Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Antiatomo.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
precario_acciaio.



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Antiatomo.   Mar Ott 18, 2016 10:34 am

Promemoria primo messaggio :

Ho seguito una semplice conferenza divulgativa sull'antimateria e argomenti collegati e il tema mi ha suscitato curiosità: cos'è un antiatomo precisamente? Ho letto in internet ma ho più dubbi che certezze. "Esiste" fisicamente o è solo un ente di ragione? Occupa spazio? E' nella nostra realtà?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15861
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mar Ott 18, 2016 10:51 pm

La Tortuga ha scritto:
La seconda che hai detto...
:-)
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mar Ott 18, 2016 10:56 pm

ProfessorPanza ha scritto:
mac67 ha scritto:
L'antimateria ha massa positiva, quindi la forza gravitazionale è la stessa della materia.
In realtà alcuni fisici stanno proponendo teorie in cui la gravità fra materia e antimateria è di natura repulsiva.
Per esempio tempo fa mi è capitato di leggere questo articolo
http://www.media.inaf.it/2015/06/14/gravita-solo-attrattiva-non-e-detto/
Mi sembra interessante e avevo anche trovato l'articolo originale su torrent, ma è roba parecchio tosta per me... Comunque credo che gli Annalen der Physik sia una rivista seria, quindi se pubblicano qualcosa lì non dovrebbero essere cavolate...

Il lavoro pubblicato riguarda ciò che succederebbe attorno a un buco nero, non proprio una situazione usuale.

Annalen der Phsyik è sicuramente una rivista seria, anche se non prestigiosa come 100 anni fa.
Tornare in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 705
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mer Ott 19, 2016 2:08 pm

avidodinformazioni ha scritto:
boston ha scritto:
E a cosa serve costruire un antiatomo? Perché a contatto con l'atomo si annichila? E perché vengono creati antiatomi in laboratorio? Ma serve tutto questo alla scienza?
Se parlaste arabo vi capirei di più, ho un'ignoranza abissale a riguardo
Sono domande retoriche o sono reali ?

A cosa serve ? A spingere in avanti il limite delle nostre abilità, per farlo servono tecniche ed idee che bisogna sviluppare; quando le hai sviluppate poi fai l'antiatomo e ti riempi di soddisfazione ma riutilizzi quelle tecniche ed idee anche in altri ambiti.
Per costruire la bomba atomica hanno dovuto sviluppare i computer ed oggi i computer servono (anche le bombe atomiche servono a dire il vero).

E poi comunque "fatti non foste per viver come bruti ma per inseguir virtù e conoscenza".

Perchè si annichila ? E' una caratteristica (credo incompresa) dell'antimateria: quando una particella incontra la sua antiparticella queste si attraggono oltre misura (hanno cariche elettriche opposte) e si annichilano restituendo tutta l'energia che è servita per crearle; quando un antiatomo ne incontra un altro si annichilano elettroni ed antielettroni, protoni ed antiprotoni, eventualmente neutroni ed antineutroni.

Serve alla scienza ? Sì

Le lacune culturali sono fatte per essere colmate; sai di non sapere, questo ti rende uguale a Socrate, ora prova a fare un passo in avanti per raggiungere Galileo.

No no le mie erano proprio domande reali. No, vero, non fui fatta a viver come bruta, ma per seguir virtude e conoscenza. Solo che seguo io la conoscenza che voglio seguir e i mie interessi mi portano lontano dagli antiatomi e dagli antielettroni. Gli antiprotoni, ah quelli poi proprio non li capisco, ribelli anarchici come le antiparticelle, tutti anti, tutti contro. Insomma è una guerra mi par di capire. Roba da ingegneri, fisici insomma da cervelloni come voi, io capisco niente e non trovo interesse. Veramente avrei tante domande ma farei davvero una figura meschina e mi vergogno. Non capisco neppure se si sta parlando di fisica o di elettronica o di nucleare, o di tutto insieme o una cosa non esclude l'altra o una cosa ingloba l'altra?

Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 1143
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mer Ott 19, 2016 2:25 pm

boston ha scritto:

non capisco neppure
se si sta parlando di fisica o di elettronica o di nucleare,
o di tutto insieme o una cosa non esclude l'altra o una cosa ingloba l'altra?

fisica si

elettronica no :-)

nucleare si e no dipende dal significato teorico o pratico

questo e' un molto breve riassunto

1931 Paul Dirac conclude che le particelle con carica elettrica positiva richieste dalla sua equazione sono oggetti nuovi,
e li chiama "positroni". Sono esattamente come gli elettroni, ma hanno carica positiva. E' il primo esempio di antiparticelle.

http://www.infn.it/multimedia/particle/paitaliano/history/quantumt.html
Tornare in alto Andare in basso
Online
boston



Messaggi : 705
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mer Ott 19, 2016 2:33 pm

Ecco grazie!! Leggero' thank you seasparrow.
Tornare in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 694
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 45

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mer Ott 19, 2016 2:46 pm

avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Come diceva quello? "Le parole sono importanti, chi parla male pensa male!"
Quello o quelo ?
La citazione è da "Palombella rossa" di Nanni Moretti.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15861
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mer Ott 19, 2016 2:49 pm

boston ha scritto:
Veramente avrei tante domande ma farei davvero una figura meschina e mi vergogno. Non capisco neppure se si sta parlando di fisica o di elettronica o di nucleare, o di tutto insieme o una cosa non esclude l'altra o una cosa ingloba l'altra?
Non esistono domande stupide di cui vergognarsi, esistono risposte evasive di cui vergognarsi ed una di queste è "non ti rispondo perchè la domanda è troppo stupida".

Osa !
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15861
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mer Ott 19, 2016 2:59 pm

boston ha scritto:
Non capisco neppure se si sta parlando di fisica o di elettronica o di nucleare, o di tutto insieme o una cosa non esclude l'altra o una cosa ingloba l'altra?
L'elettronica è una tecnologia (roba da ingegneri), tratta di oggetti del "mondo ordinario" e sostanzialmente si occupa degli elettroni e di come fargli trasportare informazioni; le antiparticelle non fanno parte del mondo ordinario quindi non hanno nulla a che vedere con l'elettronica.

La fisica nucleare è un scienza (roba da fisici) e riguarda non gli atomi (roba da chimici) ma quello che c'è al loro interno, per l'esattezza al centro, nel nucleo; tratta di protoni, neutroni e quello che c'è dentro (quark).
La difficoltà di creare antiparticelle è proporzionale alla massa delle antiparticelle stesse e poichè il grosso della massa sta nel nucleo ecco che i fisici nucleari sono proprio quelli che operano sull'antimateria.

Risolto il problema del crearla poi il casino successivo è tenerla segregata; e qui gli ingegneri tornano a dire la loro.
Tornare in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 705
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mer Ott 19, 2016 3:23 pm

Grazie avido, interessante!! Avrei preparato anche queste domande...
Se la materia si definisce come qualsiasi cosa che occupa spazio e ha una massa, insomma come qualcosa che ha una sua consistenza fisica l'antimateria che cos'è? No davvero io non capisco. Parliamo ancora di un'entità fisica o siamo nel campo della speculazione filosofica? L'antiatomo di cui parlate è quello che costituisce l'antimateria così come gli atomi costituiscono la materia? È siamo nel campo della fisica quantistica che ora va tanto di moda? Ma anche qui si si specula o ci sono studi scientifici? E l'antiatomo si vede al microscopio? E differisce dall'atomo solo per costituzione o anche per apparenza?




Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15861
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mer Ott 19, 2016 3:34 pm

boston ha scritto:
Grazie avido, interessante!! Avrei preparato anche queste domande...
Se la materia si definisce come qualsiasi cosa che occupa spazio e ha una massa, insomma come qualcosa che ha una sua consistenza fisica l'antimateria che cos'è? No davvero io non capisco. Parliamo ancora di un'entità fisica o siamo nel campo della speculazione filosofica? L'antiatomo di cui parlate è quello che costituisce l'antimateria così come gli atomi costituiscono la materia? È siamo nel campo della fisica quantistica che ora va tanto di moda? Ma anche qui si si specula o ci sono studi scientifici? E l'antiatomo si vede al microscopio? E differisce dall'atomo solo per costituzione o anche per apparenza?
Parliamo di un'entità fisica che non è presente intorno a noi; non ce n'è, ma potrebbe esserci; è stata "portata via", potrebbe essercene in gran quantità altrove.

Qui ce la possiamo costruire, e se lo facciamo poi c'è, è tangibilissima.

L'atomo è ai limiti della visibilità dei migliori microscopi, diciamo che si intravede al microscopio, allo stesso modo potremmo intravedere un antiatomo.

Avendone in grosse quantità potremmo fare anticristalli, antipersone ed antipianeti (abitati)

"Anti" significa solo che alcune proprietà sono opposte alle comuni proprietà, ad esempio la caratteristica più importante di un elettrone è che ha una carica elettrica di un certo tipo; l'antielettrone ce l'ha opposta, e poichè anche il protone ce l'ha opposta (a quella dell'elettrone) allora antielettrone e protone ce l'hanno uguale.

Guarda all'antimateria come al gemello identico di una persona, che porta la riga dei capelli a destra anzichè a sinistra, e che se n'è andato chissà dove. Rimane a tutti gli effetti una persona e lì dov'è farà cose tipicamente da persona.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mer Ott 19, 2016 4:07 pm

boston ha scritto:
Grazie avido, interessante!! Avrei preparato anche queste domande...
Se la materia si definisce come qualsiasi cosa che occupa spazio e ha una massa, insomma come qualcosa che ha una sua consistenza fisica l'antimateria che cos'è? No davvero io non capisco. Parliamo ancora di un'entità fisica o siamo nel campo della speculazione filosofica? L'antiatomo di cui parlate è quello che costituisce l'antimateria così come gli atomi costituiscono la materia? È siamo nel campo della fisica quantistica che ora va tanto di moda? Ma anche qui si si specula o ci sono studi scientifici? E l'antiatomo si vede al microscopio? E differisce dall'atomo solo per costituzione o anche per apparenza?

A scanso di equivoci: non è fantascienza. Già si è in grado di produrre atomi di anti-idrogeno. Per esempio:

http://www.nature.com/nphys/journal/v7/n7/full/nphys2025.html

Gli atomi non si vedono al microscopio, anti o no non importa.

La fisica quantistica è di moda solo per cialtronate.

Il terzo articolo qui è sull'antimateria:

http://smarcell1961.blogspot.it/
Tornare in alto Andare in basso
diderot.m7



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 22.10.14

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mer Ott 19, 2016 4:16 pm

ushikawa ha scritto:
siamo seri: se l'universo fosse formato di antimateria noi la chiameremmo materia e l'attuale materia la chiameremmo antimateria. E' solo una questione di punti di vista. E non è detto che da qualche parte non esista un antiuniverso nato da un anti-big bang.
Gli antiatomi si comporterebbero esattamente come gli atomi, entropia compresa (di cui del testo sappiamo ancora poco); gli antipatici credo pure.

Ma infatti il nome è solo una convenzione. Quel che è importante per i fisici è capire perché da una situazione di partenza con simmetria tra materia e antimateria (almeno per quanto si è riusciti a capire) si è arrivati allo stato attuale di asimmetria.
Ma come giustamente diceva ProfessorPanza il discorso è molto complesso per parlarne dettagliatamente in un forum.
Tornare in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 705
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mer Ott 19, 2016 9:20 pm

avidodinformazioni ha scritto:
boston ha scritto:
Grazie avido, interessante!! Avrei preparato anche queste domande...
Se la materia si definisce come qualsiasi cosa che occupa spazio e ha una massa, insomma come qualcosa che ha una sua consistenza fisica l'antimateria che cos'è? No davvero io non capisco. Parliamo ancora di un'entità fisica o siamo nel campo della speculazione filosofica? L'antiatomo di cui parlate è quello che costituisce l'antimateria così come gli atomi costituiscono la materia? È siamo nel campo della fisica quantistica che ora va tanto di moda? Ma anche qui si si specula o ci sono studi scientifici? E l'antiatomo si vede al microscopio? E differisce dall'atomo solo per costituzione o anche per apparenza?
Parliamo di un'entità fisica che non è presente intorno a noi; non ce n'è, ma potrebbe esserci; è stata "portata via", potrebbe essercene in gran quantità altrove.

Qui ce la possiamo costruire, e se lo facciamo poi c'è, è tangibilissima.

L'atomo è ai limiti della visibilità dei migliori microscopi, diciamo che si intravede al microscopio, allo stesso modo potremmo intravedere un antiatomo.

Avendone in grosse quantità potremmo fare anticristalli, antipersone ed antipianeti (abitati)

"Anti" significa solo che alcune proprietà sono opposte alle comuni proprietà, ad esempio la caratteristica più importante di un elettrone è che ha una carica elettrica di un certo tipo; l'antielettrone ce l'ha opposta, e poichè anche il protone ce l'ha opposta (a quella dell'elettrone) allora antielettrone e protone ce l'hanno uguale.

Guarda all'antimateria come al gemello identico di una persona, che porta la riga dei capelli a destra anzichè a sinistra, e che se n'è andato chissà dove. Rimane a tutti gli effetti una persona e lì dov'è farà cose tipicamente da persona.

Molto interessante, mai avrei pensato di provare curiosità verso cose così lontane da me. E leggerti è un piacere perché rendi quasi comprensibili cose per me astruse, si vede che sei un bravo insegnante, mi piace come spieghi. Grazie. Certo mi fa un po' impressione l'idea che si possa costruire un "anti" di tutto, già stanotte mi sognero' un anti me stessa persa chissà dove nello spazio che sono io ma non sono io ma esisto. Non riesco a stare sul discorso scientifico mi sembra già fantascienza, la mia mente limitata arriva fino a un certo punto. Cmq grazie!!
Tornare in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 694
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 45

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mer Ott 19, 2016 10:29 pm

Qualcuno di voi (tra fisici, insegnanti di fisica o semplicemente appassionati) si è fatta un'idea sulla macchina realizzata da Rolando Pelizza, su ideazione e progettazione a suo dire di Majorana, in grado di produrre antimateria su piccola scala? Una macchina quindi in grado di annichilire la materia?Qual è la posizione della comunità scientifica?
(Date un'occhiata ad esempio a: http://www.ilsegretodimajorana.it)
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15861
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Mer Ott 19, 2016 11:01 pm

franco71 ha scritto:
Qualcuno di voi (tra fisici, insegnanti di fisica o semplicemente appassionati) si è fatta un'idea sulla macchina realizzata da Rolando Pelizza, su ideazione e progettazione a suo dire di Majorana, in grado di produrre antimateria su piccola scala? Una macchina quindi in grado di annichilire la materia?Qual è la posizione della comunità scientifica?
(Date un'occhiata ad esempio a: http://www.ilsegretodimajorana.it)
Un'altra vittima dei poteri forti, di quelli che denunciano le scie chimiche prodotte dalle scoregge dello yeti.

Dice che "può emettere antiparticelle di ogni singolo elemento", dimostrando di non sapere che differenza c'è tra una particella ed un elemento.

Per produrre antimateria serve la stessa energia che si ottiene annichilendola; se ne vuoi produrre tanta da annichilire un oggetto lontano (di un kg) dovrai utilizzare tanta energia quanta ne produce l'intera italia per una settimana.

Che dire delle antiparticelle che viaggiano per km nell'atmosfera senza colpire nessun atomo di aria (azoto od ossigeno) e senza annichilire nulla ?

Bufala !
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 345
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Gio Ott 20, 2016 6:32 pm

@avido

Da quello che mi hai detto mi sono fatto un'idea: del tutto in teoria potrebbe esistere un corpo fisico come questa scrivania composto di antimateria, con forma, colore e struttura... insomma non ci sarebbe nulla di strano, non sarebbe nulla di fantascientifico.
Dico bene oppure ho frainteso?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6202
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Gio Ott 20, 2016 6:57 pm

avidodinformazioni ha scritto:
franco71 ha scritto:
Qualcuno di voi (tra fisici, insegnanti di fisica o semplicemente appassionati) si è fatta un'idea sulla macchina realizzata da Rolando Pelizza, su ideazione e progettazione a suo dire di Majorana, in grado di produrre antimateria su piccola scala? Una macchina quindi in grado di annichilire la materia?Qual è la posizione della comunità scientifica?
(Date un'occhiata ad esempio a: http://www.ilsegretodimajorana.it)
Un'altra vittima dei poteri forti, di quelli che denunciano le scie chimiche prodotte dalle scoregge dello yeti.

Bufala !

Il folklore di Rolando Pelizza devo ammettere che non lo conoscevo...

...mi ero fermata a quello di Pierluigi Ighina, che era già notevole.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15861
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Gio Ott 20, 2016 8:43 pm

precario_acciaio. ha scritto:
@avido

Da quello che mi hai detto mi sono fatto un'idea: del tutto in teoria potrebbe esistere un corpo fisico come questa scrivania composto di antimateria, con forma, colore e struttura... insomma non ci sarebbe nulla di strano, non sarebbe nulla di fantascientifico.
Dico bene oppure ho frainteso?
esatto, ed interagirebbe con gli altri corpi di antimateria in maniera indistinguibile.

Ti accorgi che qualcosa è antimateria solo se la "sondi" con della materia; ti piacciono i fuochi artificiali ?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15861
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Gio Ott 20, 2016 8:45 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
franco71 ha scritto:
Qualcuno di voi (tra fisici, insegnanti di fisica o semplicemente appassionati) si è fatta un'idea sulla macchina realizzata da Rolando Pelizza, su ideazione e progettazione a suo dire di Majorana, in grado di produrre antimateria su piccola scala? Una macchina quindi in grado di annichilire la materia?Qual è la posizione della comunità scientifica?
(Date un'occhiata ad esempio a: http://www.ilsegretodimajorana.it)
Un'altra vittima dei poteri forti, di quelli che denunciano le scie chimiche prodotte dalle scoregge dello yeti.

Bufala !

Il folklore di Rolando Pelizza devo ammettere che non lo conoscevo...

...mi ero fermata a quello di Pierluigi Ighina, che era già notevole.
Io conoscevo Teomondo Scrofalo
Tornare in alto Andare in basso
La Tortuga



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.10.16

MessaggioOggetto: Re: Antiatomo.   Gio Ott 20, 2016 9:07 pm

Mentre sognate il vostro Antiio, e fantasticate di razzomissili e la delorean con flusso catalizzatore, controllate sempre però il livello della olio motore. ...
Tornare in alto Andare in basso
 
Antiatomo.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: