon senso dovrebbe guidarti a intuire che si parla di BES.

Poi mi spiegherai, vista la tua conoscenza anche del latino, perché non possa essere lingua veicolare, e già che ci sei mi spiegherai come faccia un tedesco a imparare il latino
Si dà il caso che abbia avuto due nai nelle mie precedenti classi, uno fancazzista ai massimi livelli ed una molto volenterosa; entrambi sono arrivati in classe che non capivano niente, frequentavano parte della mattinata e qualche ora se la passavano dove tentavano di imparare la lingua; il primo ha sempre fatto schifo in elettronica, la seconda ha iniziato facendo schifo in fisica ed ha finito andando malino in fisica.

Non so cosa dica la legge e dato che non sta a me applicarla posso tranquillamente fregarmene, so però quello che si fa con i nai: li si infila in una classe compatibile o vicina alla loro età e gli si fa frequentare il corso d'italiano, tollerando che inizialmente prendano pessimi voti, come se i voti non fossero lo specchio degli apprendimenti che si sono persi e che mai recupereranno.

A me sta anche bene così, tanto non sono figli miei, però se un giorno dovessi essere io a comandare, modificherò la legge imponendo che facciano italiano intensivamente e poi a scuola partendo da dove possano trarre profitto.

Se la lingua veicolare è quella che consente di trasportare la comprensione e la conoscenza, il latino non può essere lingua veicolare perchè:

1) non è conosciuta dal nai

2) non può essere usata dal nai perchè il latino non si scrive (detto tu) e non è idoneo a prendere appunti o fornire dispense scritte da docente.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 9:29 pm

lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

Il latino non mi ha mai spaventato, ho sempre saputo che sarei potuto diventare sano e forte pur senza impararlo e l'ho evitato.



disse la volpe "è acerba"!
Convinta tu .....
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mar Ott 11, 2016 9:41 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
L'errore sta nel voler intervenire senza conoscere nulla del tema, perfino senza sapere in che modo un NAI sia inserito nella scuola pubblica (come sia possibile non so, ma tant'è).
Anche senza conoscere l'argomento, il buon senso dovrebbe guidarti a intuire che si parla di BES.

Poi mi spiegherai, vista la tua conoscenza anche del latino, perché non possa essere lingua veicolare, e già che ci sei mi spiegherai come faccia un tedesco a imparare il latino
Si dà il caso che abbia avuto due nai nelle mie precedenti classi, uno fancazzista ai massimi livelli ed una molto volenterosa; entrambi sono arrivati in classe che non capivano niente, frequentavano parte della mattinata e qualche ora se la passavano dove tentavano di imparare la lingua; il primo ha sempre fatto schifo in elettronica, la seconda ha iniziato facendo schifo in fisica ed ha finito andando malino in fisica.

Non so cosa dica la legge e dato che non sta a me applicarla posso tranquillamente fregarmene, so però quello che si fa con i nai: li si infila in una classe compatibile o vicina alla loro età e gli si fa frequentare il corso d'italiano, tollerando che inizialmente prendano pessimi voti, come se i voti non fossero lo specchio degli apprendimenti che si sono persi e che mai recupereranno.

A me sta anche bene così, tanto non sono figli miei, però se un giorno dovessi essere io a comandare, modificherò la legge imponendo che facciano italiano intensivamente e poi a scuola partendo da dove possano trarre profitto.

Se la lingua veicolare è quella che consente di trasportare la comprensione e la conoscenza, il latino non può essere lingua veicolare perchè:

1) non è conosciuta dal nai

2) non può essere usata dal nai perchè il latino non si scrive (detto tu) e non è idoneo a prendere appunti o fornire dispense scritte da docente.

e come fai a sapere che i tuoi due adepti erano NAI se fino a un intervento fa non sapevi nemmeno quanto neo dovessero essere, e se ammetti di non conoscere la norma che ne disciplina l'accesso nella scuola pubblica? Addirittura immagini possibile che non debba essere l'insegnante ad applicarla, che non stia anche a lui alfabetizzarlo, come se fosse possibile (e anche qui l'intuito poteva aiutarti) avere uno studente in elenco ma pretendere che ci lavori qualcun altro!
Capisci bene che la tua opinione in merito ne risulta altamente squalificata, mi perdonerai quindi se sorvolo sui due punti e mi limito a liquidarli come risibili (il secondo soprattutto, che sbaglia perfino l'assunto, figuriamoci il ragionamento!)
Che dici, quando modificherai la legge te la leggerai prima quella in vigore o va bene lo stesso? Pensa che ridere quando leggerai che già ora dovrebbero fare italiano intensivo e non  il compito di geometria (sempre con i giusti errori di ortografia, sia chiaro!)!
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1881
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mer Ott 12, 2016 4:18 am

mac67 ha scritto:
@melia ha scritto:

Mi ricordi un mio studente moldavo che in una interrogazione parlava di "raggio che spezza l'arco" anziché di "raggio che spazza l'arco".

Se è per questo, ho avuto un'alunna italianissima che parlava di diffusione del calore per "arrangiamento".

per non parlare della resistenza "attrazione" del "calcio struzzo" e del "rapporto nutrizionale"
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mer Ott 12, 2016 7:59 am

Lucetta, quando aprirai un centro di inclusione linguistica per stranieri? Non mi viene in mente nessuno meglio di te..ovviamente gratuito. Sei la madreteresa degli immigrati, politicizzata e boldrinizzata. .MA QUANDO FARAI QUALCOSA DI CONCRETO INVECE DI FARE OMELIE SUI FORUM?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15814
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: alunna straniera e latino   Mer Ott 12, 2016 12:47 pm

lucetta10 ha scritto:
e come fai a sapere che i tuoi due adepti erano NAI se fino a un intervento fa non sapevi nemmeno quanto neo dovessero essere, e se ammetti di non conoscere la norma che ne disciplina l'accesso nella scuola pubblica? Addirittura immagini possibile che non debba essere l'insegnante ad applicarla, che non stia anche a lui alfabetizzarlo, come se fosse possibile (e anche qui l'intuito poteva aiutarti) avere uno studente in elenco ma pretendere che ci lavori qualcun altro!
Capisci bene che la tua opinione in merito ne risulta altamente squalificata, mi perdonerai quindi se sorvolo sui due punti e mi limito a liquidarli come risibili (il secondo soprattutto, che sbaglia perfino l'assunto, figuriamoci il ragionamento!)
Che dici, quando modificherai la legge te la leggerai prima quella in vigore o va bene lo stesso? Pensa che ridere quando leggerai che già ora dovrebbero fare italiano intensivo e non  il compito di geometria (sempre con i giusti errori di ortografia, sia chiaro!)!
Quando un DS entra in classe a novembre e porta un ragazzo dicendo "non parla italiano", quando gli si chiede "du iu spic inglis ?" e lui risponde qualcosa che somiglia a "fransè", quello è un nai e per me lo è fin quando non non dice "ora parlo italiano".

Io insegnavo elettronica e lo facevo nella presunzione che chi mi ascoltava capisse il senso delle frasi; per lui non era così; dovevo tradurre in francese ? Non lo so il francese e non lo voglio imparare; secondo te sono un pessimo insegnante ? Mi ci pulisco il culo con le tue opinioni.

Ricorda che non sei al centro del mondo e quel che consideri squalificato non è necessariamente squalificato, esiste la possibilità che tu non abbia intelligenza sufficiente da giudicare la qualificazione delle persone.

Se ora devono fare italiano intensivo e non mettere piede a scuola significa che qualcuno viola la legge, e quel qualcuno non sono io. Se devono fare l'italiano intensivo ma la legge prevede anche che perdano tempo a scuola inseguendo un'inutile integrazione allora la legge va cambiata; sono già molto incasinati e non possono permettersi di perdere tempo.
Tornare in alto Andare in basso
 
alunna straniera e latino
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 6Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» L'allievo supera sempre il maestro
» tanti auguri ciocco-latino
» medi quiz-Legione straniera, e..........priapismo
» G.R.L.E. - gruppo di rreclutamento legione straniera
» La straniera si presenta!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: