Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 rifiuto coordinatore

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
alessioweb



Messaggi : 215
Data d'iscrizione : 08.08.14

MessaggioOggetto: rifiuto coordinatore   Lun Ott 31, 2016 3:42 pm

Salve a tutti.

Vorrei sapere se è possibile, dopo la nomina dei coordinatori nel mese di settembre, rifiutare l'incarico proposto: è necessario metterlo per iscritto? Mi fornite un motivazione in burocratese?

Grazie

Tripod
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Lun Ott 31, 2016 4:09 pm

Non devi motivare. Lettera di rinuncia all'incarico al DS tramite protocollo. Questo la forma.

La sostanza: io lo comunicherei prima a voce al DS, come atto di cortesia.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Lun Ott 31, 2016 5:20 pm

Hai accettato per iscritto una nomina scritta ? Se non lo hai fatto formalmente non hai alcun dovere.

Se lo hai fatto scrivi: A causa di sopraggiunta impossibilità a ricoprire l'incarico in maniera adeguata, a far data da xx/11/2016 lo rimetto nelle mani del DS.

Se ti chiedono (a voce) il perchè rispondi (a voce) che hai motivazioni personali di cui non desideri parlare.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 7:40 am

La mia esperienza personale è questa: lo dico a voce al dirigente o al vice incaricato di queste faccende, e cerco di evitare di essere nominato. Se dovessi essere nominato non accetterei o mi dimetterei. Non sono tenuto a fornire motivazioni ma se me le chiedono rispondo, molto semplicemente, la verità.
Il motivo vero è sempre il migliore! Perchè inventare scuse formali quando puoi essere sincero ed evitare complicazioni? Nella maggior parte dei casi (non so il tuo) il motivo vero è che il coordinatore non lo vogliamo fare, è un lavoro extra molto scocciante e poco retribuito.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 8:04 am

Ma, se invece di ritirarsi dopo, si rifiutasse subito?

Non sarebbe più semplice per l'organizzazione generale?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 8:05 am

Ire ha scritto:
Ma, se invece di ritirarsi dopo, si rifiutasse subito?

Non sarebbe più semplice per l'organizzazione generale?

Ovviamente, ma siamo già oltre.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 8:08 am

certo.

Sappiamo che ci sono anche situazioni nelle quali uno è nominato senza essere interpellato...
c'è di ogni e parlare serve solo a dar aria alla bocca però

nella situazione normale in cui vieni nominato e accetti......... mettiti anche nell'ordine di idee che se si prende un impegno lo si porta avanti per non creare problemi agli altri.
L'anno successivo ci penserai prima

ma dico così, mac, per prendere aria :-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 9:27 am

Ire ha scritto:
certo.

Sappiamo che ci sono anche situazioni nelle quali uno è nominato senza essere interpellato...
c'è di ogni e parlare serve solo a dar aria alla bocca però

nella situazione normale in cui vieni nominato e accetti......... mettiti anche nell'ordine di idee che se si prende un impegno lo si porta avanti per non creare problemi agli altri.
L'anno successivo ci penserai prima

ma dico così, mac, per prendere  aria :-)
Sempre che non subentrino questioni nuove che prima non potevi immaginare.

1) insegnanti nuovi nella scuola che hanno fatto i coordinatori in altre scuole ed in quella trovano situazioni diverse

2) DS appena arrivati che stravolgono le consuetudini

3) Nuove classi con nuovi ragazzi ultraproblematici che mettono in luce aspetti della questione che prima non erano mai stati messi in luce

4) Nuovi docenti con cui relazionarsi che escono dagli standard a cui si è abituati.

Se queste novità sono gestibili uno stringe i denti ed arriva alla fine dell'anno; se sono ingestibili non c'è motivo di immolarsi; il coordinatore non porta avanti una politica che deve avere continuità; la sua sostituzione a metà anno non è minimamente un problema; il coordinatore è un passacarte, ricordiamocelo, la didattica la fanno i singoli docenti e nei casi migliori il consiglio di classe; sostituire il coordinamento non è sostituire il docente e neanche sostituire il cdc.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 10:10 am

certo certo : - )
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 12:33 pm

Di solito quel che accade è che si viene "nominati" in un momento in cui è difficile dire di no, oppure si dice di si senza prima ben ponderare la cosa; ad es. al primo consiglio di classe, o con una circolare da firmare.
Tutti gli incarichi "sgraditi" appioppati con questa modalità possono essere rifiutati elegantemente rispondendo "non voglio decidere su due piedi, mi prenderei qualche giorno per rifletterci bene prima di accettare"... che non necessariamente è solo un modo alternativo di dire no, ma anzi è sempre e comunque cosa molto saggia anche se si vuol dire di si, da tenere presente anche in caso di vendite per telefono, e sollecitazioni varie!
Infatti, come in quei casi, la reazione più probabile è quella -tipica delle tecniche di "hard selling"- di ribattere che non c'è tempo per decidere e che devi decidere subito.
Io quando devo decidere senza avere il tempo di valutare, rispondo sempre di no.
Tornare in alto Andare in basso
arcano



Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 29.08.16

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 12:56 pm

Lo scorso anno mi chiesero di coordinare una classe. Ero appena arrivato, avevo il concorso da sostenere, non avevo neanche l'orario pieno ed era una situazione rognosa (una classe prima, con due DSA e due profili borderline). Ho scoperto in seguito di dover redigere di mio pugno (dovrebbe farlo il CDC, ma vabbè) i PDP, di dover mantenere contatti stringenti con le famiglie degli alunni più deboli perchè il DS non voleva rogne alla fine dell'anno con i respinti e, dulcis in fundo, contattare telefonicamente tutte le famiglie dei respinti alla fine dell'anno per annunciare loro la lieta novella ... più naturalmente tutti i compiti istituzionali dei coordinatori. In sintesi una grande rogna, mal retribuita che tutti ci rispiarmeremmo di caricarci, però ... l'ho fatto.

Non esiste nessun obbligo di dover accettare ruoli di alcun tipo, se non quello di entrare in classe, fare lezione, svolgere le verifiche e partecipare alle riunioni collegiali, però penso che se non sussistono motivi davvero seri, l'incarico proposto vada accettato ... partiamo dall'ovvio presupposto che se non lo fai tu lo deve fare qualcun'altro che magari si è già caricato qualche altra rogna. Se il DS è onesto non carica tutto sulle spalle di una persona ma distribuisce gli incarichi con oculatezza.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 1:23 pm

Non è vero che se non lo fai tu lo deve fare un collega.
Quello che DEVE esistere è il segretario del consiglio. Quello se non lo fai tu lo farà un altro, anzi sarebbe pure giusto farlo a turno.
Ma il coordinatore ha ben altre mansioni, e quelle non sono previste dalla normativa. Dovrebbe occuparsene la dirigenza. Solo la prassi prevede che se ne occupi uno dei docenti della classe. Ma se nessuno vuole farlo, il coordinatore non si fa. E' come le gite, non vale il discorso del "qualcuno lo deve pur fare", semmai "è prassi che qualcuno lo faccia".
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 1:37 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Non è vero che se non lo fai tu lo deve fare un collega.
Quello che DEVE esistere è il segretario del consiglio. Quello se non lo fai tu lo farà un altro, anzi sarebbe pure giusto farlo a turno.
Ma il coordinatore ha ben altre mansioni, e quelle non sono previste dalla normativa. Dovrebbe occuparsene la dirigenza. Solo la prassi prevede che se ne occupi uno dei docenti della classe. Ma se nessuno vuole farlo, il coordinatore non si fa. E' come le gite, non vale il discorso del "qualcuno lo deve pur fare", semmai "è prassi che qualcuno lo faccia".

E' cosi' , ma sembra che molti colleghi ancora non lo sappiano .
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1603
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 3:51 pm

Ok, dovrebbe occuparsene la dirigenza. Ma in un normale istituto con 40 e più classi non è materialmente possibile che il dirigente, oltre a tutti gli altri compiti, coordini tutte le classi. In paragone con la gita non è calzante. Se la gita non si fa non ci sono disguidi, se manca il coordinamento probabilmente si.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 4:13 pm

Compito del DS è presiedere i consigli di classe, o nominare un sostituto. Ergo, se anche non c'è il coordinatore, nomina un sostituto volta per volta e siamo punto e a capo.

Senza coordinatore, sarà bellissimo trascorrere i pomeriggi a scuola per scrivere a 20 mani le programmazioni, discutendo su ogni virgola. Se rifiutassero tutti, si creerebbe una situazione insopportabile.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 4:24 pm

mac67 ha scritto:
Compito del DS è presiedere i consigli di classe, o nominare un sostituto. Ergo, se anche non c'è il coordinatore, nomina un sostituto volta per volta e siamo punto e a capo.

Senza coordinatore, sarà bellissimo trascorrere i pomeriggi a scuola per scrivere a 20 mani le programmazioni, discutendo su ogni virgola. Se rifiutassero tutti, si creerebbe una situazione insopportabile.

Quindi stai sostenendo che un incarico non espessamente previsto dalla normativa e' essenziale al funzionamento di una scuola.Un bel paradosso.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 4:26 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Non è vero che se non lo fai tu lo deve fare un collega.
Quello che DEVE esistere è il segretario del consiglio. Quello se non lo fai tu lo farà un altro, anzi sarebbe pure giusto farlo a turno.
Ma il coordinatore ha ben altre mansioni, e quelle non sono previste dalla normativa. Dovrebbe occuparsene la dirigenza. Solo la prassi prevede che se ne occupi uno dei docenti della classe. Ma se nessuno vuole farlo, il coordinatore non si fa. E' come le gite, non vale il discorso del "qualcuno lo deve pur fare", semmai "è prassi che qualcuno lo faccia".


più calzante sarebbe un parallelo con le commissioni, le gite non mi paiono un buon esempio: basta commissioni, tutto il collegio lavori coralmente a tutto e si riunisca per dettagliate tutto... principio salvo! Un organo non espressamente previsto non deve esistere!
Per non parlare del dettaglio che, come al solito, si difende il principio che faccia tutto il DS perché a lui compete, salvo poi lamentarsi del preside sceriffo, naturalmente!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 4:56 pm

balanzoneXXI ha scritto:
mac67 ha scritto:
Compito del DS è presiedere i consigli di classe, o nominare un sostituto. Ergo, se anche non c'è il coordinatore, nomina un sostituto volta per volta e siamo punto e a capo.

Senza coordinatore, sarà bellissimo trascorrere i pomeriggi a scuola per scrivere a 20 mani le programmazioni, discutendo su ogni virgola. Se rifiutassero tutti, si creerebbe una situazione insopportabile.

Quindi stai sostenendo che un incarico  non espessamente previsto dalla normativa e' essenziale al funzionamento di una scuola.Un bel paradosso.

Facciamo a capirci: da te come si fa? Vi sedete alcuni pomeriggi tutti insieme a scrivere la programmazione della classe, oppure il coordinatore si fa carico di stendere il documento, dopo che si sono discusse alcune cose?
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 4:58 pm



I principi, che orrore!

Vabbe' ,magari si potrebbe dire che un incarico non espressamente previsto " puo" esistere se c' e' qualcuno disposto a ricoprirlo.

Factotum e sceriffo sono due cose diverse.

E' giusto lamentarsi del dirigente quando commette degli abusi, non quando esercita le sue prerogative, per esempio ricordando a qualche prof naif che liberta' di insegnamento non significa dire in classe la prima fanfaluca che passa per la zucca.Solo nel primo caso ha senso parlare di diesse " sceriffo" o " caporale" nell' accezione totoista.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 5:01 pm

mac67 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
mac67 ha scritto:
Compito del DS è presiedere i consigli di classe, o nominare un sostituto. Ergo, se anche non c'è il coordinatore, nomina un sostituto volta per volta e siamo punto e a capo.

Senza coordinatore, sarà bellissimo trascorrere i pomeriggi a scuola per scrivere a 20 mani le programmazioni, discutendo su ogni virgola. Se rifiutassero tutti, si creerebbe una situazione insopportabile.

Quindi stai sostenendo che un incarico  non espessamente previsto dalla normativa e' essenziale al funzionamento di una scuola.Un bel paradosso.

Facciamo a capirci: da te come si fa? Vi sedete alcuni pomeriggi tutti insieme a scrivere la programmazione della classe, oppure il coordinatore si fa carico di stendere il documento, dopo che si sono discusse alcune cose?

Da noi c' e' il coordinatore, ma sta pur sicuro che anche se non ci fosse non passeremmo a scuola piu' tempo di quello previsto dalla normativa.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 5:03 pm

E dammi il tempo, mica sto attaccato al pc!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 5:04 pm

balanzoneXXI ha scritto:
mac67 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
mac67 ha scritto:
Compito del DS è presiedere i consigli di classe, o nominare un sostituto. Ergo, se anche non c'è il coordinatore, nomina un sostituto volta per volta e siamo punto e a capo.

Senza coordinatore, sarà bellissimo trascorrere i pomeriggi a scuola per scrivere a 20 mani le programmazioni, discutendo su ogni virgola. Se rifiutassero tutti, si creerebbe una situazione insopportabile.

Quindi stai sostenendo che un incarico  non espessamente previsto dalla normativa e' essenziale al funzionamento di una scuola.Un bel paradosso.

Facciamo a capirci: da te come si fa? Vi sedete alcuni pomeriggi tutti insieme a scrivere la programmazione della classe, oppure il coordinatore si fa carico di stendere il documento, dopo che si sono discusse alcune cose?

Da noi c' e' il coordinatore, ma sta pur sicuro che anche se non ci fosse  non passeremmo a scuola piu' tempo di quello previsto dalla normativa.

Ah, allora dacci la ricetta, così lo facciamo tutti. Come si fa a scrivere una programmazione a 20 mani in un'ora?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 5:05 pm

balanzoneXXI ha scritto:
E dammi il tempo, mica sto attaccato al pc!

L'ho cancellato quando ho visto che hai risposto. Quel post l'avevo scritto dopo avere visto il tuo precedente, in cui la risposta non c'era (poi, rileggendolo, mi pare di capire che non era di risposta a me, anche se sembrava).
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1862
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 5:07 pm

Alessio il rifiutone!
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 5:09 pm

mac67 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
mac67 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
mac67 ha scritto:
Compito del DS è presiedere i consigli di classe, o nominare un sostituto. Ergo, se anche non c'è il coordinatore, nomina un sostituto volta per volta e siamo punto e a capo.

Senza coordinatore, sarà bellissimo trascorrere i pomeriggi a scuola per scrivere a 20 mani le programmazioni, discutendo su ogni virgola. Se rifiutassero tutti, si creerebbe una situazione insopportabile.

Quindi stai sostenendo che un incarico  non espessamente previsto dalla normativa e' essenziale al funzionamento di una scuola.Un bel paradosso.

Facciamo a capirci: da te come si fa? Vi sedete alcuni pomeriggi tutti insieme a scrivere la programmazione della classe, oppure il coordinatore si fa carico di stendere il documento, dopo che si sono discusse alcune cose?



Da noi c' e' il coordinatore, ma sta pur sicuro che anche se non ci fosse  non passeremmo a scuola piu' tempo di quello previsto dalla normativa.

Ah, allora dacci la ricetta, così lo facciamo tutti. Come si fa a scrivere una programmazione a 20 mani in un'ora?

Quando ci capitera' ,affronteremo il problema e troveremo " la ricetta"..
Tornare in alto Andare in basso
 
rifiuto coordinatore
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Info retribuzione vice coordinatore di classe
» Conseguenze Rifiuto Supplenza da GI
» un ateo può rifiutare di giurare sulla bibbia??

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: