Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mar Nov 08, 2016 12:26 pm

Se in una scuola è stato nominato un docente di potenziamento di matematica e nella stessa scuola sono libere 6 ore di informatica, il DS può dare le 6 ore per tutto l'anno al docente di potenziamento visto che possiede anche l'abilitazione in informatica? In tale caso il docente farebbe 12 ore di potenziamento e 6 curriculari di informatica.
Personalmente ritengo che ciò sia possibile, anzi prioritario, atteso che lo scopo è quello di coprire prima le ore curriculari.
Mi pare uno spreco delle risorse interne della scuola e un onere ingiustificato per l'amministazione statale lasciare le 6 ore al supplente esterno o dare addirittura 24 ore al docente di potenziamento (18 di potenziamento + 6 curriculari di informatica).
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mar Nov 08, 2016 1:54 pm

Metti troppe cose insieme.

Il docente di potenziamento è un docente, punto e basta.

Anche nel passato gli spezzoni di 6 ore potevano essere assegnati (in via prioritaria) ai docenti di ruolo interni che le desidrassero (purchè abilitati).

Che vengano accettate da un curricolare o da un potenziatore è ininfluente; ci si aspetta che quel docente assolva pienamente ai suoi doveri precedenti ed ai doveri nuovi; si farà un mazzo tanto e guadagnerà di più.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mar Nov 08, 2016 1:58 pm

Le sei ore saranno aggiuntive alle 18 non un "di cui".

Nessuno spreco di risorse, lo stato paga sei ore al docente in ruolo anzichè al supplente.

L'unico che ha diritto a lamentarsi (solo lamentarsi, nulla di più) è il supplente mancato che rimane disoccupato.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mar Nov 08, 2016 3:29 pm

La legge 107 dice testuamennte che bisogna prima coprire le ore curriculari disponibili per l'intero anno scolastico.....e poi il potenziamento. Questo specialmente se si tiene in considerazione che molti docenti di potenziamento sono arrivati in molte  scuole senza essere stati richiesti o sono stati richiesti per altre classi di concorso...Praticamente in molte scuole ci sono insegnanti di potenziamento e non ci sono i progetti.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2109
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mar Nov 08, 2016 3:36 pm

giobbe ha scritto:
Se in una scuola è stato nominato un docente di potenziamento di matematica e nella stessa scuola sono libere 6 ore di informatica, il DS può dare le 6 ore per tutto l'anno al docente di potenziamento visto che possiede anche l'abilitazione in informatica? In tale caso il docente farebbe 12 ore di potenziamento e 6 curriculari di informatica.
Personalmente ritengo che ciò sia possibile, anzi prioritario, atteso che lo scopo è quello di coprire prima le ore curriculari.
Mi pare uno spreco delle risorse interne della scuola e un onere ingiustificato per l'amministazione statale lasciare le 6 ore al supplente esterno o dare addirittura 24 ore al docente di potenziamento (18 di potenziamento + 6 curriculari di informatica).

In teoria sarebbero aggiuntive ma qualche ds le copre con docenti abilitati o addirittura laureati o cmq che abbiano gli esami specifici richiesti
Tornare in alto Andare in basso
Online
MWM



Messaggi : 435
Data d'iscrizione : 30.07.15

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mar Nov 08, 2016 4:54 pm

Come giustamente sostiene avidodinformazioni, le ore corrispondenti ai posti di potenziamento dell'organico dell'autonomia di un istituto possono "saltare" solo se il docente incaricato di quelle ore è assente. Non possono essere convertite in ore di quello che resta un posto dell'organico di fatto anche se si tratta di uno spezzone inferiore alle 6 ore. Semplicemente le ore di questo spezzone dell'organico di fatto vanno prioritariamente redistribuite tra i docenti già in servizio presso l'isituto, a completamento di un orario di cattedra o eccedenti l'orario di cattedra. In altri termini, gli spezzoni orari inferiori alle 6 ore dell'organico di fatto, se assegnati a docenti già in servizio presso l'istituto, possono sempre e solo essere ore in completamento o eccedenti l'orario di cattedra. In quest'ultimo caso (ma forse anche nel primo), il docente può liberamente accettare queste ore eccedenti o meno e nella misura che ritiene più opportuna.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mar Nov 08, 2016 5:36 pm

MWM ha scritto:
Come giustamente sostiene avidodinformazioni, le ore corrispondenti ai posti di potenziamento dell'organico dell'autonomia di un istituto possono "saltare" solo se il docente incaricato di quelle ore è assente. Non possono essere convertite in ore di quello che resta un posto dell'organico di fatto anche se si tratta di uno spezzone inferiore alle 6 ore. Semplicemente le ore di questo spezzone dell'organico di fatto vanno prioritariamente redistribuite tra i docenti già in servizio presso l'isituto, a completamento di un orario di cattedra o eccedenti l'orario di cattedra. In altri termini, gli spezzoni orari inferiori alle 6 ore dell'organico di fatto, se assegnati a docenti già in servizio presso l'istituto, possono sempre e solo essere ore in completamento o eccedenti l'orario di cattedra. In quest'ultimo caso (ma forse anche nel primo), il docente può liberamente accettare queste ore eccedenti o meno e nella misura che ritiene più opportuna.
Perché allora se in una scuola arrivano due docenti per trasferimento perchè ci sono due cattedre (una curriculare e una di potenziamento) il DS può frazionare la cattedra per dare a tutti e due i docenti ore curriculari e ore di potenziamento?
Anzi, addirittura, il DS può togliere ore curriculari ai docenti già titolari sulla scuola per darle in tutto o in parte al docente arrivato sul potenziamento.
Essere insegnante di potenziamento non significa SOLO poter lavorare su un progetto specifico. Essere insegnante di potenziamento significa semplicemente essere una risorsa ulteriore della scuola, che nell'ambito dell'organico dell'autonomia può essere utilizzato per tutte le necessità della scuola. Il docente è arrivato come posto di potenziamento ma il DS può benissimo occuparlo, nelle 18 ore di cattedra, su ore curriculari e ore di potenziamento.
Scusate ma la legge 107 e le relative norme applicative (il MIUR attraverso le circolari 2805 dell’11/12/2015 e 2852 del 05-09-2016) le avete lette?
Lucio Ficara, sul sito di Tecnica della Scuola, afferma quello che dice Avido. Personalmente non sono per niente d'accordo perché la circolare tirata in ballo sull'assegnazione delle ore eccedenti non fa alcun riferimento alla questione del potenziamento. Per me le frazioni orarie possono benissimo essere assegnate al docente potenziatore, cosa che traspare in più parti nella legge 107.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mar Nov 08, 2016 6:09 pm

Il "docente di potenziamento" non esiste; il docente "arrivato su potenziamento" non esiste.
Esiste l'incarico di potenziamento, che qualche docente ricoprirà; esiste il posto di potenziamento che farà arrivare qualche docente.

E' vero che se non ci fosse stato il potenziamento qualche docente non sarebbe arrivato, ma una volta che è arrivato è docente dell'autonomia come tutti gli altri.

Quando ad una scuola sono state assegnate 3 risorse per 2 cattedre ovviamente una risorsa avanza per il potenziamento, ma non significa che l'ultimo arrivato debba fare potenziamento nè che sia arrivato un docente marchiato (a meno che non sia arrivato un docente di musica all'agrario).

Se poi vogliamo rimanere con i piedi per terra, è facile immaginare che il DS assegnerà le ore di potenziamento secondo i criteri che riterrà più opportuni, tra i quali potrà esserci il "non disturbare i vecchi"; ma questa è un'altra questione.
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 678
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mar Nov 08, 2016 6:56 pm

ma il DS potrebbe dare lo spezzone di 6 ore al docente già presente in organico (e che quindi sarà presente anche l'anno successivo e garantirà la continuità didattica sulle 6 ore curricolari) e lasciare libere 6 ore di potenziamento da dare a supplenza in organico di fatto?
(oppure sono io che non ho capito niente del problema posto da Giobbe, cosa assai probabile..?)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mar Nov 08, 2016 8:40 pm

geo&geo ha scritto:
ma il DS potrebbe dare lo spezzone di 6 ore al docente già presente in organico (e che quindi sarà presente anche l'anno successivo e garantirà la continuità didattica sulle 6 ore curricolari) e lasciare libere 6 ore di potenziamento da dare a supplenza in organico di fatto?
(oppure sono io che non ho capito niente del problema posto da Giobbe, cosa assai probabile..?)
No, non può; le sei ore devono essere aggiuntive; c'è un docente che deve lavorare 24 ore (o 2 docenti da 21 o 3 da 20 o altre cose simili); quindi il docente che le prende toglie lavoro e stipendio ai supplenti e lo aggiunge a se.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mar Nov 08, 2016 10:28 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Il "docente di potenziamento" non esiste; il docente "arrivato su potenziamento" non esiste.
Esiste l'incarico di potenziamento, che qualche docente ricoprirà

Questa cosa non ci vuole proprio entrare in testa ...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mar Nov 08, 2016 10:50 pm

Perché spreco di risorse? Il DS può benissimo assegnare le 6 ore di informatica al docente di potenziamento e rispettare la priorità per le ore curricolari, e affidare a nomina o a chi di ruolo le voglia ricoprire le 6 ore di potenziamento rimanenti
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 678
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mer Nov 09, 2016 7:35 am

lucetta10 ha scritto:
Il DS può benissimo assegnare le 6 ore di informatica al docente di potenziamento e rispettare la priorità per le ore curricolari, e affidare a nomina o a chi di ruolo le voglia ricoprire le 6 ore di potenziamento rimanenti

Grazie, era questo di cui non ero sicuro. Il DS non può far "sparire" 6 ore, a scapito del potenziamento. Però, se ha risorse umane adatte a ricoprire le 6 ore curriculari, può "trasformare" uno spezzone di 6 ore di informatica - per esempio - con le risorse che  ha e lasciare 6 ore di potenziamento aggiuntive per chi è già in organico (per esempio per il suo staff?) o, in seconda battuta, per nominare un supplente.
Una fregatura per i supplenti, ma questo si sapeva


Ultima modifica di geo&geo il Mer Nov 09, 2016 7:56 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 678
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mer Nov 09, 2016 7:55 am

avidodinformazioni ha scritto:
geo&geo ha scritto:
ma il DS potrebbe dare lo spezzone di 6 ore al docente già presente in organico (e che quindi sarà presente anche l'anno successivo e garantirà la continuità didattica sulle 6 ore curricolari) e lasciare libere 6 ore di potenziamento da dare a supplenza in organico di fatto?
(oppure sono io che non ho capito niente del problema posto da Giobbe, cosa assai probabile..?)
No, non può; le sei ore devono essere aggiuntive; c'è un docente che deve lavorare 24 ore (o 2 docenti da 21 o 3 da 20 o altre cose simili); quindi il docente che le prende toglie lavoro e stipendio ai supplenti e lo aggiunge a se.

OK, ore aggiuntive. Però è più difficile accollare ai docenti interni 6 ore aggiuntive di informatica (o latino, elettronica, matematica, inglese...) che 6 ore di potenziamento, eventualmente "spacchettate" in frazioni di 1-2 ore settimanali alle varie funzioni strumentali, o a chi gestisce progetti impegnativi. Mi chiedevo se la trasformazione "spezzone di informatica" --> "spezzone di potenziamento" era consentita al DS
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mer Nov 09, 2016 11:34 am

Una scuola che si vede arrivare un docente nominato su un posto di potenziamento non significa che questo docente deve insegnare per forza sul potenziamento, nè significa che quella scuola deve per forza avere 18 ore di potenziamento.
Il DS può benissimo assegnare al nuovo arrivato 12 ore di potenziamento e le 6 ore di informatica residuate. Il che non significa che poi ci saranno altre 6 ore di potenziamento libere.
Abbiamo finora detto TUTTI che il docente di potenziamento è un docente come tutti gli altri (e ci mancherebbe...), quindi, alla stregua degli altri, può essere utilizzato come fa più comodo alla scuola.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mer Nov 09, 2016 2:37 pm

geo&geo ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
geo&geo ha scritto:
ma il DS potrebbe dare lo spezzone di 6 ore al docente già presente in organico (e che quindi sarà presente anche l'anno successivo e garantirà la continuità didattica sulle 6 ore curricolari) e lasciare libere 6 ore di potenziamento da dare a supplenza in organico di fatto?
(oppure sono io che non ho capito niente del problema posto da Giobbe, cosa assai probabile..?)
No, non può; le sei ore devono essere aggiuntive; c'è un docente che deve lavorare 24 ore (o 2 docenti da 21 o 3 da 20 o altre cose simili); quindi il docente che le prende toglie lavoro e stipendio ai supplenti e lo aggiunge a se.

OK, ore aggiuntive. Però è più difficile accollare ai docenti interni 6 ore aggiuntive di informatica (o latino, elettronica, matematica, inglese...) che 6 ore di potenziamento, eventualmente "spacchettate" in frazioni di 1-2 ore settimanali alle varie funzioni strumentali, o a chi gestisce progetti impegnativi. Mi chiedevo se la trasformazione "spezzone di informatica" --> "spezzone di potenziamento" era consentita al DS


Perché mai? Dici che nessuno potrebbe essere interessato a fare un'ora a settimana in più di potenziamento di matematica? Magari nella sua classe? Sarebbe perfino utile per una volta
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mer Nov 09, 2016 2:39 pm

giobbe ha scritto:
Una scuola che si vede arrivare un docente nominato su un posto di potenziamento non significa che questo docente deve insegnare per forza sul potenziamento, nè significa che quella scuola deve per forza avere 18 ore di potenziamento.
Il DS può benissimo assegnare al nuovo arrivato 12 ore di potenziamento e le 6 ore di informatica residuate. Il che non significa che poi ci saranno altre 6 ore di potenziamento libere.
Abbiamo finora detto TUTTI che il docente di potenziamento è un docente come tutti gli altri (e ci mancherebbe...), quindi, alla stregua degli altri, può essere utilizzato come fa più comodo alla scuola.

E invece le sei ore rimarranno perché sono in organico: non scherziamo! Come si fa a farle sparire?
Come fai quadrare i bilanci? Che gli dici ai revisori dei conti? Lo stipendio arriva per 18+6 ore e tu ne fai fare 18? Le ore residue vanno assegnate come che sia perché corrispondono a uno stipendio elargito, il DS che decidesse diversamente verrebbe crocifisso al MIUR
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mer Nov 09, 2016 8:08 pm

A parte il parere personale dei sindacati mi sai dire dove sta scritto che le ore eccedenti non possono essere date al docente di potenziamento nell'ambito delle sue 18 ore di servizio?
Quali bilanci devono quadrare visto che per assegnare ore eccedenti oltre l'orario di cattedra ci deve essere un contratto a parte, che sarà regolarmente pagato dalla RTS. Dando le 6 ore al docente di potenziamento non ci sarà alcun contratto per le ore eccedenti e la RTS, assieme al Miur, dirà grazie.
Capisco che la cosa non piace ai sindacati...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mer Nov 09, 2016 8:09 pm

giobbe ha scritto:
A parte il parere personale dei sindacati mi sai dire dove sta scritto che le ore eccedenti non possono essere date al docente di potenziamento nell'ambito delle sue 18 ore di servizio?
Quali bilanci devono quadrare visto che per assegnare ore eccedenti oltre l'orario di cattedra ci deve essere un contratto a parte, che sarà regolarmente pagato dalla RTS. Dando le 6 ore al docente di potenziamento non ci sarà alcun contratto per le ore eccedenti e la RTS, assieme al Miur, dirà grazie.
Capisco che la cosa non piace ai sindacati...


E' impossibile ridurre da 24 ore a 18. se un unico docente si prende 24 ore va bene, se si riduce a 18 no perché servirebbe un nuovo organico

Che c'entrano i sindacati?
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Mer Nov 09, 2016 10:43 pm

lucetta10 ha scritto:
giobbe ha scritto:
A parte il parere personale dei sindacati mi sai dire dove sta scritto che le ore eccedenti non possono essere date al docente di potenziamento nell'ambito delle sue 18 ore di servizio?
Quali bilanci devono quadrare visto che per assegnare ore eccedenti oltre l'orario di cattedra ci deve essere un contratto a parte, che sarà regolarmente pagato dalla RTS. Dando le 6 ore al docente di potenziamento non ci sarà alcun contratto per le ore eccedenti e la RTS, assieme al Miur, dirà grazie.
Capisco che la cosa non piace ai sindacati...


E' impossibile ridurre da 24 ore a 18. se un unico docente si prende 24 ore va bene, se si riduce a 18 no perché servirebbe un nuovo organico

Che c'entrano i sindacati?
Da questo punto di vista hai ragione.
Ma è tutto così estemporaneo...Non sono pochi i casi dove sono arrivati docenti di potenziamento non richiesti e parcheggiati nelle scuole di arrivo, senza alcun progetto e senza fare, di conseguenza, nulla se non i tappabuchi al bisogno. Alcuni di questi addirittura rimangono pure a casa quando non servono e, ironia di questa situazione professionale, prendono pure 6 ore di ore eccedenti fino ad arrivare a 24.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Gio Nov 10, 2016 9:31 am

Tutto questo non ha nessun collegamento con l'organico della scuola, ma con la gestione del personale. Ridurre le ore arbitrariamente sarebbe come aumentarle arbitrariamente, e non credo che ci siano DS disposti a assumere senza avere le ore in organico.
La soluzione è far lavorare chi non lavora non certo pasticciare con l'organico. Ormai il potenziamento c'è: bisogna usarlo. Quella che descrivi mi pare tra l'altro una situazione favorevole: si assegna un'ora di potenziamento a 6 docenti di matematica per fare recupero. Non ti pare utile? Un potenziamento di matematica è oro, ne sono stati dati pochissimi fronte di moltissime richieste, come si fa a non saperlo usare?
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Gio Nov 10, 2016 1:51 pm

lucetta10 ha scritto:
Tutto questo non ha nessun collegamento con l'organico della scuola, ma con la gestione del personale. Ridurre le ore arbitrariamente sarebbe come aumentarle arbitrariamente, e non credo che ci siano DS disposti a assumere senza avere le ore in organico.
La soluzione è far lavorare chi non lavora non certo pasticciare con l'organico. Ormai il potenziamento c'è: bisogna usarlo. Quella che descrivi mi pare tra l'altro una situazione favorevole: si assegna un'ora di potenziamento a 6 docenti di matematica per fare recupero. Non ti pare utile? Un potenziamento di matematica è oro, ne sono stati dati pochissimi  fronte di moltissime richieste, come si fa a non saperlo usare?
Fammi un esempio pratico perché non riesco a seguirti.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2109
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Gio Nov 10, 2016 2:15 pm

giobbe ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
giobbe ha scritto:
A parte il parere personale dei sindacati mi sai dire dove sta scritto che le ore eccedenti non possono essere date al docente di potenziamento nell'ambito delle sue 18 ore di servizio?
Quali bilanci devono quadrare visto che per assegnare ore eccedenti oltre l'orario di cattedra ci deve essere un contratto a parte, che sarà regolarmente pagato dalla RTS. Dando le 6 ore al docente di potenziamento non ci sarà alcun contratto per le ore eccedenti e la RTS, assieme al Miur, dirà grazie.
Capisco che la cosa non piace ai sindacati...


E' impossibile ridurre da 24 ore a 18. se un unico docente si prende 24 ore va bene, se si riduce a 18 no perché servirebbe un nuovo organico

Che c'entrano i sindacati?
Da questo punto di vista hai ragione.
Ma è tutto così estemporaneo...Non sono pochi i casi dove sono arrivati docenti di
potenziamento non richiesti e parcheggiati nelle scuole di arrivo, senza alcun progetto e senza fare, di conseguenza, nulla se non i tappabuchi al bisogno. Alcuni di questi addirittura rimangono pure a casa quando non servono e, ironia di questa situazione professionale, prendono pure 6 ore di ore eccedenti fino ad arrivare a 24.

rimangono pure a casa quando non hanno nulla da fare? Sentite, io una volta all' incompetenza (parlo in generale e includo, ovviamente, anche i ds) non ci credevo ma ora ci credo alla grande!!! :(((
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Gio Nov 10, 2016 3:47 pm

Se si assegnano le 6 ore di informatica al docente di potenziamento di matematica avanzeranno 6 ore di potenziamento di matematica che il DS può proporre ai docenti interni.
Se 6 docenti di matematica della scuola (o anche uno solo) fossero interessati 18 classi avrebbero un'ora di potenziamento di matematica da fare extraorario per il recupero/potenziamento
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3586
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.   Gio Nov 10, 2016 5:59 pm

lucetta10 ha scritto:
Se si assegnano le 6 ore di informatica al docente di potenziamento di matematica avanzeranno 6 ore di potenziamento di matematica che il DS può proporre ai docenti interni.
Se 6 docenti di matematica della scuola (o anche uno solo) fossero interessati 18 classi avrebbero un'ora di potenziamento di matematica da fare extraorario per il recupero/potenziamento
La tua proposta è interessante.
Ne faccio una pure io. Al docente di potenziamento di matematica arrivato a scuola seppure non richiesto (o anche richiesto cambia poco) il DS potrà assegnare 12 ore di potenziamento di matematica + le 6 ore di informatica e dare le 6 ore residue del potenziamento (1 o 2 ore) agli insegnanti di lettere.
Visto che la scuola non ha fatto nessun progetto sul potenziamento nulla osta di potenziare quello che ritiene più opportuno. Ti pare?
Tornare in alto Andare in basso
 
Potenziamento: tutto e il contrario di tutto.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Tutto e il contrario di tutto: siamo davvero alla frutta...
» chi o cosa ha creato tutto
» 39+2 e ...tutto tace
» Chi è dio? Chi è che ha "creato" tutto? Ecco una mia teoria
» « Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma. »

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: