Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 S.O.S classe indomabile.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
AutoreMessaggio
Lalla030313



Messaggi : 666
Data d'iscrizione : 21.03.13

MessaggioOggetto: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 07, 2016 6:35 pm

Promemoria primo messaggio :

Sono disperata, ho una seconda amministrazione finanza e marketing, insegno seconda lingua straniera, in classe sono 32 la maggioranza maschi e, durante la mia ora, la classe è formata dall'unione di alunni di due sezioni in contrasto tra loro. Lavoro con loro da poco meno di un mese e fino ad ora avrò fatto si e no una lezione decente. Le ho provate tutte, bastoni, carote, lezioni interattive, lezioni gioco, lezioni noiose, interrogazioni/verifiche punitive, note ma non finziona nulla! Fanno solo casino, gridano, si accavallano nel fare domande (quelle rare volte che succde), le domande raramente sono pertinenti, si beccano per "minacce ricevute con lo sguardo", si accusano o si spalleggiano, si lanciano oggetti, si nascondono il materiale e le due sezioni si scontrano di continuo.
L'aula è enorme, ci entrerebbero altri 10 banchi e ci sarebbe ancora spazio, devo parlare a gruppi non posso mai parlare per tutta la classe perchè c'è una confusione terribile.  L'unico momento di pace è la prima ora del lunedì in cui la maggior parte dorme o copia chimica e matematica. Vedo altri colleghi uscire stremati ma secondo me durante la mia ora creano il caos più assoluto, cosa devo fare per evitarmi l'esaurimento nervoso e non farmi vergognare quando esco da quella classe?

Ps. Ho fatto la gavetta nei professionali e nelle scuole medie della periferia di Milano ma non ho mai avuto una difficoltà così seria.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 16738
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 6:53 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Queste divagazioni da donne mature frustrate sono fuori luogo.
Quanto al fatto che tu usi l'espressione "donna matura" come insulto o spregio, la conseguenza mi pare ovvia: il contrario di "maturo" è "immaturo", quindi se ne deduce che tu sia un uomo immaturo, e che sia il primo a considerarti tale da solo.
intendeva differenziarsi perchè lui non è frustrato; allora diglielo, "se ti becchiamo ti prendiamo noi a frustrate"
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5656
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 7:51 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Lucetta, scusa  se insisto, ma si sta parlando di due cose diverse. E' vero che la prevalenza di femmine nel numero totale di abitanti di tutte le età è dovuta al fatto che la donne mediamente vivono più a lungo, ma le piramidi di età sono fatte sul numero assoluto di persone per ogni fascia di età e non sulle percentuali rispetto a tutti i maschi o a tutte le femmine. Quindi, non si capisce perché un eccesso di donne nelle fasce di età anziane dovrebbe causare un eccesso di maschi in quelle giovanili.

Invece, lo sbilanciamento numerico già alla nascita esiste eccome (ed esiste anche direttamente al concepimento, in base a studi di statistica che includono anche analisi genetiche sugli aborti spontanei) ed esiste più o meno uguale in tutte le popolazioni umane, comprese quelle in cui non è vero che ci sia una grossa differenza di aspettativa di vita tra uomini e donne, o in cui addirittura le donne campano meno.

Ma appunto, è uno sbilanciamento PICCOLO, dell'ordine del 2 o 3%, al massimo 5%, cioè una media di 21 maschi ogni 20 femmine, e soprattutto è sempre stato così, non è una novità recente.

Per cui, questa teoria della presunta sovrabbondanza di adolescenti maschi disperati, che sono costretti ad andare in scuole tradizionalmente considerate "da donne" perchè al tecnico industriale non c'è più posto per loro, è ridicola, tutto lì.

e io ho detto una cosa diversa? mi pareva di no!
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 753
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 7:58 pm

Ma veramente, oggi come ieri,alle itis le ragazze sono pochissime...
L agrario è un caso a parte.ci vanno i figli di quella casta benestante di coltivatori diretti,tranquillamente in grado di spendere 150-200 mila euro per un trattore o affittare a 300 euro all'ora una gigantesca mietitrebbie.
Sono ragazzi che hanno il lavoro assicurato nella azienda di papà, e tendenzialmente sono arroganti e poco studiosi..
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5656
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 8:00 pm

Masaniello ha scritto:
http://www.tuttitalia.it/lazio/provincia-di-roma/statistiche/popolazione-eta-sesso-stato-civile-2016/
Solo a Roma, città in cui la collega sotutomi lucetta insegna in un prestigioso liceo classico (o forse no), nella fascia di età 15-30 anni ci sono circa 17000 maschi in più delle femmine. È ovvio che tale eccedenza vada ad invadere scuole tipicamente femminili come afm. Se aggiungiamo l esercito di profughi veri e finti la forbice si allarga.
Lascio alla dotta collega la verifica in altre città. .


Veramente i dati nazionali te li ho forniti da subito, ma sono ormai certa che tu non li sappia leggere visto che insisti.
Se guardi bene ci trovi anche la fascia d'età degli immigrati, che risultano tra l'altro in maggior numero DONNE (cosa dicevi tu? 90% uomini... ahahahahahahahah) ...se riesci a leggere una piramide dell'età, naturalmente. Ma hai idea, in termini assoluti, quale cagatina sia 17000? Lo sai che le scuole ormai contano mediamente 1000 alunni? Hai idea di quanto sia grande Roma e che popolazione scolastica abbia? Evidentemente non sai, ma certo potrebbe aiutarti un po' di buonsenso...

Non è che visto che siamo insegnanti ci dobbiamo sobbarcare tutti i casi disperati! lavori a scuola, chiedi se c'è qualche collega che ti possa aiutare, non puoi continuare a sparare cagate e poi chiedere disperatamente che l'interlocutore dimostri la fondatezza dell'infondato. i dati li hai sparati tu a botte di percentuali bulgare: documentali o taci
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5656
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 8:02 pm

Masaniello ha scritto:
Ma veramente, oggi come ieri,alle itis le ragazze sono pochissime...
L agrario è un  caso a parte.ci vanno i figli di quella  casta benestante di coltivatori diretti,tranquillamente in grado di spendere 150-200 mila euro per un trattore o affittare a 300 euro all'ora una gigantesca mietitrebbie.
Sono ragazzi che hanno il lavoro assicurato nella azienda di papà, e tendenzialmente sono arroganti e poco studiosi..


Ecco un'altra sparata da provinciale. Ma secondo te a Roma, visto che ti piace analizzare la città eterna dove ci sono istituti agrari anche in zona centro, abbiamo dei figli dei fattori degli Orsini negli istituti agrari?
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 753
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 8:16 pm

Ah quindi dai barconi sbarcano 90% donne?
MA DOVE VIVI..MA GLI OCCHI LI HAI?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Masaniello



Messaggi : 753
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 8:17 pm

http://27esimaora.corriere.it/articolo/uomini-soli-verso-leuropastudio-sui-migrantiin-italia-9-su-10-sono-di-sesso-maschile/
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5656
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 8:23 pm

Masaniello ha scritto:
Ah quindi dai barconi sbarcano 90% donne?
MA DOVE VIVI..MA GLI OCCHI LI HAI?


Beh... mica possono tutti passare le giornate sulle spiagge calabresi e siciliane a scrutare il mare: c'è chi deve anche lavorare. Quelli come me che non possono "guardare" direttamente come fai tu dovranno fidarsi dei banali dati statistici degli istituti accreditati italiani e europei! Che vogliamo farci? i dati "bulgari" li dai tu, non è che negare il 90% di uomini significhi avallare il 90% di donne: non ci crederai!


Ultima modifica di lucetta10 il Mer Dic 14, 2016 8:30 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 2375
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 8:23 pm

che pippe
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6967
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 9:05 pm

Masaniello ha scritto:
Ah quindi dai barconi sbarcano 90% donne?
MA DOVE VIVI..MA GLI OCCHI LI HAI?


Ma secondo te quelli che arrivano dai barconi VANNO A SCUOLA, e sono tanto numerosi da influenzare drammaticamente la demografia della popolazione scolastica??????

E' vero che quelli che arrivano dai barconi sono in maggioranza maschi, ma sono quasi tutti maggiorenni, o comunque ampiamente sopra ai 16 anni, quindi perché mai dovrebbero influire sulla percentuale di iscrizioni a scuola?

Tra quelli che arrivano età infantile insieme alla famiglia, e che vengono immediatamete iscritti a scuola, la percentuale di maschi o femmine è uguale, come è normale che sia!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5656
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 9:13 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Masaniello ha scritto:
Ah quindi dai barconi sbarcano 90% donne?
MA DOVE VIVI..MA GLI OCCHI LI HAI?


Ma secondo te quelli che arrivano dai barconi VANNO A SCUOLA, e sono tanto numerosi da influenzare drammaticamente la demografia della popolazione scolastica??????

E' vero che quelli che arrivano dai barconi sono in maggioranza maschi, ma sono quasi tutti maggiorenni, o comunque ampiamente sopra ai 16 anni, quindi perché mai dovrebbero influire sulla percentuale di iscrizioni a scuola?

Tra quelli che arrivano età infantile insieme alla famiglia, e che vengono immediatamete iscritti a scuola, la percentuale di maschi o femmine è uguale, come è normale che sia!


http://www.istat.it/it/files/2012/12/volume_popolazione-legale_XV_censimento_popolazione.pdf

"Il 46% degli stranieri residenti ha un’età compresa tra 25 e 44 anni (Prospetto 12), in particolare uno su quattro ha tra i 30 e i 39 anni. L’età media è di 31,1 anni e la componente maschile risulta essere più giovane (29,7 anni) di quella femminile (32,3 anni)"

Ma poi non era lui che aveva "visto" che gli immigrati sono solo maschi ADULTI e non donne e BAMBINI?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6967
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 10:44 pm

lucetta10 ha scritto:

e io ho detto una cosa diversa? mi pareva di no!
 
A me pareva che tu avessi sostenuto che la discrepanza alla nascita non esiste e che è solo frutto di fluttuazioni casuali (quando invece le piramidi demografiche che tu stessa citi mostrano che nell'infanzia e nella giovinezza la discrepanza sistematica c'è eccome) e che una maggior percentuale di maschi tra i giovani sarebbe solo conseguenza statistica di una maggior percentuale di femmine tra gli anziani (come se si potesse dire che "poggio e buca fa piano", mentre così non è).

Invece è VERO che i giovani maschi siano di più delle giovani femmine, ma appunto in misura molto minore di quanto si sosteneva qua. E in ogni caso, che ci sia un rapporto 1 a 4, o un rapporto 1 a 1.5  ...  è SICURAMENTE una bufala.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5656
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 11:12 pm

lucetta10 ha scritto:
[ le due quote si equivalgono più o meno, con fisiologiche variazioni di poco conto, ma non tutti sanno leggere i censimenti evidentemente. La prevalenza del numero assoluto deriva, come è banale, dal fatto che l'età media delle donne è maggiore.


sono d'accordo con te, evidentemente però, poco chiara, hai ragione
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6967
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 11:36 pm

lucetta10 ha scritto:
Ma poi non era lui che aveva "visto" che gli immigrati sono solo maschi ADULTI e non donne e BAMBINI?


Ma soprattutto: se anche fossero in maggioranza maschi adulti, questi si iscriverebbero in massa a scuola, tanto da sbarellare l'equilibrio numerico degli iscritti a scuola?

Il nostro amico vorrebbe sostenere che certi istituti superiori, tradizionalmente frequentati solo da ragazzine composte (e magari anche un po' oche), adesso sono colonizzati da orde di maschi nigeriani trentenni o di maschi pakistani venticinquenni?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5656
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 11:39 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Ma poi non era lui che aveva "visto" che gli immigrati sono solo maschi ADULTI e non donne e BAMBINI?


Ma soprattutto: se anche fossero in maggioranza maschi adulti, questi si iscriverebbero in massa a scuola, tanto da sbarellare l'equilibrio numerico degli iscritti a scuola?

Il nostro amico vorrebbe sostenere che certi istituti superiori, tradizionalmente frequentati solo da ragazzine composte (e magari anche un po' oche), adesso sono colonizzati da orde di maschi nigeriani trentenni o di maschi pakistani venticinquenni?


...ce li vedo proprio coi loro corpaccioni a riempire i delicati banchi dell'istituto delle scienze umane!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6967
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 11:48 pm

lucetta10 ha scritto:
...ce li vedo proprio coi loro corpaccioni a riempire i delicati banchi dell'istituto delle scienze umane!

Beh, però è anche pateticamente vero che l'ultima articolazione del liceo di scienze umane, ossia l'indirizzo "economico sociale", sia stata inventata apposta con l'UNICO obiettivo di togliere agli ex-magistrali lo stigma storico di "scuola solo per donne" e quindi per provare ad attirare un po' di iscrizioni di maschi. Ovviamente non i trentenni spiaggiati dai barconi, ma normalissimi ragazzi autoctoni che ci sarebbero stati comunque.

Il che vuol dire l'esatto contrario di quello che sostiene il nostro amico (ossia che i maschi sarebbero costretti a ricorrere a scuole tradizionalmente femminili perché sono troppi e non trovano posto altrove)...

...ma al contrario, perché le scuole considerate "tradizionalmente femminili" hanno fatto una campagna acquisti vertiginosa APPOSTA per attrarre anche i maschi!
Tornare in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 737
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 14, 2016 11:56 pm

Masaniello ha scritto:
Ho postato un dato,mi pare.
Ho risposto ad un post dove ci si accorge che un indirizzo scolastico tipicamente e storicamente femminile come ex ragioneria oggigiorno riceve numerose iscrizioni maschili,ho formulato una teoria.
Queste divagazioni da donne mature frustrate sono fuori luogo.

L'unico frustrato qui dentro sembri tu e mi scappa la battuta facile che tu sarai così intuitivo e intelligente da capire.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 2375
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Gio Dic 15, 2016 6:21 am

il problema di vedere i fenomeni con gli occhi foderati del prosciutto dell'ideologia è che, da una parte e dall'altra, si prendono delle cantonate per assecondare le nostre idee preconcette.
Il fenomeno migratorio è complesso. E' vero che nei barconi si registra una netta prevalenza di maschi rispetto alle femmine, ma è anche vero che solo una parte degli ingressi in italia avvengono attraverso i barconi ed è anche vero che l'immigrazione in italia ancora oggi è prevalentemente di passaggio, costituita cioè da persone che desiderano salire più a nord, in stati più accoglienti e ricchi di opportunità del nostro.
Ricondurre qualsiasi tema alla affermazione di un presunto primato degli uomini sulle donne o comunque al tema di una competizione tra i due sessi mi sembra fuorviante e piuttosto sintomo di una inconfessata paura dell'altro genere, quando ci sono ancora delle evidenti barriere culturali che impediscono di fatto una contaminazione in quelle professioni ritenute, a torto o a ragione, prettamente maschili o prettamente femminili. Sappiamo tutti che le professioni femminile sono anche quelle generalmente meno pagate e che si concentrano sul versante della cura, come sappiamo anche che a parità di mansioni la donna, in tutto il mondo, è meno pagata; non perché lavori meno o peggio o con meno forza o intelligenza, ma semplicemente perché essendo donna la si ritiene più sottomessa e ricattabile.
D'altro canto neanche credo a certi cavalli di battaglia vetero-femministi sull'eguaglianza dei ruoli anziché dei diritti, così come non credo all'idea che i ruoli maschili e femminili siano un semplice costrutto sociale decostruibile come se niente fosse, nell'ottica di una società liquida in cui, in cui i tanto detestati attriti, compresi quelli di genere e identitari, sembrano all'apparenza sciogliersi, tranne riemergere sotto forma di nevrosi e depressione. Insomma in definitiva le idee di ruolo maschile e femminile sono cultura e come tutta la cultura è collettiva e in continuo movimento.
Tornare in alto Andare in basso
Lalla030313



Messaggi : 666
Data d'iscrizione : 21.03.13

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Gio Dic 15, 2016 6:48 am

Il mio calvario continua, ma comincio ad acquisire maggiori elementi per poterli contrastare. Ho notato che si zittiscono solo sotto minaccia di interrogazione ma interrogandoli vanno bene, forse fanno silenzio per suggerire? Non l'ho ancora capito. Negli scritti però vanno malissimo, ho somministrato una verifica facile ma lunga, e dato che non sono in grado di concentrarsi tutti i compiti che ho corretto fino ad ora, più della metà, non raggiungono la sufficienza. Vorrei prendere in considerazione i suggerimenti di seasparrow, ossia lezione su fotocopie e verifica breve ogni giorno ma costruire verifiche da somministrare giornalmente e poi correggerle è da suicidio, quindi ho pensato....lezione breve su fotocopie che si studiano in autonomia, poi la consegna giornaliera sarà: svolgi gli esercizi dall'1 al 9 da pag. X a pag y, puoi consultare la grammatica per lo svolgimento, consegnali interamente copiati (comprese consegne ed esempi) su un foglio con scrittura leggibile. Premetterò che non tutti i lavori verranno valutati, ma ne sceglierò a caso qualcuno, chi non consegna o consegna compiti parziali o illegibili si prende 2. Gli esercizi sono lunghi, ci vuole tempo per copiarli interamente e non ammetterò nessun errore neanche un accento storto. Nel frattempo mentre lavorano interrogo chi disturba. Secondo voi può funzionare? Avevo anche pensato di avvisare le famiglie che a partire dalgiorno x le mie lezioni si svolgeranno in questo modo spiegando loro che la classe impedisce altre modalità di lezione. Secondo voi devo anticiparlo al ds?
Ps. Non sono stati neanche in grado di vedere un film, dopo 10 min di proiezione l'ho dovuto bloccare perchè parlavano in continuazione, ho segnalato la cosa sul registro elettronico inviando nota ai genitori di 3/4 della classe.
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 769
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Gio Dic 15, 2016 11:00 am

Che classe di animali, mamma mia...
Probabilmente fanno tanto i gradassi ma di fronte allo spauracchio di essere interrogati tutte le volte che lo riterrai opportuno cominceranno a fare marcia indietro. Continua così
Tornare in alto Andare in basso
antalia



Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 26.09.16

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Gio Dic 15, 2016 8:12 pm

lalla,

comprendo perfettamente il tuo stato d'animo e lo scorso anno mi sono trovata in una situazione simile, gli alunni rimanenti di due prime pessime, alcuni già miracolati, sono stati uniti e si è formata una sola seconda di 26 alunni che definire classe non è appropriato, piuttosto
un gruppo di zulù che a stento rimanevano seduti, erano irrequieti, esuberanti, le femmine più sfrontate dei maschi, ogni volta un combattimento, una fatica immane, ma avendo capito l'andazzo sin da subito, mi sono imposta su alcune regole, in primis quella di trovarli in aula ( la mia prima lezione, mezza classe era in giro e se non fosse stato per il collega di sostegno che li conosceva e me li è andati a ripescare a uno a uno, io non avrei saputo come fare! ovviamente ho atteso il rientro di tutte le " belve" in aula e ho iniziato la prima ramanzina, insomma il buongiorno era iniziato dal mattino!)

anche in questo caso, il consiglio era disomogeneo, io e alcune colleghe che lamentavamo il comportamento incivile di questi alunni, genitori convocati in continuazione, qualcuno che dissentiva per vantare le sue abilità pedagogiche nel riuscire a tenerli buoni, cosa alla quale poco credo perché era notorio nell'istituto che trattavasi di una classe infernale dove nessuno voleva mettere piede!

strategie non ci sono, a volte andava meglio e riuscivi a gestirli, sempre fra enormi difficoltà, un altro era un countdown a finire l'ora, che ovviamente era interminabile!

essenziale è stato comunque non cedere sull'autorevolezza e su alcuni punti, pur cercando di stabilire un rapporto con loro...che presi singolarmente e quando non si trattava di seguire le regole si mostravano persino affettuosi, ti salutavano visto che li beccavi ovunque....essendo "girovaghi" nei corridoi!

penso che in questi casi, ci voglia maggior presenza del Dirigente, dei provvedimenti disciplinari severi ( nel mio caso qualche sospensione è stata comminata, oltre a un numero che sfiorava le centinaia di note....il registro era un campo i battaglia!).
sicuramente divisi in 2 gruppi di 15-16 alunni avremmo ottenuto di più, invece è stata creata una trincea in cui ogni volta che dovevi entrare speravi passasse la nottata...
sarà faticoso ma passerà....
Tornare in alto Andare in basso
antalia



Messaggi : 48
Data d'iscrizione : 26.09.16

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Gio Dic 15, 2016 8:21 pm


le scelte didattiche sono tue e comunicarle ai genitori è una tua eventuale scelta, io convocherei quelli dei più scalmanati dicendo che ti viene materialmente impedito di fare lezione e che ne terrai ovviamente conto e che hai elaborato le strategie del caso e direi loro che è forse il caso che siano anche redarguiti severamente visto che non sanno come comportarsi!
anzi quando i genitori vengono chiamerei i ragazzi e li farei ascoltare tutto, spesso la mortificazione porta dei risultati, alcuni temono eventuali punizioni!

comunque stai prendendo le misure, vedrai che migliorerà la situazione, di certo non diventeranno alunni modello, perché è una classe vivace ma riuscirai quantomeno a gestirli senza che succeda nulla e che tu ti esaurisca!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5656
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Gio Dic 15, 2016 9:36 pm

antalia ha scritto:

le scelte didattiche sono tue e comunicarle ai genitori è una tua eventuale scelta

beh, insomma, starei attenta a fare affermazioni così perentorie.
La trasparenza dei processi educativi è un punto chiave in tutti i patti di corresponsabilità scuola-famiglia. Vada per la scelta, che è del docente, la comunicazione è altra cosa
Tornare in alto Andare in basso
Saimon83



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 06.08.16

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Dom Dic 18, 2016 11:15 am

Attualmente insegno in un IefP e la situazione è molto simile a quella presentata in questo topic.

Insegno lettere per 6 ore in ogni classe (due prime e una terza) e mentre in una prima e una terza la situazione è sicuramente movimentata ma accettabile (si riesce a fare lezione), nell'altra prima non riesco a fare praticamente nulla. Si tratta di gente in gran parte pluribocciata, molti di loro hanno decine di note a testa e sono già stati sospesi anche più di una volta. Rifiutano qualsiasi modalità di lezione, non accettano qualsiasi critica e si può dire che vivano in una sorta di mondo parallelo, dove ritengono che tutti ce l'abbiano con loro e che gli insegnanti siano esagerati. Questi problemi sono condivisi da tutto il consiglio di classe, anche se chiaramente con accenti diversi (qualche insegnante riesce a fare lezione ma praticamente deve adottare metodologie molto "aggressive" per farli rigare dritto).

Soluzioni non ne conosco, fin'ora sia le buone che le cattive si sono dimostrate totalmente inefficaci. Penso che cercherò di limitare i danni con i carichi di lavoro: più sono obbligati a preparare compiti, interrogazioni, verifiche, meno tempo avranno per disturbare. Ma sono consapevole che sarebbe al massimo un palliativo.
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 2375
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: S.O.S classe indomabile.   Dom Dic 18, 2016 11:26 am

lucetta10 ha scritto:

La trasparenza dei processi educativi è un punto chiave in tutti i patti di corresponsabilità scuola-famiglia

come se fosse antani
Tornare in alto Andare in basso
 
S.O.S classe indomabile.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 7 di 8Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
 Argomenti simili
-
» Embrioni classe b
» Non ci spero ma voglio capire
» LA CASTA
» ho bisogno di un consiglio
» Crocifisso: sentenza

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: