Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 INFANTI PROGRAMMATORI...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Masaniello



Messaggi : 267
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 5:34 pm

http://www.oggiscuola.com/web/2016/11/26/scuola-digitale-giannini-investiti-100-milioni-coding-obbligatorio-nelle-primarie/

In che senso scusa? Come direbbe verdone..
Prima di conoscere tabelline, geometria elementare, l a grammatica, la lingua italiana in modo decente, le frazioni, questi imparano a programmare?
Mi chiedo sti ministri sensazionalisti perché non cambiano lavoro..a no..perché non iniziano a cercarsi un lavoro..
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 5:44 pm

La programmazione è l'apoteosi del pensiero astratto, infatti non è alla portata degli imbecilli.

A che età si sviluppa il pensiero astratto ?

Certo che se per "programmazione" intendiamo impostare un comando, vedere cosa succede, modificare un parametro, vedere se va meglio, ripetere un po' di volte fin quando si ottiene quel che si voleva ottenere, allora è alla loro portata; ma questo non è programmare, è mostrare che la programmazione esiste ed è utile.
Tornare in alto Andare in basso
AndreaOdi



Messaggi : 491
Data d'iscrizione : 31.07.12

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 6:31 pm

Io leggo 60 ore di CODING. Coding! Alla primaria! Cioè scrivere codice, programmare nel vero senso della parola. Alla primaria. Poi al liceo non sappiamo calcolare le percentuali, come stiamo dicendo nell'altro Topic.

La ministra aggiunge: avere studenti perfettamente alfabetizzati in quello che si chiama il nuovo pensiero critico. Poi però non sanno a quanto corrisponda un chilo di pane o cosa voglia dire 20% di sconto. (Non alle elementari, al liceo).


Mi viene da ridere, anzi ad essere sincero ho un po paura.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ushikawa



Messaggi : 1867
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 6:48 pm

ennesima minchiata alla moda...
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 6:50 pm

NUOVO pensiero critico ?

"Olistico" è una parola nuova perchè IO fino a due anni fa non la conoscevo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 6:51 pm

ushikawa ha scritto:
ennesima minchiata alla moda...
Verrà il giorno che diventerà alla moda fare l'aumento di stipendio agli insegnanti ?
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 267
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 7:40 pm

Mi immagino la situazione:la Giannini davanti al camino che aspetta il maggiordomo che prepara il the. Mentre smanetta su internet trova sta parola. ."coding? Che è? Ah programmazione. .suona figo! La inserisco alle elementari ..
Mi immagino le madri:
"La maestra di coding ha detto che diventeranno tutti akeri. Per fine anno mio figghio ha ddetto che entra nel compiuter della Sanpaolo e mi alza il saldo disponibbile "
"Mio figlio invece per natale mi achera il Mastercard del mio ex marito e ci paghiamo le Maldive "
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 7:58 pm

avidodinformazioni ha scritto:
NUOVO pensiero critico ?

"Olistico" è una parola nuova perchè IO fino a due anni fa non la conoscevo.

Io la conoscevo più di 20 anni fa, perché era il PRIMO segnale di allarme per riconoscere un testo ad alto rischio di cialtroneria.
Tornare in alto Andare in basso
Daria16



Messaggi : 258
Data d'iscrizione : 29.02.16

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 8:08 pm

Masaniello ha scritto:
Mi immagino la situazione:la Giannini davanti al  camino che aspetta il maggiordomo che prepara il the.  Mentre smanetta su internet trova sta parola. ."coding? Che è? Ah programmazione. .suona figo! La inserisco  alle elementari ..
Mi immagino le madri:
"La maestra di coding ha detto che diventeranno tutti akeri. Per fine anno mio figghio ha ddetto che entra nel compiuter della Sanpaolo e mi alza il saldo disponibbile "
"Mio figlio invece per  natale mi achera il Mastercard del mio ex marito e ci paghiamo le Maldive "

sto ancora ridendo.


O piangendo, dipende dai punti di vista.
Tornare in alto Andare in basso
Daria16



Messaggi : 258
Data d'iscrizione : 29.02.16

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 8:10 pm

fra parentesi ... con questa fesseria di informatica alle elementari, a mio figlio insegnavano a fare i videogiochi in classe. Quando in casa erano proibiti.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 8:44 pm

Daria16 ha scritto:
fra parentesi ... con questa fesseria di informatica alle elementari, a mio figlio insegnavano a fare i videogiochi in classe. Quando in casa erano proibiti.

Ma intanto siamo andati oltre: adesso ci sono i progetti speciali alle medie in cui si chiede direttamente agli alunni di tirare fuori il proprio smartphone in classe,

http://www.repubblica.it/scuola/2016/11/22/news/titolo_non_esportato_da_hermes_-_id_articolo_5254964-152508307/

...in nome dell'esoterico principio denominato BYOD, che inquesto articolo viene addirittura fatto passare come "un nuovo metodo didattico" quando invece era nato solo come una forma di sfruttamento aziendale.

L'idea che possa esserci qualche alunno delle medie che lo smarphone NON CE L'HA, perché la famiglia ha consapevolmente ritenuto che 11 anni fossero troppo pochi per avercelo, non è proprio contemplata?

Quei quattro gatti di genitori che avevano deciso di non darlo ancora al figlio perché sinceramente convinti che fosse troppo presto... saranno costretti dalla scuola a comprarglielo per forza, perché è formalmente richiesto come materiale didattico, allo stesso modo dei quaderni e delle attrezzature da disegno?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 9:04 pm

Masaniello ha scritto:
Mi immagino la situazione:la Giannini davanti al  camino che aspetta il maggiordomo che prepara il the.  Mentre smanetta su internet trova sta parola. ."coding? Che è? Ah programmazione. .suona figo! La inserisco  alle elementari ..
Mi immagino le madri:
"La maestra di coding ha detto che diventeranno tutti akeri. Per fine anno mio figghio ha ddetto che entra nel compiuter della Sanpaolo e mi alza il saldo disponibbile "
"Mio figlio invece per  natale mi achera il Mastercard del mio ex marito e ci paghiamo le Maldive "
più facile che diventino acari
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 9:05 pm

Daria16 ha scritto:
fra parentesi ... con questa fesseria di informatica alle elementari, a mio figlio insegnavano a fare i videogiochi in classe. Quando in casa erano proibiti.
Gli insegnavano a FARE i videogiochi ? Grandioso !

Oppure lo facevano giocare ?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 9:11 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Daria16 ha scritto:
fra parentesi ... con questa fesseria di informatica alle elementari, a mio figlio insegnavano a fare i videogiochi in classe. Quando in casa erano proibiti.

Ma intanto siamo andati oltre: adesso ci sono i progetti speciali alle medie in cui si chiede direttamente agli alunni di tirare fuori il proprio smartphone in classe,

http://www.repubblica.it/scuola/2016/11/22/news/titolo_non_esportato_da_hermes_-_id_articolo_5254964-152508307/

...in nome dell'esoterico principio denominato BYOD, che inquesto articolo viene addirittura fatto passare come "un nuovo metodo didattico" quando invece era nato solo come una forma di sfruttamento aziendale.

L'idea che possa esserci qualche alunno delle medie che lo smarphone NON CE L'HA, perché la famiglia ha consapevolmente ritenuto che 11 anni fossero troppo pochi per avercelo, non è proprio contemplata?

Quei quattro gatti di genitori che avevano deciso di non darlo ancora al figlio perché sinceramente convinti che fosse troppo presto... saranno costretti dalla scuola a comprarglielo per forza, perché è formalmente richiesto come materiale didattico, allo stesso modo dei quaderni e delle attrezzature da disegno?
In principio il "cellulare scolastico" era un modo per aiutare gli studenti con disturbi dell'apprendimento (al Frattini sono il 20%): poi è stato allargato a tutti.

Ma Varese è vicino Černobyl' ?
Tornare in alto Andare in basso
Daria16



Messaggi : 258
Data d'iscrizione : 29.02.16

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 9:46 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Daria16 ha scritto:
fra parentesi ... con questa fesseria di informatica alle elementari, a mio figlio insegnavano a fare i videogiochi in classe. Quando in casa erano proibiti.
Gli insegnavano a FARE i videogiochi ? Grandioso !

Oppure lo facevano giocare ?

si, FARE .... non gli hanno insegnato nemmeno cos'è un file o come si salva, copia, incolla .. figuriamoci.
Giocavano, giocavano. A gruppetti di due tre. Una cosa vergognosa.
Tornare in alto Andare in basso
Daria16



Messaggi : 258
Data d'iscrizione : 29.02.16

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 9:48 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
..

Ma intanto siamo andati oltre: adesso ci sono i progetti speciali alle medie in cui si chiede direttamente agli alunni di tirare fuori il proprio smartphone in classe,
..

Mio figlio, alle medie non ha lo smartphone; e se a qualche prof fantasioso venisse in mente di richiederne l'acquisto come "materiale scolastico", penso che lo manderei a quel paese.
Tornare in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 367
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 10:28 pm

Daria16 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
..

Ma intanto siamo andati oltre: adesso ci sono i progetti speciali alle medie in cui si chiede direttamente agli alunni di tirare fuori il proprio smartphone in classe,
..

Mio figlio, alle medie non ha lo smartphone; e se a qualche prof fantasioso venisse in mente di richiederne l'acquisto come "materiale scolastico", penso che lo manderei a quel paese.

Brava! Grazie, non mi lasciare da sola in queste cose da mamme testarde! :-)

E, per inciso... alle superiori se qualche genitore, non dico non glielo comprasse, ma gli imponesse almeno di lasciarlo a casa mentre va a scuola, no?!?!!
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 267
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 10:54 pm

Varese è vicino a Malpensa, indi RISENTE DELLE SCIE CHIMMMICHE. ecco perché del fenomeno...
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita



Messaggi : 1973
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Sab Nov 26, 2016 10:58 pm

avidodinformazioni ha scritto:
ushikawa ha scritto:
ennesima minchiata alla moda...
Verrà il giorno che diventerà alla moda fare l'aumento di stipendio agli insegnanti ?

magariiiiiii!
Tornare in alto Andare in basso
Online
precario_acciaio.



Messaggi : 333
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Dom Nov 27, 2016 9:57 am

Io ricordo come un tormento le ore passate alle medie a imparare Qbasic sul DOS, per i tempi fare una cosa così era a dir poco rivoluzionario (1994). Comunque a me non servì a nulla perchè ero una rapa e non capivo nemmeno che cosa io stessi facendo.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 925
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Dom Nov 27, 2016 1:43 pm

Come giustamente osservava avidodinformazioni, la programmazione è un'attività astratta e appare pertanto in contrasto con le direttive ministeriali legate all'esaltazione del sapere pratico e del successo formativo garantito.
Francamente non so che tipo di attività di programmazione si possa fare con i bambini delle elementari, lascio a chi insegna in quelle scuole il giudizio in merito (mi chiedo però quanti mestri/e abbiano idea di che cosa significa scrivere il codice di un programma).
In linea di massima però credo che sarebbe comunque positivo passare da un utilizzo passivo del PC (=mero utilizzo di software scritti da altri) ad uno più attivo (=scrittura di semplici programmi).
Il link indicato da Masaniello fornisce informazioni troppo generiche in merito al tipo di attività che si vorrebbe svolgere, io però sono convinto che ci sia il trucco (conosco bene il livello di cialtronaggine degli "esperti" del Miur, per cui non mi fido certo dei loro proclami altisonanti).
In attesa di maggiori chiarimenti, provo a fare qualche ipotesi sul dove potrebbe nascondersi la sola: i ragazzi non dovranno scrivere materialmente il codice, ma utilizzare programmi che sono in grado di generare automaticamente il codice che realizza determinate azioni espresse con un sistema visuale.
Per capirci, potrebbe trattarsi di qualcosa di simile a quello che avviene con gli editor visuali per la realizzazione di una pagina web o per la realizzazione di certe app: si premono pulsanti, si utilizzano le opzioni indicate in un menu e il codice viene generato automaticamente. La sua logica però rimane nascosta e quindi NON si sta facendo vera programmazione.
Staremo a vedere, ma ho paura che le cose andranno a finire così.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15797
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Dom Nov 27, 2016 2:26 pm

Una volta si diceva "è una cavalla" per dire che una donna era bella, giunonica, soda, in forze; espressione rozza, ma tutto sommato lusinghiera.

http://www.oggiscuola.com/web/2016/11/26/scuola-digitale-giannini-investiti-100-milioni-coding-obbligatorio-nelle-primarie/

E' una cavalla ... ma per altre ragioni.
Tornare in alto Andare in basso
Daria16



Messaggi : 258
Data d'iscrizione : 29.02.16

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Dom Nov 27, 2016 2:34 pm

Gli animali meritano rispetto, per cui eviterei in ogni caso i paragoni.
Se la scuola dovesse continuare ad andare in questa direzione, a breve sarà del tutto inutile (per non dire dannoso) che le giovani generazioni la frequentino.
Detto con assoluta serietà.
Tornare in alto Andare in basso
arg82



Messaggi : 303
Data d'iscrizione : 27.02.12
Località : Nardò

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Dom Nov 27, 2016 3:02 pm

Sinceramente non capisco i vostri discorsi. Ben venga imparare le basi della programmazione già alle elementari. Se si impara la matematica già dalla prima elementare perché non si può anche imparare la programmazione????? ho l'impressione che molti di voi parlino così perché non hanno la minima idea di cosa significhi scrivere qualche rigo di codice. Programmare significa aprire la mente, ragionare veramente, più della matematica stessa o di altre materie dove c'è poco da ragionare (tutte le materie umanistiche ad esempio). E si sa quanto è importante sviluppare il cervello già da piccoli. Potremmo creare tanti piccoli geni. È una grande opportunità. Ovviamente si tratterebbe proprio di dare le basi della programmazione, utilizzando un linguaggio semplice, come il vecchio Turbo Pascal ad esempio, il tutto affiancato da ore di pratica in laboratorio. Il futuro è questo.
Tornare in alto Andare in basso
comp_xt



Messaggi : 925
Data d'iscrizione : 10.12.15

MessaggioOggetto: Re: INFANTI PROGRAMMATORI...   Dom Nov 27, 2016 3:07 pm

Masaniello ha scritto:
Mi immagino la situazione:la Giannini davanti al  camino che aspetta il maggiordomo che prepara il the.  Mentre smanetta su internet trova sta parola. ."coding? Che è? Ah programmazione. .suona figo! La inserisco  alle elementari ..
Mi immagino le madri:
"La maestra di coding ha detto che diventeranno tutti akeri. Per fine anno mio figghio ha ddetto che entra nel compiuter della Sanpaolo e mi alza il saldo disponibbile "
"Mio figlio invece per  natale mi achera il Mastercard del mio ex marito e ci paghiamo le Maldive "

Da qualche mese mi chiedevo da dove venisse questa ossessione dei Dirigenti Scolastici per il "coding".
Non se ne avevano mai parlato prima, per la maggior parte di loro "informatica" è sinonimo di "usare il computer".
Ora ho capito, si tratta delle nuove direttive ministeriali, chi ha sempre ragione ha deciso che è giusto che i ragazzini imparino "a fare il coding".

Io non ho nulla contro l'informatica, le mie prime righe di codice basic le ho scritte da ragazzino sul commodore 64 e ancora oggi, a tempo perso, mi diletto a programmare.
Credo inoltre che l'informatica, se fatta in maniera seria, sia una disciplina altamente formativa.
Quello che mi spaventa è però l'approccio con cui il Miur perviene a queste direttive, approccio che probabilmente non è molto lontano da quanto descritto nella scenetta del ministro Giannini che prende il the e, navigando in internet, scova per caso la parola "coding".
Ma mi mette ancora più tristezza l'atteggiamento di gran parte dei Dirigenti Scolastici, oramai incapaci di fare elaborazioni culturali autonome e ridotti a fare da megafono a qualsiasi novità venga proposta/imposta dall'alto.
Questi sarebbero i leader educativi?
Un tempo, quando non c'era l'autonomia scolastica, fra i presidi era facilissimo trovare uomini e donne di notevole spessore, che con il carisma e l'autorevolezza derivanti dalla loro cultura, erano capaci di imprimere una impronta positiva alla loro scuola.
Oggi abbiamo per lo più burocrati che eseguono ordini. Nei loro "atti di indirizzo" e nella loro "leadership educativa" non vi è traccia di alcuna autonomia di pensiero, ma è possibile riscontrare solo l'acritica adesione a quanto imposto dall'alto.
Il coding? Non sanno neanche che cos'è, ma lo propagandano solo perché il Miur ha stabilito che esso è il "nuovo pensiero critico".
Tornare in alto Andare in basso
 
INFANTI PROGRAMMATORI...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: