Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 S.O.S classe indomabile.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8
AutoreMessaggio
Lalla030313



Messaggi : 681
Data d'iscrizione : 21.03.13

MessaggioTitolo: S.O.S classe indomabile.   Mer Dic 07, 2016 6:35 pm

Promemoria primo messaggio :

Sono disperata, ho una seconda amministrazione finanza e marketing, insegno seconda lingua straniera, in classe sono 32 la maggioranza maschi e, durante la mia ora, la classe è formata dall'unione di alunni di due sezioni in contrasto tra loro. Lavoro con loro da poco meno di un mese e fino ad ora avrò fatto si e no una lezione decente. Le ho provate tutte, bastoni, carote, lezioni interattive, lezioni gioco, lezioni noiose, interrogazioni/verifiche punitive, note ma non finziona nulla! Fanno solo casino, gridano, si accavallano nel fare domande (quelle rare volte che succde), le domande raramente sono pertinenti, si beccano per "minacce ricevute con lo sguardo", si accusano o si spalleggiano, si lanciano oggetti, si nascondono il materiale e le due sezioni si scontrano di continuo.
L'aula è enorme, ci entrerebbero altri 10 banchi e ci sarebbe ancora spazio, devo parlare a gruppi non posso mai parlare per tutta la classe perchè c'è una confusione terribile.  L'unico momento di pace è la prima ora del lunedì in cui la maggior parte dorme o copia chimica e matematica. Vedo altri colleghi uscire stremati ma secondo me durante la mia ora creano il caos più assoluto, cosa devo fare per evitarmi l'esaurimento nervoso e non farmi vergognare quando esco da quella classe?

Ps. Ho fatto la gavetta nei professionali e nelle scuole medie della periferia di Milano ma non ho mai avuto una difficoltà così seria.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 8589
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Dom Dic 18, 2016 12:21 pm

Saimon83 ha scritto:
Si tratta di gente in gran parte pluribocciata, molti di loro hanno decine di note a testa e sono già stati sospesi anche più di una volta. Rifiutano qualsiasi modalità di lezione,

Soluzioni non ne conosco, fin'ora sia le buone che le cattive si sono dimostrate totalmente inefficaci. Penso che cercherò di limitare i danni con i carichi di lavoro: più sono obbligati a preparare compiti, interrogazioni, verifiche, meno tempo avranno per disturbare.
E perché, pensi che quella tipologia di alunni i compiti li faccia davvero?
Tornare in alto Andare in basso
Saimon83



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 06.08.16

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Dom Dic 18, 2016 12:24 pm

No. Ma infatti ho parlato di palliativo. Qualcuno una minima forma di paura ce l'ha.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8589
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Dom Dic 18, 2016 12:52 pm

Classi del genere ne ho avute anch'io, e l'unica conseguenza possibile è quella di prendere atto della situazione e bocciarli in massa. Tanto, se rifiutano qualsiasi forma di dialogo didattico, vuol dire che saranno strapieni di insufficienze gravi in quasi tutte le materie, mica c'è bisogno di bocciarli per la condotta.

Quelli che erano già ripetenti, avendo 16 anni alla fine della prima o essendo già maggiorenni in terza, o anche in seconda, semplicemente smetteranno di venire a scuola o passeranno a corsi di formazione professionale puramente pratici; quelli che invece erano iscritti al primo anno regolarmente, senza essere mai bocciati prima, si daranno una regolata e decideranno se riiscriversi con un altro atteggiamento o se cambiare scuola, ma comunque la scossa può far loro del bene.

Quando sono stata per parecchi anni in un tecnico dalle richieste elevate ma dall'utenza di livello molto basso, era normalissimo che il 25% o 30% degli iscritti si facesse bocciare in prima. Se incassano le sfilze di 3 e e di 4 per tutto l'anno senza il minimo segno di interesse a tentare un recupero, che altro si deve fare?
Tornare in alto Andare in basso
Saimon83



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 06.08.16

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Dom Dic 18, 2016 2:09 pm

Sì sì, già abbiamo messo in conto che questa classe verrà dimezzata. In realtà è una classe che già di suo è formata da accorpamenti di altre classi dimezzate, tanto che i primini effettivi sono giusto 4-5.
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2455
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Dom Feb 26, 2017 4:44 pm

Lalla030313 ha scritto:
Sono disperata, ho una seconda amministrazione finanza e marketing, insegno seconda lingua straniera, in classe sono 32 la maggioranza maschi e, durante la mia ora, la classe e' formata dall'unione di alunni di due sezioni in contrasto tra loro. Lavoro con loro da poco meno di un mese e fino ad ora avro' fatto si e no una lezione decente. Le ho provate tutte, bastoni, carote, lezioni interattive, lezioni gioco, lezioni noiose, interrogazioni/ verifiche punitive, note ma non funziona nulla! Fanno solo casino, gridano, si accavallano nel fare domande (quelle rare volte che succede), le domande raramente sono pertinenti, si beccano per "minacce ricevute con lo sguardo", si accusano o si spalleggiano, si lanciano oggetti, si nascondono il materiale e le due sezioni si scontrano di continuo.
L'aula e' enorme, ci entrerebbero altri 10 banchi e ci sarebbe ancora spazio, devo parlare a gruppi non posso mai parlare per tutta la classe perche' c'e' una confusione terribile.  L'unico momento di pace e' la prima ora del lunedi' in cui la maggior parte dorme o copia chimica e matematica. Vedo altri colleghi uscire stremati ma secondo me durante la mia ora creano il caos piu' assoluto, cosa devo fare per evitarmi l'esaurimento nervoso e non farmi vergognare quando esco da quella classe?

Ho fatto la gavetta nei professionali e nelle scuole medie della periferia di Milano ma non ho mai avuto una difficolta' cosi' seria.
ho trovato anche una situazione piu' grave di questa

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/studenti-bulli-rovesciano-cestino-testa-professore-1106037.html
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2411
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Feb 27, 2017 8:23 am

La legge OBBLIGA le scuole ad accorpare le classi e a formare questi "mostri" di 32 ingovernabili per un semplice motivo: per risparmiare stipendi ai docenti.
Spendere poco per l'istruzione ha la priorità su tutto: fanculo la didattica, il diritto allo studio, la serenità dell'ambiente scolastico, fanculo la tutela dei posti di lavoro, l'unica cosa che conta sono quei quattro spicci che lo stato risparmia facendo di due classi una.
Un corpo docenti coscienzioso si oppone a questo, giocandosi tutte le carte possibili perchè le classi siano meno numerose (e quindi, più sezioni)! Si può fare, ad esempio, pretendendo il rispetto delle normative sulla sicurezza (capienza dell'aula, dimensioni delle porte... etc.). Anche se l'aula sembra enorme, magari misurandola si potrebbe scoprire che in effetti non rispetta il requisito di 1,96 metri quadri pro capite (includendo anche il docente la tua aula deve essere almeno di 64,68 mq!!!). La porta di un'aula destinata a ospitare più di 25 persone a regime deve misurare almeno 1,20 m e aprirsi verso l'esterno.
Poi anche in sede di formazione delle classi si deve far presente a colleghi e dirigente che situazioni così estreme andrebbero a tutti i costi evitate.
Se non si può fare nulla, non resta che ripristinare lo stato equilibrato delle cose bocciandone quanti più è possibile (solo se lo meritano, è ovvio! Ma sappiamo benissimo che spesso viene promosso anche chi non lo merita trasformando i 4 in 6... ecco in una classe come questa tali "miracoli" non devono per forza avvenire).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Feb 27, 2017 9:15 am

Paolo Santaniello ha scritto:
La legge OBBLIGA le scuole ad accorpare le classi e a formare questi "mostri" di 32 ingovernabili per un semplice motivo: per risparmiare stipendi ai docenti.
Spendere poco per l'istruzione ha la priorità su tutto: fanculo la didattica, il diritto allo studio, la serenità dell'ambiente scolastico, fanculo la tutela dei posti di lavoro, l'unica cosa che conta sono quei quattro spicci che lo stato risparmia facendo di due classi una.

Esatto: bisogna RISPARMIARE. Ecco perché scaturiscono e si spiegano tante cose!

Finalmente qualcuno che ha capito com'è veramente la realtà!!! :-))))))))))
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2411
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Feb 27, 2017 11:36 am

Come docenti siamo colpiti da questo problema, ma è opportuno conservare la nostra indignazione perchè questa politica del "risparmio" alla fine danneggia sopratutto il diritto allo studio degli alunni... anche le famiglie dovrebbero rendersi conto QUANTO i loro figli imparino poco e male in classi pollaio
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 1395
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Feb 27, 2017 12:37 pm

seasparrow ha scritto:
Lalla030313 ha scritto:
Sono disperata, ho una seconda amministrazione finanza e marketing, insegno seconda lingua straniera, in classe sono 32 la maggioranza maschi e, durante la mia ora, la classe e' formata dall'unione di alunni di due sezioni in contrasto tra loro. Lavoro con loro da poco meno di un mese e fino ad ora avro' fatto si e no una lezione decente. Le ho provate tutte, bastoni, carote, lezioni interattive, lezioni gioco, lezioni noiose, interrogazioni/ verifiche punitive, note ma non funziona nulla! Fanno solo casino, gridano, si accavallano nel fare domande (quelle rare volte che succede), le domande raramente sono pertinenti, si beccano per "minacce ricevute con lo sguardo", si accusano o si spalleggiano, si lanciano oggetti, si nascondono il materiale e le due sezioni si scontrano di continuo.
L'aula e' enorme, ci entrerebbero altri 10 banchi e ci sarebbe ancora spazio, devo parlare a gruppi non posso mai parlare per tutta la classe perche' c'e' una confusione terribile.  L'unico momento di pace e' la prima ora del lunedi' in cui la maggior parte dorme o copia chimica e matematica. Vedo altri colleghi uscire stremati ma secondo me durante la mia ora creano il caos piu' assoluto, cosa devo fare per evitarmi l'esaurimento nervoso e non farmi vergognare quando esco da quella classe?

Ho fatto la gavetta nei professionali e nelle scuole medie della periferia di Milano ma non ho mai avuto una difficolta' cosi' seria.
ho trovato anche una situazione piu' grave di questa

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/studenti-bulli-rovesciano-cestino-testa-professore-1106037.html  

Molti consigli di classe hanno permesso e permettono che le cose arrivino fino a questo punto.Su questo bisogna riflettere.
Io mi chiedo in quanti paesi dell' Unione Europea succedano cose del genere.
Temo che questi obbrobri stiano diventando una specialita' nazionale come spaghettipizzamandolino. Un cosiddetto professionista che tollera certe cose, sia pure per evitare la contrazione di cattedre, e' da considerarsi uno sfigato.Ho gia' scritto che non e' l' impreparazione il vizio capitale degli insegnanti , ma l'ignavia.

Di fronte a certi spettacoli non ci sono pappardelle psicopedagogiche che tengano.
Eppure la buona sola prevede che i prof debbano farsi spegare da presunti esperti cone gestire il conflitto ed evitare fatti cotanto incresciosi.

E' inquietante sapere che una soluzione gordiana di questo sconcio avrebbe drammatiche ricadute occupazionali.Un tale spauracchio viene evocato dai suddetti specialisti o da forumisti come l' ineffabile " ospite".
Insomma, finche' serviremo come baby-sitter -intrattenitori lavoreremo in tanti ,sia pure con esigua mercede, in un mondo dove il lavoro sta scomparendo.
Messa cosi' , proprio cio' che noi consideriamo avvilente ci preserva posto di lavoro, perche' ormai " dematerializzare" completamente la scuola e' tecnicamente possibile.


Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 3282
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Feb 27, 2017 2:44 pm

In realtà la sindacalista con la terza media vuole una "scuola più aperta e inclusiva "
Quindi sta gentaglia sarà sempre più coccolata dalla scuola
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Feb 27, 2017 2:55 pm

Masaniello ha scritto:
In realtà la sindacalista con la terza media vuole una "scuola più aperta e inclusiva "
Quindi sta gentaglia sarà sempre più coccolata dalla scuola

Secondo te chi verrà dopo si muoverà in senso contrario? Secondo me no!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8589
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Feb 27, 2017 4:51 pm

balanzoneXXI ha scritto:

E' inquietante sapere  che una soluzione gordiana di questo sconcio avrebbe drammatiche ricadute occupazionali.Un tale spauracchio viene evocato dai suddetti specialisti o da forumisti come l' ineffabile " ospite".
Insomma, finche'  serviremo come baby-sitter -intrattenitori  lavoreremo in tanti ,sia pure con esigua mercede, in un mondo dove il lavoro sta scomparendo.
Messa cosi' , proprio cio' che noi consideriamo avvilente ci preserva  posto di lavoro,


...e oltretutto è pure un'argomentazione falsa fino al midollo.

Perché si continuerebbe a "lavorare in tanti" ANCHE se la scuola ricominciasse ipoteticamente ad essere severa ed esigente... perchè comunque alle elementari e medie i ragazzini si iscriverebbero tutti lo stesso anche se la scuola fosse "più difficile", e anche alle superiori all'inizio ci vanno tutti, per obbligo di legge, e quasi tutti considerano il raggiungimento del diploma come una necessità indispensabile, anche al di sopra dell'età dell'obbligo.

Per cui, non è vero che se fossimo più severi ed esigenti dovremmo pagarla con il fatto di perdere studenti e quindi perdere posti di lavoro: quelli che si trovano male in una scuola vanno in un'altra, al massimo ci sarebbero travasi temporanei da un istituto all'altro, ma il numero complessivo degli studenti iscritti rimarrebbe più o meno lo stesso;

se se una percentuale sufficiente di scuole cominciasse a mostrarsi severa ed esigente, allora anche i travasi da una scuola all'altra verrebbero limitati spontaneamete, perché gli studenti e le famiglie capirebbero che non ci guadagnano nulla a "minacciare di cambiare scuola per cercarne una più facile", perché anche nella nuova scuola ci sarebbero comunque richieste serie.

Certo che all'inizio ci sarebbero due o tre anni transitori di spiazzamento collettivo, di aumento di bocciature e di voti bassi, ma poi la società nel suo complesso prenderebbe atto che per essere promossi bisogna studiare, e si adeguerebbe, come si è adeguata a tante altre cose molto più vessatorie e ingiuste di questa...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2411
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Feb 27, 2017 4:55 pm

In realtà bocciando di più il numero di posti di lavoro totali può solo aumentare!
E una scuola più inclusiva è quella che permette anche a chi è indietro di recuperare. Cosa perfettamente possibile in una classe poco numerosa, dove anche i bulli sono più facili da tenere sotto controllo. Inoltre dove si può fare lezione bene anche il più infingardo degli irrecuperabili qualcosa impara.
Questo significherebbe, per la scuola, essere inclusiva DAVVERO e non per finta!
La scuola inclusiva non è in contraddizione con l'occupazione e con la profondità dei contenuti. L'unica cosa che è incompatibile con una scuola che funziona è IL RISPARMIO.
Si possono fare le cose bene e per tutti? Si, certo che si possono. Non gratis però, e nemmeno con la micragna.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Feb 27, 2017 4:55 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
...e oltretutto è pure un'argomentazione falsa fino al midollo.

Perché si continuerebbe a "lavorare in tanti" ANCHE se la scuola ricominciasse ipoteticamente ad essere severa ed esigente...
Ti è sfuggito il passaggio sulla tecnologia.

La presenza di capre che vanno pascolate richiede numerosi pastori, noi.

Se i ragazzi fossero tutti come li vorremmo, ovvero svegli, partecipativi, tranquilli, interessati, allora potremmo creare delle videolezioni, dei test computerizzati e limitarci a fare degli sportelli; il personale si potrebbe ridurre del 90%.

Viva le capre, almeno per i prossimi 15 anni.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8589
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Feb 27, 2017 4:59 pm

Tanto le capre sono di più.

E a scuola ci vengono lo stesso.

Quindi, che problema c'è a bocciarle?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Feb 27, 2017 4:59 pm

avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
...e oltretutto è pure un'argomentazione falsa fino al midollo.

Perché si continuerebbe a "lavorare in tanti" ANCHE se la scuola ricominciasse ipoteticamente ad essere severa ed esigente...

Viva le capre, almeno per i prossimi 15 anni.

Secondo me andrà sempre peggio, anche OLTRE i 15 anni...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Feb 27, 2017 5:14 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
balanzoneXXI ha scritto:

E' inquietante sapere  che una soluzione gordiana di questo sconcio avrebbe drammatiche ricadute occupazionali.Un tale spauracchio viene evocato dai suddetti specialisti o da forumisti come l' ineffabile " ospite".
Insomma, finche'  serviremo come baby-sitter -intrattenitori  lavoreremo in tanti ,sia pure con esigua mercede, in un mondo dove il lavoro sta scomparendo.
Messa cosi' , proprio cio' che noi consideriamo avvilente ci preserva  posto di lavoro,


...e oltretutto è pure un'argomentazione falsa fino al midollo.

Perché si continuerebbe a "lavorare in tanti" ANCHE se la scuola ricominciasse ipoteticamente ad essere severa ed esigente... perchè comunque alle elementari e medie i ragazzini si iscriverebbero tutti lo stesso anche se la scuola fosse "più difficile", e anche alle superiori all'inizio ci vanno tutti, per obbligo di legge, e quasi tutti considerano il raggiungimento del diploma come una necessità indispensabile, anche al di sopra dell'età dell'obbligo.

Per cui, non è vero che se fossimo più severi ed esigenti dovremmo pagarla con il fatto di perdere studenti e quindi perdere posti di lavoro: quelli che si trovano male in una scuola vanno in un'altra, al massimo ci sarebbero travasi temporanei da un istituto all'altro, ma il numero complessivo degli studenti iscritti rimarrebbe più o meno lo stesso;

se se una percentuale sufficiente di scuole cominciasse a mostrarsi severa ed esigente, allora anche i travasi da una scuola all'altra verrebbero limitati spontaneamete, perché gli studenti e le famiglie capirebbero che non ci guadagnano nulla a "minacciare di cambiare scuola per cercarne una più facile", perché anche nella nuova scuola ci sarebbero comunque richieste serie.

Certo che all'inizio ci sarebbero due o tre anni transitori di spiazzamento collettivo, di aumento di bocciature e di voti bassi, ma poi la società nel suo complesso prenderebbe atto che per essere promossi bisogna studiare, e si adeguerebbe, come si è adeguata a tante altre cose molto più vessatorie e ingiuste di questa...

Concordo sul fatto che la scuola debba essere "severa ed esigente".

In alcune scuole gli alunni fanno la STESSA domanda 7-8 volte mentre in altre molto di meno.

Da cosa dipende? Dal fatto che nel primo caso le scuole sono troppo permissive e permettono ciò che non va affatto bene.

Se in altre scuole questo non succede vuol dire che gli insegnanti, a mio avviso, esigono un livello di attenzione più alto oltre al fatto che dopo aver dato la risposta per una, due o tre volte, (molto probabilmente per non perdere iscrizioni e cmq potrebbero ottenere l' effetto contrario) smettono di fornire la risposta già data.

Secondi me la colpa è ancora una volta delle famiglie: i ragazzi non vogliono scuole esigenti ed i genitori, pur di accontentare i figli, li mandano in scuole lassiste.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 19946
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Feb 27, 2017 5:20 pm

Le scuole si adattano all'utenza: l'anno scorso ripetevo le cose 7 8 volte, quest'anno no; ho alunni migliori, non sono migliore io; ho alunni di prima che non hanno minimamente goduto dell'effetto educativo di un'eventuale scuola migliore.
Tornare in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 2455
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 58
Località : Venezia

MessaggioTitolo: Re: S.O.S classe indomabile.   Lun Mar 06, 2017 3:20 pm

e' inutile aprire un'altra traccia, mi aggancio qua

http://www.orizzontescuola.it/guida/offese-a-docenti-ed-ata-quando-e-oltraggio-a-pubblico-ufficiale-norme-e-sentenze/
Tornare in alto Andare in basso
 
S.O.S classe indomabile.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 8 di 8Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8
 Argomenti simili
-
» Embrioni classe b
» Finali Classe A Accuphase
» Non ci spero ma voglio capire
» LA CASTA
» ho bisogno di un consiglio

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: