Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 rifiuto coordinatore

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
alessioweb



Messaggi : 214
Data d'iscrizione : 08.08.14

MessaggioOggetto: rifiuto coordinatore   Lun Ott 31, 2016 4:42 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve a tutti.

Vorrei sapere se è possibile, dopo la nomina dei coordinatori nel mese di settembre, rifiutare l'incarico proposto: è necessario metterlo per iscritto? Mi fornite un motivazione in burocratese?

Grazie

Tripod
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 4:06 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
No, il documento di programmazione complessivo del consiglio di classe è qualcosa che include SIA le programmazioni per materia, SIA una parte comune. La parte comune la si può benissimo fare tutti insieme nel corso di una riunione di un'ora, come nella mia esperienza si è sempre fatto... mentre quella individuale per materia, ripeto, ognuno fa la sua e gli altri non ci mettono becco (a meno che non ci siano da fare interventi specifici comuni, che possono benissimo essere discussi durante la stessa riunione di cui sopra, o meglio ancora essere discussi tra gli interessati PRIMA di consegnare il proprio documento individuale, e poi esposti agli altri).

Se poi c'è qualche coordinatore eroico-masochista-sacrificale che si sente in dovere di revisionare parola per parola tutte le programmazioni individuali altrui, comprese elencazioni tecniche di argomenti specifici di materie in cui egli-coordinatore-stesso non capisce niente, beh, che lo faccia pure, ma che non si lamenti di essere obbligato...

Io non sono mai intervenuta nel merito dei contenuti individuali nemmeno quando, da coordinatrice, ho intravisto errori di ortografia e di sintassi nelle relazioni finali singole dei miei colleghi. Ho revisionato scrupolosamente tutta la parte comune, che poteva essere ricondotta a me o al consiglio di classe nel suo complesso, ma se un insegnante firma un documento col proprio nome e lo infarcisce di strafalcioni grossolani che saranno visibili a colleghi e presidenti esterni, che si prenda le proprie responsabilità individuali, e che cavolo!

Quindi da te la programmazione del cdc e quella delle singole discipline finiscono in unico documento, tipo documento del 15 maggio? Da noi quelle disciplinari ognuno le cura per conto suo, mai visto quelle dei colleghi.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 1845
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 5:20 pm

avidodinformazioni ha scritto:
ushikawa ha scritto:
I pdp non andrebbero affatto pre-compilati dal coordinatore, ma dovrebbero essere frutto di riflessione collegiale e declinati per ogni singola materia.
La prassi di affidare la stesura dei pdp al coordinatore o, peggio, agli insegnanti di sostegno sono uno dei motivi della loro scarsa efficacia.
La scarsa efficacia è la causa o l'effetto della malavoglia con cui si redige il PdP ?

Le misure compensative-dispensative sono abbastanza standardizzate (ed abbastanza povere); quando ti capita un disortografico c'è da discutere se sia il caso di consentirgli l'uso di mappe concettuali o dispensarlo dalle poesie a memoria ?

Per compilare le prime fuffopagine in cui si descrive il comportamento del ragazzo, serve una grande riflessione per stabilire se vada crocettato "si distrae molto - abbastanza - per nulla" ?
Quali misure compensative attiva o disattiva una tale riflessione ?

Io quest'anno sono arrivato con tre precompilati e le professoresse erano pronte a strapparsi il reggiseno per la gioia, come facevano ai concerti dei Beatles 40 anni fa; 3 PdP in un'ora; in altre classi hanno fatto 1 PdP in 1.5 ore e non credo che il DSA-BES ne gioverà in alcun modo.

Se parti dal presupposto che comunque vada sarà un pezzo di carta buona per la toilette allora sicuramente non sarà efficace.
Sulle cose occorre ragionare, non mi piacciono i moduli precompilati. Non serve tanta fuffa, basta che, nel caso del disortografico, l'insegnante di italiano scriva "è consentito l'uso dello stampatello o del computer" e l'insegnante di matematica qualcosa relativo alla sua disciplina. Altrimenti si finisce per attribuire -tanto male non fa- un inutile lettore vocale al disortografico, poi non glielo dai e la famiglia ti fa ricorso.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6113
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 5:44 pm

mac67 ha scritto:

Quindi da te la programmazione del cdc e quella delle singole discipline finiscono in unico documento, tipo documento del 15 maggio? Da noi quelle disciplinari ognuno le cura per conto suo, mai visto quelle dei colleghi.

Più o meno è così, ma le assembla la segreteria insieme a quello generale del cdc, appunto... nemmeno io ho mai visto quelle singole dei colleghi.

Il punto è che non mi sembra affatto che il documento di programmazione complessiva, quello che NON riguarda le singole discipline ma viene fatto collegialmente, sia tutto questo mappazzone gravosissimo che altri lamentano, e che dovrebbe tragicamente far perdere nottate di sonno al coordinatore.

La parte comune consiste in 3 o 4 pagine identiche per tutti i cdc, che vengono copincollate in automatico dai documenti di istituto (che so, quelle in cui si fa riferimento alle linee generali del pof, o alla griglia di attribuzione dei voti che è identivca per tutti)... PIU' una o due pagine di osservazioni generali su quella singola classe, e sui progetti specifici che ci si ripropone di attivare in quella classe, che appunto si discutono tutti insieme nel giro di mezz'ora di riunione.

Dove starebbe questo carico pesantissimo che grava tutto sulle spalle del coordinatore?
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 983
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 6:03 pm

Dipende, paniscus_2.0.
Neanche io considero gravoso il documento del cdc, se non ci sono studenti bes, dsa, h, ...
Quando, invece, devi assemblare 2 pei e 3 pdp, inoltre hai in classe un paio di fomentatori più un paio di mezzi lazzaroni, che significa tra l'altro fare consigli di classe a manetta, convocare più volte i genitori, magari ad orari impossibili, perché, sai, loro lavorano. Allora fare il coordinatore diventa un problema, ma è un bel problema anche solo insegnare in una classe del genere.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 6:31 pm

ushikawa ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
ushikawa ha scritto:
I pdp non andrebbero affatto pre-compilati dal coordinatore, ma dovrebbero essere frutto di riflessione collegiale e declinati per ogni singola materia.
La prassi di affidare la stesura dei pdp al coordinatore o, peggio, agli insegnanti di sostegno sono uno dei motivi della loro scarsa efficacia.
La scarsa efficacia è la causa o l'effetto della malavoglia con cui si redige il PdP ?

Le misure compensative-dispensative sono abbastanza standardizzate (ed abbastanza povere); quando ti capita un disortografico c'è da discutere se sia il caso di consentirgli l'uso di mappe concettuali o dispensarlo dalle poesie a memoria ?

Per compilare le prime fuffopagine in cui si descrive il comportamento del ragazzo, serve una grande riflessione per stabilire se vada crocettato "si distrae molto - abbastanza - per nulla" ?
Quali misure compensative attiva o disattiva una tale riflessione ?

Io quest'anno sono arrivato con tre precompilati e le professoresse erano pronte a strapparsi il reggiseno per la gioia, come facevano ai concerti dei Beatles 40 anni fa; 3 PdP in un'ora; in altre classi hanno fatto 1 PdP in 1.5 ore e non credo che il DSA-BES ne gioverà in alcun modo.

Se parti dal presupposto che comunque vada sarà un pezzo di carta buona per la toilette allora sicuramente non sarà efficace.
Sulle cose occorre ragionare, non mi piacciono i moduli precompilati. Non serve tanta fuffa, basta che, nel caso del disortografico, l'insegnante di italiano scriva "è consentito l'uso dello stampatello o del computer" e l'insegnante di matematica qualcosa relativo alla sua disciplina. Altrimenti si finisce per attribuire -tanto male non fa- un inutile lettore vocale al disortografico, poi non glielo dai e la famiglia ti fa ricorso.
Sì, Santo cielo, sì ! E serve una riunione fiume per indurre il docente d'italiano ad accettare i correttori ortografici e gli altri docenti a "valutare il contenuto non la forma" ? C'è bisogno di addentrarsi in una documentazione ASL fra i meandri di tutti gli indicatori che non sappiamo cosa sono o basta leggere una parola: "DISORTOGRAFICO" ?

Io leggo "Disortografico" mentre sono sul cesso (invece di leggere i volantini del supermercato) e quando mi alzo comincio a crocettare quel che va crocettato per i disortografici; in cdc lo comunico, chiedo se sono d'accordo e procedo con la famiglia (via mail).
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 6:37 pm

@melia ha scritto:
Dipende, paniscus_2.0.
Neanche io considero gravoso il documento del cdc, se non ci sono studenti bes, dsa, h, ...
Quando, invece, devi assemblare 2 pei e 3 pdp, inoltre hai in classe un paio di fomentatori più un paio di mezzi lazzaroni, che significa tra l'altro fare consigli di classe a manetta, convocare più volte i genitori, magari ad orari impossibili, perché, sai, loro lavorano. Allora fare il coordinatore diventa un problema, ma è un bel problema anche solo insegnare in una classe del genere.
PdP e PeI si fanno indipendentemente dalla programmazione; se li devi allegare li alleghi (mi chiedo però perchè); allegarli prende 10 secondi.

I cdc straordinari saranno anche convocati dal coordinatore ma vi partecipano tutti; il coordinatore perderà 10 minuti per la convocazione (fin ora non ne ho mai convocato uno e quindi non so).

Io insisto che il lavoro del coordinatore è oneroso se il coordinatore pensa che il mondo dipende da lui, altrimenti .... c'è di peggio.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 7:10 pm

Bisognerebbe cominciare a pensare ai dsa non come a dislessici, disgrafici, disortografici o discalculici ma come a persone con dsa che ha alcune caratteristiche che superano i semplici problemi, tanto per seguire ciò che si diceva qui, di non saper scrivere con correttezza le parole.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 7:25 pm

Ire ha scritto:
Bisognerebbe cominciare a pensare ai dsa non come a dislessici, disgrafici, disortografici o discalculici ma come a persone con dsa  che ha alcune caratteristiche che superano i semplici problemi, tanto per seguire ciò che si diceva qui, di non saper scrivere con correttezza le parole.
Un approccio olistico quindi, capisco !

Ma poi alla fine, dopo averli capiti, le misure compensative e dispensative cambiano ? Se ne aggiungono altre ? Si riducono ?

Scusa, sono ing.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 983
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 8:03 pm

avidodinformazioni ha scritto:

PdP e PeI si fanno indipendentemente dalla programmazione; se li devi allegare li alleghi (mi chiedo però perchè); allegarli prende 10 secondi.
Allegarli sono 10 secondi, assemblarli se c'è qualche collega ameba ci vogliono un paio d'ore. D'altra parte è il coordinatore che li deve presentare ai genitori e dovrebbe farli firmare, non mi è mai successo che ci sia tutto il cdc in quell'occasione.

avidodinformazioni ha scritto:
I cdc straordinari saranno anche convocati dal coordinatore ma vi partecipano tutti; il coordinatore perderà 10 minuti per la convocazione (fin ora non ne ho mai convocato uno e quindi non so).
Anche qui dipende dal DS. Ne ho avuto uno che voleva una relazione prima per definire se il cdc dovesse essere riunito, e una dopo qualunque cdc straordinario, ma non gli bastava il verbale, voleva una relazione a voce, riunioni da un'ora prima del cdc e una dopo, non ho mai capito perché non venisse direttamente al cdc, probabilmente perché era di pomeriggio. Inoltre un cdc dopo l'altro i colleghi raggiungevano le 40 ore, anch'io, ma mentre molti di loro raggiunte le ore se ne stavano a casa, io, come coordinatore, dovevo esserci comunque.
Poi riunioni straordinarie con i genitori, rigorosamente di pomeriggio, magari meglio sul tardi perché loro lavoravano. In 33 anni di insegnamento ho avuto una sola classe così, senza pei né pdp, ma la ricordo ancora. Quell'anno il ruolo di coordinatore mi è pesato non poco.

Di solito, invece, è, appunto, una passeggiata.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6113
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 8:05 pm

@melia ha scritto:
Dipende, paniscus_2.0.
Neanche io considero gravoso il documento del cdc, se non ci sono studenti bes, dsa, h, ...
Quando, invece, devi assemblare 2 pei e 3 pdp, inoltre hai in classe un paio di fomentatori più un paio di mezzi lazzaroni,

Insisto a ripetere che non capisco per quale motivo il lavoro in più, che arriva inevitabilmente dall'avere bisogno di pei e pdp, debba gravare sul coordinatore più che su altri colleghi. Che sia più gravoso PER TUTTI insegnare in una classe del genere, lo capisco perfettamente, ma non vedo grosse differenze dal punto di vista degli impegni pratici e della documentazione burocratica. In una classe con diversi casi problematici ci si beccano inevitabilmente più riunioni e più documenti, ma se li beccano tutti allo stesso modo, mica solo il coordinatore...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 8:06 pm

Citazione :
Un approccio olistico quindi, capisco !

Ma poi alla fine, dopo averli capiti, le misure compensative e dispensative cambiano ? Se ne aggiungono altre ? Si riducono ?

Scusa, sono ing



ad esempio ad un disortografico è utile l'interrogazione programmata
così come ad un dislessico si deve prevedere la dispensa dalle tabelline a memoria.

Sono cose talmente scontate che mi vergogno anche un po' a dirle.
Eppure, avido...

quanti sono i prof che non capsicono che lista di numeri o lista di parole vanno sempre a insistere sulla memoria?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6113
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 8:10 pm

@melia ha scritto:

Allegarli sono 10 secondi, assemblarli se c'è qualche collega ameba ci vogliono un paio d'ore. D'altra parte è il coordinatore che li deve presentare ai genitori e dovrebbe farli firmare, non mi è mai successo che ci sia tutto il cdc in quell'occasione.

Cioè, prima si fa il pdp senza la partecipazione dei genitori, e poi quando è pronto lo si presenta ai genitori per farglielo firmare? E se ai genitori non va bene firmarlo così e chiedono di cambiare qualcosa, che si fa, si ricomincia da capo all'infinito?

Ma non si fa una seduta apposita del consiglio di classe a cui sono convocati ANCHE i genitori (e anche l'eventuale professionista certificatore o terapeuta, oppure l'eventuale educatore o tutor che segue il ragazzo nello studio) e si compila tutto in presenza loro, così firmano direttamente?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6113
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 8:22 pm

Ire ha scritto:
Citazione :
Un approccio olistico quindi, capisco !

Ma poi alla fine, dopo averli capiti, le misure compensative e dispensative cambiano ? Se ne aggiungono altre ? Si riducono ?

Scusa, sono ing

ad esempio ad un disortografico è utile l'interrogazione programmata
così come ad un dislessico si deve prevedere la dispensa dalle tabelline a memoria.

Sono cose talmente scontate che mi vergogno anche un po' a dirle.

Io invece, quando sento per la centesima volta interlocutori monomaniaci che continuano a insistere con certi mantra rituali come quello della "dispensa dalle tabelline a memoria" parlando di ragazzi delle SUPERIORI, comincio veramente a essere in imbarazzo al posto dell'interlocutore stesso.

Ma secondo te, in terza o quarta liceo, si viene interrogati sulla recita delle tabelline a memoria? O in terza del tecnico industriale si richiede di fare il compito di chimica o di scienza delle costruzioni senza calcolatrice?

Se poi uno è disortografico (ossia ha problemi con la costruzione dei dettagli fini delle parole SCRITTE, ma non ha problemi di lettura o di organizzazione logica del discorso), cosa c'entri esattamente l'interrogazione programmata, in materie in cui si deve fare solo un'esposizione orale, non è proprio chiarissimo.
Tornare in alto Andare in basso
@melia



Messaggi : 983
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 57
Località : Padova

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 8:28 pm

Non sto parlando di pei, ma di un semplice pdp, senza psicoterapeuta (studente straniero con problemi linguistici), prima ho parlato con la madre (si fa per dire, anche lei con problemi linguistici), poi abbiamo fatto un cdc senza genitori, di seguito mi hanno mandato i piani e li ho assemblati, per 5 colleghi ci ho messo 10 minuti, per il sesto un'ora, non so che cosa lo aveva scritto, sembrava quasi che lo avesse stampato e poi passato allo scanner, un casino. Alla fine ho richiamato la madre per la firma.
In totale 2 ore. Non è un problema se ce n'è uno solo, i problemi cominciano se ce ne sono 3 o 4.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6113
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 8:45 pm

Boh, amelia, non so che dirti, io ho sempre visto pdp scritti collegialmente e assemblati lì per lì, senza bisogno di tutte 'ste complicazioni. Non ci sono paginate dettagliatissime da scrivere, c'è una parte standardizzata (ANCHE con qualche lista a crocette, ma non solo) che riguarda le strategie generali da adottare col ragazzo da parte di tutto il consiglio di classe, e poi c'è una parte più libera in cui si aggiungono le osservazioni specifiche che possono riguardare alcune singole materie. Come per i consigli di classe ordinari, prima si fa una mezz'ora di discussione solo tra di noi, poi si fanno entrare i genitori ed eventualmente si modifica o si aggiunge qualcosa sulla base delle loro osservazioni, e anche loro firmano lì per lì. Se poi sono stati convocati ma non vengono, allora li si richiama per sollecitarli a venire a firmare, ma a quel punto possono farlo anche in segreteria da soli, non c'è bisogno né di riconvocare il consiglio, né tantomeno di farli accompagnare dal coordinatore...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 8:48 pm

Ire ha scritto:
Citazione :
Un approccio olistico quindi, capisco !

Ma poi alla fine, dopo averli capiti, le misure compensative e dispensative cambiano ? Se ne aggiungono altre ? Si riducono ?

Scusa, sono ing



ad esempio ad un disortografico è utile l'interrogazione programmata
così come ad un dislessico si deve prevedere la dispensa dalle tabelline a memoria.

Sono cose talmente scontate che mi vergogno anche un po' a dirle.
Eppure, avido...

quanti sono i prof che non capsicono che lista di numeri o lista di parole vanno sempre a insistere sulla memoria?
Io forse sono disortografico e non ho mai patito le interrogazioni non programmate; la memoria con la disortografia non c'entra nulla (e neanche le programmate).

Se poi oltre ad essere disortografico è anche dislessico o altro allora lo trovi scritto sul certificato ed aggiungi crocette sul PdP; nessun problema, la TAC non ci serve.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 8:52 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
@melia ha scritto:

Allegarli sono 10 secondi, assemblarli se c'è qualche collega ameba ci vogliono un paio d'ore. D'altra parte è il coordinatore che li deve presentare ai genitori e dovrebbe farli firmare, non mi è mai successo che ci sia tutto il cdc in quell'occasione.

Cioè, prima si fa il pdp senza la partecipazione dei genitori, e poi quando è pronto lo si presenta ai genitori per farglielo firmare? E se ai genitori non va bene firmarlo così e chiedono di cambiare qualcosa, che si fa, si ricomincia da capo all'infinito?

Ma non si fa una seduta apposita del consiglio di classe a cui sono convocati ANCHE i genitori (e anche l'eventuale professionista certificatore o terapeuta, oppure l'eventuale educatore o tutor che segue il ragazzo nello studio) e si compila tutto in presenza loro, così firmano direttamente?
Se vuoi fare riunioni di due ore per PdP è il modo giusto per procedere, e senza alcun valore aggiunto.

Io ho precompilato, poi abbiamo discusso noi docenti, poi o (<-----ARGH ho) stampato, poi ho inviato via mail ai genitori, loro hanno chiesto di aggiungere cose, non ci è sembrato insopportabile (via mail) ho aggiornato e fatto firmare.

Ora siamo tutti contenti e riposati; non rimane che studiare e far studiare.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 8:54 pm

Ora ditemi come cazzo si fa a scrivere "ho" 3 volte in una frase, di cui una senza h.

Memoria ?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6113
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Mer Nov 02, 2016 9:01 pm

Dovresti avere diritto all'invio di post programmato...

E comunque, da quando ho la tastiera nuova senza cavi, che ha una sensibilità al tocco completamente diversa da quella precedente, ne sbaglio una caterva pure io. Solo che, se capita di saltare una H o una doppia, mi viene in mente di correggere subito perché mi vergogno... mentre se capita di saltare una qualsiasi altra cosa, che non possa essere scambiata per un grossolano errore di ortografia, ma appunto, è EVIDENTEMENTE solo un problema di battitura meccanica, me la prendo con più calma e non correggo, o correggo parecchie ore dopo : - )
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1772
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Ven Nov 04, 2016 8:06 am

Quindi ha anche senso accettare il ruolo di coordinatore in una classe "facile" e rifiutarlo in una classe "difficile"... visto che si tratta di due lavori completamente diversi per quantità e qualità, anche se con lo stesso nome e con la stessa paga.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: rifiuto coordinatore   Ven Nov 04, 2016 2:50 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Quindi ha anche senso accettare il ruolo di coordinatore in una classe "facile" e rifiutarlo in una classe "difficile"... visto che si tratta di due lavori completamente diversi per quantità e qualità, anche se con lo stesso nome e con la stessa paga.
Sì, anche se deontologia vorrebbe che tale valutazione sia fatta a priori e non in itinere.
Tornare in alto Andare in basso
 
rifiuto coordinatore
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Info retribuzione vice coordinatore di classe
» Conseguenze Rifiuto Supplenza da GI
» un ateo può rifiutare di giurare sulla bibbia??

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: