Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Prevedo un successone

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15774
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Prevedo un successone   Ven Ott 14, 2016 6:16 pm

http://www.orizzontescuola.it/alternanza-scuola-lavoro-miur-presenta-dati-nazionali-sul-primo-anno-il-18-ottobre/

"presenterà il progetto “I campioni dell’Alternanza”"

Lo diranno che la legge prevede l'anagrafe delle imprese a cui attingere, fatta dallo stato, e che ancora non c'è ?

Lo diranno che le scuole contabilizzano come alternanza molte ore passate a scuola per fare conferenze e similari ?

Lo diranno che i ragazzi vanno spesso a fare cose lontane dal loro ramo di studi perchè l'ASL è come il maiale e non si butta via nulla ?

Lo diranno che i licei spediscono i ragazzi specialmente negli uffici pubblici dove finiscono per fare i fattorini e le fotocopie ?

Secondo me l'ASL sarà tutta rose e fiori.
Tornare in alto Andare in basso
La Tortuga



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.10.16

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Ven Ott 14, 2016 9:11 pm

Tutta no. Ma un quarto anno dell itis che fa uno stage in Eni o Bosch ,fatto decentemente la vedo positiva. I partner sono buoni.
Due anni fa in un perito chimico ad indirizzo ambientale facemmo un dimensionamento di impianto a pannelli solari termici ad uso domestico,utilizzando i dati di irraggiamento medio di Solaritaly, usando tabelle normate sul fabbisogno idrico ecc. (,quanti m2 di pannelli in quella zona per quella data abitazione?) I dati di rendimento li presero presso aziendine della zona sotto forma di cataloghi. Presso un paio di esse riuscii a spedire alcuni ragazzi con buoni risultati.non escludo che in quel settore trainante del risparmio energetico un buon diplomato possa trovare poi lavoro. .
Mandare liceali a far fotocopie o ragionieri nella ristorazione invece è una puttanata
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 985
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Sab Ott 15, 2016 8:43 am

La Tortuga ha scritto:

Due anni fa in un perito chimico ad indirizzo ambientale facemmo un dimensionamento di impianto a pannelli solari termici ad uso domestico,utilizzando i dati di irraggiamento medio di Solaritaly, usando tabelle normate sul fabbisogno idrico ecc. ...
Presso un paio di aziendine riuscii a spedire alcuni ragazzi con buoni risultati.

Appunto alcuni studenti di poche classi di un itis, non 600 o 700 studenti di un liceo.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Sab Ott 15, 2016 8:57 am

avidodinformazioni ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/alternanza-scuola-lavoro-miur-presenta-dati-nazionali-sul-primo-anno-il-18-ottobre/

"presenterà il progetto “I campioni dell’Alternanza”"

Lo diranno che la legge prevede l'anagrafe delle imprese a cui attingere,  fatta dallo stato, e che ancora non c'è ?

Lo diranno che le scuole contabilizzano come alternanza molte ore passate a scuola per fare conferenze e similari ?

Lo diranno che i ragazzi vanno spesso a fare cose lontane dal loro ramo di studi perchè l'ASL è come il maiale e non si butta via nulla ?

Lo diranno che i licei spediscono i ragazzi specialmente negli uffici pubblici dove finiscono per fare i fattorini e le fotocopie ?

Secondo me l'ASL sarà tutta rose e fiori.

cosa vorresti che facessero dei ragazzini di 16 anni in un ufficio?
in tutte le aziende si inizia facendo le fotocopie, anche i praticanti avvocati, commercialisti, ecc.. o pensavi che li mettessero subito a fare bilanci (che non saprebbero neanche leggere).

l'asl non è tutta rose e fiori ma sta andando bene nonostante le difficoltà.

tu che parli tanto, che esperienza hai di asl? non suonavi il piffero? sei stato tutor, referente? cosa fai tu per l'asl?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15774
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Sab Ott 15, 2016 1:53 pm

Mustang ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
http://www.orizzontescuola.it/alternanza-scuola-lavoro-miur-presenta-dati-nazionali-sul-primo-anno-il-18-ottobre/

"presenterà il progetto “I campioni dell’Alternanza”"

Lo diranno che la legge prevede l'anagrafe delle imprese a cui attingere,  fatta dallo stato, e che ancora non c'è ?

Lo diranno che le scuole contabilizzano come alternanza molte ore passate a scuola per fare conferenze e similari ?

Lo diranno che i ragazzi vanno spesso a fare cose lontane dal loro ramo di studi perchè l'ASL è come il maiale e non si butta via nulla ?

Lo diranno che i licei spediscono i ragazzi specialmente negli uffici pubblici dove finiscono per fare i fattorini e le fotocopie ?

Secondo me l'ASL sarà tutta rose e fiori.

cosa vorresti che facessero dei ragazzini di 16 anni in un ufficio?
in tutte le aziende si inizia facendo le fotocopie, anche i praticanti avvocati, commercialisti, ecc.. o pensavi che li mettessero subito a fare bilanci (che non saprebbero neanche leggere).

l'asl non è tutta rose e fiori ma sta andando bene nonostante le difficoltà.

tu che parli tanto, che esperienza hai di asl? non suonavi il piffero? sei stato tutor, referente? cosa fai tu per l'asl?
Se i ragazzi di 16 anni non hanno nulla da fare in ufficio, non facciano nulla, stiano a casa a studiare.

Cosa ho fatto io ? Sono cazzi miei; non parlavo di te, tu non parlare di me.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Sab Ott 15, 2016 2:02 pm

Mustang ha scritto:

tu che parli tanto, che esperienza hai di asl? non suonavi il piffero? sei stato tutor, referente? cosa fai tu per l'asl?

Non sono i docenti che devono fare qualcosa per la scuola.

Se la scuola vuole che venga svolto un servizio deve:

a) Creare le condizioni perché il servizio venga erogato: dove sta il database nazionale delle aziende disposte ad accogliere gli studenti? Perché vengono infilate "a muzzo" 200 ore di ASL nel curricolo dei licei e non si pensa di rimodulare, di conseguenza, le indicazioni nazionali? dove sta la formazione per i docenti che verranno incaricati di gestire l'asl?

b) Offrire una contropartita a chi si farà carico di erogare il servizio. Ovviamente tale contropartita deve essere chiara, normata e trasparente.

Il principio secondo il quale "lo dice la legge" e, di conseguenza, il docente deve inventarsi esperto di ASL o di IFS dall'oggi al domani per svolgere attività che non si sa come verranno retribuite è assurdo.

L'onere di gestire e far funzionare l'ASL è in capo allo stato ed alle scuole, non agli insegnanti.

Se un ATA è incaricato di manutenere i laboratori di informatica A e B, di certo quell'ATA non si sognerà mai di mettersi a fare, gratuitamente, manutenzione anche al laboratorio C perché altrimenti non c'è nessuno disposto a farlo. Sarebbe ora che anche noi cominciassimo ad imparare questo banale principio.


Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Sab Ott 15, 2016 2:43 pm

avidodinformazioni ha scritto:

Se i ragazzi di 16 anni non hanno nulla da fare in ufficio, non facciano nulla, stiano a casa a studiare.

Cosa ho fatto io ? Sono cazzi miei; non parlavo di te, tu non parlare di me.

a 16 si può benissimo iniziare a lavorare e avere contezza di cosa significhi farlo.
Hai confermato che parli di un qualcosa che hai solo letto su una circolare, forse.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Sab Ott 15, 2016 2:46 pm

Lenar ha scritto:

Non sono i docenti che devono fare qualcosa per la scuola.

Se la scuola vuole che venga svolto un servizio deve:

a) Creare le condizioni perché il servizio venga erogato: dove sta il database nazionale delle aziende disposte ad accogliere gli studenti? Perché vengono infilate "a muzzo" 200 ore di ASL nel curricolo dei licei e non si pensa di rimodulare, di conseguenza, le indicazioni nazionali? dove sta la formazione per i docenti che verranno incaricati di gestire l'asl?

b) Offrire una contropartita a chi si farà carico di erogare il servizio. Ovviamente tale contropartita deve essere chiara, normata e trasparente.

Il principio secondo il quale "lo dice la legge" e, di conseguenza, il docente deve inventarsi esperto di ASL o di IFS dall'oggi al domani per svolgere attività che non si sa come verranno retribuite è assurdo.

L'onere di gestire e far funzionare l'ASL è in capo allo stato ed alle scuole, non agli insegnanti.

Se un ATA è incaricato di manutenere i laboratori di informatica A e B, di certo quell'ATA non si sognerà mai di mettersi a fare, gratuitamente, manutenzione anche al laboratorio C perché altrimenti non c'è nessuno disposto a farlo. Sarebbe ora che anche noi cominciassimo ad imparare questo banale principio.


a) Non c'è il db nazionale, ma molte camere di commercio, associazioni industriali e ordini professionali locali lo hanno. basta alzare il telefono e chiedere.

b) la funzione strumentale e gli incarichi di tutoraggio sono chiari e normati dai regolamenti del funzionamento del FIS.


c) se tu, docente (?) non ti senti parte della scuola è un problema tuo, se è così cambia mestiere perche non mi sembri in grado di svolgerlo.

d) non so chi sareste i "noi" che citi; io conosco bene i miei diritti e doveri.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Sab Ott 15, 2016 3:53 pm

[quote="Mustang"]
Lenar ha scritto:


c) se tu, docente (?) non ti senti parte della scuola è un problema tuo, se è così cambia mestiere perche non mi sembri in grado di svolgerlo.


Non mi sento parte della scuola più di quanto un qualsiasi professionista (un medico, un ingegnere, un consulente, un avvocato etc etc...) si sente parte dell'ente che lo assume per ottenere, da quel professionista, un dato servizio.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Sab Ott 15, 2016 4:03 pm

Lenar ha scritto:


Non mi sento parte della scuola più di quanto un qualsiasi professionista (un medico, un ingegnere, un consulente, un avvocato etc etc...) si sente parte dell'ente che lo assume per ottenere, da quel professionista, un dato servizio.

ti consideri un professionista? addirittura! e vorresti un segretario che fa le telefonate alle aziende o che vada a rilevare le presenze degli alunni in asl?
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Sab Ott 15, 2016 6:04 pm

Mustang ha scritto:
Lenar ha scritto:


Non mi sento parte della scuola più di quanto un qualsiasi professionista (un medico, un ingegnere, un consulente, un avvocato etc etc...) si sente parte dell'ente che lo assume per ottenere, da quel professionista, un dato servizio.

ti consideri un professionista? addirittura! e vorresti un segretario che fa le telefonate alle aziende o che vada a rilevare le presenze degli alunni in asl?

Mi spiace che tu consideri quello che tu fai tanto meno importante del lavoro di un ingegnere, di un medico o di un avvocato.

Comunque alla luce della tua visione dell'insegnante come manifestazione del "sotto-proletariato intelletuale" privo di professionalità, immagino sia giusto che tu senta la necessità di darti da fare a fronte di compensi incerti per carichi di lavoro e responsabilità non definite. E, mi raccomando, alla fine ringrazia anche il DS ed il ministro che sono così gentili da farti lavorare e, addirittura, di pagarti qualcosa a fine mese.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Sab Ott 15, 2016 7:08 pm

Lenar ha scritto:


Mi spiace che tu consideri quello che tu fai tanto meno importante del lavoro di un ingegnere, di un medico o di un avvocato.

Comunque alla luce della tua visione dell'insegnante come manifestazione del "sotto-proletariato intelletuale" privo di professionalità, immagino sia giusto che tu senta la necessità di darti da fare a fronte di compensi incerti per carichi di lavoro e responsabilità non definite. E, mi raccomando, alla fine ringrazia anche il DS ed il ministro che sono così gentili da farti lavorare e, addirittura, di pagarti qualcosa a fine mese.

non è questione di considerazione ma di inquadramento giuridico.
Tu sei un impiegato con un rapporto di dipendenza, cosa che un professionista non è.

Io non ho compensi incerti e carichi di lavoro e responsabilità indefiniti.
Noi abbiamo un contratto di tutoraggio asl, con importi definiti e sopratutto compiti e responsabilità messe nero su bianco.
Fammi capire a te a fine mese non ti pagano? Perchè qualcosa? Io ho puntuale lo stipendio il 23 e non devo ringraziare nessuno.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15774
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Dom Ott 16, 2016 12:13 am

Lenar, quando va bene noi siamo professionali, non professionisti; è un'altra cosa.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Dom Ott 16, 2016 1:39 am

avidodinformazioni ha scritto:
Lenar, quando va bene noi siamo professionali, non professionisti; è un'altra cosa.

Giusta osservazione. Ma non cambia, IMHO, la sostanza. Non vedo per quale ragione debba "sentirmi parte della scuola.

Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Dom Ott 16, 2016 1:44 am

Mustang ha scritto:

è una questione di inquadramento giuridico


Non è l'inquadramento giuridico quello a cui facevo riferimento ma il modo di intendere il proprio ruolo nel contesto della scuola. Al limite può avere senso la distinzione di Avido quando osserva che...


avidodinformazioni ha scritto:
Lenar, quando va bene noi siamo professionali, non professionisti; è un'altra cosa.

Giusta osservazione. Ma non cambia, IMHO, la sostanza. Non vedo per quale ragione debba "sentirmi parte della scuola": sono comunque un semplice prestatore di servizi che vende il proprio tempo ad un ente che ne ha bisogno.

Quanto al punto in cui evidenzi il fatto che...

Mustang ha scritto:


Noi abbiamo un contratto di tutoraggio asl, con importi definiti e sopratutto compiti e responsabilità messe nero su bianco.
Fammi capire a te a fine mese non ti pagano? Perchè qualcosa? Io ho puntuale lo stipendio il 23 e non devo ringraziare nessuno.


Vorrei proprio che fosse così anche dalle mie parti. Nella mia scuola i tutor dell'ASL prendono due lire e nessuno ha mai chiarito con certezza, nero su bianco, quali siano le loro responsabilità ed i loro doveri.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Dom Ott 16, 2016 10:15 am

Lenar ha scritto:


Giusta osservazione. Ma non cambia, IMHO, la sostanza. Non vedo per quale ragione debba "sentirmi parte della scuola": sono comunque un semplice prestatore di servizi che vende il proprio tempo ad un ente che ne ha bisogno.

Ok, se ti senti così non so cosa dirti.

Citazione :


Vorrei proprio che fosse così anche dalle mie parti. Nella mia scuola i tutor dell'ASL prendono due lire e nessuno ha mai chiarito con certezza, nero su bianco, quali siano le loro responsabilità ed i loro doveri.

se fossi nel mio caso ti sentiresti parte della scuola? Per coerenza no, quindi cosa ti cambia?
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Dom Ott 16, 2016 11:07 am

Mustang ha scritto:
Lenar ha scritto:


Vorrei proprio che fosse così anche dalle mie parti. Nella mia scuola i tutor dell'ASL prendono due lire e nessuno ha mai chiarito con certezza, nero su bianco, quali siano le loro responsabilità ed i loro doveri.

se fossi nel mio caso ti sentiresti parte della scuola? Per coerenza no, quindi cosa ti cambia?

A fronte di informazioni chiare uno può decidere se proporsi o meno per una data attività o se, invece, conviene che cerchi altri modi per impiegare il suo tempo.

Quello che contesto è l'atteggiamento di chi "si sente in dovere" di "fare qualcosa" per "far funzionare la scuola". Non capisco perché ci si debba sentire riconoscenti nei confronti della scuola. Prestiamo un servizio che alla scuola serve o siamo percettori di una carità di stato? Solo nel secondo caso avrebbe senso un atteggiamento riconoscente e servile.
Tornare in alto Andare in basso
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Dom Ott 16, 2016 1:10 pm

Lenar ha scritto:


A fronte di informazioni chiare uno può decidere se proporsi o meno per una data attività o se, invece, conviene che cerchi altri modi per impiegare il suo tempo.

Quello che contesto è l'atteggiamento di chi "si sente in dovere" di "fare qualcosa" per "far funzionare la scuola". Non capisco perché ci si debba sentire riconoscenti nei confronti della scuola. Prestiamo un servizio che alla scuola serve  o siamo percettori di una carità di stato? Solo nel secondo caso avrebbe senso un atteggiamento riconoscente e servile.

far parte di una organizzazione significa tendere tutti allo stesso obiettivo; non significa certo accettare supinamente o ringraziare alla maniera giapponese.
Io non sto a guardare la mezz'ora se devo fare qualcosa relativa ai miei incarichi; so anche che la retribuzione è minima rispetto al compito assegnato; ma mi piace rendermi utile.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6126
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Dom Ott 16, 2016 2:27 pm

Mustang ha scritto:
far parte di una organizzazione significa tendere tutti allo stesso obiettivo

E infatti non è sempre vero che nella scuola "si tende tutti allo stesso obiettivo": ad esempio, se io tendo all'obiettivo di far imparare il più possibile ai miei studenti e di valutare equamente e onestamente che cosa hanno imparato, NON E' VERO che io tenda allo stesso obiettivo di quelli che vogliono semplicemente compiacere le famiglie, divertire i ragazzi, aumentare le iscrizioni, promuovere tutti, abbassare i livelli richiesti in maniera che tutti possano prendere voti alti senza sforzo.

Per cui, se una certa iniziativa della scuola, che non è obbligatoria individualmente ma è ad adesione facoltativa, coincide con la mia personale visione di quali dovrebbero essere tali obiettivi, allora la seguo volentieri e ci collaboro volentieri; se invece NON ci coincide, e anzi ci confligge proprio (cioè, io sono contraria e la considero sbagliata), allora me ne chiamo fuori.

Non vedo il problema.

Tornare in alto Andare in basso
Online
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Dom Ott 16, 2016 2:43 pm

paniscus_2.0 ha scritto:


E infatti non è sempre vero che nella scuola "si tende tutti allo stesso obiettivo": ad esempio, se io tendo all'obiettivo di far imparare il più possibile ai miei studenti e di valutare equamente e onestamente che cosa hanno imparato, NON E' VERO che io tenda allo stesso obiettivo di quelli che vogliono semplicemente compiacere le famiglie, divertire i ragazzi, aumentare le iscrizioni, promuovere tutti, abbassare i livelli richiesti in maniera che tutti possano prendere voti alti senza sforzo.

Per cui, se una certa iniziativa della scuola, che non è obbligatoria individualmente ma è ad adesione facoltativa, coincide con la mia personale visione di quali dovrebbero essere tali obiettivi, allora la seguo volentieri e ci collaboro volentieri; se invece NON ci coincide, e anzi ci confligge proprio (cioè, io sono contraria e la considero sbagliata), allora me ne chiamo fuori.

Non vedo il problema.


capisco la tua necessità di andare contro di me sempre e comunque; ma si parlava di altro.
l'idea di scuola di Lenar è:
"Non vedo per quale ragione debba "sentirmi parte della scuola": sono comunque un semplice prestatore di servizi che vende il proprio tempo ad un ente che ne ha bisogno."

la condividi?
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1854
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Dom Ott 16, 2016 2:47 pm

Mustang ha scritto:

far parte di una organizzazione significa tendere tutti allo stesso obiettivo; non significa certo accettare supinamente o ringraziare alla maniera giapponese.

e come concili questa affermazione con quelle sul comportamento da tenere quando qualcuno non tende allo stesso obiettivo e si fa i beati affaracci suoi, o quelle in cui tu stesso consigli di farsi gli affaracci propri?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Mustang



Messaggi : 3695
Data d'iscrizione : 12.04.16

MessaggioOggetto: Re: Prevedo un successone   Dom Ott 16, 2016 3:43 pm

ushikawa ha scritto:

e come concili questa affermazione con quelle sul comportamento da tenere quando qualcuno non tende allo stesso obiettivo e si fa i beati affaracci suoi, o quelle in cui tu stesso consigli di farsi gli affaracci propri?

che stai entrando in un ambito che non ti compete. mica per questo io entro da un collega e giudico come insegna?
ti ho detto di andare dal ds e non hai voluto.
Tornare in alto Andare in basso
 
Prevedo un successone
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» vedo, prevedo, stravedo

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: