Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
smile1979



Messaggi : 862
Data d'iscrizione : 21.12.12

MessaggioOggetto: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Gio Ott 06, 2016 11:55 pm

Qualche esperienza in merito?Sono in anno di prova, si accettano consigli vari, grazie!
Tornare in alto Andare in basso
smile1979



Messaggi : 862
Data d'iscrizione : 21.12.12

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Ven Ott 28, 2016 6:26 pm

Up
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Ven Ott 28, 2016 6:59 pm

credo che posta così sia difficile

scuole superiori 14 anni o 18?
che fa?
come interagisce coi compagni?
.....
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Tornado



Messaggi : 537
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Ven Ott 28, 2016 7:24 pm

smile1979 ha scritto:
Qualche esperienza in merito?Sono in anno di prova, si accettano consigli vari, grazie!
io sono già a 3 note e chiamata alla famiglia che se continua così a dicembre non arriva.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Ven Ott 28, 2016 8:06 pm

Tornado ha scritto:
smile1979 ha scritto:
Qualche esperienza in merito?Sono in anno di prova, si accettano consigli vari, grazie!
io sono già a 3 note e chiamata alla famiglia che se continua così a dicembre non arriva.

vuoi dire che la famiglia non è mai venuta? e non arriva nemmeno a dicembre?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Tornado



Messaggi : 537
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Ven Ott 28, 2016 8:24 pm

Ire ha scritto:

vuoi dire che la famiglia non è mai venuta? e non arriva nemmeno a dicembre?

non arriva nel senso che lo faccio sospendere o faccio in modo che si ritiri; è solo un fastidio.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Ven Ott 28, 2016 8:37 pm

Tornado ha scritto:
Ire ha scritto:

vuoi dire che la famiglia non è mai venuta? e non arriva nemmeno a dicembre?

non arriva nel senso che lo faccio sospendere o faccio in modo che si ritiri; è solo un fastidio.

ah, capito.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
smile1979



Messaggi : 862
Data d'iscrizione : 21.12.12

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Sab Ott 29, 2016 11:15 am

Il ragazzo ha 19-20, diplomato lo scorso anno e segue al sesto anno dell'Istituto Agrario al corso di specializzazione di Enotecnico attivato quest'anno e che hanno avviato solo da una settimana ahimè!Quindi ancora non lo conosco ma vorrei prima approfondire in generale sul caso soprattutto della sua età!Ho letto diverse cose su questo disturbo ma tutto, comunque, riferito ad una fascia d'età che non e' la sua!!!Io dovrò lavorare in incognito....perché lui non sa che io sono la sua insegnante di sostegno, infatti mi sono presentata come la docente di sostegno della classe (come in effetti dovrebbe essere).Secondo voi che tipo di approccio e tipo di griglie di osservazione dovrei utilizzare?
Tornare in alto Andare in basso
smile1979



Messaggi : 862
Data d'iscrizione : 21.12.12

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Sab Ott 29, 2016 11:17 am

*segue il sesto anno....il corso....
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Sab Ott 29, 2016 11:34 am

L'iperattività non è un disturbo, ma solo un modo di essere, viene ritenuto un disturbo in quanto fastidioso agli altri, ma la natura in realtà ci ha creati tutti diversi, io rispetto la natura. Del resto, se io fossi un iperattivo e percepisco che gli altri mi considerano "disturbato", penserei in questo modo: "Per la società io sono un errore, quindi mi rifiutano" e ciò mi farebbe sentire rifiutato e per nulla motivato a cambiare il comportamento. Tra l'altro se dovessi scoprire di avere anche un insegnante di sostegno per questa cosa senza che io ne sia informato, mi sentirei arrabbiatissimo in quanto pure ingannato.Non ho consigli quindi da darti, se non quello di accettare il suo modo di essere, se sarà accettato il resto verrà da solo, altrimenti non si può pretendere di avere una specie di automa pronto ad obbedire a tutto.
E poi, non è detto che il sistema scolastico che costringe a stare per sei ore seduti gli alunni sia il migliore in assoluto per l'apprendimento, chi l'ha detto? Aristotele sosteneva che camminando si apprende meglio, infatti fondò la scuola per i peripatetici (che camminano, appunto) e anche scientificamente è dimostrato che quando il corpo è in movimento arriva più sangue al cervello, quindi le facoltà migliorano!
Tornare in alto Andare in basso
smile1979



Messaggi : 862
Data d'iscrizione : 21.12.12

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Sab Ott 29, 2016 12:24 pm

A volte i casi, all'apparenza, meno complicati sono quelli più difficili da gestire!!Io cercherò di seguirlo a distanza....e in qualche modo aiutarlo a cercare di lavorare sulla sua autostima!
Tornare in alto Andare in basso
Tornado



Messaggi : 537
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Sab Ott 29, 2016 2:11 pm

Scuola70 ha scritto:
L'iperattività non è un disturbo, ma solo un modo di essere, viene ritenuto un disturbo in quanto fastidioso agli altri, ma la natura in realtà ci ha creati tutti diversi, io rispetto la natura. Del resto, se io fossi un iperattivo e percepisco che gli altri mi considerano "disturbato", penserei in questo modo: "Per la società io sono un errore, quindi mi rifiutano" e ciò mi farebbe sentire rifiutato e per nulla motivato a cambiare il comportamento. Tra l'altro se dovessi scoprire di avere anche un insegnante di sostegno per questa cosa senza che io ne sia informato, mi sentirei arrabbiatissimo in quanto pure ingannato.Non ho consigli quindi da darti, se non quello di accettare il suo modo di essere, se sarà accettato il resto verrà da solo, altrimenti non si può pretendere di avere una specie di automa pronto ad obbedire a tutto.
E poi, non è detto che il sistema scolastico che costringe a stare per sei ore seduti gli alunni sia il migliore in assoluto per l'apprendimento, chi l'ha detto? Aristotele sosteneva che camminando si apprende meglio, infatti fondò la scuola per i peripatetici (che camminano, appunto) e anche scientificamente è dimostrato che quando il corpo è in movimento arriva più sangue al cervello, quindi le facoltà migliorano!

infatti, non essendo scuola dell'obbligo può tranquillamente starsene a passeggiare in giro.
Quello che tu chiami costrinzione a stare seduti, in realtà è disciplina ed educazione.
Se dovessero fare gli impiegati se ne vanno girando invece che stare in ufficio?
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Sab Ott 29, 2016 5:41 pm

@Tornado: Ma ciò che dico per te è giusto o sbagliato? Non rispondi al problema principale, cioè il fatto che dal punto di vista cerebrale il muoversi è positivo, quindi se lo scopo della scuola è renderti pensante e farti apprendere, forse lo stare sempre seduto non è la cosa migliore, giusto? Poi ovviamente sono insegnante anch'io, e mi adeguo alle norme, ma ciò non significa che non mi ponga il problema del fatto che siano davvero la via migliore per raggiungere gli obiettivi che mi propongo.
Tornare in alto Andare in basso
Tornado



Messaggi : 537
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Ven Nov 04, 2016 2:05 pm

Scuola70 ha scritto:
@Tornado: Ma ciò che dico per te è giusto o sbagliato? Non rispondi al problema principale, cioè il fatto che dal punto di vista cerebrale il muoversi è positivo, quindi se lo scopo della scuola è renderti pensante e farti apprendere, forse lo stare sempre seduto non è la cosa migliore, giusto? Poi ovviamente sono insegnante anch'io, e mi adeguo alle norme, ma ciò non significa che non mi ponga il problema del fatto che siano davvero la via migliore per raggiungere gli obiettivi che mi propongo.

anche fare palestra è giusto, non significa che la devi fare a scuola.
I ragazzi devono essere addestrati a stare seduti; fosse per me li farei stare come si usava nella DDR, con le mani sotto le cosce.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6201
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Ven Nov 04, 2016 2:13 pm

Tornado ha scritto:
fosse per me li farei stare come si usava nella DDR, con le mani sotto le cosce.

Cioè, nelle scuole della DDR non scrivevano?
Tornare in alto Andare in basso
Tornado



Messaggi : 537
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Ven Nov 04, 2016 2:18 pm

paniscus_2.0 ha scritto:


Cioè, nelle scuole della DDR non scrivevano?

quando viene detto di scrivere si scrive. Quando no, tutti fermi, muti, impassibili.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6201
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Ven Nov 04, 2016 3:51 pm

Comunque, è legalmente ed eticamente immaginabile che a un giovane di VENT'ANNI, ossia giuridicamente un UOMO, che avrà pure qualche problema di squilibrio nervoso ma che non è mentalmente ritardato e che presumibilmente non ha subìto alcun provvedimento di interdizione legale, non è mai stato dichiarato incapace di intendere e di volere, e che oltretutto è già diplomato e sta seguendo per libera scelta un corso non obbligatorio... debba essere imposta la farsa di essere affiancato da un insegnante di sostegno senza dirgli che è il suo insegnante di sostegno? Io non ho parole, francamente.
Tornare in alto Andare in basso
Tornado



Messaggi : 537
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Ven Nov 04, 2016 5:47 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Comunque, è legalmente ed eticamente immaginabile che a un giovane di VENT'ANNI, ossia giuridicamente un UOMO, che avrà pure qualche problema di squilibrio nervoso ma che non è mentalmente ritardato e che presumibilmente non ha subìto alcun provvedimento di interdizione legale, non è mai stato dichiarato incapace di intendere e di volere, e che oltretutto è già diplomato e sta seguendo per libera scelta un corso non obbligatorio... debba essere imposta la farsa di essere affiancato da un insegnante di sostegno senza dirgli che è il suo insegnante di sostegno? Io non ho parole, francamente.

secondo me la famiglia non vuole ammettere che è un ritardato...non c'è altra spiegazione.
Tornare in alto Andare in basso
smile1979



Messaggi : 862
Data d'iscrizione : 21.12.12

MessaggioOggetto: Re: Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe   Lun Nov 07, 2016 1:02 pm

Infatti io sarei contraria a questa farsa!!!Piuttosto vorrei affrontare il discorso con lui, fargli capire che lui non e' affatto un ritardato ma che ha solo bisogno di essere guidato e supportato!
Tornare in alto Andare in basso
 
Caso di iperattività, scuole superiori!Come gestirlo in classe
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il caso Cesare Battisti
» Il caso e la necessità - Jacques Monod
» Il caso non esiste.
» Charles Darwin: l'evoluzione è davvero frutto del caso?
» scrutinio finale con 5

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: