Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Violenza sulle donne

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15834
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Violenza sulle donne   Gio Nov 24, 2016 10:57 pm

Promemoria primo messaggio :

http://www.ansa.it/lifestyle/notizie/societa/nuove_abitudini/2016/11/24/violenza-donne-educazione-in-scuole-nuova-frontiera_43d934a7-6ea0-4aab-b09b-3cfa80afb08d.html

"Nadia Muscialini ha scritto Di pari passo. Percorso educativo contro la violenza di genere (edito da Settenove e sostenuto Terre des hommes), un manuale che ha come obiettivo l'apprendimento, purtroppo non scontato, dei principi di rispetto e parità di genere. "E' la scuola che stimola lo sviluppo delle abilità che permettono di leggere e decodificare in maniera critica la realtà e la complessità che ci circonda. Frequentando il centro antiviolenza Soccorso Rosa di Milano ho visto con i miei occhi come i figli di uomini violenti diano per scontato che la relazione tra maschi e femmine sia basata su un inevitabile uso della prepotenza".
Per Muscialini "i ragazzi apprendono che i comportamenti 'adatti o 'giusti' per uomini sono quelli che dominano, umiliano e sottomettono la compagna e le ragazze si convincono che da donne saranno inevitabilmente oggetto di tali comportamenti". C'è uno studio del 2011 in cui si mostra come nei preadolescenti gli stereotipi sessisti e i pregiudizi che giustificano l'uso della violenza dell'uomo sulla donna sono già presenti. Tra i tanti anche il mito dell'amore legato al sentimento della sofferenza, così che l'uso della violenza finisce per essere considerato da molti preadolescenti come un correlato necessario."

A voi risulta che la cultura della violenza sulle donne sia così pervasiva ?

Questa qui non capisce che c'è differenza tra figli dei violenti e ragazzi in generale ?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 6177
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Ven Nov 25, 2016 8:40 pm

ma che strapalle!
Tornare in alto Andare in basso
Online
comp_xt



Messaggi : 951
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Ven Nov 25, 2016 9:17 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Comunque, il tuo ragionamento sulle percentuali non sta in piedi, perché (qualsiasi cosa si pensi semanticamente della parola "femminicidio", che può piacere o non piacere, ed essere considerata sensata o meno) il femminicidio non significa semplicemente "l'assassinio di una donna", ma ha dei connotati ben precisi. Se uno ammazza una donna per rapinarla, o per eliminare una testimone scomoda, o perché la odia per una questione di liti di condominio, non è femminicidio.

Per femminicidio si intende un delitto maturato in un contesto familiare o sentimentale legato direttamente a dinamiche del rapporto di coppia tra i due soggetti.

In quella statistica che riporti tu, rientrano anche i delitti di mafia, i delitti per avidità e interesse economico, i delitti per vendetta personale che non c'entra niente con l'aspetto passionale, e ci rientreranno anche una certa percentuale di donne uccise da altre donne per i motivi più vari (e non parlo di ex amanti lesbiche inferocite!)

Vediamola allora da un altro punto di vista: le donne costituiscono il 4,3% della popolazione detenuta.
Questo significa che a commettere reati gravi sono soprattutto gli uomini, quindi è ovvio che, analizzando gli omicidi maturati in contesti familiari o sentimentali, ci siano più uomini che ammazzano una donna che donne che ammazzano un uomo. Ma questo in realtà vale per qualsiasi altro grave reato.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Ven Nov 25, 2016 9:22 pm

Se è per questo, nei casi di delitti contro le donne, spesso usa che il simpatico maschietto si ammazzi anche lui, bontà sua, con bambini cani e annessi, e al gabbio nemmeno ci vada
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15834
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Ven Nov 25, 2016 9:23 pm

Quello del femminicidio è un problema serio, forse non il più serio, ma non starei a fare una gara di serietà.

Il punto è, con una bella predichetta ai miei studenti le cose migliorano ? Sacrificando qualche polinomio sull'altare della parità di genere qualche donna la salviamo ? Io non ne sarei così sicuro.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15834
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Ven Nov 25, 2016 9:25 pm

lucetta10 ha scritto:
Se è per questo, nei casi di delitti contro le donne, spesso usa che il simpatico maschietto si ammazzi anche lui, bontà sua, con bambini cani e annessi, e al gabbio nemmeno ci vada
Questo non mi dispiace; preferisco mangiarmi una pizza in più che mantenere in carcere un femminicida in più; se poi ci mettiamo anche che si crea un po' di disoccupazione tra gli avvocati ..... Yuppi !
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Ven Nov 25, 2016 9:27 pm

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Se è per questo, nei casi di delitti contro le donne, spesso usa che il simpatico maschietto si ammazzi anche lui, bontà sua, con bambini cani e annessi, e al gabbio nemmeno ci vada
Questo non mi dispiace; preferisco mangiarmi una pizza in più che mantenere in carcere un femminicida in più; se poi ci mettiamo anche che si crea un po' di disoccupazione tra gli avvocati ..... Yuppi !


Si giocava a "sballa la statistica". Mica devi rispondere seriamente, basta che tu faccia una ipotesi su una percentuale in cui ci siano donne, morti violente e simili e tragga poi una conclusione a caso
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5367
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Ven Nov 25, 2016 9:30 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Quello del femminicidio è un problema serio, forse non il più serio, ma non starei a fare una gara di serietà.

Il punto è, con una bella predichetta ai miei studenti le cose migliorano ? Sacrificando qualche polinomio sull'altare della parità di genere qualche donna la salviamo ? Io non ne sarei così sicuro.


No, con le prediche nulla migliora, ma non ci sono solo le prediche, come sempre: ti ho già detto che immagini qualcosa che non è
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Ven Nov 25, 2016 11:09 pm

Giorni fa, un ragazzo di seconda, timido e probabilmente un po preso per una compagna,forse per attaccare bottone le chiede non so se un kinder bueno nell intervallo.
La dolce fanciulla le risponde "oh! Mi hai SCARTAVETRATO la vagina, vattelo a comprare " e lui testa bassa..
Direi che a cattiveria ed aggressività ormai andiamo a scuola noi dalle donne.
Eppure ci tocca sentire questo martello mediatico, che purtroppo sottrae fondi pubblici per problemi che già vengono risolti in sede giudiziaria.
Nell altro post ,si riporta come un magistrato ha detto come stanno davvero le cose. Con questo basta .
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15834
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Sab Nov 26, 2016 1:41 am

Masaniello ha scritto:
Giorni fa, un ragazzo di seconda, timido e probabilmente un po preso per una compagna,forse per attaccare bottone le chiede non so se un kinder bueno nell intervallo.
La dolce fanciulla le risponde "oh! Mi hai SCARTAVETRATO la vagina, vattelo a comprare " e lui testa bassa..
Direi che a cattiveria ed aggressività ormai andiamo a scuola noi dalle donne.
Eppure ci tocca sentire questo martello mediatico, che purtroppo sottrae fondi pubblici per problemi che già  vengono risolti in sede giudiziaria.
Nell altro post ,si riporta come un magistrato ha detto come stanno davvero le cose. Con questo basta .
La settimana scorsa in prima ho fatto un po' di educazione all'affettività (non certo per far contenta la stronza).

Alcuni ragazzi facevano scherzi stupidi alle ragazze, tipo gettargli il portapenne nel cestino, credo per .... interagire.
La professoressa che se n'è accorta li ha cazziati ben bene e gli ha fatto stilare un patto di buon comportamento; io in apertura di lezione gli ho detto: "c'è un uomo primitivo che ha inventato il fuoco ed il cioccolato fondente; gli piace una uoma primitiva e vuole far colpo su di lei, cosa gli converrebbe fare ? Darle fuoco o offrigli un pezzo di cioccolata ?" Loro sboroni hanno ribattuto spavaldamente "darle fuoco !", ed io "e mi sa che in questa classe usate proprio così ! Sappiate che gettare i portapenne delle ragazze nel cestino dell'immondizia non è un efficace metodo di corteggiamento !"

Uno di loro è diventato tutto rosso, gli altri hanno riso e poi ho iniziato la lezione; l'altro ieri sentivo uno che diceva all'altro "usa il cioccolato fondente !"

Forse l'hanno capita.
Tornare in alto Andare in basso
ludmilla72



Messaggi : 402
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Sab Nov 26, 2016 9:14 am

avidodinformazioni ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
quindi di cosa parliamo?
Parliamo di incombenze aggiuntive ed ingiustificate per la scuola.

Parliamo di una tra le numerose ingiustizie esistenti al mondo alla quale vorrebbero che dedicassimo del tempo, nonostante non spicchi nè per livello di ingiustizia nè per frequenza.

Ti scrivo una serie di ingiustizie, ti scrivimi quanto tempo ritieni sia giusto dedicare ad ognuna e poi sottraile globalmente a 100 per evidenziare quanto tempo vuoi dedicare a leggere scrivere e far di conto; magari riscrivile in ordine di importanza decrescente.

femminicidio, stupri ad adulte, pedofilia, spaccio di droga, ludopatia, bullismo, criminalità organizzata, evasione fiscale, emarginazione sociale, disoccupazione, povertà culturale, alcool dipendenza, fumo minorile, guida pericolosa.

Se ti accorgessi che i tuoi alunni spacciano, riusciresti a fare una lezione sull'uso corretto del congiuntivo? A che cosa daresti la priorità, tenendo conto che siamo insegnanti, ma anche educatori?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Scuola70



Messaggi : 576
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Sab Nov 26, 2016 9:52 am

La scuola NON è un centro di rieducazione sociale o un progettificio, io con tutta l'ignoranza che dilaga scelgo di dare la priorità all'istruzione, anche perché non mi illudo che i progetti scolastici possano far cambiare le cose davvero: se i miei alunni scelgono di spacciare alla fine sono loro a voler mettersi nei guai, lo SCELGONO ed allora che siano puniti dalla legge come meritano, non mi illudo che un progetto all'educazione alla legalità possa far loro cambiare idea. Ripeto, si tratta di scelte, e io scelgo di essere più un insegnante che un predicatore  educatore ed anzi ritengo di essere più educatore di chi organizza e mette in atto progetti, poiché ricordo sempre l'importanza delle regole e punisco anche severamente chi non le rispetta con atteggiamenti di provocazione, bullismo, ecc. Chi mette in atto certi comportamenti deve sentire che NON può farlo poiché ha conseguenze negative, il resto vale zero per me. In questo modo sia il congiuntivo (anzi, l'equazione visto che insegno matematica...) sia l'educazione vanno di pari passo. Conta l'esempio, non il progetto, anzi forse più si fanno progetti ritenuti da noi "educativi" più i ragazzi alla fine per spirito di trasgressione sono attratti dal comportamento opposto!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8333
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Sab Nov 26, 2016 10:02 am

avidodinformazioni ha scritto:
Quello del femminicidio è un problema serio, forse non il più serio, ma non starei a fare una gara di serietà.

Il punto è, con una bella predichetta ai miei studenti le cose migliorano ? Sacrificando qualche polinomio sull'altare della parità di genere qualche donna la salviamo ? Io non ne sarei così sicuro.

Prima di quello bisognerebbe fare la predichetta ai predicatori.  Fino a quando i predicatori parlano di capricci riferendosi ai desideri di una donna, fino a quando non la ritengono in grado di capire se l'acquisto di una audi sia o meno sostenibile nell'economia famigliare, fino a quando pensano che il ruolo della donna all'interno della famiglia sia quello di andare in palestra a spendere i soldi del marito e non riconoscono il suo fondamentale contributo, anche se non lavora all'esterno.............

no, fino a quando i predicatori sono questi..

no, una predichetta agli alunni non serve a nulla-
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Sab Nov 26, 2016 11:52 am

Piatto ricco mi ci ficco.Ci sono thread che attirano Felipeti e Balilloni come il miele gli orsi
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6177
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Sab Nov 26, 2016 12:02 pm

ludmilla72 ha scritto:
Se ti accorgessi che i tuoi alunni spacciano, riusciresti a fare una lezione sull'uso corretto del congiuntivo? A che cosa daresti la priorità, tenendo conto che siamo insegnanti, ma anche educatori?

Se mi accorgessi che i miei alunni spacciano, segnalerei la cosa alle figure competenti (ossia, in primis al consiglio di classe e al dirigente, che poi dovrebbero attivarsi per segnalare a loro volta alle forze dell'ordine, o ai servizi sociali, o a chiunque altro sia preposto professionalmente a gestire una cosa del genere). Se ci sono di mezzo dei reati punibili penalmente, si procederà anche per quello (ma appunto, le forze dell'ordine e il tribunale, non la scuola), altrimenti si solleciterà qualche intervento dei servizi sociali o di associazioni di volontariato competenti per sensibilzzare i ragazzi sulla serietà del problema. Ma di sicuro non mi metterei, di mia inziativa personale, senza coordinarmi con altri, e senza averne nessuna competenza, a fare "lezioni contro lo spaccio", sostituendole alle mie normali lezioni delle mie materie.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ludmilla72



Messaggi : 402
Data d'iscrizione : 21.08.10
Età : 44
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Sab Nov 26, 2016 12:11 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
ludmilla72 ha scritto:
Se ti accorgessi che i tuoi alunni spacciano, riusciresti a fare una lezione sull'uso corretto del congiuntivo? A che cosa daresti la priorità, tenendo conto che siamo insegnanti, ma anche educatori?

Se mi accorgessi che i miei alunni spacciano, segnalerei la cosa alle figure competenti (ossia, in primis al consiglio di classe e al dirigente, che poi dovrebbero attivarsi per segnalare a loro volta alle forze dell'ordine, o ai servizi sociali, o a chiunque altro sia preposto professionalmente a gestire una cosa del genere). Se ci sono di mezzo dei reati punibili penalmente, si procederà anche per quello (ma appunto, le forze dell'ordine e il tribunale, non la scuola), altrimenti si solleciterà qualche intervento dei servizi sociali o di associazioni di volontariato competenti per sensibilzzare i ragazzi sulla serietà del problema. Ma di sicuro non mi metterei, di mia inziativa personale, senza coordinarmi con altri, e senza averne nessuna competenza, a fare "lezioni contro lo spaccio", sostituendole alle mie normali lezioni delle mie materie.

Coordinarmi con i colleghi è stata la prima cosa che ho fatto. Stiamo valutando se sia il caso di fare una riunione con tutti i genitori. Il rapporto con la classe però, dopo gli episodi avvenuti, è decisamente peggiorato: sembra che siano stati annullati, nell'arco di mezz'ora, due anni di lavoro! In questo contesto, far lezione è difficilissimo, perché contestazioni e provocazioni sono sistematiche. Bisogna assolutamente affrontare il problema, ricucire il rapporto e solo dopo si può ritornare al dolce stilnovo ed alla lotta per le investiture. (Non vedo l'ora! Non sono una sostenitrice di progetti ed altre amenità).
Tornare in alto Andare in basso
Online
comp_xt



Messaggi : 951
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Sab Nov 26, 2016 12:16 pm

Siamo alle solite, si pensa che qualsiasi problema della società possa essere risolto o prevenuto facendo riflessioni tematiche nelle scuole.
Se dessimo retta a tutti gli inviti alla riflessione o alla commemorazione, a scuola dovremmo rinunciare a fare matematica, fisica, inglese, scienze, filosofia, letteratura...
A scanso di equivoci, non voglio certo sostenere che a scuola non si possano fare approfondimenti su questioni non strettamente attinenti ai contenuti di insegnamento, faccio solo notare che essi attengono alle libere scelte dei singoli docenti o delle singole scuole, scelte che andrebbero fatte cum grano salis.
È pertanto fortemente inopportuno che il ministro pro tempore ci inviti ogni volta a trattare in classe l'argomento che al momento va di moda.
A questo punto tanto vale che inserisca nei quadri orari la materia "Politicamente Corretto", nella quale si potrà discutere del buco dell'ozono,dell'estinzione del panda, del femminicidio, del reato di omicidio stradale, della "bellezza" dell'Europa unita, di quanto Donald Trump sia cattivo e magari anche del delitto di Cogne...
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Sab Nov 26, 2016 12:53 pm

Sulla omicidio di Cogne non ci sono dubbi: la frazioni ha spaccato la testa del figlio perché a sua volta vittima delle violenze del marito ed infragilita da tanta violenza . .non ci sono dubbi..
Quindi anche li. .colpa dell uomo carnefice
Tornare in alto Andare in basso
Online
geo&geo



Messaggi : 674
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Dom Nov 27, 2016 11:30 am

https://www.youtube.com/watch?v=sIbMF9jg6h4
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15834
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Dom Nov 27, 2016 12:37 pm

geo&geo ha scritto:
https://www.youtube.com/watch?v=sIbMF9jg6h4
Dietrologia senza senso.

Ci sono ruoli come quelli indicati, in cui c'è un attore principale ed una spalla, non è una questione di onore, di valore, è solo una questione di attività rappresentata.
La spalla offre poco di sè e se quel poco può essere implementato con un po' di grazia e bellezza, quel poco diventa un po' di più; le donne sono portatrici di grazia e bellezza più degli uomini o quantomeno gli uomini (spettatori) apprezzano ed ambiscono a vedere la grazia e la bellezza più di quanto non facciano le donne (spettatrici) quindi la spalla spesso è una donna.

Quando si polverizza la donna in realtà si polverizza la spalla perchè polverizzare fa audiance.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6177
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Dom Nov 27, 2016 2:36 pm

Mariano Tomatis?

Mitico!

Lo conosco di persona da quando io avevo 25 anni e lui 18, e prima ancora di aver finito il liceo aveva già prodotto e divulgato anonimamente un pamphlet parodistico che dimostrava che il Santo Graal stesse nascosto a Torre Canavese... e si era tirato dietro un sacco di gente che ci aveva creduto davvero, tanto da essere invitato come ospite speciale a un convegno accademico di storia delle religioni a Torino!

(ok che il suo pamphlet potesse essere un bel calco di certi racconti di di Umberto Eco, ma per un diciassettenne che agiva in un'epoca in cui non c'erano ancora i social network e si doveva andare in giro a distribuire le fotocopie a mano, non è poco!)
Tornare in alto Andare in basso
Online
geo&geo



Messaggi : 674
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Dom Nov 27, 2016 3:33 pm

avidodinformazioni ha scritto:
geo&geo ha scritto:
https://www.youtube.com/watch?v=sIbMF9jg6h4
Dietrologia senza senso.

Ci sono ruoli come quelli indicati, in cui c'è un attore principale ed una spalla, non è una questione di onore, di valore, è solo una questione di attività rappresentata.
(...)
Quando si polverizza la donna in realtà si polverizza la spalla perchè polverizzare fa audiance.

Sarà...
Io da molto tempo faccio un esercizio semplice, per valutare questo tipo di messaggi. Mentalmente inverto i ruoli, metto i bianchi al posto dei neri, gli uomini al posto delle donne, un bambino del mio quartiere al posto di un bambino rom, e vedo che effetto mi fa, se la situazione mi sembra "normale" o se ci vedo qualcosa di stonato, di sbagliato o di ingiusto.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15834
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Dom Nov 27, 2016 3:45 pm

geo&geo ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
geo&geo ha scritto:
https://www.youtube.com/watch?v=sIbMF9jg6h4
Dietrologia senza senso.

Ci sono ruoli come quelli indicati, in cui c'è un attore principale ed una spalla, non è una questione di onore, di valore, è solo una questione di attività rappresentata.
(...)
Quando si polverizza la donna in realtà si polverizza la spalla perchè polverizzare fa audiance.

Sarà...
Io da molto tempo faccio un esercizio semplice, per valutare questo tipo di messaggi. Mentalmente inverto i ruoli, metto i bianchi al posto dei neri, gli uomini al posto delle donne, un bambino del mio quartiere al posto di un bambino rom, e vedo che effetto mi fa, se la situazione mi sembra "normale" o se ci vedo qualcosa di stonato, di sbagliato o di ingiusto.
Film in cui i maschi vengono crivellati anche se innocenti ce n'è quanti ne vuoi.

La violenza in TV è un esempio alto di democrazia.
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 674
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Dom Nov 27, 2016 3:58 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Mariano Tomatis?

Mitico!

Lo conosco di persona da quando io avevo 25 anni e lui 18, e prima ancora di aver finito il liceo aveva già prodotto e divulgato anonimamente un pamphlet parodistico che dimostrava che il Santo Graal stesse nascosto a Torre Canavese... e si era tirato dietro un sacco di gente che ci aveva creduto davvero, tanto da essere invitato come ospite speciale a un convegno accademico di storia delle religioni a Torino!

(ok che il suo pamphlet potesse essere un bel calco di certi racconti di di Umberto Eco, ma per un diciassettenne che agiva in un'epoca in cui non c'erano ancora i social network e si doveva andare in giro a distribuire le fotocopie a mano, non è poco!)

Eh eh... io invece ho molto apprezzato - da studente, beninteso! - questa sua opera:
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Dom Nov 27, 2016 4:42 pm

.......che palle..... come disse una mia pia e fragile alunna,che SCARTAVETRATA di ghiandole sessuali......
Tornare in alto Andare in basso
Online
geo&geo



Messaggi : 674
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Violenza sulle donne   Dom Nov 27, 2016 5:08 pm

Masaniello ha scritto:
.......che palle..... come disse una mia pia e fragile alunna,che SCARTAVETRATA di ghiandole sessuali......

La tua pia e fragile alunna ha ragione, non si capisce perché le donne debbano parlare di rottura e/o gonfiore di gonadi maschili, essendone sprovviste. Dovresti apprezzare il suo sforzo linguistico che - devi ammettere - rende molto bene l'idea del profondo fastidio percepito. Altre donne si sono cimentate con lo stesso problema linguistico, ma il risultato ("che rottura di ovaie") non ha la stessa pregnanza e capacità evocativa dell'espressione usata dalla tua alunna. Chapeau!
Tornare in alto Andare in basso
 
Violenza sulle donne
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Gandhi e le donne
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)
» Uomini, donne e statistiche...
» il Dio che odia le donne
» Speranza,sto' sulle spine.......

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: