Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Professionali per Meccanici...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
La Tortuga



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.10.16

MessaggioOggetto: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 8:52 pm

In un mondo della scuola sempre piu scollato dal mondo del lavoro e con un livello di preparazione di base sempre più carente, si diffondono idee pericolosamente distorte sul ruolo di taluni tipologie di scuola.
Esempio eclatante è l istituto "professionale " ,ultima spiaggia per i disperati /fancazzisti /categorie varie di allergici allo studio.
Si da per scontato che finire in un professionale meccanico significhi insegnare poco e fare,tanto,psicologo ed assistente sociale nei confronti di alunni con zero voglia di studiare. .
Siamo sicuri di interpretare bene il ruolo dei professionali?
Faccio l esempio del settore "autoriparatore".
Lo scorso week end ho chiacchierato con un amico rumeno,perito, che gestisce un officina di riparazione autorizzata bmw.
Ebbene, a meno di non rimanere legati al vecchio concetto di meccanico di auto di 20-30 anni fa,dove con un cacciavite, una chiave e del fil di ferro si faceva un po di tutto,ma oggi destinati alla estinzione, lavorare sulle auto oggi significa possedere molte più nozioni di una volta. Relativamente all enorme numero di dispositivi,sistemi di bordo per confort e sicurezza nonché basi di informatica necessarie per "dialogare " con le centraline di bordo mediante connettori e sw, al fine di individuare il tipo di guasto ed intervenire. La diagnosi errori è argomenti ostico agli stessi autoriparatori.
Questo capofficina mi raccontava del notevole numero di ore obbligatorie,ovviamente per mantenere il "bollino" bmw in officina, di CORSI DI AGGIORNAMENTO, CONTINUI E COMPLESSI.
Saper descrivere al cliente puntiglioso il funzionamento della xdrive, per esempio,o della adaptive cruise control o della head up display è perentorio. Caso esemplare,nell suo ultimo corso di aggiornamento sugli appunti c era una descrizione dettagliata del funzionamentodel sistema a 4ruOte sterzanti ,per il quale ha dovuto cercare su internet il significato di "sterzatatura controfase " o "centro di istantanea rotazione" ,segno che il meccanico di oggi non ha solo manualità, ma una solida base teorica sulla autoveicolo.
In officina richiedono basi,conoscenze ed un minimo di competenze insomma. Non basta saper cambiare un filtro o una cinghia.
Il dubbio allora è :perché al professionale si studia poco??

Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 9:01 pm

La Tortuga ha scritto:

Il dubbio allora è :perché al professionale si studia poco??


Perché è una scuola pensata male. Se il professionale funzionasse secondo il modello duale alla tedesca gli allievi del professionale (a) sarebbero più motivati perché vedrebbero in quanto proposto dalla scuola qualcosa che ha ricadute dirette su una loro possibile prospettiva di futuro e (b) non sarebbero costretti a stare per 5-6 ore al giorno dietro ad un banco ad ascoltare cose che non capiscono e che per loro non hanno senso.

Tornare in alto Andare in basso
La Tortuga



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.10.16

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 9:14 pm

È dal 1940 che scimmiottiamo i tedeschi...SEMPRE con pessimi risultati...
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 9:21 pm

La Tortuga ha scritto:
È dal 1940 che scimmiottiamo i tedeschi...SEMPRE  con pessimi risultati...

Mi pare che nella formazione professionale i tedeschi abbiano risultati migliori dei nostri.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 9:38 pm

Nei Professionali le materie teoriche inerenti al settore sono previste ed è per questo che gli studenti sono "costretti a stare per 5-6 ore al giorno dietro ad un banco". Non è vero che quelle cose "non le capiscono" e non è vero che "per loro non hanno senso". Vedo che leggono riviste con articoli di cui io, profana con una laurea, non capisco quasi nulla. Certo, non devono diventare ingegneri e le loro competenze sono limitate rispetto a chi fa studi più approfonditi (ma magari non sa neanche fare una saldatura).
Rispetto a chi lavora da anni nelle officine, i ragazzi appena diplomati hanno il vantaggio di formarsi adesso e quindi sono spesso ricercati perché sono più aggiornati delle persone di esperienza.
Quando arrivano dalle Medie spesso hanno già provato a smontare un motore; la scuola li aiuta a capire esattamente che cosa stanno facendo e perché. Le materie teoriche sono obiettivamente ostiche per ragazzi che arrivano alle superiori con basi precarie, ma molto dipende dagli insegnanti e dalla loro capacità di spiegare in modo semplice cose complicate.
I ragazzi appassionati, che riescono a coniugare teoria e pratica, vengono "attenzionati" dalle aziende già durante gli stage e spesso ricevono proposte di assunzione subito dopo il diploma.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15837
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 9:42 pm

Lenar ha scritto:
La Tortuga ha scritto:

Il dubbio allora è :perché al professionale si studia poco??


Perché è una scuola pensata male. Se il professionale funzionasse secondo il modello duale alla tedesca gli allievi del professionale (a) sarebbero più motivati perché vedrebbero in quanto proposto dalla scuola qualcosa che ha ricadute dirette su una loro possibile prospettiva di futuro e (b) non sarebbero costretti a stare per 5-6 ore al giorno dietro ad un banco ad ascoltare cose che non capiscono e che per loro non hanno senso.

Qualcuno disse "non c'è niente di più pratico di una buona teoria" (e forse era Einstein).

Quei ragazzi potrebbero forse evitarsi Dante e Manzoni, potrebbero evitarsi romani e medioevo, potrebbero evitarsi i poteri del parlamento, potrebbero evitarsi la tavola periodica ed il sistema digerente, ma se vogliono aggiornarsi sul centro istantaneo di rotazione, devono masticare fisica e matematica.

I ragazzi del professionale sono in grado di masticare solo chewing gum.

Per loro esiste solo una modalità di recupero: fargli spalare carbone (letteralmente) per tutta l'estate tra la terza media e la prima superiore, poi il 15 settembre chiedergli "vuoi studiare o vuoi lavorare ?".
Tornare in alto Andare in basso
La Tortuga



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.10.16

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 9:54 pm

Beh dai Ludmilla. .mo' non esageriamo. .in terza media hanno provato a smontare un motore? Di uno scooter o di una macchina?
Tornare in alto Andare in basso
La Tortuga



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.10.16

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 10:02 pm

Comunque, potresti ricordare ai tuoi alunni che la tecnologia sulle auto di oggi deriva dal settore aeronautico. È una ricaduta. L head up display era già presente sui prototipi di Thyphoon, il caccia del consorzio europeo Eurofighter alla fine degli anni 90..dopo una decina di anni arrivò sulle auto di fascia alta. Idem i radar doppler del sistema acc..
Cerca di stimolarlì. La passione degli alunni un ottima dote.il menefreghismo no.
Tornare in alto Andare in basso
Lenar



Messaggi : 1177
Data d'iscrizione : 15.07.12

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 10:04 pm

avidodinformazioni ha scritto:


Quei ragazzi potrebbero forse evitarsi Dante e Manzoni, potrebbero evitarsi romani e medioevo, potrebbero evitarsi i poteri del parlamento, potrebbero evitarsi la tavola periodica ed il sistema digerente


Era esattamente questo quello che intendevo quando evidenziavo quanto fosse inutile tenere i ragazzi del professionale seduti per sei ore al giorno dietro ad un banco.

Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 10:08 pm

La Tortuga ha scritto:
in terza media hanno provato a smontare un motore? Di uno scooter o di una macchina?

Di solito dello scooter. Qualcuno ha smontato la Smart della mamma (immagino con quale gioia della genitrice). Ci sono anche appassionati di go-kart o di moto-cross. Una delle prime cose che chiedo ai "primini" è il motivo per cui hanno scelto questa scuola. Alcuni hanno genitori o parenti che lavorano in officina e molti di loro sono "smanettoni" fin da piccoli.


Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15837
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 10:14 pm

ludmilla72 ha scritto:
La Tortuga ha scritto:
in terza media hanno provato a smontare un motore? Di uno scooter o di una macchina?

Di solito dello scooter. Qualcuno ha smontato la Smart della mamma (immagino con quale gioia della genitrice). Ci sono anche appassionati di go-kart o di moto-cross. Una delle prime cose che chiedo ai "primini" è il motivo per cui hanno scelto questa scuola. Alcuni hanno genitori o parenti che lavorano in officina e molti di loro sono "smanettoni" fin da piccoli.


Smontare la smart è facile, rimontarla è un casino !
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 10:15 pm

La Tortuga ha scritto:
Comunque, potresti ricordare ai tuoi alunni che la tecnologia sulle auto di oggi deriva dal settore aeronautico. È una ricaduta. L head up display era già presente sui prototipi di Thyphoon, il caccia del consorzio europeo Eurofighter alla fine degli anni 90..dopo una decina di anni arrivò sulle auto di fascia alta. Idem i radar doppler del sistema acc..
Cerca di stimolarlì. La passione degli alunni un ottima dote.il menefreghismo no.

Questo li interesserebbe molto. Io sono ignorante in materia, ma ho una collega di Meccanica che è veramente appassionata ed è una bravissima insegnante. Quando lascio cinque minuti di pausa, ci sono ragazzi che non fanno altro che parlare di motori (ed è una gioia ascoltarli). Si distinguono subito quelli che hanno la passione da quelli che hanno scelto questa scuola solo perché era "la meno peggio" o perché l'ha scelta l'amico del cuore. Solo i primi troveranno lavoro nel settore, questo è ovvio. Gli altri troveranno lavoretti di ripiego.
Tornare in alto Andare in basso
La Tortuga



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.10.16

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 10:15 pm

Ottime basi di partenza. Ma "smanettare " oggi non basta. È richiesto dal mercato e dalla concorrenza dei concessionari ufficiali una notevole preparazione, anche teorica,sulla autoveicolo. E senza l elettronica e la capacità di gestirla ed interpretarla le auto di oggi sono "black box" impenetrabili. Quindi non riparabili. Quindi zero guadagno
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 10:16 pm

avidodinformazioni ha scritto:
ludmilla72 ha scritto:
La Tortuga ha scritto:
in terza media hanno provato a smontare un motore? Di uno scooter o di una macchina?

Di solito dello scooter. Qualcuno ha smontato la Smart della mamma (immagino con quale gioia della genitrice). Ci sono anche appassionati di go-kart o di moto-cross. Una delle prime cose che chiedo ai "primini" è il motivo per cui hanno scelto questa scuola. Alcuni hanno genitori o parenti che lavorano in officina e molti di loro sono "smanettoni" fin da piccoli.


Smontare la smart è facile, rimontarla è un casino !

A quanto pare, la Smart è viva e lotta insieme a noi! Non so però quanto tempo sia stato necessario per rimontarla e se il ragazzo abbia fatto tutto da solo. Adesso fa il terzo anno e dice che quella macchina la conosce a memoria.


Ultima modifica di ludmilla72 il Ven Ott 14, 2016 10:31 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 10:18 pm

La Tortuga ha scritto:
Ottime basi di partenza. Ma "smanettare " oggi non basta. È richiesto dal mercato e dalla concorrenza dei concessionari ufficiali una notevole preparazione, anche teorica,sulla autoveicolo. E senza l elettronica e la capacità di gestirla ed interpretarla le auto di oggi sono "black box" impenetrabili. Quindi non riparabili. Quindi zero guadagno

A questo serve la scuola. Tra le materie ci sono Elettronica, Diagnostica e Meccanica, con incremento di ore negli ultimi due anni.
Tornare in alto Andare in basso
La Tortuga



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.10.16

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 10:18 pm

Bene Ludmilla. Dai tuoi ultimi post sei diventata realista e concreta..
La smart, c'è l ho,è un gioiello di miniaturizzazione. Tutto piccolo e leggero.
Ma un cambio robotizzato obbliga a chiedere aiuto alla elettronica per molti interventi. Esempio allineamento della attuatore cambio
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 10:25 pm

avidodinformazioni ha scritto:


Quei ragazzi potrebbero forse evitarsi Dante e Manzoni, potrebbero evitarsi romani e medioevo, potrebbero evitarsi i poteri del parlamento, potrebbero evitarsi la tavola periodica ed il sistema digerente, ma se vogliono aggiornarsi sul centro istantaneo di rotazione, devono masticare fisica e matematica.

Scusa, questi ragazzi non sono cittadini? Non votano? Non devono avere coscienza storica? Vivono a Roma e non devono conoscere la storia dei Romani e del Papato? Non hanno il diritto di sentire almeno parlare una volta in vita loro di Dante, il più grande poeta italiano? Non devono ragionare (con i poeti romantici) sul mistero della vita e della morte? Non devono saper esprimere un'opinione? Non devono saper descrivere un intervento di manutenzione senza incorrere in errori ortografici?
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 10:29 pm

La Tortuga ha scritto:
Bene Ludmilla.  Dai tuoi ultimi post sei diventata realista e concreta..

Sono lusingata... Secondo me, di persona ed in un contesto scolastico, anche tu non devi essere il collega acido che vuoi far credere...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15837
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 10:33 pm

ludmilla72 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:


Quei ragazzi potrebbero forse evitarsi Dante e Manzoni, potrebbero evitarsi romani e medioevo, potrebbero evitarsi i poteri del parlamento, potrebbero evitarsi la tavola periodica ed il sistema digerente, ma se vogliono aggiornarsi sul centro istantaneo di rotazione, devono masticare fisica e matematica.

Scusa, questi ragazzi non sono cittadini? Non votano? Non devono avere coscienza storica? Vivono a Roma e non devono conoscere la storia dei Romani e del Papato? Non hanno il diritto di sentire almeno parlare una volta in vita loro di Dante, il più grande poeta italiano? Non devono ragionare (con i poeti romantici) sul mistero della vita e della morte? Non devono saper esprimere un'opinione? Non devono saper descrivere un intervento di manutenzione  senza incorrere in errori ortografici?
Sì, sì, sì, sì, sì, sì, e sì ....... ma non ne hanno voglia e non lo fanno.

E' colpa mia ? Devo ignorarlo ?

Se vuoi potete continuare a far finta di insegnargli quelle cose; io sono uscito dal tunnel e confido di non rientrarci più.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 10:40 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Io sono uscito dal tunnel e confido di non rientrarci più.

Te lo auguro, visto che è quello che vuoi. Nessuno dovrebbe essere costretto troppo a lungo a fare un lavoro che non gli piace e nel quale non crede.

Io invece spero di non avere mai più a che fare con genitori pariolini con la puzza sotto il naso che ti fanno scrivere dagli avvocati per contestare quello che suppongono tu faccia in classe, sulla base di quello che raccontano ragazzini bugiardi.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6181
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 11:27 pm

ludmilla, ma prova a sganciarti dalla tua missione ideale di difendere una visione idealista della "cultura generale per tutti", e a rispondere semplicemente con sincerità:

ma nella tua scuola professionale per meccanici, quelli che (NONOSTANTE QUESTE COSE SIANO STATE LORO INSEGNATE) non imparano a capire Dante, non imparano la storia dei romani e del papato, non imparano ad acquisire una coscienza storica, non imparano a riflettere sui poeti romantici, e non imparano a scrivere correttamente in italiano una relazione tecnica senza errori ortografici...

...quelli, li bocciate senza pietà e impedite loro di prendersi una qualifica professionale di operatori meccanici, oppure fate finta di niente e li promuovete lo stesso, ANCHE se tutte quelle cose non le hanno imparate affatto, ma almeno hanno imparato a mettere le mani su un motore?

Perché se tu consideri importantissimo insegnare loro Dante, Manzoni, i romani, il papato, la poesia romantica e l'ortografia, ma consideri assolutamente irrilevante il fatto che queste cose le imparino davvero o no, tanto vengono promossi lo stesso perché l'importante è che sappiano mettere le mani su un motore , allora ammetterai che c'è qualcosa che non va a livello di logica di base!
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 403
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Professionali per Meccanici...   Ven Ott 14, 2016 11:40 pm

Io l'anno scorso ho lasciato il debito in Storia a molti ragazzi di quarta, perché ritenevo che non avessero ancora imparato a studiare le materie orali e volevo che si esercitassero in estate. Alcuni lo hanno fatto ed i risultati adesso si vedono. Altri no. Ti confesso che sono molto preoccupata che costoro semplicemente non siano in grado di sostenere l'esame.
Al terzo anno noi abbiamo un esame di qualifica, che consente ai ragazzi di prendere un attestato, grazie al quale possono già cercare lavoro. Io penso che ad un bravo meccanico non si possa negare questo attestato, anche se non conosce Dante e Manzoni; il diploma però è un'altra cosa e quindi, se quei due o tre continuano su questa strada, io sarei dell'idea di non ammetterli all'esame.
Come ho detto, il diploma apre prospettive diverse (per esempio l'accesso ai concorsi pubblici) e non è giusto darlo a chi non lo merita. D'altra parte continuare dopo il terzo anno è una scelta non obbligata. Chi la compie, deve essere consapevole di ciò che questo significa in termini di impegno e di studio.
Tornare in alto Andare in basso
 
Professionali per Meccanici...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Fondo assicurativo per dipendenti studi professionali
» marche migliori?????
» caratteristiche che una fresa deve avere per essere buona
» CORSI RICOSTRUZIONE UNGHIE PROFESSIONALI GRATIS A GENOVA!!
» Prodotti Professionali

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: