Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 5:48 pm

http://www.orizzontescuola.it/renzi-questione-scuola-mio-grande-errore-e-sfida-ue-soldi-edilizia-fuori-dal-patto-di-stabilita/

"Alla domanda, poi, su quale sia  stato il suo principale errore, il Premier non ha dubbi: la scuola che, com’è noto, sembra essersi schierata in modo compatto per il NO al referendum costituzionale."

Mi piacerebbe suggerire al premier un'idea geniale ma non so proprio come fare, qualcuno ha suggerimenti da darmi ?

Vorrei dirgli: "Matteo, il referendum ha cominciato rischiare grosso quando hai detto che se non passa ti dimetti; hai capito che non ci stai simpatico, hai capito che ad esempio la questione scatti d'anziantà è una "provocazione" che non abbiamo digerito; hai capito che la maggior parte di noi se ne frega della riforma costituzionale, vuole solo fartela pagare; allora perchè non cambi strategia ? Perchè non dichiari apertamente ed irrevocabilmente che se VINCE il SI' TOGLI il DISTURBO ?"

Io farei la fila dalle quattro del mattino per votare sì.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 6:03 pm

...veramente si è già rimangiato tutto.
quindi non è che facendo vincere il no ci si libererà di lui...
probabilmente per giocar sul sicuro avrebbe dovuto invertire i tempi: annuncio di immissione in ruolo-referendum-entrata in ruolo con fase cdfz...
e tutti avrebbero votato compatti per il sì.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 6:09 pm

tellina ha scritto:
...veramente si è già rimangiato tutto.
quindi non è che facendo vincere il no ci si libererà di lui...
probabilmente per giocar sul sicuro avrebbe dovuto invertire i tempi: annuncio di immissione in ruolo-referendum-entrata in ruolo con fase cdfz...
e tutti avrebbero votato compatti per il sì.
Vedi, io voterò no solo perchè lui ha detto che si sarebbe dimesso con la vittoria del no, sebbene io sappia che non lo farà.

Se lui dice che si dimette con la vittoria del sì io lo voto, anche se so che non lo farà.

Io preferisco essere preso per il culo e votare sì che essere preso per il culo e votare no, perchè sostanzialmente io sarei per il sì se non ci fossero le condizioni al contorno.

Sono contorto ?
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 6:12 pm

parecchio avido...parecchio...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 6:13 pm

tellina ha scritto:
parecchio avido...parecchio...
OK sono contorto, ma sono con torto ?
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 6:15 pm

con torto, con ragione, conto rto...
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 6:32 pm

tellina ha scritto:
...veramente si è già rimangiato tutto.
quindi non è che facendo vincere il no ci si libererà di lui...
probabilmente per giocar sul sicuro avrebbe dovuto invertire i tempi: annuncio di immissione in ruolo-referendum-entrata in ruolo con fase cdfz...
e tutti avrebbero votato compatti per il sì.

anch'io la penso così, almeno nell'immediato; però una spintarella per intraprendere prima possibile la via del suo ritorno a casa...magari ce la si fa
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 6:49 pm

sono molto indecisa.
cuore e cervello da me in questo momento stan facendo a botte.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 8:37 pm

tellina ha scritto:
sono molto indecisa.
cuore e cervello da me in questo momento stan facendo a botte.

io li ho messi entrambi in pace ed ho deciso ormai da tempo
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 8:53 pm

Tistimosorella
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 10:01 pm

tellina ha scritto:
Tistimosorella

:-)
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 10:08 pm

Anche io Michè.. come te..
Yeahhhhhh:):)
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 10:13 pm

tellina ha scritto:
sono molto indecisa.
cuore e cervello da me in questo momento stan facendo a botte.


Sacrificare la Costituzione a Matteo Renzi francamente dà qualche problema anche a me: lo trovo disturbante!
"Boh" è forse la posizione più onesta
Tornare in alto Andare in basso
ofeliaf



Messaggi : 588
Data d'iscrizione : 23.06.14

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 10:30 pm

ma come si fa a votare si!??????? non scherzate!!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6202
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 11:13 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Io preferisco essere preso per il culo e votare sì che essere preso per il culo e votare no, perchè sostanzialmente io sarei per il sì se non ci fossero le condizioni al contorno.

Per curiosità, quali sarebbero le ragioni tecniche per essere a favore del sì, ANCHE se non ci fosse l'enorme problema specifico della megalomania totalitaria di Renzi? Io non ne vedo manco una... anzi il votare no lo consdero proprio una risposta forte contro la ciarlataneria giuridica e istituzionale di questa gente, mica solo per avversione personale per altri motivi.

Io penso che questa pseudo-riforma sia sostanzialmente una porcheria dal punto di vista di principio, e quindi voto no soprattutto per quello... se poi, come effetto collaterale, potesse anche servire (o almeno aiutare) a sbattere fuori a calci nel sedere questi televenditori di pentole, sarei anche più contenta, ma comunque non è quella la PRIMA motivazione.
Tornare in alto Andare in basso
Online
tellina



Messaggi : 7548
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Lun Nov 07, 2016 11:40 pm

A me basta guardare l'andamento della borsa italiana.
Appena i sondaggi parlano di no vincente... Cola a picco.
L'estero già ci vede male...
Per dovere di cronaca anche i sondaggi americani la stan facendo ballare non poco.
E quando si parla di capitali investiti non parlo solo degli effetti negativi diretti ed immediati per il piccolo investitore... Anche ma non solo.
A cuore il mio no lo urlo, sia chiaro.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6202
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Mar Nov 08, 2016 12:00 am

Ah, quindi siamo di nuovo sulla leggenda che "ce lo chiede l'Europa" o che "dobbiamo tapparci il naso e fare qualche sacrificio per tornare a essere un paese che conta"?????

No, grazie, già sentito per decenni, mo' 'bbasta.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Mar Nov 08, 2016 1:41 am

paniscus_2.0 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Io preferisco essere preso per il culo e votare sì che essere preso per il culo e votare no, perchè sostanzialmente io sarei per il sì se non ci fossero le condizioni al contorno.

Per curiosità, quali sarebbero le ragioni tecniche per essere a favore del sì, ANCHE se non ci fosse l'enorme problema specifico della megalomania totalitaria di Renzi? Io non ne vedo manco una... anzi il votare no lo consdero proprio una risposta forte contro la ciarlataneria giuridica e istituzionale di questa gente, mica solo per avversione personale per altri motivi.

Io penso che questa pseudo-riforma sia sostanzialmente una porcheria dal punto di vista di principio, e quindi voto no soprattutto per quello... se poi, come effetto collaterale, potesse anche servire (o almeno aiutare) a sbattere fuori a calci nel sedere questi televenditori di pentole, sarei anche più contenta, ma comunque non è quella la PRIMA motivazione.
Vorrei che sparisse il senato; me ne tolgono metà, dovrei votare no e così non me ne tolgono neanche un po' ?

Cominciamo a toglierne metà, per il resto Dio provvede.

Il CNEL non mi appassiona, non averlo è meglio che averlo.

Tante teste che comandano = tanti ladri che rubano; togliere autonomia alle regioni (colabrodo di spesa pubblica) significa ridurre il numero dei ladri; del resto la cosa giusta da fare è sempre solo una, non c'è motivo che 20 regioni diverse facciano 20 cose diverse; fosse per me eliminerei le regioni a statuto speciale.
Tornare in alto Andare in basso
michetta



Messaggi : 3890
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Mar Nov 08, 2016 7:57 am

Romado72 ha scritto:
Anche io Michè.. come te..
Yeahhhhhh:):)
Non per caso.....3 socie Forever
Tornare in alto Andare in basso
Gianfranco



Messaggi : 3817
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Mar Nov 08, 2016 10:21 am

Il grosso problema di questo referendum è il quesito unico che impone di decidere sull'intera riforma senza potersi esprimere sui singoli aspetti. La sostanza della riforma costituzionale non è certo né la riduzione dei parlamentari né l'abolizione del cnel bensì la limitazione del potere di controllo e della rappresentanza del parlamento e l'abolizione delle competenze residuali delle regioni. E' proprio la crisi di rappresentanza del parlamento che ha reso possibile in poco tempo l'approvazione della legge 107/2015 e reso vane le proteste del mondo della scuola.
Tornare in alto Andare in basso
condor2000



Messaggi : 648
Data d'iscrizione : 15.10.12

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Mar Nov 08, 2016 10:25 am

avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Io preferisco essere preso per il culo e votare sì che essere preso per il culo e votare no, perchè sostanzialmente io sarei per il sì se non ci fossero le condizioni al contorno.

Per curiosità, quali sarebbero le ragioni tecniche per essere a favore del sì, ANCHE se non ci fosse l'enorme problema specifico della megalomania totalitaria di Renzi? Io non ne vedo manco una... anzi il votare no lo consdero proprio una risposta forte contro la ciarlataneria giuridica e istituzionale di questa gente, mica solo per avversione personale per altri motivi.

Io penso che questa pseudo-riforma sia sostanzialmente una porcheria dal punto di vista di principio, e quindi voto no soprattutto per quello... se poi, come effetto collaterale, potesse anche servire (o almeno aiutare) a sbattere fuori a calci nel sedere questi televenditori di pentole, sarei anche più contenta, ma comunque non è quella la PRIMA motivazione.
Vorrei che sparisse il senato; me ne tolgono metà, dovrei votare no e così non me ne tolgono neanche un po' ?

Cominciamo a toglierne metà, per il resto Dio provvede.

Il CNEL non mi appassiona, non averlo è meglio che averlo.

Tante teste che comandano = tanti ladri che rubano; togliere autonomia alle regioni (colabrodo di spesa pubblica) significa ridurre il numero dei ladri; del resto la cosa giusta da fare è sempre solo una, non c'è motivo che 20 regioni diverse facciano 20 cose diverse; fosse per me eliminerei le regioni a statuto speciale.

Auguri!!! Ancora credete che il referendum è tutto qui!!! Ma avete sentito le baggianate della Boschi ieri sera a L7 dalla Gruber. E l'improvviso voltafaccia del Renzi contro l'Europa, che solo i deficienti possono credere che non spariranno dopo il 4 dicembre. Che l'Italia crollerà finanziariamente se vince il NO, perchè il mondo intero si scompiscerà dalle risate, per quanto siamo forti con Renzi. Ma qualcuno di voi ha idea di cosa è diventato il PD di Renzi, una ultradestra che era meglio Berlusconi? Possibile che le sue favolette riescano ancora a farci credere e a farci dubitare sulla sua cacciata. Nel nostro piccolo, avete le bende sugli occhi per non vedere il gran casino che è riuscito a far diventare la scuola pubblica e cosa ci aspetta nei prossimi anni? E la nostra professionalità, i nostri diritti, il nostro lavoro didattico, elemento essenziale per il nostro compito di educatori nei confronti dei discenti, andato a puttane? Credete nella Borsa di Milano se vince il SI? E' tutta speculazione che sta ingrassando solo i caimani della finanza, come per la Brexit, che il giorno dopo è uguale a tutti gli altri e la speculazione continuerà SI o NO, perchè il mondo è dominato da essa, alla faccia della dignità delle persone, di cui Renzi rappresenta il perfetto giullare.
Tornare in alto Andare in basso
condor2000



Messaggi : 648
Data d'iscrizione : 15.10.12

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Mar Nov 08, 2016 10:30 am

Gianfranco ha scritto:
Il grosso problema di questo referendum è il quesito unico che impone di decidere sull'intera riforma senza potersi esprimere sui singoli aspetti. La sostanza della riforma costituzionale non è certo né la riduzione dei parlamentari né l'abolizione del cnel bensì la limitazione del potere di controllo e della rappresentanza del parlamento e l'abolizione delle competenze residuali delle regioni. E' proprio la crisi di rappresentanza del parlamento che ha reso possibile in poco tempo l'approvazione della legge 107/2015 e reso vane le proteste del mondo della scuola.
Ai centrato il problema ma, a quanto pare, ci sono colleghi che..................mi fermo quì, altro che categoria allo sbando!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Mar Nov 08, 2016 10:46 am

condor2000 ha scritto:
improvviso voltafaccia del Renzi contro l'Europa, che solo i deficienti possono credere che non spariranno dopo il 4 dicembre. Che l'Italia crollerà finanziariamente se vince il NO, perchè il mondo intero si scompiscerà dalle risate, per quanto siamo forti con Renzi. Ma qualcuno di voi ha idea di cosa è diventato il PD di Renzi, una ultradestra che era meglio Berlusconi? Possibile che le sue favolette riescano ancora a farci credere  e a farci dubitare sulla sua cacciata. Nel nostro piccolo, avete le bende sugli occhi per non vedere il gran casino che è riuscito a far diventare la scuola pubblica e cosa ci aspetta nei prossimi anni? E la nostra professionalità, i nostri diritti, il nostro lavoro didattico, elemento essenziale per il nostro compito di educatori nei confronti dei discenti, andato a puttane? Credete nella Borsa di Milano se vince il SI? E' tutta speculazione che sta ingrassando solo i caimani della finanza, come per la Brexit, che il giorno dopo è uguale a tutti gli altri e la speculazione continuerà SI o NO, perchè il mondo è dominato da essa, alla faccia della dignità delle persone, di cui Renzi rappresenta il perfetto giullare.
Spari a zero su Renzi ? Posso farlo anch'io.

Mi evidenzi in grassetto le parti del tuo intervento che riguardano il referendum ?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Mar Nov 08, 2016 10:51 am

Gianfranco ha scritto:
Il grosso problema di questo referendum è il quesito unico che impone di decidere sull'intera riforma senza potersi esprimere sui singoli aspetti. La sostanza della riforma costituzionale non è certo né la riduzione dei parlamentari né l'abolizione del cnel bensì la limitazione del potere di controllo e della rappresentanza del parlamento e l'abolizione delle competenze residuali delle regioni. E' proprio la crisi di rappresentanza del parlamento che ha reso possibile in poco tempo l'approvazione della legge 107/2015 e reso vane le proteste del mondo della scuola.
Ti piace la democrazia parlamentare ? Poteri al parlamento ?

Il parlamento ha votato quella riforma costituzionale, ora tu vuoi dire la tua punto per punto ? Sarebbe una democrazia diretta; allora vuoi la democrazia parlamentare o quella diretta ?

Cosa vuol dire punto per punto ? Vuoi 4 quesiti, uno per il CNEL, uno per il titolo quinto, uno per il dimezzamento dei senatori ed uno per il bicameralismo paritario ? Oppure vuoi entrare ancora più all'interno e vuoi dire la tua articolo per articolo, comma per comma ? Nell'ipotesi che tu sappia dire la tua, comma per comma, giusta o sbagliata, secondo te quanta parte del popolo coglione sarebbe capace di fare altrettanto ?
Tornare in alto Andare in basso
condor2000



Messaggi : 648
Data d'iscrizione : 15.10.12

MessaggioOggetto: Re: Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.   Mar Nov 08, 2016 11:10 am

avidodinformazioni ha scritto:
Gianfranco ha scritto:
Il grosso problema di questo referendum è il quesito unico che impone di decidere sull'intera riforma senza potersi esprimere sui singoli aspetti. La sostanza della riforma costituzionale non è certo né la riduzione dei parlamentari né l'abolizione del cnel bensì la limitazione del potere di controllo e della rappresentanza del parlamento e l'abolizione delle competenze residuali delle regioni. E' proprio la crisi di rappresentanza del parlamento che ha reso possibile in poco tempo l'approvazione della legge 107/2015 e reso vane le proteste del mondo della scuola.
Ti piace la democrazia parlamentare ? Poteri al parlamento ?

Il parlamento ha votato quella riforma costituzionale, ora tu vuoi dire la tua punto per punto ? Sarebbe una democrazia diretta; allora vuoi la democrazia parlamentare o quella diretta ?

Cosa vuol dire punto per punto ? Vuoi 4 quesiti, uno per il CNEL, uno per il titolo quinto, uno per il dimezzamento dei senatori ed uno per il bicameralismo paritario ? Oppure vuoi entrare ancora più all'interno e vuoi dire la tua articolo per articolo, comma per comma ? Nell'ipotesi che tu sappia dire la tua, comma per comma, giusta o sbagliata, secondo te quanta parte del popolo coglione sarebbe capace di fare altrettanto ?
Abbiamo anche  un costituzionalista tra i docenti! Hai insultato l'intera categoria degli italiani, compresa la nostra; se mi permetti, uso il tuo stesso linguaggio e mi distinguo perchè credo che i veri coglioni sono coloro che appoggiano questo referendum farsa. Rimani pure nelle tue posizioni perchè anche questa è democrazia ma il 4 dicembre vedremo chi sono i veri italiani coglioni. La storia del passato, a quanto pare, non ci ha insegnato nulla. E chiudo.
Tornare in alto Andare in basso
 
Qualche errore sulla scuola e qualche errore sul referendum.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Giudizio sulla scuola...
» Qualche parola di conforto?
» Perché nel lavoro i capi spesso attaccano e si infuriano per un minimo errore?
» dal mio 10 pt vi racconto che....
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: