Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 prove parallele

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
rita



Messaggi : 1988
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 2:42 pm

In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto, ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole; le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma... io la penso così
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 993
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:24 pm

Concordo con quanto hai detto e aggiungo anche un'altra cosa, sarebbe importante che la correzione fosse collegiale, o, almeno, che alcuni compiti fossero corretti collegialmente. Negli anni in cui ho fatto le prove per classi parallele, per avere una valutazione omogenea, ci siamo ritrovati un pomeriggio e abbiamo corretto collegialmente due compiti per ognuna delle classi.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:25 pm

rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così
?????
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:26 pm

@melia ha scritto:
Concordo con quanto hai detto e aggiungo anche un'altra cosa, sarebbe importante che la correzione fosse collegiale, o, almeno, che alcuni compiti fossero corretti collegialmente. Negli anni in cui ho fatto le prove per classi parallele, per avere una valutazione omogenea, ci siamo ritrovati un pomeriggio e abbiamo corretto collegialmente due compiti per ognuna delle classi.
Sto cazzo ! Quanto ci si mette a correggere i compiti di tutta una scuola ? Se ti fidi bene, altrimenti i miei li correggi tu che io mi fido.
Tornare in alto Andare in basso
rita



Messaggi : 1988
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:33 pm

avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così
?????

voglio dire che le prove non devono essere troppo difficili altrimenti con i voti troppo bassi i ragazzi si potrebbero demotivare
Tornare in alto Andare in basso
rita



Messaggi : 1988
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:36 pm

@melia ha scritto:
Concordo con quanto hai detto e aggiungo anche un'altra cosa, sarebbe importante che la correzione fosse collegiale, o, almeno, che alcuni compiti fossero corretti collegialmente. Negli anni in cui ho fatto le prove per classi parallele, per avere una valutazione omogenea, ci siamo ritrovati un pomeriggio e abbiamo corretto collegialmente due compiti per ognuna delle classi.

concordo con la correzione collegiale e aggiungo che non bisogna fare prima delle prove di verifica simili per alzare i voti perché altrimenti di rischia di non rendersi conto dei livelli 'autentici/reali' degli studenti oltre che non è corretto nei confronti delle altre Classi
Tornare in alto Andare in basso
rita



Messaggi : 1988
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:37 pm

senza correzione collegiale si rischia (e spesso capita) che allo stesso errore venga attribuito un peso diverso da ogni insegnante
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 993
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:38 pm

@ avido
Non hai capito. Abbiamo corretto insieme un paio di compiti per classe, cioè io ho corretto 2 compiti di seconda G e il collega di seconda A ne ha corretto due della mia seconda E, poi ci siamo confrontati un attimo per decidere la correttezza di ogni esercizio. La parte collegiale dura un'oretta, prima del collegio, poi ciascuno si arrangia a correggersi i suoi compiti.


Ultima modifica di @melia il Gio Ott 13, 2016 6:39 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:39 pm

rita 76 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così
?????

voglio dire che le prove non devono essere troppo difficili altrimenti con i voti troppo bassi i ragazzi si potrebbero demotivare
Devono essere simili a quelle solite, non più difficili nè più facili.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 926
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:40 pm

rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così

Vuoi sapere perché i presidi ci tengono tanto a far fare le prove per classi parallele?
Perché sono uno degli indicatori del Rav, se non le fai ottieni un punteggio più basso.
Se nel Rav ci fosse la domanda "nella vostra scuola le pareti delle aule sono dipinte di colore giallo canarino?", tutti i dirigenti scolastici scolastici provvederebbero ad adeguarsi in tal senso.
Inutile cercare motivazioni culturali in chi la cultura non sa nemmeno cosa sia.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:41 pm

@melia ha scritto:
@ avido
Non hai capito. Abbiamo corretto insieme un paio di compiti per classe, cioè io ho corretto 2 compiti di seconda G e il collega di seconda A ha corretto quelli della mia seconda E, poi ci siamo confrontati un attimo per decidere la correttezza di ogni esercizio. La parte collegiale dura un'oretta, prima del collegio, poi ciascuno si arrangia a correggersi i suoi compiti.
Ahhhh scambio di materiali ! Così ci sto.

(fintamente) Collegiale è la correzione degli esami di stato, in cui anchi'io che non so scrivere dovrei correggere il compito d'italiano dei candidati (infatti poi me lo fanno firmare) e similmente il docente d'italiano i compiti di elettronica.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:43 pm

comp_xt ha scritto:
rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così

Vuoi sapere perché i presidi ci tengono tanto a far fare le prove per classi parallele?
Perché sono uno degli indicatori del Rav, se non le fai ottieni un punteggio più basso.
Se nel Rav ci fosse la domanda "nella vostra scuola le pareti delle aule sono dipinte di colore giallo canarino?", tutti i dirigenti scolastici scolastici provvederebbero ad adeguarsi in tal senso.
Inutile cercare motivazioni culturali in chi la cultura non sa nemmeno cosa sia.
Ci è andata bene allora ! Le prove parallele affaticano gli occhi solo un pomeriggio, il giallo canarino li affatica tutto l'anno.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 993
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:44 pm

comp_xt ha scritto:

Se nel Rav ci fosse la domanda "nella vostra scuola le pareti delle aule sono dipinte di colore giallo canarino?", tutti i dirigenti scolastici scolastici provvederebbero ad adeguarsi in tal senso.
Sicuro che non ci sia? Al ritorno a scuola ci siamo trovati le aule ridipinte, proprio belle, quasi tutte con delle parti giallo canarino. :-)
Tornare in alto Andare in basso
rita



Messaggi : 1988
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:46 pm

avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così
?????

voglio dire che le prove non devono essere troppo difficili altrimenti con i voti troppo bassi i ragazzi si potrebbero demotivare
Devono essere simili a quelle solite, non più difficili nè più facili.

hai ragione ma quando ti trovi con gente che è lì da tempo e tu sei l' ultimo arrivato, puoi esprimere la tua opinione ma se trovi chi la pensa diversamente ti devi adatrare
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 926
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:48 pm

rita 76 ha scritto:
senza correzione collegiale si rischia (e spesso capita) che allo stesso errore venga attribuito un peso diverso da ogni insegnante

Scusa, ma tu credi che la valutazione sia equiparabile alla misura di una grandezza fisica?
Esiste un margine di discrezionalità che non può essere eliminato.
Il mito della valutazione oggettiva e standardizzata è una delle tante boiate di certa pedagogia ideologica.
La correzione collegiale sostituisce la discrezionalità del docente con la discrezionalità della commissione.
Le stesse griglie di valutazioni recano un margine di discrezionalità: sono discrezionali gli indicatori adottati ed è discrezionale il peso da attribuire a ciascuna voce.
Sarebbe ora che tornassimo a una visione umanistica della valutazione, cercando di trovare criteri generali quanto più possibile condivisi, ma rinunciando completamente all'assurda idea dell'oggettività.
Tornare in alto Andare in basso
rita



Messaggi : 1988
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:49 pm

[quote="comp_xt"]
rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così

Vuoi sapere perché i presidi ci tengono tanto a far fare le prove per classi parallele?
Perché sono uno degli indicatori del Rav, se non le fai ottieni un punteggio più basso.
Se nel Rav ci fosse la domanda "nella vostra scuola le pareti delle aule sono dipinte di colore giallo canarino?", tutti i dirigenti scolastici scolastici provvederebbero ad adeguarsi in tal senso.
Inutile cercare motivazioni culturali in chi la cultura non sa nemmeno cosa sia.[/

quote]

Non metto in dubbio quanto dici; probabilmente, anzi. .. sicuramente, tanti DS le vogliono solo per il RAV e questo non va assolutamente bene
Tornare in alto Andare in basso
rita



Messaggi : 1988
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 6:52 pm

comp_xt ha scritto:
rita 76 ha scritto:
senza correzione collegiale si rischia (e spesso capita) che allo stesso errore venga attribuito un peso diverso da ogni insegnante

Scusa, ma tu credi che la valutazione sia equiparabile alla misura di una grandezza fisica?
Esiste un margine di discrezionalità che non può essere eliminato.
Il mito della valutazione oggettiva e standardizzata è una delle tante boiate di certa pedagogia ideologica.
La correzione collegiale sostituisce la discrezionalità del docente con la discrezionalità della commissione.
Le stesse griglie di valutazioni recano un margine di discrezionalità: sono discrezionali gli indicatori adottati ed è discrezionale il peso da attribuire a ciascuna voce.
Sarebbe ora che tornassimo a una visione umanistica della valutazione, cercando di trovare criteri generali quanto più possibile condivisi, ma rinunciando

completamente all'assurda idea dell'oggettività.

Capisco che ci sia un minimo di discrezionalità ma bisognerebbe cercare di essere più oggettivi possibili cercando di stabilire a priori il peso di un determinato 'errore'. Poi, ovviamente, ci sono cose che ognuno valuta a modo proprio
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 926
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 7:02 pm

rita 76 ha scritto:

Capisco che ci sia un minimo di discrezionalità ma bisognerebbe cercare di essere più oggettivi possibili cercando di stabilire a priori il peso di un determinato 'errore'. Poi, ovviamente,  ci sono cose che ognuno valuta a modo proprio

Su questo sono d'accordo.
Però occorre essere onesti e parlare di "criteri il più possibili condivisi", non di "valutazione oggettiva".
La valutazione è un'attività umanistica, coloro che pretendono di renderla "oggettiva", "standardizzata" e "scientifica" sono dei cialtroni che non sanno nemmeno cosa sia la scienza.
E comunque tutto ciò che attiene la didattica dovrebbe essere fatto perché lo si ritiene utile e perché c'è una riflessione culturale dietro, non certo per avere un punteggio più alto nel Rav.
Il pessimo vizio di inseguire la burocrazia ministeriale la dice lunga sulla miseria culturale di gran parte di coloro che si ritengono "unti del signore" e "leader educativi" capaci di scegliere per chiamata diretta i docenti migliori.

Tornare in alto Andare in basso
rita



Messaggi : 1988
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 7:07 pm

Quando ho affermato che bisogna "stabilire a priori il peso di un determinato errore' intendevo il fatto di "parlare di criteri condivisi" come, giustamente, affermi anche tu. Mi pare che siamo d' accordo
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:28 pm

comp_xt ha scritto:
rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così

Vuoi sapere perché i presidi ci tengono tanto a far fare le prove per classi parallele?
Perché sono uno degli indicatori del Rav, se non le fai ottieni un punteggio più basso.
Se nel Rav ci fosse la domanda "nella vostra scuola le pareti delle aule sono dipinte di colore giallo canarino?", tutti i dirigenti scolastici scolastici provvederebbero ad adeguarsi in tal senso.
Inutile cercare motivazioni culturali in chi la cultura non sa nemmeno cosa sia.

esatto
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:29 pm

rita 76 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così
?????

voglio dire che le prove non devono essere troppo difficili altrimenti con i voti troppo bassi i ragazzi si potrebbero demotivare

allora qs vale per tutte le prove..... in quanto alla demotivazione basterebbe studiare e impegnarsi
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:30 pm

rita 76 ha scritto:
senza correzione collegiale si rischia (e spesso capita) che allo stesso errore venga attribuito un peso diverso da ogni insegnante

per ovviare al problema il nostro cd ha deciso di farle a crocette
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:31 pm

mi piacerebbe sapere da voi come funziona:
- quante ne fate all'anno?
- comunicate la data?
- comunicate gli argomenti?
- le fate tutte lo stesso giorno e/o stesso periodo o ognuno si regola?
- fanno media come tutti gli altri voti?
- vengono consegnate a casa?

sono tutte questioni da noi molto dibattutte


Ultima modifica di forza il Gio Ott 13, 2016 8:32 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
rita



Messaggi : 1988
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:32 pm

forza ha scritto:
rita 76 ha scritto:
senza correzione collegiale si rischia (e spesso capita) che allo stesso errore venga attribuito un peso diverso da ogni insegnante

per ovviare al problema il nostro cd ha deciso di farle a crocette

giusto! Così il problema non si pone!
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:36 pm

forza ha scritto:
mi piacerebbe sapere da voi come funziona:
- quante ne fate all'anno?
- comunicate la data?
- comunicate gli argomenti?
- le fate tutte lo stesso giorno e/o stesso periodo o ognuno si regola?
- fanno media come tutti gli altri voti?
- vengono consegnate a casa?

sono tutte questioni da noi molto dibattutte

1) Ne facciamo due, una di storia e una di filosofia.
2) La data certamente, uguale per tutti alla stessa ora.
3) No, gli argomenti non vengono detti, ma per decisione del cd sono argomenti rilevanti (es. Cartesio e non Malebranche)
4) Fanno media
5) No, ma nemmeno le altre

Tornare in alto Andare in basso
 
prove parallele
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 4Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» le prove
» Prove sul Creazionismo
» Da non crederci! Le "prove" dell'esistenza di Dio!
» Esami di terza media e obbligo di assistenza alle prove scritte (alunno h non ammesso)
» metodo sperimentale VS fede!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: