Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
pepe



Messaggi : 1516
Data d'iscrizione : 15.03.11

MessaggioOggetto: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Mer Ott 26, 2016 5:54 pm

Mi ritrovo per la prima volta ad avere un alunno con DSA (lieve disturbo della lettura) in una classe seconda di Liceo scientifico in cui insegno Latino. Ho esperienza relativamente ad alunni con DSA solo su Storia-Geo e Italiano, per cui mi sto muovendo con cautela.

Nel PDP dell'anno scorso è stato deciso di somministrargli verifiche più brevi, che lui può svolgere con il dizionario digitale del tablet e con schemi. La collega che era sulla classe l'anno scorso correggeva i compiti applicando (con più elasticità) la griglia dei compagni (quella del Dipartimento),

Sto correggendo la sua verifica: se applicassi (anche in modo elastico) la griglia del Dipartimento andrebbe sotto il 3.

Posso riformulare la griglia in base alle sue difficoltà ed applicare quella differenziata per tutto l'anno?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15777
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Mer Ott 26, 2016 7:20 pm

Teoricamente no, dovresti applicargli il PdP, tuttavia il PdP può essere fatto e disfatto a piacimento e nessuno dei tuoi colleghi obietterà.

Il punto è che lui prende 3 perchè il latino non lo sa; trastulla la griglia quanto vuoi, lui il latino non lo sa; se per te non è un problema ......

Andando avanti lo saprà sempre meno, non ci morirà, ma magari all'esame del quinto anno .....
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Mer Ott 26, 2016 7:42 pm

Se ha solo un "lieve disturbo della lettura", e nelle altre materie se la cava, mi pare abbastanza improbabile che il suo lieve disturbo, che già è lieve di suo e che è anche parzialmente compensato da un pdp stilato apposta per lui, lo porti inesorabilmente a non potersi schiodare dal livello del 3, in una materia che ha iniziato a studiare da appena un anno, e che quindi viene tenuta a un livello di richieste abbastanza semplici per tutta la classe, non solo per lui. Un lieve disturbo della lettura, in assenza di altri deficit evidenti, potrebbe spiegare il fatto di annaspare sul 5, ma non di essere condannato irrimediabilmente al 3.

Credo proprio che la spiegazione più plausibile sia quella di avido, ossia che il ragazzo prenda 3 perchè di latino non sa niente, NON "perché ha un lieve disturbo della lettura".
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Mer Ott 26, 2016 8:47 pm

Puoi fare quello che ritieni opportuno in quanto a misure da applicare. Dovrete riformulare comunque il pdp a breve e potrai inserire qualcosa di diverso.

Senza conoscere i parametri di diagnosi non possiamo dire altro.

Puoi pensare non solo a verifiche più brevi ma anche strutturate in modo diverso.



Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15777
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Mer Ott 26, 2016 8:53 pm

Ire ha scritto:
Puoi fare quello che ritieni opportuno in quanto a misure da applicare.  Dovrete riformulare comunque il pdp a breve e potrai inserire qualcosa di diverso.

Senza conoscere i parametri di diagnosi non possiamo dire altro.

Puoi  pensare non solo a verifiche più brevi ma  anche  strutturate in modo diverso.
Ire, tu sei convinta che il problema stia principalmente nella verifica ? Perchè se mi fai un compito di cinese, ora come ora non c'è verifica che tenga, io prenderei 2 (1 di base ed 1 di incoraggiamento).

DSA, non DSV, disturbi specifici dell'Apprendimento, non disturbi specifici della Verifica.

Ma ne abbiamo parlato 1000 volte.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Mer Ott 26, 2016 9:03 pm

Dagli più tempo o, in alternativa, meno righe da tradurre.
Se il problema è solo la dislessia,ragazzo il potrà dimostrarti di sapersi destreggiare con la materia.
Se invece il problema è altro, lasciamo perdere...a volte sembra di trovarsi di fronte a quegli analfabeti che si lamentavano con l'oculista perché, pur avendo acquistato gli occhiali, non erano in grado di leggere.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Mer Ott 26, 2016 9:28 pm

Ma questo ragazzo l'anno scorso come andava in questa materia?

Aveva le sfilze di 3 e di 4 fissi per tutto l'anno e poi è stato promosso lo stesso per provvedimento umanitario, ma è stato messo comunque a verbale che in realtà aveva 3... oppure se la cavava meglio? E se se la cavava meglio, come si spiega che con lo stesso PDP, con gli stessi strumenti di ausilio e con la stessa griglia, quest'anno prenda 3?

Certo, uno potrebbe anche obiettare che la nuova insegnante abbia delle richieste molto più elevate e criteri di giudizio molto più severi rispetto a quella precedente... ma in tal caso gli effetti dovrebbero vedersi anche sul resto della classe, mica solo sull'alunno con DSA. E quindi si aggiunge alla domanda: ma mediamente la classe come andava l'anno scorso, e come è andata in generale alle prime verifiche di adesso?

Perché se l'anno scorso erano quasi tutti sufficienti ed erano anche frequenti i voti altissimi, mentre adesso ci sono state diverse insufficienze gravi oltre a quella del ragazzo in questione, e la media dei voti è diminuita per tutti, si può anche pensare che sia una questione di criteri personali diversi e di sensibilità diversa tra un insegnante e l'altro, nonostante la dichiarazione formale di aver seguito la stessa griglia.

Ossia, se quelli che prima avevano tutti 9 adesso arrivano a malapena al 7, allora mi sembra ovvio che quello che annaspava tra il 5 e il 6 adesso abbia 3. Magari è una fase transitoria di assestamento, poi tutti si abitueranno ai nuovi standard e i voti ricominceranno a salire di nuovo.

Ma se il resto della classe ha mantenuto più o meno gli stessi risultati di prima, TRANNE il ragazzo col DSA che è l'unico ad essere drammaticamente peggiorato...

...beh, allora il dubbio che l'insegnante precedente avesse l'abitudine di gonfiargli indiscriminatamente i voti, come operazione fatta apposta per lui, facendo finta di rispettare la griglia, ma di fatto manipolando i voti come voleva... appunto, il dubbio viene eccome.
Tornare in alto Andare in basso
pepe



Messaggi : 1516
Data d'iscrizione : 15.03.11

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Mer Ott 26, 2016 9:31 pm

Potrei dire che l'alunno non studia o studia male, tuttavia allo stato attuale, conoscendolo da solo un mese e mezzo, non mi azzardo a giudicarlo. Da quel che ho capito dai colleghi che lo hanno avuto l'anno scorso e leggendo la diagnosi che è piuttosto vaga sembrerebbe un ragazzino con qualche difficoltà, ma soprattutto senza un metodo di studio efficace e poco adatto a questo indirizzo liceale.

Le verifiche sono già ridotte (meno righe di testo da tradurre) secondo quanto previsto dal Pdp. Con la griglia nuova sarebbe comunque una verifica gravemente insufficiente, ma gli obiettivi sarebbero più tarati  sulle sue difficoltà. Lo faccio soprattutto per tutelarmi: in questo modo non mi si potrebbe recriminare che lo valuto con la stessa griglia della classe.

L'alunno andava male l'anno scorso, tant'è che ha avuto il debito (non solo nella mia materia) ed è stato aiutato a settembre. Infatti le sue lacune riguardano anche quanto affrontato in prima.


Ultima modifica di pepe il Gio Ott 27, 2016 6:19 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1854
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Mer Ott 26, 2016 9:43 pm

per carità, fate coincidere il PDP con quello che effettivamente fate in classe, altrimenti sono guai. Forse la riduzione dei tempi - diminuzione lunghezza brano non basta.

Mi pare il classico caso di alunno che ha difficoltà diverse/superiori a quelle della diagnosi e di conseguenza richieste diverse/superiori rispetto a un PDP fatto in automatico, come spesso accade, per il quale si prevede pochissimo come misure comp-disp. e poi si finisce a condonare tutto negli scrutini "perché il DSA non si può bocciare".

Ma se non bocciamo mai, perché ha la certificazione e perché si ha paura dei ricorsi, non ci sarà mai consapevolezza su questi ragazzi che vengono certificati come alunni con DSA e che non ce la fanno con il PDP, ma solo con l'aiutino. E forse bisognerebbe un attimo riflettere su come questo "aiutino" non abbia aiutato molto, anzi, su come in generale sia stata fallimentare la politica e le prassi sui DSA degli ultimi 5 anni.


Ultima modifica di ushikawa il Mer Ott 26, 2016 9:49 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Mer Ott 26, 2016 9:47 pm

pepe ha scritto:
Potrei dire che l'alunno non studia o studia male, tuttavia allo stato attuale, conoscendolo da solo un mese e mezzo, non mi azzardo a giudicarlo.

Ma non devi giudicare la persona, devi giudicare la verifica che ha svolto.

Se ritieni veramente che sia da 3, nonostante siano stati adottati tutti i criteri previsti nel pdp, e nonostante abbia potuto avvalersi di tutti gli strumenti di ausilio garantiti dal pdp, puoi benissimo dargli 3 senza farti tutti questi sensi di colpa.

Se poi il consiglio di classe, in accordo con la famiglia e con l'eventuale esperto esterno che lo segue, ritiene che il pdp sia inadeguato e che vada modificato, beh, alla prima occasione formale lo modificherete.

Se poi, anche dopo aver modificato il pdp, prende 3 lo stesso, beh, allora doppiamente BASTA con i sensi di colpa!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6131
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Mer Ott 26, 2016 9:49 pm

ushikawa ha scritto:
Come va nelle altre materie?

Mi pare che sia stato detto: va maluccio anche in altre materie, si è preso l'esame di recupero a settembre, e poi è stato promosso a settembre anche se NON aveva recuperato.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15777
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 12:13 am

pepe ha scritto:
Potrei dire che l'alunno non studia o studia male, tuttavia allo stato attuale, conoscendolo da solo un mese e mezzo, non mi azzardo a giudicarlo. Da quel che ho capito dai colleghi che lo hanno avuto l'anno scorso e leggendo la diagnosi che è piuttosto vaga sembrerebbe un ragazzino con qualche difficoltà, ma soprattutto senza un metodo di studio efficace e poco adatto a questo indirizzo liceale.

Le verifiche sono già ridotte (meno righe di testo da tradurre) secondo quanto previsto dal Pdp. Con la griglia nuova sarebbe comunque una verifica gravemente insufficiente, ma gli obiettivi sarebbero più tarati  sulle sue difficoltà. Lo faccio soprattutto per tutelarmi: in questo modo non mi si potrebbe recriminare che lo valuto con la stessa griglia della classe.

L'alunno andava male l'anno scorso, tant'è che ha avuto il debito (non solo nella mia materia) e aiutato a settembre. Infatti le sue lacune riguardano anche quanto affrontato in prima.
Se il problema è questo è di facile soluzione: applicate il PdP, punto e basta.

Il PdP è firmato dalla famiglia oltre che da voi, se sopra è scritto (e controfirmato) che le misure compensative e dispensative sono di un determinato tipo, non serve applicarne altre, se con quelle misure prende 3 se lo tiene, punto e basta

Non fosse mai che si svegliasse e decidesse di studiare ?
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1854
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 6:58 am

Mettersi a studiare? Forse mi sbaglio, ma per quello che vedo io questo tipo di soggetti in realtà non è capace di farlo per motivi molto vari (lievi deficit cognitivi, mancanza di metodo, disabitudine allo studio, assuefazione e dipendenza da strumenti compensativi, dispensativi e soprattutto dagli "aiutini", scarsa autostima, problemi familiari ecc.)
In questi casi se il quadro è veramente di insufficienze reali in più materie secondo me sarebbe più opportuno mettere i voti veri e al limite fermare il ragazzo.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 8:46 am

pepe ha scritto:
Potrei dire che l'alunno non studia o studia male, tuttavia allo stato attuale, conoscendolo da solo un mese e mezzo, non mi azzardo a giudicarlo. Da quel che ho capito dai colleghi che lo hanno avuto l'anno scorso e leggendo la diagnosi che è piuttosto vaga sembrerebbe un ragazzino con qualche difficoltà, ma soprattutto senza un metodo di studio efficace e poco adatto a questo indirizzo liceale.

Le verifiche sono già ridotte (meno righe di testo da tradurre) secondo quanto previsto dal Pdp. Con la griglia nuova sarebbe comunque una verifica gravemente insufficiente, ma gli obiettivi sarebbero più tarati  sulle sue difficoltà. Lo faccio soprattutto per tutelarmi: in questo modo non mi si potrebbe recriminare che lo valuto con la stessa griglia della classe.

L'alunno andava male l'anno scorso, tant'è che ha avuto il debito (non solo nella mia materia) ed è stato aiutato a settembre. Infatti le sue lacune riguardano anche quanto affrontato in prima.

Non puoi dire che il ragazzo non studia fino a quando non avrai provato a comprendere dove potrebbe essere la difficoltà e ad insegnargli in modo da aggirare tale difficoltà  (le misure per i dsa non sono solo compensative dispensative e valutative, sono anche didattica diversa)

Il metodo di studio.......potrebbe anche essere non adatto a lui e non adatto a lui in relazione alla scuola.  Bisognerà vedere di capire quali siano le difficoltà e provare a indirizzarlo verso un metodo alternativo.

Verifiche diverse non significa soltanto verifiche ridotte.


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa



Messaggi : 1854
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 2:28 pm

Ma una volta il metodo di studio se lo trovava l'alunno; oggi si pretende che glielo fornisca la scuola.
Ecco perché gli alunni di oggi in gran parte non hanno metodo di studio, visto che se lo trovano pronto da scuola e genitori. Il metodo di studio non può essere una cosa fatta da altri, ma perché sia efficace bisogna costruirselo da soli. La scuola può solo dare qualche suggerimento.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 2:51 pm

ushikawa ha scritto:
Ma una volta il metodo di studio se lo trovava l'alunno; oggi si pretende che glielo fornisca la scuola.
Ecco perché gli alunni di oggi in gran parte non hanno metodo di studio, visto che se lo trovano pronto da scuola e genitori. Il metodo di studio non può essere una cosa fatta da altri, ma perché sia efficace bisogna costruirselo da soli. La scuola può solo dare qualche suggerimento.

sono d'accordo.  E' stato fatto?   Se è stato fatto e si pensa che il suo metodo sia sbagliato (pepe ipotizza che lo sia) forse bisogna dare qualche suggerimento diverso.

Mi viene in mente che in questa discussione non si è parlato della famiglia:  cosa dice delle difficoltà del ragazzo?
come interviene?
E' seguito da qualcuno?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa



Messaggi : 1854
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 3:11 pm

Il metodo di studio è: studiare, e se non basta studiare di più, e se ancora non basta studiare ancora di più.

La scuola può presentare alcune tecniche di studio (sottolineare, fare schemi e mappe concettuali, farsi i riassunti, segnare le parole chiave, consultare e confrontare più testi, trucchi mnemonici ecc.), ma non può stabilire quale metodo di studio sia più adatto a ciascuno: l'alunno deve capirlo da sé ed imparare ad imparare.

Imparare richiede uno sforzo di adattamento. Se però si parte dal presupposto che sia la scuola a doversi adattare all'alunno e non l'alunno alla scuola e allo studio, non si va da nessuna parte.

In ogni caso credo che il problema di questo ragazzo non sia il metodo di studio, ma, oltre a una difficoltà propria e forse innata, la disabitudine allo studio unita alla consapevolezza di una propria debolezza: tutte cose che i PDP accentuano anziché risolvere, non perché i professori siano cattivi o impreparati, ma perché il combinato disposto di norme e prassi trasforma le misure dispensative e compensative in facilitazioni anziché in strumenti per il raggiungimento autonomo di un reale successo formativo, che non è la promozione ma la comprensione.

Per quanto riguarda la famiglia vale lo stesso discorso: si parte sempre dal presupposto, per me sbagliato, che sia qualcun altro, e non sè stesso, a dover togliere le castagne dal fuoco all'alunno in difficoltà.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15777
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 3:12 pm

Ire ha scritto:
pepe ha scritto:
Potrei dire che l'alunno non studia o studia male, tuttavia allo stato attuale, conoscendolo da solo un mese e mezzo, non mi azzardo a giudicarlo. Da quel che ho capito dai colleghi che lo hanno avuto l'anno scorso e leggendo la diagnosi che è piuttosto vaga sembrerebbe un ragazzino con qualche difficoltà, ma soprattutto senza un metodo di studio efficace e poco adatto a questo indirizzo liceale.

Le verifiche sono già ridotte (meno righe di testo da tradurre) secondo quanto previsto dal Pdp. Con la griglia nuova sarebbe comunque una verifica gravemente insufficiente, ma gli obiettivi sarebbero più tarati  sulle sue difficoltà. Lo faccio soprattutto per tutelarmi: in questo modo non mi si potrebbe recriminare che lo valuto con la stessa griglia della classe.

L'alunno andava male l'anno scorso, tant'è che ha avuto il debito (non solo nella mia materia) ed è stato aiutato a settembre. Infatti le sue lacune riguardano anche quanto affrontato in prima.

Non puoi dire che il ragazzo non studia fino a quando non avrai provato a comprendere dove potrebbe essere la difficoltà e ad insegnargli in modo da aggirare tale difficoltà  (le misure per i dsa non sono solo compensative dispensative e valutative, sono anche didattica diversa)

Il metodo di studio.......potrebbe anche essere non adatto a lui e non adatto a lui in relazione alla scuola.  Bisognerà vedere di capire quali siano le difficoltà e provare a indirizzarlo verso un metodo alternativo.

Verifiche diverse non significa soltanto verifiche ridotte.
Quanti metodi di studio conosci ?

Io ne conosco uno solo con poche varianti: leggere il libro più volte, leggere il libro producendo appunti e poi rileggere gli appunti più volte; verificare di avere appreso immaginando di dovere spiegare le cose, spiegare le cose a mamma, spiegare le cose ad un compagno; ripassare tutto la sera prima, ripassare tutto al mattino prestissimo, ripassare tutto pochi minuti prima.

Sono un metodo unico con 18 varianti di piccola entità, che non possono essere curate dal docente.

Tu conosci altro ?


Ultima modifica di avidodinformazioni il Gio Ott 27, 2016 3:22 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15777
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 3:19 pm

Ire ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Ma una volta il metodo di studio se lo trovava l'alunno; oggi si pretende che glielo fornisca la scuola.
Ecco perché gli alunni di oggi in gran parte non hanno metodo di studio, visto che se lo trovano pronto da scuola e genitori. Il metodo di studio non può essere una cosa fatta da altri, ma perché sia efficace bisogna costruirselo da soli. La scuola può solo dare qualche suggerimento.

sono d'accordo.  E' stato fatto?   Se è stato fatto e si pensa che il suo metodo sia sbagliato (pepe ipotizza che lo sia) forse bisogna dare qualche suggerimento diverso.
No, pepe ha verificato come i risultati siano inadeguati, poi ha fatto un'illazione fuffologica: colpa del metodo di studio. Illazione perchè non ha alcun elemento a supporto.

La fuffologia aborrisce le altre 3 possibilità: alunno stupido, alunno non portato, alunno che non si impegna (OK, 4 possibilità, docente pirla).

Giusto oggi parlavo con una mamma, apparentemente intelligente, che di sua figlia diceva: "ha solo problemi di comprensione del testo".

E sti cazzi ! Chi non comprende come viene definito inelegantemente ma concretamente ? Stupido ! C'è cura per la stupidità ?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 3:30 pm

non conosco altro. non conosco il ragazzo.

Il suo docente può chiedergli come studia, cosa fa per imparare ed individuare passaggi su cui insistere, passaggi da trascurare, passaggi da modificare.

Non deve essere il docente a farlo? Non deve essere la famiglia a farlo? (mi sembra che ushikawa dicesse così)

Deve essere il ragazzo a farlo?

se il ragazzo già fa fatica a fare quello che fa, se non si sente efficace, può non avere l'idea o la forza o la capacità di fare qualcosa di diverso e può persistere nel dispendio di energie con pochi o nulli risultati.

Ha bisogno di aiuto. Il pdp non serve solo alle misure compensative e dispensative ed è un progetto fatto insieme alla famiglia. Tutti devono essere coinvolti per aiutare il ragazzo a raggiungere il momento in cui manderà tutti a quel paese e andrà da solo a trovare i suoi metodi.

Non succederà o il risultato potrebbe essere scarsamente soddisfacente se lasciato solo.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 3:35 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Ma una volta il metodo di studio se lo trovava l'alunno; oggi si pretende che glielo fornisca la scuola.
Ecco perché gli alunni di oggi in gran parte non hanno metodo di studio, visto che se lo trovano pronto da scuola e genitori. Il metodo di studio non può essere una cosa fatta da altri, ma perché sia efficace bisogna costruirselo da soli. La scuola può solo dare qualche suggerimento.

sono d'accordo.  E' stato fatto?   Se è stato fatto e si pensa che il suo metodo sia sbagliato (pepe ipotizza che lo sia) forse bisogna dare qualche suggerimento diverso.
No, pepe ha verificato come i risultati siano inadeguati, poi ha fatto un'illazione fuffologica: colpa del metodo di studio. Illazione perchè non ha alcun elemento a supporto.

La fuffologia aborrisce le altre 3 possibilità: alunno stupido, alunno non portato, alunno che non si impegna (OK, 4 possibilità, docente pirla).

Giusto oggi parlavo con una mamma, apparentemente intelligente, che di sua figlia diceva: "ha solo problemi di comprensione del testo".

E sti cazzi ! Chi non comprende come viene definito inelegantemente ma concretamente ? Stupido ! C'è cura per la stupidità ?


Sì anche mio figlio aveva problemi di comprensione del testo.

Se leggeva faticava talmente tanto nel compito che non riusciva a prestare attenzione al significato delle parole lette.

Se il testo glielo leggeva qualcun altro..........

Stupido?

Non credo proprio. Mai stato stupido in vita sua.
Avrebbe potuto fare un percorso scolastico diverso e non essere dove è ora se avessimo dato ascolto a quei tre (per fortuna non di più) docenti indegni che ci dicevano: stupido ---- istruzione professionale--- operaio per la vita.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15777
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 3:38 pm

Ire ha scritto:
non conosco altro.  non conosco il ragazzo.

Il suo docente può chiedergli come studia, cosa fa per imparare ed individuare passaggi su cui insistere, passaggi da trascurare, passaggi da modificare.

Non deve essere il docente a farlo?  Non deve essere la famiglia a farlo? (mi sembra che ushikawa dicesse così)

Deve essere il ragazzo a farlo?

se il ragazzo già fa fatica a fare quello che fa, se non si sente efficace, può non avere l'idea o la forza o la capacità di fare qualcosa di diverso e può persistere nel dispendio di energie con pochi o nulli risultati.

Ha bisogno di aiuto.  Il pdp non serve solo alle misure compensative e dispensative ed è un progetto fatto insieme alla famiglia.  Tutti devono essere coinvolti per aiutare il ragazzo a raggiungere il momento in cui manderà tutti a quel paese e andrà da solo a trovare i suoi metodi.

Non succederà o il risultato potrebbe essere scarsamente soddisfacente se lasciato solo.
Non svicolare, immagina uno scenario in cui il docente chiede "come studi ?", quali risposte ti prefiguri ? Quali contro risposte offriresti ?

Fai qualche esempio pratico, magari capiamo ed agiamo, fin quando si parla per slogan (coinvolgere tutti) dici tutto e dici niente.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15777
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 3:40 pm

Ire ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Ire ha scritto:
ushikawa ha scritto:
Ma una volta il metodo di studio se lo trovava l'alunno; oggi si pretende che glielo fornisca la scuola.
Ecco perché gli alunni di oggi in gran parte non hanno metodo di studio, visto che se lo trovano pronto da scuola e genitori. Il metodo di studio non può essere una cosa fatta da altri, ma perché sia efficace bisogna costruirselo da soli. La scuola può solo dare qualche suggerimento.

sono d'accordo.  E' stato fatto?   Se è stato fatto e si pensa che il suo metodo sia sbagliato (pepe ipotizza che lo sia) forse bisogna dare qualche suggerimento diverso.
No, pepe ha verificato come i risultati siano inadeguati, poi ha fatto un'illazione fuffologica: colpa del metodo di studio. Illazione perchè non ha alcun elemento a supporto.

La fuffologia aborrisce le altre 3 possibilità: alunno stupido, alunno non portato, alunno che non si impegna (OK, 4 possibilità, docente pirla).

Giusto oggi parlavo con una mamma, apparentemente intelligente, che di sua figlia diceva: "ha solo problemi di comprensione del testo".

E sti cazzi ! Chi non comprende come viene definito inelegantemente ma concretamente ? Stupido ! C'è cura per la stupidità ?


Sì anche mio figlio aveva problemi di comprensione del testo.

Se leggeva faticava talmente tanto nel compito che non riusciva a prestare attenzione al significato delle parole lette.

Se il testo glielo leggeva qualcun altro..........  

Stupido?

Non credo proprio.  Mai stato stupido in vita sua.
Avrebbe potuto fare un percorso scolastico diverso e non essere dove è ora se avessimo dato ascolto a quei tre (per fortuna non di più) docenti indegni che ci dicevano:  stupido ---- istruzione professionale--- operaio per la vita.
Tuo figlio era dislessico, lei no (certificato ASL), non è un problema di decodifica delle lettere.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 3:45 pm

io glielo chiederei e ascolterei le sue risposte. Magari chiederei anche a mamma sua come il ragazzo affronta lo studio.

Poi magari penserei a Cornoldi che ha fatto diversi studi sull'argomento e andrei a vedere da lui.

Io sono una semplice operaietta che si mette vicino ad un bambino, uno qualsiasi, lo osserva, ascolta le sue paure e i suoi rifiuti e cerca di trasformarli in sfide da vincere insieme.

Lo so, sono parole che ti fanno arrabbiare, sono parole che susciteranno la rabbia di paniscus, sono parole che faranno dire a tanti che parlo per slogan .....
ma io faccio così e ci riesco.
A scuola è più difficile (perchè voi di bimbi non ne avete uno o due o tre come capita a me ma ne avete tanti) e allora deve intervenire la famiglia orchestrata da voi che siete esperti in didattica

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio   Gio Ott 27, 2016 3:48 pm

https://www.youtube.com/watch?v=jH7DDpWf_6I
prova a sentire quello che dice questa collega. il video e' un po' lungo ma potrebbe esserti utile. per esperienza ti dico però che se un ragazzo ha difficoltà così evidenti difficilmente potrà migliorare. e' evidente che una scuola così complessa non era per lui.
io quest'anno sto vivendo un'esperienza quasi simile con un alunno della mia classe. va malissimo in tutte le discipline: i colleghi stanno applicando la norma alla lettera, ma di fronte ad un compito in bianco puoi modificare tutte le griglie che vuoi...
inoltre considera che la legge sugli esami di Stato concede meno di quello che tu dai ai ragazzi dsa. basta leggere le linee guida in merito.
Tornare in alto Andare in basso
 
Griglia di Latino per alunno con DSA e qualche consiglio
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 4Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» L'allievo supera sempre il maestro
» tanti auguri ciocco-latino
» Alunno copia versione, ma me ne accorgo solo al momento della correzione
» Alunno introverso
» Parola di dio

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: