Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Swallow



Messaggi : 679
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 8:55 am

Prova di listening comprehension in una prima media (come previsto in quella scuola).
Alcuni mini-dialoghi e frasi da ascoltare, esercizi con domande a risposta multipla con crocette e riempimento di spazi vuoti (singola parola o brevissima frase).

Come regolarsi se un ragazzo inserisce la parola così come la sente (nel caso di dislessici la prendo per buona, ma gli altri?), o con uno o più errori di spelling? Confrontandomi con i colleghi non trovo una visione univoca sulla questione.
Voi colleghi di lingue come vi regolate?
Es: con 2 errori di spelling la risposta è corretta, con 3 o più errori è sbagliata. Oppure togliete 0,25 punti a ogni errore? La cosa diventa lunghissima però...
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2069
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 2:46 pm

una verifica intera solo di ascolto? sinceramente mi sembra tanto. io, quando metto gli esercizi di ascolto, li metto insieme alle altre abilità (comprensione, strutture, lessico, produzione, ecc.) e questo perché l' ascolto è la parte più difficile se fatta col CD, madrelingua, ecc. togliere 0,25 mi sembra poco come mi sembra tanto considerare errata la risposta intera. in caso da parole da inserire si potrebbe togliere 0,50 se la risposta è corretta ma con lo spelling e l' ortigrafia errati perché il ragazzo ha riconosciuto cmq ciò che gli è stato richiesto. ovvio, che se la parola è scritta in maniera completamente errata e non si capisce, a quel punto si potrebbe considerare errata. poi, dipende dal tuo obiettivo: vuoi che riconosca solo la parola o che la scriva anche correttamente? ci sono tante variabili da tenere in considerazione. di solito si chiede anche che sappia scrivere bene la parola. ancora, dipende se le parole da individuare sono facilissime e allora potresti decidere anche di togliere il punto oppure di consuderarne una su tre; insomma, dipende da quello che vuoi tu. inaltre parole, ci si può regolare diversamente a seconda della verifica che si chiede di svolgere. nel caso delle crocette il problema non si pone perché o è giusta o è sbagliata; nel caso delle brevissime frasi dipende se la comprensione c' è stata oppure no. ma in questo caso cmq la questione diventa più complessa perché ci sono alcuni colleghi che addirittura tengono conto anche della sintassi, ecc. insomma, non ci sono regole precise ed io stessa mi regolo a seconda della verifica che somministro. certo, una verifica di solo ascolto significa veramente abbassare la media dei voti. ogni verifica, parlo per la scuola media, dovrebbe essere calibrata in modo tale da far raggiungere la sufficienza a tutti e cioè su 10 esercizi 6 devonk essere facili, uno meno facile per il 7, uno di media difficoltà per l' 8, uno un po difficile per il 9 ed uno difficile per il 10. io mi regolo così. per quanto riguarda i dislessici e i disgrafici dipende dal loro livello di dislessia/disgrafia; in ogni caso di solito non si dovrebbe tenere conto dell' errato spelling o dell' errata ortografia delle parole. cmq, come hai giustamente notato tu, a togliere 0,5 anziché il punto intero ci si impiega molto più tempo ma è anche vero che i ragazzi non si sentirebbero demotivati come se si togliesse loro il punto. la valutazione serve anche per la valorizzazione
Tornare in alto Andare in basso
Online
russele



Messaggi : 494
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 2:52 pm

Pienamente d' accordo.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2069
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 3:09 pm

tra l'altro fare una verifica di solo ascolto (poi dipende se sono dieci minuti o l' intera ora) implica una grande attenzione da parte dei ragazzi. se, invece, l' ascolto lo si mette con il resto (lessico, ecc.) i ragazzi hanno tempo di riflettere ma anche di riposarsi un attimo (senza parlare, ovviamente). insomma, non si può chiedere un' attenzione continua per un' intera ora perché magari alcuni possono anche farcela ma altri no. e questo non significa che i ragazzi non abbiano la capacità di comprensione ma semplicemente che ad un certo punto mollano perché non riescono a mantenere assidua l' attenzione e/o concentrazione
Tornare in alto Andare in basso
Online
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 5:48 pm

perchè una verifica di solo ascolto fa abbassare i voti?

l'anno scorso ho usato quella proposta dal nostro libro e l'ascolto è andato bene. Nella stessa lezione hanno anche fatto verifica di grammatica.

Quest'anno per problemi logistici farò una verifica di ascolto più lunga ma non di un'ora!

Penso che se l'obiettivo è solo l'ascolto si può passare sopra ad errori di spelling che invece si conteggiano nella verifica di grammatica.
In una parte dovranno scrivere delle parole, in un'altra parte sarà a crocette
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2069
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 6:04 pm

Laura70 ha scritto:
perchè una verifica di solo ascolto fa abbassare i voti?

l'anno scorso ho usato quella proposta dal nostro libro e l'ascolto è andato bene. Nella stessa lezione hanno anche fatto verifica di grammatica.

Quest'anno per problemi logistici farò una verifica di ascolto più lunga ma non di un'ora!

Penso che se l'obiettivo è solo l'ascolto si può passare sopra ad errori di spelling che invece si conteggiano nella verifica di grammatica.
In una parte dovranno scrivere delle parole, in un'altra parte sarà a crocette

fare una verifica di solo ascolto? ok, ma dipende dal numero e dalla complessità degli esercizi. tu stessa fai fare anche una verifica di grammatica perché una verifica di solo ascolto di un' ora non si regge (e pare tu sia d' accordo). cmq, si può anche fare una verifica di solo ascolto ma con pochi esercizi, secondo me. per
quanto riguarda l' ascolto dipende da cosa si vuole valutare: solo la comprensione? allora ok, se per esempio i ragazzi hanno problemi nello spelling questo può essere un incentivo a migliorarlo. insomma, una cosa non esclude l' altra ma insieme conducono alla formazione del ragazzo. tutto dipende dalle lacune e da quello che il docente vuole prima recuperare/consolidare/potenziare e poi valutare. in una stessa verifica si può esprimere la valutazione nei diversi aspetti
Tornare in alto Andare in basso
Online
Valerie



Messaggi : 4611
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 6:12 pm

Innanzitutto Swallow non ci dice che la verifica è durata un'ora e nemmeno che la comprensione orale sia l'unico obiettivo da lei testato.
Teniamo presente che ognuno si organizza come meglio crede e che i vari obiettivi possono essere testati anche separatamente. Mi è capitato di fare verifiche di ascolto di 20 minuti e poi fare altre cose nel resto del tempo. Oppure fare una verifica in cui c'era una parte di ascolto, una di comprensione scritta e una di grammatica. Su questo non ci sono regole.
Io credo che Swallow in questo topic abbia citato solo la verifica di ascolto perché è l'unica che al momento le ha suscitato dei dubbi.

Allora Swallow, ti posso dire con certezza che nelle certificazioni internazionali di francese nella comprensione orale e nella comprensione scritta gli errori grammaticali e di spelling non vengono presi in considerazione. Questo perché nel test di comprensione l'alunno non deve dimostrare di saper scrivere ma di aver capito ciò che ha ascoltato/letto.
Inoltre considera che per il livello A2 non è prevista la capacità di controllo ortografico. Aggiungo che i ragazzi inglesi o americani di 11 anni hanno anche loro problemi con lo spelling.
Quindi io non penalizzo i ragazzi per gli errori di spelling se la risposta è comprensibile.
Valuto la grammatica e l'ortografia nelle prove di produzione scritta.
;-)
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2069
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 6:33 pm

allora il test di comprensione orale e/o scritta, perché sia oggettivo, deve essere a crocette o, cmq, a risposta multipla
Tornare in alto Andare in basso
Online
Valerie



Messaggi : 4611
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 7:12 pm

Nelle certificazioni internazionali ci sono anche domande aperte a cui rispondere con una parola o una breve frase. O anche frasi da completare.
Cosa c'entra con l'oggettività del test? Non capisco...
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2069
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 7:28 pm

voglio dire che se si deve valutare solo l' ascolto tanto vale si fa una prova a risposta multipla. in ogni caso capisco la parola da inserire ma non una frase, seppur breve
Tornare in alto Andare in basso
Online
Swallow



Messaggi : 679
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 7:34 pm

Grazie a tutti per le risposte.
Valerie, credo tu abbia centrato in pieno i miei dubbi.
La verifica non è durata un'ora, e ho preso il tempo necessario, all'inizio, per spiegare bene cosa dovevano fare (ho notato che i ragazzi non erano abituati nemmeno ai test a risposta multipla).
Naturalmente ho scelto dei mini-dialoghi su frasi molto semplici e conosciute ("Where are you from", "My mum is from", "his name is", ...), e due esercizi li avevamo già fatti in classe, riascoltati più volte, in due lezioni diverse. Insomma, per intenderci sono cose che avrebbero dovuto sapere se non altro per sfinimento! ;-) Ho fatto ascoltare le stesse frasi almeno 3 volte. Il clima era sereno e i ragazzi mi facevano domande anche fra un esercizio e l'altro (molti sono insicuri, anche quelli bravi). Secondo me questa prova è servita anche per fissare la pronuncia e l'intonazione, non solo per dare una valutazione allo studente.
Infatti da una prima occhiata mi pare sia andato molto bene, ragion per cui mi chiedevo se essere un po' più rigida del solito sullo spelling. Premetto che ho cercato fin da subito di abituarli ad "ascoltare", perché credo questo sia un aspetto importante dal momento che l'insegnamento delle lingue al giorno d'oggi punta molto sul parlato, e nella conversazione bisogna capire quello che ci viene detto/chiesto. Io a dire il vero lavoro molto anche sulla grammatica, che alla scuola media dovrebbe essere fissata per bene, almeno nelle sue strutture di base.
Molte risposte che hanno scritto sono comprensibili e negli esercizi in cui dovevano riempire lo spazio con una parola si vede che semplicemente non hanno studiato lo spelling (anche se avevo specificato per bene COSA studiare, in questo caso il lessico relativo alla famiglia).
Io di solito non sono mai rigida nei voti, anzi, e mentre leggevo i primi compiti mi chiedevo se dare per buone certe risposte o no.
Ora leggendoti, Valerie, mi rendo conto d'essere d'accordo con te sul fatto che principalmente devono dimostrare d'aver capito il senso.
Per i DSA darò giustamente per buone le risposte che riproducono il "suono" che hanno ascoltato; per gli altri, valuterò il senso generale per le frasi (magari assegnando un punteggio più alto a chi le ha scritte perfettamente), mentre pensavo di essere un po' più rigida sui singoli vocaboli riguardanti la famiglia, perché avevo raccomandato di studiarli molto bene. Magari toglierò mezzo punto se la parola è giusta solo a metà. Però devo ammettere che è molto difficile valutare in questo modo. Vorrei inoltre essere il più equa possibile (è una mia fissazione, anche se nelle lingue è difficile, certo non è come avere a che fare con esercizi di matematica!)
Mi piace moltissimo il nostro lavoro, ma la valutazione è davvero una cosa antipatica!
Grazie ancora per i consigli.
Tornare in alto Andare in basso
Swallow



Messaggi : 679
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 7:42 pm

Ho notato anch'io che nelle certificazioni i test di ascolto non prevedono soltanto test a crocette. Io ho messo esercizi di riempimento, crocette, e un factfile da completare, molto semplice. Considerate comunque che si trattava di esercizi presi dal libro, nulla di impossibile. Anzi, a fine lezione anche la docente di sostegno era d'accordo nel dire che la prova era servita proprio a fissare certe cose, a forza di ascoltarle con attenzione.
Normalmente, durante le lezioni il momento di ascolto è decisamente quello in cui prestano maggiore attenzione, anche chi disturba si zittisce. Nei giorni in cui sono più agitati una listening è una buona soluzione per farli calmare :-)
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2069
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 7:56 pm

cmq, se fai fare nella verifica esercizi che avete fatto in classe, la probabilità che la verifica vada bene è molto più alta. prova a dare una verifica di ascolto con esercizi mai dati e vedi come i voti si abbassano. poi, ovviamente, dipende dagli esercizi e da quello che metti dentro
Tornare in alto Andare in basso
Online
Valerie



Messaggi : 4611
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 8:03 pm

Swallow, sono d'accordissimo con quello che hai detto riguardo all'importanza dell'ascolto: l'apprendimento di una lingua parte tutto da lì!
E sono d'accordo anche sull'importanza di educare all'ascolto, in generale.
E pure sull'utilizzo dell'ascolto come strategia per gestire le classi.
:-)))

Per quanto riguarda la verifica, io la distinguo dall'esercitazione. Nelle numerose esercitazioni che facciamo in classe, io do consigli, suggerimenti, faccio ascoltare più volte, insegno strategie di pre-ascolto, etc. Ma nella verifica no: è una verifica, quindi solo due ascolti e devono fare tutto da soli, mettendo in pratica tutti i consigli che hanno ricevuto nelle esercitazioni.
;-)))
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4611
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 8:08 pm

rita ha scritto:
cmq, se fai fare nella verifica esercizi che avete fatto in classe, la probabilità che la verifica vada bene è molto più alta. prova a dare una verifica di ascolto con esercizi mai dati e vedi come i voti si abbassano. poi, ovviamente, dipende dagli esercizi e da quello che metti dentro
A me sembra normale che nella verifica si somministrino esercizi simili a quelli fatti o comunque su argomenti svolti. Dobbiamo fare un test sull'apprendimento, non un quiz del rischiatutto.
Certo, non proprio lo stesso identico esercizio, tale e quale! Altrimenti che verifica è?
;-)

Comunque è vero, la valutazione è una patata bollente... io mi metto spesso in discussione, anche se, devo ammettere, da quando li porto a fare l'esame Delf ho acquisito un po' più di sicurezza.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2069
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mar Nov 29, 2016 8:14 pm

Valerie ha scritto:
rita ha scritto:
cmq, se fai fare nella verifica esercizi che avete fatto in classe, la probabilità che la verifica vada bene è molto più alta. prova a dare una verifica di ascolto con esercizi mai dati e vedi come i voti si abbassano. poi, ovviamente, dipende dagli esercizi e da quello che metti dentro
A me sembra normale che nella verifica si somministrino esercizi simili a quelli fatti o comunque su argomenti svolti. Dobbiamo fare un test sull'apprendimento, non un quiz del rischiatutto.
Certo, non proprio lo stesso identico esercizio, tale e quale! Altrimenti che verifica è?
;-)

Comunque è vero, la valutazione è una patata bollente... io mi metto spesso in discussione, anche se, devo ammettere, da quando li porto a fare l'esame Delf ho acquisito un po' più di sicurezza.

simili certo, ma non proprio uguali (come io capisco dal suo intervento); quindi, concordo con te :-)
Tornare in alto Andare in basso
Online
Valerie



Messaggi : 4611
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mer Nov 30, 2016 1:06 am

Tra l'altro Rita, se i ragazzi vengono abituati a fare esercizi di ascolto in classe e verifiche di ascolto fin da subito, in genere non hanno problemi con questo tipo di prova e ottengono voti alti, non perché è facile, ma perché sono allenati.
;-)
I miei alunni per esempio non hanno problemi al Delf nella prova di comprensione orale, mentre da quanto dicono gli esaminatori, essa rappresenta un po' uno scoglio per tanti ragazzi.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2069
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mer Nov 30, 2016 5:21 am

hai ragione sul fatto che bisogna abituarli: io cerco di fare tutti (o quasi) gli esercizi di ascolto che ci sono nel libro di testo. e questo sia perché si devono abituare alla lingua autentica sia perché è un modo per tenere il silenzio e l' attenzione in classe. li ho sempre fatti ma sopratutto dopo che lo scorso anno me lo ha detto una mia amica che insegnava inglese fino ad un po di anni fa; infatti, per questa ed altre preziose indicazioni che mi ha dato deduco che doveva essere veramente in gamba ed ogni volta che faccio l' ascolto la penso.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Swallow



Messaggi : 679
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mer Nov 30, 2016 10:50 am

Giusto per spiegarmi meglio, le domande poste fra un esercizio e l'altro non erano sul contenuto in sé: alcuni mi chiedevano come segnare la risposta corretta (nonostante ci fossero le indicazioni chiare sul compito!), oppure preoccupati dicevano che non erano sicuri d'aver scritto correttamente, cose di questo tipo. Mi chiedono ancora se possono usare la penna blu o nera... Ho spiegato più volte che durante una prova bisogna stare in silenzio.
In generale ho notato che questi ragazzi ancora non hanno chiarezza su cose che dovrebbero essere ormai scontate. Ci sono anche problemi riguardo il comportamento, sono piuttosto rumorosi.
La scelta di presentare lo stesso esercizio svolto in classe è motivato fra l'altro dal fatto che dovevano dimostrare di aver prestato attenzione e memorizzato un buon numero di vocaboli. Molti ragazzi hanno insufficienza piena e varie difficoltà. Si trattava della loro prima prova di ascolto.
Senza polemica, aggiungo che secondo me è utilissimo confrontarsi sul forum, ho aperto questa discussione proprio perché credo che il confronto sia un valore, però noto che c'è spesso la tendenza a giudicare il lavoro degli altri. Penso che ogni docente conosca le proprie classi e si muova di conseguenza. Talvolta bisogna prendere decisioni tagliate su una certa classe e sulle problematiche che presenta. Per dire, la verifica non è durata un'ora, e gli esercizi non erano tutti già svolti in classe! Alcuni erano presi dal loro libro, uno (suddiviso in due parti e più complesso) già visto in classe, un altro ancora preso da un altro testo. Io non ho specificato tutto questo perché la mia domanda riguardava nello specifico la valutazione degli errori di spelling.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4611
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mer Nov 30, 2016 2:05 pm

Swallow: chiarissimo, concordo su tutto!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4611
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mer Nov 30, 2016 2:14 pm

Anche io noto che i ragazzini di prima media vanno 'educati' alle modalità di lavoro che noi proponiamo. Spesso si perdono in un bicchier d'acqua... I primi giorni quando proponevo l'ascolto, lo consideravano come una specie di momento di pausa con una registrazione di sottofondo durante la quale poter fare i cavoli propri!!!! Quindi prima bisogna recuperare una serie di abilità di base, poi bisogna 'allenarle' e solo dopo possiamo somministrare la verifica. È un lavoro lungo e lento che richiede pazienza. Se poi hai classi numerose, esci sfinita!
Tornare in alto Andare in basso
Swallow



Messaggi : 679
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mer Nov 30, 2016 7:18 pm

Hai usato le parole giuste: non conoscono alcune modalità di lavoro e spesso non sanno orientarsi. Eppure avrei dato per scontato l'uso della penna (nessuna sicurezza sull'uso della penna blu, nera o colorata), la lettura delle indicazioni, persino la copiatura dalla lavagna (non sanno organizzare lo spazio sul quaderno).
Anche la riflessione e l'elaborazione di strutture linguistiche di base è carente; riferendomi ai pronomi soggetto, se dico "Anna e io" intendo noi, "tu e Giovanni", intendo voi: ebbene questo non era chiaro. L'uso di "we", "you" e "they" non era per nulla scontato!
Infatti poi ne ho parlato con i docenti di lettere e la cosa ci ha preoccupato non poco...
Grazie a tutti per gli spunti e la condivisione :-)
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 2069
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mer Nov 30, 2016 7:28 pm

Swallow ha scritto:
Hai usato le parole giuste: non conoscono alcune modalità di lavoro e spesso non sanno orientarsi. Eppure avrei dato per scontato l'uso della penna (nessuna sicurezza sull'uso della penna blu, nera o colorata), la lettura delle indicazioni, persino la copiatura dalla lavagna (non sanno organizzare lo spazio sul quaderno).
Anche la riflessione e l'elaborazione di strutture linguistiche di base è carente; riferendomi ai pronomi soggetto, se dico "Anna e io" intendo noi, "tu e Giovanni", intendo voi: ebbene questo non era chiaro. L'uso di "we", "you" e "they" non era per nulla scontato!
Infatti poi ne ho parlato con i docenti di lettere e la cosa ci ha preoccupato non poco...
Grazie a tutti per gli spunti e la condivisione :-)

come affermi giustamente tu non conoscono "we", "you" e "they" perché non li conoscono nemmeno in italiano oltre al fatto che imparano a memoria senza riflettere e ragionare. Manca l' attenzione in classe e, quindi, spesso non leggono bene la consegna; insomma, così non va bene...
Tornare in alto Andare in basso
Online
rita 76



Messaggi : 2069
Data d'iscrizione : 04.07.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mer Nov 30, 2016 7:58 pm

Swallow ha scritto:

La scelta di presentare lo stesso esercizio svolto in classe è motivato fra l'altro dal fatto che dovevano dimostrare di aver prestato attenzione e memorizzato un buon numero di vocaboli. Molti ragazzi hanno insufficienza piena e varie difficoltà. Si trattava della loro prima prova di ascolto.

se nella verifica hai chiesto gli stessi esercizi svolti in classe avrai sicuramente le tue motivazioni tipo di accertarti la memorizzazione del lessico, ecc. Forse prima mi sono espressa male; volevo dire che io nella verifica non li do uguali a quelli fatti in classe ma simili; in ogni caso sono dell' idea che tutto dipende dall' obiettivo dell' insegnante e, quindi, che non ci sia niente di giusto e di sbagliato :-)
Tornare in alto Andare in basso
Online
Swallow



Messaggi : 679
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare    Mer Nov 30, 2016 8:39 pm

Grazie Rita, si diciamo che molto dipende dalla classe e molto dagli obiettivi. In ogni caso c'era un solo esercizio preso da quelli fatti in classe. Gli altri riproponevano gli argomenti svolti in classe.
Alla fine ho deciso di "pretendere" maggiore correttezza ortografica in un esercizio specifico, mentre nel riconoscimento delle frasi sono meno rigida. Spero di non essere troppo "buona"; vedo che tutti prendono voti piuttosto alti. Da una parte mi fa molto piacere, dall'altra, appunto, mi chiedo se faccio bene a non dar troppo peso all'ortografia. Uff queste cose sono le più fastidiose!
Tornare in alto Andare in basso
 
Colleghi di lingue: Listening Comprehension, come valutare
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Alzheimer, parlare 2 lingue fa bene
» Requisiti minimi per l'ammissione lingue pag.4 modello A2
» ISTEROSALPINGOGRAFIA
» terminologia moderna
» La valutazione della riserva ovarica

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: