Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 compiti si o no?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
seasparrow



Messaggi : 1476
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 57
Località : Venezia

MessaggioOggetto: compiti si o no?   Gio Dic 22, 2016 11:13 am

ciao a tutti/e

io sono per una giusta dose di compiti (e se poi non li svolgono sono fatti loro)

http://www.orizzontescuola.it/hai-fatto-i-compiti-prima-fai-i-compiti-non-hai-ancora-fatto-i-compiti-che-stress-lettera/
Tornare in alto Andare in basso
ushikawa



Messaggi : 2375
Data d'iscrizione : 15.07.15

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Gio Dic 22, 2016 4:04 pm

Mamma mia quanto è querulo Parodi... che noia!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 16738
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Gio Dic 22, 2016 4:35 pm

ushikawa ha scritto:
Mamma mia quanto è querulo
"Gli studenti più astuti, volitivi, capaci esauriscono nei primi giorni tutti i compiti assegnati, dedicandosi poi con sollievo al godimento della meritata libertà – sempre che il “carico” non sia tale da rovinare tutti i giorni a disposizione (come spesso accade)."

Bugiardo schifoso.
Tornare in alto Andare in basso
Masaniello



Messaggi : 753
Data d'iscrizione : 26.10.16

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Gio Dic 22, 2016 5:07 pm

Persona vergognosa,ancor più per la carica che dice di ricoprire. Atteggiamento da meschino in cerca di fama a discapito della classe docente che critica, sobillatore di fancazzismo ,uno che rovina i ragazzi peggio di ogni altra cosa.
Spiace che os continui a dargli visibilità
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5656
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Gio Dic 22, 2016 6:09 pm

Ma ogni anno la stessa roba? La scuola non è abbastanza noiosa da sola? Bisogna pure replicare sempre le stesse polemiche? Uffa!
Tornare in alto Andare in basso
nakamura



Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 08.04.15

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Gio Dic 22, 2016 7:18 pm

Compiti sì - compiti no. Me ne frega il giusto.

Mi sembra assurdo che un dirigente scolastico dica "Nessuno accetterebbe di prolungare nel tempo libero, e men che mai di svolgere durante le ferie, compiti imposti" nello stesso articolo in cui decide di attaccare i docenti per la loro scarsa intelligenza.
Se una "assurdità" del genere me la tira fuori il vicino di casa, lo capisco. Lui sa che io lavoro solo 18 ore alla settimana :-)
Ma un preside non dovrebbe avere maggiore consapevolezza di come e quando e quanto lavora un docente?

Un preside può arrivare a dire che lo studio individuale è "quotidiana mortificazione"?
Un preside può arrivare a dire che uno studente che si comporta correttamente è affetto da "grave disturbo della personalità"?

Mentre scriveva che "le vacanze sono godute solo dai docenti" avrà riflettuto sul fatto che tra coloro che lavorano nella scuola gli unici che possono permettersi di farsi vedere soltanto quando ne hanno voglia sono proprio i dirigenti?
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 646
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Gio Dic 22, 2016 7:26 pm

Io dico compiti NO.  I compiti in teoria servono perché sono un esercizio per la mente, sono il momento in cui l'alunno si confronta con se stesso e con le sue difficoltà, senza l'aiuto dell'insegnante. Ma, c'è un ma.........in molti casi i genitori di fatto fanno il compito a posto del figlio, glielo fanno di sana pianta, ed allora tutto il beneficio del compito è vanificato, il compito diventa anzi il pretesto per un inganno, in cui il pargolo presenta il tema, l'espressione, perfetta al maestro che lo loda, mentre invece non è farina del suo sacco. Io do pochi compiti, soprattutto compiti di studio di pagine su cui interrogo, ma non esercizi, poiché non ho un controllo su come vengono fatti, e il controllo è fondamentale.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6967
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Gio Dic 22, 2016 7:33 pm

Un maestro degno di questo nome dovrebbe essere perfettamente in grado di riconoscere se il compito è farina del sacco del ragazzino o se invece è stato fatto da un adulto, o comunque pesantemente influenzato e rimaneggiato da un adulto. Per cui, il maestro che loda sperticatamente l'allievo per un compito "perfetto" senza accorgersi se quando dovrebbe essere abbastanza evidente se l'ha davvero fatto da solo o no, è un bel cialtrone a sua volta.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 16738
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Gio Dic 22, 2016 8:48 pm

Scuola70 ha scritto:
Io dico compiti NO.  I compiti in teoria servono perché sono un esercizio per la mente, sono il momento in cui l'alunno si confronta con se stesso e con le sue difficoltà, senza l'aiuto dell'insegnante. Ma, c'è un ma.........in molti casi i genitori di fatto fanno il compito a posto del figlio, glielo fanno di sana pianta, ed allora tutto il beneficio del compito è vanificato, il compito diventa anzi il pretesto per un inganno, in cui il pargolo presenta il tema, l'espressione, perfetta al maestro che lo loda, mentre invece non è farina del suo sacco. Io do pochi compiti, soprattutto compiti di studio di pagine su cui interrogo, ma non esercizi, poiché non ho un controllo su come vengono fatti, e il controllo è fondamentale.
Se io sapessi che i compiti che do li fanno i genitori li triplicherei...... per fare un dispetto ai genitori.

Non me ne frega niente se pensano di prendermi in giro, non me ne frega niente se l'alunno non impara; io non sono pagato "a risultato" ma "ad impegno"; io devo fare certe cose, le faccio, se non servono a nulla non me ne frega niente, se oltre a non servire a nulla fanno soffrire qualche stronzo (genitore) sono anche un po' contento.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6967
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Gio Dic 22, 2016 9:28 pm

nakamura ha scritto:
Compiti sì - compiti no. Me ne frega il giusto.

Mi sembra assurdo che un dirigente scolastico dica "Nessuno accetterebbe di prolungare nel tempo libero, e men che mai di svolgere durante le ferie, compiti imposti" nello stesso articolo in cui decide di attaccare i docenti per la loro scarsa intelligenza.


Ma soprattutto: MA QUANDO MAI un dirigente pensa davvero, riferito agli insegnanti, che "nessuno accetterebbe di svolgere  compiti imposti" nel cosiddetto tempo libero e nelle cosiddette ferie?

Ma non è assolutamente NORMALE che tutti noi svolgiamo tali compiti imposti (alcuni perfettamente ragionevoli, e altri meno) proprio durante il cosiddetto tempo libero e le cosiddette ferie, e che lo facciamo regolarmente per tutto l'anno, vacanze comprese, e spesso durante i giorni festivi o in orari indecenti di notte?

La compilazione dei documenti, dei verbali, dei piani di lavoro, la preparazione delle verifiche, la correzione delle verifiche, la preparazione delle lezioni, il controllo dei registri, li facciamo normalmente tutti al di fuori dall'orario di lezione, e non mi pare che i dirigenti siano contrari o che si battano per eliminare questa presunta "ingiustizia": al contrario, la considerano ovvia, e per nulla un'ingiustizia. Qiuindi, de che stamo a parlà?
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 3964
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Gio Dic 22, 2016 9:35 pm

Scuola70 ha scritto:
Io dico compiti NO.  I compiti in teoria servono perché sono un esercizio per la mente, sono il momento in cui l'alunno si confronta con se stesso e con le sue difficoltà, senza l'aiuto dell'insegnante. Ma, c'è un ma.........in molti casi i genitori di fatto fanno il compito a posto del figlio, glielo fanno di sana pianta, ed allora tutto il beneficio del compito è vanificato, il compito diventa anzi il pretesto per un inganno, in cui il pargolo presenta il tema, l'espressione, perfetta al maestro che lo loda, mentre invece non è farina del suo sacco. Io do pochi compiti, soprattutto compiti di studio di pagine su cui interrogo, ma non esercizi, poiché non ho un controllo su come vengono fatti, e il controllo è fondamentale.

concordo su molti aspetti da te citati.

Io su 100 cose ne faccio fare 75 (i 3/4 in classe) e 25 (1/4) a casa.

La mia è una disciplina di tanti esercizi ed infatti ci sono quelli che se li copiano o se li fanno fare. Ed il bello è che alzano pure la mano quando dobbiamo correggerli. Poi, però, 'cadono' su cose molto più semplici.

L' interrogazione è importante e lo sarebbe molto di più se gli altri assistessero. Purtroppo così non è perché chiacchirano o nella migliore delle ipotesi pensano ad altro; insomma, non hanno voglia di seguire. Ed ecco perché li devo fare lavorare su altro e tenerli impegnati per evitare di disturbare chi è interrogato.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 3964
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Gio Dic 22, 2016 10:13 pm

Scuola70 ha scritto:
Io do pochi compiti, soprattutto compiti di studio di pagine su cui interrogo, ma non esercizi, poiché non ho un controllo su come vengono fatti, e il controllo è fondamentale.

L' interrogazione è importante; io, spesso , dico loro che è una 'seconda' o, meglio, un' ULTERIORE spiegazione.

È un' ulteriore OPPORTUNITA' per far capire a chi avesse ancora dubbi; è un modo per potenziare o recuperare qualche concetto assimilato in parte; insomma, se si stesse attenti gioverebbe molto
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6967
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Gio Dic 22, 2016 11:20 pm

Per me è esattamente il contrario: l'interrogazione è una sceneggiata inutile, dispersiva, patetica, in cui si perde una quantità mostruosa di tempo per poi non capirci assolutamente niente di quanto lo studente sa o non sa, mentre tutti gli altri si distraggono, parlano d'altro, sghignazzano, alzano la voce, deconcentrano l'interrogato, e di fatto rendono la prova talmente poco significativa che alla fine quel voto non vale niente.

Preferisco mille volte fare il doppio di compiti scritti, piuttosto che interrogare...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1982
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Ven Dic 23, 2016 10:40 am

assegno delle vacanze? Uguale a quello giorno per giorno.
Volendo dare qualche esercizio in più quest'anno ho fatto così: ho dato degli esercizi in più assolutamente identici a quelli già fatti nella settimana precedente, così chi ha già studiato non ha lavoro extra, chi invece è rimasto indietro può sacrificare il suo tempo libero per recuperare.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 3964
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Ven Dic 23, 2016 6:27 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
assegno delle vacanze? Uguale a quello giorno per giorno.



mi fa estremamente piacere che ci sia qualcuno che la pensa come me.

Non riesco proprio a capire quegli insegnanti che assegnano tanti compiti IN PIÙ per le vacanze.

Io qualcosa in più rispetto a quelli che do "giorno per giorno" l' ho data ma si tratta veramente di poche, pochissime cose.

Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 16738
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Ven Dic 23, 2016 7:15 pm

Io, solo per matematica, ho dato "3 giornate" di compiti, nel senso che ho dato il triplo dei compiti che avrei dato in un singolo giorno dopo una lezione mattutina.

Gli ho raccomandato di farne un terzo oggi pomeriggio, un terzo a metà vacanze ed un terzo il giorno prima che ci rivedremo.

Comunque sono facoltativi nel senso che non controllerò che li abbiano fatti; io valuto come vanno nelle verifiche.
Tornare in alto Andare in basso
rita 76



Messaggi : 3964
Data d'iscrizione : 04.07.11
Località : Casa mia

MessaggioOggetto: Re: compiti si o no?   Ven Dic 23, 2016 7:28 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Io, solo per matematica, ho dato "3 giornate" di compiti, nel senso che ho dato il triplo dei compiti che avrei dato in un singolo giorno dopo una lezione mattutina.

Gli ho raccomandato di farne un terzo oggi pomeriggio, un terzo a metà vacanze ed un terzo il giorno prima che ci rivedremo.

Comunque sono facoltativi nel senso che non controllerò che li abbiano fatti; io valuto come vanno nelle verifiche.

mi piace molto il fatto che tu abbia chiesto loro di farli "all' inizio, a metà e a fine" vacanze e soprattutto mi ha colpito il fatto che siano "facoltativi".

Anche a me qualche volta capita di dare qualche esercizio facoltativo oltre a quelli obbligatori ma non durante le vacanze.

Io vorrei che li facessero un po per volta e non tutti all' inizio O tutti alla fine di modo che al rientro non abbiano dimenticato tutto.

Ci sono molti studenti, purtroppo, che li fanno qualche giorno prima di rientrare a scuola se non, addirittura, il giorno prima. Questo non va bene.

Tornare in alto Andare in basso
 
compiti si o no?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Compiti di un moderatore
» Statuto del Gran Ciambellano e del Ciambellano Anziano
» non vuole andare a scuola e non vuole fare i compiti

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: