Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Marbar



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 05.10.16

MessaggioTitolo: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Mer Ott 05, 2016 7:17 pm

Promemoria primo messaggio :

Buonasera a tutti.
Avrei bisogno di avere, se esistono, i riferimenti normativi che rendono obbligatoria la comunicazione alle famiglie che il proprio figlio/a rischia la non ammissione alla classe successiva.
Altre due domande in merito:
- se esiste tale obbligo perentorio, c'è anche una data ultima entro la quale tali lettere vanno spedite? Se sì qual è?
- con l'utilizzo del registro elettronico, mediante il quale i genitori e gli studenti (trattandosi di scuola superiore) sono sempre al corrente dei voti, è ancora necessaria tale comunicazione?
Grazie a tutti delle risposte
Marina
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
*monià*



Messaggi : 278
Data d'iscrizione : 08.05.12

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Gio Mag 04, 2017 7:09 pm

tellina ha scritto:

rimango anche vagamente perplessa di fronte alle modalità di recupero.
ammetto di saperne davvero poco non essendo mai stata coinvolta direttamente nella procedura...ma mi informerò (tutte le scuole lo fanno? davvero?)
E' uno dei miei problemi. Io sono il potenziamento/recupero della scuola, lo faccio in compresenza la mattina (o portando fuori ragazzi a gruppetti). Ma io ho anche una classe: a questi chi glielo fa il recupero? Io, in orario curriculare. Basta?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Gio Mag 04, 2017 7:16 pm

Non capisco il problema:

1) E' la scuola che stabilisce le modalità per avvisare la famiglia, non è certo il singolo docente che deve ingegnarsi a scrivere una lettera a mano; da noi c'è un modulo protocollato che viene spedito a casa.
2) Per dimostrare di aver fatto il recupero basta farlo: da qui a giugno si dedica parte della lezione al recupero e potenziamento.
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9029
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Gio Mag 04, 2017 8:24 pm

mac67 ha scritto:
tellina ha scritto:
ottimo, ora almeno sappiamo che esiste davvero un regolamento scritto.
posso comunque continuare a mostrarmi perplessa riguardo le modalità di comunicazione?
dare la lettera che avvisa della possibile bocciatura al diretto interessato...non mi par cosa molta sensata.
nel tuo link comunque non si parla di tempi (quanto servirà per rimediare? per metterci una pezza?)
rimango anche vagamente perplessa di fronte alle modalità di recupero.
ammetto di saperne davvero poco non essendo mai stata coinvolta direttamente nella procedura...ma mi informerò (tutte le scuole lo fanno? davvero?)

Naturalmente la lettera viene protocollata in uscita e inviata per posta.

Poi c'è anche la possibilità di invio tramite e-mail, se la famiglia ha fornito la propria.
la lettera viene protocollata, certo.
ma non inviata per posta.
nella mia scuola attuale vien proprio data in mano all'alunno interessato, chiusa.
unica prova della consegna la sua firma (di minorenne) su apposito modulo.
ovviamente la lettera viene aperta nei successivi tre secondi...
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 8589
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Gio Mag 04, 2017 8:34 pm

monica ma ha scritto:
Riguardo il registro elettronico secondo me è un'arma a doppio taglio: se le famiglie non lo leggono, possiamo noi essere al sicuro dicendo 'sta a loro informarsi, noi lo abbiamo comunicato'? Secondo me no, dobbiamo dimostrare di averli raggiunti in tutti i modi. Per questo io ho chiesto alla segreteria di inviare una raccomandata, secondo me il mezzo più sicuro.

Veramente a me risulta che anche questa sia una bella distorsione pretestuosa della realtà.

A me risulta che, quando i genitori vengono a confermare l'iscrizione, firmino a loro volta un "patto di corresponsabilità" in cui si impegnano a fare la loro parte per seguire l'andamento scolastico del figlio e tenere i contatti con la scuola... e che, in particolare, nelle scuole in cui c'è il registro elettronico, quando i genitori vengono a ritirare le credenziali e le password per accedere al sistema, viene loro spiegato come funziona, e ulteriormente ribadito che sono TENUTI a consultarlo regolarmente, magari non tutti i giorni, ma con una cadenza minimamente significativa, perché questo fa parte dell'impegno che si sono presi anche loro. 

Per cui, quelli che dicono "ma noi non avevamo mica capitoooo, che bisognasse guardare sul registro elettronico", oppure "ci abbiamo provato ma non siamo riusciti a entrare, come facevamo a sapere cosa si doveva fare per sbloccarlo?" sono semplicemente in malafede. Che poi la scuola, da un punto di vista genericamente etico e sociale, faccia comunque bene a tampinarli, è un altro discorso... ma che sia sempre colpa della scuola (e legalmente attaccabile contro la scuola) se certe famiglie sono sorde a qualsiasi sollecitazione, non mi convince proprio!
Tornare in alto Andare in basso
Online
@melia

avatar

Messaggi : 1677
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 58
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Gio Mag 04, 2017 8:38 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Non capisco il problema:
1) E' la scuola che stabilisce le modalità per avvisare la famiglia, non è certo il singolo docente che deve ingegnarsi a scrivere una lettera a mano; da noi c'è un modulo protocollato che viene spedito a casa.
Non mi sono spiegata, da quando c'è il registro elettronico il DS ha deciso che non vengono più inviate le lettere alle famiglie nei moduli opportuni. Allora, come coordinatore, ho deciso, in accordo con le famiglie, di mettere una breve annotazione per segnalare le difficoltà. Io mi sento più tranquilla, loro vedono la segnalazione e, se ritengono opportuno, provvedono.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Gio Mag 04, 2017 9:07 pm

@melia ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:
Non capisco il problema:
1) E' la scuola che stabilisce le modalità per avvisare la famiglia, non è certo il singolo docente che deve ingegnarsi a scrivere una lettera a mano; da noi c'è un modulo protocollato che viene spedito a casa.
Non mi sono spiegata, da quando c'è il registro elettronico il DS ha deciso che non vengono più inviate le lettere alle famiglie nei moduli opportuni. Allora, come coordinatore, ho deciso, in accordo con le famiglie, di mettere una breve annotazione per segnalare le difficoltà. Io mi sento più tranquilla, loro vedono la segnalazione e, se ritengono opportuno, provvedono.

E se non vedono la segnalazione è un problema, anzi... una colpa, loro in quanto corrisponde ad una mancanza di dovere oltre che di collaborazione con la scuola.
Tornare in alto Andare in basso
*monià*



Messaggi : 278
Data d'iscrizione : 08.05.12

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Sab Mag 06, 2017 11:37 am

precario_acciaio. ha scritto:

2) Per dimostrare di aver fatto il recupero basta farlo: da qui a giugno si dedica parte della lezione al recupero e potenziamento.
Giusto. Consiglio tanto semplice quanto importante, grazie.
Tornare in alto Andare in basso
*monià*



Messaggi : 278
Data d'iscrizione : 08.05.12

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Sab Mag 06, 2017 11:39 am

paniscus_2.0 ha scritto:

Veramente a me risulta che anche questa sia una bella distorsione pretestuosa della realtà.

A me risulta che, quando i genitori vengono a confermare l'iscrizione, firmino a loro volta un "patto di corresponsabilità"
Non hanno internet (ma usano lo smartphone), ignoro se il genitore ha effettivamente firmato l'atto di corresposabilità, da verificare.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8589
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Sab Mag 06, 2017 12:17 pm

Che non abbiano internet a casa, ci posso pure credere (molte nuove famiglie, specialmente di stranieri ma anche parecchi italiani, non hanno nemmeno più la linea telefonica fissa); ma che persone che stanno abbarbicate allo smartphone in tutti i momenti non possano accedere al registro elettronico, mi pare risibile...
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 19943
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Sab Mag 06, 2017 4:22 pm

monica ma ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:

2) Per dimostrare di aver fatto il recupero basta farlo: da qui a giugno si dedica parte della lezione al recupero e potenziamento.
Giusto. Consiglio tanto semplice quanto importante, grazie.
Quindi altro tempo rubato a quelli bravi nel tentativo di recuperare i fancazzisti.

Scuola dell'inclusione
Tornare in alto Andare in basso
*monià*



Messaggi : 278
Data d'iscrizione : 08.05.12

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Sab Mag 06, 2017 5:00 pm

Nel mio caso non tolgo nulla. Essendo ins.di potenziamento, ho fatto il 20% di ore in più nella mia classe, a suon di supplenze. In ogni caso gli ultimi giorni saranno di 'defaticamento'.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Sab Mag 06, 2017 6:06 pm

avidodinformazioni ha scritto:
monica ma ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:

2) Per dimostrare di aver fatto il recupero basta farlo: da qui a giugno si dedica parte della lezione al recupero e potenziamento.
Giusto. Consiglio tanto semplice quanto importante, grazie.
Quindi altro tempo rubato a quelli bravi nel tentativo di recuperare i fancazzisti.

Scuola dell'inclusione

Cosa si toglie a quelli bravi? Un capitolo di un argomento che comunque viene affrontato in modo magari approfondito ma sicuramente non esaustivo della materia?

Cosa si offre agli altri? Forse la possibilità di capire qualcosa che non avevano capito, forse la possibilità di vedere che a qualcuno interessa davvero il loro impegno.

I primi non perdono nulla davvero. I secondi potrebbero anche guadagnare qualcosa.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 19943
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Sab Mag 06, 2017 7:52 pm

Ire ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
monica ma ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:

2) Per dimostrare di aver fatto il recupero basta farlo: da qui a giugno si dedica parte della lezione al recupero e potenziamento.
Giusto. Consiglio tanto semplice quanto importante, grazie.
Quindi altro tempo rubato a quelli bravi nel tentativo di recuperare i fancazzisti.

Scuola dell'inclusione

Cosa si toglie a quelli bravi?   Un capitolo di un argomento che comunque viene affrontato in modo magari approfondito ma sicuramente non esaustivo della materia?

Cosa si offre agli altri?  Forse la possibilità di capire qualcosa che non avevano capito, forse la possibilità di vedere che a qualcuno interessa davvero il loro impegno.

I primi non perdono nulla davvero. I secondi potrebbero anche guadagnare qualcosa.
Indubbiamente la persona più adatta a decidere quanto siano importanti i capitoli sei tu.

E se i capitoli inutili fossero proprio quelli precedenti ?

Tu pensa una classe che si fa due coglioni così sul medioevo e quando arriva al rinascimento la docente fa "mi dispiace, Giovannino adesso ha capito che non deve più spippolare il cellulare e quindi rispiego il medioevo, Andreuccio tu sei bravo, la scuola non ti è indispensabile, mi chiedo che cazzo ci vieni a fare; il rinascimento te lo studi da solo"

Se fossi Andreuccio sai quanti vaffanculo alla professoressa e soprattutto a quello stronzo di Giovannino !
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 9810
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Sab Mag 06, 2017 8:42 pm

io non capisco un accidenti avido di didattica e di materie e questo e pacifico.

Penso però che se vi siete concentrati sui capitoli inutili fino a venti giorni dalla fine della scuola lasciando ad ora quelli utili pur sapendo che a fine anno c'è la corsa al completamento del registro con l'accavallamento di verifiche su verifiche, interrogazioni su interrogazioni, abbiate sbagliato qualcosina nella programmazione del lavoro.

Puoi dire quello che vuoi e puoi anche avere ragione su tutto, soprattutto in considerazione di quanto ho dichiarato in apertura.

Non hai alcuna ragione a dire a chi si accorge di non aver fatto quanto previsto per legge e che si propone di farlo almeno questi ultimi giorni che così facendo toglie tempo ai bravi...
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 19943
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Sab Mag 06, 2017 8:52 pm

Ire ha scritto:
io non capisco un accidenti avido di didattica e di materie e questo e pacifico.

Penso però che se vi siete concentrati sui capitoli inutili fino a venti giorni dalla fine della scuola lasciando ad ora quelli utili pur sapendo che a fine anno c'è la corsa al completamento del registro con l'accavallamento di verifiche su verifiche, interrogazioni su interrogazioni, abbiate sbagliato qualcosina nella programmazione del lavoro.

Puoi dire quello che vuoi e puoi anche avere ragione su tutto, soprattutto in considerazione di quanto ho dichiarato in apertura.

Non hai alcuna ragione a dire a chi si accorge di non aver fatto quanto previsto per legge e che si propone di farlo almeno questi ultimi giorni che così facendo toglie tempo ai bravi...
Il penultimo capitolo di matematica del primo anno riguarda le equazioni di primo grado e l'ultimo le disequazioni; non si fanno le equazioni se prima non padroneggi quel che le precede; se padroneggi quel che le precede e non fai le equazioni hai buttato nel cesso un anno.

In quasi ogni disciplina si procede dal semplice al complesso ed il complesso è la parte realmente utile.
Nelle rimanenti si procede in ordine cronologico ed ovviamente la parte moderna è quella che tocca più da vicino.

Forse in ossequio al fancazzismo di Giovannino (l'ossequio mi pare si chiami "didattica inclusiva") dovremmo procedere al contrario ?

Non capisco poi perchè gli errori di Giovannino debbano essere pagati da Andreuccio; non lo capisco proprio.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19943
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Sab Mag 06, 2017 9:02 pm

Leggete questo fenomeno:

http://www.orizzontescuola.it/mese-maggio-peggiore-valutare-profitto-un-anno-scolastico-lettera/

Ciccini, sono stanchi, le valutazioni di fine anno dovrebbero essere spostate a gennaio; dopo le vacanze di natale li interroghiamo e poi spieghiamo le cose sulle quali li abbiamo interrogati; o magari spieghiamo e poi non interroghiamo, sappiamo che non sanno nulla perchè sono stanchi ma li comprendiamo e gli mettiamo un bel voto lo stesso; in fondo che attinenza ha il voto con la preparazione ?

Il voto è alla persona e loro sono dei bravi ragazzi no ?
Tornare in alto Andare in basso
*monià*



Messaggi : 278
Data d'iscrizione : 08.05.12

MessaggioTitolo: Re: comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva   Sab Mag 06, 2017 9:03 pm

Si parla di scuole medie, dove nessuno deve diventare un genio ma acquisire al meglio possibile gli strumenti per poter approfondire alle superiori e dopo. Alla fine io mi soffermo parecchio sul metodo e se cerco di dare le basi a Giovannino, Andreuccio otterrà di consolidarle.
Andreuccio si cerca di non annoiarlo durante tutto l'anno, variando parecchio la didattica, per es. chiedendo di creare qualcosa dove ognuno mette il suo talento.
Tornare in alto Andare in basso
 
comunicazione alla famiglia per rischio non ammissione alla classe successiva
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» minaccia d'aborto alla 16° settimana: ho rischiato di perdere la mia fagiola!!!
» e continuerò per sempre a dire grazie alla vita
» oggi eco alla 10 + 0...meraviglia!!!!!
» alla fine arriva mamma?
» conferma ricovero alla 35 settimana

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: