Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Storie di ordinaria anarchia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15833
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Storie di ordinaria anarchia   Sab Ott 29, 2016 11:15 am

Quando il capo non ordina mai vige l'anarchia; quando il capo ordina sempre, vige l'anarchia ... del capo; questo è tanto più evidente quando i capi sono numerosi ed ognuno ordina quello che gli passa per la testa.

http://www.orizzontescuola.it/scuola-chiude-bagni-durante-gli-intervalli-dirigente-chiarisce-protezione-dai-miasmi-per-gli-studenti/

"si arriva tardi in classe dall’intervallo per attendere di entrare in bagno, per cui gli studenti possono andare in bagno a tutte le ore tranne che nell’intervallo. Per la tutela stessa dei ragazzi."

Non voglio dire che la regola sia insensata, ma come si concilia con le regole opposte delle altre scuole "si va in bagno solo all'intervallo, per non perdere tempo a lezione" ?

Uno dice "non sei libero, fai così", l'altro dice "non sei libero, fai cosà".

Nessuno dice "fai che cavolo vuoi, se senti puzza vai durante la lezione, se la puzza non t'infastidisce e vuoi seguire vai durante l'intervallo".

Ed io che sono il docente sarei chiamato a capire se il ragazzo ha improcrastinabili urgenze e se posso consentirgli di violare una regola o un'altra ?

Ma chi se ne frega delle regole, quando i capi mostrano la loro inadeguatezza è diritto degli inferiori di ignorare le loro regole; in fatto di pipì io autorizzo chiunque in qualsiasi momento, con qualsiasi regolamento ... nel rispetto dell'ordinamento anarchico della nazione.
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 1127
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: Re: Storie di ordinaria anarchia   Sab Ott 29, 2016 11:22 am

avidodinformazioni ha scritto:


http://www.orizzontescuola.it/scuola-chiude-bagni-durante-gli-intervalli-dirigente-chiarisce-protezione-dai-miasmi-per-gli-studenti/


il problema vero

e' l'uso di droga durante la permanenza al bagno

gli arrivi dilazionati nel tempo favoriscono il controllo

io pero' sono per le microspie
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6172
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Storie di ordinaria anarchia   Sab Ott 29, 2016 11:32 am

Attento all'uso improprio della parola "anarchia": in origine, ANARCHIA voleva dire "un sistema senza governanti formali", non "un sistema senza regole".

Più estesamente, vorrebbe dire un sistema in cui non c'è bisogno di imposizioni autoritarie dall'alto, perché tutti sono talmente civili che le regole elementari della convivenza di gruppo vengono rispettate spontaneamente.

Un sistema in cui si sa che le regole ci sono, ma non frega niente a nessuno di rispettarle non è "anarchia". Semmai è "anomia", o meglio ancora "DISNOMIA", con tutto il rispetto per l'innocuo pianetino satellite di Eris  : - )

https://it.wikipedia.org/wiki/Disnomia_(astronomia)
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Storie di ordinaria anarchia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» L'Idea Libertaria dell'Anarchia
» Storie di fratelli famosi
» INDENNITA' DI DISOCCUPAZIONE ORDINARIA ED INTERDIZIONE ANTICIPATA DI MATERNITA'
» Anarchia, regolamenti e forum
» storie di PMA da Cristina Parodi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: