Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 rifiuto coordinatore

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
alessioweb



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 08.08.14

MessaggioOggetto: rifiuto coordinatore   Lun Ott 31, 2016 4:42 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve a tutti.

Vorrei sapere se è possibile, dopo la nomina dei coordinatori nel mese di settembre, rifiutare l'incarico proposto: è necessario metterlo per iscritto? Mi fornite un motivazione in burocratese?

Grazie

Tripod
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 6:12 pm

balanzoneXXI ha scritto:
mac67 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:



Da noi c' e' il coordinatore, ma sta pur sicuro che anche se non ci fosse  non passeremmo a scuola piu' tempo di quello previsto dalla normativa.

Ah, allora dacci la ricetta, così lo facciamo tutti. Come si fa a scrivere una programmazione a 20 mani in un'ora?

Quando ci capitera' ,affronteremo il problema e troveremo " la ricetta"..

Ah, ecco, ti fa comodo il coordinamento, basta che non sia tu.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 676
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 6:18 pm

Ma se il coordinamento e' cosi' importante , tanto varrebbe renderlo obbligatorio, pagarlo in modo adeguato e sorteggiarlo
In collegio docenti all' inizio di ogni scolastico.Cosi' un paio di principiucci, di quelli che in teoria dovremmo insegnare agli alunni, sarebbero salvi.

In quale paese moderno il corretto funzionamento di un' istituzione scolastica si basa sul volontariato?
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 676
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 6:24 pm

mac67 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:
mac67 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:



Da noi c' e' il coordinatore, ma sta pur sicuro che anche se non ci fosse  non passeremmo a scuola piu' tempo di quello previsto dalla normativa.

Ah, allora dacci la ricetta, così lo facciamo tutti. Come si fa a scrivere una programmazione a 20 mani in un'ora?

Quando ci capitera' ,affronteremo il problema e troveremo " la ricetta"..

Ah, ecco, ti fa comodo il coordinamento, basta che non sia tu.

Se anche fosse non ci sarebbe niente di male, dato che non lo sento come un dovere e i ricatti morali da un bel po' li rispedisco al mittente.
In realtà qualche volta mi capita di fare il coordinatore, ma i miei colleghi e il diesse sanno che non sono il somarello del cdc e che alla prima lamentela rassegno l' incarico affidandolo a mani piu' capaci.E ora scusa , ma devo uscire.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 6:27 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Ma se il coordinamento e' cosi' importante , tanto varrebbe renderlo obbligatorio, pagarlo in modo adeguato e sorteggiarlo
In collegio docenti all' inizio di ogni  scolastico.Cosi' un paio di principiucci, di quelli che in teoria dovremmo insegnare agli alunni, sarebbero salvi.

In quale paese moderno il corretto funzionamento di un' istituzione scolastica si basa sul volontariato?

Sul fatto che il coordinatore dovrebbe essere pagato di più sfondi una porta che ho levato da tempo. Poi non vedo perché dovrebbe essere sorteggiato, visto che è un delegato del DS. Tu ti faresti sorteggiare l'avvocato per farti difendere in tribunale?

Comunque, prendo atto che la tua affermazione che a scrivere la programmazione a 20 mani non impieghereste un minuto in più rimane senza appigli. Per me è sufficiente.

EDIT: ah, quindi coordini pure. Ma allora di che stiamo parlando?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mar Nov 01, 2016 10:59 pm

Attività indispensabili che di prassi fa il coordinatore:

1) 0.5 ore Ad inizio anno verificare la presenza di DSA/BES certificati
2) 2 -3 ore Precompilare i PdP
4) 0 ore Presiedere tutti i cdc
5) 0.5 ore Avviare la riunione dei genitori per l'elezione dei rappresentanti
6) 6 ore Distribuire pagellini e pagelle
7) 1 ora Telefonare ai bocciati

Poi ci sono infinite attività utili, infinite al quadrato attività inutili ed infinite al cubo attività controproducenti; sta a noi porci un limite.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 8:10 am

In effetti una delle cose che mi dà maggiormente fastidio, dell'incarico di coordinatore, è non avere una lista precisa delle mansioni.
Il coordinatore diventa una specie di factotum che adempia a tutto ciò che attiene al consiglio di classe; una serie di attività che sicuramente potrebbero essere di molto ridotte e semplificate se il coordinatore non ci fosse; ho l'impressione che la mole di lavoro si amplifica proprio perchè c'è una persona che ha l'incarico specifico di occuparsi di tanti dettagli.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 8:13 am

2bis) 0.5 ore ogni bes discussione con i genitori sulle misure indicate in pdp e apposizione firma sui documenti

2ter) ? ore rincorsa colleghi per eventuali modifiche su pdp

2quater) 0.5 ore ogni bes si ripete il 2bis

queste attività sono indispensabili lo so che sono di parte ma sono indispensabili, la scuola che non lo fa non rispetta la legge - voglio vedere il cdc che si riconvoca ogni volta in assenza di coordinatore
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa



Messaggi : 1917
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 8:47 am

I pdp non andrebbero affatto pre-compilati dal coordinatore, ma dovrebbero essere frutto di riflessione collegiale e declinati per ogni singola materia.
La prassi di affidare la stesura dei pdp al coordinatore o, peggio, agli insegnanti di sostegno sono uno dei motivi della loro scarsa efficacia.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 9:00 am

concordo in pieno.

Però poi il documento va collazionato e questo è lavoro che deve fare infine una persona sola.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ushikawa



Messaggi : 1917
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 9:10 am

l'anno scorso avevamo un modello di PDP in cui ogni docente compilava le misure dispensative e compensative per la propria materia: l'impegno per il coordinatore era minimo e l'efficacia alta.
Quest'anno è stato introdotto un terribile modello di PDP a crocette, quindi con scelte chiuse e scarsa possibilità di personalizzazione delle misure per disciplina. L'efficacia sarà a mio avviso bassa, si creeranno problemi e il coordinatore dovrà lavorarci parecchio.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 9:34 am

io ho sempre avuto a che fare, per quello che riguarda i miei figli, con un mix di quelli che hai descritto tu:

composto da tante schede quante materie da compilare da ciascun docente, preindicazione delle misure con casellina da barrare ma possibilità di inserirne altre (sempre a carico del docente)

il coordinatore raccoglieva e presentava alla famiglia in una scuola

il cdc tutto presentava alla famiglia per cinque minuti messi a disposizione per la firma nell'altra scuola

questa seconda modalità con me non ha funzionato.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 9:37 am

Paolo Santaniello ha scritto:
In effetti una delle cose che mi dà maggiormente fastidio, dell'incarico di coordinatore, è non avere una lista precisa delle mansioni.
Il coordinatore diventa una specie di factotum che adempia a tutto ciò che attiene al consiglio di classe; una serie di attività che sicuramente potrebbero essere di molto ridotte e semplificate se il coordinatore non ci fosse; ho l'impressione che la mole di lavoro si amplifica proprio perchè c'è una persona che ha l'incarico specifico di occuparsi di tanti dettagli.

Da me l'incarico viene conferito insieme a una lista di una pagina dei compiti. Come dovrebbe sempre essere, del resto, per qualsiasi incarico: mica si può dire a uno "ti do un incarico, ma non ti spiego in che cosa consiste".
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 11:53 am

[quote="mac67"]
Paolo Santaniello ha scritto:


Da me l'incarico viene conferito insieme a una lista di una pagina dei compiti. Come dovrebbe sempre essere, del resto, per qualsiasi incarico: mica si può dire a uno "ti do un incarico, ma non ti spiego in che cosa consiste".

a me invece è successo proprio così...sostituivo chi aveva accettato...me l'hanno detto i colleghi...e neppure bene sapevo cosa si dovesse fare...c'è però anche da dire che, a parte che appunto "avrei potuto" rinunciare, come dite (tra virgolette, perché non so con quali conseguenze l'avrei ottenuto...), alla fine non ho rifiutato. Molti impegni seccanti me li sono dovuti accollare, però in tante cose mi hanno supportato i colleghi più esperti sia dei compiti, sia della scuola stessa...insomma, io non ho rifiutato però mi hanno sostenuta.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 12:33 pm

quali conseguenze ci sarebbero potute essere?

se sostituivi chi aveva accettato significa che sostituivi chi aveva accettato e poi rinunciato.

Per il rinunciatario che conseguenze ci sono state? semplicemente ne hanno trovato un altro.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
sempreconfusa1



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 12:40 pm

Ire ha scritto:
quali conseguenze ci sarebbero potute essere?

se sostituivi chi aveva accettato significa che sostituivi chi aveva accettato e poi rinunciato.

Per il rinunciatario che conseguenze ci sono state?  semplicemente ne hanno trovato un altro.

Sostituivo la titolare di quella supplenza, che aveva accettato la supplenza ma che poi era in malattia, e dunque aveva anche quell'incarico. Avrebbero potuto trovare qualcuno, come non trovarlo, quanto alle conseguenze, mi meraviglio della domanda. Certe ritorsioni, possono giungere in molteplici forme, poi sta al singolo decidere se ha voglia di aggiungere il rischio alla mole di lavoro magari già di per sé impegnativa, o preferisce evitarlo.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 1:24 pm

assolutamente d'accordo con te.  Sta proprio al singolo.

Ed è proprio il singolo che decide di accettare qualcosa che non vuole per evitare le ritorsioni che permette che le ritorsioni abbiano effetto.

Se ti guardi un po' intorno ti accorgerai che se ci sono ritorsioni sono sempre e solo verso qualcuno e non verso qualcun altro.

Un motivo di solito c'è


Ultima modifica di Ire il Mer Nov 02, 2016 1:26 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
sempreconfusa1



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 1:25 pm

Ire ha scritto:
assolutamente d'accordo con te.  Sta proprio al singolo.

preciserei anche "al singolo, che valuta il contesto in cui si trova ad agire..."
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 1:29 pm

Ire ha scritto:
assolutamente d'accordo con te.  Sta proprio al singolo.

Ed è proprio il singolo che decide di accettare qualcosa che non vuole per evitare le ritorsioni che permette che le ritorsioni abbiano effetto.

Se ti guardi un po' intorno ti accorgerai che se ci sono ritorsioni sono sempre e solo verso qualcuno e non verso qualcun altro.

Un motivo di solito c'è

i motivi anche sono molteplici. Non concordo con quella allusione. A volte può essere motivo l'ultimo arrivato, a volte può essere un ambiente poco rilassato nella scuola, etc etc sono molteplici e non devo per forza eliminarli, se non è possibile. Ognuno sceglie sulla base di ciò che vive. Chiede consiglio nel forum, ma poi valuta "concretamente" sulla realtà effettiva
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 1:43 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
Ire ha scritto:
assolutamente d'accordo con te.  Sta proprio al singolo.

Ed è proprio il singolo che decide di accettare qualcosa che non vuole per evitare le ritorsioni che permette che le ritorsioni abbiano effetto.

Se ti guardi un po' intorno ti accorgerai che se ci sono ritorsioni sono sempre e solo verso qualcuno e non verso qualcun altro.

Un motivo di solito c'è

i motivi anche sono molteplici. Non concordo con quella allusione. A volte può essere motivo l'ultimo arrivato, a volte può essere un ambiente poco rilassato nella scuola, etc etc sono molteplici e non devo per forza eliminarli, se non è possibile. Ognuno sceglie sulla base di ciò che vive. Chiede consiglio nel forum, ma poi valuta "concretamente" sulla realtà effettiva

d'altronde, non posso certo pensare che anche creare un ambiente rilassato e privo di conflitti sia mio compito, oltre a quello di insegnare la materia, così come quelli che possono nascere dal comportamento del ds, soprattutto se si parla di supplenti e non di insegnanti di ruolo.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6201
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 2:02 pm

Quest'anno per puro caso non mi è capitato, ma sostanzialmente ho fatto da coordinatrice quasi tutti gli anni, e giuro che non mi è MAI capitato di dover scrivere i pdp da sola, o tantomeno di dover scrivere da sola tutta la programmazione complessiva della classe.

I pdp si stilano collegialmente durante una seduta apposita del consiglio di classe (che diventa gravosa solo se si tratta di un caso nuovo, o se sono intervenuti dei problemi imprevisti, ma che è semplicissima se si tratta di un caso collaudato, con un ragazzo ben conosciuto e in cui non ci sono grossi cambiamenti da segnalare rispetto all'anno scorso), e la programmazione di classe idem, anzi è ancora più semplice perché ognuno presenta la sua, quelle individuali vengono assemblate direttamente dalla segreteria, e la parte veramente comune è ridotta a una paginetta o due, che vengono discusse nel corso di mezz'ora di riunione.

Da nessuna parte sta scritto che debba farle tutte il coordinatore di testa propria.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 2:24 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
Ire ha scritto:
assolutamente d'accordo con te.  Sta proprio al singolo.

Ed è proprio il singolo che decide di accettare qualcosa che non vuole per evitare le ritorsioni che permette che le ritorsioni abbiano effetto.

Se ti guardi un po' intorno ti accorgerai che se ci sono ritorsioni sono sempre e solo verso qualcuno e non verso qualcun altro.

Un motivo di solito c'è

i motivi anche sono molteplici. Non concordo con quella allusione. A volte può essere motivo l'ultimo arrivato, a volte può essere un ambiente poco rilassato nella scuola, etc etc sono molteplici e non devo per forza eliminarli, se non è possibile. Ognuno sceglie sulla base di ciò che vive. Chiede consiglio nel forum, ma poi valuta "concretamente" sulla realtà effettiva

d'altronde, non posso certo pensare che anche creare un ambiente rilassato e privo di conflitti sia mio compito, oltre a quello di insegnare la materia, così come quelli che possono nascere dal comportamento del ds, soprattutto se si parla di supplenti e non di insegnanti di ruolo.

Non è tuo compito no.

Ti conviene cercare di contribuire a creare un ambiente rilassato perchè ci vivi meglio tu ma questo non deve certo significare che perchè non ci siano incavolature tu devi accettare quello che non sei obbligata ad accettare.

Se si creano incavolature per questo.. è compito del ds dirimerle ed è suo compito non crearle.

Se si creano incavolature per questo...pazienza. Ma non devi certo fartene una colpa tu che hai esercitato il tuo diritto.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 2:30 pm

ushikawa ha scritto:
I pdp non andrebbero affatto pre-compilati dal coordinatore, ma dovrebbero essere frutto di riflessione collegiale e declinati per ogni singola materia.
La prassi di affidare la stesura dei pdp al coordinatore o, peggio, agli insegnanti di sostegno sono uno dei motivi della loro scarsa efficacia.
La scarsa efficacia è la causa o l'effetto della malavoglia con cui si redige il PdP ?

Le misure compensative-dispensative sono abbastanza standardizzate (ed abbastanza povere); quando ti capita un disortografico c'è da discutere se sia il caso di consentirgli l'uso di mappe concettuali o dispensarlo dalle poesie a memoria ?

Per compilare le prime fuffopagine in cui si descrive il comportamento del ragazzo, serve una grande riflessione per stabilire se vada crocettato "si distrae molto - abbastanza - per nulla" ?
Quali misure compensative attiva o disattiva una tale riflessione ?

Io quest'anno sono arrivato con tre precompilati e le professoresse erano pronte a strapparsi il reggiseno per la gioia, come facevano ai concerti dei Beatles 40 anni fa; 3 PdP in un'ora; in altre classi hanno fatto 1 PdP in 1.5 ore e non credo che il DSA-BES ne gioverà in alcun modo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 2:36 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Quest'anno per puro caso non mi è capitato, ma sostanzialmente ho fatto da coordinatrice quasi tutti gli anni, e giuro che non mi è MAI capitato di dover scrivere i pdp da sola, o tantomeno di dover scrivere da sola tutta la programmazione complessiva della classe.
Cos'è la programmazione della classe ? L'insieme dei copia incolla delle programmazioni per materia degli anni scorsi ?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6201
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 2:54 pm

No, il documento di programmazione complessivo del consiglio di classe è qualcosa che include SIA le programmazioni per materia, SIA una parte comune. La parte comune la si può benissimo fare tutti insieme nel corso di una riunione di un'ora, come nella mia esperienza si è sempre fatto... mentre quella individuale per materia, ripeto, ognuno fa la sua e gli altri non ci mettono becco (a meno che non ci siano da fare interventi specifici comuni, che possono benissimo essere discussi durante la stessa riunione di cui sopra, o meglio ancora essere discussi tra gli interessati PRIMA di consegnare il proprio documento individuale, e poi esposti agli altri).

Se poi c'è qualche coordinatore eroico-masochista-sacrificale che si sente in dovere di revisionare parola per parola tutte le programmazioni individuali altrui, comprese elencazioni tecniche di argomenti specifici di materie in cui egli-coordinatore-stesso non capisce niente, beh, che lo faccia pure, ma che non si lamenti di essere obbligato...

Io non sono mai intervenuta nel merito dei contenuti individuali nemmeno quando, da coordinatrice, ho intravisto errori di ortografia e di sintassi nelle relazioni finali singole dei miei colleghi. Ho revisionato scrupolosamente tutta la parte comune, che poteva essere ricondotta a me o al consiglio di classe nel suo complesso, ma se un insegnante firma un documento col proprio nome e lo infarcisce di strafalcioni grossolani che saranno visibili a colleghi e presidenti esterni, che si prenda le proprie responsabilità individuali, e che cavolo!
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 466
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 3:25 pm

Ire ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
Ire ha scritto:
assolutamente d'accordo con te.  Sta proprio al singolo.

Ed è proprio il singolo che decide di accettare qualcosa che non vuole per evitare le ritorsioni che permette che le ritorsioni abbiano effetto.

Se ti guardi un po' intorno ti accorgerai che se ci sono ritorsioni sono sempre e solo verso qualcuno e non verso qualcun altro.

Un motivo di solito c'è

i motivi anche sono molteplici. Non concordo con quella allusione. A volte può essere motivo l'ultimo arrivato, a volte può essere un ambiente poco rilassato nella scuola, etc etc sono molteplici e non devo per forza eliminarli, se non è possibile. Ognuno sceglie sulla base di ciò che vive. Chiede consiglio nel forum, ma poi valuta "concretamente" sulla realtà effettiva

d'altronde, non posso certo pensare che anche creare un ambiente rilassato e privo di conflitti sia mio compito, oltre a quello di insegnare la materia, così come quelli che possono nascere dal comportamento del ds, soprattutto se si parla di supplenti e non di insegnanti di ruolo.

Non è tuo compito no.

Ti conviene cercare di contribuire a creare un ambiente rilassato perchè ci vivi meglio tu  ma questo non deve certo significare che perchè non ci siano incavolature tu devi accettare quello che non sei obbligata ad accettare.

Se si creano incavolature per questo.. è compito del ds dirimerle ed è suo compito non crearle.

Se si creano incavolature per questo...pazienza.  Ma non devi certo fartene una colpa tu che hai esercitato il tuo diritto.

magari le incavolature non dipendono solo dal ds o esclusivamente da lui; ho fatto alcuni esempi per intendere che ogni scuola va vissuta in maniera differente. Un comportamento che posso considerare ottimale in assoluto, può non esserlo nel concreto del contesto in questione. Nel mio caso, infatti, ho pensato che mi avrebbe creato meno problemi accettare rispetto al contrario, e paradossalmente ho contribuito addirittura a limare eventuali problemi che il mio rifiuto avrebbe comportato, pur non volendolo io direttamente occuparmi di questo aspetto...tant'è che mi hanno aiutata i colleghi stessi.

In un altro momento potrei decidere di fare il contrario perché lo valuto diversamente...in sostanza, volevo mettere in rilievo il fatto che sono belle le argomentazioni in teoria, ma poi nel concreto qualcosa può anche essere difforme dal concetto teorico.
Fermo restando che, come ormai avete chiarito, il ruolo di coordinatore si può rifiutare.

Tornare in alto Andare in basso
 
rifiuto coordinatore
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Info retribuzione vice coordinatore di classe
» Conseguenze Rifiuto Supplenza da GI
» un ateo può rifiutare di giurare sulla bibbia??

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: