Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 prove parallele

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
rita 76



Messaggi : 2052
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 2:42 pm

Promemoria primo messaggio :

In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto, ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole; le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma... io la penso così
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
rita 76



Messaggi : 2052
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:36 pm

forza ha scritto:
mi piacerebbe sapere da voi come funziona:
- quante ne fate all'anno?
- comunicate la data?
- comunicate gli argomenti?
- le fate tutte lo stesso giorno e/o stesso periodo o ognuno si regola?
- fanno media come tutti gli altri voti?
- vengono consegnate a casa?

sono tutte questioni da noi molto dibattutte

due o tre all' anno di solito. Da quanto so si comunica la data e gli argomenti ma non si dice che sono in comune con le altre sezioni. Più o meno vengono fatte nello stesso periodo in tutte le scuole. Sulla media penso che ogni scuola si regoli a modo proprio
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:40 pm

avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così
?????

voglio dire che le prove non devono essere troppo difficili altrimenti con i voti troppo bassi i ragazzi si potrebbero demotivare
Devono essere simili a quelle solite, non più difficili nè più facili.


... e come fai a farle "solite" e per tutti? Impossibile.
Devono essere su obiettivi indispensabili, credo che in questo senso si diceva che tutti devono poter arrivare alla sufficienza, perché dovrebbero misurare che tutti siano in possesso dell'indispensabile (anche considerando che sono le prove iniziali: noi ne faremo tre!!!).
Io le ho somministrate (scusate la parolaccia) oggi: il RAV impone.
La correzione ce la facciamo da soli con un correttore e una griglia unici: il collega che bara è un poveraccio, ma chi se ne importa.
Come vi regolate invece per la valutazione? Il voto va sul registro e fa media o no?
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:42 pm

lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così
?????

voglio dire che le prove non devono essere troppo difficili altrimenti con i voti troppo bassi i ragazzi si potrebbero demotivare
Devono essere simili a quelle solite, non più difficili nè più facili.


... e come fai a farle "solite" e per tutti? Impossibile.
Devono essere su obiettivi indispensabili, credo che in questo senso si diceva che tutti devono poter arrivare alla sufficienza, perché dovrebbero misurare che tutti siano in possesso dell'indispensabile (anche considerando che sono le prove iniziali: noi ne faremo tre!!!).
Io le ho somministrate (scusate la parolaccia) oggi: il RAV impone.
La correzione ce la facciamo da soli con un correttore e una griglia unici: il collega che bara è un poveraccio, ma chi se ne importa.
Come vi regolate invece per la valutazione? Il voto va sul registro e fa media o no?

Si, si, è un voto normale a tutti gli effetti.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:44 pm

forza ha scritto:
mi piacerebbe sapere da voi come funziona:
- quante ne fate all'anno?
- comunicate la data?
- comunicate gli argomenti?
- le fate tutte lo stesso giorno e/o stesso periodo o ognuno si regola?
- fanno media come tutti gli altri voti?
- vengono consegnate a casa?

sono tutte questioni da noi molto dibattutte


- troppe: 3 per la prima, due per la seconda, una+Invalsi per le terze
- si
- no, anche perché sono in genere su competenze e la valutazione deve riguardare i livelli già in essere, non si devono preparare
- si, dando in genere due giorni così tutti riescono a farle durante la propria ora. L'anno scorso siamo stati fermi una settimana perché si somministrava a prescindere dalla materia: un casino
- io ero fermamente per il no: c'è stata opposizione quindi ognuno si regola come vuole
- no, perché?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:45 pm

precario_acciaio. ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così
?????

voglio dire che le prove non devono essere troppo difficili altrimenti con i voti troppo bassi i ragazzi si potrebbero demotivare
Devono essere simili a quelle solite, non più difficili nè più facili.


... e come fai a farle "solite" e per tutti? Impossibile.
Devono essere su obiettivi indispensabili, credo che in questo senso si diceva che tutti devono poter arrivare alla sufficienza, perché dovrebbero misurare che tutti siano in possesso dell'indispensabile (anche considerando che sono le prove iniziali: noi ne faremo tre!!!).
Io le ho somministrate (scusate la parolaccia) oggi: il RAV impone.
La correzione ce la facciamo da soli con un correttore e una griglia unici: il collega che bara è un poveraccio, ma chi se ne importa.
Come vi regolate invece per la valutazione? Il voto va sul registro e fa media o no?

Si, si, è un voto normale a tutti gli effetti.

da me ognuno fa come vuole perché non c'era accordo.
Io sono assolutamente contraria a valutare qualcosa su cui non si è lavorato prima con la classe. La prova diagnostica non dovrebbe andare a finire nella valutazione della disciplina
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:48 pm

Non ho capito, perchè dici che prima non ci si è lavorato sopra?

Sono (almeno da noi) argomenti fondamentali, nessuno ad esempio può non aver fatto il Cogito di Cartesio...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6171
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:49 pm

rita 76 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così
?????

voglio dire che le prove non devono essere troppo difficili altrimenti con i voti troppo bassi i ragazzi si potrebbero demotivare

E in questo senso, che differenza ci sarebbe con un qualsiasi compito normale?

Perché la prova parallela dovrebbe essere vista come una vessazione anomala che arriva dall'esterno e che fa eccezione perché esula dalle forme "normali" di valutazione?

Queste contestazioni succedono solo se gli insegnanti delle classi interessate se ne strafregano della prova parallela e non collaborano alla sua preparazione collegiale, poi finisce che questa preparazione non è affatto collegiale ma se la accolla una persona sola o al massimo due, gli altri si limitano ad accettare quella che viene presentata da questi due e a sottoporla agli alunni propri senza nemmeno averla letta prima, e poi si lamentano perché "era troppo difficile" o perché "era di stile troppo diverso da come erano abituati i miei".

Ma muovere le chiappe prima e intervenire nella preparazione, proprio no?


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Gio Ott 13, 2016 8:56 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita 76



Messaggi : 2052
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:54 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
rita 76 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così
?????

voglio dire che le prove non devono essere troppo difficili altrimenti con i voti troppo bassi i ragazzi si potrebbero demotivare

E in questo senso, che differenza ci sarebbe con un qualsiasi compito normale?

da questo punto di vista nessuna. Le prove parallele, secondo me, servono a fare in modo che tutte le classi arrivino ad un certo periodo dell' anno ad un determinato punto del piano di lavoro (il programma)
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2052
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:55 pm

In ogni caso, non capisco perché debbano essere più difficili delle 'solite' prove di verifica
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6171
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 8:57 pm

E chi l'ha detto che sono più difficili?


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Gio Ott 13, 2016 9:01 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita 76



Messaggi : 2052
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:00 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
E chi l'ha detto che sono più difficili?

capita. Se ci si trova in una scuola nuova con colleghi che sono lì da anni e le vogliono dare più difficili perché non si rendono conto, non è che si può fare più di tanto se si impuntano che hanno ragione loro ..
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6171
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:04 pm

E soprattutto, se qualcuno degli insegnanti coinvolti ritiene che i quesiti proposti da qualcun altro siano troppo difficili, cosa gli impedisce di intervenire durante la fase di preparazione della prova, invece di lamentarsi dopo?

Il fatto di stare "in una scuola nuova con colleghi che sono lì da anni" non significa assolutamente neinte, anzi, vuol dire che in quella scuola sono già abituati a formulare prove di quel livello e che più o meno i ragazzi lo sanno e si adeguano.

Semmai è l'insegnante nuovo arrivato che "non si rende conto" di quale è la normalità abituale in quella scuola, non certo tutti gli altri che hanno la colpa di "non rendersi conto" di cosa ne pensi il collega nuovo...
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita 76



Messaggi : 2052
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:16 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
E soprattutto, se qualcuno degli insegnanti coinvolti ritiene che i quesiti proposti da qualcun altro siano troppo difficili, cosa gli impedisce di intervenire durante la fase di preparazione della prova, invece di lamentarsi dopo?

Il fatto di stare "in una scuola nuova con colleghi che sono lì da anni" non significa assolutamente neinte, anzi, vuol dire che in quella scuola sono già abituati a formulare prove di quel livello e che più o meno i ragazzi lo sanno e si adeguano.

Semmai è l'insegnante nuovo arrivato che "non si rende conto" di quale è la normalità abituale in quella scuola, non certo tutti gli altri che hanno la colpa di "non rendersi conto" di cosa ne pensi il collega nuovo...

Questo lo pensi tu; io la penso diversamente.  In ogni caso sarei curiosa di vedere come svolgono le prove i ragazzi dei colleghi che ci tengono a fare prove difficili. C' è qualche collega che si lamenta che i voti suoi sono troppo bassi.  Ma l' esame di coscienza se lo fa? Si chiede il perché di tutto questo?  Cmq, ognuno la vede  a modo proprio
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:18 pm

rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
rita 76 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
rita 76 ha scritto:
In molte scuole si fanno le prove parallele. E a questo punto,  ci si chiede: servono o non servono? Secondo me si ma bisogna precisare alcune cose: se si fa una griglia (e bisogna farla) tutti devono seguirla e non che ognuno arrotonda i voti come vuole;  le prove devono essere concordate da tutti i colleghi della disciplina e calibrate di modo che si arrivi tranquillamente alla sufficienza; ecc. queste prove svolgono varie funzioni tra cui migliorare il livello della classe per portarlo allo 'stesso' livello delle altre, una sorta di sana competizione insomma...  io la penso così
?????

voglio dire che le prove non devono essere troppo difficili altrimenti con i voti troppo bassi i ragazzi si potrebbero demotivare

E in questo senso, che differenza ci sarebbe con un qualsiasi compito normale?

da questo punto di vista nessuna.  Le prove parallele,  secondo me,  servono a fare in modo che tutte le classi arrivino ad un certo periodo dell' anno ad un determinato punto del piano di lavoro (il programma)


ORROREEEEEE ma non lo sai che il programma non esiste? Ste prove servono solo al RAV, che in sé è un'idiozia, e quindi dovrebbero misurare competenze. Col programma non si può fare, non tutti sono appaiati e non tutti fanno le stesse cose. Ci sono programmi alla scuola media come quello di tecnica che praticamente sono tutti diversi un dall'altro: chi fa le risorse energetiche, chi lo statuto dei lavoratori, chi il ciclo dei rifiuti...
Tornare in alto Andare in basso
Felipeto



Messaggi : 2798
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:21 pm

Lo statuto dei lavoratori in Tecnica? Ma che roba è? Una stronzata frutto della libertà di insegnamento?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6171
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:22 pm

comp_xt ha scritto:
Vuoi sapere perché i presidi ci tengono tanto a far fare le prove per classi parallele?
Perché sono uno degli indicatori del Rav, se non le fai ottieni un punteggio più basso.

Veramente le prove parallele sono abbastanza diffuse anche da parecchi anni prima che esistesse il RAV.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:24 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
comp_xt ha scritto:
Vuoi sapere perché i presidi ci tengono tanto a far fare le prove per classi parallele?
Perché sono uno degli indicatori del Rav, se non le fai ottieni un punteggio più basso.

Veramente le prove parallele sono abbastanza diffuse anche da parecchi anni prima che esistesse il RAV.


ma ora sono obbligatorie, tante/troppe, indigeste
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2052
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:25 pm

@lucetta: e le prove invalsi su cosa si basano? Sull' aria? È ovvio che il programma vero e proprio non esiste e che tutto dipende dalle singole classi ma ci sono degli argomenti che vanno trattati. Pensala come la vuoi, io rimango della mia idea
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2052
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:27 pm

lucetta10 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
comp_xt ha scritto:
Vuoi sapere perché i presidi ci tengono tanto a far fare le prove per classi parallele?
Perché sono uno degli indicatori del Rav, se non le fai ottieni un punteggio più basso.

Veramente le prove parallele sono abbastanza diffuse anche da parecchi anni prima che esistesse il RAV.


ma ora sono obbligatorie, tante/troppe, indigeste

non sono troppe ed indigeste. Non penso che i DS impongano di fare TUTTE le verifiche parallele. Sono un' opportunità di miglioramento per tutti, docenti ed alunni, a mio avviso
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:28 pm

Comunque le linee guida del miur, almeno per le mie materie, sono molto precise e lasciano ben poco all'autonomia del docente; rispetto ai programmi ministeriali precedenti la differenza è minima.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:29 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Comunque le linee guida del miur, almeno per le mie materie, sono molto precise e lasciano ben poco all'autonomia del docente; rispetto ai programmi ministeriali precedenti la differenza è minima.

parli delle indicazioni nazionali?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:31 pm

rita 76 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
comp_xt ha scritto:
Vuoi sapere perché i presidi ci tengono tanto a far fare le prove per classi parallele?
Perché sono uno degli indicatori del Rav, se non le fai ottieni un punteggio più basso.

Veramente le prove parallele sono abbastanza diffuse anche da parecchi anni prima che esistesse il RAV.


ma ora sono obbligatorie, tante/troppe, indigeste

non sono troppe ed indigeste. Non penso che i DS impongano di fare TUTTE le verifiche parallele. Sono un' opportunità di miglioramento per tutti, docenti ed alunni, a mio avviso

Se per tutte intendi in tutte le materie, no.
Nelle scuole più zelanti come la mia sì: si perde tanto tempo, e non intravedo l'utilità se non obbedire al piano di miglioramento, altro feticcio moderno
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2052
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:34 pm

Il RAV è un problema del DS, non mio. A me interessa solo che i ragazzi migliorino e questo può essere uno dei tanti stimoli
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:39 pm

rita 76 ha scritto:
Il RAV è un problema del DS, non mio. A me interessa solo che i ragazzi migliorino e questo può essere uno dei tanti stimoli


non riesco a condividere il tuo ottimismo ma il tuo approccio è decisamente migliore del mio
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6171
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: prove parallele   Gio Ott 13, 2016 9:42 pm

Scusate se mi ripeto: i "criteri condivisi" esistono se TUTTI gli insegnanti delle classi coinvolte si siedono intorno a un tavolino, ognuno propone alcune domande e alcuni esercizi di sua iniziativa, e poi si discute tutti alla pari su quali piacciono di più a tutti o comunque alla maggioranza e su quali invece fanno schifo ed è meglio evitarli, e si tira fuori una selezione comune che vada bene a tutti. Faccio presente che il tavolino può essere anche virtuale, noi l'anno scorso l'abbiamo fatto con un giro di email durato per diverse settimane, e ha funzionato benissimo. Anche quelli che hanno partecipato pochissimo o nulla alla proposta e alla selezione degli esercizi, hanno comunque avuto modo di seguire la discussione e di dire se c'era qualcosa di particolare che non li convinceva.

Se invece ci sono 10 classi parallele dello stesso anno di corso con 10 insegnanti diversi, ma nessuno vuole accollarsi l'elaborazione della prova parallela o interessarsi della sua preparazione, e quindi finisce che la decidono solo in due, e gli altri la rifilano ai propri studenti senza manco averla letta prima... poi questi "altri", se i loro studenti si lamentano che la prova era troppo difficile, o che era troppo diversa da quelle abituali, non hanno alcun titolo per protestare che "è colpa del collega Peppino e della collega Pieruccia, perché il compito l'hanno deciso soltanto loro da soli".

Ripeto, nella mia scuola 'ste cose si fanno da diversi anni, da molto prima che esistesse il RAV. Anzi, alcuni dipartimenti di alcune materie le hanno sempre fatte da parecchi anni (NON per pressioni dei presidi, ma per scelta autonoma), mentre altri non le fanno proprio, o le fanno solo occasionalmente, senza aver mai ricevuto nessuna pressione per farle a tutti i costi.

Quindi il legame col RAV o con le pressioni dei presidi proprio non ce lo vedo. Ripeto, nella mia scuola in diverse materie non si sono mai fatte, e nessuno ha imposto di farle...
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
prove parallele
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» le prove
» Prove sul Creazionismo
» Da non crederci! Le "prove" dell'esistenza di Dio!
» Esami di terza media e obbligo di assistenza alle prove scritte (alunno h non ammesso)
» metodo sperimentale VS fede!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: